T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Pressione di appoggio della testina del giradischi

Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da Vinicio Francesconi Ven 1 Mag 2020 - 10:25

Salve a tutti e buon 1° Maggio. Non so se questo argomento è stato dibattuto in passato, comunque ecco qua: sono sempre stato convinto, anche sulla scorta di pareri sulle riviste specializzate (come "Suono", ma di qualche...decennio fa), che minore è la pressione di appoggio della puntina sul disco e minore è anche l'usura dello stesso e della puntina stessa (ma qui le cose sono più che altro decise dai materiali...). Per cui, quando acquistavo testine di ricambio (all'epoca il mio giradischi...girava!), relativamente al mio budget acquistavo sempre quelle con pressione di appoggio inferiore ai 2g. (la Shure ne sfornava diverse anche nell'economico). Anzi, se mi accorgevo (lo faccio ancora adesso) che una puntina "suonava bene" anche con qualcosa di meno, non esitavo ad alleggerire (sì, lo so che qualcuno storcerà il naso..). La domanda che pongo è: avete notato sostanziali differenze di usura dei vinili passando da pressioni "limite" (2-2,5g.) ad altre più leggere (1-1,5g.)? In ogni caso, applicando una pressione inferiore al minimo consigliato (qualità del suono a parte, diciamo che non si notano differenze) e tralasciando piccole variazioni di azimuth dovute alla cedevolezza del sistema, si rischia qualche danno a puntina e/o vinili o, al contrario, gli si allunga la vita? Grazie a tutti, ciao, di nuovo buona giornata.

Vinicio Francesconi
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 29.01.20
Numero di messaggi : 72
Provincia : Castelraimondo (MC)
Impianto : Pioneer: Giradischi PL6
Ampli: SA-740
Tuner: TX-540L
Piastra Cassette: CT-540
Equalizzatore: GR-333
Lettore CD : PD-103
Diffusori: autocostruiti con componenti Ciare (3 vie, circa 50L)

Torna in alto Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Re: Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da beppe61 Ven 1 Mag 2020 - 11:31

Ciao, di solito un peso di lettura leggermente più basso di quello consigliato non comporta in dischi "tranquilli" (senza cioè escursioni dinamiche elevate e basse frequenze incise, sopratutto nei solchi più interni) comportamenti evidentemente "sbagliati".
Se invece nelle tracce del disco vi sono questi passaggi difficili, porta a distorsioni udibili e salti di traccia, non so quanto innocui sia per la puntina che per il disco

beppe61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 2204
Località : .
Provincia : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Re: Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da Vinicio Francesconi Ven 1 Mag 2020 - 14:31

Ciao, beppe61. Grazie per la risposta. Sì, questo lo sapevo anche io, infatti, quando le prime puntine che ho avuto (ma i soldi pochi) erano usurate, il segnale definitivo era proprio il salto di traccia, al che le cambiavo. Ovviamente, ora non arrivo mai a questo punto, basandomi, come dicevi tu, sulla cattiva riproduzione dei punti criti
ci. Tra l'altro mi è capitata tra le mani una vecchia (ma non usuratissima) testina Pioneer, una MC, la PC4MC, che all'epoca pagai un centone, in lire. Ricordo che tenevo la pressione a 1,5 anche se erano consigliati 2g., ed andava alla grande. L'ho montata, per curiosità, e mi sono ricordato perché l'avevo messa via: all'inizio dei solchi vuoti, appena tocca il disco, scivola velocemente verso l'interno, come se non ci fosse antiskating. Poi si sente benissimo e non fa "stranezze". Ma non mi sono fidato, credo che sia usurata, per comportarsi così, e l'ho messa via. Ciao, un saluto.

Vinicio Francesconi
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 29.01.20
Numero di messaggi : 72
Provincia : Castelraimondo (MC)
Impianto : Pioneer: Giradischi PL6
Ampli: SA-740
Tuner: TX-540L
Piastra Cassette: CT-540
Equalizzatore: GR-333
Lettore CD : PD-103
Diffusori: autocostruiti con componenti Ciare (3 vie, circa 50L)

Torna in alto Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Re: Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da beppe61 Ven 1 Mag 2020 - 15:03

Beh mezzo grammo in meno del consigliato è un po' troppo....bisogna vedere se ti fa lo stesso difetto con il peso di lettura consigliato

beppe61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 2204
Località : .
Provincia : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Re: Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da Vinicio Francesconi Ven 1 Mag 2020 - 15:07

Ovviamente sì.

Vinicio Francesconi
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 29.01.20
Numero di messaggi : 72
Provincia : Castelraimondo (MC)
Impianto : Pioneer: Giradischi PL6
Ampli: SA-740
Tuner: TX-540L
Piastra Cassette: CT-540
Equalizzatore: GR-333
Lettore CD : PD-103
Diffusori: autocostruiti con componenti Ciare (3 vie, circa 50L)

Torna in alto Andare in basso

Pressione di appoggio della testina del giradischi Empty Re: Pressione di appoggio della testina del giradischi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.