T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

+5
SGH
giucam61
arthur dent
Alessandro Gurato
5eya
9 partecipanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Mer 15 Feb 2023 - 23:40

Gumbo ha scritto:Le casse non hanno subito nessun eccesso di potenza, hai semplicemente mandato in clipping il tuo bello e costoso amplificatore usando in maniera maldestra l'equalizzatore, e le casse non hanno fatto altro che riprodurre il segnale distorto che gli arrivava dall'ampli.

Dalla foto che hai postato non si capisce di quanto tu abbia "alzato" i bassi con l'equalizzazione, ma trattandosi di equalizzatore software la scala potrebbe tranquillamente essere di 24db se non di più. Considerando che la grandissima parte della potenza di un ampli viene utilizzata per la riproduzione dei bassi e che a un incremento di 3db equivale un raddoppio della potenza, guarda l'equalizzazione che hai impostato e fai tu i conti.
Questo è uno dei motivi per cui le equalizzazioni andrebbero fatte sempre "a togliere", e perché gli equalizzatori fatti un po' meglio hanno anche un anticlipping.

Va anche detto che non tutti gli ampli rispondono in maniera così marcata al clipping. Questo di solito denota carenze dal punto di vista costruttivo, oppure si è in presenza di un accoppiamento palesemente errato tra ampli e casse (ad esempio ampli poco potente e case poco efficienti).

Sono molti i parametri che influiscono sulla qualità del suono, e il costo di acquisto a mio modesto parere raramente è un parametro su cui basarsi o un metro di giudizio sulla qualità di quella che ora va di moda chiamare "catena" e che io invece continuo a chiamare "impianto", se non altro perché la parola catena mi porta alla mente immagini di privazione di libertà e schiavitù, che è un problema di moltissimi audiofili.

Le frequenze 55 / 77 / 110 che sarebbero le prime tre sono state alzate rispettivamente circa dai15db ai 10db guardando la scala sulla destra del grafico
Amplificatore cmq ha potenza 80w per canale @ 8 ohm. E' un Naim per cui escluderei la carenza dal punto di vista costruttivo.
Quando tu dici "fai tu i conti" e che ogni 3db equivale un raddoppio della potenza vorrebbe dire che se alle casse è stata fornita per una ventina di secondi 40w (e non 80w dato che il volume era al 50%)  raddoppiato 5 volte? (15db diviso 3db) quindi circa 1200 watt?
Sono un po' confuso....
Se ci fossero stati danni comunque questi sarebbero esclusivamente sulle casse o potrebbe anche esersi danneggiato l'amplificartore?
E' comuque strano che a volume 10% si sentisse comunque distorto ed è strano che collegando auricolari al notebook si sentisse benesolo con pià bassi .
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Mer 15 Feb 2023 - 23:42

giucam61 ha scritto:
5eya ha scritto:
giucam61 ha scritto:I miei altoparlanti hanno subito un improvviso eccesso di potenza per una ventina di secondi, risultato: gran puzza di bruciato e nessun suono, vivi tranquillo che non è successo nulla.

Grazie del feedback . COme mai hanno subito un improvviso eccesso di potenza se si può sapere? Nel mio caso dovrebbe essere un po' diversa la dinamica (in teoria) e comunque sarebbe bello sapere con certezza che il "danno" sia o zero o 1 (dove uno sta per nessun suono e puzza di bruciato XD) e che non ci siano vie di mezzo .

L'ho già raccontato qui, molto semplicemente 2 miniterroristi hanno preso in mano il tablet che stava comandando l'impianto alzando inavvertitamente il volume al massimo, potenza dichiarata (ottimisticamente) 600w, gli altoparlanti ne sopportano 50..

faint mamma mia...che colpo....a volte comandare da tablet / smartphone può essere rischioso
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Gio 16 Feb 2023 - 0:06

Alessandro Gurato ha scritto:Non credo sia andato in clipping l'amplificatore finale ma piuttosto uno stadio a monte. mi viene da pensare questo dal fatto che la distorsione restava anche a volume basso. Per questo i danni agli altoparlanti dovrebbero essere esclusi o almeno improbabili. Ogni stadio attraversato dal segnale audio ha un suo limite massimo di accettazione senza clippare o comunque distorcere. Persino a livello software può succedere che si saturi un livello. Un clippaggio pesante dello stadio finale è senza dubbio pericoloso per le casse, molto meno pericoloso un clippaggio negli stadi precedenti , che provocherà comunque un aumento dell'energia inviata alle frequenze più alte ma che potrebbe essere innocua se il volume generale non è alto. Penso sia il tuo caso.
I danni agli altoparlanti sono solo 0 o 1 come dici te ?
No, spesso sono così , o vanno o non vanno, ma ci sono casi intermedi in cui continuano a suonare ma con prestazioni alterate. Ma non dovrebbe essere il tuo caso, e poi, francamente , ascolta nelle migliori condizioni che puoi , se ti sembra di sentire bene che altro vuoi ? la garanzia assoluta che le casse in tuo possesso siano perfettamente conformi
al progetto originale non te la può dare nessuno , in fondo nemmeno per le casse da nuove. Avrebbero potuto essere trasportate male e comunque generalmente non vengono testati i singoli prodotti ma solo i prototipi o alcuni campioni in produzione. Ascolta della buona musica , registrata bene, in fondo dovrebbe essere questo il nostro obbiettivo.
E non farti prendere da troppi dubbi.
Il volume generale è stato abbastanza alto per una ventina di secondi,  non so quantificare i decibel ma un 50/100 del potenziometro digitale, bello allegro insomma, non altissimo ma allegro.
Come detto nel precedente messaggio pensare ad una saturazione del livello iniziale è tranquillizzante, ma dall'altra parte pensare che si possano rovinare dei componenti anche utilizzando un ampli  a metà potenza (volume) solo per l'aumento esponenziale della potenza in relazione ai db dell'equalizzatore software, arominiche  e onde quadre (non si è ancora parlato di onde quadre  Laughing ) un po' spaventa.
Diciamo che sarebbe già stato un traguardo capire, un base ai dati forniti e dinamiche, che tipo di danni si sarebbero potuti verificare, se solo a diffusori o anche ad ampli....a che componenti,che riscontri sonori avrei potuto riconoscere in presenza eventuali danni dei lieve/media entità... diciamo che per assurdo avrei preferito un danno netto della serie va o non va, così almeno avrei potuto pensare di sostituire il componente mettendomi il cuore in pace piuttosto che conivere col dubbio di non avere le piene performance e cercare di capire da qui in avanti se i vari tremolii, voci un po' metalliche, bassi un po' meno precisi in quache canzone, fossero stati sempre così anche prima del "fattaccio" perchè magari "caratteristici" dei vari brani oppure una conseguenza Lol eyes shut
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da valterneri Gio 16 Feb 2023 - 0:57

5eya ha scritto:... dire che se alle casse è stata fornita per una ventina di secondi 40w
(e non 80w, dato che il volume era al 50%)
raddoppiato 5 volte? (15db diviso 3db) quindi circa 1200 watt?
Sono un po' confuso.....
Smile
è la frase che ho sottolineato che contiene due errori:

il primo è che in un usuale amplificatore al massimo del suo volume
non c'è la sua massima potenza, ma una potenza indeterminabile
se diversi altri paramentri non sono misurati,
di solito c'è semplicemente un'enorme distorsione da sovrapilotaggio

il secondo errore è che a metà volume non c'è metà potenza,
ma tra 25 e 100 volte meno potenza della potenza al massimo del volume,
qualunque essa sia,
col volume poi al 10% come avevi in prova
si sviluppa una potenza circa 2500 volte inferiore a quella che verrebbe fuori col volume al massimo
(quindi, anche moltiplicandola per cinque ...)

è per questo che ha ragione Giurato quando dice che (probabilmente)
non è certo il finale ad essere andato in distorsione, ma uno stadio di preamplificazione,
e se è così, le casse non se ne sono neppure accorte.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 7668
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Gio 16 Feb 2023 - 9:11

valterneri ha scritto:
5eya ha scritto:... dire che se alle casse è stata fornita per una ventina di secondi 40w
(e non 80w, dato che il volume era al 50%)
raddoppiato 5 volte? (15db diviso 3db) quindi circa 1200 watt?
Sono un po' confuso.....
Smile
è la frase che ho sottolineato che contiene due errori:

il primo è che in un usuale amplificatore al massimo del suo volume
non c'è la sua massima potenza, ma una potenza indeterminabile
se diversi altri paramentri non sono misurati,
di solito c'è semplicemente un'enorme distorsione da sovrapilotaggio

il secondo errore è che a metà volume non c'è metà potenza,
ma tra 25 e 100 volte meno potenza della potenza al massimo del volume,
qualunque essa sia,
col volume poi al 10% come avevi in prova
si sviluppa una potenza circa 2500 volte inferiore a quella che verrebbe fuori col volume al massimo
(quindi, anche moltiplicandola per cinque ...)

è per questo che ha ragione Giurato quando dice che (probabilmente)
non è certo il finale ad essere andato in distorsione, ma uno stadio di preamplificazione,
e se è così, le casse non se ne sono neppure accorte.
Intanto grazie per il chiarimento.
Solo una precisazione, il volume nella prova successiva è stato messo al 10% proprio per capire se anche a basso volume ci fosse quel clipping/saturazione.
Questo è avvenuto dopo però La prova iniziale a volume 50/100.
Se la prova fosse stata fatta subito a 10% non mi sarei nemmeno posto il problema dato che 10% nel mio caso è talmente basso che devo avvicinare l'orecchio alle casse per sentire.
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Gio 16 Feb 2023 - 9:24

Vorrei solo rassicurarti . Da quello che dici danni al l’amplificatore sono esclusi categoricamente, generalmente non mi esprimo in maniere così decisa ma in questo caso penso di poterlo fare.
Per le casse escludilo al 99,99 % giusto per essere prudenti.
Se dici che al 10 % di volume si sente appena al terribile 50% cosa hai sentito ? Così forte da spaventare i vicini di casa ? Non credo , e allora tranquillo non è successo nulla .Non pensarci più e goditi l’impianto.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Nico 61 Gio 16 Feb 2023 - 10:12

Un pò di GRANUS SAPIENT noooooo.
Ovvero partire da poco volume e incrementare gradualmente mi parrebbe un ragionamento cauto.
Ti propongo un'altra prova.......... parcheggia la tua automobile in strada per tutta la notte ( ma che ci sia almeno - 20°)
Al mattino mettila in moto tenendo premuto l'acceleratore fisso al massimo, è metti in moto.............
LO FARESTI VERAMENTE?????????

Nico 61
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 06.04.20
Numero di messaggi : 164
Provincia : Vicenza
Impianto : Giradischi Reloop 7000 MK 2, prephono Project valvolare DS 2, preamplificatore Luxman C12 con finale Luxman M 12, diffusori a torre autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Gio 16 Feb 2023 - 13:54

Nico 61 ha scritto:Un pò di GRANUS SAPIENT noooooo.
Ovvero partire da poco volume e incrementare gradualmente mi parrebbe un ragionamento cauto.
Ti propongo un'altra prova.......... parcheggia la tua automobile in strada per tutta la notte ( ma che ci sia almeno - 20°)
Al mattino mettila in moto tenendo premuto l'acceleratore fisso al massimo, è metti in moto.............
LO FARESTI VERAMENTE?????????
Il fatto Che fosse un equalizzatore software mi ha tratto un po' in inganno, sicuramente fosse stato fisico avrei mosso le levette in maniera più graduale e avrei sentito live le eventuali modifiche, non con un deley di qualche secondo come avvenuto nel Mio caso.
Non è una scusante sia chiaro, c'è però da dire che non mi aspettavo rispondesse in questo modo quell'equalizzatore software di foobar.
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Gio 16 Feb 2023 - 19:30

Ringrazio Tutti intanto per i preziosi consigli più o meno costruttivi, e per essere intervenuti.
Quello che Mi ha spaventato Era più Che altro come già spiegato il tipo di suono prodotto perché simile a alla classica distorsione che nel corso della vita mi è sempre capitato di sentire in situazioni di volume eccessivo.
In realtà in passato Ho sempre pensato che quel gracchiare fosse prodotto dalle casse per eccessiva escursione fisica o perché non sopportavano quella potenza, lavorando male.
In realtà però anche in quei frangenti Era forse l'amplificatore a non sopportare quel volume, ad andare in clipping e a fornire alle casse un suono già sporco. Ed esse non facevano altro quindi che riprodurre un suono La cui onda non era più lineare.
L'ipotetico danno Che in questi casi si sarebbe potuto verificare quindi Era proprio per l'eccessiva potenza fornita, più che per il suono "distorto" entrante,o per l'escursione.... correggetemi se sbaglio. E in questo caso sì che l'ipotetico episodio avrebbe potuto generare danni "da zero o da uno" dove uno equivale a fumo e nessun suono.
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Gio 16 Feb 2023 - 21:51

Non è esattamente come dici. Devi  considerare che un brano musicale contiene poca energia nelle ottave riprodotte dai Tweeter. Così a spanne considera che il 90% dell energia interessa i woofer. Ipotesi sistema a 2 vie con taglio a 3 khz . Dunque riproducendo un brano musicale ad un livello medio anche alto ma che lasci ancora la possibilità di riprodurre qualche picco ancora più forte senza distorcere, diciamo 10 w medi, avremo sul Tweeter mediamente 1 w da gestire. Questa può essere considerata una situazione reale di ascolto con volume molto alto e dinamica non enorme .
Distorsione significa emissione di armoniche del suono originario , cioè su una frequenza n volte l’originale. Un tono a mille hz distorto è composto dalla somma di più toni oltre l’originale , ognuno di una frequenza multipla. Sarà composto da 1khz + 2 khz+ 3 khz + 4 khz ecc . L’intensità di ognuno di questi toni darà il timbro a quel particolare suono.
Dunque un segnale distorto contiene sicuramente molta più energia alle frequenze alte riprodotte dal tweeter. Perché si arrivi a friggerlo servirà un suono molto potente ma anche molto distorto. È la combinazione dei due
Fattori a fare malanni . Di solito, perché se riproduciamo una musica sintetizzata con volutamente un suono acutissimo e potente possiamo fare danni anche senza distorsione .
Con musica acustica o comunque non troppo particolare serve anche la distorsione per fare malanni.
Nel tuo caso hai avuto probabilmente distorsione ma non una potenza pericolosa.
Scusa per la lunghezza , ma in realtà sono stato anche impreciso , il discorso sarebbe ancora ben più lungo.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Gio 16 Feb 2023 - 23:09

No no figurati. Posso immaginarlo. Sicuramente mi mancano un bel po' di fondamentali e nozioni di fisica e acustica per poter comprendere appieno la parte teorica. XD
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Gumbo Gio 16 Feb 2023 - 23:18

Vorrei capire come questo discorso si adatta alla riproduzione di un segnale distorto già in partenza, o per applicazione di effetti di distorsione o semplicemente perché l'amplificatore impiegato è progettato per lavorare già in partenza con un elevato livello di distorsione.

Chiarisco meglio lo scenario ipotetico:
1) Riproduzione di un accordo di chitarra con un amplificatore hi-fi e diffusori X.
2) Riproduzione dello stesso accordo registrato con effetto di distorsione elevato e riprodotto da ampli hi-fi e diffusori X
3) Riproduzione di accordo di chitarra con amplificatore da chitarra ad elevata distorsione e diffusori X
4) Riproduzione di accordo di chitarra registrato con effetto di distorsione e in più riprodotto con ampli da chitarra ad elevata distorsione e diffusori X.

Con diffusori X voglio indicare sempre gli stessi diffusori, e cioè diciamo un sistema a due vie per uso hi-fi, da 86db di sensibilità, potenza di programmazione musicale da 150w, tweeter a cupola, pilotate ad un volume di 100 db in ambiente di dimensioni medio-grandi

Sulla base di quanto da te sostenuto, che cosa succede alle armoniche e alla distribuzione energetica sullo spettro riprodotto nei quattro scenari elencati ?

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Ven 17 Feb 2023 - 6:42

Anche le distorsioni volute producono armoniche , ma un clipping , una saturazione di uno stadio di amplificazione a transistor ne producono in misura eccessiva ed incontrollata. Comunque vale il discorso già fatto, serve comunque un livello alto di potenza per fare danni, non basta la distorsione.
Le distorsioni poi da soft clipping sono meno pericolose e meno fastidiose riguardando prevalentemente le prime armoniche.
Non sostengo comunque che la distorsione rompe i Tweeter, ma che un segnale musicale con molta distorsione e riprodotto ad alta potenza abbia più probabilità di danneggiare i Tweeter dello stesso segnale indistorto .
NB
Alcune cose dette sono solo mie opinioni e sicuramente discutibili, altre sono legate alla fisica se non alla matematica e sono assai poco discutibili.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da valterneri Ven 17 Feb 2023 - 9:30

Gumbo ha scritto:... scenario ipotetico:
1) chitarra con un amplificatore hi-fi
2) chitarra con distorsore riprodotto da amplificatore hi-fi
3) chitarra con amplificatore da chitarra ad elevata distorsione
4) chitarra con distorsore e amplificatore
la domanda è interessate e la risposta è complicata

in pratica chiedi questo:

uno stereo è fatto per ascoltare qualunque musica, compresa quella di Jimi Hendrix,
quindi anche una chitarra con elevatissima distorsione, e non si deve guastare ...

che differenza fa, per le nostre casse Hi-Fi e il suo tweeter,
se l'elevatissima distorsione viene prodotta dal chitarrista tramite effetti o finali e casse in saturazione,
o viene prodotta semplicemente dal nostro finale di casa sovramodulato?


è una domanda che mi riguarda e mi coinvolge,
perché ho uno studio di registrazione dove le casse si distruggono facilmente


conosco già la risposta,
però mi prendo un po' di tempo per rispondere bene
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 7668
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Gumbo Ven 17 Feb 2023 - 14:25

Attendo la risposta, diciamo che non mi convince molto la questione della ridistribuzione delle armoniche e del contenuto energetico.
Non dico che non ci sia ma ho forti dubbi sul fatto che l'entità del fenomeno sia tale da poter causare danni in presenza di un corretto dimensionamento della combo ampli/diffusori.
A tal proposito i dati che ho indicato di sensibilità, pressione acustica ecc nello scenario proposto non sono casuali.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Ven 17 Feb 2023 - 15:53

L’energia che interessa un Tweeter , perlomeno in un brano musicale acustico, è veramente poca cosa. Se mi riesce ti rigiro una tabellina trovata . Viceversa un tono in gamma media, medio alta , per ipotesi 2khz , con ampli completamente in clipping, invia fino a circa il 30% della potenza massima alle ultime ottave , cosa che con un segnale musicale non distorto non si verificherebbe.
In sostanza uno strumento acustico o una voce indistorti non sono un grosso problema per i Tweeter , praticamente mai , supponendo un volume così alto da danneggiare lo stesso avrebbero già arrostito il woofer-medio. Un brano musicale distorto di suo ( Jimi Hendrix) è improbabile che faccia danni ma possibile se la potenza è veramente tanta , un segnale in clipping è il più pericoloso. Dunque , paradossalmente, una cassa potrebbe rischiare di più con un amplificatore più piccolo , a parità di volume acustico reale.
Da

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Ven 17 Feb 2023 - 17:26

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Dpoten10
sopra tabellina esplicativa.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Ven 17 Feb 2023 - 17:46

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Grafic10
questo è dal sito dell'ing Renato Giussani ex progettista ESB.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Gumbo Sab 18 Feb 2023 - 0:16

Bene.
Senza andare a scomodare trasduttori professionali o particolarmente costosi, applichiamo i dati della tabella/grafico da te riportati a un normalissimo tweeter a cupola come il Ciare HT263, che ha un range di utilizzo da 2500 a 20000 hz e un Power rating di 100w RMS  e 200 di potenza massima (specifiche Ciare) e il costo di una 40ina euro.

Supponiamo di pilotarlo con un ampli da 100w RMS, e che sia parte di un sistema a due vie con taglio a 3000hz per rispettare le specifiche tecniche del trasduttore in questione.

Secondo la tabella, da 3 a 20kz la percentuale di potenza che arriva al tweeter e pari a 9.3+4.7+1.1= 15.1
Diciamo 16 considerando anche la gamma da 8 a 20Khz.
Con un ampli da 100w RMS a potenza massima al tweeter arrivano dunque 16 watt.
Prendo per buono il dato che riporti che in presenza di clipping si arriva ad inviare fino al 30% della potenza massima alle armoniche più alte, diciamo anche il 40% per abbondare.
Un amplificatore a stato solido da 100w "normale", cioè con una curva di clipping "classica", diciamo che in clipping arriva ad erogarne 110 anziché 100 (probabilmente sono meno ma stiamo larghi).

Dunque 110wx40%=44w, quindi in clipping stiamo inviando al tweeter 44 watt a fronte dei 100 che è in grado di assorbire.
Se anche cambiamo l'amplificatore con uno da 200w rms (cosa che nessuna persona con un minimo di buonsenso farebbe mai se avesse dei diffusori che montano quel tweeter), vediamo che comunque in clipping al tweeter ne arrivano 88, quindi siamo ancora all'interno del rating RMS del trasduttore.

Spero che adesso sia più chiaro a cosa mi riferivo quando affermavo che in un sistema ampli/diffusori ADEGUATAMENTE DIMENSIONATO, la questione dell'aumento della componente energetica in gamma alta per via delle armoniche in clipping, o comunque in distorsione, non comporta di per se un sovraccarico tale da danneggiare un tweeter.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Sab 18 Feb 2023 - 2:54

La realtà è che il Tweeter ciare che tu indichi non sopporta affatto100w / 200w massimi . Non che ciare dica una bugia ma dichiare una potenza che , come stabilito dalle norme del settore, tiene conto di una tabella compensativa tipo quella di Giussani .
Ovvero dichiarano 100w perché già hanno considerato che solo il 16% di quei 100w arriverà al loro Tweeter. Questo giusto per capirsi , in realtà andrebbero lette le norme utilizzate per la misura, che definiscono il segnale da utilizzare per la prova , la durata ecc.
Questo per ditte serie , altrimenti si dichiara in base a molta fantasia. Certe dichiarazioni di costruttori di altoparlanti economici
, ti sarà capitato di vederle , non possono essere attribuite ad altro.
PS
Da un punto di vista teorico la potenza in clipping può raggiungere il doppio di quella indistorta. Questo perché un onda quadra ha il doppio di potenza di una sinusoidale che ha di picco lo stesso valore .La cosa si può dimostrare . Ed un segnale sinusoidale clippato al massimo possibile altro non è che un onda quadra.
Questo farebbe rivedere anche quanto ho io stesso detto in precedenza ,cioè che la distorsione può spostare il 30% di potenza
Al limite anche di più , fino ad una potenza pari a quella del segnale massimo indistorto sinusoidale. Valter cosa pensi ?
Sto farneticando ? Non mi sembra . Volendo mi spiego meglio il mio ragionamento , ammesso che vi interessi.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da giucam61 Sab 18 Feb 2023 - 6:36

Ma il succo del discorso dopo mille tabelle e ragionamenti è uno solo, il diffusore si è danneggiato?
Secondo me no.

giucam61
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 11478
Provincia : verona
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Impianto : .Nad c658, Audionirvana e altre cosette...

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Sab 18 Feb 2023 - 15:30

giucam61 ha scritto:Ma il succo del discorso dopo mille tabelle e ragionamenti è uno solo, il diffusore si è danneggiato?
Secondo me no.
Secondo me nemmeno . con le informazioni avute non ci sono motivi per aspettarsi danni.
Poi si è divagato sui rischi di bruciare i tweeter. Ho trovato un articolo che tratta l'argomento, sostanzialmente ripete quanto ho già detto ma l'autore è ben più autorevole e l'articolo è ben fatto.
Ecco il link
http://www.kenwood.it/WebFiles/File/IT/tweeter.pdf

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da 5eya Dom 19 Feb 2023 - 12:00

giucam61 ha scritto:Ma il succo del discorso dopo mille tabelle e ragionamenti è uno solo, il diffusore si è danneggiato?
Secondo me no.
Ma si fa riferimento all'esempio di Gumbo in questo caso oppure anche all'impianto oggetto del thread?
Non ho fornito modello e caratteristiche di diffusore e ampli, però non so magari sono dettagli che non servono.

Da quanto ho capito negli ultimi messaggi comuque è corretto sintetizzare la possibilità di danneggiamento del diffusore ad un calcolo relativo la potenza  che  gli è arrivata tenendo conto di quanto il clipping possa aumentarla e di quanto il woofer/tweeter siano progettati per sopportarla?

-non ho capito poi se, calcoli alla mano e semplificando il più possibile, ci siano differenze a livello di potenza che arriva al diffusore in caso di clipping generato dall'amplificatore su suono pulito ma alzato a livello eccessivo e clipping alla fonte ma ascoltato ad esempio a volume medio.

Io erroneamente poi pensavo fosse propio il suono distorto e "gracchiante" ad esempio nelle basse frequenze, a poter rovinare parti del woofer come ad esempio lo spider , la sospensione elastica,  più per un discorso di riproduzione di un suono "non lineare" ...anche se questa ipotesi andava contro l'esempio dei suoni che normalmente si sentono nei film , come esplosioni, etc...
Oppure per l'escursione eccessiva richiesta dal woofer per  volumi eccessivi...

Ma da quanto ho capito si ricondurrà sempre ad una questione di quanta potenza il woofer\tweeter sono progettati per sopportare e quanta ne sta arrivando dall'amplificatore. Ironic

Ne caso ne entri più di quanto i vari componenti ne possano sopportare il tweeter e woofer reagiranno allo stesso modo? ovvero "bruciandosi"? e qui mi viene in mente l'esempio dello sfortunato utente che ha visto uscire fumo e nessun suono dai diffusori a seguto di un "atto di terrorismo " in casa XD vedi danno "o zero o uno"

Se quindi si asserisce che i diffusori del mio impianto non si siano danneggiati è perchè si ipotizza che come per l'esempio fatto da gumbo che  l'episodio oggetto di questo thread, abbia genarato una potenza minore di quanto i woofer e tweeter delle mia casse ne possano sopportare.
Anche se non ho fornito dati "precisi" come ha fatto gumbo per il suo esempio.
5eya
5eya
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.13
Numero di messaggi : 24
Località : Milano
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Gumbo Dom 19 Feb 2023 - 16:47

@ Alessandro Gurato, non mi permetterei mai di affermare che tu stia farneticando, però lascia che ti dica che l'impressione che si ricava da ciò che scrivi e che tu stia cercando in tutti i modi di dimostrare l'indimostrabile aggrappandoti ad argomenti discutibili e rimangiandoti i parametri che tu stesso hai dato (fino al 30% prima, passato al 100% nel tuo ultimo post...).

E sicuramente un argomento quantomeno discutibile affermare che il valore riportato da Ciare per il tweeter del mio esempio sia relativo non al tweeter stesso ma a dei non meglio identificati diffusori di cui il tweeter faccia parte, e da cui si ricavi la reale potenza che finisce al tweeter sulla base del grafico/tabella di Giussani.

Per prima cosa non stiamo parlando di un tweeter cinese di dubbia qualita e veridicità dei parametri. La Ciare è una azienda italiana che ha sempre goduto di ottima reputazione, recentemente acquisita da B&C che per chi legge e non lo sapesse e un altra azienda italiana, considerata tra i migliori produttori di trasduttori professionali AL MONDO.
Inoltre, in altro thread di alcuni mesi fa, ho riferito di una conversazione avuta con il Sig. Bartolini della B&C relativamente all'utilizzo del loro driver a compressione DE5 in compatibilità con le trombe JBL 2404H.
Quindi, oltre a essere un azienda che gode di eccellente reputazione in tutto il mondo, è anche un azienda che non disdegna di rispondere a un privato che chiede informazioni su un driver da abbinare a una tromba che non è nemmeno di loro produzione.

Oltre a ciò, l'affermazione che fai che il valore di 100w rms non e riferito al tweeter ma a un ipotetico diffusore è insostenibile, per il semplice fatto che NON E' POSSIBILE calcolare il dato (che infatti Giussani indica percentualmente e non in Watt) senza sapere la frequenza di taglio del diffusore, il numero di vie, se questo e pilotato in multiamplificazione con crossover attivo.
In altre parole, se io compro quel tweeter posso anche decidere ad esempio di usarlo in biamplificazione e devo sapere come deve essere dimensionato l'ampli dedicato senza incorrere in rischi di danneggiare il trasduttore.
Possiamo essere parzialmente d'accordo sul fatto che il valore RMS dichiarato dal costruttore possa essere un po fuorviante in quanto misurato in condizioni diverse da quelle a cui sarà soggetto l'altoparlante nel normale utilizzo, però un'azienda seria non dichiara 100w RMS su un altoparlante che non li sopporta quasi interamente, e comunque il parametro "programmazione musicale" per quanto poco preciso, serve anche per dare indicazioni relative al utilizzo del trasduttore nel mondo reale.
Quindi, se non altro per non gettare fango su una azienda di cui in quanto italiani dovremmo essere solo orgogliosi, sgombriamo il campo da qualunque allusione al fatto che i dati dichiarati da Ciare/B&C siano gonfiati e non reali.
Quel trasduttore "regge 100w", anche se ogni persona dotata di buonsenso sa perfettamente che per una serie di ragioni è sempre buona norma dimensionare un amplificatore in modo che il valore di potenza RMS dell'ampli sia un po inferiore a quello del trasduttore.
Nella fattispecie, ad esempio, io quel trasduttore l'ho installato su dei diffusori biamplificati con un finale da 70W rms tagliato a 3000 e il tweeter funziona perfettamente da piu di vent'anni.
Non posto una foto dei miei diffusori per brevità ma se qualcuno dubitasse che ne sia realmente proprietario posso tranquillamente postarne una foto con affianco scritto "Ciare di Gumbo".

Detto questo, lungi da me voler minimizzare le problematiche legate al clipping o voler spingere chi legge a considerarlo una condizione operativa "normale".
D'altra parte però è anche fuori luogo fare del terrorismo psicologico attribuendo al clipping effetti devastanti che non è assolutamente in grado di causare in qualunque impianto (ripeto) ADEGUATAMENTE DIMENSIONATO.

Il fatto è che l'affermazione che tu sembri voler difendere oltre il possibile, contenuta nell'articolo che hai linkato qualche post fa, è semplicemente una baggianata, o nella migliore delle ipotesi una butad a effetto che manca dei dati necessari per poterne dedurre una regola.
La realtà e che i trasduttori si rovinano quando li si pilota con potenze che non possono sopportare E BASTA.
E vero che un segnale distorto possa contenere una componente armonica più gravosa per un tweeter rispetto allo stesso segnale indistorto ? Certamente SI.
E vero che un segnale distorto anche di diversi decine di secondi. prodotto da un amplificatore (anche in clipping) possa rovinare dei trasduttori adeguatamente dimensionati (almeno +30% RMS) rispetto all'amplificatore che li pilota ? La risposta e NO.

Quindi Seya, oltre a poter stare tranquillo perchè qualcuno ti dice di esserlo, ora puoi anche prendere la scheda tecnica dei tuoi componenti, fare dei conti e capire da solo se e perchè puoi effettivamente contare sul fatto che i tuoi diffusori non hanno subito alcun danno.

Gumbo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.06.22
Numero di messaggi : 406
Provincia : Teramo
Occupazione/Hobby : 4X4 Americane, Meccanica, Falegnameria
Impianto : Sorgente: MiniPC con Foobar + DAC Topping E30
Ampli: Pre Valvolare Dynavox TPR 30 NOS, Finale Valvolare Marshall 9200. Finale Tensai TM2570, Crossover Cabre AS45
Diffusori: Allison One, RCF Pro L18/551+N580/H6422
Piu, PARECCHIA altra roba obsoleta e/o che uso saltuariamente e/o che non fa parte dell'impianto principale...

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Alessandro Gurato Dom 19 Feb 2023 - 18:04

No
Non sono d’accordo
Che i Tweeter , anche Ciare sopportino 100 w rms intesi come tutti
100w sul Tweeter non è una mia supposizione è certezza. Lo dichiara anche Ciare mettendo un asterisco e spiegando poi a con che procedura effettua i test . Non certo con un segnale puro da 100w . Poi vi ho girato un link di JBL . Non penso che loro dicano baggianate . In quanto a Ciare ti dico solo che il mio primo Ciare potrebbe essere del 1971/72. Un woofer da 21 cm lo ricordo ancora con nostalgia . Poi ho usato più volte negli anni componenti Ciare compresi Tweeter , con discreta soddisfazione.
Comunque leggi bene l’informativa di JBL sono piuttosto chiari.

Alessandro Gurato
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 26.12.22
Numero di messaggi : 308
Località : Venezia
Provincia : Venezia
Occupazione/Hobby : Pensionato, elettronica audio, musica, vela
Impianto : Autocostruito ,Thorens td 160 super con sme 3009 Improved ortofon mc10 denon dl 300, bang olufsen beolab 6000 e beosound 4, stax sr 34

Torna in alto Andare in basso

Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori? - Pagina 2 Empty Re: Paranoie da clipping e distorsione: ho danneggiato i diffusori?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.