T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Progetto gainclone lm3886

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Lun 10 Apr 2017 - 14:15

@Seti ha scritto:Ah ecco avevo capito che volessi seguire lo schema del my ref di Penasa che però é un tantino più complesso. Va bene così facci sapere come suona👍
si è troppo complesso per me, vorrei iniziare dal basso in più è anche più costoso, però nel suo sito ho visto uno schema di soft start, quello potrei farlo se mi trovassi nella situazione di doverlo utilizzare

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Lun 10 Apr 2017 - 14:42

Sai quale é la fregatura? : una volta iniziato all'elettronica smettere é davvero difficile peggio di una droga. In realtá non é poi così difficile il penasa mi pare ci sia anche lo stampabile della pcb. Indubbiamente é più costoso... molto 😁👍

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Lun 10 Apr 2017 - 15:32

@Seti ha scritto:Sai quale é la fregatura? : una volta iniziato all'elettronica smettere é davvero difficile peggio di una droga. In realtá non é poi così  difficile il penasa mi pare ci sia anche lo stampabile della pcb. Indubbiamente é più costoso... molto 😁👍
Cerco di mettere davanti il risparmio, almeno per ora che non ho imparato, si è veramente difficile smettere io faccio un corso di elettrotecnica ma mi cimento nell'elettronica perchè c'è un agazzino pieno di roba che non è più utilizzato dall'ultimo corso di elettronica, in più già avevo la passione per l'elettrotecnica, relè motori trifase ecc ecc per me è un divertimento altri compagni di classe la pensano diversamente e passano il tempo a fare i coglioni ahahahah.

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Lun 10 Apr 2017 - 15:54

Lascia stare i tuoi compagni di classe, purtroppo non capiscono quanto sia importante, in particolar modo ai giorni nostri l'elettronica e poi personalmente la trovo anche duvertente oltre che funzionale 👍

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Lun 10 Apr 2017 - 17:44

@Seti ha scritto:Lascia stare i tuoi compagni di classe, purtroppo non capiscono quanto sia importante, in particolar modo ai giorni nostri l'elettronica e poi personalmente la trovo anche duvertente oltre che funzionale 👍

esatto vedo che ci intendiamo!

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Gio 13 Apr 2017 - 23:47

Ciao a tutti, oggi ho finito tutte le saldature e cablaggi vari e ho testato, funziona! c'è soo qualche anomalia, che magari discutendone qua si può riuscire a risolverla, mi sono attaccato per il collaudo a un vecchio (neanche troppo) cellulare, alzando il volume al massimo dal cellulare mi sono accorto delle seguenti cose: se metto il volume al massimo fa parecchio rumore sui bassi, ci sono, o almeno mi è sembrato, dei leggeri sbalzi di volume molto brevi, inoltre spostando il cursore del potenziometro a sx quindi al minimo del volume e tenendo medio il volume del cellluare mi ritrovo con la musica che ancora si sente, mentre invece se il volume del cellulare e al minimo la cassa ad sx non funziona (il pot e stereo) ora io non saprei quale possa essere il problema o se possa essere il pot guasto.
inoltre quando stavo aumentando il volume con il cellulare c'è stato un bump, e poi un suono strano che fuoriusciva solo dalla cassa destra ed era tipo una serie ripetuta di tanti bump tipo mitragliatrice Razz e il cono del sub intanto batteva tantissimo, ho subito spento e appena riacceso non c'era nessun problema, se potete darmi una mano ne sarei grato vi posto anche la foto del progetto finiito così magari potete darmi qualche consiglio



Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da dinamanu il Ven 14 Apr 2017 - 14:01

tieni il cellulare lontano dal tuo ampli....
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Ven 14 Apr 2017 - 14:08

Intanto prova con una sorgente diversa dal cellulare e tienilo lontano dall'amplificatore come già detto, vedi che se il potenziometro non é di qualità potrebbe facilmente avere valori diversi sulle rispettive corse a pari punto. Magari misurali con un multimetro. Hai collegato i tre terminali per canale del potenziometro? Dalle foto non si capisce bene ma come é collegato il potenziometro direttamente sugli ingressi?

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da dinamanu il Ven 14 Apr 2017 - 14:29

mettilo a massa il pot altrimenti son dolori.....
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Ven 14 Apr 2017 - 14:30

Vedevo di sfuggita lo schema del tuo amplificatore in realtá al posto del potenziometro dovresti usare un trimmer. Che dovrebbe servire per livellare la sorgente non per il volume in quanto il guadagno é fisso. Tra l'altro essendo sulla bf se proprio devi allontanare dal circuito con un potenziomentro dovresti usare fili schermati altrimemti amplifichi tutto ciò che quelle antenne filo percepiscono😁.

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 14:32

@Seti ha scritto:Intanto prova con una sorgente diversa dal cellulare e tienilo lontano dall'amplificatore come già detto, vedi che se il potenziometro non é di qualità potrebbe facilmente avere valori diversi sulle rispettive corse a pari punto. Magari misurali con un multimetro. Hai collegato i tre terminali per canale del potenziometro? Dalle foto non si capisce bene ma come é collegato il potenziometro direttamente sugli ingressi?

Ciao, ho provato adesso con il PC non ho più nessun problema tranne quello di una sola cassa funzionante con pot al minimo, che poi in realtà mi fa tipo bilanciamento dei canalii, spostando il cursore da sx verso dx la cassa sinistra aumenta gradualemente, comunque trovo anche abbastanza inutile il potenziometro per il semplice fatto che anche tenendolo tutto a sx se il volume del pc è ato allora abbassa di poco il volume ma mi va bene lo stesso, purtroppo le foto erano un po' sfocate, comunque si, dato che avevo avuto un problema sulla scala del pcb mi sn ritrovato con i passi leggermente più piccoli, quindi ho saldato i fili direttamente sul pcb, e per velocità ho ponticellato il positivo dell rca sull'ingresso del pot, il potenziometro non è buono, è il solito economico, comunque ora tranne quel problema non ne ho nessun altro ho attaccato anche una sonda termica che avevo in casa così per testare ora con il volume alto parecchio (più della potenza media con cui ascolto di solito) ho 37 gradi, la sonda l'ho fissata con il nastro adesivo attaccata sul case dell' integrato.

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 14:33

@dinamanu ha scritto:mettilo a massa il pot altrimenti son dolori.....

ciao, il pot va a massa nel circuito stampato

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 14:37

@Seti ha scritto:Vedevo di sfuggita lo schema del tuo amplificatore in realtá al posto del potenziometro dovresti usare un trimmer. Che dovrebbe servire per livellare la sorgente  non per il volume in quanto il guadagno é fisso. Tra l'altro essendo sulla bf se proprio devi allontanare dal circuito con un potenziomentro dovresti usare fili schermati  altrimemti amplifichi tutto ciò che quelle antenne filo percepiscono😁.

scusa, cosa intendi per livellare la sorgente? intendi la potenza del segnale in entrata?
purtroppo fili schermati non ne avevo meno che uno spezzone ma era tripolare più schermo e ho pensato non fosse adatto, io pensavo che quello si poteva utilizzare per alzare o abbassare il volume, corro qualche rischio ad utilizzarlo? smuovendo i fili ieri sera mi sono accorto che muovendo quelli che vanno al pot producevano un po' di rumore (ai diffusori) comunque forse per culo o non so per cosa non mi dà nessun problema, mi sconsigli di mantenere invariato il collegamento?

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Ven 14 Apr 2017 - 14:56

Serve proprio per bilanciare i canali affinché suonino in maniera uguale o quasi ma ci va un trimmer il più vicino possibile al circuito, meglio se di plastica ed attacato su pcb come da schema altrimenti si rischiano inneschi di rumore. Non é il potenziometro per regolare il volume in quanto quello schema é progettato con guadagno costante in parole povere é un finale non un integrato hai dunque bisogno di un preamplificatore per gestire il volume 👍

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 15:04

@Seti ha scritto:Serve proprio per bilanciare i canali affinché suonino in maniera uguale o quasi ma ci va un trimmer il più vicino possibile al circuito, meglio se  di plastica ed attacato su pcb come da schema altrimenti si rischiano inneschi di rumore.  Non é il potenziometro per regolare il volume in quanto quello schema é progettato con guadagno costante in parole povere é un finale non un integrato hai dunque bisogno di un preamplificatore per gestire il volume 👍

Quindi è del tutto inutile utilizzarlo come controllo di volume, e anche come bilanciamento visto che ho utilizzato un potenziometro stereo, allora per ora lo tengo li ma non lo utilizzo, poi al massimo più in avanti ci metto mano.

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da dinamanu il Ven 14 Apr 2017 - 15:52

@Allen smithee ha scritto:
@dinamanu ha scritto:mettilo a massa il pot altrimenti son dolori.....

ciao, il pot va a massa nel circuito stampato
il corpo del pot va' a massa ,la vedo dura nel legno......
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Seti il Ven 14 Apr 2017 - 16:44

Così é facile aver rumore e valuta che se lo usi senza un preamplificatore dotato di condensatore d'isolamento in uscita doveresti aggiungerne uno in ingresso ad ogni singolo canale dell'amplificatore. Forse se levi tutto e sostituisci con due resistenze da almeno 4.7 kohm con tolleranza 1% direttamente su pcb fai meglio, semmai l'ingresso dx e sx lo bilanci dalla scheda audio.

Seti
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.17
Numero di messaggi : 251
Provincia (Città) : Sassari
Impianto : Casse :Frugal Horn mk3 DIY con fostex fe126en. Amplificatore: Fenice 20 mk II (ta2024)

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 19:56

@dinamanu ha scritto:
@Allen smithee ha scritto:
@dinamanu ha scritto:mettilo a massa il pot altrimenti son dolori.....

ciao, il pot va a massa nel circuito stampato
il corpo del pot va' a massa ,la vedo dura nel legno......
Scusami pensavo intendessi il pin che va a massa del pot non la carcassa, effettivamente prima che mettessi il cursore in plastica al potenziometro faceva interferenza ogni volta che o toccavo, provvedero subito a metterlo a massa.

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Allen smithee il Ven 14 Apr 2017 - 19:58

@Seti ha scritto:Così é facile aver rumore e valuta che se lo usi senza un preamplificatore  dotato di condensatore d'isolamento in uscita doveresti aggiungerne uno in ingresso ad ogni singolo canale dell'amplificatore. Forse se levi tutto e sostituisci con due resistenze da almeno  4.7 kohm con tolleranza 1%  direttamente su pcb fai meglio, semmai l'ingresso dx e sx lo bilanci dalla scheda audio.

Infatti stavo valutando se agire proprio così per ora finche non mi dà problemi lo tengo, comunque se attacco il cellulare fa rumore sui bassi, provato con 2 diversi, Ma se autocostruissi un controllo di toni? o un pre a transistor con controllo (avevo visto degli schemi su nuova elettronica.

Allen smithee
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 22.03.17
Numero di messaggi : 58
Provincia (Città) : pesaro e urbino
Impianto : lm3886

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetto gainclone lm3886

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum