T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
49% / 21
No, era meglio quello vecchio
51% / 22
Ultimi argomenti
Ho dato una svecchiata al layout del forumOggi alle 1:36SnapCambio diffussori da scaffale max 500euroOggi alle 0:15Luca MarchettiALIENTEK D8Oggi alle 0:06fritznetCostruzione del kit di Chiomenti Lo scherzoIeri alle 23:26giogra8Scheda audio senza preteseIeri alle 23:09Marco RavichProgetto gainclone lm3886Ieri alle 22:37Allen smitheeChromecast audio Ieri alle 22:17lello64Abbinamento Denon 4308Ieri alle 22:12Luchigno8Lettore bd per cd e networkIeri alle 22:10Luca Marchettisigla transistorIeri alle 20:58sportyerreCambio Amplificatore Ieri alle 20:35giucam61[AN] Van Den Hul D-102 MKIII HybridIeri alle 20:17Masterixrichiesta tipo pre amplificatoreIeri alle 19:39Silver BlackPOPU VENUS Ieri alle 16:54antbomDiffusori Elac.Ieri alle 15:48Lele67Casse KEF LS-50 rovinate?Ieri alle 14:24Lele67AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finaleIeri alle 13:47giucam61INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...Ieri alle 11:15giucam61Le mie aj174 in fase fase di lavorazione...Ieri alle 9:15Snap...and Kirishima for all!Sab 25 Mar 2017 - 22:20giucam61Smsl ad18Sab 25 Mar 2017 - 21:45giucam61Posso usare un ta 2024 Sab 25 Mar 2017 - 21:30p.cristalliniConsiglio subwoofer Sab 25 Mar 2017 - 17:56thechainHelp collegamenti......scusate l'ignoranzaSab 25 Mar 2017 - 11:05SnapLa grande sfida: Nuforce vs Hypex vs Fx audio vs SMSLSab 25 Mar 2017 - 9:24scontinposizionamento reflexVen 24 Mar 2017 - 20:13Luca MarchettiGriglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca MarchettiSostituzione condensatori uscita vecchio Pioneer PD-101Ven 24 Mar 2017 - 19:57IJGKit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04neroneAutocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
I postatori più attivi della settimana
1 Messaggio - 20%
1 Messaggio - 20%
1 Messaggio - 20%
1 Messaggio - 20%
1 Messaggio - 20%
I postatori più attivi del mese
283 Messaggi - 22%
244 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
140 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
81 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15435)
15435 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 33 utenti in linea :: 2 Registrati, 1 Nascosto e 30 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

antbom, mauretto

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 13:31
@mgiombi ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@mgiombi ha scritto:Ma perchè dobbiamo sempre portare tutto agli estremi?
Perchè abbiamo la cattiva abitudine, noi umani, di pretendere di andare in carrozza spendendo meno di niente. Ho
Forse abbiamo anche la cattiva abitudine di vedere le cose a 1 bit; o bianco o nero, o buono o cattivo, o niente o tutto.

... anche! Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 13:41
@piero7 ha scritto:
@porfido ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@mgiombi ha scritto:Ma perchè dobbiamo sempre portare tutto agli estremi?

Perchè abbiamo la cattiva abitudine, noi umani, di pretendere di andare in carrozza spendendo meno di niente. Ho una macchina con diverse centinaia di cavalli, a benzina. Ma non è e non sarà MAI una Ferrari. Anche se mi piace fare il gagà premendo l'accelleratore.

Siamo noi che estremizziamo percè ci piace estremizzare, per illuderci e soddisfare il nostro ego. Na schedina di 20 euro, per quanto bene suoni, è totalmente illogico abbinarla a casse di migliaia di euro. Però ci piacciono questi paragoni. E le casse di quattro soldi, suonano proprio come casse di quattro soldi. Indiana Line e Waferdale che ho provato lo confermano... N'carrozza un se va co 20 euro di scheda e 200 di casse. Che è diverso dal "mi piace" o dal "mi soddisfa".

E' il paragone che è ingeneroso. Anche se la mia auto andasse forte quanto una ferrari (e ahimé non ci va) è ingeneroso il paragone.

Diamo a cesare quel che è di cesare.

Sì, dai, l'importante è essere felici della propria auto, conoscendone i limiti, considerandosi soddisfatti SOLO PERCHE' QUESTI SONO I PROPRI GUSTI, senza incensarla come il miglior aquisto possibile, e basta....
E' equilibrio anche questo, no?
Una Ferrari o un'utilitaria hanno il proprio senso a seconda della situazione in cui le si pone, punto.
Anche perchè questo discorso è piuttosto complicato, e l'abbiamo affrontato diverse volte....
La differenza di prezzo abissale fra un ampli come una sciuretta col TA2024 modificata a dovere ed un ampli di fascia media è giustificata?
Mica facile, no?

Ovviamente! L'importante è la soddisfazione, e non confondere le cose.

Ti sono onesto. La sure con l'alimentatore e le modifiche mi è venuta circa 90 euro (senza contenitore, tutto volante). Il cacauto cinese che dentro ha un finalino a mosfet da meno di 20watt (tolto lo stadio suo valvolare che fa cagare e attaccato al mio pre, quindi come finale) è più caldo e suadente e sopratutto più robusto ed autorevole in basso della Sure. E senza modifiche. Io parlo della sure che ho io, perchè solo con quella posso fare un paragone. Mia opinione, a casa mia e con le mie casse. Il cacaturo le spinge meglio e con molta più autorevolezza le Minima. E sopratutto, non è sbilanciata in alto e non è fredda come la Sure.

Certo che con 20 euro hai solo una pizza ed una birra. E questo alla sure glielo riconosco.

Dimenticavo, il cacaturo costa 120 euro se ben ricordo... e senza nessuna modifica. La classe A è la classe A. Smile


Noooooooooonnonnonnono'! Devi prendere la sciura col 2024 e "vincenzarla"!
DEVI!
Ma aspè, di che cacaturo parliamo?


Ultima modifica di porfido il Gio 26 Nov 2009 - 13:43, modificato 1 volta
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 13:42
Senza protezioni non attacco più nessuna scheda alle minima... manco se vengono i carabinieri! Cool
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 13:47
@wasky ha scritto:
@traspar ha scritto:
Su quanto sopra ti do ragione, ma il punto è che tu hai detto che la classe T praticamente è uno schifo, e questo mi sorprende da una persona come te, peraltro portando continuamente l'esempio del T-amp e perdippiù con considerazioni assolute. Ok quindi da quel che dici il 2024 implementato da Vincenzo non ha bassi, il 2050 sepmre moddato da lui è una ciofeca, il fenice100 con le modifiche suggerite da maurizio ammappate nun se po ascoltà è un classe T d'altronde. per non parlare del 3020. Crazy

Ho detto solo che non và preso come i miglior ampli non ho detto che fà "schifo" non trovi questa affermazione nei miei scritti Traspar, mi ci vedi ad offendere ? Ho scherzato sulla distorsione che è inferiore di molto in un Kamabay

L'ho pure scritto proviamo sto 3020 con un diffusore serio e vediamo che esce fuori ma, il 3020 non me lo puoi paragonare al T da 15 watt

Ho speso 170 € per prendere questo qui http://www.audioskeggia.com/index1.html

e non riesce a far suonare un signor 13 della Vifa non un box grunding quindi non soddisfa le mie aspettative è moscio, non lo riesce a smorzare e a muovere

Non è una mia guerra personale contro il T Traspar intendiamoci non hai afferrato il mio concetto ovvero mi dà fastidio che si "scrivano cose tecnicamente inesatte per focalizzare sempre l'attenzione su un ampli da 49 € come toccasana ai problemi"


All here


Roberto
Gurda, la parola schifo è chiaro che non l'hai detta, ma non mi dire che la parola "schifo" sia inadatta a esprimere quanto da te detto sulla classe T., e non parlo di scherzare sulla distorsione non prendiamoci in giro, e scusami ma sembrava proprio una guerra alla classe T invece. Poi quel Link, che già avevi inserito prima non identifica ciò che hai comprato.
Le affermazioni assolutistiche, tendenziose e visionarie del Gianelli non possono legittimare il discredito sulla classe T.
ciao
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 13:54
@traspar ha scritto:
Gurda, la parola schifo è chiaro che non l'hai detta, ma non mi dire che la parola "schifo" sia inadatta a esprimere quanto da te detto sulla classe T., e non parlo di scherzare sulla distorsione non prendiamoci in giro, e scusami ma sembrava proprio una guerra alla classe T invece. Poi quel Link, che già avevi inserito prima non identifica ciò che hai comprato.
Le affermazioni assolutistiche, tendenziose e visionarie del Gianelli non possono legittimare il discredito sulla classe T.
ciao


Se pensi veramente il passaggio in neretto non posso che arrendermi Fabio Sad ci sono altri che scrivono di peggio su questo fenomeno.

riguardo al mio Trend c'è una room intera dedicata a questo ampli

http://www.tforumhifi.com/trends-audio-ta-101-f1/

l'unico sfigato è il mio che ti devo dire Sad


Roberto

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 14:08
@Massimo ha scritto:Infatti è quello che dicevo io maurizio, però resta il fatto che la classe t non mi soddisfa al 100 per cento, la trovo meno naturale, può essere una questione di gusti, boh.
Ciao
ti quoto in pieno, e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.
PS per i tecnici, ho usato termini terra terra per far comprendere il concetto di funzionamento, che non si distacca tantissimo dalla realta'.
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 14:14
@wasky ha scritto:
@traspar ha scritto:
Gurda, la parola schifo è chiaro che non l'hai detta, ma non mi dire che la parola "schifo" sia inadatta a esprimere quanto da te detto sulla classe T., e non parlo di scherzare sulla distorsione non prendiamoci in giro, e scusami ma sembrava proprio una guerra alla classe T invece. Poi quel Link, che già avevi inserito prima non identifica ciò che hai comprato.
Le affermazioni assolutistiche, tendenziose e visionarie del Gianelli non possono legittimare il discredito sulla classe T.
ciao


Se pensi veramente il passaggio in neretto non posso che arrendermi Fabio Sad ci sono altri che scrivono di peggio su questo fenomeno.

riguardo al mio Trend c'è una room intera dedicata a questo ampli

http://www.tforumhifi.com/trends-audio-ta-101-f1/

l'unico sfigato è il mio che ti devo dire Sad


Roberto
Vabbeh, se dici così ammetto su questo di essermi sbagliato Oki
ciao
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 14:16
Ma non ti preoccupare Fabio ci mancherebbe Smile

con stima


Roberto

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:28
@aris69 ha scritto:e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.
E' allora? Mi sfugge dove sia la relazione...
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:33
@mgiombi ha scritto:
@aris69 ha scritto:e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.
E' allora? Mi sfugge dove sia la relazione...
infatti, non c'e' nessuna relazione.... con l'Hai Fai.
avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:35
@mgiombi ha scritto:
@aris69 ha scritto:e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.
E' allora? Mi sfugge dove sia la relazione...
Piatto no, mi ritrovo più sulla definizione artificiale.
Ciao
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:38
@Massimo ha scritto:
@mgiombi ha scritto:
@aris69 ha scritto:e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.
E' allora? Mi sfugge dove sia la relazione...
Piatto no, mi ritrovo più sulla definizione artificiale.
Ciao
ringrazia i tuoi diffusori Ok
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:47
@aris69 ha scritto:
ti quoto in pieno, e sai perche' il suono lo trovi "meno naturale"? perche i chip in classe D-T, per chi non lo sapesse, funzionano come barracchini dei camionari, cioe' sono modulati in ampiezza, con un oscillatore interno o esterno al chip stesso. Il segnale all'ingresso "viene fatto agganciare" alla portante ed il suono che ne esce ti sembra piatto e artificiale.

I barrachini? Laughing E' b-e-l-l-i-s-s-i-m-a questa aris!!!! Laughing

striscetta verde per te! Cool


Ultima modifica di piero7 il Gio 26 Nov 2009 - 15:48, modificato 1 volta
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:47
@aris69 ha scritto:
infatti, non c'e' nessuna relazione.... con l'Hai Fai.

@Massimo ha scritto:
Piatto no, mi ritrovo più sulla definizione artificiale.

Ma dai ragazzi...che generalizzazione... Don't know

Dei vari NuForce di fascia alta che pensate? Oppure di un Bel Canto? E dei vari recensori che tanto hanno scritto sui nostri giocattolini? Ma son tutti in preda ad un'allucinazione collettiva? Ma 'sta storia dei classe D/T è la più grande bufala mai vista nell'hi-fi? Shocked
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:49
@mgiombi ha scritto:
@aris69 ha scritto:
infatti, non c'e' nessuna relazione.... con l'Hai Fai.

@Massimo ha scritto:
Piatto no, mi ritrovo più sulla definizione artificiale.

Ma dai ragazzi...che generalizzazione... Don't know

Dei vari NuForce di fascia alta che pensate? Oppure di un Bel Canto? E dei vari recensori che tanto hanno scritto sui nostri giocattolini? Ma son tutti in preda ad un'allucinazione collettiva? Ma 'sta storia dei classe D/T è la più grande bufala mai vista nell'hi-fi? Shocked
non ti crucciare, goditi felicemente il tuo impianto, c'e' di peggio Ok
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:53
Ottima risposta. Molto profonda e articolata. Shocked
avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 15:56
@mgiombi ha scritto:
@aris69 ha scritto:
infatti, non c'e' nessuna relazione.... con l'Hai Fai.

@Massimo ha scritto:
Piatto no, mi ritrovo più sulla definizione artificiale.

Ma dai ragazzi...che generalizzazione... Don't know

Dei vari NuForce di fascia alta che pensate? Oppure di un Bel Canto? E dei vari recensori che tanto hanno scritto sui nostri giocattolini? Ma son tutti in preda ad un'allucinazione collettiva? Ma 'sta storia dei classe D/T è la più grande bufala mai vista nell'hi-fi? Shocked
Guarda io non posso dire più di tanto la mia esperienza è limitata al trends, probabilmente mal si adatta il trends ai miei diffusori nonostante i 90 db, devo dire con le ind line 4.04 il trends mi piaceva, ma il gainclone mi piaceva di più.
Ciao
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 16:06
@mgiombi ha scritto:Ottima risposta. Molto profonda e articolata. Shocked
scusa la mia poca diplomazia, effettivamente la mia proprieta' di linguaggio fa pena Wink
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:30
@wasky ha scritto:Un'altro me ne devi far comprare ?

Laughing
Ma dai, Roberto, per quel che costa una Fenice 20: con 27 euro ti compri una scheda pronta per l'uso, l'attaccui così com'è ad una batteria per auto di recupero (purchè riesca a tenere la carica) e ti togli lo sfizio.
Anzi, devo dedurre che non hai mai provato un classe T con TA2024 utilizzato come si deve?
Beh, se è così le tue riflessioni sul prodotto valgono poco e in compenso le tue critiche a priori destano un qualche sospetto... Suspect


@wasky ha scritto:Mai sentito un John Linsley Hood ? ci vogliono 100 € per farlo Smile non lo cambierei mai con un T-Amp anche se il progetto è del 1969 Wink
No: se è quello con i 2N3055, avevo mostrato lo schema a mio padre, che mi aveva detto candidamente che già all'epoca si trovavano transistor migliori. Inoltre, sempre si tratti di quello, è un circuito senza controreazione...
Ad ogni modo, non avendolo ascoltato non lo posso giudicare: potrebbe suonare davvero bene, ma non intendo investire 100 euro in un periodo come l'attuale.
pensando a circuiti con i 2N3055, per quella cifra potrei cercarmi un Grundig usato e in buone condizioni: magari un bel V7000, altro ampli che ti consiglio di provare.

Per concludere, ecco a disposizione di tutti il link con le informazioni tecniche della Fenice 20, nel quale, in ultima pagina, è ben visibile la misura della curva di risposta: www.autocostruire.com/fotob/fenice20.pdf
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:37
@Andrea Gianelli ha scritto:
@wasky ha scritto:Un'altro me ne devi far comprare ?

Laughing
Ma dai, Roberto, per quel che costa una Fenice 20: con 27 euro ti compri una scheda pronta per l'uso, l'attaccui così com'è ad una batteria per auto di recupero (purchè riesca a tenere la carica) e ti togli lo sfizio.
Anzi, devo dedurre che non hai mai provato un classe T con TA2024 utilizzato come si deve?
Beh, se è così le tue riflessioni sul prodotto valgono poco e in compenso le tue critiche a priori destano un qualche sospetto... Suspect



Andrea ma lo leggi il topic ? Ho un Trend 10.1 ho sentito la fenice 100 connessa ad un HS160 e ho il T-amp di chiomenti più di cosi ?

27 € mi ci prendo 2 grammi di Erba permettimi Smile

Piuttosto invece de pensa che l'ho su con te vatti a leggere sto topic

http://www.tforumhifi.com/hifi-in-generale-f9/diffusori-e-ambiente-t5488-90.htm

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:39
@Andrea Gianelli ha scritto:
pensando a circuiti con i 2N3055, per quella cifra potrei cercarmi un Grundig usato e in buone condizioni: magari un bel V7000, altro ampli che ti consiglio di provare.



Pensa te da ragazzino non li potevo senti i grunding Laughing

se ne cerchi uno eccolo

http://www.stereoimmagine.it/argomento.asp?ID=2910&DATA=23/10/2009&ARGOMENTO=AMPLIFICATORI

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7246
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico
http://www.alchimieaudio.com/

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:44
No: se è quello con i 2N3055, avevo mostrato lo schema a mio padre, che mi aveva detto candidamente che già all'epoca si trovavano transistor migliori. Inoltre, sempre si tratti di quello, è un circuito senza controreazione...
Ad ogni modo, non avendolo ascoltato non lo posso giudicare: potrebbe suonare davvero bene, ma non intendo investire 100 euro in un periodo come l'attuale.

Il Linsey Hood è controreazionato e nasce con transistor diversi dai 2N3055.
Comunque in quell'ampli i 2N3055 vanno molto bene.
avatar
diechirico
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 24.09.08
Numero di messaggi : 3913
Località : Guidonia - Roma
Occupazione/Hobby : Spettroscopista (diciamo così...)
Provincia (Città) : dipende dai giorni
Impianto : Marantz CD6000
Cambridge Audio azur 640A V.2
KEF Q1


Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:46
@wasky ha scritto:
27 € mi ci prendo 2 grammi di Erba permettimi Smile

Laughing Laughing Laughing Laughing
mo te se beveno...
però, strappi ottimi prezzi!!! Laughing Laughing Laughing
avatar
caliber
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.11.08
Numero di messaggi : 615
Località : Torino
Impianto : Solo DUNE (e DoctorSound DeLuxe x il ripping)

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:49
@Andrea Gianelli ha scritto:Ma dai, Roberto, per quel che costa una Fenice 20: con 27 euro ti compri una scheda pronta per l'uso, l'attaccui così com'è ad una batteria per auto di recupero (purchè riesca a tenere la carica) e ti togli lo sfizio.
Anzi, devo dedurre che non hai mai provato un classe T con TA2024 utilizzato come si deve?
Beh, se è così le tue riflessioni sul prodotto valgono poco e in compenso le tue critiche a priori destano un qualche sospetto... Suspect
ma sei proprio de coccio eh??!!!
(mi verrebbe da usare la stessa frase del post costato il ban a porfido...lasciamo stare va)

@Andrea Gianelli ha scritto:
...ma non intendo investire 100 euro in un periodo come l'attuale.
pensa a quanti ne hai fatti buttare via agli altri con le tue consulenze volontarie... Laughing
Ma tu li leggi tutti i post o consideri solo quelli che ti fanno comodo??
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:

Re: La riproduzione delle basse frequenze nel nostro ambiente

il Gio 26 Nov 2009 - 17:54
@diechirico ha scritto:
@wasky ha scritto:
27 € mi ci prendo 2 grammi di Erba permettimi Smile

Laughing Laughing Laughing Laughing
mo te se beveno...
però, strappi ottimi prezzi!!! Laughing Laughing Laughing

Ma VERAMENTE OTTIMI!
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum