T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre

+5
DACCLOR65
donluca
kurt10
K8
Flightangel
9 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre - Pagina 2 Empty Re: SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre

Messaggio Da sonic63 Lun 25 Feb 2013 - 10:28

@shun0321 ha scritto:un'ultima cosa, il chip DAC è un fattore che vuol dire tutto e niente.
La cosa che MAGGIORMENTE è di interesse è l'ingresso, poichè i suoi errori vanificano tutto, e ancora più importante è il clock e la sua alimentazione.
Dopodichè vi è il corretto interfacciamento dello stadio di uscita, importa poco come è fatto basta che sia CORRETTO ELETTRICAMENTE, quindi può essere a opamp (molto migliorati quelli odierni), a jfet, valvole o trasformatori.

Il jitter può nascere in qualsiasi stadio del circuito.
Non è detto che un segnale che arrivi esente da jitter ad uno stadio d'ingresso eccezionale non possa essere affetto da jitter all'uscita del dac.
E anche uno stadio d'ingresso che non fà errori, a meno che non abbia la possibilità di correggere il jitter, l'unica cosa che può fare è non aggiungere altro jitter a quello già presente.
Voglio dire che in un buon DAC non esistono parti importanti e parti che lo sono meno, se si vuole un risultato di alto livello tutte le parti vanno curate allo stesso modo.
Che poi per lo stadio d'uscita è sufficiente che sia curato elettricamente non sono proprio d'accordo, è quello che aldilà della risoluzione effettiva, fà il suono dell'apparecchio(in dipendenza da tanti fattori). Che sia solo corretto elettricamente è un'affermazione un pò vaga.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5402
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre - Pagina 2 Empty Re: SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre

Messaggio Da shun0321 Lun 25 Feb 2013 - 14:25

@sonic63 ha scritto:
@shun0321 ha scritto:un'ultima cosa, il chip DAconversionefattore che vuol dire tutto e niente.
La cosa che MAGGIORMENTE è di interesse è l'ingresso, poichè i suoi errori vanificano tutto, e ancora più importante è il clock e la sua alimentazione.
Dopodichè vi è il corretto interfacciamento dello stadio di uscita, importa poco come è fatto basta che sia CORRETTO ELETTRICAMENTE, quindi può essere a opamp (molto migliorati quelli odierni), a jfet, valvole o trasformatori.

Il jitter può nascere in qualsiasi stadio del circuito.
Non è detto che un segnale che arrivi esente da jitter ad uno stadio d'ingresso eccezionale non possa essere affetto da jitter all'uscita del dac.
E anche uno stadio d'ingresso che non fà errori, a meno che non abbia la possibilità di correggere il jitter, l'unica cosa che può fare è non aggiungere altro jitter a quello già presente.
Voglio dire che in un buon DAC non esistono parti importanti e parti che lo sono meno, se si vuole un risultato di alto livello tutte le parti vanno curate allo stesso modo.
Che poi per lo stadio d'uscita è sufficiente che sia curato elettricamente non sono proprio d'accordo, è quello che aldilà della risoluzione effettiva, fà il suono dell'apparecchio(in dipendenza da tanti fattori). Che sia solo corretto elettricamente è un'affermazione un pò vaga.
Hello

Ovviamente senza polemica perché prendersela fra di noi è come litigare sul calcio.
Il jitter e il clock non è da molto che si tenta di risolvere in modo serio. E poi che il jitter sia presente dopo il dac mi sa che non ti è chiaro cosa sia il jitter, che tralaltro è un termine nato nelle telecomunicazioni. Sull'alimentazione hai ragione, già ai tempi la curavano ma non sul clock.
I marchi da te citati innovano attraverso degli algoritmi di conversione caricati sulla eprom del DSP.
Solo msb ha un metodo di conversione differente e ha portato l'importanza del clock a livelli estremi.

Ribadisco comunque che se i grandi colossi tornano queste case esoteriche avrebbero ben poco senso. Io non vedo l'ora del loro ritorno.
shun0321
shun0321
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.08.12
Numero di messaggi : 40

http://www.phonextra.it

Torna in alto Andare in basso

SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre - Pagina 2 Empty Re: SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre

Messaggio Da sonic63 Lun 25 Feb 2013 - 15:22

@shun0321 ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Il jitter può nascere in qualsiasi stadio del circuito.
Non è detto che un segnale che arrivi esente da jitter ad uno stadio d'ingresso eccezionale non possa essere affetto da jitter all'uscita del dac.
E anche uno stadio d'ingresso che non fà errori, a meno che non abbia la possibilità di correggere il jitter, l'unica cosa che può fare è non aggiungere altro jitter a quello già presente.
Voglio dire che in un buon DAC non esistono parti importanti e parti che lo sono meno, se si vuole un risultato di alto livello tutte le parti vanno curate allo stesso modo.
Che poi per lo stadio d'uscita è sufficiente che sia curato elettricamente non sono proprio d'accordo, è quello che aldilà della risoluzione effettiva, fà il suono dell'apparecchio(in dipendenza da tanti fattori). Che sia solo corretto elettricamente è un'affermazione un pò vaga.
Hello

Ovviamente senza polemica perché prendersela fra di noi è come litigare sul calcio.
Il jitter e il clock non è da molto che si tenta di risolvere in modo serio. E poi che il jitter sia presente dopo il dac mi sa che non ti è chiaro cosa sia il jitter, che tralaltro è un termine nato nelle telecomunicazioni. Sull'alimentazione hai ragione, già ai tempi la curavano ma non sul clock.
I marchi da te citati innovano attraverso degli algoritmi di conversione caricati sulla eprom del DSP.
Solo msb ha un metodo di conversione differente e ha portato l'importanza del clock a livelli estremi.

Ribadisco comunque che se i grandi colossi tornano queste case esoteriche avrebbero ben poco senso. Io non vedo l'ora del loro ritorno.
Le misure del jitter su Audioreview risalgono agli inizi degli anni '90, ma già da prima si discuteva di questo fenomeno ritenendolo causa, insieme ad altri delle prestazioni delle unità audio digitali.
Già in quegli anni tutte le macchine top delle principali aziende audio(esoteriche e non ) avevano implementati sistemi per la riduzione del jitter e/o reclocking del segnale, generalmente (scrivo così perchè certo non li conosco tutti) alimentati con circuiti dedicati.
Inoltre già agli inizi degli anni '90 alcune aziende proponevano come upgrade ,per apparecchi di fascia medio bassa, circuiti di clock più performanti e dotati di alimentazione propria.
Ti prego di credere che so benissimo cos'è il jitter!!
E non vedo perchè esso non possa essere presente all'uscita del dac!!!!
Il Dac stesso può introdurre del jitter, infatti negli apparecchi audio il jitter totale viene misurato sulle uscite analogiche e non certo negli stadi intermedi.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5402
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre - Pagina 2 Empty Re: SONY CDP R1 e DAS R1: il meglio di sempre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.