T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Sensibilita' in ingresso

Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Marchino Mar 6 Apr 2021 - 11:14

Buongiorno a tutti,
volevo chiedere se qualcuno conosce la sensibilita' in ingresso del chip TA2024 o del YDA138.
Ho cercato parecchio online dati riguardanti i due chip ma non ho trovato nulla, nemmeno sui pdf ufficiali dei costruttori.
Posseggo 2 amplificatori con questi 2 chip (1 T-amp 2nda generazione con e uno Scythe 2100) ma vedo che con sorgenti con pochi volts in uscita (smartphone o ricevitore bluetooth, con uscite <0,8 Volts) anche con volume al massimo mi sembra che i due ampli non riescano ad arrivare ai 6W e cmq non vanno in clipping, quindi non ce la fanno ad erogare tutta la potenza.
Con sorgenti un po' piu' consistenti (un DAC esterno SMSL, lettore CD con uscite > 1,5 Volts) nessun problema, a meta' corsa della manopola del volume mi sembra che il clipping sia in agguato...
Qualcuno sa il voltaggio minimo in ingresso per riuscire ad erogare tutti i watt in uscita?
Posseggo anche diversi ampli vintage e in tutti i manuali d'uso l'input sensitvity e' sempre specificata, sia per gli ingressi phono che linea.
Come mai per i classe D/T questo dato viene trascurato?
Grazie a chiunque potra' fornirmi qualche dato

Marchino
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.04.20
Numero di messaggi : 27
Provincia : Miami
Impianto : Cambridge Audio A1 MK3 Special Edition
Pioneer SA 510
Pioneer TX 410
Pioneer DV 656a
Indiana Line Arbour 4.2
Scythe SDAR 2100
T-Amp 2a Generazione
Scythe Kro Craft SCBKS 1100
SMSL M100 DAC

Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Firace Mar 6 Apr 2021 - 13:51

Di solito la sensibilità in ingresso è un parametro più da finale che da integrato. Normalmente per gli integrati si intende un range da 1 a 4V (forse più comunemente fino a 2V).
Se con 1.5 saturi a metà volume molto probabilmente il tuo integrato ha una sensibilità di poco più di 1V e siccome la sezione pre a dispetto del nome non preamplifica ma attenua solamente se gli dai una sorgente < 1V non arriverà mai al massimo dell'erogazione

Firace
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1913
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫





Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Marchino Mar 6 Apr 2021 - 14:42

Grazie per la spiegazione...Io posseggo solo integrati in classe A/B ma la sensibilita' in ingresso e' sempre ben specificata (e sempre uguale, pur avendo potenze molto diverse, tutti e 3 i miei ampli hanno 2.5mV sull'ingresso phono e 150mV sugli ingressi linea).
Scusa la mia domanda da principiante: perche' per il mio Pioneer SA5300, per esempio, pur avendo solo 10W di potenza basta una sorgente di soli 0,15V per fargli erogare i 10W mentre per i miei 2 ampli di classe D/T di simile potenza ho bisogno di almeno 1V per farli suonare al max delle loro capacita'?
Grazie per le risposte

Marchino
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.04.20
Numero di messaggi : 27
Provincia : Miami
Impianto : Cambridge Audio A1 MK3 Special Edition
Pioneer SA 510
Pioneer TX 410
Pioneer DV 656a
Indiana Line Arbour 4.2
Scythe SDAR 2100
T-Amp 2a Generazione
Scythe Kro Craft SCBKS 1100
SMSL M100 DAC

Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Firace Mar 6 Apr 2021 - 15:09

Credo che la differenza in questo caso la fa l'anno di produzione.
Gli apparecchi di diversi anni fa avevano sensibilità per gli ingressi linea così basse, vedi ad esempio il tuo pioneer.
Sicuramente non ha un ingresso cd, e le linee in ingresso erano realizzate per turner, tape, etc...

Oggi un lettore cd esce mediamente a 2Vrms.. il mio marantz cd6004 se non sbaglio a 2.2Vrms.
Probabilmente i nuovi classe D che stai provando sono pensati per un ingresso linea tipo cd da qui la differenza così netta.
Ho sperimentato più o meno la stessa cosa con un vecchio sintoampli pioneer sx650

Io comunque utilizzo poco prodotti vintage.. vediamo se qualcun altro riesce a darci una mano

Firace
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1913
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫





Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Marchino Mar 6 Apr 2021 - 17:13

Grazie per la risposta. In effetti non sono molto interessato alla sensibilita' degli apparecchi vintage (che non mi danno mai problemi con nessuna sorgente) ma da quelli dei piccoli T/D. Come mai questi apparecchi hanno una sensibilita' cosi' bassa da renderli poco adatti all'uso con sorgenti poco potenti?
Come funzionano? non hanno una sezione pre-amplificatrice che aumenta un po' il segnale in ingresso come gl integrati in classe A/B?
Io li uso prevalentemnte sulla scrivania collegate al PC o al telefono ma fanno sempre molta fatica (e i diffusori Kro Craft con 83db di efficienza non aiutano)...
Ho provato anche un buon DAC tipo Dragongly (una chiavetta USB per intenderci) ma anche li a causa della bassa uscita il risulato finale non era granche'...
Per avere suoni decenti e corposi sono praticamente costretto ad usare il mio amp con TPA3116 che grazie alla maggior potenza mi permette di trascurare la potenza della sorgente.
E' un peccato pero', per me il 2024 o lo Scythe sono piu' raffinati come suono...

Marchino
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.04.20
Numero di messaggi : 27
Provincia : Miami
Impianto : Cambridge Audio A1 MK3 Special Edition
Pioneer SA 510
Pioneer TX 410
Pioneer DV 656a
Indiana Line Arbour 4.2
Scythe SDAR 2100
T-Amp 2a Generazione
Scythe Kro Craft SCBKS 1100
SMSL M100 DAC

Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da arthur dent Mar 6 Apr 2021 - 17:18

Buongiorno Marchino,
Posso suggerirti di cercare i datasheet Yamaha per la yda138, come ad esempio questo
https://datasheetspdf.com/mobile/658125/YAMAHACORPORATION/YDA138/1
Prima puoi aprire l'ampli per vedere il codice esatto della scheda montata.
Non se se l'indicazione ti sia utile.
Buona musica
arthur dent
arthur dent
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.12.14
Numero di messaggi : 177
Provincia : Macerata
Impianto : PC Foobar 2000 + wasapi/ usb DAC audiophonics U-sabre tcxo / Audioquest evergreen / Sansui AU 117 / Cambridge Audio Sirocco S30

Hackintosh / iTunes + Pure Music / usb DAC audiophonics U-sabre / cavo di segnale B&L / Rotel ra 311 / Goodmans Minister

A volte uso anche: Sure Electronics TA2024 / Scythe KRO Kraft
oppure Scythe SDAR 1100 / AKG K701WHT


Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Firace Mar 6 Apr 2021 - 17:41

@Marchino ha scritto:
Come funzionano? non hanno una sezione pre-amplificatrice che aumenta un po' il segnale in ingresso come gl integrati in classe A/B?

Hai il problema contrario di molti appassionati. Il mio dac esce a 6Vrms ed il mio pre guadagna un bel po'..

Non credo che questi integrati in classe D (soprattutto quelli entry) hanno una vera e propria sezione pre-amplificatrice. Probabilmente la manopola del volume è utilizzata solo per attenuare il segnale in ingresso... ho uno Sure ed un Trends TA 10.2 e si comportano allo stesso modo del tuo.

Firace
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1913
Provincia : void *
Impianto : ♫ ♫





Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da moonlght Mar 6 Apr 2021 - 19:15

@Marchino ha scritto:Buongiorno a tutti,
volevo chiedere se qualcuno conosce la sensibilita' in ingresso del chip TA2024 o del YDA138.
Ho cercato parecchio online dati riguardanti i due chip ma non ho trovato nulla, nemmeno sui pdf ufficiali dei costruttori.
Posseggo 2 amplificatori con questi 2 chip (1 T-amp 2nda generazione con e uno Scythe 2100) ma vedo che con sorgenti con pochi volts in uscita (smartphone o ricevitore bluetooth, con uscite <0,8 Volts) anche con volume al massimo mi sembra che i due ampli non riescano ad arrivare ai 6W e cmq non vanno in clipping, quindi non ce la fanno ad erogare tutta la potenza.
Con sorgenti un po' piu' consistenti (un DAC esterno SMSL, lettore CD con uscite > 1,5 Volts) nessun problema, a meta' corsa della manopola del volume mi sembra che il clipping sia in agguato...
Qualcuno sa il voltaggio minimo in ingresso per riuscire ad erogare tutti i watt in uscita?
Posseggo anche diversi ampli vintage e in tutti i manuali d'uso l'input sensitvity e' sempre specificata, sia per gli ingressi phono che linea.
Come mai per i classe D/T questo dato viene trascurato?
Grazie a chiunque potra' fornirmi qualche dato

Se non il ricordo male la sensibilità del TA10.1 (per esteso credo quindi gran parte dei 2024) è di 1,8V
moonlght
moonlght
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 153
Località : Bologna
Provincia : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Audio Nirvana Super 12 in cabinet 5.6 MKII

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Torna in alto Andare in basso

Sensibilita' in ingresso Empty Re: Sensibilita' in ingresso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.