T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Pagina 2 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mar 21 Apr 2020 - 17:12

@beppe61 ha scritto:(oh... ho detto spesso..non sempre!!!)
io dico sempre! non spesso!

Pensaci bene:
la musica è il prodotto dei musicisti ...
che studiavano poco, molto poco, ma suonavano la chitarra elettrica,
i registratori erano il prodotto degli ingegneri ...
che non suonavano la chitarra, ma studiavano molto, molto.

primo quiz:
hai un figlio, uno solo,
e devi dargli un consiglio, uno solo,
gli consigli di studiare ingegneria o di suonare la chitarra elettrica?

secondo quiz:
devi salire su un'astronave per andare su un'altra galassia
dove fonderai una colonia umana dopo che la Terra l'abbiamo resa inabitabile,
nell'astronave ci sono 3 posti, ma 4 possibili passeggeri:
te, una donna, un ingegnere aerospaziale maschio, un chitarrista elettrico maschio ...
chi lasci a casa dei tre?

terzo quiz:
la Terra è stata resa inabitabile,
chi secondo te delle due categorie ne è più responsabile?
gli ingegneri o i chitarristi elettrici?
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mar 21 Apr 2020 - 17:27

Beppe (61), scusa … !
per il quiz 2 non ti ho dato la possibilità di scegliere bene,
sai, nel caso che tu fossi indeciso,

il chitarrista che dicevo era questo:

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Ec_web11

e la donna era questa:

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Ec211
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe61 il Mar 21 Apr 2020 - 17:45

@valterneri ha scritto:
@beppe61 ha scritto:(oh... ho detto spesso..non sempre!!!)
io dico sempre! non spesso!

Pensaci bene:
la musica è il prodotto dei musicisti ...
che studiavano poco, molto poco, ma suonavano la chitarra elettrica,
i registratori erano il prodotto degli ingegneri ...
che non suonavano la chitarra, ma studiavano molto, molto.

primo quiz:
hai un figlio, uno solo,
e devi dargli un consiglio, uno solo,
gli consigli di studiare ingegneria o di suonare la chitarra elettrica?

secondo quiz:
devi salire su un'astronave per andare su un'altra galassia
dove fonderai una colonia umana dopo che la Terra l'abbiamo resa inabitabile,
nell'astronave ci sono 3 posti, ma 4 possibili passeggeri:
te, una donna, un ingegnere aerospaziale maschio, un chitarrista elettrico maschio ...
chi lasci a casa dei tre?

terzo quiz:
la Terra è stata resa inabitabile,
chi secondo te delle due categorie ne è più responsabile?
gli ingegneri o i chitarristi elettrici?

Valter,così mi diventi calvinista!
Le tue sono domande retoriche, di cui conosciamo entrambi la risposta, ma per quanto riguarda il lato ludico dell'esistenza vale quanto ho scritto, un piacevole sottofondo musicale mentre si lavora è, appunto, "piacevole" e potrebbe essere sufficiente una radiolina.....ma agli esseri umani umani fa più gola il superfluo del necessario.
Per quanto riguarda ad esempio l'audiovisivo abbiamo oggi televisioni ultradefinite,enormi, stupende...per vedere cosa... Barbara D'Urso, gli Avengers? ci sono appunto contenuti che hanno una valenza del tutto "relativa" (anche per quanto riguarda gran parte della cinematografia.....a mio parere)...l'informazione è importante però ed i mezzi sono quelli.
Comunque, ho comprato da un po una di quelle televisioni, non la guardo mai ma ci piazzo davanti la suocera (che ho piazzata in casa causa quarantena) e per 4 ore minimo sto tranquillo (poi vuole mangiare!)
Temo però che su quell'astronave butterebbero fuori piuttosto un ragioniere come me anzichè un chitarrista Sad Sad

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1884
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mar 21 Apr 2020 - 17:52

@beppe46 ha scritto:Fatto.
Pronto per la seconda puntata!
Estrai le 4 manopole, che in realtà sono 8,
prima i nuclei piccoli e poi le rondelle larghe di plastica trasparente o alluminio, se è un MKIV

Abbassi la ribaltina e di lato vedrai 4 viti con taglio a lama,
2 sul cofano frontale e 2 sul pannello comandi. Le sviti con cacciavite da 5 mm.

Il cofano frontale rimarrà bloccato sulla meccanica perché oltre alle due viti in basso
ha in alto 3 spinotti a pressione facili da vedere ma un po' tenaci da estrarre.

Con moderazione, ma con decisione, e tenendo il cofano con le dita sotto e vicine
a ogni spinotto, estrai gli spinotti ad uno ad uno.

Il pannello comandi di spinotti ne ha due in basso di lato,
idem: moderazione e decisione. Lo si estrae con maggior difficoltà perché sfrega
dalle parti dei VU-Meter.

Sulla sinistra dei comandi c'è la precaria tastiera fatta di pulsanti, plastica e leve d'alluminio,
è delicata e inutile, occorre toglierla per non romperla.
Ha due viti in basso.

Tutto insieme puoi metter via lontano cofano, pannello comandi, pulsantiera e tutte le viti.

I due piattelli porta-bobine sono fissati con 3 viti ciascuno,
usando il cacciavite più adatto e premendo bene per non slittare e lacerare la croce
(potrebbero anche essere a lama) (quelle viti sono esteticamente importanti)
svitale e mettile via assieme ai piattelli.

Scoprirai così i freni, sono quei 2 nastri di acciaio sottile che avvolgono i noccioli rosa,
quei nastri sono la cosa più delicata dell'intero registratore.

Da ora in poi qualunque cosa che vedi (esclusi i nastri dei freni) va pulita
con la maggior cura possibile, fino ad usare i cotton-fioc e alcool,
oltre a pennello e aspirapolvere.
Devi fare attenzione solo a non danneggiare i fili saldati e passanti,
le due lamine freno,
tutto il resto non ha bisogno di delicatezza.

Mi occorre sapere che generazione è (l'MK), è scritto nell'etichetta dietro.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mar 21 Apr 2020 - 18:22

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Revox10

Ora mi metto a pulire.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 10:06

OK penso di aver pulito tutto.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mer 22 Apr 2020 - 10:38

Nell'interno del cofano vedrai un ... dispositivo di sicurezza, direi alquanto rudimentale,
che interrompe la corrente al Revox se il cofano viene tolto,
per provare a ripararlo occorrono quindi due spinotti banana da 4 millimetri,
sono uguali a quelli che si adoperano a volte per le casse, da inserire nel "dispositivo".

Se metti il registratore capovolto vedrai il motore centrale,
sotto di lui ci sono due schede elettroniche, quella in verticale è l'alimentatore generale,
quella in orizzontale, che si espande un po' verso sinistra,
è la scheda che stabilizza la velocità del motore, è la scheda guasta.
Nella sua zona proprio sotto al motore vedrai un cilindretto nero con stampato + - e due S,
è un ponte raddrizzatore, subito dietro al ponte c'è un condensatore rettangolare oro/trasparente,
probabilmente è crettato (prendi nota dei difetti che vedi).

Più a sinistra c'è la scheda dei relè,
sono 3 scatoline di plastica trasparente contenenti 4 lamine di contatto,
in quella scheda ci sono altri 3 condensatori oro/trasparente, dovrebbero essere sani.

Questi condensatori oro/trasparente sono l'unica cosa del Revox che invecchia davvero
e se sono crettati vanno sostituiti (lo faremo a suo tempo),
non è un difetto di progettazione o per materiali scadenti, sono buoni ma hanno vita difficile,
subiscono scariche da moltissime centinaia di Volt ad ogni accensione e a ogni spegnimento.
E' colpa della reattività dell'induttanza del trasformatore e del motore.

Mi occorre sapere che tester hai: marca e modello.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 11:31

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Revox-11
Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Revox-12

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 11:33

Non vedo difetti (ma saprei riconoscerli?)

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mer 22 Apr 2020 - 13:18

E' praticamente nuovo!
Mai visti di così immacolati dentro a Revox vecchi!

Tester sui 20V=

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 20v11

Questo è il punto da misurare:

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Test_110

Nel momento dell'accensione in questo punto c'è un impulso di 3 Volt,
ma subito si riduce a 1 Volt (circa) nel normale funzionamento,
se è differente ci darà delle indicazioni utili.

Quindi:
il puntale nero va messo su una parte metallica del telaio
il puntale rosso sul filo di quel resistore rosso

Attenzione! Le istruzioni sono queste:

Ci si mette in sicurezza
Scarpe di gomma o tappeto sotto di noi
Pulito e ordine attorno al registratore e oggetti metalli inutili via
Con una moneta da 5 Cent si commuta il cambiatensioni su 240 Volt
(l'indicatore deve indicare la lineetta in direzione del fusibile)
Filo di alimentazione già inserito nel registratore
Ma spina del filo d'alimentazione ancora staccata dalla presa di corrente
Interruttore d'accensione già acceso uno scatto verso destra
Si inseriscono le due banane nei buchi di sicurezza
Se il tester sui puntali ha le pinzette è meglio
Si attacca il nero sul metallo del trasformatore
Si attacca il rosso sul filo del resistore rosso che ho cerchiato
Se i puntali non hanno le pinzette si infila il nero in un buco del metallo del trasformatore
facendo attenzione a che tocchi bene
Il puntale rosso invece lo si userà a mano
La spina della corrente deve essere a portata di mano
per poterla staccare velocemente in caso di emergenza


non si tocca per nessun motivo nessuna parte del registratore

si avvertono i familiari: - ora tocco la corrente quindi state lontani! -

Perché tutte queste precauzioni?
ad esempio perché quel filo che misurerai entra dentro a quel transistore metallico
che ha la forma di un cappello con la tesa
e che è fissato su quella lamina di alluminio anodizzato nero ...
su quella lamina ci sono 200 Volt! a un centimetro dal tuo puntale!

Attacchi la spina della corrente: se il motore gira tutto OK,
se non gira stacca la spina perché hai dimenticato qualcosa, o di accendere
o non fanno bene contatto i due connettori a banana inseriti nei buchi.

Se gira misura per 3 o 4 secondi dopo che il motore è andato a regime e poi spengi tutto.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 14:25

Fatto ma in partenza dava 3,7 e non è mai sceso sotto i 2,5.
In compenso non fa più il rumore di prima.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mer 22 Apr 2020 - 14:41

2° misura, non pericolosa, perché senza corrente ...

Staccato dalla corrente, spento e spinotti banana estratti
Mettilo in piedi e individua le saldature dei piedi del condensatore oro/trasparente immacolato.

Tester su Ohm 2000 e diodo (la freccia)
misura i piedi tra di loro sia coi puntali in un modo che al contrario
(nero-rosso e rosso-nero) e prendi nota delle due misure.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 15:07

642 e niente (ovvero l'1 iniziale)

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mer 22 Apr 2020 - 16:11

il risultato è anomalo ... vedremo ...

Altra misura: sempre senza corrente

sulla scheda, dalla parte dell'alluminio del cambia-tensioni
si innestano due fili: marrone e azzurro
tester su Ohm 2000
quanti Ohm ci sono tra questi due fili?

Dopo aver misurato gli Ohm tra i fili marrone e azzurro
hai un'altra prova tecnica da fare, perché mi hai scritto che il rumore è diminuito
e in quel momento il registratore era capovolto e su 220.

Reinserisci le banane e lo riaccendi (con la dovuta attenzione),
a occhio guardi o ascolti la velocità del motore e il suo rumore,
poi commuti su velocità bassa e prendi nota se nulla cambia o pare andare a metà di prima,
lo spengi e lo metti capovolto,
riaccendi e prendi nota se il comportamento pare identico a quando era in piedi.

Adesso ho un problema io:
anche la mia scheda motore è guasta! Sad
a te va al massimo della velocità, a me il motore resta fermo,
prima di farti fare altre misure devo ripararla.

Però tra qualche ora si continua con la normale manutenzione
dei motori e dei freni ... ecc ecc ecc
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Mer 22 Apr 2020 - 17:37

496

Attenzione che la prova era a 240 V con apparecchio capovolto (non a 220).

Ora non si accende più.

Controllato il fusibile di fianco al selettore del voltaggio: partito!
(fatto anche il test di continuità).

Purtroppo non ho fusibili da 0,5 A. Ne ho uno da 1 A  ma non so se fidarmi.

Non so perchè sia bruciato il fusibile. L'unica cosa un po'  anomala è stata la difficoltà di rotazione del selettore sui voltaggi 250,110,240.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Mer 22 Apr 2020 - 19:40

Pausa di riflessione!

Si, ho scritto sovrappensiero, era capovolto e 240.
Controlla che il 240 sembri commutato bene,
guardagli anche dietro con luce e lente per vedere che non ci sia qualche filo o paglietta a spasso,
ruota più volte da una parte all'altra per sgranchire il selettore,
è normale che sia un po' inceppato.

No, quando un fusibile si fonde va rimesso uguale o anche un poco minore,
perché se si è fuso per un problema un fusibile maggiore metterebbe a rischio il trasformatore.

Comunque capita, non lo vedo come problema, vedremo in seguito,
ora c'è molto lavoro a freddo.

La necessità di passare da 220 a 240 è perché in Italia la rete si è normalizzata da alcuni anni a 230,
e spesso li supera di poco, ad esempio io ora ho 232,
selezionando 220 il trasformatore si sovraccarica,
selezionando 240 il trasformatore ha vita più tranquilla
e questi registratori vecchi è bene non sovraccaricarli mai.

A presto! (penso stasera tardi)
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Gio 23 Apr 2020 - 4:36

Prova statica del trasformatore e selettore cambia-tensioni.

dal commutatore di accensione entrano/escono 7 fili,
due, di colore uno bianco e l'altro azzurro, escono, e poi, rivertiti di grigio,
salgono, e con un giro tortuoso finiscono nella scatola cambia-tensioni

metti il tester sulle due pagliette metalliche di innesto di questi due fili bianco e azzurro
per misurare gli Ohm del trasformatore

Terter su 2000 Ohm, registratore completamente staccato dalla corrente,
banane si o no non importa,
deviatore di accensione in qualunque posizione sia non importa:

150V - 9,70 Ohm
220V - 21,80 Ohm
130V - 6,63 Ohm
250V - 25,90 Ohm
110V - 5,66 Ohm
240V -  22,80 Ohm

Occorre smontare la piastra che porta le lamelle dei freni:

registratore in piedi, dietro alla piastra freni c'è un nucleo cilindrico di ferro con due fili innestati,
uno azzurro e uno bianco, occorre staccarli con delicatezza
(i due sottili fili bianchi saldati sono molto delicati, non vanno toccati),
guardando da dietro il filo azzurro è a sinistra e quello bianco a destra, è giusto?
Fai una foto o un disegno e archivia col nome: "fili elettromagnete freni"

La piastra ha 5 viti: 2 sono per tener fermo l'elettromagnete, e non vanno svitate,
le 3 più esterne, ciascuna con rondella zigrinata, da non perdere, tengono ferma la piastra.
Svita e metti da parte piastra, elettromagnete e viti in un luogo tranquillo.

Occorre una chiave di 7 (i dadi non si svitano mai colle pinze)
svita i bulloni dei due nuclei di alluminio dei freni e prendi nota,
con un disegno o una foto, della successione delle 3 rondelle "bullone e rondelle nuclei freni"
sfilando i nuclei troverai per ciascuno due rondelle di ottone, sono "rondelle di spessore"
prendi nota e metti da parte assieme alla piastra dei freni.

Svita anche il contagiri:
una vite è in vista, l'altra è nascosta nel cappuccio di gomma,
ha due cinghie, una di gomma lunga e una semitrasparente dentellata e piccola,
è difficile che siano integre, prendi nota delle 4 rondelle e metti pure tutto via assieme ai freni.

Spesso ti dico e dirò "prendi nota"
è indispensabile, perché quello che sembra semplice e chiaro tra 10 giorni non te lo ricorderai più,
e dove va una rondella o una vite sarà un mistero.
Comunque io conosco tutto e mi ricordo di tutto, vite per vite,
quando rimonteremo sarò meticoloso.

Io ho già riparato la scheda del motore che non partiva, ora va bene e servirà come esempio per la tua.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Gio 23 Apr 2020 - 10:21

Sopra mi sono dimenticato di scrivere che per misurare il trasformatore
occorre rimetterci un qualunque fusibile, quello da 1A va bene.

Tra poco occorre:
- smacchiatore AVIO, che è semplicemente benzina bianca, lo si trova nei supermercati,
anche la benzina bianca per accendini è perfetta (nei tabacchini)
e anche il petrolio bianco va bene

- olio 10/40 per motori (lo si usa di frequente nelle moto veloci)

- grasso, di qualunque tipo.

Di benzina bianca ne occorre una tazza, di olio un quarto di bicchiere,
di grasso un cucchiaio,
se di olio ne compri un litro (economico) il resto lo puoi mettere nell'automobile.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Gio 23 Apr 2020 - 11:12

Sì, avevo immaginato. Comunque ho già procurato fusibili da 500mA e le misure corrispondono (con qualche decimale di approssimazione):
150 10
220 22
130 7
250 26
110 6
240 23

Ora passo allo smontaggio.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Gio 23 Apr 2020 - 12:25

Ok pronto.

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Gio 23 Apr 2020 - 13:43

Si smonta il motore di destra.

In un registratore professionale la sinistra e la destra sono come lo si guarda frontalmente
e rimangono tali anche guardandolo da dietro o da qualunque lato,
in pratica il nastro scorre da sinistra a destra,
il motore di sinistra è il "motore di rilascio" quello di destra è il "motore di raccolta"


Registratore in piedi.
Svita la sola la vite a croce destra della flangia a elle che ospita le prese audio,
altrimenti il motore smontato non passerà.
Segui il filo del motore e stacca i suoi innesti (delicatamente) grigio blu verde giallo.
Prendi nota dei colori e di come scorre il filo nei fori del telaio.
Metti il registratore sdraiato di schiena.
Con un cacciavite adatto e premendo molto per non farlo slittare
svita le 4 viti che fermano il motore.
Prima di svitare del tutto l'ultima vite prendi nota dell'orientamento di montaggio del motore,
i riferimenti sono l'incavo a mezzaluna e il filo elettrico.
Prendi nota di come il filo d'alimentazione generale gli passa sulla nuca e estrailo.
Riavvita la vite destra della flangia a elle prese audio.

Porta il motore su di un tavolo:
adesso il difficile è il togliere quel tipo di rondella a molla tipo forbicina,
io ho una pinza apposita che è costata 36 euro.

Ho provato, per mettermi nei tuoi panni, a estrarla in alti modi, e l'ho semirovinata.
Non va allargata troppo, altrimenti perde elasticità. Non provarci alla buona,
cerca prima di escogitare il metodo migliore che poi applicherai. Che strumenti hai?

Io sono capace di aspettare due mesi a togliere l'elastico agli asparagi
finché non mi procuro l'attrezzo adatto.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Gio 23 Apr 2020 - 17:14

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Dsc_0210

Si devono togliere entrambe?

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Gio 23 Apr 2020 - 18:43

Si, altrimenti i cuscinetti non vengono fuori.


quel motore è già stato aperto
il grasso a quel modo ce l'ha messo un pasticcere
la prima rondella è stata stretta con una pinza e non è originale
la seconda è danneggiata
il motore ha segni di pinza
le viti sono state svitate da una mano inesperta ...

pausa di riflessione … torno stasera!

intanto medita un sistema per togliere le rondelle senza danneggiarle
(la prima puoi anche usarla come cavia)
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da beppe46 il Gio 23 Apr 2020 - 19:06

Ok fatto (con pinza a beccucci ad allargare), però mi sembrano un po' provate (e non ho i ricambi).

beppe46
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.05.16
Numero di messaggi : 120
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Thorens TD 145 MkII
Marantz 1152 DC
Advent Loudspeaker
Revox A77
Lettore CD
Sinto Yamaha


Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da valterneri il Gio 23 Apr 2020 - 23:07

Bene!

il motore si divide in due parti e dentro troverai:
due cuscinetti contrapposti, due rondelle a molla contrapposte e due rondelle elastiche.
Prendi nota dell'ordine e dell'orientamento.
Se è difficile far venire via i due cuscinetti occorre picchiettarli moderatamente col manico di un mestolino,
non usare metalli dentro al foro.
Le due rondelle elastiche grandi fissate dentro al tunnel non vanno tolte.

Ora occorre lavare tutto:
le rondelle dentro al petrolio o alla benzina
lo statore (la parte delle bobine) col petrolio o benzina e un pennello
(meglio il petrolio)
il rotore (la campana nera e il perno centrale) è un problema:
è un metallo ferroso poco propenso alla ruggine, ma l'acqua è meglio non fargliela toccare,
sarebbe perfetto il petrolio oppure la benzina,
ma la verniciatura nera è delicatissima e vien via con nulla usando queste cose,
anche l'alcool la danneggia,
questa vernice vorrebbe semplicemente acqua e sapone, ma non si possono usare.
Quindi userei solo un panno morbido asciutto,
il perno centrale in acciaio si può strusciare con un panno inumidito di benzina o petrolio.

I cuscinetti hanno bisogno di più fasi.
si mettono a mollo in poca benzina (o petrolio) per due ore (o anche tutta la notte)
si estrae la benzina incorporata picchiettandoli un poco su di un panno
si rimettono a mollo in poca altra benzina pulita per altre due ore
si estrae la benzina incorporata picchiettandoli su di un panno
si infilano e si fissano nella parte grossa di una bacchetta giapponese (o simile)
si affogano nella benzina (petrolio) tenendo fermo con le dita l'anello esterno
si ruota la bacchetta per far girare l'anello interno finché il cuscinetto
non spurga tutta la sua granulosità
si rinzuppano nella benzina nuova per qualche minuto sempre con la bacchetta
si battono e si asciugano su di un panno.

Occorre non indossare i guanti da cucina o gli usa e getta,
perché la loro gomma si scioglie e inquina la benzina che lascerà depositi all'interno dei cuscinetti.

Quando sono perfettamente asciutti (altrimenti la benzina residua scioglie l'olio)
si lubrificano con olio 10/40 (ne bastano 3 gocce) e lo si ruota a mano
distribuito l'olio s'infila con stecchino da denti pochissimo grasso sulle sfere

Si rimonta il tutto:
nel foro dietro dello statore ci si mette la prima rondella a molla
che si fermerà sulla rondella elastica interna
a seguire la seconda rondella a molla
le due rondelle si toccano di schiena, ovvero nella loro parte piccola,
si inserisce un cuscinetto colle sfere a sparire nel buco,
dall'altra parte dello statore ci si inserisce l'altro cuscinetto
sempre con le sfere a sparire nel buco
(in pratica le sfere non devono vedere la luce)
si inserisce il rotore (la campana) nel foro passante dei cuscinetti
si tiene tutto un po' premuto e si rimette la rondella elastica a forbicina
(quella migliore delle due) e poi a seguire la seconda rondella elastica.

Si rimonta il motore sul Revox col giusto orientamento e ripassando il filo dov'era.

E ora una nota:
le pagliette d'innesto dei fili elettrici, quelle sul circuito, sono un po' delicate,
quando gli si infilano i fili andrebbero aiutate a reggere la pressione
mettendo e premendo sulla loro saldatura un dito fasciato con un cerotto
che si contrapponga alla forza dell'innesto.

Se un passaggio di tutto questo sopra non ti è chiaro, fermati e chiedimi.
L'innesto deve avvenire senza dondolare né angolare le pagliette.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5138
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Revox A77 con problemi ai motori (credo) - Pagina 2 Empty Re: Revox A77 con problemi ai motori (credo)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum