T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Oggi a 19:00 Da CHAOSFERE

» Aiuto Elenco L75s
Oggi a 18:32 Da valterneri

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 17:53 Da hell67

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Oggi a 17:48 Da MrTheCarbon

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 16:34 Da Angel2000

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Oggi a 16:15 Da gigihrt

» JRiver 22
Oggi a 15:57 Da gigihrt

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 15:47 Da SubitoMauro

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 10:22 Da Sistox

» fissa lettore CD
Oggi a 8:51 Da gigetto

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 8:43 Da gigetto

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Oggi a 8:13 Da Gaiger

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 1:05 Da bob80

» Cavi component Hama 1,5m.
Oggi a 0:26 Da wolfman

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Ieri a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 12:24 Da SubitoMauro

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Ieri a 9:07 Da Tasso

» Recupero vinile rovinato
Ieri a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Sab 3 Dic 2016 - 19:41 Da CHAOSFERE

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab 3 Dic 2016 - 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

Argomenti simili
Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
fritznet
 
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
Silver Black
 
rx78
 
savi
 
scontin
 
gigetto
 
natale55
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
natale55
 
gigetto
 
fritznet
 
R!ck
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8480)
 

Statistiche
Abbiamo 10365 membri registrati
L'ultimo utente registrato è alos 68

I nostri membri hanno inviato un totale di 769148 messaggi in 50045 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 84 utenti in linea :: 11 Registrati, 1 Nascosto e 72 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, emmeci, Kha-Jinn, micio_mao, Nadir81, pentagramma, potowatax, Rino88ex, savi, Sistox, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

L'equalizzazione perfetta: DRC

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 12:23

DRC è l'acronimo di Digital Room Correction, è una tecnologia utilizzata per migliorare la resa degli amplificatori e dei sistemi audio che, con pochi accorgimenti, permette di migliorare molto la resa di un qualsiasi impianto stereo.

Il principio di fondo è molto semplice, se voi state in un punto fisso in una stanza "sentite" sia i suoni prodotti dai diffusori sia gli echi (e gli echi degli echi) che degradano sensibilmente la qualità dell'ascolto aggiungendo "spurie" sul suono originale.
Tipicamente c'è molto poco da fare per migliorare la situazione, non potendo fare una stanza anecoica per lo più ci si limita ad usare trappole per bassi ed altri accorgimenti che in qualche modo limitano i "ritorni", pur senza eliminarli.
I sistemi DRC semplicemente "tengono conto" dei ritorni della stanza ed aggiungono al suono in uscita un "controeco" di cancellazione.
I limiti sono facilmente identificabili, a partire dal fatto che "andando" eco e "controeco" in direzioni "opposte" questi si cancelleranno solo in un punto ben preciso, per cui alla fine si avrà un unico punto "anecoico" pagando, di contro, un peggioramento del suono (dovuto alla "distorsione" del "controeco") in tutto il resto dell'ambiente.
Esistono diversi modi per fare DRC (e diversi amplificatori hanno tecnologie di quel tipo già integrate) ma il più "casereccio" richiede semplicemente un microfono LINEARE ed un PC "discreto", tipo il Behringer ECM8000:



In pratica si effettua una "calibrazione" inviando dei suoni da un diffusore alla volta e, posizionato il microfono nel punto che si vuole "insonorizzare" si acquisiscono i ritorni.
Il vero grande "vantaggio" del DRC è quello che viene "dopo" il DRC in sé, ovvero il fatto che, avendo un microfono in un punto anecoico è possibile fare l'equalizzazione per avere una risposta lineare (per davvero) da parte dei diffusori.

Detto questo a seguito c'è un wiki (in inglese) sull'argomento: http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_room_correction
Buone sperimentazioni!


---
Link addizionali:
Pagina di Wikipedia (en) sull'argomento: http://en.wikipedia.org/wiki/Digital_room_correction (molti link a piè pagina)

Ed ecco un esempio di cosa può fare il DRC:

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 353
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Silver Black il Sab 31 Gen 2009 - 12:54

Credo non sia praticamente molto fattibile in una casa comune... I see

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 12:57

Veramente viene fatto proprio nelle case comuni.
In pratica piazzi il microfono dove terresti la testa, lanci il sistema di calibrazione, aspetti che calcoli i coefficienti e poi passi tutto al filtro FIR.
Guarda qui...
http://www.duffroomcorrection.com/wiki/User:OlafMarzocchi



(quella mi sembra proprio la classica stanza con seri problemi di ritorni, ed anche gli speaker, beh... i grafici parlano chiaro)

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 353
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Silver Black il Sab 31 Gen 2009 - 13:05

Va bene, allora parliamo in pratica: come si ottiene. Va bene, ci vogliono i microfoni per le misurazioni (e costano) e poi come si interviene per correggere il suono in quel punto in base al responso del microfono (e chi sa interpretarlo poi?), si mette del materiale fonoassorbente o altro? Mmm

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 13:12

@Silver Black ha scritto:Va bene, allora parliamo in pratica: come si ottiene. Va bene, ci vogliono i microfoni per le misurazioni (e costano) e poi come si interviene per correggere il suono in quel punto in base al responso del microfono (e chi sa interpretarlo poi?), si mette del materiale fonoassorbente o altro? Mmm

Serve un microfono lineare, che si trova su ebay a 35-40 euro.
Per il resto non serve altro, serve solo un programma, da tenere sul PC, che elabori il suono aggiungendo le spurie di correzione (una volta trovati i ritorni il microfono lo puoi conservare).
Non devi migliorare la stanza; il PC, per mezzo del filtro convolutivo, modificherà il suono in uscita affinché il punto su cui hai fatto le misurazione sia anecoico e con risposta in frequenza il più lineare possibile.

E'una versione "fatta in casa" dei vari YPAO/Audissey, con la differenza che un PC ha decisamente più potenza (di calcolo) di un sintoamplificatore (ed il microfono è più lineare) e quindi "funziona meglio".

Per il resto si può contattare questo "Olaf Marzocchi" (con bandiera dell'Italia alla finestra) e chiedergli qualche "dritta".

---

Ci sono programmi (free o a pagamento) che fanno misurazione/calcolo/adattamento in automatico:
http://www.juicehifi.com/index.html
http://www.acourate.com/
...inoltre è possibile fare un PC "minimale" con linux che abbia semplicemente una scheda audio e si occupi della correzione automatica (lessi, non ricordo dove, che qualsiasi cosa sopra un Pentium II 450 è sufficiente per filtrare due canali)... in linea di principio è solo un filtro audio.

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 353
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Massimo il Sab 31 Gen 2009 - 13:41

@ConteZero ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Va bene, allora parliamo in pratica: come si ottiene. Va bene, ci vogliono i microfoni per le misurazioni (e costano) e poi come si interviene per correggere il suono in quel punto in base al responso del microfono (e chi sa interpretarlo poi?), si mette del materiale fonoassorbente o altro? Mmm

Serve un microfono lineare, che si trova su ebay a 35-40 euro.
Per il resto non serve altro, serve solo un programma, da tenere sul PC, che elabori il suono aggiungendo le spurie di correzione (una volta trovati i ritorni il microfono lo puoi conservare).
Non devi migliorare la stanza; il PC, per mezzo del filtro convolutivo, modificherà il suono in uscita affinché il punto su cui hai fatto le misurazione sia anecoico e con risposta in frequenza il più lineare possibile.

E'una versione "fatta in casa" dei vari YPAO/Audissey, con la differenza che un PC ha decisamente più potenza (di calcolo) di un sintoamplificatore (ed il microfono è più lineare) e quindi "funziona meglio".

Per il resto si può contattare questo "Olaf Marzocchi" (con bandiera dell'Italia alla finestra) e chiedergli qualche "dritta".

Serve oltre al pc una scheda sonora di almeno discreta qualità meglio di tipo fireware, ma va bene anche usb o pci, con ingressi microfonici, le schede integrate dei portatili non sono di buona qualità, le schede audio dedicate per esperienza diretta sono molto più performanti in termini prettamente musicali e sono fornite alcune di ottimi dac.
Anche per il microfono si deve andare almeno su un beheringer ecm 8000 e non credo si trovi sotto i 60 euro.
Poi si dovrebbe scaricare un software come align che è un interfaccia grafica al cui interno viene fatto girare drc e ne semplifica notevolmente l'uso, con align si fanno le misurazioni posizionando il microfono nel punto di ascolto.
Align e Drc alla fine ci forniscono i filtri che possono essere usati come plugin attraverso player tipo foobar2000.

I risultati non sono solo buoni ma eccellenti, si migliora decisamente sotto ogni parametro, almeno io non ne posso più fare a meno, come me la pensano tutti quelli che finora hanno provato questa soluzione, drc non è un semplice equalizzatore, ma molto di più.
Tanto peggiore è l'ambiente d'ascolto, tanto migliori i risultatati sonori tra con e senza drc.
Vi garantisco che dopo aver provato difficilmente si torna indietro.

La risposta piatta di cui sopra è fattibilissima, ma più si interviene in questo senso, più il punto di ascolto diventa importante, a volte si può preferire come nel mio caso un intervento un pochino più blando dei filtri di drc.
ma questa è una considerazione personale.
Saluti Massimo

Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1922
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 14:09

Volendo si può anche fare un miniPC da una quarantina di watt (con Linux) che faccia solo quel lavoro, in quel modo si potrebbe "correggere" tutto quello che viene posto "a monte" del filtro stesso.

PS: Microsoft ha integrato un sistema DRC in Vista, qui è spiegato come attivare il sistema su schede audio che non hanno il driver predisposto: http://www.avsforum.com/avs-vb/showthread.php?p=10321557#post10321557
Qui invece c'è una panoramica sui "miglioramenti" audio di Vista: http://arstechnica.com/software/news/2006/09/7682.ars (si noti la presenza del Room Correction)
Ovviamente trattandosi di "roba Microsoft" è facile che si tratti di un implementazione "minima" (i.e.grossolana).


Ultima modifica di ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 14:42, modificato 1 volta

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 353
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  settore 7-g il Sab 31 Gen 2009 - 14:24

Domanda per chi la usa:
la correzione con drc vale solo per il punto di ascolto o migliora in generale il suono nella stanza?
Lo chiedo perchè,per quanto mi riguarda,ascolto il mio impianto principale per il 95% del tempo gironzolando per casa....spesso dunque mi trovo anche in altre stanze.

settore 7-g
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.04.08
Numero di messaggi : 1668
Località : Arezzo
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: MF VdacII + Varie + Thorens td160
Amplificatore: Pre-finale Naim
Diffusori : Claravox euritmica
Cavi: kimber-NVA
Cuffia: Beyer dt990 pro


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Maverick il Sab 31 Gen 2009 - 14:48

40? Fai pure anche 20/25 usando i componenti giusti Wink

Maverick
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.01.09
Numero di messaggi : 174
Località : Vicenza
Impianto : under costruction

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  settore 7-g il Sab 31 Gen 2009 - 15:11

@Maverick ha scritto:40? Fai pure anche 20/25 usando i componenti giusti Wink

Sarò ceppo ma non ho capito....:Quotiamo l'intervento a cui ci si vuole riferire così la lettura diviene più immediata per tutti! Wink

Ok...adesso ho capito!........ Slow


Ultima modifica di settore 7-g il Sab 31 Gen 2009 - 15:34, modificato 2 volte

settore 7-g
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.04.08
Numero di messaggi : 1668
Località : Arezzo
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: MF VdacII + Varie + Thorens td160
Amplificatore: Pre-finale Naim
Diffusori : Claravox euritmica
Cavi: kimber-NVA
Cuffia: Beyer dt990 pro


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 15:12

@Maverick ha scritto:40? Fai pure anche 20/25 usando i componenti giusti Wink

Anche 0 se hai già/qualcuno ti presta il necessario.
La "calibrazione" si fa una volta sola.

Però un microfono a condensatore (come l'ECM8000) non è così comune in ambito "non professionale".
Gli stessi produttori di amplificatori con YPAO/Audissey per "risparmiare" comprano lotti di microfoni "normali", testano la risposta (spesso e volentieri NON lineare) di uno per ogni lotto ed impostano la risultante "correzione" parametrica a tutta la partita di amplificatori "abbinati" a quel lotto di microfoni.


Ultima modifica di ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 23:03, modificato 1 volta

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 353
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Massimo il Sab 31 Gen 2009 - 17:15

@settore 7-g ha scritto:Domanda per chi la usa:
la correzione con drc vale solo per il punto di ascolto o migliora in generale il suono nella stanza?
Lo chiedo perchè,per quanto mi riguarda,ascolto il mio impianto principale per il 95% del tempo gironzolando per casa....spesso dunque mi trovo anche in altre stanze.
Vale sopratutto per il punto di ascolto, ma i parametri sonori sono comunque migliori in generale.

Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1922
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Ospite il Mar 3 Feb 2009 - 17:01

@Silver Black ha scritto:Credo non sia praticamente molto fattibile in una casa comune... I see

Il sistema consiste, come ha detto ConteZero, nel misurare la risposta in frequenza della stanza di ascolto. Questo si effettua nello stesso modo in cui si calcola la risposta in frequenza di tutti i sistemi, ovvero sollecitandoli con una spazzolata di segnali monofrequenziali (toni audio) e contemporaneamente andando a rileggerne l'uscita.
Nel caso specifico si fanno riprodurre dall'impianto stereo i toni audio, mentre l'uscita del sistema, che in questo caso è costituito dall'insieme 'impianto audio + ambiente', viene acquisita su file mediante un PC con scheda audio e microfono. Tali file vengono poi dati in pasto ad un software che calcola la risposta in frequenza della nostra stanza.

Da notare che l'operazione di cui sopra viene eseguita una ed una sola volta, a meno che non intervengano cambiamenti nella disposizione dei mobili della stanza o nella posizione dei diffusori.

Una volta nota la risposta in frequenza della stanza, questa non risulterà generalmente sufficientemente piatta, ovvero alcune componenti frequenziali del segnale audio saranno attenuate dall'ambiente, mentre altre risulteranno enfatizzate.
Di conseguenza si introduce una correzione atta ad appiattire (compensare) la risposta in frequenza della stanza PRIMA che il segnale audio venga riprodotto dall'impianto.
La correzione avviene a TEMPO DI ESECUZIONE (runtime) ed il filtro che si occupa di fare tutto ciò è realizzato generalmente a SOFTWARE, mediante implementazione di un filtro FIR.

Tanto per fare un caso pratico, prendiamo come sorgente audio lo squeezebox Smile .
Questo apparecchio è solo un dispositivo CLIENT che si collega, tramite ethernet cablata o wi-fi, ad un PC che funziona da MUSIC SERVER. Questo server, chiamato squeezecenter, indicizza la musica (file audio, anche codificati lossless) presente sul PC e la invia al client quando richiesto.
Bene, esistono dei plugin per tale server che eseguono la correzione ambientale; in altre parole il server a mano a mano che legge il generico file audio, ne processa il segnale e lo invia al client già con il filtraggio ambientale sopra descritto.
Alcuni link:

http://www.inguzaudio.com/
http://klaasprause.com/brutefirdrc/
http://wiki.slimdevices.com/index.php/PluginsAudio

Tutto questo mentre sulla mailing list di TNT si discute di quale sia il feltrino migliore da mettere sotto il lettore CD..... Muble SCHERZO, nessuna polemica!!

Michele

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  acvtre il Dom 25 Apr 2010 - 10:06

E se non si può usare un pc esistono altre elettroniche che possono fare questo lavoro?

acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax


http://www.myhifi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  LSR il Dom 25 Apr 2010 - 10:13

Credo che quello a piu' buon mercato sia Ultracurve Pro DEQ2496 di Behringer.

LSR
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.07.09
Numero di messaggi : 190
Località : Cremona
Occupazione/Hobby : rally
Impianto : alieno sottocutaneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Vincenzo il Dom 25 Apr 2010 - 10:27

@LSR ha scritto:Credo che quello a piu' buon mercato sia Ultracurve Pro DEQ2496 di Behringer.
Quoto. Serve solamente un buon microfono. Inoltre ha lo stesso convertitore dell'ottimo SRC2496, quindi è possibile effettuare la stessa identica modifica dell'ultramathc (ovvero utilizzare dei tu o del filtro passivo al posto dello stadio d'uscita a operazionali), qui ancora più facile perché il segnale si pleleva da una semplice uscita dalla pcb e non dalle piazzole della resistenza multipla smt:



Sarà il mio prossimo acquisto (magari usato), insieme ai nuovi TU Oxford che vorrei provare.
Smile


Ultima modifica di Vincenzo il Dom 25 Apr 2010 - 10:28, modificato 1 volta

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  offshore il Dom 25 Apr 2010 - 10:28

...effettivamente il sistema funziona, e non ho una stanza facile ed enorme, ma piccola e piena di spigoli ed il suono ha di quei riverberi mostruosi, ho sentito la netta differenza con il mio Denon che ha il sistema incorprato, piazzo il microfono in dotazione nei vari punti di ascolto ( essendo un Home theatre fa più calibrazioni per più posizioni e più canali) e dopo una ventina di minuti...è un po' lungo da fare... all'ascolto di un film, o anche di un bano musicale, "sembra" di essere in un altro posto! per curiosità sono andato a vedere nei parametri e ogni canale ed ogni uscita ha tagli o enfasi di alcune frequenze ed anche variazioni di volume di uscita.....è interessante il fatto di poterlo fare con un pc!

offshore
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 22.02.10
Numero di messaggi : 344
Località : Sanremo
Occupazione/Hobby : Nautica, Astronimia, Musica Pc, e... tanti altri!
Provincia (Città) : bho???
Impianto : impianto audio-video Home Theatre Denon
Giocondo SEKT88 By Roberto.

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Skywalker il Dom 25 Apr 2010 - 10:29

Sarei curioso di provare anche io..

Però ho solo il pc. Oltre al microfono cosa mi serve? una scheda audio con ingresi microfonici? Qualcuno me ne può consigliare una economica ma che svolga bene il suo compito?

Skywalker
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.05.09
Numero di messaggi : 851
Località : AL
Impianto :



Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  LSR il Dom 25 Apr 2010 - 10:38

@Vincenzo ha scritto:
@LSR ha scritto:Credo che quello a piu' buon mercato sia Ultracurve Pro DEQ2496 di Behringer.
Quoto. Serve solamente un buon microfono. Inoltre ha lo stesso convertitore dell'ottimo SRC2496, quindi è possibile effettuare la stessa identica modifica dell'ultramathc (ovvero utilizzare dei tu o del filtro passivo al posto dello stadio d'uscita a operazionali)...
Sarà il mio prossimo acquisto (magari usato), insieme ai nuovi TU Oxford che vorrei provare.
Smile

Ogni tanto si trovano in ebay da un venditore UK a prezzo interessante.

C'e' un po' da saldare sul DEQ2496, come al solito in Behringer hanno un po' pasticciato (x risparmiare?), bisogna riportare l' AK4393 in condizioni di funzionamento come previsto da datasheet: qualche caps intorno al DAC.

Il DEQ2496 non fa tutto come fanno i vari software DRC + filtri, pero' in modo molto semplice ed immediato fa capire quanto poco lineari siano i diffusori negli ambienti domestici.

LSR
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.07.09
Numero di messaggi : 190
Località : Cremona
Occupazione/Hobby : rally
Impianto : alieno sottocutaneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Vincenzo il Dom 25 Apr 2010 - 10:40

Un mic decente:
http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/35_42/products_id/706/microfoni/behringer-ecm8000-microfono-per-misurazioni-a-condensatore.html

Una scheda "economica":
http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/96_182/products_id/7631/schede-audio-usb/esi-ugm-96-scheda-audio-usb-2-in-e-2-out.html

http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/96_182/products_id/8246/schede-audio-usb/m-audio-fast-track-mk2-usb.html

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Vincenzo il Dom 25 Apr 2010 - 10:44

@LSR ha scritto:
@Vincenzo ha scritto:
@LSR ha scritto:Credo che quello a piu' buon mercato sia Ultracurve Pro DEQ2496 di Behringer.
Quoto. Serve solamente un buon microfono. Inoltre ha lo stesso convertitore dell'ottimo SRC2496, quindi è possibile effettuare la stessa identica modifica dell'ultramathc (ovvero utilizzare dei tu o del filtro passivo al posto dello stadio d'uscita a operazionali)...
Sarà il mio prossimo acquisto (magari usato), insieme ai nuovi TU Oxford che vorrei provare.
Smile

Ogni tanto si trovano in ebay da un venditore UK a prezzo interessante.

C'e' un po' da saldare sul DEQ2496, come al solito in Behringer hanno un po' pasticciato (x risparmiare?), bisogna riportare l' AK4393 in condizioni di funzionamento come previsto da datasheet: qualche caps intorno al DAC.

Il DEQ2496 non fa tutto come fanno i vari software DRC + filtri, pero' in modo molto semplice ed immediato fa capire quanto poco lineari siano i diffusori negli ambienti domestici.
Vedo dalla firma che ne hai uno collegato allo SRC (che usi come upsampler). Hai avuto modo di confrontarlo a un sistema di correzione con pc nello stesso impianto? la cosa che non amo della seconda configurazione è il non potere avere la correzione con le altre sorgenti (CDp, DVDp e giradischi), cosa che invece con il DEQ avrei... Sad

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  LSR il Dom 25 Apr 2010 - 12:38

Non ho ancora confrontato la correzione fatta da PC rispetto a quella del DEQ; proprio in questi gg sto' smanettando con Align, DRC, REQW, filtri ecc ecc
Si in effetti la correzione per tutte le sorgenti e' molto comoda/utile.

Lampizator propone il DEQ prima del SRC2496, io li uso al contrario: SRC2496 che riceve le sorgenti e upsampla a 96 o 88.2, invia al DEQ che mette qualke dB qui e lì (AutoEq) e converte in analogico.
Con il tasto Bypass del DEQ e' bello sentire quanto meno bene fino a prima si ascoltava.
Peccato non corregga in fase.

LSR
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.07.09
Numero di messaggi : 190
Località : Cremona
Occupazione/Hobby : rally
Impianto : alieno sottocutaneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  acvtre il Dom 25 Apr 2010 - 13:02

@LSR ha scritto:Non ho ancora confrontato la correzione fatta da PC rispetto a quella del DEQ; proprio in questi gg sto' smanettando con Align, DRC, REQW, filtri ecc ecc
Si in effetti la correzione per tutte le sorgenti e' molto comoda/utile.

Lampizator propone il DEQ prima del SRC2496, io li uso al contrario: SRC2496 che riceve le sorgenti e upsampla a 96 o 88.2, invia al DEQ che mette qualke dB qui e lì (AutoEq) e converte in analogico.
Con il tasto Bypass del DEQ e' bello sentire quanto meno bene fino a prima si ascoltava.
Peccato non corregga in fase.
Ma usare questo bheringer ne vale effettivamente la pena? Non è che come altri equalizzatori va a modificare semplicemente il suono rendendolo "fittizio"? Lo si può mettere anche tra sorgente e DAC?

acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax


http://www.myhifi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Vincenzo il Dom 25 Apr 2010 - 13:09

@acvtre ha scritto:
@LSR ha scritto:Non ho ancora confrontato la correzione fatta da PC rispetto a quella del DEQ; proprio in questi gg sto' smanettando con Align, DRC, REQW, filtri ecc ecc
Si in effetti la correzione per tutte le sorgenti e' molto comoda/utile.

Lampizator propone il DEQ prima del SRC2496, io li uso al contrario: SRC2496 che riceve le sorgenti e upsampla a 96 o 88.2, invia al DEQ che mette qualke dB qui e lì (AutoEq) e converte in analogico.
Con il tasto Bypass del DEQ e' bello sentire quanto meno bene fino a prima si ascoltava.
Peccato non corregga in fase.
Ma usare questo bheringer ne vale effettivamente la pena? Non è che come altri equalizzatori va a modificare semplicemente il suono rendendolo "fittizio"? Lo si può mettere anche tra sorgente e DAC?
Va proprio tra sorgente e dac: per questo motivo la degradazione del segnale è minima: è un eq digitale

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'equalizzazione perfetta: DRC

Messaggio  Skywalker il Dom 25 Apr 2010 - 13:19

@Vincenzo ha scritto:Un mic decente:
http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/35_42/products_id/706/microfoni/behringer-ecm8000-microfono-per-misurazioni-a-condensatore.html

Una scheda "economica":
http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/96_182/products_id/7631/schede-audio-usb/esi-ugm-96-scheda-audio-usb-2-in-e-2-out.html

http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/96_182/products_id/8246/schede-audio-usb/m-audio-fast-track-mk2-usb.html

Grazie..

potrei prendere la maudio e il microfono.. avevo fino a poco fa una asus essence.. a saperlo prima

Serve altro? Smile

Skywalker
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.05.09
Numero di messaggi : 851
Località : AL
Impianto :



Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum