T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Unisciti al forum, è facile e veloce

T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

collegamento amperometro

3 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Ven Mag 01, 2020 10:55 pm

ti rispondo velocemente ma in modo incompleto
(occorrono più dati)
al momento dell'accensione, da fredda, la UY assorbe molto più dei 100 mA,
arriva anche a superare 1A, poi scaldandosi scende e si stabilizza sui 100 mA nominali.
Sarà questo? Ronza anche a UY calda?
Quel che è strano è che il resistore di caduta dovrebbe frenare notevolmente
la richiesta di corrente della valvola fredda.

La prova è semplice: misura la corrente che scorre sul resistore (Ampere corrente alternata)
oppure misura i Volt che il resistore fa cadere (Volt corrente alternata)

Però, se il rumore permane anche a valvola calda …
1) sei sicuro che la valvola non sia in cortocircuito? Ma si accende poi?
2) il trasformatore, è buono?

Hai un resistore da 560 Ohm 10 Watt?
Sarebbe il carico giusto per collaudare il trasformatore.

Mentre provi anch'io tiro fuori una UY85 e la provo
e poi qualche consiglio forse ti saprò dare … ora sono davanti a un Revox guasto
e a una gatta randagia notturna che ha fame.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Ven Mag 01, 2020 11:08 pm

Sono davanti all'amplificatore ora, la valvola sará accesa da circa 2/3 ore ma ip trasformatore ronza anche quando é calda.il trasformatore in questione é un legrand con secondario 110 55v da 160VA ,ho visto i prezzi di trasformatori di questa marca e sono cari quindi credo sia buono

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Ven Mag 01, 2020 11:30 pm

un trasformatore da 160 Watt non dovrebbe neppure accorgersi
di avere un carico da 5,5 Watt totali (valvola + resistore)

io collauderei il trasformatore con una semplice lampadina 220 Volt 25 o 40 Watt
usando l'intero secondario 110 Volt

Però una considerazione:
la valvolina Y85 è un semplice raddrizzatore a singola semionda,
non è un po' poco per un amplificatorino PCL86 abbastanza buono?
e la PCL86, come glieli hai dati i 300mA?



valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Ven Mag 01, 2020 11:32 pm

I filamenti della pcl 86 sono alimentati da un trasformatore che fornisce la tensione anodica e la tensione dei filamenti 13v

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Ven Mag 01, 2020 11:38 pm

collegamento amperometro - Pagina 2 Img_2021
collegamento amperometro - Pagina 2 Img_2022

I filamenti erano collegati ai due morsetti dove c'é scritto 55 0
Quando ho trovato il trasformatore ci ho trovato attaccato un ponticello con un pezzo di nastro , possibile che si deve collegare in qualche modo?

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Ven Mag 01, 2020 11:40 pm

Dimenticavo quando l'ho tolto dall' ampli lo avevo spento da poco e ho notato che il trasformatore era molto caldo

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Sab Mag 02, 2020 12:00 am

La PCL86 vorrebbe 14,5 Volt (in realtà vorrebbe 300mA)
comunque con 13 Volt va bene uguale.

Non era più semplice un ponte al silicio anziché la UY85?
(ovviamente occorre fare attenzione che alla 86 non arrivi troppo oltre i 230 Volt di placca)

Fai la prova che ti ho detto:
lampadina da 25 Watt o 40 sul secondario 110.

Mentre scrivevo hai scritto anche te, e quindi aggiungo:

nel trasformatore non devono esserci ponticelli di sorta
il segno di massa non deve essere adoperato
la rete entra tra 0 e 220

il filamento + resistore (da 180 Ohm)
può essere collegato sia tra 0/55 e 55/0
sia tra 55/0 e 110/55

Sia con valvola che senza il trasformatore deve diventare lievissimamente tiepido
dopo ore acceso.

Prima di usarlo fai questa prova:
rete su 0 e 220
una lampadina da 40 Watt tra 0/55 e 110/55
misura il primario tra 0 e 220 = devi trovarci 230 ***
misura il primario tra 0 e 380 = devi trovarci 397 (ma fai attenzione)
misura tra 0/55 e 55/0 = devi trovarci 57
misura tra 55/0 e 110/55 = devi trovarci 57

durante questa prova il trasformatore non deve ronzare e non deve scaldare
(al massimo moderatamente tiepido dopo un'ora)

Qualunque cosa differente da queste misure (oltre 5%), rumore e temperature,
quel trasformatore non è da usare.


*** questa misura non dipende dal trasformatore, ma dall'ENEL
e ovviamente anche le altre varieranno nella percentuale che l'ENEL non sarà precisa.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Sab Mag 02, 2020 12:04 am

Ok domani provo, la uy 85 l'ho messa perché ce l'avevo li nel cassetto da quando l'ho smontata dalla radio di mio padre e non sapevo cosa farci, anche perche della gente mi ha detto che la raddrizzatrice é superiore a un ponte diodi

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Sab Mag 02, 2020 11:39 am

Allora, ho fatto i test che mi hai detto con un saldatore da 45w perché non ho lampade
Tra 110/55 e 55/0 63v
55/0 55/0 63v
O 220 233v
0 380 410v
Durante il test il trasfornatore era tiepido e ronzava poco( per sentire rumore bisognava attaccarci l'orecchio)

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Sab Mag 02, 2020 2:28 pm

Quindi il trasformatore sembrerebbe non aver problemi.

Il ponticello che c'era probabilmente collegava 55/0 col simbolo di terra?
Questo non è inerente al problema, ma semplice curiosità.
Un collegamento a quel modo lo si fa per alimentare macchine utensili a 110 Volt
e in completa sicurezza per l'operatore alla macchina, mettendo a terra il valore intermedio.

1) non fidarti delle vecchie e usate UY85, sono le prime in una radiolina a esaurirsi,
di una radio sono quelle che lavorano di più

2) raddrizzandogli l'alimentazione a singola semionda è molto probabile che la PCL86 ronzi

Ma era l'amplificatore o il trasformatore a ronzare?
Attenzione, appena tolta l'alimentazione il finalino continua a funzionare per una diecina di secondi
alimentato in perfetta corrente continua dei condensatori, quindi ogni suo ronzio sparirebbe.

3) non è possibile che con un carico, anche difficile, e una UY è un carico facilissimo, di soli 5,5 Watt
quel trasformatore possa scaldarsi e ronzare,
quindi:
o c'è un problema
o c'è un tuo errore

4) non è vero che il raddrizzatore al silicio suona peggio, sono le solite cose da audiofilo.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Sab Mag 02, 2020 2:32 pm

L'amplificatore non ha nessun problema di ronzio solo il trasformatore, mio padre mi ha detto che il ponticello era messo sul morsetto 55/0 e quello senza scritte

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Sab Mag 02, 2020 3:06 pm

è difficile senza vedere come hai collegato il tutto,
in pratica è difficile senza vedere lo schema reale (non quello teorico)

Ti consiglio di costruire e collaudare l'alimentatore prima di collegarci l'amplificatore,
in pratica:
col trasformatorone alimenti la UY85 tramite il resistore (15 o 18 Ohm)
e verifichi che funzioni bene,
poi inietti i 200 Volt dell'altro trasformatore nella UY e nel successivo condensatore di livellamento
(senza quindi l'amplificatore)
se nulla succede di male e il condensatore si carica bene (circa 260 V.?)
metti questo alimentatore sotto carico di prova,
ovvero un resistore da 10.000 Ohm 10 Watt,
che assorbirà circa 25 mA, quindi come farebbe la PC86

se tutto funziona attivi la PCL …

In pratica, ti do lo stesso consiglio, ma estraendolo dall'esempio:
quando qualcosa non funziona in modo misterioso
devi collaudare le singole parti autonomamente l'una dall'altra.

Il primo consiglio però dovrebbe essere questo:
un trasformatore solo che alimenta il tutto!
un rettificatore a doppia semionda!

se il trasformatore della PL è a secondario HT singolo (200 V)
occorre un ponte raddrizzatore al silicio
se è a doppio secondario (200+200) si può anche usare un doppio diodo a valvola,
il secondario a 13 volt però la deve poter alimentare senza altri trasformatori,
e questo probabilmente non sarà possibile ... quindi silicio!
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Sab Mag 02, 2020 4:10 pm

oggi ho fatto una scatolina di alluminio e ho messo dentro il trasformatore appoggiato con dei gommini che ho rivestito di fonoassorbente e ho messo dentro l'ampli, il ronzio si sente molto meno, per sentirlo bisogna attaccare l'orecchio quindi credo che lascerò così.comunque appena trovo una raddrizzatrice migliore la metto

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da daffyjack Sab Mag 02, 2020 5:55 pm

sai se uno dei due fili dell'alimentazione dei filamenti della raddrizzatrice va attaccata alla massa come per le pcl86?

daffyjack
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 24.04.20
Numero di messaggi : 82
Provincia : cervasca
Impianto : Integrato valvolare autocostruito+magnat monitor 202 e rcf br 15

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da valterneri Sab Mag 02, 2020 6:01 pm

No, l'alimentazione della raddrizzatrice non va attaccata a massa.
Devi solo attorcigliare (twistare) bene il filo per non fargli creare campi magnetici
(anche alla PCL)

collegamento amperometro - Pagina 2 Untitl15

Dopo la prima fase "sperimentale e divertente" puoi ricostruirlo meglio
curando molto l'estetica e l'affidabilità.
Ti consiglio un alimentatore solo che alimenti la PCL e la raddrizzatrice,
e di usare o una raddrizzatrice a doppia semionda o un ponte a diodi.

L'alimentatore a valvole a doppia semionda ha però bisogno di un trasformatore 220+220,
se hai solo un 220 si devi usare i diodi al silicio seguiti da un resistore scelto tra 100 e 220 2Watt,
questo prima dei due condensatori col resistore intermedio R9.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 6592
Provincia : abito nel forum
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

collegamento amperometro - Pagina 2 Empty Re: collegamento amperometro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.