T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820022 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionJazz al femminile...

more_horiz
Michela Lombardi – Riccardo Arrighini Trio
Starry Eyed Again (Chet On Our Minds)


1. It Could Happen To You
2. This Is Always
3. Look For The Silver Lining
4. Everything Happens To Me
5. When I Fall In Love
6. All The Way
7. Just Friends
8. You Go To My Head
9. I Fall In Love Too Easily
10. I’Ve Never Been In Love Before
11. My Funny Valentine
12. I’m A Fool To Want You
13. Taking A Chance On Love

Michela Lombardi - voce
Riccardo Arrighini - piano
Paolo Benedettini - contrabbasso
Alessandro Minetto - batteria

By www.jazzitalia.it

Michela Lombardi
voce
Michela Lombardi (Viareggio, 19-12-1973) inizia a cantare dal vivo all'età di 14 anni, nel 1988. È laureata con lode in Filosofia all'Università di Pisa e ha un Master in Comunicazione Teatrale.
Studia canto lirico (1992-93) sotto la guida di Delfo Menicucci (docente al Conservatorio di Milano e insegnante, tra gli altri, di Andrea Bocelli).
Nel 1994-95 studia tecniche d'improvvisazione jazz con Tiziana Ghiglioni a Bologna.
Dal 1996 al 1998 studia con Sabina Manetti. Ha frequentato seminari con Fabrizia Barresi, Barbara Valentino, Mark Murphy, Danilo Rea, Patrick Fassiotti (canto armonico), Renato Sellani.

Nell'estate 2001 partecipa ai seminari estivi tenuti a Perugia, in occasione di Umbria Jazz, dagli insegnanti del Berklee College of Music di Boston, studiando canto con Donna McElroy, che la sceglie tra i solisti chiamati ad improvvisare ai concerti di chiusura.
Nel 1995 con Petra Magoni partecipa ad "Arezzo Wave". L'anno dopo, con i lucchesi RossoAcido, partecipa ad "Anfiteatro Jazz".
Nel 1998 con la band Plisdebill (Marco Baracchino, Daniele Nannini, Fabio Marchiori, Cesare Manetti) incide un cd (</FONT>Plisdebill, Plisdebill, 1998) di covers soul-funky.
Nel 1999 esce in tutta Italia il cd </FONT>Gently Hard (Malina, Gently Hard, CIS Records, 1999), per il quale Michela Lombardi sceglie lo pseudonimo di Malina e scrive tutti i testi, in inglese (la lingua che parla perfettamente e nella quale ha sempre cantato), e parte delle musiche. L'album presenta un pop raffinato e melodico con echi che rimandano a Carole King, Natalie Merchant, Noa. Ospiti del disco sono i jazzisti Stefano "Cocco" Cantini, Federico Bertelli e Stefano Bollani.
Due dei brani estratti dall'album (By Your Side e Reach Out), dalle forti sonorità soul, arrivano (remixed) al grande pubblico e vengono programmati da centinaia di radio italiane, tra le quali Radio Deejay, Radio 105, Radio 101, Radio Montecarlo, Radio Fantastica.
Il singolo By Your Side è uscito in Italia, Stati Uniti, Francia, Canada e Brasile. Negli U.S.A. By Your Side è stato pubblicato dalla prestigiosa etichetta Tommy Boy (la stessa di De La Soul e Chaka Khan), ed è salito fino al 12° posto delle club-airplays charts di Billboard (le classifiche dei brani più trasmessi in radio). E' stato incluso in molte compilations, tra cui la colonna sonora originale della seguitissima sit-com Queer As Folk.
Nel 2000 Michela ha fatto parte dell'ensemble livornese Baglioniana (nato da un'idea dei musicisti dell'Associazione Modigliani e del Conservatorio "Mascagni" di Livorno e diventato poi Poeti del Mare), con il quale ha registrato un cd di brani di Claudio Baglioni riletti in chiave jazz (Mario Menicagli, </FONT>Baglioniana, VNC, 2000).
2001-2003: Insegna canto moderno in due accademie LIZARD (www.lizardaccademie.net), le prestigiose scuole di musica fondate a Fiesole nel 1981 dal chitarrista Giovanni Unterberger.
Dal 2001 alterna numerose collaborazioni con formazioni jazz, soprattutto in trio con Piero Frassi (pianoforte) e Nino Pellegrini (contrabbasso).
Nel 2003 si esibisce con l'Acoustic Jazz Trio (composto da Alessandro Giachero, Luca Necciari e Massimo Cantini, docenti a Siena Jazz) congiuntamente all'attore Leo Libenzi proponendo recital di jazz e poesia in festival estivi (al Cassero di Grosseto, in collaborazione con l'assessorato alla cultura; nella rassegna Pievi e Castelli, nell'aretino).
Con il Michela Lombardi Quintet (assieme a Nino Pellegrini, Riccardo Jenna, Piero Frassi e Luca Giovacchini; guests: Federico Bertelli all'armonica e Alessandro Riccucci al sax baritono) incide un album jazz di prossima uscita per l'etichetta Philology, (Michela Lombardi Quintet, </FONT>Small Day Tomorrow, Philology, 2004), dedicato al repertorio di Irene Kral, e porta il repertorio del disco al festival "Anfiteatro Jazz" di Livorno, inaugurando i concerti di «Effetto Venezia» (26 luglio) e alla rassegna Lux'n'Jazz curata da Franco Nesti al CinemaTeatroLux di Pisa.
Il 12 dicembre 2003 partecipa, al Teatro dell'Olivo (Camaiore), alla serata in tributo di Grace Murabito (che negli anni '30-'40 conduceva la famosa trasmissione radiofonica musicale "The Honeymooners", alla NBC di New York, in coppia con l'attore Eddie Albert), cantando jazz standards, per la regia del bolognese Gabriele Cazzola.
In duo con il chitarrista Luca Giovacchini ha creato il progetto Ways To Blue: un racconto sonoro che attinge al repertorio dei classici del blues.
In questi 15 anni di esperienze live Michela Lombardi si è esibita in locali importanti per la musica dal vivo in Italia, tra i quali "Barfly" di Ancona, "Le Bataclan" di Milano, "La Pintajota" di Parma, "Cap-Creus" di Imola, "Regina Café" di Melegnano, "Dr.Jazz" di Pisa e in numerosi teatri e rassegne…
Michela Lombardi ha suonato, tra gli altri, con:
Stefano Onorati, Walter Paoli, Dimitri Grechi Espinosa, Franco Nesti, Stefano Bambini, Fabrizio Desideri, Roberto Bellatalla, Stefano Franceschini, Franco Santarnecchi, Milko Ambrogini, Andrea Melani, Vittorio Alinari, Marco Caudai, Riccardo Jenna, Nino Pellegrini, Peewee Durante, Andrea Pellegrini, Meme Lucarelli, Marco Baracchino, Mario Menicagli, Andrea Cozzani, Michele Leonardi, Fabrizio Morganti, Stefano Allegra, Filippo Todaro, Luca Burgalassi, Piero Bronzi, Chico De Maio, Sergio Adami, Antonio Ghezzani, Giulio D'Aniello, Geppy Frattali, Piero Frassi, Diego Persipaoli, Franco Ceccanti, Marco Baroni, GianLuca Capitani, Michael Allen, Alessandro Riccucci, Luca Necciari, Massimo Cantini, Alessandro Giachero, Marco Bartalini…

Intervista su Mescalina.it
Recensione su Famiglia Cristiana
Recensione su Musica Jazz del CD «Small Day Tomorrow»</FONT>


<table id=table2 style="BORDER-COLLAPSE: collapse" cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%" border=0><tr><td> </TD>
<td>
Michela Lombardi – Riccardo Arrighini Trio
Starry Eyed Again (Chet On Our Minds)

</TD></TR></TABLE>


<table id=table2 style="BORDER-COLLAPSE: collapse" cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%" border=0><tr><td> </TD>
<td>
Michela Lombradi Quintet
Small Day Tomorrow

</FONT></I>
</TD></TR></TABLE>
</FONT></FONT>

descriptionRe: Jazz al femminile...

more_horiz
Brava!

descriptionRe: Jazz al femminile...

more_horiz
Anche se è straniera, cito Diana Krall.......veramente fantastica!!! Smile

descriptionRe: Jazz al femminile...

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum