T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Aimentazione filamenti separata

2 partecipanti

Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Gio 9 Dic 2021 - 11:45

Qualcuno sa spiegarmi il senso del partitore di tensione sull'alimentazione dei filamenti 65N7 ?
L'uscita della resistenza 357K va collegata al B+ in quale punto?
Cosa significa la scritta "elevated 50Vdc" ?
Scusate per le tante domande, ma sono bloccato da una settimana su questi particolari. E' il mio primo alimentatore valvolare cablato punto/punto e non vorrei distruggere le valvole a causa della mia ignoranza.
Grazie

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Gio 9 Dic 2021 - 11:47

Scusate, non ho allegato lo schema:
Aimentazione filamenti separata Alimen10

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Dom 12 Dic 2021 - 12:31

Hai scoperto poi il perché? Te lo spiego io?

Premetto:
quel partitore che inietta un po' di B+ nel filamento è necessario
solo se il filamento è alimentato in corrente alternata (tipo 6,3V o 6,3+6,3V)
ed è possibile solo con valvole a riscaldamento indiretto.


Normalmente il filamento è alimentato da un secondario del trasformatore
in modo indipendente da ogni altra alimentazione
però è "buona norma" ancorarlo a massa, o ponendo uno dei due terminali a massa,
o ponendo a massa la presa centrale, reale o virtuale che sia,
per far si che non fluttui in modo imprevedibile.

Il filamento in questo caso si trova quindi a potenziale zero.

Il catodo ha una sua polarizzazione di volta in volta molto variabile,
dipende dalla valvola e dal circuito,
a volte è negativo rispetto alla griglia ma positivo rispetto a massa (polarizzazione automatica)
a volte è negativo anche rispetto a massa (polarizzazione fissa)
a volte è molto positivo (inseguimento catodico)

quest'ultimo è il caso più critico:
abbiamo, il filamento a potenziale zero
e il catodo a potenziale fortemente positivo

tra questi due elementi nascerà quindi spontaneamente un ... "effetto diodo"
ovvero scorrerà corrente tra filamento e catodo
(modulata a 50 Hz per via della corrente alternata che alimenta il filamento)
 che probabilmente creerà ronzio.

Per mitigare o togliere questa emissione indesiderata di elettroni
dal filamento al catodo ci sono vari metodi, sia costruttivi che circuitali,

uno di questi è il polarizzare positivamente il filamento per farlo diventare
più positivo del catodo, annullando quindi l'effetto diodo.

E' una polarizzazione moderata (poche decine di Volt) senza consumo di corrente.

Nel tuo circuito:
il resistore da 457K. preleva dalla B+ i circa 430 Volt
il partitore 47K. diminuisce la B+ fino a circa 50 Volt
e la inietta al centro del secondario filamenti del trasformatore

Avverrà che quindi i filamenti, alimentati a 6.3 Volt, "galleggeranno" a circa 50 Volt rispetto a massa
e saranno più positivi dei catodi
e l'effetto diodo indesiderato filamento-catodo non avverrà.


Osservazioni:
la precisione del resistore 457K è assolutamente inutile,
potrà essere una normale 470K, ma anche una 560K (un Watt)
il condensatore da 22uF è inutile, ma non è dannoso, potrebbe comunque essere più piccolo,
neppure elettrolitico e con più Volt, ad esempio 2,2uF 100 Volt.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Dom 12 Dic 2021 - 16:39

Acc.... avevo già rinunciato ad avere una risposta dopo 3 giorni dalla pubblicazione !
walterneri ti ringrazio moltissimo per la dettagliata spiegazione. Ho finalmente capito il "meccanismo" di questo partitore di tensione. Sei stato di grande aiuto.

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Dom 12 Dic 2021 - 17:23

... continuo con più semplicità ...

apparentemente il filamento non è un elemento attivo della valvola,
ma se è caldo (e lui è caldissimo)
e se è più negativo di un qualunque altro elettrodo nelle vicinanze,
emetterà elettroni in quella direzione,
e sarà un'emissione con hummm, perché lui è continuamente +6 -6 +6 -6

l'elettrodo più vicino a lui è proprio il catodo, perché ci sta dentro per riscaldarlo,
e se il catodo è più positivo di lui
ci sarà una corrente da lui al catodo ... con hummm

il problema non esiste quando il catodo è negativo o poco positivo,
ma solo quando (per la polarizzazione di funzionamento) il catodo sarà + positivo in modo rilevante
(alcune decine di Volt)

soluzione: polarizzare il filamento positivamente un po' più del catodo ...
(agli elettroni piace andare solo in salita)

il filamento sta proprio dentro al catodo, a pochi decimi di millimetro,
ovviamente per riscaldarlo, è per questo che il problema rilevante
è filamento-catodo e non filamento-anodo


PS: ti ho risposto un po' in ritardo 
perché speravo (invano) che qualcun altro ti rispondesse.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Dom 12 Dic 2021 - 20:08

Magari arrivassero, anche in ritardo, spiegazioni così chiare ed esaurienti ogni volta che un principiante, oltre che assemblare, decidesse di capire quello che sta facendo. Ancora grazie.

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Dom 12 Dic 2021 - 20:39

valterneri, approfitto della tua disponibilità per un'ultima domanda. Per il riscaldamento delle  65N7 vorrei usare un trasformatore con doppia uscita che collegato in serie mi da 6,3V   Posso collegare blu e grigio assieme e collegare li l'uscita del partitore di tensione come se fosse il CT di un trafo 6,3-0-6,3 ?Aimentazione filamenti separata T210

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Dom 12 Dic 2021 - 23:20

si, assolutamente si!

anche i trasformatori con solo 3 terminali (xx - xx)
hanno sempre due avvolgimenti uguali e distinti come il tuo (uniti all'interno)
questo per renderli perfettamente uguali,
in pratica sono due fili indipendenti avvolti appaiati
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Lun 13 Dic 2021 - 7:35

Grazie !!

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Mar 14 Dic 2021 - 13:06

@mecoc ha scritto:trasformatore con doppia uscita che collegato in serie mi da 6,3V
Posso collegare blu e grigio assieme ... come se fosse 6,3-0-6,3 ?Aimentazione filamenti separata T210
@valterneri ha scritto:si, assolutamente si!
ho notato ora l'errore (che forse è di sola scrittura)
prima dici che i due avvolgimenti in serie danno 6,3 V
poi dici 6,3-0-6,3

se i due avvolgimenti sono da 6,3 Volt otterrai 12,6 in totale
per ottenere 6,3 totali devono essere da 3,15 Volt

non è un problema di presa centrale, ma di Volt totali in uscita

se ciascuno dei due avvolgimenti è di 6,3 volt
sulla 6SN7 potrai usarli o separati (2 secondari per due valvole)
o in parallelo (giallo con blu - grigio con rosso) ma non in serie,
e la presa centrale non è più possibile.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Mar 14 Dic 2021 - 16:03

Scusami, errore mio di scrittura. Sono da 3,15

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Mar 14 Dic 2021 - 17:57

quindi perfetto!
si ottiene 6,3 con presa centrale per polarizzare con +50V
tutto il circuito di alimentazione dei filamenti

ricordati che nessun punto del circuito filamenti deve essere messo a massa,
se accadesse comunque non ci sarebbero danni, è una polarizzazione a bassissima corrente.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Mar 14 Dic 2021 - 18:21

OK, quando riuscirò a concludere il progetto posterò le foto.
Le tue spiegazioni sono di grande aiuto. Smile

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Mer 15 Dic 2021 - 12:33

Un altro problema ! Ho fatto fare il pcb stereo del solo amplificatore (esclusa quindi la sezione alimentatore che cablerò punto/punto). Nel pcb l'ingresso 430Vdc evidenziato in giallo ha i due rami da 430Vdc collegati insieme. Non dovrebbero essere separati?

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Mer 15 Dic 2021 - 12:35

Aimentazione filamenti separata Sunaud10

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da valterneri Mer 15 Dic 2021 - 13:08

insieme o separati non fa differenza ...
quando sono separati i due finali hanno un'alimentazione parzialmente indipendente
a vantaggio di una minore diafonia (problema irrilevante)
quando sono uniti entrambi i canali pescano da entrambi i condensatori di alimentazione,
e in stereofonia questo è un vantaggio (altrettanto irrilevante)

l'unirli non porta a nessuna conseguenza circuitale, non succede nulla di male,
ma il separarli porta al rispetto del progetto originale

se li vuoi separare fai col trapano un semplice foro nell'asola centrale

probabilmente nel progetto che hai dato alla ditta del circuito stampato
c'erano due B+ senza distinzione, e nel linguaggio elettronico questo significa che devono essere uniti,
altrimenti dovevano scrivere B1+ e B2+
quindi la ditta ha lavorato bene

per sicurezza puoi chiedergli spiegazioni e consigli, ma metterei bene in chiaro
che non reclami, che non hanno sbagliato, e che sei pronto a separare le tracce con un foro,
li contatti solo per chiedere consiglio su cosa fare.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6166
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da mecoc Mer 15 Dic 2021 - 16:33

Grazie ancora walterneri !

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 135
Provincia : CA
Impianto : Sinovt Raphaelite PP - Sunaudio 300B clone - Lesa HiFi el34 se - MoFo - ACA Pass - Canton Quinto 510 - Clone Rogers Bellino - PMS Troels Gravesen

Torna in alto Andare in basso

Aimentazione filamenti separata Empty Re: Aimentazione filamenti separata

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.