T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 16:31 Da Gabriele Barnabei

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Oggi a 16:26 Da rx78

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 16:22 Da rx78

» upgrade 2500 max
Oggi a 16:15 Da titonic

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Oggi a 15:52 Da gigihrt

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 15:33 Da Angel2000

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 14:15 Da Saiph

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Oggi a 13:38 Da farohp

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi a 13:04 Da Zio

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 12:21 Da fritznet

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Oggi a 11:19 Da giucam61

» impianto entry -level
Oggi a 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Oggi a 10:54 Da giucam61

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 10:50 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 8:41 Da luigigi

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 7:57 Da gigetto

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 5:12 Da SubitoMauro

» CAIMAN SEG
Oggi a 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Oggi a 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Ieri a 23:58 Da ghiglie

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Ieri a 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Ieri a 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Ieri a 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Ieri a 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Ieri a 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Ieri a 11:38 Da santidonau

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Ieri a 8:30 Da gigetto

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Lun 5 Dic 2016 - 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Lun 5 Dic 2016 - 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Lun 5 Dic 2016 - 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Lun 5 Dic 2016 - 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Lun 5 Dic 2016 - 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Lun 5 Dic 2016 - 8:43 Da gigetto

» Cavi component Hama 1,5m.
Lun 5 Dic 2016 - 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

» Recupero vinile rovinato
Dom 4 Dic 2016 - 0:27 Da dinamanu

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
fritznet
 
lello64
 
rx78
 
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
savi
 
gigetto
 
giucam61
 
gigihrt
 
valterneri
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
rx78
 
fritznet
 
gigetto
 
R!ck
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15482)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8489)
 

Statistiche
Abbiamo 10369 membri registrati
L'ultimo utente registrato è titonic

I nostri membri hanno inviato un totale di 769320 messaggi in 50055 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 66 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alluminium, dieggs, enrico massa, gigihrt, pippo35, thepescator

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 15:43

Vi ricordate “Virtue Two + Mosscade 502: perché non suonano come dovrebbero?”
La mia nuova richiesta d’aiuto è: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Per farla breve il Virtue Two si meriterebbe qualcosa di meglio delle Mosscade 502, ma non le cambierò, quindi chiedo cosa fare per dare alle basse frequenze la capacità di riprodurre delle percussioni degne di questo nome.
Ci vuole un subwoofer? Quale? Il Titan 5.3MKII ( scelta scontata?) o altro?
(Le casse sono già posizionate a ridosso della parete di fondo alla giusta altezza)

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  mobius il Sab 16 Mag 2009 - 15:47

Alessandro Triveri ha scritto:
Ci vuole un subwoofer? Quale? Il Titan 5.3MKII ( scelta scontata?) o altro?

Continuo a nutrire perplessità su tutta questo voglia di bassi. Se le Mosscade non suonassero così bene sulle medio alte si penserebbe ad altro Smile Tanto per dire, se ascolto del jazz o del pop, le linee di basso le percepisco perfettamente, sono corrette, non riverberano, non sono protagoniste ma manco sono mute. Ho una cassa in un angolo e un'altra a 20-30cm. Bisogna prendere le cose con serenità o cambiare casse.
Quando monto l'ampli da 100watt il complesso mi sembra equilibrato su tutte le frequenze, ma perdo il microdettaglio del classe T. Non ho mai posseduto sub e non ne consiglierei l'acquisto, mi sembrano solo degli effetti speciali.

mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 494
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 15:55

E' vero nel Jazz/Swing/Musica classica da camera nessun problema, ma con altri generi in cui le percussioni devono percuoterti ciò, semplicemente, non avviene

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  wincenzo il Sab 16 Mag 2009 - 15:57

Forse potresti provare un alimentatore con più ampere, magari alle mosscade serve ancor più corrente ... può essere? Mmm

wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10


Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 16:10

Scusa ma sono negato per l'elettronica, cosa è l'alimentatore? E' la scatoletta nera collegata all'amplificatore?

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Fabio il Sab 16 Mag 2009 - 16:12

Anche se non è la soluzione più audiofila provaci un sub, magari della stessa casa, forse ce n'e' un modello consigliato per l'abbinamento.
Quelle casse sono ideate anche per questo scopo, essendo in sospensione pneumatica creano meno problemi di setup con il sub, anche se tutto dipende dall'ambiente.
Quando poi non vuoi sentire BOOM BOOM lo spegni. Smile


Ultima modifica di Fabio il Sab 16 Mag 2009 - 16:38, modificato 1 volta

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 16:15

Grazie Fabio

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  bonghittu il Sab 16 Mag 2009 - 16:33

Alessandro Triveri ha scritto:
La mia nuova richiesta d’aiuto è: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Rodaggio...rodaggio e rodaggio....
Le mie hanno avuto un miglioramento complessivo
nella seconda fase lavorando su carichi impegnativi.
Ora vanno bene anche con il T-Amp alimentato a 13,8V.
Il piccolo suona delle legnate niente male anche se vi
e' il famoso taglio.
Da piu' di un mese ho staccato il subwoofer che tenevo a 40Hz e mi godo la
gioia di un basso "live" senza troppi rimpianti.
Obiettivamente qualcosa manca in certi frangenti ma nell'economia
complessiva la qualita' del suono - per dirne una le voci femminili -
compensa bene quella sensazione
di leggerezza, di suono piu' sofisticato ed etereo (mi siano concessi
questi termini perche' e' pur sempre un diffusore da 130 Euro!!).
In quali brani hai trovato piu' limiti?

Piuttosto, il Virtue che alimentatore monta (e' la scatoletta nera
collegata all'ampli che ha una targhetta con indicati dei valori
) ?!?!

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 16:44

- Non ho l'impianto qui, l'alimentatore comunque è quello arrivato con il Virtue Two, quello "di serie" diciamo.
- Quante ore hanno suonato le tue casse prima di migliorare nei bassi? A volume alto?
- Ad esempio in The Wall (tanto per restare in tema con alcune prove lette in questo forum) il brano "Yang last" (mi sembra si scriva così) non è esplosivo così come ero abituato a sentirlo ma soprattutto come sarebbe giusto setirlo avendo, ad un certo punto, un'esplosione di percussioni.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  kywest il Sab 16 Mag 2009 - 17:05

Cari amici. Bisogna farsi una ragione del fatto che la fisica non è un'opinione. Una risposta in frequenza estesa in basso (diciamo fino a ai 30hz lineari) è appannaggio solo dei grandi sistemi e dei grandi WF.

Le Moscade, fenomeno attuale dovuto allo strepitoso rapporto Q/P, non sfuggono alle spietate leggi della fisica. In più, avendo bassa efficienza e non usufruendo del rinforzo (a volte assai artificioso) dell'accordo BR, non possono fare miracoli ed obbligano, comunque, ad una amplificazione muscolosa. Certo, dipende anche molto dal tipo di musica che si ascolta. Per es., in molta musica contemporanea (per non dire quasi tutta), le incisioni sono tagliate in basso, la dinamica è ridotta ad una trentina di db e gli estremi di banda sono enfatizzati (effetto loudness). Tutto questo per permettere un ascolto decente in auto e con sistemi compatti dalla dubbia qualità. Tant'è che chi amasse il jazz e la classica trova le Moscade decisamente carenti non solo sulle basse, ma anche sulle mediobasse. Il rovescio buono della medaglia è che, non eccitando le fequenze di risonanza dell'ambiente, sono facili da posizionare e molto gradevoli sulle voci, nonchè capaci di una buona immagine.

A mio avviso, però, sono diffusori un pò monchi ed uno dei pochi da me ascoltati che si avvantaggi decisamente dell'aiuto del proprio sub. La messa a punto sarà un pò più laboriosa ma, svincolando l'amplificazione dal duro lavoro delle frequenze sotto i 100hz(svolto dal sub amplificato), si potrà godere in pieno delle prestazioni di un eventuale classe T.

BYE
Stefano

kywest
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.05.09
Numero di messaggi : 107
Località : prov Livorno
Occupazione/Hobby : troppo di tutto
Provincia (Città) : metereopatico
Impianto : Linn Sondeck/Ittok/ Audio Technica; Mission CD5 usato come meccanica; Beresford TC-7510; Benchmark DAC1; pre/finale Naim nac92+nap90; casse Energy C-200 (provvisorie).

Impianto II.
Dockbox Pro-Ject+IPod classic60; Music Angel push-pull 6AQ5 24W; casse AS (mia produzione) in composito e carbonio con Fostex FE206E monovia 96db.

http://aerobaticsound.jimdo.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 17:12

Ciao Stefano, probabilmente sono meno esigente di te, ma ci sono generi musicali in cui le Mosscade sono godibilissime (es. l'ultimo album di Michael Bublè) i bassi del contrabbasso si sentono benissimo; tanto che ho anche pensato che più che un problema di gamma possa essere un problema di dinamica (solo sulle basse). Ovviamente non ho alcuna certezza che le mie siano valutazioni giuste, è per questo che chiedo le vostre opinioni.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  bonghittu il Sab 16 Mag 2009 - 17:16

Alessandro Triveri ha scritto:- Non ho l'impianto qui, l'alimentatore comunque è quello arrivato con il Virtue Two, quello "di serie" diciamo.

Mah...stiamo parlando pur sempre di una quarantina di watt per canale.
La sala di ascolto e' molto grande o particolare?!?

Alessandro Triveri ha scritto:
- Quante ore hanno suonato le tue casse prima di migliorare nei bassi? A volume alto?

Almeno un centinaio. I miglioramenti sono stati piu' sensibili dopo le 80
ore.


Alessandro Triveri ha scritto:
- Ad esempio in The Wall (tanto per restare in tema con alcune prove lette in questo forum) il brano "Yang last" (mi sembra si scriva così) non è esplosivo così come ero abituato a sentirlo ma soprattutto come sarebbe giusto setirlo avendo, ad un certo punto, un'esplosione di percussioni.

Conosco bene Young Lust. Viene riprodotto bene....
Ma ho provato con brani anche piu' "decisi" (Audio di Blue Man Group) che
per i bassi sono una bella prova. Diciamo che tutto va nella
norma per un diffusore bookshelf in cassa chiusa.
Il T-AMP ha qualche problemino per via del bug sulle
basse frequenze ma ben lungi da rendere spenta l'esecuzione, tutt'altro!!!

Il Virtue in queste circostanze dovrebbe rendere divinamente altro che....
Insisti ancora qualche settimana.

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 17:24

La stanza è di c.ca 50mq.
Secondo me il problema è che, musica come Young lust, dal vivo (in concerto) ha una pressione sonora notevole che non può essere replicata a casa a volumi sostenibili, quindi l'unico modo di compensare per ottenere quella pressione sonora sarebbe l'utilizzo del famigerato loudness, che ovviamente non è contemplato dalla T-filosofia.
Il problema non si pone per altri generi musicali in cui il livello live di ascolto è minore.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Fabio il Sab 16 Mag 2009 - 17:26

Alessandro Triveri ha scritto:Ciao Stefano, probabilmente sono meno esigente di te, ma ci sono generi musicali in cui le Mosscade sono godibilissime (es. l'ultimo album di Michael Bublè) i bassi del contrabbasso si sentono benissimo

Non ho ascoltato il CD ma su un altro forum che frequentavo si magnificavano i bassi esuberanti di quella incisione. Probabilmente se lo ascolti con altri diffusori ti rendi conto comunque che qualcosa ti manca.
Le 502 hanno un litraggio contenuto e in più sono in sospensione pneumatica, difficile scendere in frequenza con questi presupoposti. Se vuoi più bassi con la SP devi cercare diffusori più voluminosi, come dice l'amico, la fisica non è un opinione.
Se riesci a farti prestare un buon sub valuta se vale la pena di comprarne uno, altrimenti, se hai spazio, investi quei soldi su altri diffusori.
Purtroppo, se vuoi continuare ad ascoiltare il suono di una SP, non se ne trovano quasi più.

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  kywest il Sab 16 Mag 2009 - 17:32

Alessandro Triveri ha scritto:Ciao Stefano, probabilmente sono meno esigente di te, ma ci sono generi musicali in cui le Mosscade sono godibilissime (es. l'ultimo album di Michael Bublè) i bassi del contrabbasso si sentono benissimo; tanto che ho anche pensato che più che un problema di gamma possa essere un problema di dinamica (solo sulle basse). Ovviamente non ho alcuna certezza che le mie siano valutazioni giuste, è per questo che chiedo le vostre opinioni.

Purtroppo l'album che citi è un fulgido esempio della "loudness war" in atto di questi tempi. Inascoltabile su sistemi lineari, se non intervenendo ad equalizzare.

BYE
Stefano

kywest
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.05.09
Numero di messaggi : 107
Località : prov Livorno
Occupazione/Hobby : troppo di tutto
Provincia (Città) : metereopatico
Impianto : Linn Sondeck/Ittok/ Audio Technica; Mission CD5 usato come meccanica; Beresford TC-7510; Benchmark DAC1; pre/finale Naim nac92+nap90; casse Energy C-200 (provvisorie).

Impianto II.
Dockbox Pro-Ject+IPod classic60; Music Angel push-pull 6AQ5 24W; casse AS (mia produzione) in composito e carbonio con Fostex FE206E monovia 96db.

http://aerobaticsound.jimdo.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  bonghittu il Sab 16 Mag 2009 - 17:37

Alessandro Triveri ha scritto:La stanza è di c.ca 50mq.

Temo che la stanza sia troppo impegnativa per un diffusore
con queste caratteristiche (io sono su 16MQ!!).
Se non vuoi sostituire le Mosscade puoi seguire la
via del Sub. Io solitamente cerco di tararlo tra i 40 e
i 60 Hz.

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 17:45

Per Bonghittu: Quale subwoofer?

Per Stefano: in che senso andrebbe equalizzato il suono?

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  maurizio3929 il Sab 16 Mag 2009 - 17:56

Io proverei a testare l'accoppiata VT/Mosscade con un'altra sorgente. Ad esempio, un buon lettore CD, anche vintage, sono sicuro che potrebbe realmente apportare un notevole beneficio nella riproduzione delle basse. Alcuni multi lettori hanno la caratteristica di restituire un suono più "leggero" rispetto ai tradizionali player ideati unicamente all'impiego di CD.
Flightangel (forumista), che in questo campo è un vero e proprio appassionato, nonchè esperto, credo possa avvalorare questa tesi.
ciao
m.

maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  mobius il Sab 16 Mag 2009 - 18:02

@maurizio3929 ha scritto:
Flightangel (forumista), che in questo campo è un vero e proprio appassionato, nonchè esperto, credo possa avvalorare questa tesi.
ciao
m.

In effetti non avevo fatto caso alla sorgente utilizzata. Non c'è dubbio che il suono leggero in basso di molte sorgenti economiche partecipa. Una sorgente più fedele migliorerebbe la situazione, restituendo un suono più bilanciato e fedele, ma non credo risolverebbe del tutto.

mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 494
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Mag 2009 - 18:09

Anche il consiglio di un riproduttore che aiuti i bassi (al prezzo giusto) è bene accetto

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  rattaman il Sab 16 Mag 2009 - 18:13

Nessuno ha preso in considerazione visto la dimensione della sala due coppie di mosscade messe una sopra l'altra?? potrebbe migliorare qlc....

rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5128
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  mobius il Sab 16 Mag 2009 - 18:15

Alessandro Triveri ha scritto:Anche il consiglio di un riproduttore che aiuti i bassi (al prezzo giusto) è bene accetto

No no, la sorgente non dovrebbe proprio aiutare nulla, deve solo suonare bene Wink
Non conosco il tuo lettore ma se suona come molti lettori dvd economici potrebbe avere medio bassi un pò leggeri e suono geralmente un pò metallico. Comunque non dovrebbe comportare in maniera determinante il problema che lamenti..

mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 494
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  bonghittu il Sab 16 Mag 2009 - 18:19

Alessandro Triveri ha scritto:Per Bonghittu: Quale subwoofer?

Il consiglio di Maurizio e' sacrosanto. Una sorgente pura
come un lettore CD classico puo' fugare ogni dubbio sul
lettore DVD.
Sul modello del sub onestamente non ti posso consigliare
perche' ne conosco pochissimi (il mio non lo considero perche'
e' fuori produzione da anni). Potresti pero' rimanere in casa Mosscade
con il Titan 5.4. Valuta anche la sostituzione con le 408 dotate
di bass reflex (le 502 le rivendi in un attimo) potresti cavartela
veramente con poco. Ho sentito suonare un modello della
Polk e non mi ha particolarmente impressionato, mi sembrava
piu' adatto al home cinema che alla musica - e credo che non
sia il solo.

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  Fabio il Sab 16 Mag 2009 - 18:27

Alessandro Triveri ha scritto:l'unico modo di compensare per ottenere quella pressione sonora sarebbe l'utilizzo del famigerato loudness, che ovviamente non è contemplato dalla T-filosofia.

Il problema non è tanto il loudness, se fai un filtro attivo a monte, studiato appositamente sulla tua curva, non perdi in fedeltà più di quanto perderesti con un sub.
Ma in questo caso non hai molta potenza a disposizione per correggere la risposta e le casse non sono efficentissime, rischi di saturare il finale anche ad ascolti medi.

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mosscade 502: quale vitamina per le basse frequenze?

Messaggio  kywest il Sab 16 Mag 2009 - 19:49

Alessandro Triveri ha scritto:.......................................

Per Stefano: in che senso andrebbe equalizzato il suono?

Modificando la curva di risposta in maniera uguale e contraria a quella adottata in sede di mastering con un sistema di correzione digitale (DSG). Questo in linea teorica. In pratica evitate i CD palesemente "gonfiati".

BYE
Stefano

kywest
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.05.09
Numero di messaggi : 107
Località : prov Livorno
Occupazione/Hobby : troppo di tutto
Provincia (Città) : metereopatico
Impianto : Linn Sondeck/Ittok/ Audio Technica; Mission CD5 usato come meccanica; Beresford TC-7510; Benchmark DAC1; pre/finale Naim nac92+nap90; casse Energy C-200 (provvisorie).

Impianto II.
Dockbox Pro-Ject+IPod classic60; Music Angel push-pull 6AQ5 24W; casse AS (mia produzione) in composito e carbonio con Fostex FE206E monovia 96db.

http://aerobaticsound.jimdo.com/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum