T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

alimentazione filamenti

Andare in basso

alimentazione filamenti Empty alimentazione filamenti

Messaggio Da mecoc il Lun 27 Lug 2020 - 8:47

Possiedo un trasformatore 300 mA con uscite 320 0 320 / 5v x 2 / 6,3 x2.
Dovrei utilizzarlo per alimentare una scheda cinese (300B SE) che richiede oltre a 320 0 320, n. 3 uscite a 5 v ed una a 6,3 v.
La domanda è: posso abbassare un'uscita del trasformatore  da 6,3v a 5v ac con una resistenza di caduta ed eventualmente un condensatore ? E quali valori utilizzare?
La formula matematica per ottenere i valori presuppone la conoscenza dell'assorbimento di corrente, che naturalmente non conosco.
Se può essere d'aiuto allego schema singolo canale
Grazie per l'aiuto
alimentazione filamenti Img20211

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 106
Provincia (Città) : CA
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da valterneri il Lun 27 Lug 2020 - 11:18

No, e per più motivi:

La 5Y3 vuole 2 Ampere,
la 300B vuole 1,3 A, e quindi due 300B vogliono 2,6 A,
la 6SN7 vuole 0,6 A, e quindi due 6SN7 vogliono 1,2 A,

in totale hai bisogno di 5,8 Ampere e i tuoi due secondari ne possono fornire solo 2 + 2

Ma il motivo più importante dell'impossibilità è un altro:
la 300B è a riscaldamento diretto, quindi il suo filamento è anche il catodo, ed è polarizzato,
e quindi non lo si può unire in parallelo al filamento della 6SN7.

Anche il filamento della 5Y3 deve avere una sua esclusiva alimentazione
da non mettere in comune con nessun'altra,
questo perché quel filamento è a contatto diretto coi 320 Volt raddrizzati.

Quindi per le 3 valvole occorrono 3 secondari.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5139
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da mecoc il Lun 27 Lug 2020 - 17:11

Grazie valterneri
Mi sono accorto solo leggendo la tua risposta di avere indicato una potenza del trasformatore sbagliata, in realtà si tratta di 350 mA ed ha 5 uscite secondarie.
1 x 320 0 320 v
2 x 6,3 v
2 x 5 v
Cambia qualcosa? Scusami ma non sono esperto in fatto di valvole

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 106
Provincia (Città) : CA
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da mecoc il Lun 27 Lug 2020 - 17:23

Dimenticavo... nel sito di Ali consigliano un trafo da 300mA con 4 secondari a 5v oltre 320 0 320. Probabilmente si tratta dei soliti pasticci made in C***.
Forse mi conviene cambiare progetto e salvare due preziose 300B.

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 106
Provincia (Città) : CA
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da valterneri il Lun 27 Lug 2020 - 22:42

@mecoc ha scritto:Forse mi conviene cambiare progetto e salvare due preziose 300B.
No, forse è possibile.
Quando hai descritto il trasformatore così: 320 0 320 / 5v x 2 / 6,3 x2
io ho inteso i "x2" non come due secondari, ma come 2 Ampere ...

quindi invece hai 4 secondari, e 4 secondari sono quanto serve,
ma non hai indicato la corrente che possono dare, ... vediamo

ti occorre:
5 Volt 2 Ampere per la raddrizzatrice
5 Volt 1,3 Ampere per una 300B
5 Volt 1,3 Ampere per l'altra 300B
6,3 Volt 1,2 Ampere per le due 6SN7 assieme

quindi ora occorre semplicemente sapere quanti Ampere può dare ogni secondario
del tuo trasformatore, lo dice chi l'ha costruito/venduto?
dalla dimensione del traferro e dal diametro dei fili lo si può immaginare,
ma sarebbe preferibile fare una prova di carico, e non è facile.

Poi hai due strade:

5 Volt alla raddrizzatrice
5 Volt alla prima 300B
6,3 Volt + un resistore da 1 Ohm/3Watt alla seconda 300B
6,3 Volt alle due 6SN7

Oppure, per uguaglianza alle 300B:

6,3 Volt + 0,68 Ohm 5 Watt alla raddrizzatrice
5 Volt alla prima 300B
5 Volt alla seconda 300B
6,3 Volt alle due 6SN7
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5139
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da valterneri il Mar 28 Lug 2020 - 1:12

nel progetto vedo che le due 300B vengono riscaldate in CC,
e questo lo vedo spesso in rete,
e vedo spesso fare così:
trasformatore - ponte - condensatore di livellamento
quindi:
5 Volt AC meno 1,4 per 1,41 si torna precisi a 5 Volt CC,
ma quei 5 Volt AC e quei 5 Volt CC non sono assolutmente la stessa cosa!

All'accensione della 300B i 5 Volt CC scenderanno a 4, più o meno.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5139
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da mecoc il Mar 28 Lug 2020 - 7:19

Grazie mille Valterneri, sei stato di grande aiuto. Procedo nel lavoro allora...
Il trafo è Raoli . Cercherò di scoprire quanti ampere da ogni secondario, ma ricordo che dovrebbero essere 3A per ogni uscita.

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 106
Provincia (Città) : CA
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da valterneri il Mar 28 Lug 2020 - 10:52

3 Ampere per ogni secondario sarebbero più che sufficienti,
e c'è poi anche il giusto margine per non scaldare troppo il trasformatore.

Per il problema che ho scritto sopra (5 Volt raddrizzati non sono 5 Volt efficaci)
c'è la soluzione di raddrizzare tramite diodi schottky, si guadagna un Volt,
quello che si perde nel caricarlo.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5139
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da mecoc il Mar 28 Lug 2020 - 16:38

Grazie davvero, sei stato di grande aiuto. Penso che andrò con schottky, mi sembra la soluzione ottimale

mecoc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 28.02.17
Numero di messaggi : 106
Provincia (Città) : CA
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

alimentazione filamenti Empty Re: alimentazione filamenti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum