T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818595 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Rip DSD

Condividi

descriptionRip DSD

more_horiz
Esiste un software che possa rippare i CD (non SACD) direttamente in file .dsf ?
Devo portare l'audio in DSD e vorrei evitare di far due passaggi.


descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Se esiste, fammi un fischio! Laughing 
E' come chiedere se ne esiste uno che rippa in MP3... in pratica rippano tutti in WAV e poi convertono.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@franzfranz ha scritto:

E' come chiedere se ne esiste uno che rippa in MP3... in pratica rippano tutti in WAV e poi convertono.


Shocked

Conosci Foobar?

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
JRiver rippa DSD con tutti formati.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
https://forum.dbpoweramp.com/showthread.php?38578-DSD-ripping or http://www.videoconverterfactory.com/tips/dvd-to-wav.html

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Puoi farlo ma è inutile

Inviato con Topic'it

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Dal titolo, pensavo fosse "morto" il DSD come formato Laughing

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Anch'io Laughing
...è una mezza verità, che musica si trova in DSD? ...già è dura a 192...

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
In effetti, è per quello che avevo frainteso Wink

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@giucam61 ha scritto:
Anch'io Laughing
...è una mezza verità, che musica si trova in DSD?   ...già è dura a 192...

Poca, rara, e la paghi un'esagerazione Sad
Però rippare un CD audio in DSD è come usare una 500 del 67 per girare a Monza e sentirsi un pilota di F1 Very Happy

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@uncletoma ha scritto:

Però rippare un CD audio in DSD è come usare una 500 del 67 per girare a Monza


Dovete togliervi dalla testa la superstizione che se un file è DSD "automaticamente" deve essere di alta qualità. La qualità viene prima dalla registrazione, poi si può discutere se per mantenerla è meglio un formato o l'altro.

Nel mio caso particolare ho una porta USB del lettore di rete che riproduce meglio i DSD che non gli altri formati: problemi suoi, che comunque mi spingono a dargli in pasto i DSD.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Ma quello da te citato è un caso particolare 😊

Inviato con Topic'it

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@Calbas ha scritto:
La qualità viene prima dalla registrazione, poi si può discutere se per mantenerla è meglio un formato o l'altro.

Di solito sì; ci sono casi particolari (in digitale) in cui la registrazione può essere "leggermente" meglio dell'originale; parlo di quando abbiamo un cd originale un po' rovinato che obbliga un lettore a correggere gli errori "al volo"; se lo rippiamo bene, gli errori vengono corretti con calma e il risultato finale all'ascolto risulta leggermente meglio; ma parliamo di lana caprina.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@uncletoma ha scritto:
Ma quello da te citato è un caso particolare 😊


Al quale si riferisce la domanda del thread, tutto il resto sono aggiunte indebite.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Ma non hai specificato che la porta usb del tuo lettore direte preferisce ii dsd Wink
Piuttosto, che lettore sarebbe? Smile

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Teac CD P800NT

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Gerazie, è nella mia "wish list" tra i candidati a sostituire quel gioiello del rapporto q/p che è lo squeezebox.
L'hai mai usato all'interno di una rete domestica (wireless o cablata)?
Giusto per sapere come andrebbe Wink

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Assieme al Sony UHP h1 è tra i 2 candidati come lettore per fa pulizia in salotto tra mille cavi e dispositivi, il primo un lettore più poliedrico il secondo solo audio però che bada al sodo se non sbaglio

Inviato con Topic'it

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Secondo alcune riviste del settore il passaggio di file PCM over DSD permette di ottenere un miglioramento avvertibile della qualità percepita del file ottenuto soprattutto in termini, se non ricordo male, di spazialità e “ariosita”della scena per cui potrebbe essere il modo di sfruttare al meglio le informazioni contenute nel CD, posto ovviamente di avere una catena che permetta di sentire la differenza.... Ci sono anche alcuni convertitori che questa operazione la fanno “al volo”, senza perciò la necessità di convertire prima il file e di doverlo salvare (sarebbero files molto pesanti)

Inviato con Topic'it

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Per rispondere alla domanda iniziale, un software che gestisce i files dsd e tutti i formati è Audiogate di Korg, in bundle con i registratori digitali ma esistente anche come free credo senza grosse limitazioni se non pubblicitarie

Inviato con Topic'it

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Visto l'interesse scrivo due note sul CD P800NT:
è andato a sostituire un lettore Sony, vecchio di 20 anni, di medio prezzo e moddato con successo in tutto quello che si poteva fare;
la prima impressione del Cd è stata di meraviglia: se si sente così bene per questo prezzo cosa mai verrà fuori da quelli da 2000Euro?
(tanto per dire: ho cominciato a sentire in modo distinto il rumore dei piedi dei cantanti lirici quando la registrazione permette di sentirlo, prima non si avvertiva).

L'ho collegato in rete via cavo, mi sembra una contraddizione metterci un router e andare in WiFi e poi discutere se il cavo usb migliora o peggiora.
Si configura velocemente per connettersi al PC via servizio DLNA di win7, e in automatico ti trova tutte le stazioni radio del mondo... oh, sono davvero tante, divise per nazioni e continenti.
Col cellulare lo comandi in tutte le sue funzioni, tranne il volume.
Le radio si sentono perfette, poche quelle che vanno oltre i 14-16kHz; unico difetto che il volume è superiore a quello del CD. Le poche che arrivano in alto direi che si sentono quasi come il CD, molto bene.
Non avendo intenzione di lasciare acceso un server ho deciso di collegare un HD su USB e vivere tranquillo.
Qui viene il problemino: rippati i cd in qualsiasi modo e con qualsiasi programma avverto sempre la differenza fra CD diretto e wav da HD, idem per flac ecc... Clonato il CD avverto differenza con l'originale. Cambiato il masterizzatore con il migliore riconosciuto a livello mondiale: stessi risultati.
La mia opinione è che il lettore sia così rivelatore dei dettagli che solo il CD stampato di fabbrica ottiene il meglio (lo so che tutti dicono che è impossibile, ma venite pure qui ad ascoltare).
Le porte USB si sentono meglio delle radio ma peggio dei CD originali.
Certo che se uno ascolta musica rock non nota le differenze, ma quando ascoltate un violino a teatro la differenza è udibile.

Poi ho provato i DSD. Meglio dei wav, in certi casi la differenza col CD è microscopica.
Quindi se voglio avere tutta la musica su HD devo passarla in DSD, 2.8 basta.

Per curiosità ho comperato il master DSD di una 4a di Mahler, la banda arriva fino a 35kHz, la dinamica è altissima ... e finalmente ho sentito meglio dei CD.
Peccato che i master dei pezzi da 90 non si trovano e comunque costerebbero un patrimonio.




descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Grazie Smile
@Calbas ha scritto:

L'ho collegato in rete via cavo, mi sembra una contraddizione metterci un router e andare  in WiFi e poi discutere se il cavo usb migliora o peggiora.

Esiste una via di mezzo tra il wifi e buttare all'aria mezza casa per far passare i cavi di rete: gli adattatori powerline Smile

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@uncletoma ha scritto:

: gli adattatori powerline Smile


Ho in casa un laboratorio di elettronica e già ho problemi con i disturbi del vicinato, in certi casi devo rifare le misure di notte per avere meno disturbi.
Powerline per me è il demonio, come gli switching cinesi.

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Io, per fortuna, non ho questi problemi Smile

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
@Calbas ha scritto:
Visto l'interesse scrivo due note sul CD P800NT:
è andato a sostituire un lettore Sony, vecchio di 20 anni, di medio prezzo e moddato con successo in tutto quello che si poteva fare;
la prima impressione del Cd è stata di meraviglia: se si sente così bene per questo prezzo cosa mai verrà fuori da quelli da 2000Euro?
(tanto per dire: ho cominciato a sentire in modo distinto il rumore dei piedi dei cantanti lirici quando la registrazione permette di sentirlo, prima non si avvertiva).

L'ho collegato in rete via cavo, mi sembra una contraddizione metterci un router e andare  in WiFi e poi discutere se il cavo usb migliora o peggiora.
Si configura velocemente per connettersi al PC via servizio DLNA di win7, e in automatico ti trova tutte le stazioni radio del mondo... oh, sono davvero tante, divise per nazioni e continenti.
Col cellulare lo comandi in tutte le sue funzioni, tranne il volume.
Le radio si sentono perfette, poche quelle che vanno oltre i 14-16kHz; unico difetto che il volume è superiore a quello del CD. Le poche che arrivano in alto direi che si sentono quasi come il CD, molto bene.
Non avendo intenzione di lasciare acceso un server ho deciso di collegare un HD su USB e vivere tranquillo.
Qui viene il problemino: rippati i cd in qualsiasi modo e con qualsiasi programma avverto sempre la differenza fra CD diretto e wav da HD, idem per flac ecc... Clonato il CD avverto differenza con l'originale. Cambiato il masterizzatore con il migliore riconosciuto a livello mondiale: stessi risultati.
La mia opinione è che il lettore sia così rivelatore dei dettagli che solo il CD stampato di fabbrica ottiene il meglio (lo so che tutti dicono che è impossibile, ma venite pure qui ad ascoltare).
Le porte USB si sentono meglio delle radio ma peggio dei CD originali.
Certo che se uno ascolta musica rock non nota le differenze, ma quando ascoltate un violino a teatro la differenza è udibile.

Poi ho provato i DSD. Meglio dei wav, in certi casi la differenza col CD è microscopica.
Quindi se voglio avere tutta la musica su HD devo passarla in DSD, 2.8 basta.

Per curiosità ho comperato il master DSD di una 4a di Mahler, la banda arriva fino a 35kHz, la dinamica è altissima ... e finalmente ho sentito meglio dei CD.
Peccato che i master dei pezzi da 90 non si trovano e comunque costerebbero un patrimonio.





anche da me è cosi
il lettore vince sempre
ma soprattutto nella scena
profondità e fuoco!

descriptionRe: Rip DSD

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum