T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

+6
giucam61
Gumbo
GUERRIERO
dinamanu
Alessandro Gurato
peppe001
10 partecipanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da Gumbo Dom Mag 14, 2023 11:31 pm

Giucam, io non sostengo niente per partito preso.
La guerra ai sub non la faccio, casomai se di guerra si può parlare, la faccio ai diffusori difettosi, spacciati per buoni, e che invece necessitano di un sub per coprire l'intera gamma.

Riguardo alle Violon, le trombe e i diffusori a tromba sono basati su alcune regole abbastanza semplici da capire (un po meno da implementare perche i calcoli sono un po complessi).
Dato che sono da sempre un grande estimatore di questo tipo di diffusori (trombe) e che cerco di tenermi informato anche sull' "evoluzione della specie" penso di poter dire di conoscerle un pochino e quindi sperando di non annoiarti cerco di spiegarti perche non cè bisogno di ascoltare per sapere cosa succede se non si rispettano certe regole, cosi come non c'è bisogno di provare una macchina senza ammortizzatori per sapere che non sarà molto confortevole alla guida.

1) Le Violon non rispettano la distanza massima tra i trasduttori, che non dovrebbe essere MAI superiore alla lunghezza d'onda alla frequenza di taglio, idealmente circa metà (@800Hz circa 21cm tra centro del woofer e centro del mid).
Questa non è una regola che vale solo per i diffusori a tromba, ma per via delle dimensioni delle trombe, in questo tipo di diffusori spesso è un problema. Ed è un problema piu grave in questo tipo di diffusori che in altri per via delle caratteristiche di dispersione delle trombe, rispetto agli altoparlanti a radiazione diretta.

2) Le Violon utilizzano una tromba a profilo "Le Cleach".
Questo profilo ha pro e contro. Il pro è principalmente dato dalla riduzione di risonanze interne e dalla basssissima distorsione da compressione (hanno un bel suono). I contro sono dati dalla forte differenza di dispersione a seconda della frequenza riprodotta, cioè le frequenza piu basse hanno una dispersione ampia anche parecchio superiore ai 90° in alcuni casi, mentre le frequenze piu alte vengono sparate in maniera molto direttiva (beaming).
Per questo di solito si usano questo tipo di trombe in diffusori multi via (4-5), con una gamma poco estesa per ciascuna tromba, solitamente meno di due ottave.
La tromba delle violon invece lavora su quasi tre ottave (800-4500).

<digressione>
A titolo puramente informativo, è possibile calcolare approssimativamente la dispersione anche "a occhio" conoscendo il profilo e più o meno la dimensione della bocca, dato che esiste un rapporto diretto tra circonferenza (e quindi diametro), frequenza riproducibile (1/3 del diametro) e dispersione (tangente al profilo della tromba ad un certo diametro).
Ecco perchè una tromba con quel profilo disperde su un angolo molto ampio le frequenze piu basse (per grandi diametri la tangente al profilo e molto aperta) mentre alle frequenze piu alte il profilo e quasi rettilineo e quindi queste vengono sparate dritte verso avanti. Idealmente queste frequenze andrebbero assegnate a un altra tromba o trasduttore.
In mancanza di ciò si creano problemi di lobing (che si sommano a quelli causati dalla eccessiva distanza in altezza tra woofer e medio) e grosse rotazioni di fase.
<fine digressione>

3) Il terzo problema è quello ben noto a tutti e sopravvalutato nei sub (quindi vedi che non mi invento problemi con i sub quando non esistono) e cioè il ritardo.
Nel caso in questione, considerata la frequenza di taglio della tromba il Group delay di quella tromba e di circa 2-3 millisecondi a una frequenza dove la soglia di udibilità e di 1ms. Anche per via di quanto descritto al punto precedente non è facile intervenire solo sull'allineamento della fase con piccoli spostamenti dei trasduttori, che comunque sono da considerare come soluzione piu adatta a limitare i danni che ad una riproduzione accurata.
Per questo motivo è necessario intervenire sul ritardo che per quei valori significa implementare un filtro all pass sulla intera gamma riprodotta sia dal woofer che dal tweeter, il che non è il massimo per quanto riguarda la trasparenza.

<digressione sui filtri all pass e trombe>
Dato che i filtri all pass modificano la fase in maniera lineare, cioè introducono uno sfasamento di x° a tutte le frequenze su cui intervengono, si intuisce che se nella frequenza di intervento del filtro all pass sono presenti rotazioni di fase non lineari (ad esempio dovute a lobing o a taglio elettrico troppo in prossimita (meno di 1 ottava) del cutoff acustico della tromba) il filtro compensa il ritardo ma spesso peggiora le rotazioni di fase ad alcune frequenze.
Per questo è importante, in previsione della necessità di utilizzo di una linea di ritardo, progettare una tromba in modo da ridurre al minimo le rotazioni di fase agli estremi di banda cosa che nella tromba in questione è stata trascurata.
<Fine digressione>

In un diffusore da 50K una gestione del ritardo cosi approssimativa non è assolutamente accettabile, quindi anche se non ho lo schema del crossover, sono pronto a scommettere soldi che la questione sia stata tranquillamente tralasciata. Cioè scommetto che la linea di ritardo non sia stata implementata, scelta sicuramente condivisibile considerate le premesse.
In altre parole quei diffusori per come sono progettati andrebbero gestiti con un DSP per poter impostare un ritardo su bassi e alti in modo da riallineare il tutto e cercare contemporaneamente di correggere fase e lobing, nei limiti del possibile (probabilmente con filtri FIR).

Alla fine di tutta questa storia...le Violon fanno schifo ? Assolutamente no !
Sono dei diffusori nella progettazione dei quali si è tenuta in massima considerazione la "timbrica" perchè il profilo tromba LeCleach=bassissima distorsione da compressione, perchè il tweeter ha caratteristiche di primissimo ordine ecc, però e stato trascurato tutto ciò che concerne la corretta ricostruzione della scena da riprodurre (tendenza alla sorgente puntiforme, allineamento temporale e rotazioni di fase).

Questo è un approccio abbastanza comune nei diffusori hi-end dove spesso ci si concentra di piu sul dettaglio, nel senso di riproduzione delle singole note, "eufonicità" ecc, che sull'insieme, nel senso di ricostruzione della scena.
Va anche detto che in fin dei conti i diffusori sono il componente più soggetto ai gusti personali, quindi se a te e al tuo amico piacciono, niente da obiettare e non sta certo a me sostenere che "suonano male".

Io mi limito a notare (e a spiegarti se ti interessa...) la ragione per cui sono diffusori non progettati secondo le regole, o quanto meno che non tengono conto di alcuni aspetti che a mio avviso dovrebbero essere affrontati in un diffusore di quella fascia di prezzo.

Poi ovviamente uno può obiettare che non tutto è riducibile ai numeri, che i cavi di alimentazione da 30K euro valgono quello che costano, e varie argomentazioni tipicamente "audiophile" a fronte delle quali c'è ben poco da rispondere, cosi come non c'è molto da rispondere a chi sostiene che la terra è piatta,
Categoria di cui tu, da quanto ho letto, sicuramente non fai parte.

PS.
Riguardo alle affermazioni che ho letto sulla presunta impossibilità di scendere sotto i 50Hz dei trasduttori professionali, mi limito a consigliare semplicemente di sfogliare qualche catalogo di trasduttori e di leggere i parametri con cognizione di causa.
Io con i miei 18" ho -3 db a 25Hz con accordo a 40Hz (doppia porta) a circa 80db SPL al punto di ascolto. Ok, il box è da 250 litri ma nessuno ha mai detto che un woofer da 18" possa scendere in basso nello stesso volume di uno da 10".
Chiaro che se si prendono in considerazione diffusori pro "precostruiti" per le sagre di paese o per i luna park il discorso cambia, ma non è un problema legato ai trasduttori (non sempre), bensi al fatto che per quell'uso sotto i 50Hz non serve scendere, quando non è considerato addirittura dannoso, e quindi si progetta il box di conseguenza.
Non tutti i woofer pro sono progettati per lo stesso uso. Ce ne sono progettati per uso in sealed box, in ported box e caricati a tromba. Il discrimine è dato dall'EBP (Efficiency Bandwidth Product).
EBP=Fs/Qes
Valori di EBP intorno a 100 sono trasduttori per uso in vented box e con buona estensione in basso.
EBP superiore  a 130 sono trasduttori idonei per uso in tromba e hanno (mediamente) meno estensione verso il basso.
Dato che non esistono trombe con estensione oltre i 50Hz (per ragioni di lunghezza fisica, e nemmeno in grandi array da stadio) non cè ragione di produrre trasduttori con EBP elevato e buona estensione sui bassi. Parlare di "trasduttori pro" senza parlare dei criteri di scelta per un uso o per l'altro sulla base dei parametri, è fuorviante e può portare a generalizzazioni errate.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da giucam61 Lun Mag 15, 2023 8:42 am

Quindi le Violon non le hai mai ascoltate.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11470
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 9:11 am

giucam61 ha scritto:Quindi le Violon non le hai mai ascoltate.

Very Happy Very Happy vedo che non hai compreso nulla dell'ottima spiegazione sulla trombre ne del senso del ssuo post ,

comunque era scontata questa tua risposta ,tempo sprecato .....
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 9:27 am

Gumbo ha scritto:Giucam, io non sostengo niente per partito preso.
La guerra ai sub non la faccio, casomai se di guerra si può parlare, la faccio ai diffusori difettosi, spacciati per buoni, e che invece necessitano di un sub per coprire l'intera gamma.

Riguardo alle Violon, le trombe e i diffusori a tromba sono basati su alcune regole abbastanza semplici da capire (un po meno da implementare perche i calcoli sono un po complessi).
Dato che sono da sempre un grande estimatore di questo tipo di diffusori (trombe) e che cerco di tenermi informato anche sull' "evoluzione della specie" penso di poter dire di conoscerle un pochino e quindi sperando di non annoiarti cerco di spiegarti perche non cè bisogno di ascoltare per sapere cosa succede se non si rispettano certe regole, cosi come non c'è bisogno di provare una macchina senza ammortizzatori per sapere che non sarà molto confortevole alla guida.

1) Le Violon non rispettano la distanza massima tra i trasduttori, che non dovrebbe essere MAI superiore alla lunghezza d'onda alla frequenza di taglio, idealmente circa metà (@800Hz circa 21cm tra centro del woofer e centro del mid).
Questa non è una regola che vale solo per i diffusori a tromba, ma per via delle dimensioni delle trombe, in questo tipo di diffusori spesso è un problema. Ed è un problema piu grave in questo tipo di diffusori che in altri per via delle caratteristiche di dispersione delle trombe, rispetto agli altoparlanti a radiazione diretta.

2) Le Violon utilizzano una tromba a profilo "Le Cleach".
Questo profilo ha pro e contro. Il pro è principalmente dato dalla riduzione di risonanze interne e dalla bassissima distorsione da compressione (hanno un bel suono). I contro sono dati dalla forte differenza di dispersione a seconda della frequenza riprodotta, cioè le frequenza piu basse hanno una dispersione ampia anche parecchio superiore ai 90° in alcuni casi, mentre le frequenze piu alte vengono sparate in maniera molto direttiva (beaming).
Per questo di solito si usano questo tipo di trombe in diffusori multi via (4-5), con una gamma poco estesa per ciascuna tromba, solitamente meno di due ottave.
La tromba delle violon invece lavora su quasi tre ottave (800-4500).

<digressione>
A titolo puramente informativo, è possibile calcolare approssimativamente la dispersione anche "a occhio" conoscendo il profilo e più o meno la dimensione della bocca, dato che esiste un rapporto diretto tra circonferenza (e quindi diametro), frequenza riproducibile (1/3 del diametro) e dispersione (tangente al profilo della tromba ad un certo diametro).
Ecco perchè una tromba con quel profilo disperde su un angolo molto ampio le frequenze piu basse (per grandi diametri la tangente al profilo e molto aperta) mentre alle frequenze piu alte il profilo e quasi rettilineo e quindi queste vengono sparate dritte verso avanti. Idealmente queste frequenze andrebbero assegnate a un altra tromba o trasduttore.
In mancanza di ciò si creano problemi di lobing (che si sommano a quelli causati dalla eccessiva distanza in altezza tra woofer e medio) e grosse rotazioni di fase.
<fine digressione>

3) Il terzo problema è quello ben noto a tutti e sopravvalutato nei sub (quindi vedi che non mi invento problemi con i sub quando non esistono) e cioè il ritardo.
Nel caso in questione, considerata la frequenza di taglio della tromba il Group delay di quella tromba e di circa 2-3 millisecondi a una frequenza dove la soglia di udibilità e di 1ms. Anche per via di quanto descritto al punto precedente non è facile intervenire solo sull'allineamento della fase con piccoli spostamenti dei trasduttori, che comunque sono da considerare come soluzione piu adatta a limitare i danni che ad una riproduzione accurata.
Per questo motivo è necessario intervenire sul ritardo che per quei valori significa implementare un filtro all pass sulla intera gamma riprodotta sia dal woofer che dal tweeter, il che non è il massimo per quanto riguarda la trasparenza.

<digressione sui filtri all pass e trombe>
Dato che i filtri all pass modificano la fase in maniera lineare, cioè introducono uno sfasamento di x° a tutte le frequenze su cui intervengono, si intuisce che se nella frequenza di intervento del filtro all pass sono presenti rotazioni di fase non lineari (ad esempio dovute a lobing o a taglio elettrico troppo in prossimita (meno di 1 ottava) del cutoff acustico della tromba) il filtro compensa il ritardo ma spesso peggiora le rotazioni di fase ad alcune frequenze.
Per questo è importante, in previsione della necessità di utilizzo di una linea di ritardo, progettare una tromba in modo da ridurre al minimo le rotazioni di fase agli estremi di banda cosa che nella tromba in questione è stata trascurata.
<Fine digressione>

In un diffusore da 50K una gestione del ritardo cosi approssimativa non è assolutamente accettabile, quindi anche se non ho lo schema del crossover, sono pronto a scommettere soldi che la questione sia stata tranquillamente tralasciata. Cioè scommetto che la linea di ritardo non sia stata implementata, scelta sicuramente condivisibile considerate le premesse.
In altre parole quei diffusori per come sono progettati andrebbero gestiti con un DSP per poter impostare un ritardo su bassi e alti in modo da riallineare il tutto e cercare contemporaneamente di correggere fase e lobing, nei limiti del possibile (probabilmente con filtri FIR).

Alla fine di tutta questa storia...le Violon fanno schifo ? Assolutamente no !
Sono dei diffusori nella progettazione dei quali si è tenuta in massima considerazione la "timbrica" perchè il profilo tromba LeCleach=bassissima distorsione da compressione, perchè il tweeter ha caratteristiche di primissimo ordine ecc, però e stato trascurato tutto ciò che concerne la corretta ricostruzione della scena da riprodurre (tendenza alla sorgente puntiforme, allineamento temporale e rotazioni di fase).

Questo è un approccio abbastanza comune nei diffusori hi-end dove spesso ci si concentra di piu sul dettaglio, nel senso di riproduzione delle singole note, "eufonicità" ecc, che sull'insieme, nel senso di ricostruzione della scena.
Va anche detto che in fin dei conti i diffusori sono il componente più soggetto ai gusti personali, quindi se a te e al tuo amico piacciono, niente da obiettare e non sta certo a me sostenere che "suonano male".

Io mi limito a notare (e a spiegarti se ti interessa...) la ragione per cui sono diffusori non progettati secondo le regole, o quanto meno che non tengono conto di alcuni aspetti che a mio avviso dovrebbero essere affrontati in un diffusore di quella fascia di prezzo.

Poi ovviamente uno può obiettare che non tutto è riducibile ai numeri, che i cavi di alimentazione da 30K euro valgono quello che costano, e varie argomentazioni tipicamente "audiophile" a fronte delle quali c'è ben poco da rispondere, cosi come non c'è molto da rispondere a chi sostiene che la terra è piatta,
Categoria di cui tu, da quanto ho letto, sicuramente non fai parte.

PS.
Riguardo alle affermazioni che ho letto sulla presunta impossibilità di scendere sotto i 50Hz dei trasduttori professionali, mi limito a consigliare semplicemente di sfogliare qualche catalogo di trasduttori e di leggere i parametri con cognizione di causa.
Io con i miei 18" ho -3 db a 25Hz con accordo a 40Hz (doppia porta) a circa 80db SPL al punto di ascolto. Ok, il box è da 250 litri ma nessuno ha mai detto che un woofer da 18" possa scendere in basso nello stesso volume di uno da 10".
Chiaro che se si prendono in considerazione diffusori pro "precostruiti" per le sagre di paese o per i luna park il discorso cambia, ma non è un problema legato ai trasduttori (non sempre), bensi al fatto che per quell'uso sotto i 50Hz non serve scendere, quando non è considerato addirittura dannoso, e quindi si progetta il box di conseguenza.
Non tutti i woofer pro sono progettati per lo stesso uso. Ce ne sono progettati per uso in sealed box, in ported box e caricati a tromba. Il discrimine è dato dall'EBP (Efficiency Bandwidth Product).
EBP=Fs/Qes
Valori di EBP intorno a 100 sono trasduttori per uso in vented box e con buona estensione in basso.
EBP superiore  a 130 sono trasduttori idonei per uso in tromba e hanno (mediamente) meno estensione verso il basso.
Dato che non esistono trombe con estensione oltre i 50Hz (per ragioni di lunghezza fisica, e nemmeno in grandi array da stadio) non cè ragione di produrre trasduttori con EBP elevato e buona estensione sui bassi. Parlare di "trasduttori pro" senza parlare dei criteri di scelta per un uso o per l'altro sulla base dei parametri, è fuorviante e può portare a generalizzazioni errate.


tempo sprecato con simili soggetti ora lo sai anche tu , probabilmente essento fiero possessore del sub si e' sentito offeso ....mai criticare le sue cosine

Mentre sui woofer pro difficile trovarne con fs inferiori a 30hz ,rari quelli a 25hz come difficile trovarli  per OB ,250litri per uso domestico sono un problema ed anche grosso  .comunque malgrado gli hifi si trovino normalmente da fs18hz già con un  10" o 21hz con un 8" .... il problema lo hanno anche loro quando cominciano a salire i watt ,quindi il vero problema e' che se vuoi tenuta potenza perdi da altre parti come a basso volume con 5w ,credo sia fondamentale puntare sulla qualita di pochi watt degli amplificatori per svariati  motivi
ad esempio se tu togliessi il condensatore e pot del presence , la meta' delle valvole e le configurassi a triodo otterresti un suoni migliore senza dubbio
15" che piace Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Scree172
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da giucam61 Lun Mag 15, 2023 9:52 am

Guarda che non me ne può fregare di meno di cosa pensano gli altri delle mie cose, anzi se tu ne pensi male mi fa piacere vista la reputazione che hai sul forum (Lello a parte che ti manovra come un burattino e manco te ne accorgi), le Violon hanno solo i medi a tromba e un fantastico, per chi lo ha ascoltato, non per chi va a leggere qualcosa sulla rete, tweeter agli ioni.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11470
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 10:51 am

giucam61 ha scritto:Guarda che non me ne può fregare di meno di cosa pensano gli altri delle mie cose, anzi se tu ne pensi male mi fa piacere vista la reputazione che hai sul forum (Lello a parte che ti manovra come un burattino e manco te ne accorgi), le Violon hanno solo i medi a tromba e un fantastico, per chi lo ha ascoltato, non per chi va a leggere qualcosa sulla rete, tweeter agli ioni.

Very Happy ce mancava il tw al plasma Very Happy Very Happy un diffusore da 50k e' solo una presa per il culo neanche ne parlo proprio
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da giucam61 Lun Mag 15, 2023 11:37 am

dinamanu ha scritto:
giucam61 ha scritto:Guarda che non me ne può fregare di meno di cosa pensano gli altri delle mie cose, anzi se tu ne pensi male mi fa piacere vista la reputazione che hai sul forum (Lello a parte che ti manovra come un burattino e manco te ne accorgi), le Violon hanno solo i medi a tromba e un fantastico, per chi lo ha ascoltato, non per chi va a leggere qualcosa sulla rete, tweeter agli ioni.

Very Happy ce mancava il tw al plasma Very Happy Very Happy un diffusore da 50k e' solo una presa per il culo neanche ne parlo proprio
Sul fatto che costi una follia concordo, si trova usato, perfetto, a un quarto del listino, sempre di bei soldini si tratta.
..ma le tue inarrivabili opere d'arte a quante lire le vendevi?     .. visto che parliamo, se sono esistite, del secolo scorso..🤭

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11470
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da lello64 Lun Mag 15, 2023 12:00 pm

giucam61 ha scritto:Lello a parte che ti manovra come un burattino e manco te ne accorgi

io non manovro proprio nessuno
ho sempre avuto simpatia per dinamanu a parte lo strappo che si ebbe in occasione dei vaccini
e in quell'occasione lo aggredimmo tutti me compreso
solo che se la mattina dopo che ti sei fatto un vaccino vai a farti la barba e non risponde la metà del viso
e il medico ti manda con codice rosso all'ospedale con sospetta ischemia o ictus
beh... qualche domanda te la fai... e senza arrivare alla terra piatta qualche dubbio ti viene
ma chiudendo questa parentesi non gradita alla proprietà
dinamanu e valterneri sono i tecnici di questo forum
entrambi ne sanno una più del diavolo
se tu nella fattispecie non capisci cosa spiega è un problema tuo
ed è inutile rimarcare le supposte creazioni mai mostrate al pubblico
sono fatti suoi se vuole mostrarle o meno
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 14352
Provincia : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 12:39 pm

giucam61 ha scritto:
dinamanu ha scritto:
giucam61 ha scritto:Guarda che non me ne può fregare di meno di cosa pensano gli altri delle mie cose, anzi se tu ne pensi male mi fa piacere vista la reputazione che hai sul forum (Lello a parte che ti manovra come un burattino e manco te ne accorgi), le Violon hanno solo i medi a tromba e un fantastico, per chi lo ha ascoltato, non per chi va a leggere qualcosa sulla rete, tweeter agli ioni.

Very Happy ce mancava il tw al plasma Very Happy Very Happy un diffusore da 50k e' solo una presa per il culo neanche ne parlo proprio
Sul fatto che costi una follia concordo, si trova usato, perfetto, a un quarto del listino, sempre di bei soldini si tratta.
..ma le tue inarrivabili opere d'arte a quante lire le vendevi?     .. visto che parliamo, se sono esistite, del secolo scorso..🤭

Guarda sei incredibile ....MAI VANTATO DI NULLA e SFOGGIATO mai nulla non ne ho bisogno
comunque non fare il paraculo perche l'hai vista . costava esattamente come la sonusfaber
per la cronaca lello ha visto anche la saletta della fiera quindi smettila di renderti ridicolo
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da giucam61 Lun Mag 15, 2023 12:52 pm

dinamanu ha scritto:


Guarda sei incredibile ....MAI VANTATO DI NULLA  e SFOGGIATO mai nulla non ne ho bisogno
comunque non fare il paraculo perche l'hai vista . costava esattamente come la sonusfaber
per la cronaca lello ha visto anche la saletta della fiera quindi smettila  di renderti ridicolo
😂😂😂
Ma se non fai altro che vantarti e guai a contraddirti..
..poi chi se lo ricorda quello scorcio di foto per il quale facesti il diavolo a 4.
Poi Sonus Faber fa diffusori da stand fino alle Aida, immagino che le tue possano competere con quest'ultime.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11470
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 1:01 pm

giucam61 ha scritto:
dinamanu ha scritto:


Guarda sei incredibile ....MAI VANTATO DI NULLA  e SFOGGIATO mai nulla non ne ho bisogno
comunque non fare il paraculo perche l'hai vista . costava esattamente come la sonusfaber
per la cronaca lello ha visto anche la saletta della fiera quindi smettila  di renderti ridicolo
😂😂😂
Ma se non fai altro che vantarti e guai a contraddirti..
..poi chi se lo ricorda quello scorcio di foto per il quale facesti il diavolo a 4.
Poi Sonus Faber fa diffusori da stand fino alle Aida, immagino che le tue possano competere con quest'ultime.

Very Happy Very Happy Very Happy allora l'hai vista carino   Hehe  Hehe ....ti sei appena contraddetto te ne sei accorto ??!!!
"visto che parliamo, se sono esistite " son parole tue daje Please
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da lello64 Lun Mag 15, 2023 1:11 pm

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Emilio-fede-figura-di-merda
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 14352
Provincia : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 1:12 pm

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Scree173
trombette serie
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da AleD Lun Mag 15, 2023 2:56 pm

lello64 ha scritto:
solo che se la mattina dopo che ti sei fatto un vaccino vai a farti la barba e non risponde la metà del viso
e il medico ti manda con codice rosso all'ospedale con sospetta ischemia o ictus
beh... qualche domanda te la fai... e senza arrivare alla terra piatta qualche dubbio ti viene
ma chiudendo questa parentesi non gradita alla proprietà
Visto che hai tirato il sassino... ma alla fine invece cos'era e in quanto tempo è rientrato il problema?
Effetto avverso al vaccino è troppo generica come risposta.
E tu pensa invece che avevo un collega della mia età che è schiattato causa covid perché ha insistito a non vaccinarsi.

lello64 ha scritto:
dinamanu e valterneri sono i tecnici di questo forum
entrambi ne sanno una più del diavolo
se tu nella fattispecie non capisci cosa spiega è un problema tuo
Veramente per il primo è un bel problema suo che, quando si spiega, si spiega ad minchiam.

lello64 ha scritto:
ed è inutile rimarcare le supposte creazioni mai mostrate al pubblico
sono fatti suoi se vuole mostrarle o meno
Visto che spara a zero su impianti che non hai mai sentito, se non parla delle sue eccellenti opere, o sono scarse o ci tiene a mantenere segreto cosa ha fatto e venduto immagino, magari e dico magari c'entrano le modalità degli incassi? Visto che sei anche tanto sensibile a questo argomento...


AleD
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.11.19
Numero di messaggi : 161
Provincia : Udine
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da lello64 Lun Mag 15, 2023 3:44 pm

AleD ha scritto:
Visto che hai tirato il sassino... ma alla fine invece cos'era e in quanto tempo è rientrato il problema?
Effetto avverso al vaccino è troppo generica come risposta.
E tu pensa invece che avevo un collega della mia età che è schiattato causa covid perché ha insistito a non vaccinarsi.

era una paralisi di bell
all'ospedale mi hanno chiesto se avessi fatto il vaccino da poco e me l'hanno diagnosticata in un secondo
il mio medico in pensione dallo scorso anno mi disse di aver visto n volte le paralisi di bell in quei due anni rispetto al resto della sua vita professionale
ma all'ospedale non mi dissero nulla sulla conseguenzialità
e se hanno avuto direttive di quel tipo a me fa schifo
per la cronaca nonostante i tre vaccini ho preso il covid
con i disagi che hanno avuto gli unici due amici che non si sono vaccinati
disagi nemmeno paragonabili a quelli che mi ha dato la paralisi di bell
un mese di cortisone e la paura di non tornare come prima (capita nel 15% circa dei casi)


AleD ha scritto:
Veramente per il primo è un bel problema suo che, quando si spiega, si spiega ad minchiam.

non ti sfiora l'idea di non avere il bagaglio culturale necessario a comprendere?
AleD ha scritto:
Visto che spara a zero su impianti che non hai mai sentito, se non parla delle sue eccellenti opere, o sono scarse o ci tiene a mantenere segreto cosa ha fatto e venduto immagino, magari e dico magari c'entrano le modalità degli incassi? Visto che sei anche tanto sensibile a questo argomento...

la persona esponeva in fiera
la delinquenza va ricercata altrove
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 14352
Provincia : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da AleD Lun Mag 15, 2023 4:17 pm

lello64 ha scritto:
era una paralisi di bell
all'ospedale mi hanno chiesto se avessi fatto il vaccino da poco e me l'hanno diagnosticata in un secondo
il mio medico in pensione dallo scorso anno mi disse di aver visto n volte le paralisi di bell in quei due anni rispetto al resto della sua vita professionale
ma all'ospedale non mi dissero nulla sulla conseguenzialità
e se hanno avuto direttive di quel tipo a me fa schifo
Ovviamente tu hai chiesto di fare la segnalazione per probabile effetto avverso vero?

lello64 ha scritto:
per la cronaca nonostante i tre vaccini ho preso il covid
con i disagi che hanno avuto gli unici due amici che non si sono vaccinati
disagi nemmeno paragonabili a quelli che mi ha dato la paralisi di bell
un mese di cortisone e la paura di non tornare come prima (capita nel 15% circa dei casi)
Ok, è andata peggio al mio ex collega...

lello64 ha scritto:
non ti sfiora l'idea di non avere il bagaglio culturale necessario a comprendere?
Ma certo che si, ma se uno invece di spiegare scaglia minchiate di certo non trasmette nulla se non il desiderio di farsi mandare a quel paese.

lello64 ha scritto:
AleD ha scritto:
Visto che spara a zero su impianti che non hai mai sentito, se non parla delle sue eccellenti opere, o sono scarse o ci tiene a mantenere segreto cosa ha fatto e venduto immagino, magari e dico magari c'entrano le modalità degli incassi? Visto che sei anche tanto sensibile a questo argomento...

la persona esponeva in fiera
la delinquenza va ricercata altrove
Ok, allora è solo molto modesto...

AleD
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.11.19
Numero di messaggi : 161
Provincia : Udine
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da Gumbo Lun Mag 15, 2023 5:14 pm

@ Dinamanu, woofer da 18 con Fs tra 25 e 30 sono la norma. Quelli che scendono piu in basso, diciamo piu adatti per uso "hi-fi" ma comunque con buona dinamica sono quelli con EBP intorno di 65-70.
Molte aziende fanno altoparlanti identici in tutto tranne che Fs e Qes proprio per venire incontro ad esigenze diverse.
In linea di massima sono riconoscibili dal magnete più piccolo e dalla minore potenza, ovvio che poi vanno comunque fatte le verifiche facendo i calcoli.
Fs e un valore importante ma puo trarre in inganno soprattutto nei woofer di piccola dimensione e con sospensioni cedevoli.
Se la sospensione e cedevole l'altoparlante quasi sempre necessita di essere sostenuto in altra maniera, ad esempio con sospensione pneumatica. La sospensione pneumatica comporta volumi piu ridotti che peggiorano la risposta verso il basso. Quindi la Fs in alcuni casi può essere un valore teorico di cui però non ci si puo avvantaggiare in concreto.
E' inutile una Fs a 18hz in aria libera se poi l'altoparlante ha una sospensione per la quale in aria libera non ci può funzionare...
Ti ringrazio per il consiglio sulla modifica al mio ampli. Non sono molto versato su questo tipo di interventi, ho sempre paura di fare danni e comunque sono soddisfatto di come suona cosi com'è.
Probabilmente dovrò acquistare alcuni altri valvolari di scarsa potenza quando avrò finito l'upgrade dei miei diffusori a tromba, in quel caso terrò presenti i tuoi consigli e anche magari come modificare dei triodi economici per ottenere una qualità di riproduzione accettabile, anche in considerazione che probabilmente saranno destinati ad operare su una gamma ristretta di frequenze e non sui bassi.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 5:50 pm

Gumbo ha scritto:@ Dinamanu, woofer da 18 con Fs tra 25 e 30 sono la norma. Quelli che scendono piu in basso, diciamo piu adatti per uso "hi-fi" ma comunque con buona dinamica sono quelli con EBP intorno di 65-70.
Molte aziende fanno altoparlanti identici in tutto tranne che Fs e Qes proprio per venire incontro ad esigenze diverse.
In linea di massima sono riconoscibili dal magnete più piccolo e dalla minore potenza, ovvio che poi vanno comunque fatte le verifiche facendo i calcoli.
Fs e un valore importante ma puo trarre in inganno soprattutto nei woofer di piccola dimensione e con sospensioni cedevoli.
Se la sospensione e cedevole l'altoparlante quasi sempre necessita di essere sostenuto in altra maniera, ad esempio con sospensione pneumatica. La sospensione pneumatica comporta volumi piu ridotti che peggiorano la risposta verso il basso. Quindi la Fs in alcuni casi può essere un valore teorico di cui però non ci si puo avvantaggiare in concreto.
E' inutile una Fs a 18hz in aria libera se poi l'altoparlante ha una sospensione per la quale in aria libera non ci può funzionare...
Ti ringrazio per il consiglio sulla modifica al mio ampli. Non sono molto versato su questo tipo di interventi, ho sempre paura di fare danni e comunque sono soddisfatto di come suona cosi com'è.
Probabilmente dovrò acquistare alcuni altri valvolari di scarsa potenza quando avrò finito l'upgrade dei miei diffusori a tromba, in quel caso terrò presenti i tuoi consigli e anche magari come modificare dei triodi economici per ottenere una qualità di riproduzione accettabile, anche in considerazione che probabilmente saranno destinati ad operare su una gamma ristretta di frequenze e non sui bassi.
Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Scree182
Non direi proprio  la norma sono 30Hz x pro  nel catalogo B&C sotto neanche ci sono .....faitalpro pure come vedi
devi avere massa e sospensioni dure ed anche controllo elettrico  ecco perche non scendono ,mentro con IB /OB tipo quello che ti ho mostrato si riesce e si evitaano 250litri di cassa.....
per la  fs non e' certo una buona cosa usare un woofer sotto la sua fs ...ma era per farti un esempio ho sempre privilegiato la qualita che l'estensione , non e' mai usono oggetti pensati per scopi diversi  un 8/10 sono anche troppo
Vedi il problema e' sono tutti  sovrasmorzati perche devono tenere potenza ecco il motivo che se gli metti un classe A non controreazionto ti suonano meglio ,se puo' aiutarti un single ended  a tubi ti incrementa il Qes anche del 30%.......


Ultima modifica di dinamanu il Lun Mag 15, 2023 5:54 pm - modificato 2 volte.
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da lello64 Lun Mag 15, 2023 5:50 pm

AleD ha scritto:
Ovviamente tu hai chiesto di fare la segnalazione per probabile effetto avverso vero?

sulle avvertenze dell'ultimo vaccino fatto (si perchè non pago ho voluto insistere...) c'era scritto, per cui ne erano a conoscenza
anche se non hanno avuto il coraggio di scrivere il nome della malattia
hanno scritto possibile emiparesi facciale
e sti cazzi no?
la questione è molto semplice
i vaccini sono sacrosanti
ma in questo caso aver preteso di fare le cose in fretta e furia ha fatto danni
vorrei solo ricordare i minestroni fatti da più vaccini sulla stessa persona
nemmeno la continuità con un unico vaccino
cosa sarebbe successo senza vaccini?
forse un disastro
e forse no
io, egoisticamente, penso che nel bilancio tra pro e contro ci ho perso
e comunque diciamola tutta
tra qualche anno sapremo gli effetti post covid nella massa
e gli effetti post vaccino nella massa
poi potremo parlare con tranquillità e con dei dati alla mano e capire se globalmente ci sia convenuto o meno
ma una cosa è certa già da subito
qualcuno si è arricchito
e non è bello
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 14352
Provincia : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da Gumbo Lun Mag 15, 2023 6:08 pm

Se cerchi bene Beyma e Celestion ne trovi diversi da 25. Vero che rispetto ad anni fa le ditte ne fanno meno.
RCF anni fa faceva tre 18", uno da da 25 uno 27 e uno da 30, adesso tutti da 30.
Non per la questione dei woofer ma RCF qualitativamente e scesa parecchio negli ultimi anni, i driver a compressione fanno tutti abbastanza cagare...

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da giucam61 Lun Mag 15, 2023 7:12 pm

lello64 ha scritto:

la persona esponeva in fiera
la delinquenza va ricercata altrove
Alla fiera della salsiccia??
Su, dai, te lo vuoi tenere buono, una spalla in un duo comico è fondamentale.
Parla, parla, anzi, scrive e copia, scrive e copia ma di farina del suo sacco neanche l'ombra, se era un commerciante (presumibilmente fallito) perché non postare i suoi prodotti? Paura dei cinesi che copiano tutto? Paura di qualche battutina denigratoria?
Ecco, bravo, la delinquenza va ricercata altrove non chi scarica qualcosa illegalmente (una goccia nell'oceano) o in chi paga in nero la donna delle pulizie o la babysitter..

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11470
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 8:25 pm

giucam61 ha scritto:
lello64 ha scritto:

la persona esponeva in fiera
la delinquenza va ricercata altrove
Alla fiera della salsiccia??
Su, dai, te lo vuoi tenere buono, una spalla in un duo comico è fondamentale.
Parla, parla, anzi, scrive e copia, scrive e copia ma di farina del suo sacco neanche l'ombra, se era un commerciante (presumibilmente fallito) perché non postare i suoi prodotti? Paura dei cinesi che copiano tutto? Paura di qualche battutina denigratoria?
Ecco, bravo, la delinquenza va ricercata altrove non chi scarica qualcosa illegalmente (una goccia nell'oceano) o in chi paga in nero la donna delle pulizie o la babysitter..

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy che spasso che sei Kiss
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da dinamanu Lun Mag 15, 2023 8:44 pm

Gumbo ha scritto:Se cerchi bene Beyma e Celestion ne trovi diversi da 25. Vero che rispetto ad anni fa le ditte ne fanno meno.
RCF anni fa faceva tre 18", uno da da 25 uno 27 e uno da 30, adesso tutti da 30.
Non per la questione dei woofer ma RCF qualitativamente e scesa parecchio negli ultimi anni, i driver a compressione fanno tutti abbastanza cagare...
Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Scree184

bayma partono da 27 e celestion ha un solo 18" da 25hz ....forse colpa della classe D Smile
facessero un 15" da 50w .....comunque già un 8" cazzuto   o un 10 decente SS spingono parecchio ....
senza contare che puoi mettere anche due 8"decenti i in serie ed evere una buona Sd ....
Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Scree186
dinamanu
dinamanu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6320
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da lello64 Lun Mag 15, 2023 9:21 pm

giucam61 ha scritto:
se era un commerciante (presumibilmente fallito)

ragioniamo un attimo
ci hai raccontato su tutti i forum di hifi del globo che l'hai presa nei denti e hai dovuto chiudere la botteguccia di famiglia perché la grande distribuzione giustamente ti ha distrutto
ok, succede che ci si debba reinventare
ma tu puoi chiudere bottega senza lasciare debiti con i fornitori
invece dinamanu presumibilmente è fallito
complimenti a dinamanu che non reagisce più a queste insinuazioni disgustose
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 14352
Provincia : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da Gumbo Lun Mag 15, 2023 9:44 pm

Si dicevo quei due. Il Beyma con EBP 67,5 dovrebbe suonare veramente bene. Si puo mettere anche in SP volendo, e il volume è solo 200 litri.

PS.
Un 21 Beyma lo proverei volentieri... Razz

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Subwoofer che “sfiata” cosa fare? - Pagina 2 Empty Re: Subwoofer che “sfiata” cosa fare?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.