T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Miglioramento acustica stanza

+7
Albert^ONE
Gianluigi Bresciani
nerone
Gumbo
giucam61
GUERRIERO
AndreaCD
11 partecipanti

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Gio 22 Giu 2023 - 8:36

Secondo me prima di trattare in qualunque modo (a parte il tappeto che aiuta sempre e più e grande e meglio è) bisognerebbe cercare di capire cosa succede, in modo da evitare di dover riparare d'anni che si possono facilmente evitare semplicemente posizionando di diffusori un po' meglio.

Le riflessioni della parete posteriore sono la causa principale di buchi e rimbombi per via del fenomeno a cui facevo riferimento e che in gergo si chiama "Wall dip".

Semplificando MOLTO...il Wall dip e un "buco" sui bassi che si riscontra quando si analizza la risposta in frequenza in ambiente al punto di ascolto, ma per la stessa ragione si può avere anche un rinforzo (rimbombo).
E dovuta principalmente alle riflessioni in fase o controfase delle frequenze basse contro la parete dietro al diffusore.

Esempio semplificato per farti capire...
Il centro di emissione del woofer è a 1m dalla parete posteriore, dunque la "strada" che il suono deve fare per tornare al punto di partenza è 2m (andata e ritorno).
A due metri corrisponde una frequenza (approssimata) di 170hz. Dunque a 170hz ci sarà un rinforzo, perché quando l'onda torna al punto di partenza è in fase, o per meglio dire ha una rotazione di fase di 360 (che è uguale a 0) e un ritardo di circa 7ms. Il fatto che abbia un ritardo lo farà percepire come un "rimbombo" e non come un semplice rinforzo.

Cosa succede a 85hz ? Facciamo due conti.
A 85hz l'onda e lunga 4m, dunque dopo aver percorso 2m torna al punto di partenza in controfase (con una rotazione di fase di 180° e sempre 7ms di ritardo). Quindi a 85hz avremo una attenuazione pari al rinforzo che avevamo a 170hz. Questo "buco" che si crea a 85hz è il "Wall dip" che potremmo tradurre come "buco dovuto al muro".
Il fatto che buchi e rinforzi si alternano (prima e dopo il rinforzo ci sono dei buchi e prima e dopo il buco ci sono rinforzi) li rende più percepibili e fastidiosi.

Il Wall dip avviene dunque alla frequenza corrispondente alla distanza del centro di emissione dal muro moltiplicata 4, mentre il rinforzo moltiplicata per due.
Sapendo che un onda a 1hz e lunga 340 metri possiamo fare i semplici calcoli necessari per trovare la lunghezza d'onda a un certa frequenza:

Lunghezza d'onda = 340/frequenza

Ad esempio vogliamo sapere la lunghezza d'onda a 100hz.
340/100 = 3.4 metri
Dunque 3.4/2 = 1.7
Posizionando i diffusori a 1.70 metri dalla parete di fondo avremo un rinforzo a 100hz
E dato che 1.70*4=6.8 avremo un buco a 50hz


Se conosciamo grossomodo la frequenza dei rimbombi/rinforzi, possiamo fare i calcoli inversi che  necessari per posizionare i diffusori a una distanza dal muro posteriore che tenda a creare un buco ia una certa frequenza per compensare un rinforzo "naturale" della stanza.
Oppure possiamo provare a fare in modo da farli cadere fuori dalla gamma riproducibile, oppure possiamo provare ad attenuare le frequenze che vanno attenuate (e non tutte) inserendo degli elementi che assorbono selettivamente determinate frequenze non altre che invece può fare comodo non attenuare in quanto corrispondenti a buchi (o rinforzi che possono aiutare)

La figura sotto spiega la questione graficamente e da indicazioni su dove cadono i buchi e i picchi a seconda della distanza dei diffusori dal fondo.

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 WallDip

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Gio 22 Giu 2023 - 9:58

Gumbo ha scritto:Secondo me prima di trattare in qualunque modo (a parte il tappeto che aiuta sempre e più e grande e meglio è) bisognerebbe cercare di capire cosa succede, in modo da evitare di dover riparare d'anni che si possono facilmente evitare semplicemente posizionando di diffusori un po' meglio.

Le riflessioni della parete posteriore sono la causa principale di buchi e rimbombi per via del fenomeno a cui facevo riferimento e che in gergo si chiama "Wall dip".

Semplificando MOLTO...il Wall dip e un "buco" sui bassi che si riscontra quando si analizza la risposta in frequenza in ambiente al punto di ascolto, ma per la stessa ragione si può avere anche un rinforzo (rimbombo).
E dovuta principalmente alle riflessioni in fase o controfase delle frequenze basse contro la parete dietro al diffusore.

Esempio semplificato per farti capire...
Il centro di emissione del woofer è a 1 metro dalla parete posteriore, dunque la "strada" che il suono deve fare per tornare al punto di partenza è 2m (andata e ritorno).
A due metri corrisponde una frequenza (approssimata) di 170hz. Dunque a 170hz ci sarà un rinforzo, perché quando l'onda torna al punto di partenza è in fase, o per meglio dire ha una rotazione di fase di 360 (che è uguale a 0) e un ritardo di circa 7ms. Il fatto che abbia un ritardo lo farà percepire come un "rimbombo" e non come un semplice rinforzo.

Cosa succede a 85hz ? Facciamo due conti.
A 85hz l'onda e lunga 4m, dunque dopo aver percorso 2m torna al punto di partenza in controfase (con una rotazione di fase di 180° e sempre 7ms di ritardo). Quindi a 85hz avremo una attenuazione pari al rinforzo che avevamo a 170hz. Questo "buco" che si crea a 85hz è il "Wall dip" che potremmo tradurre come "buco dovuto al muro".
Il fatto che buchi e rinforzi si alternano (prima e dopo il rinforzo ci sono dei buchi e prima e dopo il buco ci sono rinforzi) li rende più percepibili e fastidiosi.

Il Wall dip avviene dunque alla frequenza corrispondente alla distanza del centro di emissione dal muro moltiplicata 4, mentre il rinforzo moltiplicata per due.
Sapendo che un onda a 1hz e lunga 340 metri possiamo fare i semplici calcoli necessari per trovare la lunghezza d'onda a un certa frequenza:

Lunghezza d'onda = 340/frequenza

Ad esempio vogliamo sapere la lunghezza d'onda a 100hz.
340/100 = 3.4 metri
Dunque 3.4/2 = 1.7
Posizionando i diffusori a 1.70 metri dalla parete di fondo avremo un rinforzo a 100hz
E dato che 1.70*4=6.8 avremo un buco a 50hz


Se conosciamo grossomodo la frequenza dei rimbombi/rinforzi, possiamo fare i calcoli inversi che  necessari per posizionare i diffusori a una distanza dal muro posteriore che tenda a creare un buco ia una certa frequenza per compensare un rinforzo "naturale" della stanza.
Oppure possiamo provare a fare in modo da farli cadere fuori dalla gamma riproducibile, oppure possiamo provare ad attenuare le frequenze che vanno attenuate (e non tutte) inserendo degli elementi che assorbono selettivamente determinate frequenze non altre che invece può fare comodo non attenuare in quanto corrispondenti a buchi (o rinforzi che possono aiutare)

La figura sotto spiega la questione graficamente e da indicazioni su dove cadono i buchi e i picchi  a seconda della distanza dei diffusori dal fondo.

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 WallDip

Grazie esaustiva spiegazione.

Il problema della distanza dei diffusori dalla parete di fondo (che adesso è ad 1 metro) è che nella parete di fondo vi è il termosifone e per tale motivo non mi sento di avvicinarli anche solo a 50 cm.

Non sono da evitare fonti di calore per le elettroniche ?. Per cui  1 metro di distanza è dovuto a ciò
Posso compensare questo metro di distanza, che è causa di questo wall-dip e quindi rimbombo, mettendo ovviamente la tenda come mi sono prefissato e agli angoli dei pannelli fonoassorbenti ed il tappeto.?

Questi 2 trattamenti compensano la distanza di 1 metro dei diffusori dalla parete che è causa di queste rifglessioni e quindi suono rimbombato?

L'avvicinamento alla parete (che farei) deve tenere conto che vi è il termosifone sulla parete

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Gio 22 Giu 2023 - 12:47

Dalla foto che hai postato mi sembra di intravedere il termosifone.sotto la finestra, mentre dietro la cassa non c'è nessun termosifone.
Quindi per le casse problemi non ce ne sono comunque.
Al limite il problema si può porre per il rack, ma se non hai roba che scalda parecchio (valvolari o classe A), non mi farei problemi nemmeno per quello, magari d'inverno lo metti a una 50ina di cm dal radiatore, e più che sufficiente.

I tendaggi sono poco efficaci contro le basse frequenze più efficaci sulle alte.
Una superfice riflettente tra le casse aiuta a "far sparire" i diffusori, e sulle pareti laterali vicino alle casse aiuta ad ampliare la scena acustica.
Intervenire mantenendo queste caratteristiche della stanza e sicuramente meglio che renderla "sorda".
Dopo aver trovato la sistemazione ideale, potresti valutare (andando per gradi)  dei pannelli per assorbire i bassi direttamente dietro i diffusori e delle bass trap negli angoli (anche tutti e quattro), e se necessario una tenda pesante sulla parete dietro il punto di ascolto.

Riguardo al fatto di spostare tutto sul lato lungo, considerate le dimensioni della stanza non mi sembra un ottima idea.
Soprattutto ti ritroveresti in una situazione di asimmetricita' per via della finestra, e questo non è affatto buono oltre a essere quasi impossibile da correggere.

Tutto questo chiaramente e solo il mio punto di vista e altri probabilmente ti consiglieranno qualcosa di diverso.

Bass trap e pannelli assorbenti, made in Italy e a costo più che umano.

https://zstyle.it/it/29-pannelli-fonoassorbenti

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Gio 22 Giu 2023 - 12:52

Gumbo ha scritto:Dalla foto che hai postato mi sembra di intravedere il termosifone.sotto la finestra, mentre dietro la cassa non c'è nessun termosifone.
Quindi per le casse problemi non ce ne sono comunque.
Al limite il problema si può porre per il rack, ma se non hai roba che scalda parecchio (valvolari o classe A), non mi farei problemi nemmeno per quello, magari d'inverno lo metti a una 50ina di cm dal radiatore, e più che sufficiente.

I tendaggi sono poco efficaci contro le basse frequenze più efficaci sulle alte.
Una superfice riflettente tra le casse aiuta a "far sparire" i diffusori, e sulle pareti laterali vicino alle casse aiuta ad ampliare la scena acustica.
Intervenire mantenendo queste caratteristiche della stanza e sicuramente meglio che renderla "sorda".
Dopo aver trovato la sistemazione ideale, potresti valutare (andando per gradi)  dei pannelli per assorbire i bassi direttamente dietro i diffusori e delle bass trap negli angoli (anche tutti e quattro), e se necessario una tenda pesante sulla parete dietro il punto di ascolto.

Riguardo al fatto di spostare tutto sul lato lungo, considerate sia le dimensioni della stanza non mi sembra un ottima idea.
Soprattutto ti ritroveresti in una situazione di asimmetricita' per via della finestra e questo non è affatto buono e quasi impossibile da correggere.

Tutto questo chiaramente e solo il mio punto di vista e altri probabilmente ti consiglieranno qualcosa di diverso.

Bass trap e pannelli assorbenti, made in Italy e a costo più che umano.

https://zstyle.it/it/29-pannelli-fonoassorbenti

Grazie

Ma la tenda non messa va dove c'è la finestra con i vetri?. Leggo che tu mi dici di metterne una dietro il punto di ascolto, dove ho la porta di ingresso della stanza e due mobili lateralmente

Ho compreso bene?

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Gio 22 Giu 2023 - 13:07

Io inizialmente non metterei niente davanti alla finestra, se non una tendina per ragioni estetiche (e meglio se eviti anche quella). Se devi mettere qualcosa, un pannello fonoassorbente, lo metti sulla parete dietro i diffusori e/o nell'angolo.
Non sono un esperto di trattamento acustico ma per me così funziona bene, sia con diffusori con un angolo di dispersione ridotto (trombe) che con diffusori quasi omnidirezionali.

Roy Allison che a differenza di me e stato uno dei massimi esperti di interazione diffusori/ambiente sosteneva che le pareti laterali e quella tra i due diffusori non vanno trattate, e disegnava i suoi diffusori per essere inseriti in ambienti con queste caratteristiche.

Se tratti efficacemente la parete dietro il punto di ascolto e il pavimento (o il soffitto) ti sei liberato di 2/3 delle riflessioni, mantenendo quelle utili (secondo me e secondo Allison). Con qualche bass trap negli angoli e/o pannelli dietro i diffusori completi il lavoro.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Quaiozi! Gio 22 Giu 2023 - 16:08

Immagina che il suono esca dai diffusori, come palline di gomma, più incontrano superfici liscie e prive di ostacoli, e più rimbalzano.
Quindi vanno bene tende alla finestra, tappeti per terra, ma anche librerie e quadri dietro il punto di ascolto e sulla parete dove stanno i diffusori.
Non solo materiali assorbenti, ma anche elementi che "rompano" le riflessioni
Quaiozi!
Quaiozi!
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.22
Numero di messaggi : 1159
Località : Bologna, ma sono romagnolo
Provincia : Bologna
Impianto : Technics SL1200+IFI zen phono+ AT 33 PTG II+AT VM540 ML+Goldring G900IGC+ Ortofon 2M RED
Thorens TD115S+ Goldring G1022GX
Marantz CD6007
Roksan K3
Monitor Audio Silver 500
Cuffia Stax SRX MK3+SRD7, Sennheiser DH599, Sennheiser PX100

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Quaiozi! Gio 22 Giu 2023 - 16:15

Gumbo ha scritto:Roy Allison che a differenza di me e stato uno dei massimi esperti di interazione diffusori/ambiente sosteneva che le pareti laterali e quella tra i due diffusori non vanno trattate, e disegnava i suoi diffusori per essere inseriti in ambienti con queste caratteristiche.

Ok, ma lui progettava diffusori su "quel" principio, non diffusori convenzionali.
Anche BOSE con le 901, ha usato la stessa filosofia, loro mettevano addirittura i driver dietro...
Quaiozi!
Quaiozi!
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.22
Numero di messaggi : 1159
Località : Bologna, ma sono romagnolo
Provincia : Bologna
Impianto : Technics SL1200+IFI zen phono+ AT 33 PTG II+AT VM540 ML+Goldring G900IGC+ Ortofon 2M RED
Thorens TD115S+ Goldring G1022GX
Marantz CD6007
Roksan K3
Monitor Audio Silver 500
Cuffia Stax SRX MK3+SRD7, Sennheiser DH599, Sennheiser PX100

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Gio 22 Giu 2023 - 16:22

Quaiozi! ha scritto:Immagina che il suono esca dai diffusori, come palline di gomma, più incontrano superfici liscie e prive di ostacoli, e più rimbalzano.
Quindi vanno bene tende alla finestra, tappeti per terra, ma anche  librerie e quadri dietro il punto di ascolto e sulla parete dove stanno i diffusori.
Non solo materiali assorbenti, ma anche elementi che "rompano" le riflessioni

Cosa intendi per elementi che rompano le riflessioni
Ti riferisci tipo quei pannelli in legno che hanno cubi e forme diverse e orientati in modo diverso che fungono da correzione acustica?

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Jobel Gio 22 Giu 2023 - 16:22

Ci sono molto probabilmente dei problemi da risolvere, ma vedo che quello più grande è la tua diffidenza. Ti sono stati dati molti consigli, uno più chiaro degli altri. Il termosifone ? Penso che attualmente con le temperature attuali li avrai spenti. Allora prendi il rack ed i tuoi diffusori e spostali, prova, e poi ti comporti di conseguenza. Non esiste la sistemazione assoluta, a meno che tu non faccia intervenire un tecnico audio a casa tua. Il bello del gioco è proprio nel fare prove, nel regolare e sperimentare soluzioni nuove di volta in volta. Buon divertimento. Metti momentaneamente dei cuscini in verticale negli angoli della stanza, ascolta vedi cosa succede, sperimenta, e vedrai che ogni minima aggiunta o sottrazione darà risultati diversi. Buon lavoro
Jobel
Jobel
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 02.06.09
Numero di messaggi : 52
Provincia : Gente allegra, Dio l'aiuta
Occupazione/Hobby : Pensionato/Ascoltare e provare a fare musica
Impianto : Yamaha A S-500 - ELAC Uni-Fi 2.0 UB52 - ELAC S.10.2 - Pro-Ject RPM 1.3 Genie - Ortofon 2MRed - Audio Technica at95e - Pre Phono ARTcessories DJPreII - Yamaha CD S300 - AKG K 240 Monitor - Grado SR 80 X - JBL Tune 560bt - Koss Porta Pro - DAC/PRE TOPPING E 30 - DAC FiiO Taishan D03K - Tuner Pioneer TX 550II - Lettore di Rete Auna iTuner CD - DVD PLAYER SAMSUNG DVD - E 350


Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da giucam61 Gio 22 Giu 2023 - 17:01

Jobel ha scritto:Ci sono molto probabilmente dei problemi da risolvere, ma vedo che quello più grande è  la tua diffidenza. Ti sono stati dati molti consigli, uno più chiaro degli altri. Il termosifone ? Penso che attualmente con le temperature attuali li avrai spenti. Allora prendi il rack ed i tuoi diffusori e spostali, prova, e poi ti comporti di conseguenza. Non esiste la sistemazione assoluta, a meno che tu non faccia intervenire un tecnico audio a casa tua. Il bello del gioco è proprio nel fare prove, nel regolare e sperimentare soluzioni nuove di volta in volta. Buon divertimento. Metti momentaneamente dei cuscini in verticale negli angoli della stanza, ascolta vedi cosa succede, sperimenta, e vedrai che ogni minima aggiunta o sottrazione darà risultati diversi. Buon lavoro
Condivido pienamente.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11613
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Quaiozi! Gio 22 Giu 2023 - 17:24

AndreaCD ha scritto:
Quaiozi! ha scritto:Immagina che il suono esca dai diffusori, come palline di gomma, più incontrano superfici liscie e prive di ostacoli, e più rimbalzano.
Quindi vanno bene tende alla finestra, tappeti per terra, ma anche  librerie e quadri dietro il punto di ascolto e sulla parete dove stanno i diffusori.
Non solo materiali assorbenti, ma anche elementi che "rompano" le riflessioni

Cosa intendi per elementi che rompano le riflessioni
Ti riferisci tipo quei pannelli in legno che hanno cubi e forme diverse e orientati in modo diverso che fungono da correzione acustica?

Intendo librerie (con i libri, non vuote), scaffali, quadri. Ecc...
Quaiozi!
Quaiozi!
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.22
Numero di messaggi : 1159
Località : Bologna, ma sono romagnolo
Provincia : Bologna
Impianto : Technics SL1200+IFI zen phono+ AT 33 PTG II+AT VM540 ML+Goldring G900IGC+ Ortofon 2M RED
Thorens TD115S+ Goldring G1022GX
Marantz CD6007
Roksan K3
Monitor Audio Silver 500
Cuffia Stax SRX MK3+SRD7, Sennheiser DH599, Sennheiser PX100

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gianluigi Bresciani Gio 22 Giu 2023 - 17:31

Quaiozi! ha scritto:
AndreaCD ha scritto:
Quaiozi! ha scritto:Immagina che il suono esca dai diffusori, come palline di gomma, più incontrano superfici liscie e prive di ostacoli, e più rimbalzano.
Quindi vanno bene tende alla finestra, tappeti per terra, ma anche  librerie e quadri dietro il punto di ascolto e sulla parete dove stanno i diffusori.
Non solo materiali assorbenti, ma anche elementi che "rompano" le riflessioni

Cosa intendi per elementi che rompano le riflessioni
Ti riferisci tipo quei pannelli in legno che hanno cubi e forme diverse e orientati in modo diverso che fungono da correzione acustica?

Intendo librerie (con i libri, non vuote), scaffali, quadri. Ecc...

Giusto, non ti resta che provare e poi facci sapere, magari per i primi approcci usa lo stesso brano poi quando hai sgrossato l'ambaradan cambi e fai la "sintonia fine"
Gianluigi Bresciani
Gianluigi Bresciani
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.09.21
Numero di messaggi : 347
Provincia : Mantova
Occupazione/Hobby : Chitarra, moto, informatica, lettura
Impianto : Audiolab ampli e cdt 6000A, pre Audiolab 8000C,Streamer Audiolab 6000 N, piatto Technics, diffusori Wharfedale, Revox b77 mk2, JVC KD 55

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Gio 22 Giu 2023 - 18:23

Quaiozi! ha scritto:

Ok, ma lui progettava diffusori su "quel" principio, non diffusori convenzionali.
Anche BOSE con le 901, ha usato la stessa filosofia, loro mettevano addirittura i driver dietro...

Vero che produceva diffusori ottimizzati su quel principio ma che la cosa funziona solo con quelli non direi.
Se a una stanza levi la parete di fondo (quella dietro al punto di ascolto e il soffitto (che dal punto di vista dei modi di risonanza equivale a levare il pavimento) diventa un auditorium.
Il problema sono le onde che ritornano indietro e le stazionarie, se elimini quelle le altre contribuiscono all'emissione acustica.
Se ci fai caso, magari senza sapere bene il perché, molti mettono maxischermi tra le casse, e non credo che gli creino problemi anzi. Tra una finestra e un schermo TV dal punto di vista acustico non c'è molta differenza.
Per le pareti laterali le prime riflessioni hanno uno sfasamento temporale talmente ridotto da non essere di fatto percepibile, almeno se i diffusori stanno entro 1m dalla parete, per cui il risultato e il mirroring della sorgente che risulta in un soundstage più ampio. I diffusori con angolo di dispersione ampio (oltre 90-100) dovrebbero essere orientati verso il centro per ridurre l'angolo di incidenza in modo che se avviene una seconda riflessione passa dietro il punto di ascolto e si estingue sulla parete assorbente alle spalle (mi riferisco a medio alti ovviamente).
Per i bassi la questione è piu complessa e senza un sistema di DRC è difficile ottenere risultati eclatanti a prescindere da come tratti (in ambito domestico), quindi il massimo che puoi fare secondo me è dare una sistemata senza compromettere il resto della gamma.

PS.
Il nostro amico che ha aperto il thread non ci ha detto se ascolta musica liquida o se è un analogico.
Nel primo caso sarebbe da consigliare un sistema di correzione ambientale, oltre a quello che abbiamo gia scritto.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da giucam61 Gio 22 Giu 2023 - 19:42

Gumbo ha scritto:


PS.
Il nostro amico che ha aperto il thread non ci ha detto se ascolta musica liquida o se è un analogico.
Nel primo caso sarebbe da consigliare un sistema di correzione ambientale, oltre a quello che abbiamo gia scritto.
DSP, una mano santa che però i nostalgici puri e duri non accettano, come non accettano la classe D.
Io il passo l'ho fatto, certamente non torno indietro..

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11613
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Ven 23 Giu 2023 - 10:46

Gumbo ha scritto:
Quaiozi! ha scritto:

Ok, ma lui progettava diffusori su "quel" principio, non diffusori convenzionali.
Anche BOSE con le 901, ha usato la stessa filosofia, loro mettevano addirittura i driver dietro...

Vero che produceva diffusori ottimizzati su quel principio ma che la cosa funziona solo con quelli non direi.
Se a una stanza levi la parete di fondo (quella dietro al punto di ascolto e il soffitto (che dal punto di vista dei modi di risonanza equivale a levare il pavimento) diventa un auditorium.
Il problema sono le onde che ritornano indietro e le stazionarie, se elimini quelle le altre contribuiscono all'emissione acustica.
Se ci fai caso, magari senza sapere bene il perché, molti mettono maxischermi tra le casse, e non credo che gli creino problemi anzi. Tra una finestra e un schermo TV dal punto di vista acustico non c'è molta differenza.
Per le pareti laterali le prime riflessioni hanno uno sfasamento temporale talmente ridotto da non essere di fatto percepibile, almeno se i diffusori stanno entro 1m dalla parete, per cui il risultato e il mirroring della sorgente che risulta in un soundstage più ampio. I diffusori con angolo di dispersione ampio (oltre 90-100) dovrebbero essere orientati verso il centro per ridurre l'angolo di incidenza in modo che se avviene una seconda riflessione passa dietro il punto di ascolto e si estingue sulla parete assorbente alle spalle (mi riferisco a medio alti ovviamente).
Per i bassi la questione è piu complessa e senza un sistema di DRC è difficile ottenere risultati eclatanti a prescindere da come tratti (in ambito domestico), quindi il massimo che puoi fare secondo me è dare una sistemata senza compromettere il resto della gamma.

PS.
Il nostro amico che ha aperto il thread non ci ha detto se ascolta musica liquida o se è un analogico.
Nel primo caso sarebbe da consigliare un sistema di correzione ambientale, oltre a quello che abbiamo gia scritto.

Non ascolto musica liquida, sono ANALOGICO e nello specifico esclusivamente Compact Disc.
In particolare non mi ci trovo ad utilizzare le piattaforme musicali della musica liquida per 2 sostanziali motivi:

1) Molti artisti/album non li trovo. Non che io ascolti cose impossibile o di iper-nicchia
2) Non mi piace dipendere per i miei ascolti da queste piattaforme che sono in mano a gestori che possono in ogni momento eliminare brani/artisti che non vanno per la maggiore negli ascolti e nei download, ma non per questo che a me interessano

La musica che ascolto mi piace averla, mia e su supporto. No file e formati liberi

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Ven 23 Giu 2023 - 11:43

Jobel ha scritto:Ci sono molto probabilmente dei problemi da risolvere, ma vedo che quello più grande è  la tua diffidenza. Ti sono stati dati molti consigli, uno più chiaro degli altri. Il termosifone ? Penso che attualmente con le temperature attuali li avrai spenti. Allora prendi il rack ed i tuoi diffusori e spostali, prova, e poi ti comporti di conseguenza. Non esiste la sistemazione assoluta, a meno che tu non faccia intervenire un tecnico audio a casa tua. Il bello del gioco è proprio nel fare prove, nel regolare e sperimentare soluzioni nuove di volta in volta. Buon divertimento. Metti momentaneamente dei cuscini in verticale negli angoli della stanza, ascolta vedi cosa succede, sperimenta, e vedrai che ogni minima aggiunta o sottrazione darà risultati diversi. Buon lavoro

Fatto prima prova come mi hai indicato tu ovvero mettendo dei cuscini negli angoli dietro i diffusori.

A quel punto ho fatto degli ascolti avvicinando per step i diffusori al muro. (10 cm di 10 cm) fino a posizionarli non più di 30 cm dalla parete.

Con i cuscini negli angoli il rimbombo si è già in parte dissolto. Però avvicinandoli al muro non ho avuto la sonorità migliore. La sonorità migliore l'ho avuta indietreggiandoli dal punto dove sono nella foto di 40 cm (ne rimangono 60 dalla parete e non più 100 come prima) e stringendo la distanza tra i due diffusori di 10 cm. Non sono più a 150 cm uno dall'altro, ma 140 cm (questi soli 10 cm hanno leggermente aumentato la distanza dalle pareti laterali e il suono è diventato più pulito e più secco). Inoltre ho spostato l'angolazione leggermente degli stessi  (aperto l'angolo) non più puntati davanti a me come erano ora, ma puntati leggermente ai lati delle orecchie come direzionalità
Il rack ho provato a toglierlo di mezzo, ma non ho vauto miglioramenti, anzi è peggiortata la situazione. Il meglio l'ho avuto spostando il rack non di 40 cm insieme ai diffusori, ma solo di 20 cm. Quindi ora i diffusori sono un pò indietro rispetto alla posizione del rack. Questa si è rilevata la posizione migliore....stante la situazione ovviamente del momento

Grazie a tutti dei suggerimenti


AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da embty2002 Ven 23 Giu 2023 - 12:55

metti dei cuscini anche a quei 2 angoli tra muri e i 2 mobili, elimina ogni angolo di 90 gradi della stanza con qualcosa messo proprio lì e facci sapere
embty2002
embty2002
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.11.08
Numero di messaggi : 1339
Località : CT
Occupazione/Hobby : non si capisce??!!
Impianto : Motu ultralite mk1 per biamplificazione dipolo, woofer R1524, Eminence Beta 12 LTA. amplificazioni: hypex ucd180 sui woofer,valvolare 6V6 SE UL sui medio-alti.
Analogico: giradischi Thorens TD-150 mkII , fonorivelatore Goldring 1024, pre H06 by Vicè

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Ven 23 Giu 2023 - 13:24

AndreaCD ha scritto:

Non ascolto musica liquida, sono ANALOGICO e nello specifico esclusivamente Compact Disc.
In particolare non mi ci trovo ad utilizzare le piattaforme musicali della musica liquida per 2 sostanziali motivi:

1) Molti artisti/album non li trovo. Non che io ascolti cose impossibile o di iper-nicchia
2) Non mi piace dipendere per i miei ascolti da queste piattaforme che sono in mano a gestori che possono in ogni momento eliminare brani/artisti che non vanno per la maggiore negli ascolti e nei download, ma non per questo che a me interessano

La musica che ascolto mi piace averla, mia e su supporto. No file e formati liberi

Anche con i CD puoi usufruire di un sistema di correzione ambientale, che ti consiglio perché da risultati veramente eclatanti.

Devi però "suonare" i CD dal CD/DVD player del computer (oppure ripparli su file).
Per fare una prova basta un portatile con Win7 o successivo e poi se la cosa ti soddisfa ti attrezzi meglio.

Installi foobar (gratuito), installi Mathaudio dentro foobar (gratuito), suoni i CD da Foobar con la correzione di Mathaudio e resti stupito e non torni indietro (e probabilmente ti dai alla musica liquida che la puoi anche scaricare in modo da averla sul tuo computer senza dipendere da nessuno).
Te lo dice uno che ha fatto la stessa trafila appena descritta Wink

Unica spesa da fare circa 50-60 euro tra microfono da misura e interfaccia per fare le analisi richieste da Mathaudio, che sono semplicissime e si fanno tutte in 10 minuti.

Saranno la spesa più proficua che hai mai fatto sul tuo impianto.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Ven 23 Giu 2023 - 15:22

Gumbo ha scritto:
AndreaCD ha scritto:

Non ascolto musica liquida, sono ANALOGICO e nello specifico esclusivamente Compact Disc.
In particolare non mi ci trovo ad utilizzare le piattaforme musicali della musica liquida per 2 sostanziali motivi:

1) Molti artisti/album non li trovo. Non che io ascolti cose impossibile o di iper-nicchia
2) Non mi piace dipendere per i miei ascolti da queste piattaforme che sono in mano a gestori che possono in ogni momento eliminare brani/artisti che non vanno per la maggiore negli ascolti e nei download, ma non per questo che a me interessano

La musica che ascolto mi piace averla, mia e su supporto. No file e formati liberi

Anche con i CD puoi usufruire di un sistema di correzione ambientale, che ti consiglio perché da risultati veramente eclatanti.

Devi però "suonare" i CD dal CD/DVD player del computer (oppure ripparli su file).
Per fare una prova basta un portatile con Win7 o successivo e poi se la cosa ti soddisfa ti attrezzi meglio.

Installi foobar (gratuito), installi Mathaudio dentro foobar (gratuito), suoni i CD da Foobar con la correzione di Mathaudio e resti stupito e non torni indietro (e probabilmente ti dai alla musica liquida che la puoi anche scaricare in modo da averla sul tuo computer senza dipendere da nessuno).
Te lo dice uno che ha fatto la stessa trafila appena descritta  Wink

Unica spesa da fare circa 50-60 euro tra microfono da misura e interfaccia per fare le analisi richieste da Mathaudio, che sono semplicissime e si fanno tutte in 10 minuti.

Saranno la spesa più proficua che hai mai fatto sul tuo impianto.


Ti ringrazio. La maggior parte dei CD sono registrazioni di qualità sonora eccellente. Se poi li ascolto con le cuffie, che sono di elevata qualità anch'esse, l'accoppiata è notevole.

Certo ho anche registrazioni che arrivano da MASTER non buoni alla fonte, ma il bello dell'ascolto della musica è un pò anche questo, apprezzare le registrazioni per come sono state fatte all'origine.

Le "correzioni" non le amo molto a parte quelle a livello di amplificazione (il controllo dei TONI)

...mi piace estrarre il CD dalla collezione, caricarlo nella sorgente di lettura e col telecomando comandare la sequenza dei brani.
Devo dire che questo sistema, sicuramente non comodo negli ascolti multipli, in realtà mi porta spesso ad inserire un CD e ad ascoltarlo tutto o quasi per intero. In questo modo ho approfondito l'ascolto di album dei quali per varie ragioni avevo ascoltato solo i pezzi più significativi, tralasciando parti e brani che poi invece ad uno ascolto "riflessivo" si sono rivelati dei gran pezzi rendendo l'album al mio giudizio migliore

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da giucam61 Ven 23 Giu 2023 - 20:10

Rippando i CD non perdi qualità, una copia è identica all'originale, i controlli dei toni non hanno niente a che vedere con la correzione ambientale digitale, quello è un passo avanti enorme, altro che qualche centimetro (che male non fa) di spostamento dei diffusori o del rack..
...e i CD non sono analogici..😉

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11613
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Lun 3 Lug 2023 - 16:19

embty2002 ha scritto:https://www.tnt-audio.com/clinica/room_acoustics1.html

https://www.tnt-audio.com/clinica/room_acoustics2.html

https://www.tnt-audio.com/adeste/acustica.html

https://www.tnt-audio.com/adeste/parete_posteriore.html

Si, ti servirebbero delle bass-traps ai 4 angoli scoperti, ti ripeto puoi farlo tu con degli oggetti o ti crei dei cilindri con materiale fonoassorbente tipo fibra di poliestere (più sicura) che trovi nei brico e rivesti con stoffa.
visto che la tua stanza è piccola potresti estendere la tenda pesante per tutta larghezza della parete, mettere i bass-trap agli angoli con i mobili ai lati delle casse, il tappeto e vedi come va.
praticamente devi eliminare tutti gli angoli mobile-parete di 90 gradi

Sulle BASS TRAPS ho visto delle differenze di prezzo notevoli tra diverse tipologie

Si parte da quelle spesse 5 cm alte 100 cm che si sta intorno ai 30-40 euro, per arrivare a dei pannelli Bass trap con telaio in legno e rivestite di tessuto con spessore anche fino a 15 cm e dimensione 120x60 che si arriva tranquillamente a € 150,00

Dipenderà molto dalla densità del materiale assorbente?
Oppure questi prezzi non è detto che siano sinonimo di efficienza?

Grazie

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da giucam61 Lun 3 Lug 2023 - 16:39

Video interessante e spiegato semplicemente molto bene
https://youtu.be/Ak0DAxu3vmA

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11613
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Gumbo Lun 3 Lug 2023 - 16:44

Se i prezzi fossero sinonimo di efficacienza i cavi di alimentazione da 30.000 euro non sarebbero una truffa legalizzata.

Il discorso è che per effettuare un trattamento ben fatto ed efficace dovresti misurare, per cui ti serve la stessa roba di cui a avevo scritto sopra riguardo alla correzione ambientale (che fa più o meno la stessa cosa delle bass trap & Co. senza bisogno di mettere niente (o poco) nella stanza.
Se vuoi andare per tentativi senza misurare almeno prima di buttare soldi per niente fai delle prove con delle cose rimediate e provvisorie, tipo materassi, cuscini, ecc., che se fossi in te proverei a posizionare sulla parete dietro i diffusori (non davanti alla finestra) e negli angoli, cominciando da quelli dietro i diffusori

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da giucam61 Lun 3 Lug 2023 - 16:58

Qui dei pannelli fai da te..
https://youtu.be/2HYXuZI9pIQ
Viste le dimensioni esigue della stanza non andrei a riempirla con ingombranti bass traps e, soprattutto, prima misurerei per capire dove sono i problemi.
Condivido il pensiero di   @Gumbo che mi ha preceduto di qualche istante, un DSP potrebbe essere una ottima soluzione, a casa mia lo è stato.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11613
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da AndreaCD Lun 3 Lug 2023 - 20:23

giucam61 ha scritto:Qui dei pannelli fai da te..
https://youtu.be/2HYXuZI9pIQ
Viste le dimensioni esigue della stanza non andrei a riempirla con ingombranti bass traps e, soprattutto, prima misurerei per capire dove sono i problemi.
Condivido il pensiero di   @Gumbo che mi ha preceduto di qualche istante, un DSP potrebbe essere una ottima soluzione, a casa mia lo è stato.

DSP: mi sono perso un pezzo cosa intendi.

Ma queste misurazioni come dovrei farle?. Devo acquisire della strumentazione?

Grazie

AndreaCD
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.05.22
Numero di messaggi : 285
Provincia : Torino
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Miglioramento acustica stanza - Pagina 2 Empty Re: Miglioramento acustica stanza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.