T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

In difesa degli audiofili.

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Andare in basso

In difesa degli audiofili. - Pagina 6 Empty Re: In difesa degli audiofili.

Messaggio Da fritznet il Ven 27 Feb 2015 - 21:57

@Ornito ha scritto:Con tutto il dovuto rispetto per Radius ma Demetrio è un altro pianeta...
Anzi proprio un'altra galassia...

unico, inimitabile, inimitato, immenso Demetrio che ci ha lasciato troppo presto...
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9964
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

In difesa degli audiofili. - Pagina 6 Empty Re: In difesa degli audiofili.

Messaggio Da Italiano il Ven 27 Feb 2015 - 22:11

Radius è una questione di atmosfera: Di chitarra, di voce; di mix. Io parlo di Radius solista, della fine dei settanta, primi anni ottanta. Non dell'epoca della Formula 3.

Quando sento la voce che dice "E camminando conosci lei, comincia il gioco dei non dovrei." vado a fondo; sarà che allora avevo diciott'anni. O la chitarra che gratta dopo "Ogni sogno un Passe-Partout".

Un altro mondo. Ah, mio caro, vecchio Marantz 1152 quanto mi manchi. Come rimpiango quegli anni.

Italiano
Italiano
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.15
Numero di messaggi : 646
Provincia (Città) : di Zombie
Impianto : elettrico

Torna in alto Andare in basso

In difesa degli audiofili. - Pagina 6 Empty Re: In difesa degli audiofili.

Messaggio Da Italiano il Sab 28 Feb 2015 - 15:25

@Biagio De Simone ha scritto:Si, solo che io quando sento parlare de il Volo mi ricordo di Alberto Radius, Mario Lavezzi, Vince Tempera, Gianni dell'Aglio,Gabriele Lorenzi, e Bob Callero, insomma mi ricordo di qualche anno fa. Smile
E' la solita operazione commerciale all'italiana. Il discografico probabilmente aveva i diritti sul nome del gruppo ed ha pensato di riusarlo per tre pivelli che sono convinto neppure sapevano della cosa. Se è così devono guadagnare meno del custode del palazzo dove ha sede l'etichetta ed è anche giusto visto che il lavoro del custode è molto più utile.



Post Scriptum: E' vero o no che i soldi dell'equo compenso sono finiti in Svizzera?
Italiano
Italiano
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.15
Numero di messaggi : 646
Provincia (Città) : di Zombie
Impianto : elettrico

Torna in alto Andare in basso

In difesa degli audiofili. - Pagina 6 Empty Re: In difesa degli audiofili.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum