T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

qualità amplificatore

2 partecipanti

Andare in basso

qualità amplificatore Empty qualità amplificatore

Messaggio Da stefa Sab 2 Apr 2016 - 17:46

Buongiorno a tutti, mi sono iscritto da poco a tforum e vorrei condividere qualche esperienza. Recentemente ho assemblato un impianto per la mia compagna. L'obiettivo era: massimo risparmio. Quindi: Indiana line nota 550 (200 euro usate), Scythe kama bay 2000 (60 euro nuovo), vecchio lettore marantz cd 4000 già in mio possesso. Sono rimasto impressionato dal buon suono che usciva dalle casse: molto corretto, forse non eufonico, ma veramente hi-fi, dinamico e ricco di dettagli. Il problema è la potenza dell'ampli che proprio non ce la fa a spingere le IL oltre il volume medio, medio.basso, anche a causa di una sensibilità dichiarata (91 db/mt) sicuramente ottimistica, con dei fastidiosissimi silenzi durante i picchi dinamici (peraltro, prima di acquistare le IL avevo provato lo Scythe con delle Klipsch rf 15, che dovrebbero stare sui 97 db/mt con analoghe - anche se più ridotte - limitazioni in termini di volume). Ho allora deciso di sostituire il piccolo ampli in classe d con un ampli entry level e mi sono diretto, sempre per motivi di esborso  seguendo i consigli nei forum, verso un denon, precisamente il pma 510 (usato a 90 euro), versione precedente dell'attuale pma 520. Questo ampli, di notevole fattura rispetto al prezzo, ha - oltre a un ingresso phono, anche un telecomando e 45 comodi watt di potenza continua. Nessun rischio di carenze di potenza! Il problema è la qualità. Una volta messo il denon al posto dello scythe "la festa finisce"!. Il suono del denon è secco, piatto. Rispetto allo scythe urla e basta, come riconosce anche la mia compagna. Per avere ulteriore conferma di queste impressioni, ho inserito sia il denon che lo scythe nel mio impianto principale, dove le casse sono delle dalhquist dq30 e l'ampli un accuphase e 206. Ebbene, come equilibrio timbrico il denon è molto simile all'accuphase, l'estensione in alto e in basso è apprezzabile, ma il confronto fra la musicalità dei due ampli è improponibile, nonostante l'accuphase abbia più di 20 anni. Il suono dell'accuphase è più pieno, presente e dinamico anche a bassissimo volume, pieno di armoniche e dettagli, quello del denon è "tagliato a fette". Urla e basta anche qui, come se delle note o informazioni musicali semplicemente non ci fossero, come se si stesse ascoltando un mp3 da 128 kbs invece di un formato wave. La sorpresa è stata l'inserimento del piccolo scythe. Favorevole la buona sensibilità delle dahquist, ho potuto ascoltare fino a volume medio un suono luminoso, pieno e presente, non distante da quello dell'accuphase, forse solo leggermente più attenuato sulle alte frequenze, a quanto mi pare. Quest'ultimo probabilmente rimane ancora superiore, ma il suono dello scythe è comunque notevole è non solo in relazione al prezzo. Ho anche un trend audio collegato nell'impianto video e un vecchio proton - del tutto simile al nad 3020 - che riproverò a breve nell'impianto principale. 
Scaturiscono in me alcune considerazioni: denon e scythe - spesso presentati come alternative per un impianto entry level nei vari forum - sono inconfrontabili dal punto di vista musicale. Chi acquista un denon porta a casa un buon prodotto entry level con tante facilities; chi prende uno scythe entra in possesso di una vera macchina musicale, pur con varie limitazioni (potenza, assenza di telecomando). Un mondo passa fra i due.
Ora vi chiedo:
a) volendo evitare di acquistare e rivendere altri amplificatori solo per provarli, chi saprebbe indicarmi un ampli in classe d economico ma più potente dello scythe, possibilmente con più ingressi e con telecomando?
b) se volessi sostituire l'accuphase del mio impianto principale a quali prodotti dovrei guardare?
Grazie. Stefano

stefa
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 02.04.16
Numero di messaggi : 19
Provincia : Macerata
Impianto : trends audio / accuphase 2 206 /dalhquist dq 30 /boston a 60 dac echo audiofire 4

Torna in alto Andare in basso

qualità amplificatore Empty Re: qualità amplificatore

Messaggio Da giucam61 Sab 2 Apr 2016 - 17:54

fx 802 c,l'accuphase tienilo.Il denon è un onesto ampli entry level ma secondo me già un breeze lo fa sfigurare Hello

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11565
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

qualità amplificatore Empty Re: qualità amplificatore

Messaggio Da stefa Sab 2 Apr 2016 - 18:24

giucam61 ha scritto:fx 802 c,l'accuphase tienilo.Il denon è un onesto ampli entry level ma secondo me già un breeze lo fa sfigurare Hello
Grazie per la cortese risposta!

stefa
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 02.04.16
Numero di messaggi : 19
Provincia : Macerata
Impianto : trends audio / accuphase 2 206 /dalhquist dq 30 /boston a 60 dac echo audiofire 4

Torna in alto Andare in basso

qualità amplificatore Empty Re: qualità amplificatore

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.