T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Inizio a lavare i miei dischi, come?

Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da lucalazio Mar 26 Gen 2021 - 17:42

Buongiorno ragazzi,

ho deciso di dare una pulitina ai miei dischi dato che non sopporto quei tac durante la riproduzione, soprattutto nei dischi usati.

Sono cosciente che la macchina lavadischi, o meglio a ultrasuoni, sia il massimo per raggiungere l'obiettivo ma, considerando i costi, lo spazio necessario e il rapporto con il valore dei dischi da lavare, non la posso prendere in considerazione.

Quindi mi affiderei ad una pratica "casalinga" ed ho studiato diversi forum e filmati YouTube.

Questa la sequenza:



Prima passata di spazzola con pennello in fibra di carbonio per togliere lo strato superficiale di polvere.



Poi bloccherei il disco tra due ventose da 11,5cm che lo agganciano bene e non fanno bagnare l'etichetta.



Una volta bloccato spruzzerei un liquido composto da 80%*acqua distillata e 20% LCDA Super Clean.

Sarebbe un prodotto per il detailing*costituito da una base esclusivamente colloidale, cioè da tensioattivi selezionati e assemblati in modo tale da formare particelle sub-microscopiche, i colloidi a conformazione micellare, che sono dotati di speciali caratteristiche. Ciò che li differenzia dai tradizionali detergenti, i quali spontaneamente formano micelle labili e solo in certe condizioni, è l’estrema stabilità e compattezza della propria natura micellare, che prescinde dalla concentrazione e tollera ampi range sia di temperatura che di pH, mantenendo immutata la propria efficienza. Inoltre tali particelle possiedono una marcata carica elettrica che li attrae alle particelle solide. Essi sono perciò particolarmente dinamici (le particelle colloidali sono in notevole movimento) e aggressivi contro lo sporco sia organico che inorganico. Grazie alla loro stabilità le proprietà elettrostatiche si conservano a lungo sulla superficie asciutta, producendo un perdurante effetto antistatico che previene la rideposizione di polveri e di altri tipi di sporco particolato.

Vi allego il link di questo particolare detergente che ho usato con successo su tante superfici:*https://www.lacuradellauto.it/lcda-superclean.html



Dopo averlo spruzzato si lascia agire un minuto circa per poi passare un pennello sofficissimo, vedi trucco femminile, e poi lo risciacquerei con sola acqua distillata a pressione (con pompa manuale).



Una volta sciacquato lo poggerei, togliendolo dalle ventose, su un panno in microfibra altamente assorbente e lo tamponerei con un altro panno identico.



Alla fine lo metterei ad asciugare su uno "stendino" per dischi per almeno qualche ora prima di rimetterlo nella busta antistatica NUOVA.



Non so se un getto d'aria fredda possa aiutare la perfetta asciugatura, che ne dite voi?

E cosa mi dite di questa procedure e di quel particolare prodotto?

Considerate che l'ho spruzzato abbondantemente sulla cappotta in vinile della mia auto d'epoca e lasciato agire tutta una notte per poi, la mattina seguente, rispruzzarlo ancora e agendo meccanicamente con una spazzola.

Al risciacquo con acqua osmotizzata la cappotta era NUOVA nonostante i suoi quarant'anni!!!

Nessuna aggressione al vinile ed alle delicate guarnizioni.

Magari proverò su alcuni LP di basso rango ma, dalla scheda tecnica, credete possa funzionare?

Grazie a tutti e ciao, Luca.

lucalazio
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 02.02.20
Numero di messaggi : 29
Provincia : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da lucalazio Mar 26 Gen 2021 - 21:50

Poi per scaricare un po' di elettricità statica proverei a fare questo: http://www.fovegraphy.com/Content.php?lang=E&page=Ionizer

Niente male...

Ciao, Luca.

lucalazio
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 02.02.20
Numero di messaggi : 29
Provincia : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da SGH Mer 27 Gen 2021 - 1:33

Purtroppo io sono molto più grossolano e non ti posso aiutare.
Ho solo un punto fermo: l'acqua distillata.

SGH
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 15.01.13
Numero di messaggi : 467
Località : .
Impianto : in costruzione

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da UMMAGUMMA1960 Mer 27 Gen 2021 - 10:53

non conosco il prodotto, quindi non ti saprei dire....

tutta l'operazione mi pare tuttavia un pò macchinosa.

Lavo i mie vinili con una KNOSTI 2 e sono molto soddisfatto (la versione 1 non ha le guarnizioni per preservare l'etichetta e nemmeno la manovella, quindi assolutamente la versione 2)

Con un danno contenuto in meno di 90 "pesos", porti a casa un sistema di pulizia completo ed efficace, il detergente è a base di alcol isopropilico, quindi uno dei pochi che non lascia residuo alcuno e toglie via ogni cosa
UMMAGUMMA1960
UMMAGUMMA1960
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.02.19
Numero di messaggi : 405
Località : Imola
Provincia : BO
Impianto : GIRA Technics SL1500C, TESTINE: AT VM540ML, Goldring G1022X, Goldring G900IGC ristilata Jico, Ortofon 2M RED, CD NAD 514, PRE NAD S.1000, AMP.INTEGR. PIONERR SA-7800 (di cui uso solo la sez. finale per le cuffie) CUFFIE STAX SRX MK.3, CUFFIE Senn. HD599, Ampli per cuffie Topping L30, DIFF. sistema attivo CANTON PLUS BETA (sub) CANTON PLUS S (satelliti)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da UMMAGUMMA1960 Mer 27 Gen 2021 - 10:55

UMMAGUMMA1960
UMMAGUMMA1960
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.02.19
Numero di messaggi : 405
Località : Imola
Provincia : BO
Impianto : GIRA Technics SL1500C, TESTINE: AT VM540ML, Goldring G1022X, Goldring G900IGC ristilata Jico, Ortofon 2M RED, CD NAD 514, PRE NAD S.1000, AMP.INTEGR. PIONERR SA-7800 (di cui uso solo la sez. finale per le cuffie) CUFFIE STAX SRX MK.3, CUFFIE Senn. HD599, Ampli per cuffie Topping L30, DIFF. sistema attivo CANTON PLUS BETA (sub) CANTON PLUS S (satelliti)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da lucalazio Mer 27 Gen 2021 - 19:55

La Knosti 2 è un'ottima macchina ma per avere il massimo, ovvero un risciacquo finale che tolga i residui del prodotto, bisogna acquistare un'altra vaschetta e si superano i 100€.
Io ho speso 10€ di ventose e 5€ di prodotto più spicci per i pennelli. Le microfibre buone già ce l'avevo.
Alla fine faccio un lavaggio con il prodotto come la Knosti, risciacquo con acqua distillata a pressione per tirare fuori lo sporco dai solchi ed infine l'asciugatura come con la Knosti.
Invece di girare una manovella tengo in mano una ventosa ma il risultato finale non cambia.
E poi non devo svuotare e filtrare il liquido, pulire le setole e trovare un posto alle due vaschette...
Devo attendere le buste antistatiche prese su Aliexpress che sono in arrivo e poi, una volta asciutti, un bel giretto con la pistola antistatica DIY e busta nuova.
Sto pensando se potesse essere utile un'aspirata per estrarre eventuali ultimi detriti, che ne dite?
Grazie e ciao, Luca.

lucalazio
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 02.02.20
Numero di messaggi : 29
Provincia : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da UMMAGUMMA1960 Gio 28 Gen 2021 - 17:18

se per te funziona, nulla da obiettare, mio modesto parere è una procedura macchinosa, e se vuoi anche pericolosa (per il disco), se una ventosa si stacca nella manipolazione e il vinile cade a terra, hai già fatto la frittata.
qui è descritto un metodo ancora più complicato, magari più efficace del mio e del tuo:
http://www.danceanni90.com/forum/index.php?topic=20019.0

però questo mi pare un vero sbattimento, in un'ora lavo 15 dischi, compreso tempo di preparazione e per riporre il tutto a fine lavoro, preferisco spendere una tantum 80 €.

aspirare non serve e nulla, come il disco esce dalla velina, il pulviscolo atmosferico già gli si è posato sopra, a meno di non avere l'impianto in camera Bianca Very Happy
UMMAGUMMA1960
UMMAGUMMA1960
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.02.19
Numero di messaggi : 405
Località : Imola
Provincia : BO
Impianto : GIRA Technics SL1500C, TESTINE: AT VM540ML, Goldring G1022X, Goldring G900IGC ristilata Jico, Ortofon 2M RED, CD NAD 514, PRE NAD S.1000, AMP.INTEGR. PIONERR SA-7800 (di cui uso solo la sez. finale per le cuffie) CUFFIE STAX SRX MK.3, CUFFIE Senn. HD599, Ampli per cuffie Topping L30, DIFF. sistema attivo CANTON PLUS BETA (sub) CANTON PLUS S (satelliti)

Torna in alto Andare in basso

Inizio a lavare i miei dischi, come? Empty Re: Inizio a lavare i miei dischi, come?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.