T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 0:09 Da sound4me

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» Primo acquisto cuffie consigli
Ieri a 23:14 Da teskio74

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Ieri a 22:43 Da micio_mao

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:32 Da Rikkardo92

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Denon PMA 50
Ieri a 20:44 Da giucam61

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Fx-Audio D802
Ieri a 19:02 Da Angel2000

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 13:38 Da Kha-Jinn

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 13:28 Da p.cristallini

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» upgrade 2500 max
Ieri a 9:49 Da titonic

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» Chi ben comincia...consigli
Gio 8 Dic 2016 - 23:23 Da p.cristallini

» Madame Butterfly
Gio 8 Dic 2016 - 23:02 Da enrico massa

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
dinamanu
 
giucam61
 
rx78
 
Angel2000
 
gigetto
 
schwantz34
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
natale55
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10374 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giancarlo Campoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 769574 messaggi in 50072 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 69 utenti in linea :: 6 Registrati, 2 Nascosti e 61 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, CHAOSFERE, enrico massa, SGH, sound4me, YAPO

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  schwantz34 il Mar 28 Set 2010 - 20:22



ho visto che non c'e' la sezione country ....anche se è riduttivo definire questo disco cauntri
allora posto qui ..., un disco bellissimo (per me) arrivato ieri e ascoltato 4 volte tra ieri e oggi tanto è bello , l'ultimo disco di J.Cash , american VI : ain't no grave ...
la voce di J. è sofferente , lo si sente ma il disco è di un lirismo unico , toccante .
Se vi piace il man in black , è d'obbligo averlo e ascoltarlo ...ascoltarlo ...ascoltarlo ...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  nd1967 il Mar 28 Set 2010 - 23:03



Io ce l'ho... e anche in vinile (a dire il vero ho tutte gli American Recordings in vinile Wink )


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  schwantz34 il Mar 28 Set 2010 - 23:06

@nd1967 ha scritto:

Io ce l'ho... e anche in vinile (a dire il vero ho tutte gli American Recordings in vinile Wink )


e come t'e' parso ?... puro io ce li ho tutti ...in ciddi ... pero' (e ne vale decisamente la pena ) Smile

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  Vincenzo il Mar 28 Set 2010 - 23:09

Gran bell'album

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  schwantz34 il Mar 28 Set 2010 - 23:18

@Vincenzo ha scritto:Gran bell'album

decisamente Vins ! Ok

e pensare che la prima volta che sentii Johnny Cash ( si parla di 23 anni fa ) in un disco che interpretava tra le altre qualche canzone di Springsteen (il mio cantautore preferito ) non mi era parso niente di speciale ....
non c'ho mai capito una mazza di musica ... Smile , folgorazione con the wanderer degli u2 nel disco zooropa , dove special guest c'era proprio lui ...e da li piano piano lo scoprii , un grandissimo , non solo del country .
ciao !
s.

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  nd1967 il Mar 28 Set 2010 - 23:30



Sergio... penso sia normale.

io sono stato folgorato da Cash dopo aver visto il film sulla sua storia.
Ne ho parlato qui

http://www.tforumhifi.com/rock-f18/johnny-cash-american-iv-the-man-comes-around-t86.htm

e qui

http://www.tforumhifi.com/rock-f18/ten-johnny-cash-songs-t233.htm

Ritengo i suoi American Recordings (da I a VI) dei capolavori.
Poi per carità possono anche non piacere, ma questo uomo ci sapeva fare. Oki

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  nd1967 il Mar 28 Set 2010 - 23:45

Ecco tutto il disco Wink






















Riporto questa recensione dal mensile JAM (per me uno dei migliori sulla musica)

http://www.jamonline.it/pages/articolo.aspx?item_id=1330

AMERICAN VI: AIN'T NO GRAVE (LOST HIGHWAY / UNIVERSAL)
di Massimiliano Spada

L’ultimo, definitivo capitolo della serie American Recordings. La commovente testimonianza in musica di una vita straordinaria, vissuta ai confini tra realtà e leggenda

«Credo che niente mi possa separare dall’amore per il mio Dio, mia moglie e la mia musica. La vita è straordinariamente ricca quando, dopo ore di duro lavoro in studio di registrazione, torno a casa e trovo June, pronta a sostenermi. È in quei momenti che mi rivolgo a Dio per dirgli “Grazie mille, Capo”».
Johnny Cash pensava che American IV sarebbe stato il suo ultimo disco: il suo stato di salute non prometteva niente di buono, lo aveva detto a Rick Rubin. The Man Comes Around risuonò nell’etere come il testamento definitivo dell’Uomo in Nero, quella creatura mitologica che ormai da tempo camminava tenendo un piede sulla Terra, tra i mortali, e uno nella leggenda. Ma Johnny sapeva benissimo che finché fosse rimasto in vita non sarebbe stato possibile abbandonare la musica, e nelle note di copertina di American IV aveva scritto: «La mia giornata si conclude nel momento in cui torno a casa dallo studio e racconto a June quello che ho fatto. Ma la musica non si ferma mai. È come un loop infinito che mi attraversa il cervello, ancora e ancora. Poi, finalmente, la mia mente si sintonizza su una canzone in particolare, e io so che non me la lascerò scappare». Anche Rubin lo sapeva: da quando avevano iniziato a lavorare agli American Recordings nel 1994, si era creata una sintonia perfetta tra lui e quello straordinario artista che aveva «migliorato in modo inestimabile la mia vita». Così, nel giorno in cui American IV era stato completato, Rubin aveva consigliato a Cash di rimettersi subito al lavoro, e quello stesso giorno era nato American V: A Hundred Highways. Cash non godeva certo di ottima salute, ma c’era la sua incredibile forza di spirito a sostenerlo quando il fisico vacillava: «In studio c’erano sempre un tecnico e un chitarrista», ricorderà Rubin. «Ogni mattina, quando John si svegliava, non doveva far altro che chiamare e dire se se la sentiva di registrare». Quelle session avrebbero prodotto molto materiale, parte del quale è confluito in questo capitolo finale, American VI. E durante quelle session, l’Uomo in Nero avrebbe ricevuto il colpo più duro di tutta la sua intensa e travagliata esistenza: il 15 maggio del 2003 la sua amata June se n’era andata, lasciando solo a percorrere l’ultimo tratto di strada. «Oh Signore, aiutami a percorrere un altro miglio, solo un altro miglio, sono stanco di camminare da solo» cantava Cash in Help Me, e ancora una volta la musica si intrecciava inscindibilmente alla sua vita, sostenendola e amplificandola all’infinito. «A quel punto Johnny mi disse che registrare era rimasta l’unica ragione per continuare a vivere», dirà Rubin. «Vi furono un sacco di pause in quelle registrazioni, il tutto dovuto alla sua salute. Ma lui voleva a tutti i costi lavorare, anche se i dottori dell’ospedale erano preoccupati e non volevano che si affaticasse». Cash sapeva che non c’era tempo da perdere: ormai non c’entravano più né il suo stato di salute né i dottori. Era una questione fra lui e il suo “Capo”: Johnny lo sapeva benissimo, molto presto avrebbe raggiunto June, e fino a quel momento avrebbe continuato a cantare e registrare.
Rubin parlò con lui subito dopo la morte di June: «Mi disse: “Per tutta la vita ho sofferto tantissimo, ma non mi sono mai sentito così male”. Gli chiesi: “Credi di poter avere ancora fede in qualcosa?”. Quando sentì quella frase ricevette come una scossa e mi rispose con la sua voce che era tornata fiera: “La mia fede è incrollabile”». Circa quattro mesi dopo, il 12 settembre 2003, John raggiunse sua moglie: il suo lavoro era finito, era finalmente libero di ricongiungersi alla sua anima gemella.
È strano come anche American VI: Ain’t No Grave sia idealmente cominciato lo stesso giorno in cui Cash se n’è andato, mettendo la parola fine ad American V. La notte tra l’11 e il 12 Rubin si trovava a Los Angeles, stava cenando con alcuni artisti dopo un concerto commemorativo in onore delle vittime delle Torri gemelle. Solo qualche giorno prima Johnny gli aveva detto che l’avrebbe raggiunto a Los Angeles per dare qualche ritocco finale ad American V, e adesso la sua segretaria Lindsay gli stava comunicando al telefono che John era partito, aveva raggiunto June. «Decisi di non condividere la notizia con nessuno», ricorderà Rubin. «Ricordo solo che cercai di tornare a casa il prima possibile, per digerire la notizia nella pace e nel silenzio della mia camera da letto. Ricordo anche di aver sentito l’urgenza di fare qualcosa immediatamente, anche se non sapevo cosa...». Si trattava di un regalo di compleanno, American VI, uscito lo scorso 26 febbraio, il giorno in cui Cash avrebbe compiuto 78 anni. Anche questa volta l’Uomo in Nero è riuscito a spiazzarci con un disco memorabile, che esordisce con i versi lapidari di Ain’t No Grave: «Non c’è tomba che possa trattenere il mio corpo». Non pensate quindi che la morte abbia avuto la meglio... Cash ha semplicemente deciso di andare. Prima, però, ci ha lasciato un’altra manciata di preghiere in musica, da recitare ogni qualvolta ci sentiremo smarriti lungo il cammino: come l’evocativa Redemption Day di Sheryl Crow, la sognante For The Good Times dell’amico Kris Kristofferson, oppure la commovente Where I’m Bound di Tom Paxton. Ma soprattutto c’è la solenne I Corinthians 15:55, una delle ultime canzoni che ha scritto. Insieme a lui, i fidati Mike Campbell (chitarra) e Benmont Tench (tastiere) degli Heartbreakers di Tom Petty, e poi Matt Sweeney, Jonny Polonsky, Smokey Hormel e due giovani pupilli di Rubin, gli Avett Brothers.
American VI non è un disco qualunque: contiene il segreto della vita e il mistero della morte, è l’estremo saluto di un uomo divenuto leggenda. John R. Cash si congeda con stile, sulle note del traditional hawaiano Aloha Oe: «Un ultimo abbraccio, prima che me ne vada. Fino a quando ci rincontreremo». E a noi piace immaginarcelo finalmente sereno e libero dai vincoli di un corpo mortale, mentre passeggia su una spiaggia deserta, mano nella mano con June, rigorosamente vestito di nero.


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  Jourawsky il Mer 29 Set 2010 - 0:31

Mitico Johnny Cash!

L'avete sentito questo album? sono delle tracce mixate nei generi più disparati..

http://www.johnnycashremixed.com/

Jourawsky
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.03.10
Numero di messaggi : 918
Impianto : Musiland 01 US
Scythe SDA-1100
uB3N
A.MS1i

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  Jourawsky il Mer 29 Set 2010 - 0:34

Ah dimenticavo, molto bello questo accostamento tra immagini e la canzone di questo video:

Jourawsky
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.03.10
Numero di messaggi : 918
Impianto : Musiland 01 US
Scythe SDA-1100
uB3N
A.MS1i

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  fannaru il Mer 29 Set 2010 - 13:12

ho il IV ed è semplicemente fantastico... un grande !

American VI è forse altrettanto bello ma ha un difetto: dura solo 30 min. Sad

fannaru
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.04.08
Numero di messaggi : 929
Località : Pompei
Occupazione/Hobby : art dealer
Impianto : Ampli: Ensemble Evocco - Passione , sorgente: Esoteric DV50S, diffusori: Merlin TSM MME, cavi segnale: Xindak FA Gold, cavi potenza: Cardas Golden Reference.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  sid-b il Dom 17 Ott 2010 - 18:15

Segnalo che su Play.com sono in offerta i dischi del grande Man in Black:
American III 6,99€
American IV 5,49€
American VI 4,99€

Spedizione gratuita, imperdibili.

sid-b
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 21.01.10
Numero di messaggi : 551
Località : Como
Impianto : In movimento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Johnny Cash - American VI: Ain't no grave

Messaggio  ingemar il Dom 17 Ott 2010 - 21:13

dimenticate questo:

che per me è il top.
ahimé questo VI lo trovo qualche spanna sotto i precedenti. ma si può immaginare, visto che lui ci deve aver messo ben poco di suo.

ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum