T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Curelin Ven 6 Gen 2017 - 19:27

ho notato, soprattutto ultimamente, uno strano fenomeno, di cui non riesco però né a capacitarmi, né a comprendere se sia veritiero o meno: l'ultima traccia dei vinili, quindi quando la testina sta arrivando a "fine corsa" è più "sporca" rispetto all'inizio del disco. e questo avviene con tutti i vinili in tutte le condizioni!

sento qualche leggera distorsione, qualche piatto "sporco" della batteria, una voce leggermente distorta, che invece all'inizio del disco è perfetta...

è una mia fissa? è vero/plausibile? se si...perchè? la testina è una Ortofon Om10 un pò  vecchiotta, ma ben regolata (per peso e anti-skating).

Curelin
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.09.16
Numero di messaggi : 50
Provincia : palermo
Impianto : Principale: Synthesis Nimis, Pro-Ject RPM Carbon, Docet DA-1/DF-1, Magnat supreme 2002
Secondario: Marantz 1550, Sony PS-X45

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da fritznet Ven 6 Gen 2017 - 19:36

sembrano i sintomi di un allineamento non perfetto, potrebbe essere anche il piatto non perfettamente in piano, altro non mi sovviene personalmente, sempre che i dischi siano al di sopra di qualsiasi sospetto.
fritznet
fritznet
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 10012
Località : Grønlænd
Provincia : querceto
Occupazione/Hobby : morto che pialla
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Curelin Ven 6 Gen 2017 - 20:19

@fritznet ha scritto:sembrano i sintomi di un allineamento non perfetto, potrebbe essere anche il piatto non perfettamente in piano, altro non mi sovviene personalmente, sempre che i dischi siano al di sopra di qualsiasi sospetto.
il problema è che lo fa con tutti i dischi, da quelli intatti a quelli più "suonati".

controllerò se il piatto non è in piano, mentre per allineamento che intendi? della testina?

Curelin
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.09.16
Numero di messaggi : 50
Provincia : palermo
Impianto : Principale: Synthesis Nimis, Pro-Ject RPM Carbon, Docet DA-1/DF-1, Magnat supreme 2002
Secondario: Marantz 1550, Sony PS-X45

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da fritznet Ven 6 Gen 2017 - 20:48

@Curelin ha scritto:
@fritznet ha scritto:sembrano i sintomi di un allineamento non perfetto, potrebbe essere anche il piatto non perfettamente in piano, altro non mi sovviene personalmente, sempre che i dischi siano al di sopra di qualsiasi sospetto.
il problema è che lo fa con tutti i dischi, da quelli intatti a quelli più "suonati".

controllerò se il piatto non è in piano, mentre per allineamento che intendi? della testina?


si, è sufficiente scaricarti una dima (ce ne sono diverse, a seconda del tipo di braccio e del tipo di allineamento), semplificando, il solco originale è inciso tangenzialmente (quindi virtualmente con zero errore), i bracci normali (non tangenziali) essendo imperniati in un solo punto, fanno descrivere alla testina un arco di raggio (non una retta), e di conseguenza in alcuni punti la puntina è orientata male rispetto al solco, le dime si usano per minimizzare gli errori di allineamento

l'errore può pesare in modo diverso, oltre che per la quantità di deviazione dalla posizione ideale, anche in modo diverso a seconda del taglio della puntina (le coniche soffrono meno) intuitivamente una ellittica se entra male nel solco ("storta") legge peggio di una conica a parità di errore.

poi potrebbe anche essere un problema del braccio, a distanza è più facile dire cose campate per aria che imbroccarci, visto che si va per ipotesi... Smile
fritznet
fritznet
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 10012
Località : Grønlænd
Provincia : querceto
Occupazione/Hobby : morto che pialla
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da beppe61 Ven 6 Gen 2017 - 21:58

In effetti quello della "Inner groove distorsion" è un problema diffuso, che un corretto allineamento e peso di lettura risolve quasi sempre.
Nell'altro 3d dicevi che lo stilo della tua Ortofon è probabilmente usurato,ed anche questo potrebbe contribuire al problema.....

beppe61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 2244
Località : .
Provincia : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Nadir81 Ven 6 Gen 2017 - 22:10

IGD come ti è stato risposto: può dipendere da un cattivo allineamento, un tracking tangenziale solitamente risolve.
Dico "solitamente" perché purtroppo molti dischi storici hanno l'ultima traccia a volume più basso, e qualità inferiore...in tal caso magari non distorce ma il suono sarà più "cupo" e con dettaglio inferiore. In questi casi anche allineare e cambiare testina serve a poco.
Un esempio, Propaganda degli Sparks su prima stampa UK. Purtroppo in tal caso neanche il combo testina da 1000 euro + tracking tangenziale han risolto.
Oppure i fine lato di Goodbye Yellow Brick Road di Elton John su 1st UK pressing: anche qui, stesso problema, calo qualitativo a fine lato, segnalato con diversi sistemi costosi, intrinseco alla pressing. Ho cambiato ben tre UK 1st pressing per farmi fare il rip, stesso problema. Stampe fatte alla come viene viene, nonostante siano d'epoca.
In questi casi, informatevi e cambiate pressing (nel caso di Elton la migliore è la ristampa Direkt Disk-Labs ‎– SD2-16614 Half Speed Mastered, del 1980).


Se fa con TUTTI i vinili è ovviamente un problema di testina/allineamento.


Le testine a mio parere più abili nel tracciare correttamente (non quelle che suonano meglio, ma quelle che distorcono meno, anche a costo di sacrificare ricchezza timbrica) sono le Audio Technica. Anche senza andare sui top della serie. 
Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1904
Provincia : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da beppe61 Ven 6 Gen 2017 - 23:44

Accipicchia!!!! complimenti Nadir per la competenza, anche riguardo le varie versioni delle incisioni, veramente rimarchevole.
Per quanto riguarda la distorsione e la mancanza di alte frequenze nelle ultime tracce del solco (e qui non vorrei dire una castroneria Embarassed) credo che non dipendano tanto dall'errore tangenziale di un braccio, ma dalla velocità relativa di lettura della puntina, più elevata nei primi solchi e che riescono quindi a contenere più "informazione".
(vediamo se con con questa spiegazione pedestre riesco a stanare Valter Neri dal suo torpore!!!)

beppe61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 2244
Località : .
Provincia : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Nadir81 Sab 7 Gen 2017 - 2:42

@beppe61 ha scritto:Accipicchia!!!! complimenti Nadir per la competenza, anche riguardo le varie versioni delle incisioni, veramente rimarchevole.
Per quanto riguarda la distorsione e la mancanza di alte frequenze nelle ultime tracce del solco (e qui non vorrei dire una castroneria Embarassed) credo che non dipendano tanto dall'errore tangenziale di un braccio,  ma dalla velocità relativa di lettura della puntina, più elevata nei primi solchi e che riescono quindi a contenere più "informazione".
(vediamo se con con questa spiegazione pedestre riesco a stanare Valter Neri dal suo torpore!!!)

Sulle incisioni, diciamo che ho buttato fin troppi soldi...per quanto sia un sostenitore dei trasferimenti da vinile, bisogna considerare che serve sempre 1) un buon/ottimo impianto; 2) la pressing giusta col mastering giusto. Sapessi quante prime stampe UK di dischi inglesi fanno quasi schifo, e magari le coeve tedesche e olandesi sono superlative.
Ad esempio, Family Entertainment dei Family: 3 copie bruciate  Crying or Very sad
Seconda stampa UK; prima stampa tedesca; promo white label. L'unica un po' decente è la tedesca...ma ha un mastering davvero cupo e chiuso. La promo fa pena, suono sottile e aspro.
 
Dawn degli Eloy: 3 copie bruciate,tutte prime stampe tedesche, quindi proprio autoctone della band. Beh, nessuna di queste è integra. Tutte hanno un "salto" nel master, non che la puntina salti eh...ma che il contenuto dei solchi non è integro, manca un pezzo di 4-8 secondi a seconda della copia. Alla fine ho scelto la copia dove il pezzo mancante era un frammento ripetuto esattamente poco prima (stile riff), e con una operazione chirurgica di copia-incolla del frammento mancante, ora è come nuovo.
Certo le soddisfazioni all'ascolto sono enormi...ma a volte che fatica trovare una pressing che davvero non sia difettata, non crepiti come un caminetto e possa sotterrare il cd.
Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1904
Provincia : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da sonic63 Sab 7 Gen 2017 - 2:48

@Curelin ha scritto:ho notato, soprattutto ultimamente, uno strano fenomeno, di cui non riesco però né a capacitarmi, né a comprendere se sia veritiero o meno: l'ultima traccia dei vinili, quindi quando la testina sta arrivando a "fine corsa" è più "sporca" rispetto all'inizio del disco. e questo avviene con tutti i vinili in tutte le condizioni!

sento qualche leggera distorsione, qualche piatto "sporco" della batteria, una voce leggermente distorta, che invece all'inizio del disco è perfetta...

è una mia fissa? è vero/plausibile? se si...perchè? la testina è una Ortofon Om10 un pò  vecchiotta, ma ben regolata (per peso e anti-skating).
Personalmente credo dipenda dalla testina, un pò consumata e un pò con la sospensione irrigidita, io proverei a cambiarla.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5402
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Curelin Sab 14 Gen 2017 - 10:59

eh si, anche regolandola bene con la dima e tutto, il difetto un pò resta. niente, cambio puntina!

Curelin
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.09.16
Numero di messaggi : 50
Provincia : palermo
Impianto : Principale: Synthesis Nimis, Pro-Ject RPM Carbon, Docet DA-1/DF-1, Magnat supreme 2002
Secondario: Marantz 1550, Sony PS-X45

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da dinamanu Sab 14 Gen 2017 - 12:46

puoi scegliere con il protractor un allineamento diverso e cosi spalmare la distorsione lungo tutto il disco ,comunque dipende dalla geometria del TT ovviamente la capacita' di tracciamento in primis ,ci sono dei dischi test per verificarlo come e' buona norma utilizzare il bilancino di precisione e tarala verso l'alto della sua tolleranza....
dinamanu
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3794
Provincia : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Curelin Lun 16 Gen 2017 - 11:18

verso l'alto, quindi con un peso maggiore?

Curelin
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.09.16
Numero di messaggi : 50
Provincia : palermo
Impianto : Principale: Synthesis Nimis, Pro-Ject RPM Carbon, Docet DA-1/DF-1, Magnat supreme 2002
Secondario: Marantz 1550, Sony PS-X45

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da dinamanu Lun 16 Gen 2017 - 12:49

si ,anche perche' i solchi si danneggiano quando si ha mistracking ,cioe' quando tende ad uscire ...
dinamanu
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3794
Provincia : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità? Empty Re: Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.