T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820080 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

Condividi

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@nerone ha scritto:
@cesarevox ha scritto:
@danilopace ha scritto:

Sante parole!!! Posso testimoniare di aver speso, negli anni di frenesia del DIY, molto più in modifiche e componentistica che nell'acquisto degli apparecchi. Alla fine, dopo prove e controprove, dopo ore passate a capire, comprare, saldare o far saldare...ho capito che l'autocostruzione è una cosa, le modifiche sono un'altra cosa: se si compra un breeze o una qualsiasi scatoletta cinese pensando di risparmiare perchè "tanto con due modifiche suona come un Audio Research", si sbaglia di grosso. Se si ha la passione del DIY e, soprattutto, si è veramente esperti, con l'autostruzione si risparmia ottenendo probabilmente prodotti migliori di quelli commerciali. Scatolette da 30 euro che per modificarle bisogna spenderne 100...anche no!


condivido in pieno,.............. Clap Clap Clap

quindi ste scatolette sono un buon inizio per poi passare alla classe A o AB, giusto?


Mah...guarda...secondo me non è nemmeno un problema di classe A, AB, C o D. Nel senso che non necessariamente un buon finale deve essere in classe A...Non è la classe di funzionamento a determinare la qualità dell'apparecchio, perchè sarebbe come dire che un pre a valvole è migliore rispetto ad uno a stato solido. E' ovvio che un buon pre a stato solido è migliore di un pessimo circuito a valvole...per la classe dei finali è la stessa cosa. Esistono mediocri finali in classe A o AB e ottimi, anzi eccellenti, finali in classe D. Io ho iniziato con qualche SMSL in classe T, per poi passare al Trends (il top della classe T con il chip 2024), per poi approdare ad un finale artigianale sempre in classe D per il quale ho speso 350 Euro...
Certo è che gli amplificatorini in classe "T" (con tutte le tipologie di chip Tripath possibili) sono senz'altro un buon modo, economico, per iniziare ad ascoltare un po' meglio la nostra musica, sempre che siano ben abbinati ai diffusori e ben alimentati. Se con poca spesa si possono anche migliorare con qualche modifica, ben venga. Il mio Breeze con le modifiche di Oleg suona benissimo. Ma tra ampli, modifiche e alimentatore lineare stabilizzato, mi è costato quasi 100 Euro.
Poi se si vuole fare il salto di qualità si apre un mondo infinito...

Io posso portare la mia esperienza personale: dopo anni passati a provare tutte le varie "scatolette" cinesi da pochi watt, compreso l'osannato e blasonato Trends (peraltro collegato ad un pre a valvole)...sono passato ad un finale più generoso da 125watt per canale in classe D, di buona qualità, non cinese ma americano...ma alla fine trovo che il mio Gainclone (quindi classe AB) da 30 watt suoni quasi meglio.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ad ognuno il suo Smile
Stò aspettando i componenti per poter effettuare le modifiche descritte,non mi è chiara una cosa, per il guadagno meglio portarlo il più basdo possibile o meglio settarlo a 26 db? Nel caso dei 20 db bisogna saldare solo una resistore da 5k al posto di quella da 39 e togliere via quella da 100k giusto?

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@pietro77 ha scritto:
Ad ognuno il suo Smile
Stò aspettando i componenti per poter effettuare le modifiche descritte,non mi è chiara una cosa, per il guadagno meglio portarlo il più basdo possibile o meglio settarlo a 26 db? Nel caso dei 20 db bisogna saldare solo una resistore da 5k al posto di quella da 39 e togliere via quella da 100k giusto?


In medium stat virtus,  26 dB è ok .

Per 20 dB  solo una resistenza da 5K

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Perfetto ora mi è tutto chiaro,la resistenza deve essere a strato metallico o carbone?mezzo watt va bene?
Poi avevo fatto un altra domanda visto che ho da quasi un anno il Dayton dta 100A come si colloca il breeze rispetto a quest'ultimo?

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@danilopace ha scritto:
@nerone ha scritto:
@cesarevox ha scritto:


condivido in pieno,.............. Clap Clap Clap

quindi ste scatolette sono un buon inizio per poi passare alla classe A o AB, giusto?


Mah...guarda...secondo me non è nemmeno un problema di classe A, AB, C o D. Nel senso che non necessariamente un buon finale deve essere in classe A...Non è la classe di funzionamento a determinare la qualità dell'apparecchio, perchè sarebbe come dire che un pre a valvole è migliore rispetto ad uno a stato solido. E' ovvio che un buon pre a stato solido è migliore di un pessimo circuito a valvole...per la classe dei finali è la stessa cosa. Esistono mediocri finali in classe A o AB e ottimi, anzi eccellenti, finali in classe D. Io ho iniziato con qualche SMSL in classe T, per poi passare al Trends (il top della classe T con il chip 2024), per poi approdare ad un finale artigianale sempre in classe D per il quale ho speso 350 Euro...
Certo è che gli amplificatorini in classe "T" (con tutte le tipologie di chip Tripath possibili) sono senz'altro un buon modo, economico, per iniziare ad ascoltare un po' meglio la nostra musica, sempre che siano ben abbinati ai diffusori e ben alimentati. Se con poca spesa si possono anche migliorare con qualche modifica, ben venga. Il mio Breeze con le modifiche di Oleg suona benissimo. Ma tra ampli, modifiche e alimentatore lineare stabilizzato, mi è costato quasi 100 Euro.
Poi se si vuole fare il salto di qualità si apre un mondo infinito...

Io posso portare la mia esperienza personale: dopo anni passati a provare tutte le varie "scatolette" cinesi da pochi watt, compreso l'osannato e blasonato Trends (peraltro collegato ad un pre a valvole)...sono passato ad un finale più generoso da 125watt per canale in classe D, di buona qualità, non cinese ma americano...ma alla fine trovo che il mio Gainclone (quindi classe AB) da 30 watt suoni quasi meglio.

Sempre di proporzioni e costi si tratta. Con 100 euro non compri un amplificatore blasonato ma forse con 1000 euro si nell'usato e il rapporto diventa 1 a 10 e inoltre chi inizia non ha l'orecchio ancora sviluppato perchè come ben sai, si tende sempre a migliorare e se non ci si accontenta si spendono svariate migliaia di euro . In quello che dici ci sono contraddizioni perchè dopo il Trends che è un ottimo amplificatore se e dico se abbinato alle casse giuste, hai optato per un finale Americano  costoso e alla fine hai riciclato il gainclone che è autocostruito e che rimane nella categoria  dei tripath e dei tpa anche se ha un altro tipo di chip e abbinato alle casse tue probabilmente ti da più soddisfazione. Non esiste, come hai appurato la panacea e se non ci si ferma, la cosiddetta alta fedeltà diventa una ricerca continua a cambi di ogni genere per trovare alla fine di tutto il nulla perchè l'orecchio si affina e cerchi per la tua pace qualcosa che alla fine non esiste. Occorre sapersi accontentare in base alle proprie disponibilità economiche e sopratutto avere le idee chiare su cosa abbinare ,visto che ogni elemento ha caratteristiche che dovrebbero integrarsi bene col resto dei componenti altrimenti anche prodotti costosissimi ,abbinati male, rendono molto meno rispetto alle proprie possibilità. Altra cosa che molti non considerano è l'ambiente domestico che non è una sala specifica,nella maggior parte dei casi, adeguata ma è responsabile della perdita di qualità al 50 o 60 per cento per cui ,fatte tutte le proporzioni non è possibile generalizzare ma considerare il rapporto qualità prezzo e i risultati ottenuti e sopratutto ascoltare la musica e non l'impianto e non mettersi il paraocchi perchè ci sono prodotti buoni ,ottimi e scadenti ad ognni livello ;dalle scatolette ai marchi blasonati e all'autocostruzione e sopratutto l'orecchio è diverso in ognuno di noi fisiologicamente e i tuoi parametri di scelta  sono diversi dai miei e da quelli di altri. Un prodotto ben suonante in assoluto non esiste se non ci sono abbinamenti che possano fare rendere al meglio lo stesso e la sinergia è essenziale e il percorso non è così facile da ottenere. Preamplificatore e diffusori di qualità sono il punto fisso e poi si abbinano i vari amplificatori e le varie sorgenti ma sempre occorrono punti fermi sui quali fare ruotare gli altri elementi.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ciao a tutti ho effettuato le seguenti modifiche,sostituzione della resistenza smd con una di valore 20kohm per settarr il guadagno a 26db,sostituzione dei 2 wima rossi con 2 mundorf da 2.2uF ed eliminazione dei 2 elettrolitici paralleli ai wima Rossi,gli altri 3 elettrolitici sono nelle loro sedi originarie,risultato: dopo circa un ora un canaleinizia ad andare a tratti ed a un certo punto si sente uno scopiettio nei diffusori solo nel canale destro,cosa potrebbe essere?

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@pietro77 ha scritto:
Ciao a tutti ho effettuato le seguenti modifiche,sostituzione della resistenza smd con una di valore 20kohm per settarr il guadagno a 26db,sostituzione dei 2 wima rossi con 2 mundorf da 2.2uF ed eliminazione dei 2 elettrolitici paralleli ai wima Rossi,gli altri 3 elettrolitici sono nelle loro sedi originarie,risultato: dopo circa un ora un canaleinizia ad andare a tratti ed a un certo punto si sente uno scopiettio nei diffusori solo nel canale destro,cosa potrebbe essere?


Un condensatore non fa contatto come dovrebbe e probabilmente una pista non è a posto . Guarda il percorso e con il tester controlla la continuità fra i componenti che hai cambiato e anche le resistenze.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ok grazie,la cosa strana è che subito ha funzionato, dopo un ora ha iniziato a fare il difetto,riacceso dopo qualche ora e il difetto è sparito.
Ora sta suonando da mezz'ora vediamo se ri ripete.
Già con queste modifiche basiche è notevole il suono come migliora.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
E' come ti ha detto Olegol un condensdatore non fa contatto bene, ti conviene ripassare le 4 saldature, ci metti un'attimo e sei a posto.
Io per provarne uno senza saldature, ho avuto gli scoppiettii, ma poi ho dovuto cambiare anche il chip, dava uno strano fruscio sulle alte freq.
Vedrai dopo il rodaggio (molto lungo!) come va!
--
CIao

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Il problema non si è più ripresentato ho rioassato le saldature ecc,adesso faccio le rimanenti modifiche proposte,è incredibile il salto di qualità già con pochi componenti cambiati,
P.s. se qualcuno ha da vendere un breeze audio liscio o moddato mi contatti in pvt.
Saluti.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@pietro77 ha scritto:
Il problema non si è più ripresentato ho rioassato le saldature ecc,adesso faccio le rimanenti modifiche proposte,è incredibile il salto di qualità già con pochi componenti cambiati,
P.s. se qualcuno ha da vendere un breeze audio liscio o moddato mi contatti in pvt.
Saluti.

Ok

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Tornato appena adesso da un lungo pomeriggio di ascolto della scatoletta modificata e rodata per benino,a casa di un amico con dei diffusori un po più impegnativi Klipsch RP-250F
Che dire non si riusciva a credere del suono che usciva da quella scatoletta di alluminio,la stanza (non piccola) era riempita piacevolmente di buona musica,pura libidine per le orecchie e con le Klipsch un intesa perfetta anche per via dell'alta efficenza dei diffusori mi pare superino i 95db.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@pietro77 ha scritto:
Tornato appena adesso da un lungo pomeriggio di ascolto della scatoletta modificata e rodata per benino,a casa di un amico con dei diffusori un po più impegnativi Klipsch RP-250F
Che dire non si riusciva a credere del suono che usciva da quella scatoletta di alluminio,la stanza (non piccola) era riempita piacevolmente di buona musica,pura libidine per le orecchie e con le Klipsch un intesa perfetta anche per via dell'alta efficenza dei diffusori mi pare superino i 95db.



Ok

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
L'ho portato anch'io in vacanza per una serata, da un privato che vendeva le casse.
Ho portato le mie tre scatolette ali,pre e 3116mod, per una prova, tra l'altro molto breve, da persona sconosciuta, trovata su subito.
Quando le ha viste neanche ci credeva, non credo sapesse dell'esistenza di simili oggetti, alla fine abbiamo rimesso in ordine il suo impianto, composto da pre e finale thule audio, e l'ho ascoltato per due minuti.
Non sò se il 3116 è veramente incredibile o il thule audio è una porcheria unica, ma i due oggetti che mi ha detto pagati una decina d'anni fà 2500E sfiguravano proprio, ovviamente il proprietario annuiva con la testa mentre ascoltava...si sa quello che hai è il migliore anche davanti all'evidenza.
Poi le casse non le ho prese.
--
Ciao

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ma come mai questo theard é sviluppato nella sezione "Diffusori"?

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Salve a tutti.
possiedo anch' io il breeze audio finito scheda gialla, inscatolato.

ora vorrei sostituire il pot ed inscatolare la scheda con un trasformatore stabilizzato da 21 o 24v. Cioè scheda e trasfomatore li vorrei inscatolare insieme nell stesso box,
in maniera ordinata. Ovviamente le connessione posteriore del breeze, come gli ingressi rca andrebbero dissaldati e e portati sul lato posteriore del box perchè la scheda va posta in direzione centrale box con il trasformatore accanto. Stessa cosa per la parte frontale, come levetta di accensione e led.

Vorrei sapere se è possibile dissaldare i componenti, come pot (da sostituire), levetta on/off, rca ed "allungarli" verso i rispettivi lati del box.

Ci tengo a precisare che il box che ho intenzione di realizzare è in legno.

Vorrei sapere inoltre come collegare il trasformatore alla schedina.


Grazie mille...

PS di elettronica non sono un mago!

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@iSalv ha scritto:
Salve a tutti.
possiedo anch' io il breeze audio finito scheda gialla, inscatolato.

ora vorrei sostituire il pot ed inscatolare la scheda con un trasformatore stabilizzato da 21 o 24v. Cioè scheda e trasfomatore li vorrei inscatolare insieme nell stesso box,
in maniera ordinata. Ovviamente le connessione posteriore del breeze, come gli ingressi rca andrebbero dissaldati e e portati sul lato posteriore del box perchè la scheda va posta in direzione centrale box con il trasformatore accanto. Stessa cosa per la parte frontale, come levetta di accensione e led.

Vorrei sapere se è possibile dissaldare i componenti, come pot (da sostituire), levetta on/off, rca ed "allungarli" verso i rispettivi lati del box.

Ci tengo a precisare che il box che ho intenzione di realizzare è in legno.

Vorrei sapere inoltre come collegare il trasformatore alla schedina.


Grazie mille...

PS di elettronica non sono un mago!


Certamente è possibile dissaldare i componenti come il potenziometro e i connettori di ingresso e di uscita e sostituirli e aggiungerli a un nuovo box che forse sarebbe meglio se fosse di metallo. Se non ci sono problemi di interferenze puoi usare anche un box di legno come dici che andrebbe però schermato in parte con nastro adesivo di rame per fare un lavoro più professionale. La cosa che lascia dei dubbi è il fatto che non puoi collegare un trasformatore che esce in alternata con la scheda. Occorre un trasformatore e una scheda aggiuntiva che converte la tensione da alternata a continua e la stabilizza sui volt desiderati. Forse intendevi dire un alimentatore già pronto. Comunque stai attento a dissaldare il potenziometro che è l'elemento più difficile da togliere senza fare danni alle piazzole. I connettori Rca si dissaldano senza problemi e una volta tolti, li sostituisci con altri staccati visto che quelli presenti sul box sono uniti in un unico blocco, mentre per le uscite diffusori dissaldi i cavetti ancorati alla basetta e sei a posto. Una volta tolto il potenziometro lo butti ,visto che è anche scarso e addirittura lineare ,e lo sostituisci con un Alps possibilmente blIndato da 20 k logaritmico e lo ancori al nuovo box e colleghi gli input e output alle piazzole di quello che hai tolto.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Si intendevo un alimentatore stabilizzato tipo questo



Da 6ampere 24v dovrebbe bastare.

Con l ali del pc arrivo max 21v.

Intanto grazie.

L unica,cosa vorrei sapere come isolare il box di legno e dove eventualmente collegare la massa al box sempre se c e ne bisogno.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@iSalv ha scritto:
Si intendevo un alimentatore stabilizzato tipo questo



Da 6ampere 24v dovrebbe bastare.

Con l ali del pc arrivo max 21v.

Intanto grazie.

L unica,cosa vorrei sapere come isolare il box di legno e dove eventualmente collegare la massa al box sempre se c e ne bisogno.




Alimentatore ok. Per isolare e mandare a massa dovresti rivestire qualche parete del box di legno con nastro adesivo di rame tipo questo

https://www.ebay.it/itm/323056133081

oppure mettere dei piedini sotto il box con viti di metallo sulle quali puoi fare una massa.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ma la massa per arrivare al piedino o ad una vite, supponiamo, da dove parte?

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@iSalv ha scritto:
Ma la massa per arrivare al piedino o ad una vite, supponiamo, da dove parte?



Da un negativo della scheda , esempio : dalle masse dei connettori rca sulla scheda oppure dalle masse del potenziometro .

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ok ora è tutto chiaro Smile

Un ultima cosa, ci sono delle schede tpa3116 senza potenziometro... ma soltanto una piccola vite in plastica interna per regolarne il volume : l idea era quella di realizzare due medisimi box ciascuno stesso alimentatore stabilizzato (vedi sopra) utilizzando una scheda senza pot come pre e l altra con il pot come finale...

Solo un pensiero....

Per quanto spiegato sopra è chiarissimo e a breve inizio il tutto!


descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
@iSalv ha scritto:
Ok ora è tutto chiaro Smile

Un ultima cosa, ci sono delle schede tpa3116 senza potenziometro... ma soltanto una piccola vite in plastica interna per regolarne il volume : l idea era quella di realizzare due medisimi box ciascuno stesso alimentatore stabilizzato (vedi sopra) utilizzando una scheda senza pot come pre e l altra con il pot come finale...

Solo un pensiero....

Per quanto spiegato sopra è chiarissimo e a breve inizio il tutto!




Le due schede si possono utilizzare come 2 mono ma non come pre e finale.

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Lo spinotto da 3 pin in basso ma è quello che collegherebbe gli rca?

Al suo fianco vi sono i regolatori del volume. Essendo priva di pot si potrebbe utilizzare come pre?



descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Ultimissima cosa : l accensione della scheda col pot, che non ha la levetta on/off, si accende dal pot stesso, ma si potrebbe separare : pot da un a parte e levetta o pulsante on/off da un altro...

descriptionRe: TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum