T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

+62
aniello
francoiacc
Giobax
raffycast87
ciobeddu
MANU97
Driftking
sonic63
kromweb
cdtony
merkutio
Oscar
poluca
Radiofaro
francesco perbellini
andreac
acvtre
superluca71
giovyy
gabriele
audiodesignguide
tag7000
tonimxp
giusepp76
marcoacqui
florin
piero7
Erko
sasachess
scorda
madqwerty
Tfan
Renzo Badiale
diechirico
schwantz34
somian929rr
fannaru
gianluca
luisclassd
embty2002
rsan61
gianky69
meral964
porfido
Toni
geppe74
pallapippo
maurizio3929
nd1967
Michele
winser
poeta_m1
mgiombi
robertor
pincellone
Dreamflyer
K8
Silver Black
Ivan
piesel
Barone Rosso
MaurArte
66 partecipanti

Pagina 3 di 27 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 15 ... 27  Successivo

Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Gio Ott 23, 2008 8:54 am

Mi permetto di avanzare una semplice "richiesta" o per meglio dire "consiglio"!
(Questo è rivolto a te MaurArte....e a chi se nò!!)
A fine lavori potresti implementare (senza necessariamente montarlo) uno stadio per l'equalizzazione RIAA??

Purtroppo un RIAA interno non è previsto.
Ne possiamo fare uno esterno.
Una proposta interessante ed economica:
http://www.hagtech.com/bugle.html
Ha il RIAA passivo a 2 stadi
Alimentato ad accumulatori a 12V è un giocattolo molto ben suonante (pur essendo ad operazionali)
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Gio Ott 23, 2008 9:00 am

Ciao a tutti, volevo conoscere l' opinione di Maurizio su preampli che si trovano in giro in rete tipo tubalizer che vengono alimentati a 24V con guadagno penso 1:1 o su progetti simili utilizzanti valvole ECC86 sempre alimentate a 24V,
poi una piccola curiosita': quanti euro di sdoganamento vi hanno "vampirizzato" gli acquisti "made in China"? Per acquistare un potenziometro remotato dal valore di 39 USD, ho pagato 26 USD di trasporto e ben 34 euro di tariffe doganali (12 euro) e di pratiche amministrative di sdoganamento con TNT TRACO !!!!!!

Le ecc86 non mi piacciono molto. Come buffer non vanno male.
Lo sdoganamento è influenzato dal fattore C Punishment (non so se mi spiego)
Fatevi spedire i materiali piccoli tramite posta raccomandata
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Michele Gio Ott 23, 2008 1:42 pm

winser ha scritto:quanti euro di sdoganamento vi hanno "vampirizzato" gli acquisti "made in China"? Per acquistare un potenziometro remotato dal valore di 39 USD, ho pagato 26 USD di trasporto e ben 34 euro di tariffe doganali (12 euro) e di pratiche amministrative di sdoganamento con TNT TRACO !!!!!!

Intanto ne approfitto per salutare tutti e complimentarmi per l'interessantissimi forum (è il mio primo post) e poi per dire che le spese doganali ammontano a circa il 30% del valore dell'oggetto + le spese di spedizione, purtroppo!!!

Ciao Michele

p.s.

Molti di voi li conosco perchè frequento la ML di Tnt (le barzellette su Tnt Music del venedì sono diventate un appuntamento imperdibile Wink )
Michele
Michele
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.02.08
Numero di messaggi : 561
Località : Roma
Provincia : Roma
Impianto : Amp: Naim 140 + Naim 62; Casse: Aliante One SW Pininfarina; Sorg: Revox b226, PopPulse 707 modificato, Ariston RD80 con Grado gold. Ex T-ampista: senza rinnegare nulla ;-)

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da nd1967 Gio Ott 23, 2008 2:26 pm

Michele ha scritto:Molti di voi li conosco perchè frequento la ML di Tnt (le barzellette su Tnt Music del venedì sono diventate un appuntamento imperdibile Wink )
E che leggi la versione light.
La versione Full (1 MB circa con foto e vignett) che mando a chi me la richiede è ancora piu' ricca (basta che mi mandi il tuo indirizzo e-mail) Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
nd1967
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12825
Località : Cavaion Veronese (VR)
Provincia : Verona
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.bnbsusanna.it

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da K8 Gio Ott 23, 2008 6:56 pm

MaurArte ha scritto:
Mi permetto di avanzare una semplice "richiesta" o per meglio dire "consiglio"!
(Questo è rivolto a te MaurArte....e a chi se nò!!)
A fine lavori potresti implementare (senza necessariamente montarlo) uno stadio per l'equalizzazione RIAA??

Purtroppo un RIAA interno non è previsto.
Ok..va bene questo volevo sapere!

Ne possiamo fare uno esterno.
Una proposta interessante ed economica:
http://www.hagtech.com/bugle.html
Ha il RIAA passivo a 2 stadi
Alimentato ad accumulatori a 12V è un giocattolo molto ben suonante (pur essendo ad operazionali)
Buona idea! Cmq. se qualcuno è interessato, alla fine del montaggio del pre, e dopo quello del Gainclone ci potresti illustrare il montaggio e messa in opera (sempre ché tu ne abbia voglia e il tempo).

K8
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 18.07.08
Numero di messaggi : 1194
Località :
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Sab Ott 25, 2008 9:23 am

Il pre è finito!
A presto foto e descrizione.
Sto pensando di mettere un deviatore per far sentire come cambia il suono con l'intervento della controreazione. Prevederei 2 tassi di controreazione diversi più la posizione feedback 0.
A presto
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da K8 Sab Ott 25, 2008 10:54 am

MaurArte ha scritto:Il pre è finito!
A presto foto e descrizione.
Sto pensando di mettere un deviatore per far sentire come cambia il suono con l'intervento della controreazione. Prevederei 2 tassi di controreazione diversi più la posizione feedback 0.
A presto
Perché no.....ottima come idea!

K8
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 18.07.08
Numero di messaggi : 1194
Località :
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Dom Ott 26, 2008 12:03 pm

A parlarvi del pre a valvole, non sarà il costruttore stesso (almeno per il momento), ma il sottoscritto che, a seguito di una intensa sessione di ascolto pomeridiana, ha avuto l’onore di conoscere Maurizio (Maurarte), scusate l’omonimia, e di “profanare” la sua opera.
Ora, per onestà nei confronti dei forumisti, voglio premettere che non ho molta dimestichezza nel recensire elettroniche, pertanto tenterò di trasferirvi a caldo, le mie impressioni di ascolto utilizzando una semantica accettabile. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico/costruttivo, per ovvii motivi, lascio la parola alle foto, che confermano la bontà di quanto ho potuto constatare fisicamente. Ma passiamo alla parte più “intrigante” (non a caso utilizzo questo termine), poiché è la prima volta che mi imbatto in preamplificatori (tanto meno a valvole), di cui misconoscevo l’effettiva utilità.
La prova, condotta in un ambiente di circa 20 mq., ha interessato l’abbinamento con il mio Gainclone (basato sull’operazionale 3875), e con un ampli basato sul TA2024 (autocostruito da Maurarte), alloggiato nel classico case del Trends.
In entrambi le configurazioni sono stati impiegati il lettore Trevi DXC3520, diffusori Mosscade 502 (Maurarte non li aveva mai ascoltati, pertanto lo invito cortesemente a condividere con voi le sue impressioni in merito), cavo di segnale “007 di Delle Curti” e cavi di potenza “TNT STAR”.
Si è iniziato ascoltando i nostri ampli di riferimento, per collegarli al pre solo in un secondo momento, proprio per poter cogliere le eventuali differenze del “prima e dopo la cura”.
Non vi tedierò sulle impressioni emerse da un’ipotetica sfida tra Tripath e GC, che pur meriterebbe attenzione ed una recensione a parte, ma la finalità di questo intervento è cercare di raccontarvi “del come” il pre abbia influito sui predetti amplificatori. D’altronde il topic è dedicato a questo prodotto, la cui costruzione interesserà alcuni di voi, e mi sembra corretto restare nel pertinente.
Tra i CD dati in pasto al Trevi ricordo: “Raindrops” (Antonella Vitale quartet and friends), inciso da “Velut Luna”; “Dire Straits” (con il titolo omonimo); “Missouri Sky” (Haden & Metheny); “Cafe Blue” (Patricia Barber).
Purtroppo non ricordo i titoli di tutte le tracce ascoltate (non credevo di doverli citare, per farne una mini recensione, altrimenti ne avrei preso nota).

Testimonianze di ascolto:

- Gainclone senza pre: il suono cui mi ha abituato questo ampli e che vorrei condividere con voi, non credo aggiunga nulla di nuovo a quanto già espresso con dovizia di particolari dal buon Sergio (che in questo caso “docet”): http://t-class.niceboard.org/gainclone-f44/il-mio-gainclone-t538-15.htm
Tuttavia, quello che sento di dover sottolineare, in merito al GC, è l’ottima sinergia con i mosscade, dai quali riesce a tirar fuori un suono caldo, coinvolgente, con una resa di bassi (forse troppi), che mai ti aspetteresti da questi piccoli diffusori. La voce di Antonella Vitale, in “Raindrops”, risulta particolarmente evidente, leggermente in avanti, come se il palco fosse tutto suo, per lasciare alle sue spalle gli strumenti: ogni tanto occorre intervenire sul volume per sedare la sua impetuosa presenza (sin troppo “live”). Il basso è morbido (quasi ruffiano), e la scena è complessivamente godibile seppur circoscrivibile in ampiezza.

- Gainclone con pre: il suono che ne discende, ora, sembra essere più caratterizzato dai medio-bassi, tutto sembra essere enfatizzato (con effetto sin troppo loudness). La scena è più ampia (sia in altezza che in larghezza), rispetto a quella resa dal solo amplificatore, tanto da rendere meno definibili i contorni di un ipotetico palcoscenico. Tuttavia, in alcuni passaggi dei “Dire Straits”, gli strumenti sembrano sovrapporsi per restituire un lieve impastamento. Al termine di questa prova, ho la sensazione che il pre disveli pregi e difetti di ciò che incontri “sulla propria strada”. In effetti, il cd dei “Dire”, cui il singolo GC mi aveva educato, rendendolo godibile, ora sembra mostrare tutte le asperità di una probabile non eccelsa incisione. Che il GC è ruffiano lo avevo già detto! Tant’è che, in questo caso, lo preferisco senza compagno (il pre, nella fattispecie), per non rischiare di ottenere brutte sorprese;


- Ampli con TA2024 senza pre: il suono di questo chip, che conosco sin troppo bene, non smentisce la sua vocazione per l’equilibrio musicale; tuttavia Maurarte, nel piccolo ampli, ha effettuato un upgrade in grado di rendere ancor più magico il risultato finale: tramite un cursore, posto nel pannellino posteriore, si può intervenire sulla “controreazione” (spero di non aver detto un’eresia, ma è quello che ricordo), per l’eventuale utilizzo in biampiflicazione. Qui la voce di Antonella Vitale (credo si sia capito che fosse il nostro cd preferito), sembra molto naturale e meno predominante rispetto al resto dell’orchestra.
I bassi ci sono, ( ai cultori del basso da pugno allo stomaco non chiedo di leggere oltre), secchi, non asciutti, veloci e mai invadenti. Si colgono tutti i dettagli dell’incisione (non poteva essere altrimenti), senza, tuttavia, avvertire alcun affaticamento d’ascolto. La scena è ampia ma ha ancora margini di miglioramento (capirete il perché di quest’ultima provocazione).

- Ampli con TA2024 con pre: Il suono, come accade per il GC, acquisisce maggior vigore consistenza, corposità (non che il TA2024, non ne abbia…anzi); è come se in un attimo avessimo regalato ad un amplificatore, cui non dovevamo aggiungere nulla di più per la sua già spettacolare resa, una marcia in più (forse anche più di una). E’ difficile cercare di spiegarvi come l’ampli ne abbia tratto giovamento, ma cercherò di farlo senza lasciarmi prendere da un condizionante e pericoloso entusiasmo. La scena sembra ancora, incredibilmente, più aperta (l’ariosità è la prima cosa che mi colpisce) rispetto a prima: non a caso, avevo accennato a dei margini di miglioramento!! ; i bassi che già ritenevo soddisfacenti sembrano più corposi, ancor più gratificanti (nei limiti delle potenzialità dei mosscade), pur mantenendo intatte puntualità e velocità. Tutto sembra aver preso maggiore corpo, senza tuttavia alterare le doti timbriche dell’ampli. L’equilibrio degli strumenti è ancor più evidente (non c’è un protagonista) ed ancor più evidente è la possibilità di distinguerli l’uno dall’altro; come se il pre avesse restituito dignità a ciascuno di essi. La voce della nostra, ormai, cantante di riferimento, sembra molto più naturale e suadente. Ad un certo punto, ci accorgiamo di ascoltare a volumi particolarmente sostenuti, senza avvertire il bisogno di intervenire sul “ gratificante manopolone del pre”, come, invece, era accaduto in precedenza. Mettendo su, nuovamente, i “Dire Straits”, si riaffacciano quelle asprezze (già ravvisate con il GC), che confermano inesorabilmente la probabile non ottima qualità di registrazione; questo, da un lato, mi rincuora (per l’incolumità del mio GC), permettendomi di andare a letto serenamente, ma ripensando a quel pre in abbinamento al TA2024 (chiamatelo come volete), so già che avrò dei “piacevoli” incubi (perdonate l’ossimoro), che rimetteranno in discussione le mie poche ed instabili certezze.

Ciao
Maurizio
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Dom Ott 26, 2008 12:14 pm

ups


Ultima modifica di maurizio3929 il Dom Ott 26, 2008 2:55 pm - modificato 1 volta.
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Ivan Dom Ott 26, 2008 2:47 pm

maurizio3929 ha scritto:
Ora, per onestà nei confronti dei forumisti, voglio premettere che non ho molta dimestichezza nel recensire elettroniche, pertanto tenterò di trasferirvi a caldo, le mie impressioni di ascolto utilizzando una semantica accettabile.
(...)
questo, da un lato, mi rincuora (per l’incolumità del mio GC), permettendomi di andare a letto serenamente, ma ripensando a quel pre in abbinamento al TA2024 (chiamatelo come volete), so già che avrò dei “piacevoli” incubi (perdonate l’ossimoro), che rimetteranno in discussione le mie poche ed instabili certezze.

Ciao
Maurizio

Clap Non ti sottovalutare hai scritto proprio una bella rece, chiara e diretta. Complimenti. Personalmente di certezze ne ho sempre di più, questo TA se ben abbinato e magari modificato ad arte è un osso duro per tutti.
Ivan
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4915
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Dom Ott 26, 2008 2:50 pm

Ivan ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:
Ora, per onestà nei confronti dei forumisti, voglio premettere che non ho molta dimestichezza nel recensire elettroniche, pertanto tenterò di trasferirvi a caldo, le mie impressioni di ascolto utilizzando una semantica accettabile.
(...)
questo, da un lato, mi rincuora (per l’incolumità del mio GC), permettendomi di andare a letto serenamente, ma ripensando a quel pre in abbinamento al TA2024 (chiamatelo come volete), so già che avrò dei “piacevoli” incubi (perdonate l’ossimoro), che rimetteranno in discussione le mie poche ed instabili certezze.

Ciao
Maurizio

Clap Non ti sottovalutare hai scritto proprio una bella rece, chiara e diretta. Complimenti. Personalmente di certezze ne ho sempre di più, questo TA se ben abbinato e magari modificato ad arte è un osso duro per tutti.

Hai perfettamente ragione sul TA; è proprio un osso duro per molti!!!
Grazie per l'incoraggiamento Ivan.
Ciao
M.
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da pallapippo Dom Ott 26, 2008 3:00 pm

Clap Mi associo Clap .

Sono sempre più intrigato dalla questione preampli... So in love ... come mi piacerebbe poterne provare uno, per poterne constatare i (probabili) vantaggi e poterlo quindi poi acquistare con tranquillità!
pallapippo
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5511
Provincia : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:


Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da K8 Dom Ott 26, 2008 3:02 pm

maurizio3929 ha scritto:
(cut)
Ora, per onestà nei confronti dei forumisti, voglio premettere che non ho molta dimestichezza nel recensire elettroniche, pertanto tenterò di trasferirvi a caldo, le mie impressioni di ascolto utilizzando una semantica accettabile.
(cut)
Azz..!! Non hai dimestichezza......!!?
Maurizio meglio di così.... Ok !!!!

K8
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 18.07.08
Numero di messaggi : 1194
Località :
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Dom Ott 26, 2008 4:02 pm

Grazie ragazzi troppo buoni Embarassed Embarassed Embarassed
Ringrazio soprattutto Maurarte per avermi dato l'opportunità di ascoltare questo gioiellino.
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Silver Black Dom Ott 26, 2008 11:48 pm

Quindi sconsigliate questo pre in associazione al Gainclone? I see

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
Silver Black
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 16694
Località : Bassano del Grappa
Provincia : Vicenza
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai / Kick boxing
Impianto :
pre: S.M.S.L. Sanskrit 10th
ampli: Behringer A800 (220 W @ 8 Ohm, 400 W @ 4 Ohm, 800 W in mono)
diffusori: Cerwin Vega XLS-215 (126x43x53.5 cm, 53 Kg cad., 95 db/W/m, 6 Ohm, 2 woofer da 38 cm, midrange da 17 cm, tweeter a cupola a tromba, 500 W, 38 Hz - 20 KHz)
sorgente: Sony BDP-S370 (lettore DVD/Blue-Ray e stazione multimediale streaming via rete cablata)
cavi segnale: Monster Cable MKII
cavi potenza: Qed Micro

Spoiler:


http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Lun Ott 27, 2008 10:16 am

Silver Black ha scritto:Quindi sconsigliate questo pre in associazione al Gainclone? I see


No Sergio, non ho affermato questo in senso assoluto; questa è stata la mia modesta considerazione, semplicemente in rapporto al mio Gainclone; non credo che tutti i GC suonino allo stesso modo (a volte è una questione di sfumature timbriche, ma che possono fare la differenza), pertanto il test andrebbe fatto su più kit consentendo di dare voce anche ad altri (che potrebbero apprezzare risultati diversi). Tuttavia, per quanto riguarda le caratteritiche timbriche del mio GC, mi associo in larga parte alle impressioni che hai ricavato dall'ascolto del tuo.

ciao
m.
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Silver Black Lun Ott 27, 2008 11:51 am

maurizio3929 ha scritto:No Sergio, non ho affermato questo in senso assoluto; questa è stata la mia modesta considerazione, semplicemente in rapporto al mio Gainclone; non credo che tutti i GC suonino allo stesso modo (a volte è una questione di sfumature timbriche, ma che possono fare la differenza), pertanto il test andrebbe fatto su più kit consentendo di dare voce anche ad altri (che potrebbero apprezzare risultati diversi). Tuttavia, per quanto riguarda le caratteritiche timbriche del mio GC, mi associo in larga parte alle impressioni che hai ricavato dall'ascolto del tuo.

Capisco e noto con piacere che condividi la mia positiva esperienza con il GC (tutt'ora ogni volta che lo accendo è sempre la stessa magia, anzi, forse è anche migliorato, oppure sono io più rilassato nell'ascolto, non doverlo più giudicarlo...). Magari allora prima di comperare un pre dovrò fare numerosi test di ascolto preventivi, grazie per aver condiviso la tua esperienza, è stata fondamentale perchè ci ha (almeno a me) arricchito.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
Silver Black
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 16694
Località : Bassano del Grappa
Provincia : Vicenza
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai / Kick boxing
Impianto :
pre: S.M.S.L. Sanskrit 10th
ampli: Behringer A800 (220 W @ 8 Ohm, 400 W @ 4 Ohm, 800 W in mono)
diffusori: Cerwin Vega XLS-215 (126x43x53.5 cm, 53 Kg cad., 95 db/W/m, 6 Ohm, 2 woofer da 38 cm, midrange da 17 cm, tweeter a cupola a tromba, 500 W, 38 Hz - 20 KHz)
sorgente: Sony BDP-S370 (lettore DVD/Blue-Ray e stazione multimediale streaming via rete cablata)
cavi segnale: Monster Cable MKII
cavi potenza: Qed Micro

Spoiler:


http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da maurizio3929 Lun Ott 27, 2008 12:06 pm

Silver Black ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:No Sergio, non ho affermato questo in senso assoluto; questa è stata la mia modesta considerazione, semplicemente in rapporto al mio Gainclone; non credo che tutti i GC suonino allo stesso modo (a volte è una questione di sfumature timbriche, ma che possono fare la differenza), pertanto il test andrebbe fatto su più kit consentendo di dare voce anche ad altri (che potrebbero apprezzare risultati diversi). Tuttavia, per quanto riguarda le caratteritiche timbriche del mio GC, mi associo in larga parte alle impressioni che hai ricavato dall'ascolto del tuo.

Capisco e noto con piacere che condividi la mia positiva esperienza con il GC (tutt'ora ogni volta che lo accendo è sempre la stessa magia, anzi, forse è anche migliorato, oppure sono io più rilassato nell'ascolto, non doverlo più giudicarlo...). Magari allora prima di comperare un pre dovrò fare numerosi test di ascolto preventivi, grazie per aver condiviso la tua esperienza, è stata fondamentale perchè ci ha (almeno a me) arricchito.

Ultima considerazione, ma non ultima, che avevo tralasciato, è anche costituita dalla variabile diffusori (io ho i mosscade), che potrebbero aver inciso sulla resa GC e Pre in questione, rispetto all'altra configurazione. Inoltre, colgo l'occasione per precisare che lo switch per la "controreazione" era sta predisposta nel Pre e non nel Trends (a differenza di quanto avevo affermato nella mini recensione).
Grazie
Ciao
Maurizio
maurizio3929
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Lun Ott 27, 2008 5:05 pm

Sento di condividere le impressioni di ascolto già fatte da Maurizio.
Il pre a valvole va molto bene con i TA2024 e le Mosscade. La timbrica è piena,con bassi veloci,definiti e per le possibilità del diffusore, profondi.
Il pre aggiunge definizione e intellegibilità agli strumenti. La scena sonora appare più coerente, vera e coinvolgente.
Netta la differenza con e senza controreazione. Senza la scena appare più grande e reale e le casse quasi spariscono.
Non mi ha convinto il Gainclone con le Mosscade. Il suono mi è apparso confuso, con medio bassi e voci troppo in evidenza. Con il pre non c'erano miglioramenti.
Devo approfondite gli ascolti di pre a valvole e Gainclone per capire se è un problema di interfacciamento con le Mosscade. In settimana cercherò di fare test a casa mia e di altri audiofili.
Resta il fatto che il suono di Trevi+pre a valvole+ trends modificato e Mosscade mi è piaciuto molto.
A presto continuerò con la descrizione del montaggio del Pre

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Intern12

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Estern10
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Mer Nov 05, 2008 4:58 pm

Ho aggiunto il particolare del PCB visto da sotto.
Notate come ho connesso l'alimentazione rosso-nero per i filamenti.
La tensione è in continua e dovete rispettare la polarità.
Ho anche aggiunto la resistenza che si vede (100KOhm 1 watt) sotto ad un condensatore di livellamento per facilitare la scarica.
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Barone Rosso Mer Nov 05, 2008 5:05 pm

per Silver Black ... il capo.

Perche non metti l'etichetta importante anche a questo topic, in modo che resti sempre a galla.
Barone Rosso
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Silver Black Mer Nov 05, 2008 5:16 pm

Barone Rosso ha scritto:per Silver Black ... il capo.

Perche non metti l'etichetta importante anche a questo topic, in modo che resti sempre a galla.

Faccio di meglio: apro una sezione apposita per l'autosctruzione e per i progetti del T-Forum! Oki

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
Silver Black
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 16694
Località : Bassano del Grappa
Provincia : Vicenza
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai / Kick boxing
Impianto :
pre: S.M.S.L. Sanskrit 10th
ampli: Behringer A800 (220 W @ 8 Ohm, 400 W @ 4 Ohm, 800 W in mono)
diffusori: Cerwin Vega XLS-215 (126x43x53.5 cm, 53 Kg cad., 95 db/W/m, 6 Ohm, 2 woofer da 38 cm, midrange da 17 cm, tweeter a cupola a tromba, 500 W, 38 Hz - 20 KHz)
sorgente: Sony BDP-S370 (lettore DVD/Blue-Ray e stazione multimediale streaming via rete cablata)
cavi segnale: Monster Cable MKII
cavi potenza: Qed Micro

Spoiler:


http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Dreamflyer Mer Nov 05, 2008 10:28 pm

MaurArte ha scritto:Ho aggiunto il particolare del PCB visto da sotto.
Notate come ho connesso l'alimentazione rosso-nero per i filamenti.
La tensione è in continua e dovete rispettare la polarità.
Ho anche aggiunto la resistenza che si vede (100KOhm 1 watt) sotto ad un condensatore di livellamento per facilitare la scarica.

Ancora qualche domanda:
da quanti A devo prendere il ponte raddrizatore che serve per alimentare i filamenti delle due 5670 ?
se io volessi usare un contenitore più piccolo pensi che dovrei schermare il trasformatore ?
se volessi usare un contenitore in legno pensi che ci sarebberero delle controindicazioni o dei particolari accorgimenti da prendere per schermature o massa ?

Grazie ancora per il uo supporto, ora posso iniziare ad ordinare il materiale
Ciao
Marco
Dreamflyer
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Provincia : VR
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da MaurArte Mer Nov 05, 2008 11:34 pm

da quanti A devo prendere il ponte raddrizatore che serve per alimentare i filamenti delle due 5670
3 Ampere sono più che sufficenti

Per la scatola di legno non ci sono problemi .E' altamente consigliato un piano di appoggio metallico e, se vuoi usare una scatola piccola, cerca di schermare ulteriormente con lamiera da 12/10 il trasformatore.
MaurArte
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7338
Località : Roma
Provincia : En verden av smart jeg er dum
Occupazione/Hobby : Alchimista
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Dreamflyer Gio Nov 06, 2008 9:18 pm

MaurArte ha scritto:
da quanti A devo prendere il ponte raddrizatore che serve per alimentare i filamenti delle due 5670
3 Ampere sono più che sufficenti

Per la scatola di legno non ci sono problemi .E' altamente consigliato un piano di appoggio metallico e, se vuoi usare una scatola piccola, cerca di schermare ulteriormente con lamiera da 12/10 il trasformatore.

Grazie, come sempre molto gentile...
per quanto riguarda il potenziometro sullo schema è da 100k , penso logaritmico, e correto il valore e il tipo ?
Hai qualche modello da consigliare ?

Ciao
Dreamflyer
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Provincia : VR
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Torna in alto Andare in basso

Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa - Pagina 3 Empty Re: Costruiamo un pre a valvole: analisi e fase operativa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 27 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 15 ... 27  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.