T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» primo impianto hifi
Oggi alle 14:05 Da giucam61

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 13:38 Da lello64

» 24/192 ?
Oggi alle 12:50 Da Saxabar

» é da prendere???
Oggi alle 12:38 Da Masterix

» Dac per tv HELP!!
Oggi alle 12:11 Da aquero

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Oggi alle 11:11 Da settore 7-g

» Hypex N-core!
Oggi alle 10:47 Da Alex81+

» consiglio diffusori pavimento
Oggi alle 10:13 Da giucam61

» Quali casse da controsoffitto?
Oggi alle 8:51 Da Fedor il mago

» Audio Bronze 2 o Elac Debut B6?
Oggi alle 1:11 Da maoc65

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 22:47 Da alexdz

» Multilettore usato max 250€, consigli?
Ieri alle 21:39 Da homesick

» (Bo) Gustard x20 usb
Ieri alle 19:56 Da homesick

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 17:59 Da giucam61

» Pioneer pl 320 stroboscopio
Ieri alle 17:42 Da scontin

» TPA3116 2.1 collegamento a Scythe Kro Craft
Ieri alle 17:11 Da MATTGTR

» La scelta è fatta !
Ieri alle 15:24 Da Ark

» Ampli HiFi con valvole anni 30
Ieri alle 14:56 Da Albert^ONE

» Nuova xmos u216
Ieri alle 13:01 Da Telstar

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Ieri alle 12:27 Da giucam61

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 10:07 Da mumps

» AR3a
Ieri alle 7:00 Da frugolo80

» Meglio sansui 217 ll oppure nad 60
Ieri alle 3:43 Da mauretto

» t-amp ...fritto ?
Gio 18 Gen 2018 - 22:31 Da Saxabar

» scelta DAC o AMPLI/DAC "definitivo" - mia lista - un vostro aiuto/consiglio
Gio 18 Gen 2018 - 22:28 Da Saxabar

» Mopidy, come funziona?
Gio 18 Gen 2018 - 22:19 Da silvio.napoli

» Migliorare il Pro-ject DEBUT III carbon DC...
Gio 18 Gen 2018 - 21:43 Da Pinve

» Lettore file lossless con uscita digitale coassiale
Gio 18 Gen 2018 - 19:50 Da poldo

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Gio 18 Gen 2018 - 19:42 Da gigetto

» lettura file SACD compattati
Gio 18 Gen 2018 - 18:06 Da Masterix

Statistiche
Abbiamo 11333 membri registrati
L'ultimo utente registrato è freddy30

I nostri membri hanno inviato un totale di 804979 messaggi in 52194 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
scontin
 
Masterix
 
mumps
 
lello64
 
silver surfer
 
Telstar
 
sportyerre
 
danilopace
 
potowatax
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9332)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 70 utenti in linea: 7 Registrati, 0 Nascosti e 63 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

giucam61, lello64, Masterix, mumps, nerone, SGH, silver surfer

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Messaggio  Taras il Gio 15 Set 2011 - 3:21

Salve, innanzitutto credo di aver perso più tempo a cercare un topic adatto che a redarre questo scritto, ce n'è una marea! Alla fine preso da sfinimento ho azzardato la creazione di un nuovo argomento tra l'altro scritto da un supernuovo aficionado, cioè io..
La questione che coinvolge tutti noi, anche i più abbienti, è che i soldi sono finiti ma la passione è rimasta. In più per quel che mi riguarda sono in continua ricerca di risparmiare soldini per comprare dischi, digitali e non, per cui col lavoro precario che asfissia la prospettiva di migliorare il proprio impianto è hardissima. Mi piacerebbe che qualcuno intervenisse non solo per dei consigli ma anche per dire la sua su una cosa che mi ha colpito, ovvero questo amore odio verso la Cina. E' cosa quasi atavica ormai, c'è denigrazione per via della concorrenza sleale ma tutti più o meno, prima o poi, abbiamo acquistato qualcosa (e parlo in senso lato), c'è denigrazione per la qualità ma poi..come sopra. Come sappiamo tantissime aziende hanno delocalizzato e l'hi fi non è un mercato a sè, infatti si è delocalizzato anche per questo ramo dell'industria. Quando ho letto la diatriba sulle Hallyster oltre ad una critica nel merito c'era una critica ad un modo di costruire e mercificare prodotti hi fi, poi però quando ho letto delle Proson non ho visto lo stesso atteggiamento. Eppure hanno gli stessi difetti: costruzione leggerina, crossover da migliorare. Quindi? Ancora speranzoso di poter comprare delle casse acustiche almeno discrete con due soldi ovviamente sono tentato da comprare qualcosa di questo tipo perchè le Klipsch synergy F1 per ora non fanno al caso mio(delle mie tasche..). Poi però mi prende il timore di prendere una fregatura e rimpiango di non aver rapinato qualcuno per poter pretendere l'acquisto di un paio di Klipsch Smile . Esagerato mi si dirà..il fatto è che il mio Thorens 280 mkII già nato sotto una stella minore da anni mi tormenta con la cinghia che parte per la tangente anche se nuova e il cavo di massa ronza non so se per colpa sua o del Luxman 110 a cui è collegato. Capite come son messo male? Per anni ho evitato di farmi fregare dalla passione per l'hi fi proprio per non farsi prendere dalla frustrazione di non poter comprare un piffero. Quindi ora, ma non solo ora, i cinesi ci vengono in aiuto (pare vogliano salvare la nostra economia insieme ai brasiliani..) e io che cavolo devo fare? Le compro 'stè Proson event 6 e poi ci faccio un pò di tewaking(a proposito ma in linea di massima si può rinforzare il cabinet anche dall'esterno giusto? Il sughero è ok?)? E le Intimidation=Hallyster=Cocaine? Ho visto quel modello postato da Artinside e forse ho avuto un Proson deja vu..incredibile..E se autocostruissi le casse? I progetti Ciare, che comunque mi costerebbero più delle Proson per esempio, quanto sono..hi fi? Ho due carcasse di Altec che potrei riempire (http://www.ciare.com/pdf/Progetti/MyPersonalSpeaker/h03.21.pdf)Se non c'e modo di riassettare il giradischi ho la Pro ject nel mirino e visto che parlare d'intenzioni non è reato anche un bel Dayton o qualcosa di affordable similare. Prego a Voi la parola che io ho scritto abbastanza..
avatar
Taras
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 06.09.11
Numero di messaggi : 8
Località : Sardinia
Impianto : Thorens+Luxman+wharfedale pro 8.2

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Messaggio  Jourawsky il Gio 15 Set 2011 - 5:54

ciao, io ne ho costruita una coppia di diffusori quindi non ho molta esperienza, ma leggendo sul forum ho capito che se l'intento é il risparmio allora l'autocostruzione non é la soluzione. Poi felice di essere smentito! Smile

Jourawsky
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.03.10
Numero di messaggi : 918
Impianto : Musiland 01 US
Scythe SDA-1100
uB3N
A.MS1i

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Messaggio  Marco Ravich il Gio 15 Set 2011 - 9:39

Guarda, non è vero che TUTTO quello che si costruisce in cina faccia schifo (peraltro il 90% dei computers da cui tutti noi digitiamo è made in china): un esempio viene dalla STUDIO PROJECT.

E' una ditta statunitense che progetta (principalmente microfoni) in patria e fà costruire "come dicono loro" in cina. Risultato ?
Microfoni con rapporto qualità/prezzo estremamente competitivo.

Però, ribadisco, fanno costruire ai cinesi con criteri di qualità non-cinesi.
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3945
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Messaggio  R!ck il Gio 15 Set 2011 - 13:16

@Taras ha scritto:Mi piacerebbe che qualcuno intervenisse non solo per dei consigli ma anche per dire la sua su una cosa che mi ha colpito, ovvero questo amore odio verso la Cina. E' cosa quasi atavica ormai, c'è denigrazione per via della concorrenza sleale ma tutti più o meno, prima o poi, abbiamo acquistato qualcosa (e parlo in senso lato), c'è denigrazione per la qualità ma poi..come sopra. Come sappiamo tantissime aziende hanno delocalizzato e l'hi fi non è un mercato a sè, infatti si è delocalizzato anche per questo ramo dell'industria. Quando ho letto la diatriba sulle Hallyster oltre ad una critica nel merito c'era una critica ad un modo di costruire e mercificare prodotti hi fi, poi però quando ho letto delle Proson non ho visto lo stesso atteggiamento. Eppure hanno gli stessi difetti: costruzione leggerina, crossover da migliorare. Quindi?

Visto che ormai il 70% di quello che ci gira in casa è fatto in Cina non direi che il problema è se sia fatto o no in Cina quanto se sia un prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo.
Bisogna pure accontentarsi però.
Io sono passato da delle Klipsch made in China a delle Focal made in France. Come qualità costruttiva (rifiniture) sono migliori...ma costano anche il doppio di listino.
Ora non posso dire che suonino 2 volte meglio quanto sono diverse rispetto ad alcuni aspetti che nella mia personalissima valutazione mi hanno portato ad un cambiamento.
Magari un'altro si sarebbe tenuto le klipsch non valutando alcune loro caratteristiche con difetti tali da dover cambiare e spendere in doppio.

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'hi fi ai tempi del Colera (la crisi..)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum