T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Compensazione Loudness o Contour

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da ftalien77 il Ven 27 Set 2019 - 11:23

@sportyerre ha scritto:

Non mi risulta che lavori anche a V rovesciata, dovrebbe solo esaltare gli estremi banda e diventare ininfluente oltre un certo livello.

Parlavo della modalità lineare a basso volume con casse che non compensino la carenza in gamma bassa e alta.

ftalien77
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 19.04.14
Numero di messaggi : 1342
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Due orecchie.

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da ftalien77 il Ven 27 Set 2019 - 11:29

Oggi ho rilevato quella che, nel mio impianto e nel mio ambiente, pare essere un'equivalenza molto prossima tra loudness del Fine Arts V3 (diverso per qualche sfumatura rispetto a quello dell'R1000) e modo lineare equalizzato.

Siamo a +12 sui 63Hz, +6 sui 125, poi tutto pari fino a 8kHz e 16kHz che vanno a +6. Decibel ovviamente.

In verità in gamma alta credo che il loudness intervenga sui 10kHz, quindi io regolando gli 8 ed i 16 (i 10 non li ho) ho simulato la cosa con un po' di approssimazione.

Comunque nel mio caso una simile equalizzazione rende più netti i bassi se uso l'amplificazione integrata del V3, mentre non presenta differenze apprezzabili (se non di microdettaglio, sistemabile con piccoli aggiustamenti) se l'amplificazione finale è affidata al Grundig MA100 (ma il pre rimane del V3, ovvero medesimo loudness). Questo perché l'MA100 pare avere un migliore controllo sia rispetto al V3 che rispetto al Grundig R1000. Inoltre "suona" un po' meno forte, riducendo lievemente l'apporto del loudness (ma non credo che basti, per me semplicemente lavora meglio).

ftalien77
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 19.04.14
Numero di messaggi : 1342
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Due orecchie.

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da lello64 il Ven 27 Set 2019 - 13:09

@tomaso5906 ha scritto:Grazie ftalen77 per aver aperto e trattato l'argomento. Da neofita incompetente ne avevo proprio bisogno.
In precedenza non usavo mai il loudness, poi su suggerimento di Lello ho iniziato a provarlo sul V30 e Box 650 Prof.
E' vero sul mio impianto è alquanto aggressivo (non regolabile ma soltanto inseribile e autoregolabile), ma su certi brani rock e soul ben registrati è godibile.
Spero nel futuro di possedere un modello di ampli con il loudness regolabile.

ci sarebbe da capire cosa avverti nei casi in cui l'effetto non è godibile
se si tratta di troppi bassi la soluzione è quella di spostare i diffusori allontanandoli dalla parete, se l'installazione lo consente ovviamente
o se ad esempio le casse fossero in una libreria stipare di libri di fianco e sopra le casse
o fare delle prove con dei pannelli fonoassorbenti da mettere sulla parete posteriore
o in situazioni disgraziate, come quella di ftalien in cui il diffusore è appoggiato da un lato ad un ostacolo, anche sul fianco del diffusore

volevo dire che aprire un thread generico sul loudness secondo me non ha senso
sono più di quarant'anni che bazzico questa roba e i loudness da che mondo è mondo fanno schifo e basta
erano ammissibili solo quando si ascoltava di notte a pio pio
la mancanza della progressività che è la norma del 99% dei casi poi lo rendeva demenziale
oltre a grundig e i citati tedeschi di quegli anni c'era qualcuno come technics o nakamichi che aveva qualche modello con loudness progressivo
ma anche li non ho mai sentito parlare di miracoli

questo per dire che è un fenomeno solo tedesco e magari se qualcuno con capacità critica ha voglia di studiare i circuiti con il quale interviene, e gli schemi si sa sono tutti disponibili, può farsene una idea sul perchè sia così efficace
una nota sulle possibilità hardware e software di simulare il fenomeno
a parte la progressività che richiederebbe un omino che è li a variare il tutto a seconda del volume la questione è più complessa
se qualcuno ha esperienza con registrazioni audio può capire cosa voglio dire
fare una ripresa passando da due preamplificatori con stesso guadagno può portare a risultati diversi
altrimenti non ci sarebbero pre microfonici da 100 euro e pre da 5000
il circuito e la sua componentistica da un al suono un connotato, un colore e guardate... udite udite... io ci butto dentro la matericità che in questo caso ci azzeccherebbe anche come termine...
ecco... il contour di scuola tedesca non alza i bassi e gli alti solamente... gli da un colore e un corpo che può essere assimilato (e torno alle registrazioni audio) all'uso di un compressore... ma di quelli buoni però... come per i pre c'è compressore e compressore...
al che i detrattori addrizzano ancora più le orecchie.... cazzo fai... già che i brani sono compressi.... e questa roba comprime ancora di più?
si... è myfi di brutto e nessuno con un po' di cervello lo negherebbe
danno una versione di quella realtà fortemente caratterizzata e addomesticata
fatto sta che il tutto soddisfa molte persone dopo che lo hanno ascoltato per qualche ora
persone che ad esempio abitano nei condomini e a sessant'anni non hanno voglia di farsi ridere dietro dalla gente e ascoltano a livelli medio bassi
poi, se uno vive in una villa isolata e non ha problemi economici è giusto che leggendo tutto ciò sorrida passando avanti
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 11033
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da ftalien77 il Ven 27 Set 2019 - 17:19

Non so come funzioni con altre elettroniche, ma il Grundig Fine Arts V3, che mi dicono essere sostanzialmente un Marantz (quindi per chi non sapesse parliamo di un oggetto assolutamente NON vero Grundig), ha il loudness progressivo. Meno rifinito di quello del vecchio Grundig R1000, è vero, ma comunque progressivo e piuttosto vicino come resa. Non è sovrapponibile perché manca, in effetti, la sensazione di compressione, o meglio manca una briciola di "grasso" nella zona dei 250-500Hz. Inoltre la progressività era più furba nell'R1000, ma ora con la situazione assai migliorata (ne parlo appena dopo) va comunque molto bene anche il V3 (come pre).

Piuttosto ho trovato notevole sia lo spostamento "a bordo" delle casse, e come diceva giustamente Lello la mia situazione è infame, e l'introduzione nell'impianto del finale Grundig MA100 che dona controllo in gamma bassa anche usando il V3 come pre.

Ci tengo a sottolineare lo spostamento delle casse. Ora non hanno più un bordo di mobile in basso o di lato, la faccia della cassa urla libera all'aria aperta davanti a sé. E' stato un passo avanti, forse unito all'allontanamento dalla parete.

ftalien77
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 19.04.14
Numero di messaggi : 1342
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Due orecchie.

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da lello64 il Sab 28 Set 2019 - 0:36

@ftalien77 ha scritto:ha il loudness progressivo.

tu sei sicuro di questa cosa?
io credo che sia molto improbabile
è un marantz/philips con un involucro diverso e i marantz/philips avevano un normalissimo loudness
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 11033
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da valterneri il Dom 29 Set 2019 - 0:13

il "problema" credo che vada affrontato in modo differente:

1) che a bassi volumi l'udito non sia lineare è irrilevante
perché è in quel modo che lui ascolta la realtà,
sia quella dei rumori della savana, sia quella dei suoni dell'orchestra di Celibidake,
sia quella dello stereo in casa nostra.
A bassi volumi non va aiutato nei bassi e negli acuti
così come nessuno lo aiuta nell'ascoltare un quartetto da fondo sala

2) il problema non si pone neppure quando "elettronicamente" si ascolta a volume basso
qualcosa registrato forte,
così come naturalmente non si pone ascoltando musica o suoni forti ascoltati da lontano,
cioè prodotti forti e ascoltati piano.

3) il loudness è stato creato per rendere più gradevole e coinvolgente l'ascolto "notturno"

4) non è corretto usare il loudness per correggere le carenze del sistema elettro/acustico
perché se il sistema amplificatore-casse-acustica è carente in linearità
lo è e lo sarà a qualunque livello d'ascolto,
se così non fosse si avrebbero distorsioni fortissime al nascere e al crescere di ogni semionda.

5) quindi per correggere le carenze di amplificatore-casse-acustica
si può tentare di usare l'equalizzatore alti/bassi, come ha suggerito Sporty,
e non certo il loudness che è legato al potenziometro del volume.

6) ho anche io pre e integrati Grundig
e devo dire che hanno un pulsantino contour molto accattivante.

Conclusioni?
il loudness soddisfa, più spesso è piacevole,
ma non deve rimediare a carenze elettroacustiche, e neppure uditive.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4438
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da lello64 il Dom 29 Set 2019 - 1:02

il contour della grundig è un mondo a parte
nessun manuale a parte i loro consiglia di non disinserirlo
valter avrai anche i loro integrati, ma li hai sentiti con le loro casse?
Perché se no parliamo di niente...
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 11033
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da ftalien77 il Dom 29 Set 2019 - 19:26

@lello64 ha scritto:
@ftalien77 ha scritto:ha il loudness progressivo.

tu sei sicuro di questa cosa?
io credo che sia molto improbabile
è un marantz/philips con un involucro diverso e i marantz/philips avevano un normalissimo loudness

si sono sicuro. La progressività è meno lineare che sull'R1000, infatti da zero a ore 10 cambia assai poco, ma ad ore 15 si disattiva e se metti o non metti il loudness non cambia. Sotto è progressivo infatti nei miei esperimenti, quando lo accoppiavo all'R1000, usavo il volume dell'R1000 come regolazione del loudness del V3. Io non me ne intendo, ma a leggere in giro il "normalissimo loudness" DEVE essere progressivo, altrimenti non serve il pulsante, basta usare i toni. Ma posso certamente sbagliare.

ftalien77
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 19.04.14
Numero di messaggi : 1342
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Due orecchie.

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da ftalien77 il Dom 29 Set 2019 - 19:37

@valterneri ha scritto:

1) che a bassi volumi l'udito non sia lineare è irrilevante
perché è in quel modo che lui ascolta la realtà,

Concordo su tutto quello che scrivi, ma solo in merito a questa frase mi permetto di dire che tu parli di alta fedeltà (alla realtà, alla registrazione, ecc...) mentre attivando il loudness si parla più di alta godibilità. E' un po' come la gamma dinamica delle nuove TV. Totalmente artificiale, quei colori non esistono, ma piace molto vederli. Dopotutto c'è stato Boldini (dipingeva cogliendo con estrema precisione la realtà) e c'è stato Van Gogh.

Due giorni fa mi è capitato di scontrarmi nuovamente sui limiti del loudness (nel mio ambiente e con il mio impianto). Infatti ascoltando i Muse, ma ancor più i Tiromancino la gamma bassa era tornata gonfia. Mettendo in flat, ma con l'aggiunta dell'equalizzazione di cui parlo poco sopra, ecco che tutto tornava a posto.

Il limite del loudness (oltre a quelli noti e discussi prima) è che agisce circa come i controlli di tono, ovvero in modo poco selettivo. Se deve ammazzare un coboldo spara una fireball che va benissimo se sei in un dungeon pieno di mostri, ma in altri casi (chessò... un salotto dove non hai molto spazio per i diffusori e magie non ne sai fare) può essere eccessivo.

Devo però dire che con gli accorgimenti adottati sono assai pochi i casi in cui il loudness non mi piace.

Un'ultima nota: se parliamo di alta fedeltà possiamo smettere di ascoltare a basso volume, visto che "quel disco dei Pink Floyd" (obbligatorio citarli se si discute di HiFi, mi dicono:) ) non è stato suonato a basso volume. A questo punto ci sono le cuffie.

ftalien77
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 19.04.14
Numero di messaggi : 1342
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Due orecchie.

Torna in alto Andare in basso

Compensazione Loudness o Contour - Pagina 2 Empty Re: Compensazione Loudness o Contour

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum