T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Oggi alle 18:29 Da mecoc

» quale classe T economico più musicale?
Oggi alle 17:11 Da giucam61

» Quale Gira ?
Oggi alle 15:52 Da kalium

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Oggi alle 14:53 Da Sigmud

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Oggi alle 13:49 Da uncletoma

» Caterham Seven Exclusive
Oggi alle 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Oggi alle 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Oggi alle 9:21 Da gianni1879

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Oggi alle 9:20 Da Zio

» Il numero uno ci ha lasciati...
Oggi alle 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Oggi alle 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Oggi alle 7:55 Da gigetto

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Oggi alle 7:42 Da gigetto

» ALIENTEK D8
Ieri alle 21:07 Da nerone

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri alle 20:57 Da anto.123

» abrahamsen audio
Ieri alle 19:57 Da giucam61

» Ho dato una svecchiata al layout del forum
Ieri alle 15:09 Da RAIS

» Costruzione impianto audio...soundbar, 2.1 o 5.1?
Ieri alle 14:07 Da nerone

» Quale ampli per Douk dac e diffusori Bellino?
Ieri alle 12:03 Da Giovanni duck

» Gallo Acoustics
Dom 23 Apr 2017 - 23:09 Da danidani1

» Consiglio cuffie in-ear
Dom 23 Apr 2017 - 20:11 Da uncletoma

» Cascame di cotone FONOASSORBENTE
Dom 23 Apr 2017 - 19:35 Da Aunktintaun

» Valvole finali 6l6/5881
Dom 23 Apr 2017 - 19:01 Da Aunktintaun

» USB no 24?
Dom 23 Apr 2017 - 9:56 Da dankan73

» Rip DSD
Dom 23 Apr 2017 - 0:47 Da Calbas

» Longhin silver wave
Sab 22 Apr 2017 - 20:31 Da dinamanu

» Jamo S 626
Sab 22 Apr 2017 - 19:29 Da giucam61

» Non riesco ad ascoltare più il CD....
Sab 22 Apr 2017 - 19:26 Da giucam61

» impianto entry -level
Sab 22 Apr 2017 - 18:44 Da Motogiullare

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Sab 22 Apr 2017 - 16:22 Da Motogiullare

Statistiche
Abbiamo 10763 membri registrati
L'ultimo utente registrato è AF

I nostri membri hanno inviato un totale di 784350 messaggi in 50983 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
gigetto
 
nerone
 
gianni1879
 
Egidio Catini
 
Zio
 
anto.123
 
dinamanu
 
Seti
 
uncletoma
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8914)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 83 utenti in linea :: 9 Registrati, 0 Nascosti e 74 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

arthur barras, GGiovanni, giucam61, kalium, Masterix, mecoc, Motogiullare, raf980, sportyerre

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  mr6600 il Lun 5 Set 2016 - 22:30

Buonasera a tutti,
in cantina ho trovato un vecchissimo giradischi Pioneer PL-512X che risale ai tempi in cui si girava con le zampe d'elefante e i capelli cotonati Smile  Il coperchio è un pò rigato, ma per il resto è tutto funzionante. Vorrei metterlo nuovamente in funzione cambiandogli la puntina, visto che è la stessa da una 30ina di anni e che durante la riproduzione dei vinili, fa un fruscio mica male Ironic Ironic Ironic

Questo è quanto riporta il manuale d'uso del giradischi





date queste specifiche, che tipo di testina potrei mettere? Su un noto store ho visto Audio-Technica AT91, AT91B e AT95, a meno di 30€. Possono andar bene?
Ho visto anche alcune Shure (grande marchio per i microfoni, ma non lo conosco come produttore di testine) come la M35, M44, M92 a cifre intorno ai 70-90€. Che ne pensate?
avatar
mr6600
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.12.14
Numero di messaggi : 69
Provincia (Città) : Catania
Impianto : TEAC CD-P650
Pioneer PL-512X
Marantz PM4000 (30W@8ohm)
Diffusori KEF Q1


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  pallapippo il Lun 5 Set 2016 - 22:41

Audio-Techica AT95 EB: rischi solo 29,90 € (spedizione compresa) su Amazon, ed è un best buy.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5050
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  mr6600 il Lun 5 Set 2016 - 22:51

Ho visto che è la più venduta su Amazon, ma non sempre il più venduto è anche quello di migliore qualità. Rispetto ad una più costosa Shure, o altra testina da 80-100€, cosa cambia? Minori fruscii? Suono più definito, più cristallino?

Sul mio sistema (amplificatore Marantz PM4000 da 30W e KEF Q1 come diffusori), la differenza tra una testina da 30€ e una da 100€ è percepibile o no?
avatar
mr6600
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.12.14
Numero di messaggi : 69
Provincia (Città) : Catania
Impianto : TEAC CD-P650
Pioneer PL-512X
Marantz PM4000 (30W@8ohm)
Diffusori KEF Q1


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  valterneri il Mar 6 Set 2016 - 0:08

Il Pioneer PL512 è un buon giradischi,
molto semplice, abbastanza preciso, abbastanza pesante.
Puoi metterci qualunque puntina di qualunque fascia di prezzo
che abbia la normale montatura a vite.

Se hai esperienza in microfoni
tra una puntina da 40, 80 o 400 euro
c' è la stessa differenza che tra microfoni da 40, 80 o 400 euro.

Tra i tanti microfoni che possiedo
io ho un'Audio-Technica Pro 41 e un Neumann KMS105,
in molti non sentono differenza, diresti la stessa cosa?

È quindi anche una questione di sensibilità personale.

L'Audio-Technica AT95E è un piccolo miracolo
e se la compri già ne sarai contento,
ma potresti anche acquistare la AT100E o meglio ancora la AT120E
e sentirai la stessa differenza come tra un SM57 e un Beta57,
forse di piú.

@mr6600 ha scritto:.... cosa cambia? Minori fruscii? Suono più definito, più cristallino?
No,
suono più neutro, più arioso e transparente.
Fruscii e rumori stanno nel disco, non li crea la puntina.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  mr6600 il Mar 6 Set 2016 - 10:57

@valterneri ha scritto:Il Pioneer PL512 è un buon giradischi,
molto semplice, abbastanza preciso, abbastanza pesante.
Puoi metterci qualunque puntina di qualunque fascia di prezzo
che abbia la normale montatura a vite.

La bontà di quel giradischi secondo me è confermata dal fatto che è stato prodotto 30 anni fa, è fermo in cantina da 20 anni abbondanti, e ancora la meccanica funziona perfettamente. Forse perchè è stato prodotto in un'epoca storica (anni '70-'80) in cui la dicitura "Made in Japan" sui prodotti di elettronica e di audio era sinonimo di oggetti di altissima qualità.


@valterneri ha scritto:
Se hai esperienza in microfoni
tra una puntina da 40, 80 o 400 euro
c' è la stessa differenza che tra microfoni da 40, 80 o 400 euro.

Tra i tanti microfoni che possiedo
io ho un'Audio-Technica Pro 41 e un Neumann KMS105,
in molti non sentono differenza, diresti la stessa cosa?

È quindi anche una questione di sensibilità personale.

L'Audio-Technica AT95E è un piccolo miracolo
e se la compri già ne sarai contento,
ma potresti anche acquistare la AT100E o meglio ancora la AT120E
e sentirai la stessa differenza come tra un SM57 e un Beta57,
forse di piú.

Sui microfoni ho una esperienza limitata derivante dalla mia passione per la chitarra, ma ho afferrato il paragone.
Sicuramente la differenza ci sarà, ma spendere 100-150€ su di un giradischi che uso pochissime volte all'anno (il 99% della mia musica passa da CD, DVD o computer) su pochi vinili, non mi pare il caso. Ho investito qualche soldino sulle casse, sull'ampli e sul lettore CD, ma sul giradischi non voglio spenderci troppo. Diciamo che resterei volentieri sotto i 50-60€.
Ieri mentre cercavo informazioni sulla AT95EB, sono finito su un blog dove si parlava di Ortofon....puntine, come la MC30, da oltre 500€ mi hanno fatto capire che anche su questo versante non c'è un limite di prezzo, e che se cerco maggiori performance in una testina come la AT120, potrei trovarne di ancora migliori (ma vendute a caro prezzo) in una Ortofon...


PS: mai sentito il KMS105. Di Neumann conosco bene l'U87, deve essere un gran bel microfono, è quello che fu usato per registrare The Dark Side of The Moon, ne vorrei uno ma so per certo che non passerà mai tra le mie mani. Very Happy Solo i migliori studi di registrazione al mondo possono permettersi un microfono vintage da 3000€. Io mi accontento di un molto più proletario SM57 che, nonostante il prezzo, è un signor microfono che viene usato sui palchi dei big per microfonare sia chitarra che batteria. Per rimpolpare un pò il suono del SM57, che ha tanti vantaggi ma suona molto secco, gli affianco un SE X1R a nastro che mi dà più bassi e corpo.
Anche quello dei microfoni è un mondo dove puoi gettare lacrime e sangue, spendendo migliaia di € in oggetti fantastici ma che costano dannatamente tanto. Ironic
avatar
mr6600
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.12.14
Numero di messaggi : 69
Provincia (Città) : Catania
Impianto : TEAC CD-P650
Pioneer PL-512X
Marantz PM4000 (30W@8ohm)
Diffusori KEF Q1


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  Magliano il Mar 6 Set 2016 - 20:13

Per il tuo impianto sicuramente at 95, però non avere fretta ha bisogno di essere rodata per dare il meglio di sé
avatar
Magliano
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 06.09.16
Numero di messaggi : 12
Provincia (Città) : Bari
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  mr6600 il Mar 6 Set 2016 - 20:28

@Magliano ha scritto:Per il tuo impianto sicuramente at 95, però non avere fretta ha bisogno di essere rodata per dare il meglio di sé

Ordinata oggi pomeriggio su Amazon (AT95EB per l'esattezza), insieme alla conchiglia, sempre AudioTechnica, AT-HS1



Totale 51€ comprese spese di spedizione.

Quante ore necessita per essere rodata? Decine? Centinaia?
avatar
mr6600
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.12.14
Numero di messaggi : 69
Provincia (Città) : Catania
Impianto : TEAC CD-P650
Pioneer PL-512X
Marantz PM4000 (30W@8ohm)
Diffusori KEF Q1


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  Magliano il Mar 6 Set 2016 - 20:44

Secondo me bastano 10 ore di funzionamento e vedrai che ti darà belle sensazioni
avatar
Magliano
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 06.09.16
Numero di messaggi : 12
Provincia (Città) : Bari
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  valterneri il Mar 6 Set 2016 - 21:37

@mr6600 ha scritto:
@Magliano ha scritto:... però non avere fretta,
ha bisogno di essere rodata per dare il meglio di sé
Quante ore necessita per essere rodata? Decine? Centinaia? ...
Migliaia!
e siccome dura solo 1000 ore e poi si consuma .... l'analogico è solo sofferenza!

PL512: una goccia d'olio nel motore e 7 gocce nel perno centrale, please!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  mr6600 il Mar 6 Set 2016 - 23:26

@valterneri ha scritto:
PL512: una goccia d'olio nel motore e 7 gocce nel perno centrale, please!

Mi chiedi una cosa fuori dalle mie conoscenze, anche se presumo che dopo 20 anni di stop, una lubrificata male non gli farebbe.
Che olio dovrei usare?
avatar
mr6600
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.12.14
Numero di messaggi : 69
Provincia (Città) : Catania
Impianto : TEAC CD-P650
Pioneer PL-512X
Marantz PM4000 (30W@8ohm)
Diffusori KEF Q1


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sostituzione puntina Pioneer PL-512X

Messaggio  valterneri il Mer 7 Set 2016 - 0:35

Normalissimo olio per motore d'automobile (W15/40),
non occorre comprarlo, sono sufficienti quelle poche gocce
in fondo alle lattine vuote che i distributori di benzina buttano via.
(olio per freni, per cambio o per trasmissioni NO!)

Per lubrificare bene il motore occorrerebbe smontarlo,
ma se non hai esperienza non devi farlo,
può bastare inumidire tra albero motore e bronzina
subito sotto alla piccola puleggia di ottone dove scorre la cinghia
usando uno stecchino da denti con la punta bagnata d'olio,
quando sei sicuro di aver bagnato la bronzina
fai girare il motore per qualche decina di secondi a vuoto
e poi rilubrifica un'altra volta. Stop!

Il perno centrale:
vicino al perno sulla lamiera nera c'è un forellino,
se non sbaglio è quello dove se ci fai cadere qualche goccia d'olio
l'olio arriva al perno centrale,
ma io non farei cosí.

Se sviti le 5 viti quel coperchio nero vien via
e il perno centrale lo vedi meglio e puoi lubrificarlo direttamente.
Ma neppure questo io farei.

Il perno centrale è un alberino mi pare di ottone bordato di plastica,
sguazza ma non viene via dal suo buco,
se apri il giradischi di sotto vedrai che c'è una vite trasversale
nel cilindro che contiene e blocca l'alberino,
se sviti la vite puoi estrarre l'alberino, ma devi fare attenzione
perché nel buco potrebbe esserci una sfera che non va persa.
Pulirei il buco con carta e alcool, pulirei anche il perno,
dopo asciutto verserei 3 gocce nel buco in fondo e due gocce
sulle spallette interne del buco,
una goccia sulla punta del perno, due gocce sul perno
e lo reinfilerei pian piano girandolo, fatto!

Rimonti il tutto e se ti avanzano pezzi non dire a nessuno
che ti ho insegnato io.

Lavi la cinghia con acqua e sapone,
lavi con carta e alcool sia la puleggia che il piatto dove lavora la cinghia
e controlli che rimessa in posizione abbia ancora elasticità e tenuta.

Io tutto questo lo faccio in 4 minuti
quelli bravi in 20
gli audiofili ancora non l'hanno mai fatto
perché stanno ancora girando per i centri spaziali
a cercare l'olio migliore per la qualità del suono indecisi tra quello al Teflon
e quello per le estreme unzioni.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum