T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Sony uhp h1
Oggi alle 0:10 Da uncletoma

» Acquisto dussun dove ?
Oggi alle 0:05 Da uncletoma

» Dubbi su Bluetooth
Oggi alle 0:02 Da Kha-Jinn

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:55 Da uncletoma

» Consiglio gruppi power metal
Ieri alle 22:59 Da TODD 80

» Consiglio per upgrade diffusori / upgrade impianto
Ieri alle 22:24 Da Kha-Jinn

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Ieri alle 21:44 Da Kha-Jinn

» consiglio su impianto digital
Ieri alle 21:13 Da Piper

» rumore fastidioso da dove viene?
Ieri alle 21:04 Da MaxBal

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 20:27 Da Luca Marchetti

» Foobar 2000 Darkone 4 come installarla!?
Ieri alle 19:19 Da H. Finn

» Fiio A5
Ieri alle 17:25 Da HeyGio'

» Dac
Ieri alle 17:25 Da ftalien77

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Ieri alle 17:21 Da ftalien77

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri alle 13:46 Da Bluesunshine

» Pre per behringer ep1500
Ieri alle 12:30 Da Pinve

» Feedback positivo per Ghiglie
Ieri alle 11:39 Da ghiglie

» I migliori album del 2017
Ieri alle 11:06 Da CHAOSFERE

» Collegamento behringer
Ieri alle 10:06 Da Masterix

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Dom 15 Ott 2017 - 22:13 Da nelson1

» dac cinese...ammazzagiganti?!
Dom 15 Ott 2017 - 20:38 Da giucam61

» Quale artista Italiano contemporaneo fa CD tecnicamente ben fatti?
Dom 15 Ott 2017 - 20:03 Da settore 7-g

» problema audio con Thorens TD320MKii
Dom 15 Ott 2017 - 18:00 Da Albert^ONE

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Dom 15 Ott 2017 - 15:45 Da MrTheCarbon

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Dom 15 Ott 2017 - 14:19 Da kalium

» ALIENTEK D8 vs Nad3020 vs altro
Dom 15 Ott 2017 - 11:05 Da pigno

» Cannonball Adderley With Bill Evans ‎– Know What I Mean?
Dom 15 Ott 2017 - 10:54 Da lello64

» Buffer B1 di Nelson Pass (work in progress....)
Dom 15 Ott 2017 - 10:40 Da Tommaso Cantalice

» Audioquest Flx Slip 14/4
Dom 15 Ott 2017 - 9:47 Da ciuchino74

» [MC + sped] Vendo Proac response D28 poco usate
Dom 15 Ott 2017 - 1:40 Da luca72c

Statistiche
Abbiamo 11084 membri registrati
L'ultimo utente registrato è HeyGio'

I nostri membri hanno inviato un totale di 797255 messaggi in 51689 argomenti
I postatori più attivi della settimana
erduca
 
giucam61
 
clipper
 
ftalien77
 
Kha-Jinn
 
Masterix
 
uncletoma
 
Bluesunshine
 
GP9
 
Zio
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
erduca
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15480)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9193)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 68 utenti in linea: 9 Registrati, 0 Nascosti e 59 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

antbom, Kha-Jinn, lello64, Masterix, Piper, sh4d3, sound4me, sportyerre, uncletoma

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  Smanetton il Gio 19 Apr 2012 - 19:28

Questa mattina sono rimasto "folgorato" all'ascolto di questa suite sul canale RAI-Filodiffusione.
Possiedo il CD della esecuzione diretta da Karajan, ma non la ascolto di frequente, perché non mi piace granché, né come impasto sonoro (registrazione digitale del 1981, roba da pionieri!!!) né, soprattutto, perché Karajan non è tra i miei direttori favoriti.
Per farla breve, la suite The Planets era diretta da Simon Rattle, britannico come Holst. Mi ha acchiappato in special modo il fatto che è una direzione misurata e non "bombardosa".
Peccato che ho potuto ascoltarne solo qualche spizzico. Sad
Ma ho già messo il CD nella lista dei prossimi acquisti.



E, già che ci sono, chiedo a chi legge: qual è la vostra incisione preferita?
Oppure: che incisioni avete e ne siete soddisfatti?
Grazie per i contributi! Hello
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  mauz il Gio 19 Apr 2012 - 20:34

ciao, avevo in vinile la stessa tua versione e non ne conosco altre. mi procuro quella di Rattle se la trovo Ok



quoto quello che dici di karajan e lo sapevi che:
http://it.wikipedia.org/wiki/Gustav_Holst#The_Planets.2C_il_trionfo_mondiale
John Williams usò Marte, assieme ad altri brani di musica classica, come musica provvisoria non originale durante la lavorazione di Guerre stellari e in seguito ne citò palesemente alcuni temi nella sua colonna sonora originale definitiva.
Hello
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3124
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  Smanetton il Gio 10 Mag 2012 - 8:52

Su consiglio del negoziante di dischi a cui continuo a dare "sostengo" con i miei acquisti, dopo aver fatto un po' di zapping tra varie edizioni, con la partecipazione di altri presenti nel negozio, mi sono portato a casa (in offerta speciale, per giunta) quella diretta da Adrian Boult, etichetta EMI.
Very British, maestosa e composta nello stesso tempo. A detta di chi me l'ha raccomandata, è l'interpretazione più filologica.
Ciliegina sulla torta, nel CD è presente anche una pregevole esecuzione di Enigma Variations di Elgar. Più British di così... Very Happy


avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  LEPORELLO il Lun 21 Mag 2012 - 15:00

Ciao.

Considererei pure l' esecuzione di Steinberg con la Boston Symphony/DG del '71 se non erro.

Rispettosa delle indicazioni del compositore - a differenza di Karajan '81 -e piena di "pathos" e slancio -già si sente dalle prime battute di Marte la differenza,pure con Boult che è fin troppo misurato in quell' occasione.

Anche se l' incisione come qualità purtroppo non è a livello di quella Emi/Boult del '66 se ben ricordo.

LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  Ar il Lun 21 Mag 2012 - 16:47



Anche se la DG non e' considerata audiofila la versione in LP con la BSO e Steinberg suona tecnicamente molto bene.Ok"marte" e "giove".Ottimo per testare l'impianto,meno bene Holst.Non ho ascoltato il cd.
Provato con Pioneer PL12D,Denon DL103,Pro-ject pre-box,Pre-phono Rotel RC870, ampli Brik,diffusori Chario Silhouette 100.

avatar
Ar
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.01.09
Numero di messaggi : 338
Località : BO
Occupazione/Hobby : UteP
Provincia (Città) : !
Impianto : Fenice pre_pro-ject amp box_pioneer pl12d_Bluefire dac_Art DJ pre ll...etc.

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  LEPORELLO il Mar 22 Mag 2012 - 13:49

Sì l' Lp era meglio (come al solito per queste registrazioni Dg)

Su cd esistono varie versioni,personalmente conosco una vecchia mediocre che avevo io nella preistoria dell' era digitale Hehe (e che non riesco più a trovare) e un' altra più riuscita ,mi sembra della serie "the originals" con un audio più "aperto" e accettabile.

Di Karajan comunque meglio la versione Decca degli anni 50-60 con i Wiener Philarmoniker per chi fosse interessato,e cito anche Ormandy con la Philapelphia Orchestra per la Rca negli anni settanta a questo proposito come esecuzione.


LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: The Planets di Gustav Holst - Quali incisioni preferite?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum