T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Messaggio Da madqwerty il Gio 25 Mar 2010 - 2:12

@vastx ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
all'incirca (però ti sei impegnato assai, bisogna ammetterlo Smile )
cosa mi manca è un metodo sistematico di analisi di questi dati, o eventuali altri dati "certi",
al di là dell'esperienza e del tatto personali..
Non capisco... dici che manca un metodo sistematico di analisi di questi dati che non sia l'esperienza e il tatto (?) personale ? Shocked
ni, o forse non riesco a vederlo io..
si confrontano le densità spettrali e si sceglie delle due quella più "densa" ovvero più chiara?
io per l'appunto mi son sempre basato sulle FFT per esaminare la sola estensione in frequenza,
ma i famosi "giochetti" in banda audio (cancellare i segnali deboli/inudibili, ecc.ecc.) come e quanto li vedi ?
portano sempre e cmq ad un "impoverimento" della sua FFT, quindi ad uno "scurimento" della densità spettrale? la più chiara vince sempre?

spero di aver capito quel poco che basta quantomeno per porre correttamente la domanda,
ma non ne sono così sicuro Laughing
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Messaggio Da Barone Rosso il Gio 25 Mar 2010 - 8:44

@madqwerty ha scritto:
@vastx ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
all'incirca (però ti sei impegnato assai, bisogna ammetterlo Smile )
cosa mi manca è un metodo sistematico di analisi di questi dati, o eventuali altri dati "certi",
al di là dell'esperienza e del tatto personali..
Non capisco... dici che manca un metodo sistematico di analisi di questi dati che non sia l'esperienza e il tatto (?) personale ? Shocked
ni, o forse non riesco a vederlo io..
si confrontano le densità spettrali e si sceglie delle due quella più "densa" ovvero più chiara?
io per l'appunto mi son sempre basato sulle FFT per esaminare la sola estensione in frequenza,
ma i famosi "giochetti" in banda audio (cancellare i segnali deboli/inudibili, ecc.ecc.) come e quanto li vedi ?
portano sempre e cmq ad un "impoverimento" della sua FFT, quindi ad uno "scurimento" della densità spettrale? la più chiara vince sempre?

Una figura molto chiara, o meglio un contenuto spettrale saturo, è anche un sintomo della famosa compressione dinamica, quindi non è certo considerabile come fattore di qualità.
Ad esempio il pezzo per pianoforte molto scuro ha probabilmente una dinamica superiore al brano usato nell'esempio. E non è detto che suoni meno forte.

Per valutare un metodo di compressione l'unico metodo ragionevole è calcolare la 'distanza' (o differenza) fra l'originale e il brano compresso e vedere chi si allontana di meno.
Nei grafici riportati la si può osservare ad occhio. Matematicamente parlando si potrebbe usare una normalissima distanza euclidea.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Messaggio Da vastx il Gio 25 Mar 2010 - 11:28

@madqwerty ha scritto:
ni, o forse non riesco a vederlo io..
si confrontano le densità spettrali e si sceglie delle due quella più "densa" ovvero più chiara?
Perfetto, almeno ho capito cosa non hai capito! Laughing
Assolutamente LASCIA STARE I COLORI, non c'entrano nulla con la "qualità" (= minor sacrificio in fase di compressione). Il colore attiene alla DINAMICA del pezzo.
Ho scelto un pezzo "sparato" a bassa dinamica solo a scopo didattico perchè è meglio visibile il "CUT" delle frequenze.
L'estensione in frequenza lungo lo spettro 0-22,05 KHZ dell'asse verticale di Audition è il punto.
Vai sugli screenshot al 1° post. Ti apri in 2 finestre il flac e l'mp3 128kbps e vedrai che il primo arriva a 22,05 khz, il secondo a 16khz. Gli altri screen postati stanno in mezzo.


@madqwerty ha scritto:
io per l'appunto mi son sempre basato sulle FFT per esaminare la sola estensione in frequenza,
ma i famosi "giochetti" in banda audio (cancellare i segnali deboli/inudibili, ecc.ecc.) come e quanto li vedi ?
portano sempre e cmq ad un "impoverimento" della sua FFT, quindi ad uno "scurimento" della densità spettrale? la più chiara vince sempre?
spero di aver capito quel poco che basta quantomeno per porre correttamente la domanda,
ma non ne sono così sicuro Laughing
NO, a parità di brano originario i colori sono gli stessi. I colori indicano i dB a quella frequenza. Nun c'entra.
"Vince" quello più esteso lungo lo spettro nelle diverse compressioni. Quello ha la qualità migliore.

@Barone Rosso ha scritto:
Una figura molto chiara, o meglio un contenuto spettrale saturo, è anche un sintomo della famosa compressione dinamica, quindi non è certo considerabile come fattore di qualità.
Ad esempio il pezzo per pianoforte molto scuro ha probabilmente una dinamica superiore al brano usato nell'esempio. E non è detto che suoni meno forte.

Proprio così Oki
Cmq il pezzo al piano suona più... "piano" Smile

Mad, apriti gli screenshot e confronta i valori sull'asse verticale e spero finalmente che tu possa vedere le differenze tra i brani Smile
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)


Torna in alto Andare in basso

Re: Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Messaggio Da madqwerty il Gio 25 Mar 2010 - 12:25

fatica Very Happy

ok, avevo già guardato i tuoi screenshot, e la loro diversa estensione sull'asse Y,
analoga all'estensione sull'asse X delle FFT postate da BaroneRosso (confermi?)
che anch'io ho usato in passato (ma senza certezza di essere pienamente nel "giusto" )

Rimane a questo punto in piedi il mio dubbio atavico Very Happy (quote rimescolati per evitare fraintendimenti..)

@madqwerty ha scritto:bene,
io cmq ai tempi, quando dovevo scegliere quale mp3 tenere e quale buttare,
facevo una FFT su tutto file (come Tino84 qui sopra) e tenevo quello che arrivava alla frequenza maggiore,
oppure (se pari merito) quello che ci arrivava più "regolare",
ma non ho mai capito se questo metodo fosse sufficientemente bomb-proof

@madqwerty ha scritto:
@vastx ha scritto:
...i codec della compressione audio sono sviluppati apposta per prendere in giro le tue orecchie (psicoacustica) coprendo ad esempio i suoni "deboli" di una frequenza con altri "forti" della stessa frequenza....
dritti al punto.. se capitano questi "giochetti" all'interno della banda audio,
in modo pressochè impredicibile e variabile tra i diversi encoder
(mentre a parità di encoder e bitrate impostato, varia con le sue impostazioni di qualità di enconding),
il mio metodo di valutazione della sola estensione in frequenza (max frequenza raggiunta) fa un po' acqua non trovi?

come fai a renderti conto di questo, senza usare le orecchie, ma guardando soltanto FFT e densità spettrali?

..proverò a produrre qualche esempio, se je la fò Wink
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: Musica Liquida 4 Dummies: Sai cosa sono i TRANSCODE?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum