T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

musica precedente al 1979

Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty musica precedente al 1979

Messaggio Da arivel il Mar 11 Lug 2017 - 21:41

ciao a tutti .
mi potete chiarire una cosa ? correggetemi se sbaglio , non sono esperto .
se la codifica digitale PCM CD16/44.1 khz è stata inventata nel 1979 e quindi utilizzata a partire da quella data , presumo che da li in avanti la musica sia stata codificata e campionata in quel modo .
ma la musica precedente invece ?
per esempio un CD con musica risalente al 1972 come è stato creato ?
hanno preso una registrazione su nastro dell'epoca e poi digitalizzata ? con che qualita ? .
Altra cosa, se io uso un DAC da 16 bit è gia sufficiente per quella musica ? un DAC da 24 bit non servirebbe a niente ?

arivel
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.07.12
Numero di messaggi : 258
Località : brescia
Impianto : sto cominciando adesso ad interessarmi del' audio di alto livello .

Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da Nadir81 il Mar 11 Lug 2017 - 22:57

se la codifica digitale PCM CD16/44.1 khz è stata inventata nel 1979 e quindi utilizzata a partire da quella data , presumo che da li in avanti la musica sia stata codificata e campionata in quel modo 

Non è così: molti dischi continuarono a essere registrati in analogico. Ad esempio in Italia il primo disco registrato in digitale risale al 1988, ben 9 anni dopo l'introduzione del 16/44.1.
E parliamo del PRIMO disco italiano in digitale.
Fino a metà anni '80 la stragrande maggioranza dei dischi a livello mondiale era registrata in analogico.
I Duran Duran registravano in analogico, gli A-ha registravano in analogico...tutto dopo il 1979.
E in analogico s'è continuato comunque a registrare: ad esempio i Dream Theater non hanno mai registrato a 16/44.1.
Fino al 1997 han registrato in analogico; dal 1999 in poi hanno registrato a 24bit/192kHz.
Tori Amos negli anni '90 registrava in analogico...potrei fare decine di nomi.
Anche Ok Computer dei Radiohead, è del 1997 ma è stato registrato in analogico, su nastro.
Idem Superunknown dei Soundgarden, è del 1994 ma è registrato in analogico, non a 16bit.
Ce ne sono a migliaia che registravano in analogico.

ma la musica precedente invece ?
per esempio un CD con musica risalente al 1972 come è stato creato ?
hanno preso una registrazione su nastro dell'epoca e poi digitalizzata ? con che qualita ? .
Altra cosa, se io uso un DAC da 16 bit è gia sufficiente per quella musica ? un DAC da 24 bit non servirebbe a niente ?

Un cd con musica originariamente registrata in analogico deriva da una conversione da analogico a digitale. Ovvio che i primi convertitori fossero scarsi.
Oggi si digitalizza in alta risoluzione, quindi troverai album originariamente registrati in analogico disponibili anche a 24bit.
Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1884
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da arivel il Mer 12 Lug 2017 - 14:42

ma le registrazioni analogiche di quei tempi che qualità avevano ?
a proposito , la registrazione analogica è il master ?
quindi se trovo un file flac o wav di musica di quei tempi vuol dire che hanno preso il master e digitalizzato a 24/96 ?

arivel
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.07.12
Numero di messaggi : 258
Località : brescia
Impianto : sto cominciando adesso ad interessarmi del' audio di alto livello .

Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da mumps il Mer 12 Lug 2017 - 16:51

il master, almeno una volta, era la registrazione su bobina tramite macchine tipo questa:
musica precedente al 1979 Img_1010
poi questo master veniva riversato in vinile (in teoria senza perdita di informazioni) oppure compresso in cd (in 44.1Hz/16bit)
per metterlo su vinile si utilizza una macchina tipo questa:
musica precedente al 1979 1410
che scrive su un disco d'alluminio ricoperto di una specie di lacca.
una volta scritto si passa alla stampa dei dischi che sono come un negativo del disco d'alluminio originale.
ormai tutti gli studi utilizzano master digitali (che sono dei file del computer) anche se già qualcuno sta ritornando ai vecchi registratori a bobine (secondo un mio amico che ha uno studio nel futuro avrà successo chi riuscirà a registrare su bobina a bassi costi, magari è una cavolata, non lo so)

prima dell'avvento del pc per registrare in digitale si utilizzava una macchina tipo questa:

musica precedente al 1979 90604110
che registrava su una specie di videocassette
musica precedente al 1979 Dtrs-r10


quindi una registrazione analogica del tempo (come una d'adesso) non hanno "qualità" così come la intendi tu perché sono due cose diverse.
è come dire se la pellicola utilizzata da kubrik per registrare uno dei suoi film avesse qualità dvd (credo 720x480) , bluray (1920x1080) oppure la più moderna 4k (4096x2160)

i file flac a 44.1Hz/16bit in genere sono copie senza perdita (il flac è un formato losless) dei cd mentre i formati a più alta risoluzione sono copie (rip) dei vinili.
comunque c'è da dire che mentre la differenza tra un bluray e un dvd è evidente e basta avere un televisore fullhd per vederla, quella tra un file 44.1 e uno 96 o 192 o addirittura 384 è molto più sottile e si ha bisogno di macchine un po' più sofisticate per essere apprezzata (oltre ad un orecchio giovane credo).
è un argomento per me interessante, spero di averti chiarito un po' le idee e di non aver detto troppe minchiate : D
magari qualcuno più esperto può aggiungere come nadir può aggiungere (o togliere) qualcosa.

edit: aggiungo che al giorno d'oggi la maggior parte dei vinili ristampati sono solo operazioni commerciali date dal sempre maggior numero di estimatori di questo formato e in pratica prendono il cd e lo stampano su vinile e così si perde tutto (o quasi) il senso originale della cosa.
a quel punto tanto vale ascoltarsi direttamente il cd o il file dal pc.
mumps
mumps
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.11.12
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : viterbo
Impianto :
Spoiler:

Google home
Chromecast audio
Marantz CD 6005
Thorens TD 165 - denon dl-110
Intel nuc - gustard u12 - schiit multibit
Grundig v30
Grundig 850a
-------
Xbox
Weiliang dual ak4399
arcam rhead - sennheiser hd600
Chromecast 3
Grundig r35
Grundig box 400



Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da SubitoMauro il Mer 12 Lug 2017 - 17:03

in pratica una roba di due secoli fa

musica precedente al 1979 Solco110

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1286
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto :
Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da Nadir81 il Mer 12 Lug 2017 - 17:30

Il punto è che oggi nessuno registra a 16bit, anche i prodotti di nicchia sono registrati a 24bit (o a 32bit floating point).
Il 16 bit ha avuto una parentesi all'esordio, mentre la maggioranza comunque continuava a registrare in analogico, e poi tra il 1988 e il 1997, quando il mercato era diviso tra chi registrava su DAT 16bit/48kHz (come i Litfiba tra El Diablo e Spirito) e chi continuava a usare l'analogico, finquando intorno al 1997 è uscito il 24 bit.
Si parla ovviamente di registrazione nativa, ovvio che il formato redbook abbia avuto successo.
Ancora, molte volte un vinyl rip professionale è meglio di un file hd ufficiale, giacché questi ultimi spesso sono compressi, equalizzati e poco fedeli. Non si spiegherebbe infatti come per alcuni dischi esistano 3-4 versioni ufficiali in alta risoluzione, e ognuna suona diversa dall'altra.
La digitalizzazione da master è quindi a sua volta influenzata dalla catena utilizzata per la digitalizzazione.
Molti cd di dischi registrati in analogico sono stati digitalizzati 20-30 anni fa, e suonano davvero soffocati, come se ci fosse un velo.
In definitiva, un dac a 24 bit serve se avete delle fonti decenti e superiori al cd, non solo come risoluzione, ma anche come qualità di trasferimento e maggiore naturalezza (assenza di eq e compressione in stile loudness war).
La recente ristampa a 24bit di Diamond Dogs (file HD) di Bowie è un esempio eccellente di come dovrebbe suonare un file hd a 24bit di un album originariamente registrato in analogico. Peccato che sia più l'eccezione che la regola, e quasi sempre un vinyl rip professionale è più fedele del corrispettivo file hd ufficiale (quando quest'ultimo c'è).
Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1884
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

musica precedente al 1979 Empty Re: musica precedente al 1979

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum