T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

5 partecipanti

Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Pinve Mer 27 Dic 2017 - 18:36

Ciao
ho scritto poco tempo fa chiedendo consigli su come migliorare la resa del mio Pro-Ject debut III carbon dc (lunghissimo sto nome!)... e pare che il gira mi abbia sentito e se la sia presa, perchè ha cominciato a fare strane cose.
In primo luogo - dopo un pò che non lo usavo - ieri ho piazzato un vecchio LP dei miei ruderi giovanili (half mute dei Tuxedo Moon) ed ho cominciato a sentirlo; non l'avevo neanche "lavato" e quindi dopo 20 anni mi aspettavo una friggitrice e così è stato. Il disco era opaco, quindi non prometteva nulla di buono (dopo anni di cantina!)
Però sentivo oltre al "fritto" anche una distorsione strana.... arrivato all'ultimo brano della facciata la distorsione era molto forte, tanto che l'ho tolto.
Ho messo quindi un disco nuovo, sentito 2 o 3 volte, ma anche li la distorsione era inaccettabile... ma perchè? cosa è cambiato? questo disco non ha mai dato problemi...! non ho toccato nulla!

Allora oggi ho "lavato"un pò di vecchi dischi (metodo Diego Nardi con il detersivo per piatti e poi mangiapolvere per lubrificare) ed anche i tuxedo moon; ho osservato con una lente lo stilo e spolverato la puntina con l'apposita spazzolina (magari era la polvere del disco sporco), cambiato la fase del giradischi (invertito la spina - vai a sapere...), verificato il peso (1,7g) e antiskating (sul debut è un pesetto appeso) e riascoltato...

meglio, molto meglio... ma non abbastanza, c'era ancora qualcosa di nuovo che non andava.

Infatti mi sembrava che un canale andasse molto più forte dell'altro - il cantante si sentiva solo da un canale. Oddio l'ampli! No no, girato sulla liquida tutto perfetto! Quindi qualcosa del giradischi, ma cosa?

Colto da sconforto, dopo qualche imprecazione analogica, ho preso una livella ed ho controllato che fosse in piano: bingo! stranamente non era in piano ma leggermente inclinato all'indietro (forse il mobile sui cui è appoggiato...si è mosso, boh!); ho preso due feltrini di quelli da porre sotto le sedie (circa 2 mm) e li ho messi (provvisoriamente) sotto i piedini posteriori...in bolla perfetto: ho riprovato (che pazienza).

Quasi del tutto sparita la distorsione all'ultimo brano, anche con i TuxedoMoon, che anzi sembravano un pelo più silenziosi (!), livello dei canali quasi ok (per me un canale è ancora più presente, anche se meno di prima, ma mi da fastidio), bassi più presenti.

Ora dico: è così critico ? Poi Osservavo lo stilo se spanciava o se fosse non centrato alla testina (magari è per quello che un canale è più presente), ma non mi pare.

Non so... ora almeno è ascoltabile, ma la liquida vince 6 a zero! La lunga strada dell'analogista è questa ... ? devo fare manutenzione continua ?

Qualche consiglio?

Ah dimenticavo, la testina è quella di serie del Pro-ject (ortfon OM10) messa in fabbrica, quindi non penso sia "scentrata" o almeno io mi sono guardato bene dal toccarla.




Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1394
Località : Italia
Provincia : Milano
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Impianto : [spoiler="Impianti"]

Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC
Cambridge Audio CXC
Schiit YGGY A2 Gen 5
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + AT 33EV MC
Musical Fidelity M1-Vinyl
Audio Research REF2 MKII
NUFORCE reference 9 SE Ver.3.01 Finali di potenza monofonici bilanciati 175W/8
Bellino Audiophile Hybris (casse open baffle)
Sonus Faber Concertino Home (casse reflex)
Cavi autocostruiti Mogami 2534 e AudioQuest Panther



Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da fritznet Mer 27 Dic 2017 - 19:39

trattandosi di un sistema di lettura squisitamente elettromeccanico è normale che se il giradischi lavora inclinato la lettura peggiori. Se il mobile è montato da poco, oppure hai aggiunto peso ( libri, dischi, componenti HiFi) è altrettanto normale che si sia assestato, una volta assestato, se non lo smonti e rimonti, e se non lo svuoti e poi ricarichi, non dovrebbe più muoversi. Tanti mobili poi hanno una regolazione per essere messi in piano, soprattutto se alti e pesanti, è sempre un bene che siano in piano

Inviato con Topic'it
fritznet
fritznet
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 10025
Località : Grønlænd
Provincia : querceto
Occupazione/Hobby : morto che pialla
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Masterix Mer 27 Dic 2017 - 20:21

Mi fa piacere che, almeno in parte, hai risolto, ma mi sembra strano che pochi gradi di inclinazione influiscano così tanto nella resa sonora di un giradischi. Mmm
Masterix
Masterix
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.10.09
Numero di messaggi : 4097
Località : Marche
Provincia : AN (Jesi)
Occupazione/Hobby : Motociclista/Operaio
Impianto :
Spoiler:


Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Albert^ONE Mer 27 Dic 2017 - 21:23

Se avevi un trazione diretta, tutte queste rotture di palle non le avevi. Ok

Ho riacceso il Synq dopo 1 anno e tutto perfetto, dico sporco NO PROBLEMA al massimo senti friggere solo un pò.
Albert^ONE
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 6401
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da fritznet Gio 28 Dic 2017 - 3:25

controllerei comunque anche il peso effettivo di lettura (con una bilancina) e la dimatura
fritznet
fritznet
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 10025
Località : Grønlænd
Provincia : querceto
Occupazione/Hobby : morto che pialla
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da mistervolt Gio 28 Dic 2017 - 6:24

Quale mangiapolvere hai usato per lubrificare i dischi?
mistervolt
mistervolt
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 16.02.12
Numero di messaggi : 49
Località : Roma
Provincia : Roma
Impianto : Amplificatore Onkyo 320A + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Pinve Gio 28 Dic 2017 - 19:00

il solito mangiapolvere (si chiama così) in commercio; in realtà si può usare anche uno spray per cruscotti d'auto; siccome sono diffidente lo uso nei dischi più vecchi e scricchiolanti e pare funzionare; oltre a rendere forse più scorrevole (Nardi spiega anche perchè ma ora non ricordo se è perchè contengono siliconi) tolgono la carica elettrostatica al vinile e lo rendono abbastanza lucido; lo uso anche sulle copertine, dopo averle passate con una spugna appena umida e averle asciugate con carta.

Ovviamente ne uso pochissimo e spruzzato su un pannetto morbido (mai sul disco) e lo passo seguendo i solchi. Dopo aver lavato il disco ed asciugato con cura.
Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1394
Località : Italia
Provincia : Milano
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Impianto : [spoiler="Impianti"]

Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC
Cambridge Audio CXC
Schiit YGGY A2 Gen 5
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + AT 33EV MC
Musical Fidelity M1-Vinyl
Audio Research REF2 MKII
NUFORCE reference 9 SE Ver.3.01 Finali di potenza monofonici bilanciati 175W/8
Bellino Audiophile Hybris (casse open baffle)
Sonus Faber Concertino Home (casse reflex)
Cavi autocostruiti Mogami 2534 e AudioQuest Panther



Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da mistervolt Gio 28 Dic 2017 - 23:45

Perfetto io uso il lucidacruscotto. Una domanda sul panno: Nardi dice di usare per spargere il lubrificante quei dischetti tipo per la cipria che a me lasciano qualche pelucchio. Tu che panno usi invece?
mistervolt
mistervolt
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 16.02.12
Numero di messaggi : 49
Località : Roma
Provincia : Roma
Impianto : Amplificatore Onkyo 320A + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Pinve Ven 29 Dic 2017 - 17:00

uso dei pannetti togli trucco (omaggio della moglie non sono come il cotone non si sfilacciano) per passare e un teletto ultramorbido sintetico per rifinire; nessun pelucco...

Noti anche tu miglioramenti ?
Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1394
Località : Italia
Provincia : Milano
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Impianto : [spoiler="Impianti"]

Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC
Cambridge Audio CXC
Schiit YGGY A2 Gen 5
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + AT 33EV MC
Musical Fidelity M1-Vinyl
Audio Research REF2 MKII
NUFORCE reference 9 SE Ver.3.01 Finali di potenza monofonici bilanciati 175W/8
Bellino Audiophile Hybris (casse open baffle)
Sonus Faber Concertino Home (casse reflex)
Cavi autocostruiti Mogami 2534 e AudioQuest Panther



Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da mistervolt Dom 14 Gen 2018 - 19:43

si, se il disco non è rovinato si sentono miglioramenti.
mistervolt
mistervolt
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 16.02.12
Numero di messaggi : 49
Località : Roma
Provincia : Roma
Impianto : Amplificatore Onkyo 320A + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico) Empty Re: Giradischi - piccoli e strani problemi (diario di bordo analogico)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.