T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da Don Giuseppe Mar 18 Dic 2018 - 19:27

E' il mio primo post, nel quale scriverò tante cose sperando di non annoiarvi... e quindi è d'uopo presentarmi: ho 58 anni, riempio la casa di apparecchiature hi-fi dal lontano 1990, ascolto musica classica con predilezione per quella barocca, e nel campo del barocco (più specificatamente l'opera) scrivo anche editoriali e recensioni per una rivista on-line.
Nel lontano 2005, sulla scorta dell'ormai storica recensione di Lucio Cadeddu, presi parte al gruppo d'acquisto torinese. Acquistammo dagli U.S.A. un numero imprecisato di T-Amp con un un'unica spedizione (all'epoca non veniva importato), e quindi fui tra i primi in Italia a possedere il mitico scatolotto. All'epoca possedevo un Audio Innovations 500, e devo dire che per un certo periodo il T-Amp riuscì a farmi portare in cantina il ben più costoso (e pesante) A.I. 500. Rimasi letteralmente folgorato dallla qualità sonora del piccoletto, che abbinato alle mie Triangle Graphite - 93 db di efficienza - letteralmente splendeva. Ma avvenne l'imponderabile: un corto circuito portò al prematuro "decesso" il T-Amp... e (mea culpa) da allora non volli più saperne. Abbandonai la classe T causa eccesso di fragilità, non mi occupai più delle sue evoluzioni e continuai placidamente con le mie valvole.
Qualche tempo fa mi si è guastato il mio attuale valvolare, uno Yarland FV35-a, ottimo a patto di usare diffusori molto efficienti, dato che monta le "flebili" ma musicalissime valvole 2a3. Dato che l'ho portato a riparare da un tecnico di Torino famoso per la sua bravura, ma lento come una tartaruga, ho dovuto procurarmi un muletto per non rimanere mesi e mesi senza musica. Memore della mia esperienza sfortunata ma nel contempo folgorante con il T-Amp, dopo una piccola ricerca in rete ho acquistato una Fenice 20, e - tanto per fare il confronto - un Breeze Audio (marchiato Nobsound, che è perfettamente uguale) con il TPA 3116.
Premetto che tra i due è molto, ma molto più musicale la Fenice 20. A confronto il TPA 3116, pur con tutta la sua riserva di potenza, suona duretto e freddino anzichenò. Ma la Fenice 20 aveva un piccolo problema di abbinamento con le Triangle Graphite: dato che i Triangle, in perfetto stile francese, sono piuttosto "esaltati" sugli acuti, il suono - seppur musicalissimo - era parecchio sbilanciato verso l'alto.
Allora ho fatto una "follia" Laughing Laughing . Ho deciso di acquistare a scatola chiusa un paio di Q Acoustics 3020. E' stata una scommessa, perché un luogo comune molto diffuso sostiene che gli amplificatori basati sul mitico Tripath 2024 dovrebbero essere abbinati a diffusori dell'efficienza di almeno 90 db. I Q Acoustics arrivano a 88 db dichiarati. Eppure, e qui è il bello, si è trattato di una scommessa vinta. Nel mio ambientino di 16 mq. la Fenice 20, abbinata ai piccoli diffusori inglesi, vola letteralmente... e su tutto: musica barocca, grande orchestra, voci. Se mi sbilancio, vi assicuro che lo sto facendo a ragion veduta: il risultato è migliore rispetto al mio valvolare cinese allo stesso modo in cui il T-Amp era superiore all'Audio Innovations 500. Più definizione, più solidità in basso, e la stessa delicata musicalità che va a nozze con la musica classica.
Perché mai questo genere di amplificazione non si è affermata come avrebbe meritato? Perchè negli altri forum (quelli "fighetti" dove si parla di high end Smile ) queste amplificazioni vengono continuamente denigrate? Perchè le riviste audio li ignorano? Io una mia idea ce l'avrei: per quanto riguarda le riviste, esse si nutrono della pubblicità delle grandi case, e non possono permettersi di dire la verità. Infatti la questione T-Amp è stata sollevata, in Italia, da un sito come TNT Audio che non contiene pubblicità. Per quanto riguarda gli appassionati di high end, penso che per molti di essi sia un insulto scoprire che uno scatolotto dal prezzo irrisorio possa suonare altrettanto bene, e spesso meglio, di un costoso apparecchio dal prezzo a 4 zeri... e allora si preferisce denigrare per non passare per fessi. Opinione personale, quest'ultima, sia chiaro....
Un saluto a tutti.
Giuseppe

Don Giuseppe
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.03.10
Numero di messaggi : 14
Località : Collegno
Provincia : COLLEGNO
Impianto : Blu Ray Sony UBP-X800M2
Convertitore TEAC UD 301
Preamplificatore Tisbury Audio
Finale AUDIOPHONICS MPA-S125NC
Diffusori Indiana Line Nota 550XN
Amplificatore per cuffie Stax SRM1-MK2 pro
Cuffie Stax Lambda Pro

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da fra' cagnotto Mar 18 Dic 2018 - 19:56

felicitazioni, io sto rispolverando l'armamentario e alimentazione a parte mi sto divertendo

fra' cagnotto
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.10.18
Numero di messaggi : 138
Provincia : Roma
Impianto : Beyerdynamic DT 990 Pro + Sabre

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da almo70 Mer 19 Dic 2018 - 8:32

...le Q Acoustics 3020 sono a 6 ohm di impedenza mi pare....io ho provato un t-amp classic con le Sonus Faber Liuto Tower.
Il suono era un pò fiacchetto ma dignitoso Ok
almo70
almo70
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.12
Numero di messaggi : 682
Località : Padova
Provincia : ;)
Impianto : Amplificatore : T-amp , T2 Hifimedy , Tpa3116
Alientek D8 , Hypex UCD180HxR , Cyrus 8vs2
Dac : M-DAC Audiolab.
Casse : FE168Sigma + FT96H MLTL , Sonus Faber Liuto Tower.
Sorgenti : Squeezebox Touch , Lettore Cd Marantz DV7600 , UdooQuad , RaspberryPI3.

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da Ivan Mer 19 Dic 2018 - 9:51

Personalmente non ho mai abbandonato l'ascolto in classe-t, con gli anni affiancato da altre elettroniche. Anch'io ho dato musica in un ambiente da 16mq con il Trends accoppiato a delle Mourdant Short per diversi anni con buona soddisfazione. Concordo su tutto quello che hai detto, probabilmente non si è sviluppata l'offerta di elettroniche con i tripath per i scarsi margini di guadagno che un progetto d'impresa basato su quel chip prospetta. Il resto della classe-D piano piano procede.
Ivan
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4914
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da scontin Mer 19 Dic 2018 - 10:06

@Don Giuseppe ha scritto:da un tecnico di Torino famoso per la sua bravura, ma lento come una tartaruga

Papagna rulez! Laughing Laughing Laughing Laughing

IMHO è decisamente meglio il Trend Audio della Fenice.

In ogni caso, ho ancora il mio 2020 che amo tantissimo.

Il problema purtroppo è che non sono ampli facili da abbinare.
Passata la meraviglia, ci si accorge però dei limiti di potenza e dinamica..... Che magari in certi ambienti o con determinate modalità d'ascolto non emergono.

Ma dopo tanti anni il loro rapporto Q/P rimane ineguagliato.

La classe D però è andata avanti.... e di parecchio.
scontin
scontin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 23.05.11
Numero di messaggi : 2041
Località : Genova
Provincia : GENOVA
Occupazione/Hobby : Sistemista GNU/Linux
Impianto : I MIEI IMPIANTI:
Spoiler:
****** IMPERATORE ******
Raspberry Pi4 con scheda I2C Allo DigiOne Signature e alimentatori lineari Audiophonics/MIC29150-5.0WT by sonic63 + MediaCenter ZRAID-1 Lubuntu-based + DAC Lector Digicode S192 valvolato RCA + CDP Marantz CD63MKII KISS hardly modded + Pre Karan Acoustics KAL Ref Mkll + finali NuPrime Evolution One + Jamo R909 + Supertweeter Taket BatPro 2 + SUB costruito su specifica 4x32 drivers + Condizionatore rete Angstrom Reference 4 Stadi + cavo coassiale Oyaide DB-510 + cavi segnale XLR JPS Labs The superconductor 3 e Focal Elite ER3 + cavi potenza Shinpy SST (an) + cavi alimentazione Elecaudio CS-331B e Acoustic Revive Power MAX 5000 + Fusibili AMR Gold

****** HT extension ******
MiniDSP U-DAC 8 in lineare con LM338T + DSP Mosconi Aerospace 8to12 + 2 BK Peardrop Abletec ALC-180 in configurazione mono + Ampli car Alpine 3547 2x45 watt RMS@ 4 Ohm bridged + Canale centrale Acoustical/Aliante VOCE + Cambridge Sirocco S20 + cavi segnale Wireworld Equinox 7 e 8 e Elecaudio + cavo USB Mogami AES/EBU 3080 110 ohm dual-headed

******* PRINCIPE ******
Raspberry Pi2 con scheda I2C Allo DigiOne Signature in lineare + piCorePlayer + DAC SMSL M400 + Ampli cuffie MegaHertz Peyote valvolato CV2493 Mullard Mitcham plant 1966 + cuffie Mr Speaker's Ether C Flow con cavo bilanciato Portento Audio + buffer Yagin SD-CD3 valvolato Shuguang Treasure CV181Z + 2 monoblock Temple Audio in lineare + Pandora by Bellino + SUB Rockford Fosgate P3S-1X12 con ampli Reckhorn A-409 + cavo coassiale Neutral Cable + cavi segnale Neutral Cable Fascino XLR e Audioquest Panther + cavi potenza Supra Ply 3.4S + cavi alimentazione Elecaudio CS-331B + System and Magic Blacknoise Extreme V2 + Fusibili AMR Gold

****** DUCA ******
Raspberry Pi3 Allo Katana DAC con Isolator in lineare + piCorePlayer + Finale valvolare 300b Audion + diffusori Audiojam 92 db + cavi segnale G&BL HPC720 + cavi potenza Proson Smoke 2,5mm

****** CAR ******
Tablet Nexus 7 2013 LineageOS 7.12 hardly modded in lineare con LT3083 + Douk DAC DSD1796 con oscillatori TCXO 0.1ppm + Raspberry Pi3 in lineare + Allo DigiOne + processore audio Mosconi Gladen DSP 6to8 Aerospace + Ampli classe AB Alpine MRV-F900 F1 Status 4x100 watt RMS@ 4 Ohm + Ampli classe AB DLS ultimate a6 1x500 watt RMS@ 4 Ohm + Kit 2 vie Vibe CVEN62C-V4 + SUB Seas D1001-04 L26ROY + cavi RCA Gladen + Audison Connection Silver SL216 + cavo coassiale Mogami W 2964 + RCA militari

****** PAGGIO IN VIAGGIO ******
Sony WH-1000XM4, Dodocool DA106


http://www.stefanocontin.eu

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da landrupp Mer 19 Dic 2018 - 12:23

personalmente, il tpa 3116 continuo ad averlo e ogni tanto a farlo suonare (smsl sa60), ma la classe t di livello davvero alto costa, non di rado quanto e più di molti amplificatori "tradizionali": francamente, con delle cifre esigue ho scovato delle perle nell'usato che al momento sono il mio nirvana, solo fortuitamente sono apparecchi "vintage" e quindi tradizionali ma se per gli stessi soldi avessi trovato un classe D altrettanto di mio gradimento lo avrei comprato infischiandomene delle categorie e delle classi o dei paragoni: aspetterò che in futuro calino i prezzi, ma per ora la vedo dura per il mio smsl sa60 battere (anche sul versante suono) i 2 integrati che possiedo.
Certo, stupisce sempre constatare quanto bene si possa ascoltare la musica con apparecchietti da pochi soldi, che sono sempre il miglior viatico a mio parere per avvicinarsi all'HiFi senza svenarsi: come entry level sono praticamente imbattibili, alcuni sono addirittura molto oltre l'entry, ma a livello "top" cominciano come detto a costare anche loro: bisogna però dare atto che la comparsa sulla scena della classe T è stata una bella ventata d'aria fresca per il settore, in effetti le aziende si sono rese conto che per pochi soldi c'era chi offriva prodotti qualitativamente migliori dei loro e di conseguenza credo - ma non ho il polso del mercato - che un po' tutti stiano riposizionando la loro offerta tecnologica a livelli inferiori di prezzo, e di certo non credo sia dovuto a bontà d'animo verso il cliente ma solo al concreto pericolo di perdere sostanziose fette di mercato. Vedremo.
landrupp
landrupp
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.12.14
Numero di messaggi : 226
Provincia : torino
Impianto : ampli: SMSL sa60 - Harman Kardon hk680 - Einstein "the Amp"
diffusori: B&W dm6 - Blaupunkt L150
lettori digitali: Pioneer pd-9700 "Aurion Audio modded" - Pioneer pd-7700 - North Star Design Sapphire CD - Marantz CC-3000 - Alchemy Audio DDT 4 telai
giradischi: PIONEER pl 520 - Thorens td126 mkIII - Thorens td125 mkII
deck: Aiwa ad-F770 - Technics RS-TR777

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da nerone Mer 19 Dic 2018 - 13:11

secondo me un classe T come il fenice 20 dovrebbero averlo tutti in casa, concordo che la classe d sta facendo passi da giganti, però a questi livelli costa un po' troppo
http://www.gammadelta.it/upload/pdf_art/gmd_4_jeff_rowland.pdf

nerone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.05.15
Numero di messaggi : 2970
Provincia : ...
Impianto : Grundig... e classe d

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da giucam61 Mer 19 Dic 2018 - 13:20

I finali della Rouge, o simili,con gli ncore li trovi anche sotto i 1000 euro. Difficile per classe A/B competere su molti parametri a quel prezzo
giucam61
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 8623
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da TODD 80 Mer 19 Dic 2018 - 14:31

ciao, io ho gli stessi diffusori, le 3020, e iniziando da zero totale ho scartato le soluzioni più costose per motivi di budget. avevo pensato anche io ai Fenice, avevo guardato molte volte il loro sito, ma costava davvero tanto anche il 20, e ovviamente avevo pensato anche a un Breeze o a uno dei suoi vari "fratellini". il problema è che io ascolto tutto in cd, e con un ampli del genere avrei avuto bisogno o di un lettore con un buon dac o di un dac esterno, e a quel punto mi sarei mangiato il guadagno dell'ampli da qualche decina di euro. perciò ho scelto un full digital, ovvero l'alientek D8, che con il suo dac mi permette di avere un lettore che si limiti all'uscita coassiale digitale e alla lettura delle tracce.

sicuramente se avessi una sorgente migliore mi verrebbe la curiosità dell'ampli stile breeze, diciamo che quei 20-30 euro per fare la prova ce li spenderei volentieri.
TODD 80
TODD 80
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.12.16
Numero di messaggi : 357
Provincia : gr
Impianto : lettore LG dp542h, diffusori Q acoustics 3020.

ampli: Alientek D8 xmos

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da Don Giuseppe Mer 19 Dic 2018 - 20:23

@almo70 ha scritto:...le Q Acoustics 3020 sono a 6 ohm di impedenza mi pare....io ho provato un t-amp classic con le Sonus Faber Liuto Tower.
Il suono era un pò fiacchetto ma dignitoso Ok

Sì. Le Q Acoustics 3020 sono a 6 ohm. Ma il suono è tutt'altro che fiacchetto. Anzi, sono rimasto sorpreso dalla dinamica. Sembra suonare persino più forte e solido delle mie Triangle da 8 ohm e 93 db di efficienza.
Ma ogni modello di diffusore, a meno che non si tratti di una mattonella, fa storia a sè.

Don Giuseppe
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.03.10
Numero di messaggi : 14
Località : Collegno
Provincia : COLLEGNO
Impianto : Blu Ray Sony UBP-X800M2
Convertitore TEAC UD 301
Preamplificatore Tisbury Audio
Finale AUDIOPHONICS MPA-S125NC
Diffusori Indiana Line Nota 550XN
Amplificatore per cuffie Stax SRM1-MK2 pro
Cuffie Stax Lambda Pro

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da embty2002 Gio 20 Dic 2018 - 8:54

per ammazzarlo il 2024 ci vogliono trasformatori d'uscita superiori a quelli che monta uno yarland, IMHO.
io ho un 6V6 single ended con i trasformatori james audio, niente di eccezionale ma già ho un
suono più profondo del 2024.
il 2024 ha una scena larga e un ottimo dettaglio per il prezzo, è un qualcosa di straordinario che
tutti dobbiamo avere per fare confronti.
se considero che solo di pezzi il valvolare mi è costato circa €600 , mentre il 2024 con massimo €50 alimentatore
incluso si porta a casa, uno capisce di che pasta è fatto il piccoletto....
embty2002
embty2002
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.11.08
Numero di messaggi : 1044
Località : CT
Occupazione/Hobby : non si capisce??!!
Impianto : Motu ultralite mk1 per biamplificazione dipolo, woofer R1524, Eminence Beta 12 LTA. amplificazioni: hypex ucd180 sui woofer,valvolare 6V6 SE UL sui medio-alti.
Analogico: giradischi Thorens TD-150 mkII , fonorivelatore Goldring 1024, pre H06 by Vicè

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da almo70 Gio 20 Dic 2018 - 11:28

...se non mi ricordo male c'erano anche delle schede con buffer valvolare e 2024 a bordo....o mi sbaglio ? Ironic
almo70
almo70
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.12
Numero di messaggi : 682
Località : Padova
Provincia : ;)
Impianto : Amplificatore : T-amp , T2 Hifimedy , Tpa3116
Alientek D8 , Hypex UCD180HxR , Cyrus 8vs2
Dac : M-DAC Audiolab.
Casse : FE168Sigma + FT96H MLTL , Sonus Faber Liuto Tower.
Sorgenti : Squeezebox Touch , Lettore Cd Marantz DV7600 , UdooQuad , RaspberryPI3.

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da nerone Gio 20 Dic 2018 - 11:35

Ho usato il fenice 20 con il buffer Guanzo 6N3 (modificato) con il CCA, andava un amore, purtroppo li ho venduti e me ne pento

nerone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.05.15
Numero di messaggi : 2970
Provincia : ...
Impianto : Grundig... e classe d

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da almo70 Ven 21 Dic 2018 - 9:10

....cosa intendi con buffer Guanzo 6N3 (modificato) con il CCA ??
almo70
almo70
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.12
Numero di messaggi : 682
Località : Padova
Provincia : ;)
Impianto : Amplificatore : T-amp , T2 Hifimedy , Tpa3116
Alientek D8 , Hypex UCD180HxR , Cyrus 8vs2
Dac : M-DAC Audiolab.
Casse : FE168Sigma + FT96H MLTL , Sonus Faber Liuto Tower.
Sorgenti : Squeezebox Touch , Lettore Cd Marantz DV7600 , UdooQuad , RaspberryPI3.

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da fra' cagnotto Mar 25 Dic 2018 - 13:18

al momento cuffie a parte uso un smsl sa-s1 (2020) con alimentatore "amatoriale", collegato a un dac r-link anche lui alimentato con poco affetto (uso l'alimentatore dello sky link, il suo originale non lo trovo attualmente e la batteria mi viene troppo scomodo usarla, per quanto imparagonabile): suono fin troppo dettagliato, mette in mostra le carenze delle registrazioni (musica classica in particolare)

il topping con il ta2024 è il mio preferito tra i tre che ho (il terzo è uno sure da 20 euri [mi par di ricordare], sempre 2024, che mostra parecchi limiti) ma ha un cavetto dissaldato e io non ho la strumentazione per riparare, anzi se qualcuno mi può consigliare in proposito sono tutt'orecchi (se possibile amazon, lo so lo so bezos è un monopolista ma al momento usare altre vie sarebbe troppo complicato per me)

lunga vita ai t-amp! (e buon natale a tutti savasandìr)

fra' cagnotto
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.10.18
Numero di messaggi : 138
Provincia : Roma
Impianto : Beyerdynamic DT 990 Pro + Sabre

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da nerone Mar 25 Dic 2018 - 15:21

@almo70 ha scritto:....cosa intendi con buffer Guanzo 6N3 (modificato) con il CCA ??

Questo è il buffer Guanzo 6n3
https://www.amazon.it/MU-Amplificatore-preamplificatore-Pre-Amplificatore-Transformer/dp/B013YSQJQS

che poi l'ho modificato copiando tutto da un altro sito "Audiokarma"
http://audiokarma.org/forums/index.php?threads/say-hello-to-my-new-little-friend.306203/
collegato al Chromecast Audio.
Se vuoi mettere un buffer senza fare modifiche c'è questo che come dicono in rete va abbastanza bene
https://www.amazon.it/JouerNow-Tube-01-pre-amplificatore-valvola-6J1/dp/B01N8Y7VAT/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1545747527&sr=1-1&keywords=fx+audio+tube+01
Buone feste a tutti

nerone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.05.15
Numero di messaggi : 2970
Provincia : ...
Impianto : Grundig... e classe d

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da almo70 Gio 27 Dic 2018 - 8:06

Grazie Nerone Ok
Buone feste a tutti anche se in ritardo Rolling Eyes
almo70
almo70
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.12
Numero di messaggi : 682
Località : Padova
Provincia : ;)
Impianto : Amplificatore : T-amp , T2 Hifimedy , Tpa3116
Alientek D8 , Hypex UCD180HxR , Cyrus 8vs2
Dac : M-DAC Audiolab.
Casse : FE168Sigma + FT96H MLTL , Sonus Faber Liuto Tower.
Sorgenti : Squeezebox Touch , Lettore Cd Marantz DV7600 , UdooQuad , RaspberryPI3.

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da Maelestrom Dom 20 Gen 2019 - 13:24

Buongiorno, io ho fatto la "Follia" di regalarmi per il mio 40mo un Fenice 50, ha sostituito un vecchio Cambridge Audio A1, amplifica delle Canton Chrono 502 da 87 db. La sorgente è una Asus XONAR U7 MKII, IMPRESSIONANTE la qualità , il dettaglio di alti e medi, e la solidità dei bassi... 150€ ben spesi. Ho preferito il Fenice 50 per avere un po' più di energia.

Maelestrom

Data d'iscrizione : 03.04.18
Numero di messaggi : 1
Provincia : Ragusa, Pozzallo
Impianto : Amplificatore Cambridge Audio A1, diffusori Canton bookshelf, sorgente PC portatile...

Torna in alto Andare in basso

Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20 Empty Re: Dopo 13 anni, il ritorno alla classe T con un Fenice 20

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.