T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» DAC KICKSTARTER
Oggi alle 4:29 Da Smanetton

» Lettore CD usato
Ieri alle 23:55 Da giucam61

» Consiglio amplificatore e diffusori
Ieri alle 23:02 Da franzfranz

» Cavo per cablaggio interno
Ieri alle 21:41 Da MaxBal

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 19:19 Da dinamanu

» Denon PMA-520AE
Ieri alle 15:01 Da mumps

» ampli max 100 euro
Ieri alle 11:44 Da alefunk

» marantz NA6005 spotify connect
Ieri alle 10:40 Da markino1980

» Denon 720ae uppgrade
Ieri alle 0:19 Da giucam61

» Sub woofer con T-Amp e woofer Ciare da 16
Sab 22 Lug 2017 - 20:49 Da scontin

» max 300 euro, min 30 watt dimensioni ridotte
Sab 22 Lug 2017 - 18:07 Da alefunk

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Sab 22 Lug 2017 - 17:48 Da Rino88ex

» El TUERTO: Monacor SPH-175HQ + VIFA Peerless XT25SC90-04 - slim tower 2vie
Sab 22 Lug 2017 - 16:59 Da Rino88ex

» Il mio angolo e non solo
Ven 21 Lug 2017 - 22:40 Da dinamanu

» Consiglio per Impianto hifi
Ven 21 Lug 2017 - 18:07 Da Kha-Jinn

» Ampli per indiana 202 sd
Ven 21 Lug 2017 - 18:01 Da MagicDruid

» Pro-Ject Pre Box S2 Digital - un piccoletto che promette bene
Ven 21 Lug 2017 - 16:50 Da luxor69

» E pure Chester Bennington se ne è andato..................
Ven 21 Lug 2017 - 11:05 Da Docarlo

» Volume basso? PC con douk audio dsd1796 e Sennheiser HD589SR
Ven 21 Lug 2017 - 11:02 Da bob80

» Ma se collego la TV al DAC devo selezionare l'uscita ottica del televisore?
Gio 20 Lug 2017 - 23:15 Da Antonello Alessi

» finale economico quale scegliere
Gio 20 Lug 2017 - 18:53 Da Charli48

» Raspberry pi 3 volumio e wifi..non funziona
Gio 20 Lug 2017 - 14:11 Da franci92

» DAC per Raspberry
Gio 20 Lug 2017 - 12:22 Da mikelangeloz

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Gio 20 Lug 2017 - 9:08 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500w/4ohm con Alimentazione Lineare, Cavi Segnale, Potenza e Alimentazione, [500 Euro]
Mer 19 Lug 2017 - 23:45 Da MrTheCarbon

» Alimentazione ACA Pass
Mer 19 Lug 2017 - 21:56 Da mecoc

» fischio dal giradischi
Mer 19 Lug 2017 - 21:49 Da markrussian

» Comparazione cuffie
Mer 19 Lug 2017 - 19:27 Da TheDarkKnight

» Ifi iPurifier2
Mer 19 Lug 2017 - 19:02 Da dinamanu

» Venture Electronics VE Monk
Mer 19 Lug 2017 - 18:45 Da lello64

Statistiche
Abbiamo 10913 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pantera74

I nostri membri hanno inviato un totale di 791491 messaggi in 51342 argomenti
I postatori più attivi della settimana
franz159
 
Smanetton
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9124)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Smanetton

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  donluca il Mar 10 Gen 2012 - 15:15

Approfitto della gentilezza dell'utente Menestrello che mi ha dato il permesso di rendere pubblico il messaggio privato dove gli ho raccontato la mia esperienza con la Audio-GD e le mie impressioni d'ascolto, così che possano esser d'aiuto anche agli altri utenti che sono interessati. Smile

Ciao menestrello,

guarda, io l'ho preso direttamente dall'audio gd, senza passare per rivenditori (vedi il thread del burson dove me la prendo con playstereo & soci Lol eyes shut ).

Sono di una disponibilità e gentilezza veramente squisita, pronti a rispondere a ogni tua domanda e a venirti incontro in ogni modo, ti consiglio caldamente di comprare da loro piuttosto che rivolgerti ad altri rivenditori.

La spedizione è veramente veloce (te credo, costa un botto! Lol eyes shut ) e se glielo chiedi loro ti dichiarano molto poco sul pacco così che le spese doganali sono ridotte all'osso.
Poi dipende... io da loro ho comprato un bel pò di robba e ho parlato personalmente col signor King-Wa che sembra avermi preso in simpatia e m'ha fatto anche un bello sconto.

Attualmente dovrebbero avere la loro roba scontata dal 5% al 10%, ma non vedo i prezzi scontati, dovresti chiedere... il loro inglese purtroppo non è eccelso, ma ci si capisce

Ciao!

Impressioni d'uso

Il suono dell'NFB2 (ora vedo che è uscita la nuova versione 2.1... non saprei dirti le differenze ma puoi sempre chiedere direttamente a loro ) è un suono molto "pieno", elimina l'artificiosità tipica della musica digitale, restituisce un suono caldo, avvolgente ma dettagliatissimo! Questa è una lama a doppio taglio, mi spiego meglio:

Prendi un CD ben registrato, che non sia stato compresso a schifo e ricco di dinamica, tipo uno qualsiasi degli Alan Parsons Project, e godrai come un maiale... ma prendi un CD di quelli recenti super-compressi... e povere le tue orecchie!!!

E' un DAC che non perdona purtroppo.

Se vuoi tirargli fuori il massimo del massimo, gli dai in pasto file in HD a 96/24, roba dell'altro mondo, te lo garantisco!

Ultima nota: attento alla tua sorgente. L'NFB2 (almeno quello che ho io, non so il nuovo) ha un pessimo meccanismo di jitter rejection e, a meno di una buona sorgente (la mia era pessima per fargli un complimento), si necessita un trasporto tipo hi-face o anche la loro stessa Digital Interface che va da paura.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3680
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 15:24

@donluca ha scritto: L'NFB2 (almeno quello che ho io, non so il nuovo) ha un pessimo meccanismo di jitter rejection e, a meno di una buona sorgente (la mia era pessima per fargli un complimento), si necessita un trasporto tipo hi-face o anche la loro stessa Digital Interface che va da paura.

E' l'ennesima conferma... pure il mio Metrum ha bisogno di antijitter.

Ti farò provare il mio Firestone... in qualche modo organizziamo. Wink

PS: Ma che te ne fai di tutti sti DAC, non avevi preso il LiTe AH ?
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  pktgod il Mar 10 Gen 2012 - 15:28

@donluca ha scritto:
@flovato ha scritto:Purtroppo non funziona sempre, in dogana non sono fessi e fanno un semplice calcolo costo convenienza pratica doganale.
Se il pacco è piccolo, il peso è scarso lasciano correre ma se pesa ed è ingombrante mangiano la foglia.

Ne ho comprati decine di piccoli al primo "grosso" mi hanno fottuto 42 euro su 190, attenzione a cantar vittoria.

mi****a Shocked

Io sono anni e anni che faccio decine di spedizioni da fuori dell'UE pure di pacchi grandi e mai avuto un problema... devo ritenermi fortunato allora Don't know

Se è così allora bisogna star attenti si...

Ragazzi, da quello che so e da quello che è la mia esperienza con i corrieri espressi privati funziona più o meno in questo modo:

lo sdoganamento generalmente avviene sulla base della FATTURA (pro forma o commerciale che sia)... considerate che quando il pacco arriva alla dogana import lo sdoganamento, se i documenti soddisfano i criteri dell'operatore che la controlla, è già fatto (per garantire tempi celeri).

Al calcolo dei DAZI ed IVA concorre, oltre al prezzo del bene, anche il prezzo della spedizione che, se non esplicitato in fattura, viene calcolato secondo parametri doganali e prende il nome di 'nolo statistico' (una spedizione espressa dagli USA via aerea è di per se già costosa!!)

Esiste naturalmente il caso in cui un pacco venga messo in VISITA ovvero si controlli contenuto/corrispondenza fattura. In questo caso è facoltà della dogana rivalutare l'oggetto ed applicare il giusto addebito di TASSE ed IVA.

Con le poste non so se questo discorso vale...





avatar
pktgod
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.03.11
Numero di messaggi : 641
Località : Parma
Provincia (Città) : Parma (Noceto)
Impianto :
Spoiler:

-


Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Aguirre63 il Mar 10 Gen 2012 - 15:41

Allora:
tenendo presente che con la dogana ogni cosa è possibile e non esiste alcuna logica, come premessa,

Io e mio fratello saranno almeno una dozzina di anni che acquistiamo di tutto e di più in giro per il mondo extre CEE con vari ed imprevedibili risultati:

Sono riusciti a farci pagare l'iva anche su materiale USATO in compravendita tra privati.
L'imponibile comprende sempre le spese di spedizione (!!!!) - come letto e certificato da circolare statali.
Se aprono il pacco e non trovano la fattura inviano al destinatario tramite mail - raccomandata -telefonata richiesta di un documento di fatturazione cartaceo o meno perchè "...non trovano coerente il valore dell'oggetto con quanto dichiarato..."
Personalmenmte un addetto alla dogana di Milano Linate mi ha scritto che per la dogana nessuna merce vale zereo e su tutto si deva pagare l'entrata!!!
Chiedete a A cucicu che per assemblarmi la scheda con il tk2050 ha dovuto attendere 2 mesi, in Sicilia, lo sdoganamento di una scheda da 80 euro per poi pagarne 28!!!

Dagli Usa NON passa nemmeno uno spillo, da altre località può darsi, anzi i pacchi controllati sono assolutamnete casuali, in media me ne toccano due o tre ogni decina, ma dagli Usa ho sempre fatto il pieno.Da Honk Kong e dalla Cina un po' meno, ma qui accadano cose ancor più strane: posso pagare dogana su un pacchetto in racomandata da 15 euro (marcato gift) e non pagare nulla su un voluminoso involucro EMS da 100 euro

La dicitura gift li attira come mosche sul miele, se secondo loro l'oggetto del valore diverge da quanto dichiarato siamo alle solite, meglio, molto meglio dichiarare un valore inferiore, ma ragionevole.... anche perchè le categorie merceologiche di appartenenza dell'oggetto sono, come dire, ...misteriose. Può capitare allora o che non ci azzecchino per nulla oppure che esagerino. Per esempio me la sono cavate con quattro valvole NOS dagli USA, valore sui 70-80 euro, con una misera dichiarazione di 30$, ma come detto ho dovuto pagare comunque 10 euro.

Quindi su un ogggeto da 750 euro proveniente dagli USA sarebbe un disastro...

Per Pink Freud: non conosco, se non di fama Consegnato.com. So per esempio che permettono di avere tra le mani l'ultima versione del Kindle touch ancora NON vendibile qui in Europa. Dubito che riescano a far sparire le spese doganali... mi sembra impossibile che si paghi solo un tanto a kg a prescindere dal valore dell'oggetto....

Per ora mi sembra che la soluzione più economica rimanga in Italia, considerando anche la velocità di consegna e l'affidabilità. Per essere appetibile per me devo spuntare almeno un bel 80-90 euro e non dover attendere un mesetto...
avatar
Aguirre63
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.10.11
Numero di messaggi : 106
Località : Busto Arsizio (VA)
Impianto : Bartolomeo Aloia Vta The last dual mono classe A, PRE: Xindac XA3250, LETTORE CD:Jolida Music Van, LETTORE SACD: Marantz SA8003, Casse ibride Martin Logan Sequel II

AV: Denon AVR2130 + Audiolab 8000s +Denon DVD 2910 + Klipsch RF82 + Rc25

Special guest: Muse 15 Mk2 + alimentatore lineare Muse Pa 60L provato su tutti gli impianti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  donluca il Mar 10 Gen 2012 - 15:48

@flovato ha scritto:PS: Ma che te ne fai di tutti sti DAC, non avevi preso il LiTe AH ?

Quali DAC? Shocked

Guarda che attualmente in mio possesso ho 3 DAC:

NFB-2
Beresford TC-7510 (da vendere)
Lite modificato

Gli altri o sono passati da casa mia grazie ad amici o li avevo presi in prova prima di acquistarli o li ho rivenduti Razz
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3680
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 15:52

@Aguirre63 ha scritto:...tenendo presente che con la dogana ogni cosa è possibile e non esiste alcuna logica, come premessa,

Quoto tutto il tuo discorso e interessante la tua testimonianza, anch'io dagli Usa sto alla larga, casini assicurati.

PS: Ho appena spedito il pacco, fammi sapere appena ti arriva. Wink
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  pktgod il Mar 10 Gen 2012 - 16:02

@Aguirre63 ha scritto:Allora:
tenendo presente che con la dogana ogni cosa è possibile e non esiste alcuna logica, come premessa,

Io e mio fratello saranno almeno una dozzina di anni che acquistiamo di tutto e di più in giro per il mondo extre CEE con vari ed imprevedibili risultati:

Sono riusciti a farci pagare l'iva anche su materiale USATO in compravendita tra privati.
L'imponibile comprende sempre le spese di spedizione (!!!!) - come letto e certificato da circolare statali.
Se aprono il pacco e non trovano la fattura inviano al destinatario tramite mail - raccomandata -telefonata richiesta di un documento di fatturazione cartaceo o meno perchè "...non trovano coerente il valore dell'oggetto con quanto dichiarato..."
Personalmenmte un addetto alla dogana di Milano Linate mi ha scritto che per la dogana nessuna merce vale zereo e su tutto si deva pagare l'entrata!!!
Chiedete a A cucicu che per assemblarmi la scheda con il tk2050 ha dovuto attendere 2 mesi, in Sicilia, lo sdoganamento di una scheda da 80 euro per poi pagarne 28!!!

Dagli Usa NON passa nemmeno uno spillo, da altre località può darsi, anzi i pacchi controllati sono assolutamnete casuali, in media me ne toccano due o tre ogni decina, ma dagli Usa ho sempre fatto il pieno.Da Honk Kong e dalla Cina un po' meno, ma qui accadano cose ancor più strane: posso pagare dogana su un pacchetto in racomandata da 15 euro (marcato gift) e non pagare nulla su un voluminoso involucro EMS da 100 euro

La dicitura gift li attira come mosche sul miele, se secondo loro l'oggetto del valore diverge da quanto dichiarato siamo alle solite, meglio, molto meglio dichiarare un valore inferiore, ma ragionevole.... anche perchè le categorie merceologiche di appartenenza dell'oggetto sono, come dire, ...misteriose. Può capitare allora o che non ci azzecchino per nulla oppure che esagerino. Per esempio me la sono cavate con quattro valvole NOS dagli USA, valore sui 70-80 euro, con una misera dichiarazione di 30$, ma come detto ho dovuto pagare comunque 10 euro.

Quindi su un ogggeto da 750 euro proveniente dagli USA sarebbe un disastro...

Per Pink Freud: non conosco, se non di fama Consegnato.com. So per esempio che permettono di avere tra le mani l'ultima versione del Kindle touch ancora NON vendibile qui in Europa. Dubito che riescano a far sparire le spese doganali... mi sembra impossibile che si paghi solo un tanto a kg a prescindere dal valore dell'oggetto....

Per ora mi sembra che la soluzione più economica rimanga in Italia, considerando anche la velocità di consegna e l'affidabilità. Per essere appetibile per me devo spuntare almeno un bel 80-90 euro e non dover attendere un mesetto...

E'ovvio che ogni merce deve essere valorizzata, non può esistere una merce di valore ZERO.
Poi comunque, come dicevo, oltre al valore concorre alla determinazione di TASSE ED IVA anche il costo della spedizione. Quindi, paradossalmente anche un bene che costa 1 euro può determinare un imponibile, per esempio, di 11,00 (1 la merce + 10 la spedizione)

Certo in dogana si fa molta, molta confusione ma credetemi che il problema sta anche a monte... se venisse fatta una fattura almeno formalmente corretta ovvero con l'indicazione precisa del codice doganale ed un valore credibile (per intenderci GIFT a 1 US$ non significa niente) la logica si ritroverebbe e sarebbe possibile predeterminare i costi di importazione.

Fatto salvo una rivalutazione, naturalmente...

tutto sommato concordo con te, l'acquisto in europa rimane preferibile...
avatar
pktgod
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.03.11
Numero di messaggi : 641
Località : Parma
Provincia (Città) : Parma (Noceto)
Impianto :
Spoiler:

-


Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  pktgod il Mar 10 Gen 2012 - 16:03

@Aguirre63 ha scritto:Allora:
tenendo presente che con la dogana ogni cosa è possibile e non esiste alcuna logica, come premessa,

Io e mio fratello saranno almeno una dozzina di anni che acquistiamo di tutto e di più in giro per il mondo extre CEE con vari ed imprevedibili risultati:

Sono riusciti a farci pagare l'iva anche su materiale USATO in compravendita tra privati.
L'imponibile comprende sempre le spese di spedizione (!!!!) - come letto e certificato da circolare statali.
Se aprono il pacco e non trovano la fattura inviano al destinatario tramite mail - raccomandata -telefonata richiesta di un documento di fatturazione cartaceo o meno perchè "...non trovano coerente il valore dell'oggetto con quanto dichiarato..."
Personalmenmte un addetto alla dogana di Milano Linate mi ha scritto che per la dogana nessuna merce vale zereo e su tutto si deva pagare l'entrata!!!
Chiedete a A cucicu che per assemblarmi la scheda con il tk2050 ha dovuto attendere 2 mesi, in Sicilia, lo sdoganamento di una scheda da 80 euro per poi pagarne 28!!!

Dagli Usa NON passa nemmeno uno spillo, da altre località può darsi, anzi i pacchi controllati sono assolutamnete casuali, in media me ne toccano due o tre ogni decina, ma dagli Usa ho sempre fatto il pieno.Da Honk Kong e dalla Cina un po' meno, ma qui accadano cose ancor più strane: posso pagare dogana su un pacchetto in racomandata da 15 euro (marcato gift) e non pagare nulla su un voluminoso involucro EMS da 100 euro

La dicitura gift li attira come mosche sul miele, se secondo loro l'oggetto del valore diverge da quanto dichiarato siamo alle solite, meglio, molto meglio dichiarare un valore inferiore, ma ragionevole.... anche perchè le categorie merceologiche di appartenenza dell'oggetto sono, come dire, ...misteriose. Può capitare allora o che non ci azzecchino per nulla oppure che esagerino. Per esempio me la sono cavate con quattro valvole NOS dagli USA, valore sui 70-80 euro, con una misera dichiarazione di 30$, ma come detto ho dovuto pagare comunque 10 euro.

Quindi su un ogggeto da 750 euro proveniente dagli USA sarebbe un disastro...

Per Pink Freud: non conosco, se non di fama Consegnato.com. So per esempio che permettono di avere tra le mani l'ultima versione del Kindle touch ancora NON vendibile qui in Europa. Dubito che riescano a far sparire le spese doganali... mi sembra impossibile che si paghi solo un tanto a kg a prescindere dal valore dell'oggetto....

Per ora mi sembra che la soluzione più economica rimanga in Italia, considerando anche la velocità di consegna e l'affidabilità. Per essere appetibile per me devo spuntare almeno un bel 80-90 euro e non dover attendere un mesetto...

E'ovvio che ogni merce deve essere valorizzata, non può esistere una merce di valore ZERO.
Poi comunque, come dicevo, oltre al valore concorre alla determinazione di TASSE ED IVA anche il costo della spedizione. Quindi, paradossalmente anche un bene che costa 1 euro può determinare un imponibile, per esempio, di 11,00 (1 la merce + 10 la spedizione)

Certo in dogana si fa molta, molta confusione ma credetemi che il problema sta anche a monte... se venisse fatta una fattura almeno formalmente corretta ovvero con l'indicazione precisa del codice doganale ed un valore credibile (per intenderci GIFT a 1 US$ non significa niente) la logica si ritroverebbe e sarebbe possibile predeterminare i costi di importazione.

Fatto salvo una rivalutazione, naturalmente...

tutto sommato concordo con te, l'acquisto in europa rimane preferibile...
avatar
pktgod
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.03.11
Numero di messaggi : 641
Località : Parma
Provincia (Città) : Parma (Noceto)
Impianto :
Spoiler:

-


Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  pktgod il Mar 10 Gen 2012 - 16:04

@flovato ha scritto:

PS: Ho appena spedito il pacco, fammi sapere appena ti arriva. Wink

Fabio, domani arriva anche il tuo! grazie ancora
avatar
pktgod
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.03.11
Numero di messaggi : 641
Località : Parma
Provincia (Città) : Parma (Noceto)
Impianto :
Spoiler:

-


Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 16:09

@pktgod ha scritto:Fabio, domani arriva anche il tuo! grazie ancora

Figurati... T-Forum works for you. Very Happy
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Pink Freud il Mar 10 Gen 2012 - 20:44

@Aguirre63 ha scritto:

Per Pink Freud: non conosco, se non di fama Consegnato.com. So per esempio che permettono di avere tra le mani l'ultima versione del Kindle touch ancora NON vendibile qui in Europa. Dubito che riescano a far sparire le spese doganali... mi sembra impossibile che si paghi solo un tanto a kg a prescindere dal valore dell'oggetto....


Io l'ho usato e mi sono trovato bene. Se l'oggetto non pesa molto conviene
avatar
Pink Freud
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 18.05.10
Numero di messaggi : 213
Località : il mondo alla fine del mondo
Occupazione/Hobby : Studente
Impianto : under construction

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  realmassy il Mar 10 Gen 2012 - 23:03

@flovato ha scritto:
@realmassy ha scritto:A me garbano un po tutte...il colore dei capelli non mi interessa :-)

Il colore dei capelli ?
Ma noi si alludeva alla capigliatura bassa. Hehe

Ciao Massy, allora come va lo Young, alla fine lo hai tenuto ?.
Ciao Flo!
Ehhhh...mi era sfuggito :-O

Per ora lo Young e' sempre li, lo sto provando col Palmer, pero' per ora non mi sbilancio.
Pero' posso dire che con Amarra Mini e' un bel sentire.

avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 23:04

@realmassy ha scritto:
Pero' posso dire che con Amarra Mini e' un bel sentire.

Ok
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  realmassy il Mar 10 Gen 2012 - 23:10

Guarda bellini i fratellini:



avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 23:14

@realmassy ha scritto:Guarda bellini i fratellini:


Ok

Adesso tocca al Metrum, magari con un Weiss come trasporto. Laughing
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  adicenter il Mar 10 Gen 2012 - 23:22

@realmassy ha scritto:Guarda bellini i fratellini:




Ma dai fatti il Man 202 e non ci pensi piú Wink
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Menestrello il Mar 10 Gen 2012 - 23:26

Mica per essere rompiballe,
ma la dogana è una tassa e va pagata.
Punto.

Discussioni su come evitare la dogana sarebbero vagamente, come dire? Moralmente discutibili.

Se invece vogliamo dire che spesso la dogana è un terno al lotto, nel senso che ti fanno pagare quello che cavolo gli pare a loro, sono assolutamente d'accordo.
Che sono lenti, assolutamente vero.
Che ogni tanto sparisce qualcosa, porca pupazza verissimo.

Il bello è che a volte mi sono arrivati da HK ordini da 1000$ senza pagare un euro Shocked
Altre volte mi han fatto pagare 40 euro su un oggetto da 70 Evil or Very Mad

avatar
Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mar 10 Gen 2012 - 23:29

@Menestrello ha scritto:
Altre volte mi han fatto pagare 40 euro su un oggetto da 70 Evil or Very Mad

Le Sex Machine non le fanno mai passare... è inutile che ci provi ogni volta. Lol eyes shut
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  realmassy il Mar 10 Gen 2012 - 23:37

Ma infatti hai ragione menestrello.
Le spese doganali ci sono, e vanno messe in preventivo, se poi si e' fortunati e non si pagano meglio.
Ma pensate che l'importatore ufficiale non le paghi?

E poi non so a voi, ma pagare 750, 800 dollari per un oggetto mai sentito, senza possibilita' di rimandarlo indietro, con la necessita' di rispedirlo oltre oceano se arriva rotto (un pacchetto di 5 kg in USA costera' almeno 40 euro)...mica mi piace tanto.
Se si tratta di un oggettino da 50 euro va anche bene, ma su una elettronica di valore (ragazzi 800 euro sono una marea di soldi) 100 euro per garanzia e servizio di post-vendita li pago volentieri.
avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Aguirre63 il Mar 10 Gen 2012 - 23:46

@Menestrello ha scritto:Mica per essere rompiballe,
ma la dogana è una tassa e va pagata.
Punto.

Discussioni su come evitare la dogana sarebbero vagamente, come dire? Moralmente discutibili.

Se invece vogliamo dire che spesso la dogana è un terno al lotto, nel senso che ti fanno pagare quello che cavolo gli pare a loro, sono assolutamente d'accordo.
Che sono lenti, assolutamente vero.
Che ogni tanto sparisce qualcosa, porca pupazza verissimo.

Il bello è che a volte mi sono arrivati da HK ordini da 1000$ senza pagare un euro Shocked
Altre volte mi han fatto pagare 40 euro su un oggetto da 70 Evil or Very Mad


Guarda che con me sfondi una porta aperta: il problema non è la dogana in quanto tale, ma come funziona in Italia.

Non esite alcuna certezza, i tempi sono veramente troppo lunghi, le categorie merceologiche sono attribuite ... a caso.

E poi, trovo scandaloso dover pagare l'iva sulle spese di spedizione!!!
Oltretutto in tempi di forte debito è proprio una miopia far funzionare così male le cose: se ci deve essere una tassa, e per carità essendo merce che proviene extra CEE è sacrosanta che ci sia su TUTTE le merci, ma venga trattata velocemente e secondo logica, non come capita capita. Ci vorrebbe semplimente maggiore trasparenza e velocità, oltre che ovviamente uniformità di trattamento. Mi sembra di avere tutto il diritto di sapere QUANTO devo pagare se voglio acquistare regolarmente una merce proveniente al di fuori della comunità europea... altrimenti se vale solo la regola del far west, allora vale tutto e ognuno si arrangia come può (tipico del nostro paese, SIC!!!)

Ah, poi che debba anche pagare l'iva su merce usata e tra privati, questo è un altro assurdo...
avatar
Aguirre63
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.10.11
Numero di messaggi : 106
Località : Busto Arsizio (VA)
Impianto : Bartolomeo Aloia Vta The last dual mono classe A, PRE: Xindac XA3250, LETTORE CD:Jolida Music Van, LETTORE SACD: Marantz SA8003, Casse ibride Martin Logan Sequel II

AV: Denon AVR2130 + Audiolab 8000s +Denon DVD 2910 + Klipsch RF82 + Rc25

Special guest: Muse 15 Mk2 + alimentatore lineare Muse Pa 60L provato su tutti gli impianti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Switters il Mer 11 Gen 2012 - 11:22

@Menestrello ha scritto:Mica per essere rompiballe,

A me invece ogni tanto piace essere un po' rompiballe. E questa è una di quelle volte Smile


ma la dogana è una tassa e va pagata.
Punto.

Discussioni su come evitare la dogana sarebbero vagamente, come dire? Moralmente discutibili.

Personalmente trovo moralmente discutibile l'idea stessa di tassa (a dire il vero trovo moralmente discutibile anche l'idea stessa di morale, ma questo è un altro discorso, oltre ad essere un'apparente contraddizione Smile ).

Non solo. A mio modo di vedere le tasse sono un meccanismo intrinsecamente iniquo e inefficiente.
Iniquo perché si costringono i cittadini a pagare anche per servizi di cui non usufruiscono.
Inefficiente perché la maggior parte delle tasse non corrispondono a servizi precisi e chiaramente identificabili. Finisce tutto in un calderone gestito poi a discrezione dei politici e amministratori vari.
Quali siano la capacità di gestione, la competenza, la trasparenza e l'onestà dei personaggi in questione è sotto gli occhi di tutti.
Alla fin della fiera, c'è il sospetto che con le tasse i cittadini italiani abbiano pagato, a loro insaputa, la casa con vista Colosseo a Scajola e le vacanze di Malinconico. Giusto per fare due esempi noti.
Vogliamo aggiungerci la carta di credito di Minzolini e di chissà quanti altri?

Le tasse sono dunque, a mio modo di vedere, un meccanismo iniquo, vessatorio e profondamente lesivo delle libertà individuali. E il loro principale scopo e ragion d'essere non è quello di fornire dei servizi ai cittadini (questa appare ormai sempre più essere una scusa per dare un'apparenza di giustizia sociale e continuare a sostenere l'insostenibile) ma di alimentare un apparato burocratico/amministrativo/politico, parassitario e improduttivo, che ha come principale obiettivo quello dell'autoconservazione e del mantenimento dello status quo (con annessi privilegi, ovviamente). Conosciamo tutti Robin Hood? Se qualcuno dicesse che Agenzia delle Entrare ed Equitalia gli ricordano tanto lo Sceriffo di Nottingham non saprei dargli torto più di tanto... Smile

Detto questo, lungi da me il sostenere che le tasse non vadano pagate.
Da una parte è giusto che se ci sono delle regole queste siano rispettate da tutti, dall'altra però, se le regole sono insensate e inique è necessario cambiarle. Il pagare le tasse lo ritengo un male necessario per poter effettuare una transizione non traumatica dall'attuale impiego di un sistema di tassazione ingiusto e anacronistico, medievale oserei dire, a un modello in cui i cittadini paghino solo per i servizi di cui usufruiscono effettivamente. E in cui, ovviamente, ogni cittadino sia libero di decidere di quali servizi usufruire.

Tornando alla dogana, per valutare se le tasse doganali siano o meno giuste ed eque (ma abbiamo visto che eque non sono, se ogni tanto si paga e ogni tanto no), bisognerebbe aver chiara la natura del servizio erogato dalle dogane, altrimenti trattasi di balzelli e non di giusto corrispettivo.
Messa in un'altro modo: quando entro in un bar e pago per un caffé, mi danno un caffé. La dogana che servizio mi dà a fronte di quello che pago? Aldilà dell'attesa di diverse settimane o mesi, che più che un servizio mi sembra un disservizio...

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Aguirre63 il Mer 11 Gen 2012 - 13:09

Anche se siamo OT, consentimi una parola: dissento profondamnete da quanto dici, un conto è denunciare senza mai rassegnarsi l'inefficienza, il malgoverno e lo spreco, un conto è lasciarsi andare ad un populismo individualista ed inutile.

La tasse non solo sono necessarie ma sono l'unico modo che un govermo moderno ha per finanziare debitamente i servizi che offre alla comunità e NON al singolo.

Altrimenti torniam veramente ai balzelli medioevali: tu volere attraversare ponte? Tu paghi altrimenti di qui non passi...
Tu volere istruzione: tu pagare tutto altrimrnti restare ignorante...
Tu volere medicine? Tu pagare altrimenti morire.. eccetera...

Ovvio questo è un discorso estremizzato, ma non si può esigere la controprestazione per ogni esborso.
Certo, lo vedo pure io lo sperpero inutile di tanti nostri amministratatori, è lì che dobbiamo agire , magari ricordandocelo quando votiamo, invece di agire solo per ideologie...
Di sicuro l'eccessivo particolarismo geografico è ugualmente inutile quanto lo sterile acccentramento burocratico che abbiamo sperimentato, chissà che con un po' di coraggio riusciremo a trovare una via di mezzo...
avatar
Aguirre63
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.10.11
Numero di messaggi : 106
Località : Busto Arsizio (VA)
Impianto : Bartolomeo Aloia Vta The last dual mono classe A, PRE: Xindac XA3250, LETTORE CD:Jolida Music Van, LETTORE SACD: Marantz SA8003, Casse ibride Martin Logan Sequel II

AV: Denon AVR2130 + Audiolab 8000s +Denon DVD 2910 + Klipsch RF82 + Rc25

Special guest: Muse 15 Mk2 + alimentatore lineare Muse Pa 60L provato su tutti gli impianti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  donluca il Mer 11 Gen 2012 - 13:50

@Switters ha scritto:Conosciamo tutti Robin Hood? Se qualcuno dicesse che Agenzia delle Entrare ed Equitalia gli ricordano tanto lo Sceriffo di Nottingham non saprei dargli torto più di tanto... Smile



Laughing Laughing Laughing

Concordo solo parzialmente con quanto dici mentre concordo in pieno con la visione di Aguirre riguardo le tasse, però sinceramente io non capisco perchè mai su un prodotto comprato al di fuori dell'Europa io debba andarci a pagare l'IVA (+sovrattassa a seconda della natura dell'oggetto comprato), è una cosa che proprio non mi va giù Sad

Tornando in-topic, allora... 'sto burson chi se lo piglia? Lol eyes shut
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3680
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  flovato il Mer 11 Gen 2012 - 13:56

@Aguirre63 ha scritto:La tasse non solo sono necessarie ma sono l'unico modo che un govermo moderno ha per finanziare debitamente i servizi che offre alla comunità e NON al singolo.

Pensa a quanto schifo hanno fatto i governi (tutti) precedenti. Scream

In questi giorni sono bastati un paio di articoli sui giornali e due notizie in tv sulla finanza a Cortina o ad Abano Terme che subito è stato un fiorire di scontrini fiscali e fatture... una primavera dell'Agenzia delle Entrate in anticipo.

Ma che schifo, in primis è colpa dei governi che hanno permesso questo scempio perpetrato da sciacalli senza scrupolo alle spalle delle persone oneste in secundis si è utilizzato il nero per compensare le mancanze di iniziative economiche di sviluppo.

Gli imprenditori "furbi" hanno prosperato e creato posti di lavoro "fottendo" i soldi ai poveri lavoratori, e poi dobbiamo anche ringraziarli.

Grazie per il lavoro che ci dai, grazie per essere stato più scaltro e disonesto, in particolare grazie a chi ti ha permesso di farlo.
Aspettiamo tutti il prossimo condono o il prossimo scudo... ma vaff@ncul@ politicanti mantenuti del c.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Aguirre63 il Mer 11 Gen 2012 - 15:14

@ donluca
"Tornando in-topic, allora... 'sto burson chi se lo piglia?"


per ora l'ho ordinato, confidando sui 30 giorni di prova, sentirò come si ambienta nel mio sistema...

... non vorrei trasare un mare di soldi inutilmente Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Aguirre63
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.10.11
Numero di messaggi : 106
Località : Busto Arsizio (VA)
Impianto : Bartolomeo Aloia Vta The last dual mono classe A, PRE: Xindac XA3250, LETTORE CD:Jolida Music Van, LETTORE SACD: Marantz SA8003, Casse ibride Martin Logan Sequel II

AV: Denon AVR2130 + Audiolab 8000s +Denon DVD 2910 + Klipsch RF82 + Rc25

Special guest: Muse 15 Mk2 + alimentatore lineare Muse Pa 60L provato su tutti gli impianti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Burson DA-160 Qualcuno l'ha ascoltato?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum