T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Andare in basso

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver? Empty Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Messaggio Da adicenter il Gio 4 Feb 2010 - 20:20

Avendo raggiunto un (temporaneo) equilibrio per quanto riguarda il mio impianto, pur traendone finalmente godimento mi è capitato di trovarmi nel riascoltare musica d'annata rock tipo Genesis o Led Zeppelin a percepire qualcosa che non mi tornava in sintesi la pulizia del suono non mi pareva aggiungere nulla anzi mi suonava falsa. Ho esplorato la rete conversato con amici fanatici vinile e mi sono procurato per gli stessi dischi due file: Flac liscio 44/16 e Rip da vinile 24/96.
Non contento ho ripescato Convolver per Foobar e caricato il Charisma Inpulse Soft e fatto una comparzione.

Risultato:

Il Flac 44/16 ha maggior dettaglio e pulizia ma laddove ci sono dei pieni il messaggio tende ad essere confuso come se i diversi strumenti non fossero collocati al posto giusto o tendessero a sovrapporsi.

Il rip da vinile è morbidissimo e fascinoso ma carente di dettaglio.

Il Flac 44/16 riprodotto attraverso Foobar e Convolver è la giusta misura tra i due e lo preferisco anche se di fatto è un equalizzazione che farà storcere il naso ai puristi.

Mi domandavo se qualcun'altro avesse esplorato questo campo.
Quello che mi chiedo è: È il mio "psicorecchio" che (avendo ascoltato quei dischi fin da ragazzino e per decenni attraverso un impianto così composto: Techincs SL2000, Marantz 1090, Ar 15) mi fa preferire quel suono più sporco e meno dettagliato ma "familiare" oppure c'è altro?
Per "altro" penso a qualcosa del tipo: a quei tempi le registrazioni erano analogiche e mixate per finire su vinile e sugli impianti dell'epoca dunque mal si addicono a una riproduzione con impianti attuali?
adicenter
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Torna in alto Andare in basso

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver? Empty Re: Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Messaggio Da piero7 il Gio 4 Feb 2010 - 20:23

finche non esce quello che sto aspettando, posso solo leggerle queste cose...
piero7
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver? Empty Re: Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Messaggio Da adicenter il Gio 4 Feb 2010 - 20:24

Che stai aspettando se posso chiedere?
adicenter
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Torna in alto Andare in basso

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver? Empty Re: Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Messaggio Da Nadir81 il Mar 13 Mag 2014 - 0:32

@adicenter ha scritto:
Per "altro" penso a qualcosa del tipo: a quei tempi le registrazioni erano analogiche e mixate per finire su vinile e sugli impianti dell'epoca dunque mal si addicono a una riproduzione con impianti attuali?

Probabilmente il vinyl rip che hai preso in considerazione non era eccelso (ce ne sono di non eccelsi, opachi, poco dettagliati). E' anche vero che il livello dei vinyl rip a febbraio 2010 era inferiore al livello odierno, si era ancora in fase di sperimentazione.
Un vinyl rip non è mai l'immagine esatta al 100% del master, ma può avvicinarsi ad esso tanto più è dettagliato, e in base alla qualità e sinergia dei componenti utilizzati per il rip.
Quindi il maggiore o minore dettaglio può dipendere dalla pressing (ad esempio le MFSL sono incisioni dettagliatissime), ma soprattutto dalla testina utilizzata: una Sumiko BlackBird o una Lyra Delos - e relativi rip - hanno dettaglio da vendere, pari e spesso più del cd (e son testine che costano anche 1000 e più euro, garantendo un suono che è scolpito come quello di un SACD, ma con una 'pienezza' di medi e bassi tipica dell'analogico), una testina da 50 euro ovviamente non produrrà le stesse prestazioni.

Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1904
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver? Empty Re: Musica liquida: Vinyl rips, liscia o foobar + convolver?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum