T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Recupero vinile rovinato
Oggi a 6:27 Da natale55

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Oggi a 3:58 Da magnaco

» ECC99
Oggi a 0:24 Da Zio

» nuove diva 262
Oggi a 0:14 Da lello64

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 0:02 Da dinamanu

» NO al solito condotto reflex
Ieri a 23:17 Da Abe1977

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 22:21 Da Rino88ex

» impianto entry -level
Ieri a 22:17 Da CHAOSFERE

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 19:21 Da beppe61

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 19:18 Da rx78

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 19:14 Da Sistox

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ieri a 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ieri a 18:13 Da p.cristallini

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 18:03 Da Angel2000

» Fonometro Professionale
Ieri a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ieri a 15:53 Da gigetto

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ieri a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ieri a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ieri a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ieri a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ieri a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ieri a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Gio 1 Dic 2016 - 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Gio 1 Dic 2016 - 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
lello64
 
sportyerre
 
CHAOSFERE
 
gigetto
 
MaurArte
 
giucam61
 
thepescator
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15476)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10213)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10359 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bepsi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768765 messaggi in 50031 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 28 utenti in linea :: 2 Registrati, 1 Nascosto e 25 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

goldrake74, luigigi

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Indiana Line DJ 308

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  Samoa il Gio 10 Apr 2014 - 13:23

Cosa potete dirmi su questi diffusori, vorrei comprarli. Grazie dell'aiuto

Samoa
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 10.04.14
Numero di messaggi : 5
Provincia (Città) : Grottammare
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Gio 10 Apr 2014 - 13:30

@Samoa ha scritto:Cosa potete dirmi su questi diffusori, vorrei comprarli. Grazie dell'aiuto

Ciao,
io le possiedo.Con quale amplificatore le piloteresti(mi occorrerebbe sapere potenza su 4/8Ohm)

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Gio 10 Apr 2014 - 18:02

@Samoa ha scritto:Cosa potete dirmi su questi diffusori, vorrei comprarli. Grazie dell'aiuto

Ciao. Io recensii le "310" che dovrebbero variare solo nel woofer (10" anziché 8")
Che dire? ti invio il link della recensione (alla quale mancano molte delle solite misure che effettuo; per mancanza di tempo).
Se non hai voglia di leggere ti annuncio che (a mio parere) sono diffusori che devono stare non particolarmente lontani dalla parete posteriore (diciamo 40-60cm?), più efficienti della media, dal suono brillante e potente, ma dal basso non particolarmente profondo, benché "aggressivo". A mio parere indicati per DiscoMusic, HipHop e musica elettronica in genere. Non adatti a generi musicali più "impegnati".

http://autocostruzione.altervista.org/RadiotehnicaSM-300_VS_IL_DJ310.html

Dai un occhiata al link. Smile
Ciao

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Gio 10 Apr 2014 - 18:41

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@Samoa ha scritto:Cosa potete dirmi su questi diffusori, vorrei comprarli. Grazie dell'aiuto

Ciao. Io recensii le "310" che dovrebbero variare solo nel woofer (10" anziché 8")
Che dire? ti invio il link della recensione (alla quale mancano molte delle solite misure che effettuo; per mancanza di tempo).
Se non hai voglia di leggere ti annuncio che (a mio parere) sono diffusori che devono stare non particolarmente lontani dalla parete posteriore (diciamo 40-60cm?), più efficienti della media, dal suono brillante e potente, ma dal basso non particolarmente profondo, benché "aggressivo". A mio parere indicati per DiscoMusic, HipHop e musica elettronica in genere. Non adatti a generi musicali più "impegnati".

http://autocostruzione.altervista.org/RadiotehnicaSM-300_VS_IL_DJ310.html

Dai un occhiata al link. Smile
Ciao

Ciao Daniele,
complimenti prima di tutto per le tue recensioni,ma sul basso delle DJ308 discordiamo un po':nella mia stanza d'ascolto discretamente arredata 4.40x4.40,casse al centro,2.5m l'una dall'altra,1m dalla parete post,hanno riprodotto in modo netto e deciso i 30hz di un file-test,con  pressione sonora piuttosto elevata.

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Gio 10 Apr 2014 - 19:29

@enrico massa ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Ciao. Io recensii le "310" che dovrebbero variare solo nel woofer (10" anziché 8")
Che dire? ti invio il link della recensione (alla quale mancano molte delle solite misure che effettuo; per mancanza di tempo).
Se non hai voglia di leggere ti annuncio che (a mio parere) sono diffusori che devono stare non particolarmente lontani dalla parete posteriore (diciamo 40-60cm?), più efficienti della media, dal suono brillante e potente, ma dal basso non particolarmente profondo, benché "aggressivo". A mio parere indicati per DiscoMusic, HipHop e musica elettronica in genere. Non adatti a generi musicali più "impegnati".

http://autocostruzione.altervista.org/RadiotehnicaSM-300_VS_IL_DJ310.html

Dai un occhiata al link. Smile
Ciao

Ciao Daniele,
complimenti prima di tutto per le tue recensioni,ma sul basso delle DJ308 discordiamo un po':nella mia stanza d'ascolto discretamente arredata 4.40x4.40,casse al centro,2.5m l'una dall'altra,1m dalla parete post,hanno riprodotto in modo netto e deciso i 30hz di un file-test,con  pressione sonora piuttosto elevata.

Grazie! Smile
Prima di tutto il carattere del "basso" dipende dal rapporto che ha con le gamme subito adiacenti.....
In ogni caso credo che quella misura sia più dovuta alla particolare situazione dovuta al trinomio "Caratteristiche Ambientali/Disposizione diffusori/Disposizione punto di ascolto" , che alla risposta propria del diffusore.
Questo perché (se le 308 seguono la falsariga delle 310) essendo più efficenti della media, ed essendo accordate a frequenza non bassissima (notare la scarsa lunghezza dei 2 tubi di accordo, ed il loro elevato diametro) dubito che con un woofer da 8" (nelle 308), senza il supporto "ambientale", possa emettere i 30 hz ad una pressione analoga a quella della sua banda passante.

Attento perché le misure in ambiente, possono anche trarre in inganno. Un sacco di gente misura in ambiente i 40hz con i loro minidiffusori....Dipende dalle condizioni di misura. Wink

Per questo motivo NON metto in dubbio che tu l'abbia misurati!

Ciao

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Gio 10 Apr 2014 - 19:44

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@enrico massa ha scritto:

Ciao Daniele,
complimenti prima di tutto per le tue recensioni,ma sul basso delle DJ308 discordiamo un po':nella mia stanza d'ascolto discretamente arredata 4.40x4.40,casse al centro,2.5m l'una dall'altra,1m dalla parete post,hanno riprodotto in modo netto e deciso i 30hz di un file-test,con  pressione sonora piuttosto elevata.

Grazie! Smile
Prima di tutto il carattere del "basso" dipende dal rapporto che ha con le gamme subito adiacenti.....
In ogni caso credo che quella misura sia più dovuta alla particolare situazione dovuta al trinomio "Caratteristiche Ambientali/Disposizione diffusori/Disposizione punto di ascolto" , che alla risposta propria del diffusore.
Questo perché (se le 308 seguono la falsariga delle 310) essendo più efficenti della media, ed essendo accordate a frequenza non bassissima (notare la scarsa lunghezza dei 2 tubi di accordo, ed il loro elevato diametro) dubito che con un woofer da 8" (nelle 308), senza il supporto "ambientale", possa emettere i 30 hz ad una pressione analoga a quella della sua banda passante.

Attento perché le misure in ambiente, possono anche trarre in inganno. Un sacco di gente misura in ambiente i 40hz con i loro minidiffusori....Dipende dalle condizioni di misura. Wink

Per questo motivo NON metto in dubbio che tu l'abbia misurati!

Ciao
Non misurati ma ascoltati,con relativo tintinnio di bicchieri di cristallo.Molto probabile che tu abbia ragione sul trinomio ambiente-disposizione-punto d'ascolto. Smile

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Ven 11 Apr 2014 - 16:56

@enrico massa ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Grazie! Smile
Prima di tutto il carattere del "basso" dipende dal rapporto che ha con le gamme subito adiacenti.....
In ogni caso credo che quella misura sia più dovuta alla particolare situazione dovuta al trinomio "Caratteristiche Ambientali/Disposizione diffusori/Disposizione punto di ascolto" , che alla risposta propria del diffusore.
Questo perché (se le 308 seguono la falsariga delle 310) essendo più efficenti della media, ed essendo accordate a frequenza non bassissima (notare la scarsa lunghezza dei 2 tubi di accordo, ed il loro elevato diametro) dubito che con un woofer da 8" (nelle 308), senza il supporto "ambientale", possa emettere i 30 hz ad una pressione analoga a quella della sua banda passante.

Attento perché le misure in ambiente, possono anche trarre in inganno. Un sacco di gente misura in ambiente i 40hz con i loro minidiffusori....Dipende dalle condizioni di misura. Wink

Per questo motivo NON metto in dubbio che tu l'abbia misurati!

Ciao
Non misurati ma ascoltati,con relativo tintinnio di bicchieri di cristallo.Molto probabile che tu abbia ragione sul trinomio ambiente-disposizione-punto d'ascolto. Smile

Sicuramente. "Modi di risonanza"....

CIAO!

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Ven 11 Apr 2014 - 17:22

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@enrico massa ha scritto:
Non misurati ma ascoltati,con relativo tintinnio di bicchieri di cristallo.Molto probabile che tu abbia ragione sul trinomio ambiente-disposizione-punto d'ascolto. Smile

Sicuramente. "Modi di risonanza"....

CIAO!


Modi o nodi?In entrambi i casi necessito cortesemente di spiegazione a prova di niubbo Laughing

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Ven 11 Apr 2014 - 18:02

@enrico massa ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Sicuramente. "Modi di risonanza"....

CIAO!


Modi o nodi?In entrambi i casi necessito cortesemente di spiegazione a prova di niubbo Laughing

Modi. Smile

In un ambiente chiuso ci sono molteplici modi di risonanza; il più semplice da spiegare è quello ASSIALE: data la distanza tra due pareti parallele, quella frequenza la cui lunghezza d'onda sarà doppia di tale misura, sarà la minima frequenza che verrà esaltata fortemente in alcuni punti della stanza stessa, e quasi annientata in altri punti. Una cosa analoga succederà anche ai multipli di tale frequenza.

Ti è mai capitato di spostarti e sentire sparire talune frequenze basse? Smile

Ciao!

PS  se la tua stanza è 4.4mt x 4.4mt......sei in una pessima condizione. La grande regolarità esalta l'insorgere dei modi ambientali. Probabilmente la prima frequenza alla quale subisci una pesante esaltazione (in alcuni punti)  è data da 344/8.8= 39 hz circa....

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Ven 11 Apr 2014 - 19:34

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@enrico massa ha scritto:


Modi o nodi?In entrambi i casi necessito cortesemente di spiegazione a prova di niubbo Laughing

Modi. Smile

In un ambiente chiuso ci sono molteplici modi di risonanza; il più semplice da spiegare è quello ASSIALE: data la distanza tra due pareti parallele, quella frequenza la cui lunghezza d'onda sarà doppia di tale misura, sarà la minima frequenza che verrà esaltata fortemente in alcuni punti della stanza stessa, e quasi annientata in altri punti. Una cosa analoga succederà anche ai multipli di tale frequenza.

Ti è mai capitato di spostarti e sentire sparire talune frequenze basse? Smile

Ciao!

PS  se la tua stanza è 4.4mt x 4.4mt......sei in una pessima condizione. La grande regolarità esalta l'insorgere dei modi ambientali. Probabilmente la prima frequenza alla quale subisci una pesante esaltazione (in alcuni punti)  è data da 344/8.8= 39 hz circa....

Grazie Daniele,purtroppo sapevo che una stanza perfettamente quadrata è il campo perfetto per riflessioni,risonanze ecc.Diciamo che amo una robusta tessitura in basso,quindi il fenomeno mi disturba relativamente,anche se so che l'ascolto non è certamente equilibrato Hello

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Ven 11 Apr 2014 - 21:03

@enrico massa ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Modi. Smile

In un ambiente chiuso ci sono molteplici modi di risonanza; il più semplice da spiegare è quello ASSIALE: data la distanza tra due pareti parallele, quella frequenza la cui lunghezza d'onda sarà doppia di tale misura, sarà la minima frequenza che verrà esaltata fortemente in alcuni punti della stanza stessa, e quasi annientata in altri punti. Una cosa analoga succederà anche ai multipli di tale frequenza.

Ti è mai capitato di spostarti e sentire sparire talune frequenze basse? Smile

Ciao!

PS  se la tua stanza è 4.4mt x 4.4mt......sei in una pessima condizione. La grande regolarità esalta l'insorgere dei modi ambientali. Probabilmente la prima frequenza alla quale subisci una pesante esaltazione (in alcuni punti)  è data da 344/8.8= 39 hz circa....

Grazie Daniele,purtroppo sapevo che una stanza perfettamente quadrata è il campo perfetto per riflessioni,risonanze ecc.Diciamo che amo una robusta tessitura in basso,quindi il fenomeno mi disturba relativamente,anche se so che l'ascolto non è certamente equilibrato Hello

Mamma mia....ma chi te lo ha detto? Mandalo a quel paese in tutta tranquillità! Wink

Per il resto, goditi l'impianto! Smile
Ciao

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  enrico massa il Ven 11 Apr 2014 - 21:47

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@enrico massa ha scritto:

Grazie Daniele,purtroppo sapevo che una stanza perfettamente quadrata è il campo perfetto per riflessioni,risonanze ecc.Diciamo che amo una robusta tessitura in basso,quindi il fenomeno mi disturba relativamente,anche se so che l'ascolto non è certamente equilibrato Hello

Mamma mia....ma chi te lo ha detto? Mandalo a quel paese in tutta tranquillità! Wink

Per il resto, goditi l'impianto! Smile
Ciao

In effetti mi sono andato a rileggere l'articolo di L.Cadeddu su TNT    -   http://www.tnt-audio.com/adeste/ambiente.html            -          che parla di «fastidiosi rimbombi in stanze a pianta quadrata»,non fa menzione di riflessioni,solo di esaltazione di alcune frequenze come dicevi tu. L'impianto,compatibilmente con la sua non eccelsa qualità,me lo godo,sono solo marginalmente preda delle esiziali « pippe audiofile».Grazie ancora Hello

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Sab 12 Apr 2014 - 15:05

@enrico massa ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Mamma mia....ma chi te lo ha detto? Mandalo a quel paese in tutta tranquillità! Wink

Per il resto, goditi l'impianto! Smile
Ciao

In effetti mi sono andato a rileggere l'articolo di L.Cadeddu su TNT    -   http://www.tnt-audio.com/adeste/ambiente.html            -          che parla di «fastidiosi rimbombi in stanze a pianta quadrata»,non fa menzione di riflessioni,solo di esaltazione di alcune frequenze come dicevi tu. L'impianto,compatibilmente con la sua non eccelsa qualità,me lo godo,sono solo marginalmente preda delle esiziali « pippe audiofile».Grazie ancora Hello

Ciao! Smile

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Ven 19 Feb 2016 - 14:30

Rispondo a questo forum, perchè ho intenzione di acquistare le DJ 310 ( di cui sono in possesso anche dello schema del crossover).Non avendo la possibilità di ascoltarle, vorrei sapere altre notizie in più. Ho intenzione di acquistarle per tre motivi:
1 - Al momento usono tornate sul mercato e sono quasi le sole ad avere un bel wooferone che riesce ad arrivare ai 30-40 hz con una dinamica molto interessante, cosa che i mid woofer di altre marche con varii labirinti acustici, bass reflex e risuonatori helmholtz arrivano a quelle frequenza ma con dinamiche minori, di cui necessitano del subwoofer a parte.
2 - mi piace la timbrica acustica old style (anni 80) cioè come si ascoltava 30 anni fà.
3 - non ascolto quasi mai classica, jazz e tutto ciò che comporterebbe ascolto con diffusori Hi-end

Ho letto la recensione effettuata da Davide in riferimento alle VEF RADIOTEHNIKA RRR "SM 300 per cui credo che siano comunque dei diffusori indicati per musica EDM, Discodance, pop rock e reggae.(genri che ascolto maggiormente)
Anche se i miei gusti sono un pò grossolani del tipo di timbrica che mi piacerebbe ascoltare però non vorrei che la qualita sonora dlle DJ 310 rasentasse le classiche casse da PA (tipo Montarbo, FBT; LEM ecc.ecc.) da giostra o comunqu eda karaoke e live tipiche del wooferone a sospensioen rigida e tweeter a tromba piezoelettrica.

Penso che queste dj 310 siano comunque casse a tutti gli effetti Hifi, magari non proprio al livello di B&W ecc.ecc però chedo che suonino in stile hifi anni 80 però molto più evolute,( lo dimostra un tweterr comunque in seta trattata e non piezo, allumino, mylar).
Lo schema elettrico del crossover e l'impedenza degli altoparlanti non mi convince o meglio perchè in Coral abbiano adottato tali componenti:
Il woofer ed il midrange sono a 4 ohm d'impedenza , il tweeter invece è a 6 ohm.
Tweeter e midrange hanno ognuno una resistenza di attenuazione (c'è chi dice di averle eliminate ed aver migliorato ancora di più la timbrica sui medio alti.)
Il woofer dicono tagliato a 400Hz a 12 dB di ottava, in realtà oltre alla bobina in serie da 3mH vi è subito dopo un condensatore da 82 uF ed in serie ad esso una resistenza da 1 ohm 5 watt il che ha tutta l'aria di una cella zobel (però il valore della resistenza in una cella zobel dovrebbe avere quello dell'impedenza dell'altoparlante)
per cui non capisco se il taglio sia a 6 dB di ottava + cella zobel, oppure il condensatore è stato calcolato per avere sia la funzione di componente della zobel che del filtro passa basso a 12 db.
Anche i componenti utilizzati a detta del taglio indicato, non corrisponderebbero alle tabelle, difatti anche se pur da tabella butterwoth in cui c'è lo standard a 4 ohm su carico resistivo e su d'impedenza; troviamo che per la bobina avrebbero dovuto adottare un valore da 2,25 mH ed un condensatore da 72uF. Qui invece c'è una bobina che è per un taglio a 250 Hz ed il condensatore per un taglio a 350 Hz. Generalmente la Coral è solita fare crossover con questi criteri di progettazione (ne sanno qualcosa le mie casse dove ai tempi "dell'arrangiamento" montai un ccrossover NT 307 dove bisogna che vedreste che cosa hanno combinato sul crossover del mid).
Il midrange invece ha un passabanda a 12 db ottava (due bobine e due condensatori) i valori di questi non rispecchiano le tabelle butterworh e c'è una resistenza da 2,2 7 watt ad ingresso filtro passabanda.
il tweeter invece ha una resistenza da 2,2 Ohm 5 watt in ingresso filtro , condensatore da 3,9 uF e bobina in parallelo da 0,3 mH
Chiedo anche consulta a davide se ne sa ancora meglio di quanto fece sulla recensione.

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Ven 19 Feb 2016 - 21:51

@maxastuto ha scritto:Rispondo a questo forum, perchè ho intenzione di acquistare le DJ 310 ( di cui sono in possesso anche dello schema del crossover).Non avendo la possibilità di ascoltarle, vorrei sapere altre notizie in più. Ho intenzione di acquistarle per tre motivi:
1 - Al momento usono tornate sul mercato e sono quasi le sole ad avere   un bel wooferone che riesce ad arrivare ai 30-40 hz con una dinamica molto interessante, cosa che i mid woofer di altre marche con varii labirinti acustici, bass reflex e risuonatori helmholtz arrivano a quelle frequenza ma con dinamiche  minori, di cui necessitano del subwoofer a parte.
2 - mi piace la timbrica acustica  old style (anni 80) cioè come si ascoltava 30 anni fà.
3 - non ascolto quasi mai classica, jazz  e tutto ciò che comporterebbe ascolto con diffusori Hi-end

Ho letto la recensione effettuata da Davide in riferimento alle  VEF RADIOTEHNIKA RRR  "SM 300 per cui credo che siano comunque dei diffusori indicati per musica EDM, Discodance, pop rock e reggae.(genri che ascolto maggiormente)
Anche se i miei gusti sono un pò grossolani del tipo di timbrica che mi piacerebbe ascoltare però non vorrei che la  qualita sonora dlle DJ 310  rasentasse le classiche casse da PA (tipo Montarbo, FBT; LEM ecc.ecc.) da giostra o comunqu eda karaoke e live tipiche del wooferone a sospensioen rigida e tweeter a tromba piezoelettrica.

Penso che queste dj 310 siano comunque casse a tutti gli effetti Hifi, magari non proprio al livello di B&W ecc.ecc però chedo che suonino in stile hifi anni 80 però molto più evolute,( lo dimostra un tweterr comunque in seta trattata e non piezo, allumino, mylar).
Lo schema elettrico del crossover e l'impedenza  degli altoparlanti non mi convince o meglio  perchè in Coral abbiano adottato tali componenti:
Il woofer ed il midrange sono a 4 ohm d'impedenza , il tweeter invece è a 6 ohm.
Tweeter e midrange hanno ognuno una resistenza di attenuazione (c'è chi dice di averle eliminate ed aver migliorato ancora di più la timbrica sui medio alti.)
Il woofer dicono tagliato a 400Hz a 12 dB  di ottava, in realtà oltre alla bobina in serie da  3mH vi è subito dopo un condensatore da 82 uF ed in serie ad esso una resistenza da 1 ohm 5 watt il che ha tutta l'aria di una cella zobel (però il valore della resistenza in una cella zobel dovrebbe avere quello dell'impedenza dell'altoparlante)
per cui non capisco se il taglio sia a 6 dB di ottava + cella zobel, oppure il condensatore è stato calcolato per avere  sia la funzione di componente della zobel che del filtro passa basso a 12 db.
Anche i componenti  utilizzati a detta del taglio indicato, non corrisponderebbero alle tabelle, difatti anche se pur da tabella butterwoth in cui c'è lo standard a 4 ohm su carico resistivo e su  d'impedenza; troviamo che per la bobina avrebbero dovuto adottare un valore da 2,25 mH ed un condensatore da 72uF. Qui invece c'è una bobina che è per un taglio a 250 Hz ed il condensatore per un taglio a 350 Hz.  Generalmente la Coral è solita  fare crossover con questi criteri di progettazione (ne sanno qualcosa le mie casse dove ai tempi "dell'arrangiamento"  montai un ccrossover NT 307 dove bisogna che vedreste che cosa hanno combinato sul crossover del mid).
Il midrange invece ha un passabanda a 12 db ottava (due bobine e due condensatori) i valori di questi non rispecchiano le tabelle butterworh e c'è una resistenza da 2,2 7 watt ad ingresso filtro passabanda.
il tweeter invece ha una resistenza da 2,2 Ohm 5 watt in ingresso filtro , condensatore da 3,9 uF e bobina in parallelo da 0,3 mH
Chiedo anche consulta a davide se ne sa ancora meglio di quanto fece sulla recensione.    

Ciao, mi chiamo Daniele (non Davide) Smile

Purtroppo non ho mai potuto smontare i diffusori, e quindi non ho mai potuto vedere lo schema crossover; che quindi , apprendo dalla tua descrizione. Riguardo alle tue varie perplessità, ti rispondo in maniera schematica:
1) qualsiasi progettista sceglie le impedenze nominali dei singoli altoparlanti in base al raggiungimento di un determinato target di sensibilità complessiva, con un occhio anche alla tenuta in potenza ed al modulo di impedenza risultante del diffusore con il crossover. SE le resistenze nominali sono effettivamente come tu dichiari (4 , 4 , 6 ohm, woofer , mid, tweet) è probabilmente dovuto alla ricerca della massima SENSIBILITA' possibile, nel limite dei costi degli altoparlanti; se il tweeter ha impedenza superiore, è perchè la sua EFFICIENZA è probabilmente superiore a quella degli altri due altoparlanti, e non serviva scendere ulteriormente.
2) per calcolare i valori di un crossover......lascia perdere le Tabelle ! Per avere una idea ragionevolmente precisa delle frequenze di taglio si deve avere un software che computi il reale modulo di impedenza degli altoparlanti su tutta la banda audio.
3) Sarebbe meglio avere lo schema del crossover. In ogni caso, la resistenza in serie al condensatore del passa-basso del woofer serve solo a smorzare l'andamento dello stesso. Queste cose le puoi apprezzare solo con un software di calcolo utilizzato come dicevo qui sopra....
4) sconsiglio vivamente di apportare modifiche senza un riscontro che poggi su un software di calcolo; a meno che non si abbia molta esperienza in progettazione crossover e comunque ci si adoperi a fare modifiche di poco rilievo.
5) Le DJ310 suonano molto più corrette di alcuni diffusori PA di pari prezzo; in ogni caso sono diffusori che hanno una impostazione timbrica apprezzabile solo con musica "elettronica". Però mi devi spiegare meglio cosa intendi per "timbrica acustica old style". Se per caso intendi una timbrica piuttosto calda, le DJ310 sono esattamente l'opposto. Altrimenti fammi capire meglio.... Smile

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 2:30

lol! ciao daniele, scusa se ho confuso il tuo nome,comunque cerco di allegare lo schema elettrico del crossover che mi ha inviato la Coral. Cosi capirai meglio e potrai darmi maggiori delucidazioni tu che le hai testato quete casse.Per acustica ol style intendo la timbrica che avevano la maggior parte dei diffusori anni 80 , con bassi poderosi in cui i 30-40 Hz si sentivano però morbido (non rigidi come un un woofer a sospensione rigida da casse da PA), e gli acuti erano squillanti e metallici tipo le JBL ...Ora invece è cambiata anche la modalità di ascolto: bassi con minor coda ed acuti dolci tendendo a dare più altissima qualità ai medio alti e medio bassi.Insomm ami piace il basso con il punch e gli acuti tztztz ...tztztz però striduli tipo da tromab piezoelettrica che dopo un pò stancano le orecchie. Non sò come spiegarti, mi piace la cassa dinamica sugli estremi, anche perchè ascolto musica EDM dance, disco dance, pop, rock ecc.ecc. e tutto ciò che è dinamico.Ovviamente qualche volta ascolto anche colonne sonore, musica italiana, soul, blues, musica etnica e mi farebbe piacere sapere se queste casse si comportano discretamente anche con questo tipo di musica. Non so se ricordi coem si sentivano le pioneer o technics o sansui, keenwood anni 80 non erano alta fedeltà di adesso, però neanche casse da giostra o da karaoke...forse le indianaline dj310 suonano meglio di queste che ti ho elencato cioè diffusori old style anni 80 evolute?Non m'interessa alta qualità all'ordine di all'ordine di B&W, POLK Audio,Proac, AR, Bose, Tannoy,Monitor Audio, però non vorrei che fossero delle FBT, Montarbo ecc ecc.

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 2:35

come devo fare per allegare lo schema elettrico del crossover? nel forum non vedo optional per tale funzione.

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  homesick il Sab 20 Feb 2016 - 14:26

@maxastuto ha scritto:come devo fare per allegare lo schema elettrico del crossover? nel forum non vedo optional per tale funzione.
quando invii un messaggio ti si aprono due barre di funzioni , guarda a dx è la sest'ultima , da li scegli l'immagine , in questo caso lo schema devi averlo salvato come immagine, la carichi e poi ti sia pre una schermata con tre link , copi incolli il terzo sul campo del messaggio e sei apposto .

homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 17:20

Ciao homesick grazie per le indicazioni, ho convertito il file ora lo allego. Cosa ne pensi di questi diffusori e di questo crossover che hanno

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 17:25

però cosi non si vede nulla ...

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 17:26

no so...

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 17:28

ultimo tentativo...ho provato tutto

https://i84.servimg.com/u/f84/19/42/40/56/crosso16.jpg

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Sab 20 Feb 2016 - 18:07

@maxastuto ha scritto:lol! ciao daniele, scusa se ho confuso il tuo nome,comunque cerco di allegare lo schema elettrico del crossover che mi ha inviato la Coral. Cosi capirai meglio e potrai darmi maggiori delucidazioni tu che le hai testato quete casse.Per acustica ol style intendo la timbrica che avevano la maggior parte dei diffusori  anni 80 , con bassi poderosi in cui i 30-40 Hz si sentivano però morbido  (non rigidi come un un woofer a sospensione rigida da casse da PA), e gli acuti erano squillanti e metallici tipo le JBL ...Ora invece è cambiata anche la modalità di ascolto: bassi con minor coda ed acuti dolci tendendo a dare più altissima qualità ai medio alti e medio bassi.Insomm ami piace il basso con il punch e gli acuti tztztz ...tztztz però striduli tipo da tromab piezoelettrica che dopo un pò stancano le orecchie. Non sò come spiegarti, mi piace la cassa dinamica sugli estremi, anche perchè ascolto musica  EDM dance, disco dance, pop, rock ecc.ecc.  e tutto ciò che è dinamico.Ovviamente qualche volta ascolto anche colonne sonore, musica italiana, soul, blues, musica etnica e mi farebbe piacere sapere se  queste casse si comportano discretamente anche con questo tipo di musica. Non so se ricordi coem si sentivano le pioneer o technics o sansui, keenwood anni 80 non erano alta fedeltà di adesso, però neanche casse da giostra o da karaoke...forse le indianaline dj310 suonano meglio di queste che ti ho elencato cioè diffusori old style anni 80 evolute?Non m'interessa alta qualità all'ordine di all'ordine di B&W, POLK Audio,Proac, AR, Bose, Tannoy,Monitor Audio, però non vorrei che fossero delle FBT, Montarbo ecc ecc.      

Sicuramente le 310 NON hanno quel basso morbido come accenni tu; lo hanno (a mio avviso) migliore, ossia più frenato, anche se non particolarmente esteso. Però con la musica che ascolti te è ottimo, soprattutto se le avvicini un po' alla parete di fondo.
Per la gamma alta, invece, credo ti aggradano, poiché è piuttosto avanti ed adatta ai generi "moderni"; poco naturale, però, con gli strumenti acustici.... Comunque niente a che vedere con i piezoelettrici di alcuni diffusori PA da 4 soldi!!
A mio avviso ti potrebbero piacere, soprattutto se le avvicini un pò alla parete di fondo. Puoi provare a 30cm, poi vedi tu.


Ultima modifica di Daniele Pucciarelli il Sab 20 Feb 2016 - 18:17, modificato 1 volta

Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Sab 20 Feb 2016 - 18:15

@maxastuto ha scritto:no so...

Immagine troppo piccola (fossi in te la caricherei direttamente dal tuo PC, anziché mettere un link.....)
Comunque mi sembra di vedere:

Woofer con passabasso del secondo ordine, smorzato da resistenza.
Midrange attenuato, con passabanda. Sia il passabasso che il passaalto, mi sembrano del secondo ordine.
Tweeter attenuato, con passaalto del secondo ordine


Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 637
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

http://autocostruzione.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line DJ 308

Messaggio  maxastuto il Sab 20 Feb 2016 - 19:51

ciao daniele... lo schema era in pdf . l'ho convertito in jpe ed è riuscito ad alta risoluzione poi ho seguto le indicazioni qua sul forum  l'ho caricata dal pc il tutte le versioni pixel anche con l'opzione "no" però esce sempre allo stesso modo... dimmi un pò come fare altrimenti se mi dai la tua email te lo invio.
Comunque le mie casse tuttora sono messe alte una su di una colonna vetrina e l'altra su di un mobile a due ante sono distanti tra loro due circa 2,5 metri  posizionate in alto a circa 1,85 m e quasi poggiate alla parete. Sono bass reflex anteriore. Le DJ 310  avrebbero la stessa posizione perchè in camera non ho altro modo di sistemarle.
Inoltre sotto la scrivania ho un sub attivo B&W  AS2 da 150 W continui. Sono in conflitto se prendere un sistema più hifi che però necessariamente ha bisogno del sub oppure le dj 310 che comunque dovrebbero andare bene anche da sole. Avevo pensato le Polk Audio Lsi703 che dicono hanno un suono tremendo anche sui bassi...
Comunque tornando al crossover questi sono i componenti:

WOOFER 4 ohm una bobina in serie da 3mH 0,8 mm spessore filo, segue un condensatore elettrolitico in parallelo 82uF 100V 10% a sua volta in serie ha una resistenza a massa di 1ohm 5 watt.

MIDRANGE 4 ohm ha a monte del filtro una resistenza in serie da 2,2 ohm 7w poi  una  bobina in serie da 0,7 mH 0,7 mm spessore filo,poi ancora in serie un condensatore elettrolitico da 47 uF 100V 10%. Poi c'è un condensatore elettrolitico in parallelo da 22uF 100V 10% ed infine una bobina da 1 mH o,7 mm di spessore il filo.

TWEETER  6 ohm ha a monte del filtro una resistenza in serie da 2,2 ohm 5w poi un condensatore elettrolitico in serie  da 3,9 uF 100 V 10% e una bobina da 0,3 mH 0,6 mm  di spessore il filo.
una cosa mi è sfuggita: è vero che all'interno non hanno alcun materiale fonoassorbente? (lana di vetro, lana di roccia polistirene ecc)?
Comunque c'è gente che dice di averle migliorate sostituendo la resistenze di mid e tweeter con potenziomentri Lpad.

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum