T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

+10
valterneri
lello64
dinamanu
TRIPLALLOSCADERE
giucam61
root
fileo
Firace
dogri
Giuanniello
14 partecipanti

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Giuanniello Gio 6 Apr 2023 - 17:02

Non so se questa sia o meno la sezione giusta né se ce ne sia una adatta ma vorrei riportare una mia esperienza personale con un sedicente costruttore frequentatore del forum di cui non farò menzione.

A suo tempo chiesi info per dei problemi tecnici mie apparecchiature e fui approcciato da questo personaggio al quale affidai alcuni apparecchi da riparare e aggiornare, tutto ok, ad un certo punto mi prese voglia di aggiornare e dare una botta di vita al mio impianto con la costruzione di un finale a transistor per sostituire il mio valvolare, dopo diversi scambi via email e telefonici gli affido il progetto di cui la persona sembrava sicura poter arrivare a compimento senza problemi, procurai io finali e schede e, per farla breve, dopo un annetto riuscii a portarlo a casa.

Il finale sembrava non farcela, pochi W per degli altoparlanti molto grossi eppure la decisione venne come una sfida e di rassicurazioni che con quella potenza, i miei altoparlanti ed il mio ambiente di ascolto non avrei avuto problemi, beh, non è stato cosi, il primo inconveniente riscontrato riguardava il circuito soft start, riparato da un abile tecnico ed amico locale (a saperlo prima...), torna a casa ma la fiacchezza rimane, avvilito rimetto su il valvolare rassegnato al fatto di aver buttato tempo e soldi in qualcosa che, evidentemente, non faceva al caso mio.

Non mi sono arreso, nel frattempo ho affidato al mio capacissimo amico il progetto di un pre da affiancare a quel finale, la componentistica c'era tanto valeva andare avanti, consigliato da utenti di un noto forum di autocostuttori di oltreoceano ho messo mano ai tester e ho aperto il finale, ho misurato le tensioni di uscita che sarebbero dovute essere di 130mV a riposo e 200mV una volta in temperatura e su un canale non arrivava a 130mV mentre sull'altro neanche ad 80mV (!!!), i radiatori del telaio erano freddi mentre, da progetto, sarebbero dovuti essere di circa 15° più caldi della temperatura ambiente e considerati i risultati delle misurazioni e provato a regolare il bias sono giunto alla conclusione che chi lo ha assemblato neanche ci ha provato a regolare la corrente dei finali e manco si è degnato provarlo come si dovrebbe per un apparecchio di quella categoria.

Ad un'ispezione sono balzati all'occhio saldature totalmente mancanti del tipo un piedino di un transistor senza neanche una goccia di stagno e, ad ispezione possibile sono una volta smantellate le schede che ospitano i mosfet, ispezione fatta dal mio amico, altre saldature totalmente mancanti.

Ieri sera, mentre il finale si scaldava per consentire una regolazione fine del bias, il mio amico mi riportava una temperatura del suo ambiente di lavoro di 14° (no, non siamo in montagna...) e di 30° ai dissipatori e dopo il tempo necessario ad andare in temperatura la tensione di uscita misurata era dei 200mV previsti dal progetto.


Tutta questa storiella per consigliarvi di diffidare da autoproclamati infallibili costruttori ed affidarvi a persone di comprovata esperienza e che vi diano tempi di consegna e garanzia del lavoro eseguito.


Buona autocostruzione a tutti


Giovanni

Giuanniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.12.15
Numero di messaggi : 75
Provincia : Napoli
Impianto : JBL L220 - JBL 4311B
Adcom GFA535 - Adcom GFP345
Sony CDP-X 505ES
Michell Gyrodec - Vendetta Research phono stage
Audio Research SP9 - Aeron AP890

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da dogri Gio 6 Apr 2023 - 19:37

Probabilmente l'interessato si riconoscerà leggendo questo thread, si spera che scenda dal piedistallo e faccia esperienza a spese proprie o con progetti alla sua portata. Ma ne dubito.

dogri
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.03.23
Numero di messaggi : 21
Provincia : imperia
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Gio 6 Apr 2023 - 22:50

Ai ai ai...
Nonn ho capito chi è perché qui dentro siamo pieni di sedicenti guru. Magari un aiutino ...

Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da fileo Ven 7 Apr 2023 - 8:00

Sono del parere che l'autocostruzione deve restare tale, cioè le cose te le devi fare da te se sei in grado, altrimenti le compri già fatte.
Chi va alla ricerca di guru, pensando di fare chissà che risparmi, va spesso incontro a cocenti disillusioni.
Progettare (e realizzare) una elettronica che realmente offra dei vantaggi rispetto a quelle in produzione, non è per niente facile, e difficilmente si trovano in giro liberamente schemi particolarmente evoluti.
Tranne casi particolarissimi, in cui non esiste sul mercato ciò che ci occorre, l'autocostruzione non è un risparmio economico, perché quello che è prodotto industrialmente costa sicuramente di meno, si fa principalmente per il piacere di costruirsi da sé l'oggetto.
L'unica cosa che ho in casa autocstruita sono gli attuali diffusori principali, anche se non è propriamente una autocostruzione, perché il mobile, discretamente complesso, l'ho fatto costruire da un falegname artigiano amico, ed il progetto l'ha realizzato un professionista molto esperto, che conosco personalmente e di cui mi fido. Io ho solo provveduto all'assemblaggio sotto la supervisione del professionista.

fileo
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.21
Numero di messaggi : 501
Provincia : Roma
Impianto : Topping E30, pre Audiometric A10P, finale Phonic Max 860, diffusori autocostruiti

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da root Ven 7 Apr 2023 - 8:24

Firace ha scritto:Ai ai ai...
Nonn ho capito chi è perché qui dentro siamo pieni di sedicenti guru. Magari un aiutino ...

Beh diciamo che in generale "non fidarsi" è la regola madre che io seguo da sempre...negli anni troppe volte mi sono capitati interlocutori sedicenti "progettisti" che vomitano sapere ed esperienze, ma la prima reazione è sempre stata di diffidenza, troppo facile al giorno d'oggi acquisire delle false esperienze leggendo le cose in giro, ma poi concretamente non si è mai fatto nulla, se non dei danni a persone ammaliate dalle apparenze
root
root
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.12.18
Numero di messaggi : 2640
Provincia : Roma
Impianto : Sorgente
DAC
Finale
Diffusori

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Giuanniello Ven 7 Apr 2023 - 8:50

Firace ha scritto:Ai ai ai...
Nonn ho capito chi è perché qui dentro siamo pieni di sedicenti guru. Magari un aiutino ...

Beh, se c'è qualcuno in dubbio perché ricevuto offerte da qualche sedicente costruttore direi intanto di dare uno sguardo alla mia provenienza e a quella di costui e magari mandarmi un messaggio privato.


Giuanniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.12.15
Numero di messaggi : 75
Provincia : Napoli
Impianto : JBL L220 - JBL 4311B
Adcom GFA535 - Adcom GFP345
Sony CDP-X 505ES
Michell Gyrodec - Vendetta Research phono stage
Audio Research SP9 - Aeron AP890

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da giucam61 Ven 7 Apr 2023 - 9:45

Giuanniello ha scritto:
Firace ha scritto:Ai ai ai...
Nonn ho capito chi è perché qui dentro siamo pieni di sedicenti guru. Magari un aiutino ...

Beh, se c'è qualcuno in dubbio perché ricevuto offerte da qualche sedicente costruttore direi intanto di dare uno sguardo alla mia provenienza e a quella di costui e magari mandarmi un messaggio privato.

Non ho capito cosa vuoi dire, scusa.
Qui c'erano forumer autocostruttori di livello e li hanno fatti scappare a forza di critiche, evasori, incapaci, approfittatori e via di questo passo..       ...poi arrivano guru che non postano nessuna loro realizzazione (anzi, minacciano denuncia per una immagine web) e pontificano dall'alto di uno scranno immaginario.🤔

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11585
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Ven 7 Apr 2023 - 13:38

giucam61 ha scritto:
Giuanniello ha scritto:
Firace ha scritto:Ai ai ai...
Nonn ho capito chi è perché qui dentro siamo pieni di sedicenti guru. Magari un aiutino ...

Beh, se c'è qualcuno in dubbio perché ricevuto offerte da qualche sedicente costruttore direi intanto di dare uno sguardo alla mia provenienza e a quella di costui e magari mandarmi un messaggio privato.

Non ho capito cosa vuoi dire, scusa.
Qui c'erano forumer autocostruttori di livello e li hanno fatti scappare a forza di critiche, evasori, incapaci, approfittatori e via di questo passo..       ...poi arrivano guru che non postano nessuna loro realizzazione (anzi, minacciano denuncia per una immagine web) e pontificano dall'alto di uno scranno immaginario.🤔

Esatto Giucam.. qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90...
Purtroppo una manica di xxxxxxxxx ha rotto le palle con argomentazioni senza alcun senso come quella degli evasori e dei cantinari...

Questa gente semplicemente non sa che molti dei più grandi marchi nell'ambito dell'alta fedeltà sono organizzati in piccoli uffici o nel box sotto casa .. se lo fai in Germania, in UK o in america sei un grande esempio .. se invece lo fai in Italia ti devi sorbire i cerebro....

Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da TRIPLALLOSCADERE Ven 7 Apr 2023 - 14:21

Giusto, rivolgersi a un prodotto guru mi sembra più acquistare da un artigiano che autocostruzione...

fileo ha scritto:
Tranne casi particolarissimi, in cui non esiste sul mercato ciò che ci occorre, l'autocostruzione non è un risparmio economico, perché quello che è prodotto industrialmente costa sicuramente di meno, si fa principalmente per il piacere di costruirsi da sé l'oggetto.

Fino a poco tempo fa avevi sicuramente ragione circa il risparmio. Ora non è più così purtroppo: l'hifi è in piena bolla e c'è una sorta di accettazione rassegnata che sia giusto così... Una elettronica di pregio costa come un'automobile, autocostruire un ampli o un pre significa oggi anche risparmiare e nemmeno poco, posto saperlo fare.
Certamente il digitale può costare poco e autocostruirsi un classe D o un DAC non ha senso dal punto di vista economico.
Ci sono ambiti in cui sono disponibili schemi e/o kit ottimi. E anche pessimi. Anche qui occorre un po' di competenza. Si può sempre cominciare con progetti semplici.

fileo ha scritto:L'unica cosa che ho in casa autocstruita sono gli attuali diffusori principali, anche se non è propriamente una autocostruzione, perché il mobile, discretamente complesso, l'ho fatto costruire da un falegname artigiano amico, ed il progetto l'ha realizzato un professionista molto esperto, che conosco personalmente e di cui mi fido. Io ho solo provveduto all'assemblaggio sotto la supervisione del professionista.

Qui si apre un mondo. Un buon libro, un minimo di testa e si fa da sè un bookshelf dignitoso, per non dire magnifico. Parimenti lo compri già fatto con gli stessi componenti a un ordine di prezzo superiore (10X) o poco meno. Il mobile non sarà di ebanisteria, ma chissene.
Farsi consigliare non è brutta cosa, anzi fa parte del processo di acquisizione della conoscenza. Poi arriva l'esperienza e la qualità delle realizzazioni diventa alta, limitatamente a quello che è disponibile come componentistica. Fermo restando che dentro un diffusore anche di gran marca spesso trovi filo elettrico industriale, induttanze su nucleo, condensatori elettrolitici. Tutta roba che un faidate generalmente evita.

TRIPLALLOSCADERE
TRIPLALLOSCADERE
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 22.07.13
Numero di messaggi : 447
Località : LODI
Provincia : LO
Occupazione/Hobby : indovinate...
Impianto : Giradischi autocostruito con SME 3009 S2 + DENON 301, SME 309 IIIS + ELAC D796H30 VdH; Thorens TD160 B MK2+ SME 3009 S2 + AudioNote IQ2; Gira CD Primaluna Prologue Premium; Diffusori autocostruiti multiamplificati 4 vie; Finale Cabre AS102; Finale Primaluna Prologue Four; Finale 300B autoc; Finale KT88 autoc; Pre 6h30 autoc; Xover autoc.

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da giucam61 Ven 7 Apr 2023 - 16:52

TRIPLALLOSCADERE ha scritto:. Fermo restando che dentro un diffusore anche di gran marca spesso trovi filo elettrico industriale, induttanze su nucleo, condensatori elettrolitici. Tutta roba che un faidate generalmente evita.

Ad esempio..
https://youtu.be/RT4hWv21_oI 
..ma non riguarda solo Tannoy, tutti i costruttori devono badare al sodo (nei limiti del possibile), tutti i prodotti, non solo hi-fi,l'hanno un ricarico per i vari passaggi di minimo 7 volte il costo finito.
Poi se un paio di metri di enorme cavo costoso facessero la differenza li userebbero, non inciderebbero granché sui costi di produzione

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11585
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da fileo Ven 7 Apr 2023 - 17:02

Le questioni dell'attuale mercato HiFi ... HiEnd ... ahi ahi ahi!, sono tristi e spinose. A mie avviso vengono quasi sempre vendute cose improponibili a prezzi folli.
Ormai da tempo sono quasi del tutto sparite le grandi industrie, che facevano numeri cospicui e potevano offrire prodotti competitivi, a livello di rapporto prezzo prestazioni.
Le differenze di ascolto tra prodotti commerciali "onesti" tipo Indiana Line e compagnia bella, e roba esoterica, sono minime, quando ci sono, se si esclude l'aspetto estetico.
E' un mercato difficile, perché bisogna districarsi tra vintage offerto a prezzi folli e prodotti nuovi esoterici per il prezzo, ma non per le prestazioni.
A volte ci si può salvare orientandosi sul mercato pro, che non è affetto da queste disfunzioni, però non sempre i prodotti pro sono adatti ad un impiego casalingo.
Un'altra possibilità sono la miriade dei prodotti cinesi usciti in questi anni, ma è una piccola giungla, dove bisogna districarsi tra paccottiglia incredibile e roba fatta bene, anche se devo dire che il mercato di questi prodotti sta maturando.
Se guardate il mio impianto in firma, vedrete che è un misto di vintage, pro e cinesate, con l'inserimento di diffusori autocostruiti , che però sono da pavimento di grandi dimensioni ed usano componenti pro.

fileo
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.21
Numero di messaggi : 501
Provincia : Roma
Impianto : Topping E30, pre Audiometric A10P, finale Phonic Max 860, diffusori autocostruiti

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da root Ven 7 Apr 2023 - 17:14

giucam61 ha scritto:
TRIPLALLOSCADERE ha scritto:. Fermo restando che dentro un diffusore anche di gran marca spesso trovi filo elettrico industriale, induttanze su nucleo, condensatori elettrolitici. Tutta roba che un faidate generalmente evita.

Ad esempio..
https://youtu.be/RT4hWv21_oI 
..ma non riguarda solo Tannoy, tutti i costruttori devono badare al sodo (nei limiti del possibile), tutti i prodotti, non solo hi-fi,l'hanno un ricarico per i vari passaggi di minimo 7 volte il costo finito.
Poi se un paio di metri di enorme cavo costoso facessero la differenza li userebbero, non inciderebbero granché sui costi di produzione

Comunque ragazzi, non ci perdiamo in luoghi comuni...le induttanze su nucleo, se il nucleo è buono e di dimensioni adeguate, hanno il vantaggio di meno spire, quindi meno resistenza rispetto a quelle in aria, specialmente quelle in serie ai woofer ed ai mid...i cap elettrolitici sui filtri PBasso vanno benissimo, non servono cap all'olio di fegato di bradipo...ed un buon poliestere è identico ad un buon polipropilene

Altra cosa è la questione psicologica, secondo me...sapere e vedere un filtro tutto colorato, grande come tutto il pannello posteriore del cabinet, costato più di tutto il diffusore è soddisfazione, che sicuramente influisce psicologicamnete anche sulla resa d'ascolto, non ci prendiamo in giro...e mi ci metto anche io naturalmente, ma l'importante è esserne coscienti e non prenderci in giro Ok
root
root
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.12.18
Numero di messaggi : 2640
Provincia : Roma
Impianto : Sorgente
DAC
Finale
Diffusori

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da fileo Ven 7 Apr 2023 - 17:16

Che il filo elettrico industriale, rispetto ad un filo esoterico, possa abbassare le prestazioni, è tutto da dimostrare.
Il 99% del filo elettrico è fatto di rame, e viene prodotto industrialmente, non credo che esista alcun produttore esoterico di cavi che fonda ed intrecci da se il filo. Tutti si limitano a comprare il filo e poi assemblano i cavi.
In passato sono stato a contatto con diversi tecnici di un certo rilievo, tipo Renato Giussani, ed erano tutti più che scettici sull'influenza positiva dei cavi sul suono, limitando il discorso alla necessità di usare cavi di sezione adeguata, in relazione alla lunghezza ed alle potenze in ballo, della serie non mettere i fili del trenino elettrico per collegare un finale da 1000 W.
L'accoppiamento amplificatore - cavo - altoparlanti, può dare delle differenze notevoli, in casi limite, dovuti alla contemporaneità di carichi particolari legati agli altoparlanti, costruzione critica del finale e tipologia inusuale del cavo. Diciamo che un amplificatore ben costruito, collegato ad un diffusore compatibile come carico, non dovrebbe essere particolarmente suscettibile alla tipologia del cavo adottato, ma andiamo su un discorso che va molto oltre quanto detto nel thread.

fileo
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.21
Numero di messaggi : 501
Provincia : Roma
Impianto : Topping E30, pre Audiometric A10P, finale Phonic Max 860, diffusori autocostruiti

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da giucam61 Ven 7 Apr 2023 - 17:50

@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11585
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da TRIPLALLOSCADERE Ven 7 Apr 2023 - 17:59

Sono abbastanza d'accordo. Intendevo dire che l'autocostruttore se deve spendere qualcosa in più lo fa, magari sull'onda dell'entusiasmo, piuttosto del contenuto tecnico.
Poi, lo dici tu stesso: se il nucleo è fatto bene... Ovvero, se la resistenza dell'induttanza è bassa preferisco quelle avvolte in aria. Ai cap polarizzati preferisco gli altri per questione di affidabilità teorica e piacere mio. Il filo industriale è ok se di sezione adeguata e isolamento serio, che non scambi cloro col rame, con conseguente rapida ossidazione... Cioè, tutto fatto perchè duri.
I condensatori in carta e olio di fegato di bradipo non mi piacciono: rallentano il suono... meglio quelli isolati con le vibrisse di ghepardo, quelli sì che filano...  Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione 1f604
Avete ragione, è chiaro che ci vuole un po' di testa.
TRIPLALLOSCADERE
TRIPLALLOSCADERE
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 22.07.13
Numero di messaggi : 447
Località : LODI
Provincia : LO
Occupazione/Hobby : indovinate...
Impianto : Giradischi autocostruito con SME 3009 S2 + DENON 301, SME 309 IIIS + ELAC D796H30 VdH; Thorens TD160 B MK2+ SME 3009 S2 + AudioNote IQ2; Gira CD Primaluna Prologue Premium; Diffusori autocostruiti multiamplificati 4 vie; Finale Cabre AS102; Finale Primaluna Prologue Four; Finale 300B autoc; Finale KT88 autoc; Pre 6h30 autoc; Xover autoc.

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da root Ven 7 Apr 2023 - 18:04

giucam61 ha scritto: c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..

Ma la battuta che coinvolge il centravanti della Lazio è voluta? Se è così fighissima... Very Happy altrimenti ancor di più Laughing
root
root
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.12.18
Numero di messaggi : 2640
Provincia : Roma
Impianto : Sorgente
DAC
Finale
Diffusori

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da giucam61 Ven 7 Apr 2023 - 18:13

root ha scritto:
giucam61 ha scritto: c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..

Ma la battuta che coinvolge il centravanti della Lazio è voluta? Se è così fighissima... Very Happy altrimenti ancor di più Laughing
No, casuale, me ne sono reso conto dopo...

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11585
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Ven 7 Apr 2023 - 18:30

giucam61 ha scritto:@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..

Io ho ancora il suo pre che ha spodestato un audio research LS16.. all'inizio si fa fatica ad accettare il fatto che una realizzazione artigianale possa essere superiore ad una macchina blasonata ma così è.
Nel tempo poi anche un alimentatore lineare, un DAC con tda1541 ed alcuni finali e sono stato sempre io a contattarlo e spingere per farli realizzare...
Peccato perché Ciro è sempre lì nel suo piccolo laboratorio a fare qualcosa di bello, poteva contribuire sicuramente in modo costruttivo alle nostre discussioni

Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da root Ven 7 Apr 2023 - 18:36

Firace ha scritto:
giucam61 ha scritto:@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..

Io ho ancora il suo pre che ha spodestato un audio research LS16.. all'inizio si fa fatica ad accettare il fatto che una realizzazione artigianale possa essere superiore ad una macchina blasonata ma così è.
Nel tempo poi anche un alimentatore lineare, un DAC con tda1541 ed alcuni finali e sono stato sempre io a contattarlo e spingere per farli realizzare...
Peccato perché Ciro è sempre lì nel suo piccolo laboratorio a fare qualcosa di bello, poteva contribuire sicuramente in modo costruttivo alle nostre discussioni

Peccato non aver avuto possibilità di conoscerlo...mi avrebbe fatto piacere, sarebbe stato preziosissimo per il forum e per tutti Sad

Ma nessuno può contattarlo per convincerlo a rientrare?
root
root
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.12.18
Numero di messaggi : 2640
Provincia : Roma
Impianto : Sorgente
DAC
Finale
Diffusori

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Ven 7 Apr 2023 - 18:43

Lo sento ogni tanto ma non ne vuole più sapere .. e onestamente penso che fa bene

Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da giucam61 Ven 7 Apr 2023 - 18:57

Firace ha scritto:Lo sento ogni tanto ma non ne vuole più sapere .. e onestamente penso che fa bene
Condivido pienamente.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11585
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da dinamanu Ven 7 Apr 2023 - 21:35

giucam61 ha scritto:@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..


ricordo bene che ti ha rifilato un alimentatore per ferri da stiro che non aveva nulla di audio......

mentre il mio meanweall  che ho suggerito a tutto il forum ha reso felici parecchi .....
dinamanu
dinamanu
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6340
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Ven 7 Apr 2023 - 21:41

dinamanu ha scritto:
giucam61 ha scritto:@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..


ricordo bene che ti ha rifilato un alimentatore per ferri da stiro che non aveva nulla di audio......

mentre il mio meanweall  che ho suggerito a tutto il forum ha reso felici parecchi .....

È arrivato il totano.. Laughing
Ma lo capisci o no che fai solo ridere i polli?
Tocchi il fondo ogni volta che apri bocca...

Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da dinamanu Ven 7 Apr 2023 - 22:11

Firace ha scritto:
dinamanu ha scritto:
giucam61 ha scritto:@Firace qui dentro, tanto per fare un esempio, c'era un certo Sonic che era un pezzo da 90..

Mi fece un alimentatore lineare per l'Alientek, si scatenarono un mare di polemiche dai soliti 2/3, l'insulto più carino era "evasore", notare che l'avevo contattato io, non si era assolutamente proposto, c'è ne vorrebbero di Ciro per risollevare un forum praticamente immobile..


ricordo bene che ti ha rifilato un alimentatore per ferri da stiro che non aveva nulla di audio......

mentre il mio meanweall  che ho suggerito a tutto il forum ha reso felici parecchi .....

È arrivato il totano.. Laughing
Ma lo capisci o no che fai solo ridere i polli?
Tocchi il fondo ogni volta che apri bocca...

spiegaci tu come si costruisce un ali audio , poi te li spiego io ,cosi vediamo chi e' il totano
certo che rosighi un bel po'
ps magari giuc ci posta la foto pietosa dell alimentaote che ci facciamo due risate
dinamanu
dinamanu
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 6340
Provincia : NoFlacx
Impianto : ClasseA
The excess risk of serious adverse events found in our study points to the need for formal harm-benefit analyses, particularly those that are stratified according to risk of serious outcomes.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9428332/

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Firace Ven 7 Apr 2023 - 22:21

dinamanu ha scritto:
Firace ha scritto:
dinamanu ha scritto:


ricordo bene che ti ha rifilato un alimentatore per ferri da stiro che non aveva nulla di audio......

mentre il mio meanweall  che ho suggerito a tutto il forum ha reso felici parecchi .....

È arrivato il totano.. Laughing
Ma lo capisci o no che fai solo ridere i polli?
Tocchi il fondo ogni volta che apri bocca...

spiegaci tu come si costruisce un ali audio , poi te li spiego io ,cosi vediamo chi e' il totano
certo che rosighi un bel po'
ps magari giuc ci posta la foto pietosa dell alimentaote che ci facciamo due risate

Ma che devi spiegare? Laughing

Dovresti tornare in terza elementare e ricominciare tutto da capo... probabilmente saresti bocciato perché ti mancano le basi..


Firace
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 3459
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫

Torna in alto Andare in basso

Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione Empty Re: Attenzione ai falsi guru dell'autocostruzione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.