T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da elenesther il Ven 1 Mag 2015 - 11:08

Interessante articolo anke se un po datato...

http://www.homerecording.it/articoli/mondo-audio/1365-i-formati-audio-ad-alta-risoluzione-sono-inutili.html

avatar
elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 616
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da elenesther il Ven 1 Mag 2015 - 11:11

mah...


http://www.suoniestrumenti.it/blog/unitsofsound/post/sorpresa_monty_aveva_ragione_il_24_96_e_inutile
avatar
elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 616
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Barone Rosso il Ven 1 Mag 2015 - 12:29

Il formato in se è inutile.
Quello che fa la differenza è il lavoro di registratone ...

Circa come questo video, che mostra a le differenze fra BD e DVD, peccato solo che le differenze si vedono anche a 480p di risoluzione (provare per credere).



Di fatto il vantaggio del BD non sta nei 1080p ma nel lavoro di processing video che viene fatto in fase di montaggio.

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da robertopisa il Sab 2 Mag 2015 - 14:23

Parlo per esperienza personale, al di là di quello che uno legge.  Per apprezzare i formati ad alta risoluzione, occorrono registrazioni all'altezza e un impianto sufficientemente adeguato.

Quando ho provato altrimenti, con un lettore multiformato DVD-A e SA-CD, o non sentivo differenze, oppure ciò che veniva fuori mi sembrava un suono artificiale e iperdettagliato.

Tuttavia, alla fine, mi sono convinto del contrario, ma ho dovuto spendere. Per motivi commerciali, spesso è mascherato il fatto che occorre un impianto all'altezza e un trattamento della stanza. Altrimenti, la differenza si sente ma non è detto che sia in meglio.

Un esempio di file scaricabili, dove l'alta risoluzione permette di ricostruire l'ambiente acustico in cui si è svolta l'esecuzione, che con l'impianto giusto sono spettacolari: http://www.2l.no/hires/

Qualcuno sostiene di sentire meglio il PCM 44.1 trasformandolo in DSD. Non ho ancora fatto questo esperimento, ma forse il filtraggio DSD aiuta. Certamente i bit sono quelli del 44.1, non si può aggiungere informazione se non è stata già registrata nel 44.1.

Non ho esperienza con le cuffie, mi riferisco all'ascolto con le casse.
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1675
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da adriano gaddari il Lun 4 Mag 2015 - 10:26

ho alcuni amici che stanno facendo esperimenti no-dac , e ho avuto modo di sentire i loro sistemi che si basano su pc implementati a trasformare il formato da pcm in dsd (max 128)aggirando la scheda dac.

capisco poco dei sistemi adottati , però c'ho messo l'orecchio e naturalmente come sensazioni di ascolto devono essere interpretate le mie parole.

come dice giustamente Roberto , se la risoluzione iniziale è 44.1 , rimane tale , però il dsd ti aiuta a sentirla meglio perchè a quello che ho capito il dsd porta le spurie di vario genere presenti nel sistema di riproduzione a frequenze elevate e fuori dalla portata dell'orecchio umano.

Quindi a parità di frequenza di campionamento di registrazione e naturalmente di setup di riproduzione si percepisce una maggior pulizia di emissione e quindi maggior dettaglio e finezza di grana.

di contro , secondo me ,in questa traslazione , si perde un pò di messa a fuoco del palco sonoro e la scena complessiva risulta un pò più in aria ,sopratutto in presenza di eventi con palco ben definito e composizioni con pochi strumenti ,mentre rimane piacevolissima con la musica classica , oppure quella elettronica .
diciamo che ho avuto la sensazione che riproduzione si sposti leggermente sull'home theatre.

stà partendo la guerra PCM to DSD , e si cerca di spaccare il culo alla zanzara Laughing

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1265
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana 3 - m2tech
hiface two - Denafrips Ares dac

PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl - trends 10.1
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da elenesther il Lun 4 Mag 2015 - 16:01

@adriano gaddari ha scritto:ho alcuni amici che stanno facendo esperimenti no-dac , e ho avuto modo di sentire i loro sistemi che si basano su pc implementati a trasformare il formato da pcm in dsd (max 128)aggirando la scheda dac.

capisco poco dei sistemi adottati , però c'ho messo l'orecchio e naturalmente come sensazioni di ascolto devono essere interpretate le mie parole.

come dice giustamente Roberto , se la risoluzione iniziale è 44.1 , rimane tale , però il dsd ti aiuta a sentirla meglio perchè a quello che ho capito il dsd porta le  spurie di vario genere presenti nel sistema di riproduzione a frequenze elevate e fuori dalla portata dell'orecchio umano.

Quindi a parità di frequenza di campionamento di registrazione e naturalmente di setup di riproduzione si percepisce una maggior pulizia di emissione e quindi maggior dettaglio e finezza di grana.

di contro ,  secondo me ,in questa traslazione , si perde un pò di messa a fuoco del palco sonoro  e la scena complessiva risulta un pò più in aria ,sopratutto in presenza di eventi con palco ben definito e composizioni con pochi strumenti ,mentre rimane piacevolissima con la musica classica , oppure quella elettronica .
diciamo che ho avuto la sensazione che riproduzione si sposti leggermente sull'home theatre.

stà partendo la guerra PCM to DSD , e si cerca di spaccare il culo alla zanzara Laughing

Muble
avatar
elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 616
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da mauretto il Lun 4 Mag 2015 - 19:09

.... mah..
Avevo letto da tempo quell'articolo, e nel rileggerlo ho tratto le stesse considerazioni di quel tempo: al di la di tutti i tecnicismi, misure, e discorsi fatti sulla carta, quello che conta sono le mie orecchie.
Da quando ascolto album codificati 24bit e 96/192 Khz non riesco a sentire più un CD.
Per dirla in parole semplici, l'ascolto di una tradizionale registrazione 16bit 44,1khz si pone qualitativamente a metà strada tra un mp3 e un brano Hires.
Tanta è l'evidenza di quello che dico (rilevabile pure dai sordi) che a metterci un po di malizia c'è da pensare che chi intraprende crociate come quella di quell'articolo ha sicuramente un interesse personale.
Ci possono essere pure interessi di mercato a proporre un nuovo formato audio, ma la regola vale anche al contrario: si chiama 'protezionismo'.

Un saluto.



avatar
mauretto
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 13.02.14
Numero di messaggi : 143
Località : Roma
Occupazione/Hobby : coder, ma non troppo lucido data l'età.
Provincia (Città) : Rm
Impianto : 1° Impianto ->
Sorgenti: Marantz CD50, iXtreamer 1Tera
Pre: Proton P1100
Finale: Proton D1200
Diffusori: Allison One
Cavi segnale: Monster Cable
Cavi potenza Monster Cable Mseries cx-2

2° Impianto ->
Sorgenti: rotazione liquida - adesso: Cocktail Audio X12
Dac: Teac UD-H01 (disattivo)
Ampli: rotazione vintage - adesso: Luxman LV-105
Diffusori: Suprem Stradivari
Cavo digitale: Mogami 2964/Neutrik (disattivo)
Cavi segnale: Monster Cable M1000 MKII
Cavi segnale: JIB Neon HC-010 (disattivo)
Cavi potenza: Monster Cable Mseries cx-2

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da paolofb65 il Lun 4 Mag 2015 - 19:33

@mauretto ha scritto:
Per dirla in parole semplici, l'ascolto di una tradizionale registrazione 16bit 44,1khz si pone qualitativamente a metà strada tra un mp3 e un brano Hires.
Tanta è l'evidenza di quello che dico (rilevabile pure dai sordi)

Magari fosse semplice.
Ci sono vari studi che dimostrano che è impossibile - in test al "buio" - riconoscere un formato dall'altro.
Hello

paolofb65
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 03.04.11
Numero di messaggi : 317
Occupazione/Hobby : Impiegato/slotcar-audio
Provincia (Città) : La Spezia
Impianto : Sorgenti:WD TV Live, LG BD550, Maranz cd 6002. Ampli: Trends Ta 10.1 moddato, Breeze Audio TPA3116, SMSL SA 60, SMSL SA-S3 Onkyo TX SR 608. Diffusori Magnat Quantum 551 - B&W DM 580. Cavi diy low cost (Mogami Stentor - Tasker)

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da alessandro1 il Lun 4 Mag 2015 - 22:22

Sono un retrogrado che ancora si accontenta del Red Book Smile



avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3674
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Marco Ravich il Mer 6 Mag 2015 - 12:01

Al contrario, i formati HD sono NECESSARI !

Chiaramente sulla carta sembrerebbero superflui, ma:

  1. Più sale la risoluzione più ci si avvicina all'analogico;
  2. Le orecchie non sono l'unico organo con cui ascoltiamo la musica...


Infine, col download della liquida i formati losslessHD si scaricano tranquillamente (ho un sacco di ISO SACD, ad esempio) !
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3959
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da paolofb65 il Mer 6 Mag 2015 - 18:39

@Marco Ravich ha scritto:Al contrario, i formati HD sono NECESSARI !

Chiaramente sulla carta sembrerebbero superflui, ma:
Più sale la risoluzione più ci si avvicina all'analogico;



Penso che sia assolutamente vero per quanto riguarda la parte relativa al campionamento.
Poi però arriva il problema: la conversione in analogico, è li che purtroppo perdiamo tantissimo.
Siccome questo 3d è ciclico rileggetevi quello che postai qualche tempo fa:

https://www.tforumhifi.com/t44652p45-i-file-a-24-192-non-servono-a-nulla

Hello

paolofb65
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 03.04.11
Numero di messaggi : 317
Occupazione/Hobby : Impiegato/slotcar-audio
Provincia (Città) : La Spezia
Impianto : Sorgenti:WD TV Live, LG BD550, Maranz cd 6002. Ampli: Trends Ta 10.1 moddato, Breeze Audio TPA3116, SMSL SA 60, SMSL SA-S3 Onkyo TX SR 608. Diffusori Magnat Quantum 551 - B&W DM 580. Cavi diy low cost (Mogami Stentor - Tasker)

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da donluca il Mer 6 Mag 2015 - 19:20

@paolofb65 ha scritto:Magari fosse semplice.
Ci sono vari studi che dimostrano che è impossibile - in test al "buio" - riconoscere un formato dall'altro.
Hello

Per forza di cose i test sono sempre fatti su un worst case scenario per evitare che poi esca fuori il nonno di 80 anni che con le sue cuffiette cinesi dica "oh ma io non shento niente di diversho! Me shtate a prende per i fondelli??".

E fanno bene perchè nei test bisogna sempre cercare di arrivare a un risvolto universale.

La conseguenza è che gli studi sottovalutano fortemente l'apparato sensoriale umano perchè non è possibile fare test tenendo in conto di tutte le variabili possibili, partendo dai metodi di registrazione delle tracce test, passando per gli strumenti di registrazione e mixing, nonchè di riproduzione e del suo ambiente, fino ad arrivare alle nostre orecchie.

Solo leggendo questa sfilza di opzioni ti rendi conto te stesso che fare un test esauriente è praticamente impossibile.

Nel mio piccolo ti posso dire che:

1 - Se non ti sei sfondato le orecchie in discoteca o a rave o concerti metal, fino ai 40 anni (e possibilmente anche più, sennò qua mi linciano Lol eyes shut ) le tue orecchie riescono tranquillamente a sentire anche i più minimi dettagli e sfumature nella musica (tralasciando il discorso di estensione in frequenza).

2 - Se la registrazione è stata fatta con criterio

3 - Hai strumenti di riproduzione all'altezza

allora la differenza tra Redbook e alta definizione la senti.


Poi ognuno può riportare la sua esperienza, quella dell'amico, del macellaio, del tappezziere... probabilmente saranno diverse, ma entrano in gioco tutta una serie di variabili che non sempre sono controllabili, quindi finiscono per alterare irrimediabilmente il risultato del test.

Poi oh, alla fine sti cavoli pure, io so tornato all'analogico e mi sento i miei bei dischi neri con tutti i loro fruscii, pop, salti e chi più ne ha più ne metta.
Le pippe mentali digitali ve le lascio volentieri Hehe
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3751
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Barone Rosso il Mer 6 Mag 2015 - 20:20

@donluca ha scritto:

2 - Se la registrazione è stata fatta con criterio

3 - Hai strumenti di riproduzione all'altezza

allora la differenza tra Redbook e alta definizione la senti.


Poi ognuno può riportare la sua esperienza, quella dell'amico, del macellaio, del tappezziere... probabilmente saranno diverse, ma entrano in gioco tutta una serie di variabili che non sempre sono controllabili, quindi finiscono per alterare irrimediabilmente il risultato del test.


Ti dirò ...
Il test in doppio cieco è un metodo valido per fare le prove; di certo non va fatto con la sigle dei puffi.

Per quello che ne penso, la differenza fra un mp3 128 e uno 320 qualche differenza la si sente.
Fra un mp3 320 e un lossless la differenza si sente in casi rari.

Ma sui formati HD la questione è più spinosa, e ricordo che c'è stato qualcuno che accusava queste case discografiche di fare oversampling e di stirare la dinamica.


Come nel video che ho postato dove oltre ad una migliore digitalizzazione ci sono pesanti effetti sul colore e forse qualche maschera di contrasto.



_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da valterneri il Mer 6 Mag 2015 - 21:09

@donluca ha scritto:.... per evitare che poi esca fuori il nonno di 80 anni
che con le sue cuffiette cinesi dica "oh ma io non shento niente di diversho!
ehi, ehi! io gli ottanta li ho passati da una vita, e le mie cuffiette sono queste:



@donluca ha scritto:.... La conseguenza è che gli studi sottovalutano fortemente
l'apparato sensoriale umano
e anche l'apparato sensoriale ce l'ho e anche bello funzionante,
che non ce n'è una che non mi faccia i complimenti
dopo un'intera notte di massacro!


ah, scusa, ma te .... di quale apparato sensoriale parlavi?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4029
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Marco Ravich il Ven 8 Mag 2015 - 23:38

@valterneri ha scritto:
@donluca ha scritto:.... La conseguenza è che gli studi sottovalutano fortemente
l'apparato sensoriale umano
e anche l'apparato sensoriale ce l'ho e anche bello funzionante,
che non ce n'è una che non mi faccia i complimenti
dopo un'intera notte di massacro!


ah, scusa, ma te .... di quale apparato sensoriale parlavi?
Un mio professore universitario ha scritto un libro dove ha dimostrato scientificamente che la musica si percepisce con tutto il corpo, non solo con le orecchie.

Ecco perché aborro cuffie ed auricolari !
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3959
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da donluca il Sab 9 Mag 2015 - 3:29

@Marco Ravich ha scritto:Un mio professore universitario ha scritto un libro dove ha dimostrato scientificamente che la musica si percepisce con tutto il corpo, non solo con le orecchie.

Ecco perché aborro cuffie ed auricolari !

Penso d'averlo letto qualche settimana fa Smile

Spiegava come anche le alte frequenze non udibili dall'orecchio umano possano comunque avere un effetto sull'ascolto.
Dopotutto ascoltiamo con tutto il corpo! Una lettura molto interessante.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3751
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da fritznet il Sab 9 Mag 2015 - 7:36

@Marco Ravich ha scritto:
Un mio professore universitario ha scritto un libro dove ha dimostrato scientificamente che la musica si percepisce con tutto il corpo, non solo con le orecchie.

Ecco perché aborro cuffie ed auricolari !

Senza voler sminuire nè il prof, nè il suo libro, non credo che "l'abbia dimostrato" lui, lo si sa per certo da quasi un secolo che la trasmissione del suono, oltre che per via aerea, avviene anche per via ossea.

E a livello empirico lo sappiamo da sempre.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9705
Località : Gniva
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : quercetoland
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da fritznet il Sab 9 Mag 2015 - 7:49

p.s. mi scuso per l'imprecisione, pare che i primi studi medici sulla conduzione dei suoni per via ossea risalgano al 1879, quindi ben più di un secolo fa...

http://www.societalucanadimedicinaechirurgia.com/LUCANIA%20MEDICA%20PALADINO%20PDF.pdf
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9705
Località : Gniva
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : quercetoland
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da valterneri il Sab 9 Mag 2015 - 13:16

@fritznet ha scritto:... non credo che "l'abbia dimostrato" lui,
lo si sa per certo da quasi un secolo che la trasmissione del suono ...
@fritznet ha scritto:... mi scuso per l'imprecisione,
pare che i primi studi medici sulla conduzione dei suoni per via ossea
risalgano al 1879, quindi ben più di un secolo fa...
a onor di merito io nel primo '800 già lo sapevo
e non ero neanche più tanto giovane!
Ne ebbi l'intuizione ancor molto prima
quando Annibale scavalcò le Alpi
senza neppur mettere le pattine agli elefanti.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4029
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da fritznet il Sab 9 Mag 2015 - 14:21

@fritznet ha scritto:


...E a livello empirico lo sappiamo da sempre.

Valter non avevo dubbi, immagino che gli australopitechi (li hai visti dal vivo, giusto?), mentre lavoravano striscie di pelle animale o tendini coi denti, abbiano inventato contemporaneamente il primo strumento a corda (con cassa armonica esterna... Laughing )
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9705
Località : Gniva
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : quercetoland
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da valterneri il Sab 9 Mag 2015 - 16:25

@fritznet ha scritto:.. mentre lavoravano striscie di pelle animale o tendini coi denti ..
Quando questo accadeva per nemmeno vedere
è quando ho imparato a salire sugli alberi.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4029
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Barone Rosso il Sab 9 Mag 2015 - 20:27

@donluca ha scritto:
@Marco Ravich ha scritto:Un mio professore universitario ha scritto un libro dove ha dimostrato scientificamente che la musica si percepisce con tutto il corpo, non solo con le orecchie.

Ecco perché aborro cuffie ed auricolari !

Penso d'averlo letto qualche settimana fa Smile

Spiegava come anche le alte frequenze non udibili dall'orecchio umano possano comunque avere un effetto sull'ascolto.
Dopotutto ascoltiamo con tutto il corpo! Una lettura molto interessante.

Il titolo e autore?

---

Per chi fosse interessato alla questione della percezione uditiva raccomando questo articolo, su Le Scienze di Maggio.
http://www.lescienze.it/edicola/2015/05/04/news/le_scienze_n_561-2589880/

Tecnologia
Paesaggi sonori
di Ron Cowen
Le orecchie sono così abili nell’individuare schemi e regolarità che alcuni scienziati stanno usando dati audio per individuare cellule cancerose e particelle provenienti dallo spazio

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Barone Rosso il Sab 9 Mag 2015 - 20:33

@fritznet ha scritto:
@Marco Ravich ha scritto:
Un mio professore universitario ha scritto un libro dove ha dimostrato scientificamente che la musica si percepisce con tutto il corpo, non solo con le orecchie.

Ecco perché aborro cuffie ed auricolari !

Senza voler sminuire nè il prof, nè il suo libro, non credo che "l'abbia dimostrato" lui, lo si sa per certo da quasi un secolo che la trasmissione del suono, oltre che per via aerea, avviene anche per via ossea.

E a livello empirico lo sappiamo da sempre.

Il problema non è il saperlo o meno, che una gran cassa o un organo da vivo producano un ascolto molto corporeo è evidente.

Ma il problema sta nel fatto che un paio di diffusori da salotto ben difficilmente sono in grado di riprodurre l'effetto acustico di tali strumenti sentiti dal vivo e prima dei formati in alta definizione ci sarebbero molti altri limiti fisici e meccanici da risolvere.

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da donluca il Dom 10 Mag 2015 - 1:32

@Barone Rosso ha scritto:Il titolo e autore?

Eh, mò mi chiedi troppo Lol eyes shut

Vado a vedere se scavando nella cronologia riesco a ritrovarlo, era un pdf, sicuro.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3751
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da paolofb65 il Dom 10 Mag 2015 - 8:38

@Barone Rosso ha scritto:
@fritznet ha scritto:

Senza voler sminuire nè il prof, nè il suo libro, non credo che "l'abbia dimostrato" lui, lo si sa per certo da quasi un secolo che la trasmissione del suono, oltre che per via aerea, avviene anche per via ossea.

E a livello empirico lo sappiamo da sempre.

Il problema non è il saperlo o meno, che una gran cassa o un organo da vivo producano un ascolto molto corporeo è evidente.

Ma il problema sta nel fatto che un paio di diffusori da salotto ben difficilmente sono in grado di riprodurre l'effetto acustico di tali strumenti sentiti dal vivo e prima dei formati in alta definizione ci sarebbero molti altri limiti fisici e meccanici da risolvere.

Infatti tutto il "movimento" si chiama "alta fedeltà" non perfetta riproduzione.
Lo stesso vale per l'alta risoluzione, che non è "perfetta risoluzione".
Quando la musica viene riprodotta in maniera sufficente a riuscire a prenderti, a emozionarti, il resto (T, D, A, AB, valvole, stato solido, vinile, CD, SACD, liquida) ha molto, molto meno importanza.
Hello

paolofb65
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 03.04.11
Numero di messaggi : 317
Occupazione/Hobby : Impiegato/slotcar-audio
Provincia (Città) : La Spezia
Impianto : Sorgenti:WD TV Live, LG BD550, Maranz cd 6002. Ampli: Trends Ta 10.1 moddato, Breeze Audio TPA3116, SMSL SA 60, SMSL SA-S3 Onkyo TX SR 608. Diffusori Magnat Quantum 551 - B&W DM 580. Cavi diy low cost (Mogami Stentor - Tasker)

Torna in alto Andare in basso

Re: I formati audio ad alta risoluzione sono inutili?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum