T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 12:17

Salve a tutti avrei bisogno del vostro aiuto per capire la fattibilità di confrontare un tda7297 con un tpa3110, ovvero una classe AB contro un classe D.

In pratica vorrei fare una tesi per la triennale di ingegneria sugli amplificatori in generale, le varie parti che lo compongono e le classi,  poi vorrei confrontarne due di diversa classe a pari potenza dichiarata.
Per il tda7297 realizzerei io il tutto su millefori mentre per il tpa3110 lo prendere bello e fatto.

Il problema nasce sulle misurazioni, essendo che i laboratori dell'università sono chiusi non posso che affidarmi a strumenti che ho a casa o da acquistare a basso costo (spendere centinaia di euro per nulla o quasi non mi va sinceramente)

Quindi mi chiedevo posso calcolare, per entrambi, la potenza in entrata ed in uscita paragonando cosi l'efficienza ottenuta alla classe di riferimento ( e/o ai dati di targa dei finali in esame).

Inoltre utilizzando la stessa fonte e diffusori creare uno spettro audio, ad esempio con una traccia di rumore rosa, per determinare le differenza che si avrebbe in condizioni di ascolto similari ( cioè provare a confermare che la classe AB dovrebbe avere un suono più caldo).

Al momento dispongo solo di multimetro digitale e pinza amperometrica, ed ovviamente tutto il necessario per realizzare il piccolo tda7297.

Ho visto su amazon se trovavo un fonometro per creare lo spettro ma nulla, ci sono app per i cellulari senza dubbio imprecise ma possono fare al caso per un confronto?
Alla fine l'errore dovrebbe essere lo stesso per entrambi quindi dovrebbe mettere in luce le differenze, facendo poi una media di più misurazioni per eventuali errori, però non saprei Sad
(volevo dirvi che posseggo un lg v30 con audio e microfoni certificati B&O, meglio di qualche cinesone ma pur sempre un cell)

Vi prego di darmi una mano
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 12:41

Invece dell'app per cell, sarebbe fattibile creare un grafico andando a misurare i decibel tramite fonometro per le varie bande di frequenza?
Quindi realizzare lo spettro per punti e vedere se ci sono differenze?
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da Marco Ravich il Ven 11 Set 2020 - 12:48

Credo che - in qualsiasi caso - la cosa migliore sia prendere un microfono di misura ed una scheda audio.
Marco Ravich
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 4710
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i7 7700 > Line6 TonePort UX2 > Apart CHAMP-2 > DCSk 4mm² > ESB 7/09

http://www.forart.it/

A erik42788088 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da ivan39 il Ven 11 Set 2020 - 13:13

@erik42788088 ha scritto:Salve a tutti avrei bisogno del vostro aiuto per capire la fattibilità di confrontare un tda7297 con un tpa3110, ovvero una classe AB contro un classe D.

In pratica vorrei fare una tesi per la triennale di ingegneria sugli amplificatori in generale, le varie parti che lo compongono e le classi,  poi vorrei confrontarne due di diversa classe a pari potenza dichiarata.
Per il tda7297 realizzerei io il tutto su millefori mentre per il tpa3110 lo prendere bello e fatto.

Il problema nasce sulle misurazioni, essendo che i laboratori dell'università sono chiusi non posso che affidarmi a strumenti che ho a casa o da acquistare a basso costo (spendere centinaia di euro per nulla o quasi non mi va sinceramente)

Quindi mi chiedevo posso calcolare, per entrambi, la potenza in entrata ed in uscita paragonando cosi l'efficienza ottenuta alla classe di riferimento ( e/o ai dati di targa dei finali in esame).

Inoltre utilizzando la stessa fonte e diffusori creare uno spettro audio, ad esempio con una traccia di rumore rosa, per determinare le differenza che si avrebbe in condizioni di ascolto similari ( cioè provare a confermare che la classe AB dovrebbe avere un suono più caldo).

Al momento dispongo solo di multimetro digitale e pinza amperometrica, ed ovviamente tutto il necessario per realizzare il piccolo tda7297.

Ho visto su amazon se trovavo un fonometro per creare lo spettro ma nulla, ci sono app per i cellulari senza dubbio imprecise ma possono fare al caso per un confronto?
Alla fine l'errore dovrebbe essere lo stesso per entrambi quindi dovrebbe mettere in luce le differenze, facendo poi una media di più misurazioni per eventuali errori, però non saprei Sad
(volevo dirvi che posseggo un lg v30 con audio e microfoni certificati B&O, meglio di qualche cinesone ma pur sempre un cell)

Vi prego di darmi una mano
Se vuoi fare dei confronti in ascolto tra i vari ampli di classi e tipologie differenti potresti provare la soluzione che ti ha proposto Marco,ovvero un microfono omnidirezionale di misura,una scheda audio con ingresso mic e alimentazione phantom per mic,una asta per mic e ovviamente un pc con software per acquisire(REW).Puoi renderti conto in questo caso,differenziando i tipi di misure,delle tipologie e diversità dei vari spettri audio che si verranno a formare.Ad esempio,puoi fare misure per la distorsione armonica ponendo il mic a pochi mm dall'altoparlante in questione,puoi fare misure in ambiente e visualizzare il contributo ambientale che se ne ricava,puoi avere un analisi abbastanza coerente del tipo di irradiazione che genera il tuo diffusore.Puoi fare e renderti conto di tante,tante,tante cose Very Happy Very Happy
L'attrezzatura per farlo non costa molto....un mic sui 50 euro,asta 15,scheda audio 35-50 euro

ivan39
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 838
Località : Porto Sant'Elpidio
Occupazione/Hobby : operaio /ascoltare buona musica meglio che si può
Provincia (Città) : tranquillo......a volte
Impianto : Diffusori Cerwin Vega XLS15,sorgente PC con scheda audio E-MU 1820,triamplificazione attiva composta da Crown XLS1502 e crossover digitale by JRiver,correzione acustica digitale tramite DRC Interface

A erik42788088 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 13:15

@Marco Ravich ha scritto:Credo che - in qualsiasi caso - la cosa migliore sia prendere un microfono di misura ed una scheda audio.


OK si potrebbe fare, hai indicazioni su quali prendere sia microfono che scheda?
Ad esempio una soudblaster può andare bene o servono schede specifiche?

Per i calcoli di potenze, efficienze magari calore prodotto sugli elementi dissipativi hai suggerimenti?
non so se sia fattibile utilizzare banalmente voltometro (del tester) e pinza amperometrica sugli alimentatori in ingresso, e fare lo stesso sull'uscita utilizzando una restistenza da 4ohm come carico.
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 13:21

@ivan39 ha scritto:
Se vuoi fare dei confronti in ascolto tra i vari ampli di classi e tipologie differenti potresti provare la soluzione che ti ha proposto Marco,ovvero un microfono omnidirezionale di misura,una scheda audio con ingresso mic e alimentazione phantom per mic,una asta per mic e ovviamente un pc con software per acquisire(REW).Puoi renderti conto in questo caso,differenziando i tipi di misure,delle tipologie e diversità dei vari spettri audio che si verranno a formare.Ad esempio,puoi fare misure per la distorsione armonica ponendo il mic a pochi mm dall'altoparlante in questione,puoi fare misure in ambiente e visualizzare il contributo ambientale che se ne ricava,puoi avere un analisi abbastanza coerente del tipo di irradiazione che genera il tuo diffusore.Puoi fare e renderti conto di tante,tante,tante cose Very Happy Very Happy
L'attrezzatura per farlo non costa molto....un mic sui 50 euro,asta 15,scheda audio 35-50 euro

Sarebbe l'ideale mi serve giusto qualcosa del genere, un confronto veritiero ma non troppo approfondito ( di fatto non ho tantissimo tempo per fare il tutto).
Sai indicarmi qualche software che può fare al caso mio? ed ovviamente rinnovo la domanda sulla scheda audio specifica o generica
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Ven 11 Set 2020 - 13:52

1) casse + microfono (trascurando l'imprecisione dell'applicazione)
hanno un'imprecisione di due o tre ordini di grandezza superiore a qualunque buon amplificatore,
e se l'amplificatore è costruito molto bene si arriva anche a 4 (0,0001%)
Quindi la misura rumore - amplificatore - casse - microfono - applicazione
non è capace di estrarre la percentuale d'errore dovuta all'amplificatore.

2) le differenze tra gli amplificatori si rivelano solo con misure complicate
in regime dinamico e su carico reattivo,
misurati semplicemente in frequenza e distorsione armonica
gli amplificatori costruiti bene sembrano tutti uguali

3) il suono "caldo" della Classe AB, e ancor più caldo se è a valvole,
dipende dal fatto che gli audiofili hanno gli ormoni nelle orecchie

4) il milleforti non è un buon metodo per costruire bene,
gran parte della qualità di un progetto audio dipende dall'ingegnerizzazione,
pari forse alla qualità del progetto e superiore alla qualità dei componenti utilizzati
(purché siano di buona marca e non taroccati)
Le differenze tra due progetti in classe differente
dipendono fortemente più dal come sono ingegnerizzati che dalla stessa classe differente.

Occorre una notevole esperienza per ingegnerizzare bene,
e occorre costruire diversi prototipi ben misurati prima di procedere al definitivo.
Questo ovviamente non potrai farlo (tempo e soldi)
ma dovresti provare un'altra strada parallela alla costruzione:
procurati due amplificatori costruiri bene da industrie di qualità certa,
uno in Classe AB e l'altro in Classe D (Tascam ... Denon ...),
e misurali,
finché non riuscirai a misurare bene le loro differenze qualitative
non potrai neppure capire e sapere di aver costruito bene i tuoi.

Il mio ultimo consiglio però è questo:
parla coi tuoi professori e cerca di capire cosa si aspettano da te,
forse apprezzeranno di più una relazione ben fatta di un progetto semplice
anziché una relazione lacunosa di un progetto difficile.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

A fritznet, erik42788088 e fmasta88 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 14:32

@valterneri ha scritto:1) casse + microfono (trascurando l'imprecisione dell'applicazione)
hanno un'imprecisione di due o tre ordini di grandezza superiore a qualunque buon amplificatore,
e se l'amplificatore è costruito molto bene si arriva anche a 4 (0,0001%)
Quindi la misura rumore - amplificatore - casse - microfono - applicazione
non è capace di estrarre la percentuale d'errore dovuta all'amplificatore.

2) le differenze tra gli amplificatori si rivelano solo con misure complicate
in regime dinamico e su carico reattivo,
misurati semplicemente in frequenza e distorsione armonica
gli amplificatori costruiti bene sembrano tutti uguali

3) il suono "caldo" della Classe AB, e ancor più caldo se è a valvole,
dipende dal fatto che gli audiofili hanno gli ormoni nelle orecchie

4) il milleforti non è un buon metodo per costruire bene,
gran parte della qualità di un progetto audio dipende dall'ingegnerizzazione,
pari forse alla qualità del progetto e superiore alla qualità dei componenti utilizzati
(purché siano di buona marca e non taroccati)
Le differenze tra due progetti in classe differente
dipendono fortemente più dal come sono ingegnerizzati che dalla stessa classe differente.

Occorre una notevole esperienza per ingegnerizzare bene,
e occorre costruire diversi prototipi ben misurati prima di procedere al definitivo.
Questo ovviamente non potrai farlo (tempo e soldi)
ma dovresti provare un'altra strada parallela alla costruzione:
procurati due amplificatori costruiri bene da industrie di qualità certa,
uno in Classe AB e l'altro in Classe D (Tascam ... Denon ...),
e misurali,
finché non riuscirai a misurare bene le loro differenze qualitative
non potrai neppure capire e sapere di aver costruito bene i tuoi.

Il mio ultimo consiglio però è questo:
parla coi tuoi professori e cerca di capire cosa si aspettano da te,
forse apprezzeranno di più una relazione ben fatta di un progetto semplice
anziché una relazione lacunosa di un progetto difficile.

Il mio prof mi ha dato carta bianca per ora, gli ho solo proposto una tesi sugli amplificatori ed ha accettato.
Vuole che gli presenti un indice ed ovviamente ha aggiunto che una parte applicativa e non solo teorica avrebbe dato valore all'elaborato.

Detto ciò da parte mia c'è la necessità di non perdere troppo tempo per questo ho pensato se si potesse fare qualcosa di semplice, realizzare un piccolo schemino trovato online per il tda7297, anche in aria libera, prendere una scheda audio per il pc (che in ogni caso non andrebbe buttata) e fare qualche misurazione giusto per mostrare a grafico qualcosa alla commissione mi farebbe anche piacere, ma se diventa troppo complicato o qualcosa di cosi impreciso da essere ridicola come presentazione è meglio non farla proprio.

Come amplificatori a disposizione non ho molto, Pioneer SA970 / torre technics sa-eh670 / varie cinesate e forse un amico può farmi usare il suo Yamaha A-S301 (se non ricordo male)
Come casse Klipsch RP-5000F / jbl control 5 / diffusori autocostruiti

Sinceramente non so bene ancora cosa fare, sto cercando aiuto proprio per questo, quindi se hai suggerimenti li accetto volentieri
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 15:10

giusto per chiarezza l'indice per ora abbozzato sarebbe aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Cattur10[/url]

quindi ora voglio capire cosa riesco a fare e cosa no, se togliere gli ultimi due capitoli e concentrami su altro.

Oppure se nella realizzazioni del classe AB farne uno più completo o magari aggiungere anche il preamp e presentarlo come esempio andando a spiegare i circuiti utilizzati cose cosi, escludendo la parte delle misurazioni e del confronto tra classi per mancanza degli strumenti.

Che dite?
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Ven 11 Set 2020 - 15:14

Ok,
stasera con più tempo ti scrivo cosa farei,
mi è venuta un'idea che mi piace, spero che possa esserti utile.

La scelta di quei due integrati è buona,
e questo è un buon inizio.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

A erik42788088 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Ven 11 Set 2020 - 15:26

@valterneri ha scritto:Ok,
stasera con più tempo ti scrivo cosa farei,
mi è venuta un'idea che mi piace, spero che possa esserti utile.

La scelta di quei due integrati è buona,
e questo è un buon inizio.


ti ringrazio, a più tardi allora
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Sab 12 Set 2020 - 2:15

Costruirei per poter applicare questa regola ...
"se tutto il resto è uguale, le differenze sono dovute alla classe di funzionamento"

"se tutto il resto è uguale ..."

Costruirei un solo amplificatore nel quale si può sostituire il modulo centrale
scegliendo tra AB e D

Non costruirei niente di estetica, lo farei a cielo aperto seppur con le dovute schermature,
applicherei rigorosamente ragionevoli norme di sicurezza,
quindi separazione e protezione del circuito primario, alte tensioni protette e fili ben fermati

(il primo dovere di un buon progettista è la sicurezza, il secondo è l'affidabilità,
il terzo è la costruzione ottimale e senza sprechi)

Mirerei a 16 Volt d'alimentazione per entrambi, così saranno valutabili le differenze
di potenza offerta a pari carico e pari alimentazione,
i due moduli accettano bene 16 Volt

occorre quindi un trasformatore da 12,7 Volt che non esiste

comprerei un toroidale 60 Watt 12 Volt,
oppure raccatterei un dismesso 50 Watt 11,5 Volt per faretti al quarzo da vetrina
(se ne trovano tanti)
gli aggiungerei una qualche decina di spire per portarlo a 13,5 Volt,
con 13,5 otterrai 17 Volt CC e circa i 16 che volevamo sotto carico di un Ampere

Avrai quindi modo di parlare del trasformatore e del dimensionamento del circuito d'alimentazione,
del ripple a 100 mA (corrente di bias)
e del ripple a un Amper (corrente di carico moderato)
ma soprattutto del residuo di BF nel circuito d'alimentazione di un AB e di un D
usando la stessa capacità di livellamento e la stessa circuitazione

Renderei stabile l'alimentatore, le entrate, le uscite, il potemziometro di sensibilità
e anche il radiatore, seppur forse il Classe D ne avrà poco bisogno

al circuito estraibile farei un innesto a pettine professionale

non comprerei una scheda audio, ma un'interfaccia oscilloscopio/analizzatore per PC,
costruirei un economico ma ben fatto carico fittizio
e userei pure una coppia di casse acustiche economiche a più vie con cross-over
come carico di prova e misura con onde sinusoidali e quadre da misurare con l'analizzatore

Gli amplificatori che hai, e vanno tutti benissimo,
potrebbero far da cavia per collaudare la tua capacità di misurare,
cosa assolutamente non facile,
e per verificare le differenze tra il tuo progetto e un progetto industriale.

Il rumore rosa o bianco è utile solo per misurare le acustiche ambientali
o la sensibilità/efficienza degli altoparlanti,
non si possono misurare gli amplificatori con segnali casuali nel dominio del tempo.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Sab 12 Set 2020 - 8:13

@valterneri ha scritto:Costruirei per poter applicare questa regola ...
"se tutto il resto è uguale, le differenze sono dovute alla classe di funzionamento"

"se tutto il resto è uguale ..."

Costruirei un solo amplificatore nel quale si può sostituire il modulo centrale
scegliendo tra AB e D
è un ottima idea ed era un po quello che intendevo io, ma è possibile usare lo stesso circuito per i due integrati? cioè dovo trovo uno schema da seguire?
Sinceramente non ho le competenze per realizzarli da me

@valterneri ha scritto:Non costruirei niente di estetica, lo farei a cielo aperto seppur con le dovute schermature,
applicherei rigorosamente ragionevoli norme di sicurezza,
quindi separazione e protezione del circuito primario, alte tensioni protette e fili ben fermati

(il primo dovere di un buon progettista è la sicurezza, il secondo è l'affidabilità,
il terzo è la costruzione ottimale e senza sprechi)
Fin dall'inizio non volevo fare nulla di estetica, ed essendo pochi componenti costruire in aria non dovrebbe essere un impresa (almeno per quello che si trova sui tda7297)

@valterneri ha scritto:Mirerei a 16 Volt d'alimentazione per entrambi, così saranno valutabili le differenze
di potenza offerta a pari carico e pari alimentazione,
i due moduli accettano bene 16 Volt

occorre quindi un trasformatore da 12,7 Volt che non esiste

comprerei un toroidale 60 Watt 12 Volt,
oppure raccatterei un dismesso 50 Watt 11,5 Volt per faretti al quarzo da vetrina
(se ne trovano tanti)
gli aggiungerei una qualche decina di spire per portarlo a 13,5 Volt,
con 13,5 otterrai 17 Volt CC e circa i 16 che volevamo sotto carico di un Ampere

Avrai quindi modo di parlare del trasformatore e del dimensionamento del circuito d'alimentazione,
del ripple a 100 mA (corrente di bias)
e del ripple a un Amper (corrente di carico moderato)
ma soprattutto del residuo di BF nel circuito d'alimentazione di un AB e di un D
usando la stessa capacità di livellamento e la stessa circuitazione
ho già a disposizione un trasformatore con doppio secondario a 12v da 100VA, dovrebbe andare più che bene

@valterneri ha scritto:Renderei stabile l'alimentatore, le entrate, le uscite, il potemziometro di sensibilità
e anche il radiatore, seppur forse il Classe D ne avrà poco bisogno

al circuito estraibile farei un innesto a pettine professionale
fare un innesto mi sembra complicato sinceramente, in alternativa posso fare le prove con uno e poi saldare l'altro e ripetere? sarebbe fattibile?

@valterneri ha scritto:non comprerei una scheda audio, ma un'interfaccia oscilloscopio/analizzatore per PC,
costruirei un economico ma ben fatto carico fittizio
e userei pure una coppia di casse acustiche economiche a più vie con cross-over
come carico di prova e misura con onde sinusoidali e quadre da misurare con l'analizzatore

Gli amplificatori che hai, e vanno tutti benissimo,
potrebbero far da cavia per collaudare la tua capacità di misurare,
cosa assolutamente non facile,
e per verificare le differenze tra il tuo progetto e un progetto industriale.

Il rumore rosa o bianco è utile solo per misurare le acustiche ambientali
o la sensibilità/efficienza degli altoparlanti,
non si possono misurare gli amplificatori con segnali casuali nel dominio del tempo.
ad esempio un Hantek 6022BE potrebbe andar bene?
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Sab 12 Set 2020 - 9:09

Giusto per completezza, un amico potrebbe prepararmi la Creative Sound Blaster Z magari può servire
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da Marco Ravich il Sab 12 Set 2020 - 12:28

Premessa: strumentale ed acustica sono misure piuttosto differenti, a mio avviso utili entrambe...

@erik42788088 ha scritto:OK si potrebbe fare, hai indicazioni su quali prendere sia microfono che scheda?
Tutto Behringer, IMHO:

  • UMC202HD
  • ECM8000 (calibrato)


@erik42788088 ha scritto:non so se sia fattibile utilizzare banalmente voltometro (del tester) e pinza amperometrica sugli alimentatori in ingresso, e fare lo stesso sull'uscita utilizzando una restistenza da 4ohm come carico.
Meglio un oscilloscopio, ovviamente (ma non saprei consigliarti quale, sinceramente).

Dai un'occhiata ad ASR: https://www.audiosciencereview.com/forum/index.php?forums/audio-amplifiers.47/
Marco Ravich
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 4710
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i7 7700 > Line6 TonePort UX2 > Apart CHAMP-2 > DCSk 4mm² > ESB 7/09

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da Marco Ravich il Sab 12 Set 2020 - 12:48

@erik42788088 ha scritto:aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Cattur10
...mancano i Classe H...

Per quanto riguarda i progetti di amplificatori (nelle varie classi), ne ho collezionati un alcuni su questa pagina:
http://www.forart.it/progetti/ODFAS/index.php?file=kop11.php
Marco Ravich
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 4710
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i7 7700 > Line6 TonePort UX2 > Apart CHAMP-2 > DCSk 4mm² > ESB 7/09

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Sab 12 Set 2020 - 12:50

OK sto chiedendo un po in giro a persone che conosco, ed un amico che suona usa queste due schede audio focusrite saffire le / focusrite scarlett solo

Come sono?
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Sab 12 Set 2020 - 12:55

@Marco Ravich ha scritto:
...mancano i Classe H...
si li ho aggiunti

@Marco Ravich ha scritto:Per quanto riguarda i progetti di amplificatori (nelle varie classi), ne ho collezionati un alcuni su questa pagina:
http://www.forart.it/progetti/ODFAS/index.php?file=kop11.php

si ok per i progetti singoli, ma mi chiedevo come sostituire allo stesso progetto due integrati da esaminare, come ha suggerito valterneri
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Dom 13 Set 2020 - 2:41

@erik42788088 ha scritto:... o magari aggiungere anche il preamp e presentarlo come esempio ...
... oppure escludendo la parte delle misurazioni e del confronto tra classi ...
non aggiungerei il preamplificatore,
al finale non serve e andresti inutilmente fuori tema

non escluderei il confronto tra le classi, lo farei e mi fermerei onestamente
dove gli strumenti di misura che avrai si fermeranno
(neppure i superlaboratori riescono a mettere su carta "il carattere di un finale"
dopo averlo misurato

@erik42788088 ha scritto:... ad esempio un Hantek 6022BE potrebbe andar bene?
Buono e costa poco,
ma sinceramente non so aiutarti più di tanto in questa scelta,
io uso solo strumenti di misura analogici,
magari chied ai tuoi compagni più smaliziati cosa ti consigliano,
ma non salire troppo di prezzo.

@erik42788088 ha scritto:... mi chiedevo come sostituire allo stesso progetto due integrati da esaminare,
come ha suggerito valterneri
Sarà semplice,
nel pomeriggio ti disegno il circuito d'alimentazione,
il resto sono solo connessioni e connettori.

Tutto deve essere fatto in forma "tesi di laurea",
cioè razionale e ben misurabile.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

A fmasta88 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Dom 13 Set 2020 - 8:54

Valterneri pensavo di procedere in questo modo.
Utilizzando scheda audio e microfono di misura, che mi dà tutto un amico, facevo un primo paragone in ascolto usando RMAA o smart v8 come programmi tra: il segnale in loop della scheda stessa / uno degli amplificatori che tengo per determinare un riferimento / e i due integrati.

Successivamente in base ai dati ottenuti, in base anche a cosa mi dice il prof, continuare con l'oscilloscopio sperando che nel frattempo riaprono i laboratori oppure acquisto quello che ti ho detto.
Che ne pensi?

Volevo giusto precisare che mi laureo alla triennale di meccanica ma data la mia passione per la musica ho optato per questa tesi, quindi mi scuso per la scarsa conoscenza in materia Sad

@valterneri ha scritto:Sarà semplice,
nel pomeriggio ti disegno il circuito d'alimentazione,
il resto sono solo connessioni e connettori.

Tutto deve essere fatto in forma "tesi di laurea",
cioè razionale e ben misurabile.
Ieri ho provato un po' a vedere ma non ciò capito granché, quindi ti ringrazio davvero per l'aiuto
Una cosa che ho notato, per il classe D non sarebbe meglio il tpa3122 invece che il tpa3110?
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Dom 13 Set 2020 - 21:11

@erik42788088 ha scritto:... volevo giusto precisare che mi laureo alla triennale di meccanica ...
meccanica, robotica, elettronica industriale ... offrono moltissime più possibilità di lavoro dell'elettronica audio,
che in Italia è quasi inesistente, ed è un settore piccolissimo in assoluto.

tra 3122 e 3110, a parità di tensione d'alimentazione, c'è poca differenza,
ma non devi perdere di vista l'obiettivo primario: il paragone tra AB e D,
e questo impone delle scelte, o dei punti fermi.
Non arriverai sicuramente ad analizzare in dettaglio tutte le differenze,
non hai e non puoi avere la strumentazione adatta,
ma non è questo che ti viene chiesto, ti viene chiesto solo di porti i problemi nel modo giusto,
ovvero di applicare la metodologia corretta.


1) i due circuiti devono lavorare con lo stesso alimentatore
(ogni parametro fisso rende le variabili più paragonabili tra loro)

2) i due circuiti non devono avere uguale potenza (a parità di alimentazione)
ma neppure troppo differente (per non divaricare troppo il paragone)

3) i due integrati dovrebbero avere la stessa conformazione (seppur in classe differente)
e qui abbiamo il primo problema che credo debba essere assolutamente risolto:
il TDA lavora a ponte (bridged)
i due TPA lavorano invece con amplificatori singoli
credo che quindi convenga o cambiare il TDA e trovarne uno con amplificazione semplice
o cambiare il TPA e troverne uno a ponte,
quindi: o entrambi bridged o entrambi semplici

Occorre costruire un telaio che contenga l'alimentatore, le prese d'ingresso e d'uscita,
il potenziometro di volume,
poi, in uno spazio in evidenza, per permettere l'accesso alle sonde dell'oscilloscopio,
il posto per il vero modulo d'amplificazione,
con dei distanziatori deve essere possibile coprire, con una lamina metallica di schermatura,
il modulo stesso, una tettoia, altrimenti il modulo ronzerà quel poco che interferirà sulle misure.

Ancora non ho disegnato lo schema ... oggi sono un po' pigro, in questi giorni ho poco tempo per dormire.

Mi fai la foto del tuo trasformatore 12/100?
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Dom 13 Set 2020 - 22:58

@valterneri ha scritto:Mi fai la foto del tuo trasformatore 12/100?
domani mattina te la posto
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Dom 13 Set 2020 - 23:27

@valterneri ha scritto:3) i due integrati dovrebbero avere la stessa conformazione (seppur in classe differente)
e qui abbiamo il primo problema che credo debba essere assolutamente risolto:
il TDA lavora a ponte (bridged)
i due TPA lavorano invece con amplificatori singoli
credo che quindi convenga o cambiare il TDA e trovarne uno con amplificazione semplice
o cambiare il TPA e troverne uno a ponte,
quindi: o entrambi bridged o entrambi semplici

che dici allora del tda2009? ed il tpa3122, ho visto che rispettivamente con carico a 4ohm ed una tenzione tra 17/18v generano potenza simili
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da erik42788088 il Lun 14 Set 2020 - 8:50

@valterneri ha scritto:Mi fai la foto del tuo trasformatore 12/100?
ecco il trasformatore
aiuto per tesi di laura sugli amplificatori 20200910[/url]

se può essere utile ho anche questo alimentatore
aiuto per tesi di laura sugli amplificatori 20200912[/url]
in questo cambiai in trasformatore interno ecco perché anche se stabilizzato segna una tensione differente da quella di targa
erik42788088
erik42788088
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.03.17
Numero di messaggi : 101
Occupazione/Hobby : università
Provincia (Città) : Napoli
Impianto : coppia jbl control 5, finale pioneer anni 80 lasciato da mio padre Smile, mixer behringer djx700, casse auto-costruite

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da valterneri il Lun 14 Set 2020 - 13:37

no, la differenza tra 13,8 e 15,97 non può essere dovuta al cambio del trasformatore,
perché un circuito stabilizzato è e deve essere sempre insensibile ai Volt entranti,
la differenza è duvuta solo alla taratura sbagliata o a un funzionamento precario,
oppure perché lì dentro non c'è il circuito stabilizzatore ... chissà!

Entrambi potrebbero andar bene, ma ti sconsiglio vivamente di usarli,
il primo è troppo potente, ha pochi Volt e ha un primario 380 inutile,
il secondo si presenta male, vecchio, poco preciso e poco affidabile, rugginoso,
ma soprattutto è già costruito ...

devi apparire "un buon progettista"
e un buon progettista mai sceglierebbe quei due cosi,
ti presenteresti quindi come un aspirante ingegnere che non sa scegliere quello che usa
o usa le cose costruite da altri

occorrerebbe questo o qualcosa di simile:
https://it.rs-online.com/web/p/trasformatori-toroidali/6718965/
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5193
Provincia (Città) : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

A fmasta88 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

aiuto per tesi di laura sugli amplificatori Empty Re: aiuto per tesi di laura sugli amplificatori

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.