T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Biamplificare o no?

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Mer 5 Giu 2019 - 17:49

Confesso che non ho capito bene la tua gentilissima dritta: si tratta di commutare velocemente, con attacca/stacca, i fili del tweeter dei due amplificatori per valutare il volume di entrambi sugli acuti e regolare poi la manopola dell'ampli degli acuti di conseguenza oppure di collegare entrambe le coppie di morsetti ai connettori degli alti e poi comparare - direttamente, senza attacca/stacca quindi - i volumi degli acuti alzando la manopola di volume di uno solo dei due ampli alla volta? Forse ho complicato io una spiegazione altrimenti chiara... Smile

A questo punto sono un po' combattuto. Forte proposito di perseverare nell'esperimento insieme ad un dubbio che mi è venuto di  fronte al bassissimo livello di uscita del tweeter. Non è che i tweeter delle mie Quad (che uso da dodici anni) fossero guasti o comunque malfunzionanti?
Non ho idea di come suoni normalmente un tweeter da solo, non l'ho mai ascoltato separatamente dal woofer. Devo dire che ho anche difficoltà a discriminare con sicurezza se da me, nella normale amplificazione, con il biwiring che uso solitamente, i tweeter suonino normalmente o addirittura suonino.
Mi rendo conto che è da dummies, e ammetto di esserlo. Smile

La differenza tweeter-woofer è minore con i due TA2024 rispetto a TA2024 e TDA7492, ma pur sempre nettissima, tanto che azzerando il volume dell'ampli che pilota i bassi, gli alti pilotati dal T-Amp di plastica, anche a volume massimo, si sentono molto poco e ho l'impressione che siano distorti. Questo ha fatto sorgere il dubbio (grosso).
La prova del nove sarebbe sentire solo il tweeter con un unico amplificatore, ma non so se è possibile collegare solo i fili del tweeter ai diffusori, lasciando scollegati quelli del woofer, senza danni.
O, per, semplificare, provare a riprodurre le frequenze degli acuti e verificare se si sentono o meno.

@valterneri ha scritto:
@eutopico ha scritto:... potrebbe essere un problema nel mio impianto?
... pensavo dipendesse anche dalla frequenza del crossover 2.4kHz ...
No, è semplicemente che hanno una notevole differenza di sensibilità,
non è né un problema né un difetto,
continua pure a farli lavorare con le manopole di volume a ore differenti,
non ci sono problemi.

@eutopico ha scritto:... forse mi conviene desistere per non far danni ...
No, non preoccuparti!
il filtro passivo tra amplificatori e casse protegge le casse e nessun errore può creare danni,
e poi i 2024 hanno poca potenza per far danno.

Ho questo consiglio:
metti in funzione entrambi gli amplificatori
e disponi i fili del tweeter in modo da passare rapidamente da mono-wiring a bi-wiring biamplificato,
in pratica attacchi i tweeter allo stesso amplificatore del woofer o all'amplificatore per gli acuti,
finché non senti lo stesso suono non sei bilanciato e devi agire solo sul volume degli acuti …
(spero di essermi spiegato bene, altrimenti ti faccio un disegno)

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da lello64 il Mer 5 Giu 2019 - 18:35

@eutopico ha scritto:
La prova del nove sarebbe sentire solo il tweeter con un unico amplificatore, ma non so se è possibile collegare solo i fili del tweeter ai diffusori, lasciando scollegati quelli del woofer, senza danni.

si puoi farlo tranquillamente, i tweeter sono sotto crossover e se non esageri con il volume (cosa che li metterebbe a rischio anche con una connessione convenzionale) non può accadere nulla
piuttosto l'effetto sarebbe identico a mettere a zero l'ampli che pilota la via inferiore, cosa che hai già fatto mi pare di capire
considera che i tweeter ascoltati da soli fanno poco più che un bisbiglio, pochissima roba.... che però è fondamentale
per capire se siano o meno efficaci puoi invece fare il contrario
una volta stabilito un certo equilibrio tra le due vie porta a zero il volume dell'ampli che pilota i tweeter e capisci se danno o meno un apporto significativo
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 10409
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Mer 5 Giu 2019 - 19:07

@lello64 ha scritto:
@eutopico ha scritto:
La prova del nove sarebbe sentire solo il tweeter con un unico amplificatore, ma non so se è possibile collegare solo i fili del tweeter ai diffusori, lasciando scollegati quelli del woofer, senza danni.

si puoi farlo tranquillamente, i tweeter sono sotto crossover e se non esageri con il volume (cosa che li metterebbe a rischio anche con una connessione convenzionale) non può accadere nulla
piuttosto l'effetto sarebbe identico a mettere a zero l'ampli che pilota la via inferiore, cosa che hai già fatto mi pare di capire
considera che i tweeter ascoltati da soli fanno poco più che un bisbiglio, pochissima roba.... che però è fondamentale
per capire se siano o meno efficaci puoi invece fare il contrario
una volta stabilito un certo equilibrio tra le due vie porta a zero il volume dell'ampli che pilota i tweeter e capisci se danno o meno un apporto significativo

Ti ringrazio, mi dai una risposta rassicurante.
Si, già ho ascoltato il tweeter dall'ampli che pilota la via inferiore e si trattava, proprio come dici, di un bisbiglio. Proprio questo mi ha fatto un po' preoccupare.
Il dubbio quindi riguardava sia l'emissione così limitata (in volume) del tweeter, sia la ricerca di un equilibrio tra woofer e tweeter, considerando il bisbiglio del tweeter.
Domani cercherò di ascoltare il solo tweeter dall'ampli che pilota entrambe le vie in biwiring per la prova che dovrebbe dirimere i miei dubbi.
Poi dovrei riprendere l'esperimento di biamplificazione...

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Mer 5 Giu 2019 - 19:44

Non fare prove separate woofer tweeter,
ti consiglio quest'altro metodo per arrivare all'equilibrio giusto per la biamplificazione:

1) scegli i due finali che vorrai usare,
    quale usare per gli acuti e quale per i bassi è irrilevante, ora non preoccupartene

2) attaccali entrambi al preamplificatore tramite il duplicatore a filo

3) attacca solo la cassa sinistra in mono-wiring all'uscita sinistra di uno qualunque dei due
(la sua uscita destra rimarrà quindi inutilizzata)

4) attacca solo la cassa destra in mono-wiring all'uscita destra dell'altro amplificatore
(la sua uscita sinistra rimarrà quindi inutilizzata)

5) regola il volume dei due amplificatori per far suonare le casse allo stesso livello tra loro

6) trovato questo equilibrio non spostare mai più le loro manopole di volume
e ricollega il tutto in bi-wiring agendo esclusivamente sul volume del pre,
quale dei due userai per gli acuti non è importante,
entrambi sono ora calibrati sia per i bassi che per gli acuti.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Mer 5 Giu 2019 - 20:05

@valterneri ha scritto:Non fare prove separate woofer tweeter,
ti consiglio quest'altro metodo per arrivare all'equilibrio giusto per la biamplificazione:

1) scegli i due finali che vorrai usare,
    quale usare per gli acuti e quale per i bassi è irrilevante, ora non preoccupartene

2) attaccali entrambi al preamplificatore tramite il duplicatore a filo

3) attacca solo la cassa sinistra in mono-wiring all'uscita sinistra di uno qualunque dei due
(la sua uscita destra rimarrà quindi inutilizzata)

4) attacca solo la cassa destra in mono-wiring all'uscita destra dell'altro amplificatore
(la sua uscita sinistra rimarrà quindi inutilizzata)

5) regola il volume dei due amplificatori per far suonare le casse allo stesso livello tra loro

6) trovato questo equilibrio non spostare mai più le loro manopole di volume
e ricollega il tutto in bi-wiring agendo esclusivamente sul volume del pre,
quale dei due userai per gli acuti non è importante,
entrambi sono ora calibrati sia per i bassi che per gli acuti.

Grazie, sei una vera miniera di informazioni e consigli!
Questa procedura sembra più alla mia portata. La proverò domani con calma.
Intuisco che deve funzionare con due amplificatori identici o comunque con lo stesso chip, come nel mio caso.
Ma se volessi iniziare con il TDA7492 sui bassi e il TA2024, di diversa potenza, sarebbe valida lo stesso?
Se è così, ricomincerei direttamente da questa accoppiata che era all'origine di tutti i "mali" (da miglioramento) che mi hanno portato, grazie a voi, a capirne un po' di più sulla biamplificazione.

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Mer 5 Giu 2019 - 20:18

@eutopico ha scritto:... intuisco che deve funzionare con due amplificatori identici,
o comunque con lo stesso chip, come nel mio caso.
Ma se volessi iniziare con il TDA7492 sui bassi e il TA2024, di diversa potenza, sarebbe valida lo stesso? ...
Si, è valida con qualunque coppia di amplificatori, anche molto differenti,
naturalmente non devi mai ascoltare o portare un amplificatore in clip.
La prova che ti ho consigliato serve semplicemente a ottenere lo stesso grado di amplificazione
a due amplificatori differenti,
perché nel bi-wiring non occorre la stessa potenza, ma la stessa sensibilità,
e, dato che non hai strumenti di misura,
il miglior metodo e di uguagliare sinistro con destro pilotati ciascuno da uno dei due amplificatori.

E' difficile "uguagliare" bassi con acuti, per chi non ha dimestichezza,
ma uguagliare sinistro con destro è facile,
poi ricordati di non variare più il volume trovato,
magari facci un segno, e poi potrai anche provare un qualche millimetro di più o meno
per vedere se ti piace o no.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Mer 5 Giu 2019 - 21:47

@valterneri ha scritto:
E' difficile "uguagliare" bassi con acuti, per chi non ha dimestichezza,
ma uguagliare sinistro con destro è facile,
poi ricordati di non variare più il volume trovato,
magari facci un segno, e poi potrai anche provare un qualche millimetro di più o meno
per vedere se ti piace o no.

Se penso che sono rimasto stupito di fronte alla emissione del solo tweeter - questo per darti la misura della mia dimestichezza -, valutare sinistro e destro "completi" credo sia anche alla mia portata.
Domani mi rimetto all"opera con l'accoppiata originaria e vi riporto le impressioni e, non escludo, eventuali altre questioni.
Insomma mi riesce difficile pensare che tutto possa andarmi liscio. Smile

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Gio 6 Giu 2019 - 9:17

@valterneri ha scritto:Non fare prove separate woofer tweeter,
ti consiglio quest'altro metodo per arrivare all'equilibrio giusto per la biamplificazione:

1) scegli i due finali che vorrai usare,
    quale usare per gli acuti e quale per i bassi è irrilevante, ora non preoccupartene

2) attaccali entrambi al preamplificatore tramite il duplicatore a filo

3) attacca solo la cassa sinistra in mono-wiring all'uscita sinistra di uno qualunque dei due
(la sua uscita destra rimarrà quindi inutilizzata)

4) attacca solo la cassa destra in mono-wiring all'uscita destra dell'altro amplificatore
(la sua uscita sinistra rimarrà quindi inutilizzata)

5) regola il volume dei due amplificatori per far suonare le casse allo stesso livello tra loro

6) trovato questo equilibrio non spostare mai più le loro manopole di volume
e ricollega il tutto in bi-wiring agendo esclusivamente sul volume del pre,
quale dei due userai per gli acuti non è importante,
entrambi sono ora calibrati sia per i bassi che per gli acuti.

Prima di concretizzare la prova, un ultimo dubbio: collegando un amplificatore al diffusore destro e l"altro al sinistro è diverso da metterli a ponte?
Lo chiedo, con imbarazzo, perché so che nessuno dei due ampli può essere messi a ponte. Embarassed

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Gio 6 Giu 2019 - 9:40

@eutopico ha scritto:... un ultimo dubbio:
collegando un amplificatore al diffusore destro e l"altro al sinistro è diverso da metterli a ponte?
Si, è diverso.
Il funzionamento a ponte fa "collaborare" i due canali di un amplificatore su di una sola cassa,
uno spinge e l'altro tira,
un po' come due taglialegna con una sola sega:
Biamplificare o no? - Pagina 4 Wsl_ge10
occorre quindi che ci sia un piccolo circuito sfasatore
che costringa uno dei due canali a lavorare al contrario e tirare mentre l'altro spinge.

Nel tuo caso, invece, entrambi i canali dell'amplificatore che usi ad esempio a sinistra
spingono e tirano all'unisono,
e se colleghi il filo della cassa ai due positivi il risultato è zero …

se i due taglialegna tirassero o spingessero contemporaneamente
la sega si stirerebbe o si accartoccerebbe, ma non segherebbe.


Il ponte quindi è così:
entrambi i canali di un amplificatore stereo ricevono lo stesso segnale,
ma un circuitino sfasatore inverte il segnale ad uno dei due canali,
la cassa viene collegata tra + e + …
l'altra cassa ha bisogno di un altro amplificatore stereo
usato nello stesso modo.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Gio 6 Giu 2019 - 10:19

@valterneri ha scritto:
un po' come due taglialegna con una sola sega:
Biamplificare o no? - Pagina 4 Wsl_ge10
occorre quindi che ci sia un piccolo circuito sfasatore
che costringa uno dei due canali a lavorare al contrario e tirare mentre l'altro spinge.

Nel tuo caso, invece, entrambi i canali dell'amplificatore che usi ad esempio a sinistra
spingono e tirano all'unisono,
e se colleghi il filo della cassa ai due positivi il risultato è zero …

se i due taglialegna tirassero o spingessero contemporaneamente
la sega si stirerebbe o si accartoccerebbe, ma non segherebbe.

Finalmente ho capito il senso del "mettere a ponte",
grazie alla tua chiarissima e immaginifica (nel senso migliore) spiegazione.
Vado a sperimentare...

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da lello64 il Gio 6 Giu 2019 - 16:42

speriamo che adesso non ci tocca leggere qualche aneddoto sulla sega....
lello64
lello64
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 10409
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Gio 6 Giu 2019 - 22:17

@lello64 ha scritto:speriamo che ... 
e a cena dopo la prima recita de Histoire du soldat
Paolo Poli si concedeva un bel sigaro toscano accendendolo coi fiammiferi da cucina
e offrendomene uno da un capo all'altro della lunga tavola …

- ne vuoi uno? -
- oh, no, grazie! io non fumo nulla! -
- neppure il sigaro coi baffi? -

ci misi 3 o 4 secondi per capire cosa cavolo intendesse, e ...

- no no, grazie, neppure quello! -
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da Silver Black il Ven 7 Giu 2019 - 2:33

@valterneri ha scritto:
@lello64 ha scritto:speriamo che ... 
e a cena dopo la prima recita de Histoire du soldat
Paolo Poli si concedeva un bel sigaro toscano accendendolo coi fiammiferi da cucina
e offrendomene uno da un capo all'altro della lunga tavola …

- ne vuoi uno? -
- oh, no, grazie! io non fumo nulla! -
- neppure il sigaro coi baffi? -

ci misi 3 o 4 secondi per capire cosa cavolo intendesse, e ...

- no no, grazie, neppure quello! -

Ma Paolo Poli era quello che leggeva anche nei Raccontastorie?! Tipo Hansel e Gretel, Pinocchio, Il principe ranocchio, La principessa sul pisello, ecc. tutte lette da lui... MERAVIGLIOSA VOCE e INTERPRETAZIONE!!! Le riascolto ancora volentieri le sue!

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
Silver Black
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15986
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro

Biamplificare o no? - Pagina 4 Dscf0037 Biamplificare o no? - Pagina 4 Proson12

Biamplificare o no? - Pagina 4 Fanclu10


http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Ven 7 Giu 2019 - 10:26

@Silver Black ha scritto:... Ma Paolo Poli era quello che ...
Si,
questo è uno dei dischi che abbiamo registrato insieme ...
Biamplificare o no? - Pagina 4 268x0w10

Ma ... ti ho mai raccontato l'aneddoto dell'intervista televisiva Rai 2 ?
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da pallapippo il Ven 7 Giu 2019 - 11:49

@valterneri ha scritto:
Ma ... ti ho mai raccontato l'aneddoto dell'intervista televisiva Rai 2 ?
Vai pure, non penso che lello la conosca lol! .
pallapippo
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5367
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; cavo usb: Audioquest Cinnamon;dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.


cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor";
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.

distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Ven 7 Giu 2019 - 14:24

@pallapippo ha scritto:Vai pure, non penso che lello la conosca lol!
accendo il televisore per caso, in un canale a caso,
e lo vedo a casa sua intervistato per Rai 2 da un giornalista molto bravo,
sembrano solo amici che parlano, il giornalista lo lascia parlare e raccontare 
con brevi impulsi per farlo continuare, parlare e raccontare.

Del teatro, della vita, di quand'era bambino e della guerra … gli amori imprevisti e improvvisi,
ma non tutto mi ricordo
perché erano così piacevoli e lui così leggero e intelligente
che il mio solito senso critico, o meglio … il mio senso criticone, non aveva senso di esistere,
e parlava parlava …

e poi il giornalista gli chiese:

- hai 86 anni e non ti fermi mai, sei sempre per mari e per monti, ... 
questa settimana dov'eri? -

- uuuuu … chi si ferma è perduto … 
ero a Pistoia e poi a Montevarchi, in quella bella piazza tra il Municipio e la Collegiata...
e poi alle 10 di sera le campane ... DON DON DON DON
e il pubblico rideva rideva rideva ...
e le campane ... DON DON DON DON … -


il paese è il mio
la piazza tra la Collegiata e il Municipio è questa

Biamplificare o no? - Pagina 4 1111

le campane sono queste, le ho fotografate proprio ora dal mio studio,
e ogni ora fanno ... DON DON DON DON ...

Biamplificare o no? - Pagina 4 2211
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da beppe61 il Ven 14 Giu 2019 - 6:55

Ma poi, quest'esperimento con la biamplificazione, com'è andato a finire? Mmm

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1644
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Ven 14 Giu 2019 - 18:00

@beppe61 ha scritto:Ma poi, quest'esperimento con la biamplificazione, com'è andato a finire? Mmm

Vi aggiorno, con ritardo perché ho voluto fare più ascolti. Esperimento compiuto, ma non è stato facile. Infatti i primi tentativi mi sembravano fallimenti totali. Tanto da pensare che gli sdoppiatori fossero malfunzionanti, o il TA2024 guasto o addirittura i tweeter delle mie vecchie Quad 12L danneggiati.
In realtà, il problema principale consisteva nel bilanciamento tra tweeter e woofer che, ho capito, è fondamentale per giudicare la biamplificazione passiva. Grazie ai consigli di @valterneri sono riuscito a fare un primo bilanciamento, collegando un amplificatore sul canale destro e l’altro sul sinistro. Senza questo metodo avrei rinunciato, non avendo gli strumenti per misurare il livello di emissione, né l’orecchio per giudicare il livello degli alti e dei medio-bassi separatamente.
Settati in prima approssimazione i volumi dei due amplificatori ho collegato i diffusori con due coppie di cavi diversi: un solid core sugli alti e uno 50/50 rame e argento sui medio bassi; i cavi di segnale dal pre invece uguali.
Avendo spostato il TA2024, senza accorgermene avevo anche mosso la manopola del volume. Il primo ascolto quindi mi è sembrato troppo simile a quanto ricordavo del solo TDSA 7492, quindi poco incoraggiante. Poi ho regolato meglio l’emissione degli alti e… la musica è cambiata.
Il risultato, in sintesi, è che nel mio caso la biamplificazione è preferibile ai due amplificatori usati da soli. La differenza non è come tra il giorno e la notte, ma resta comunque notevole su alcuni parametri che, nell’insieme, fanno il passo in avanti: migliore definizione degli strumenti nello spazio, maggiore estensione tonale (il T-Amp da solo non scende, mentre l’SMSL SA-50 non sale oltre una certa soglia). Ma la cosa per me più importante è la maggiore naturalezza del suono, una specie di equilibrio nuovo, con il meglio dei due ampli e con i loro limiti attenuati.
Il mio giudizio non è ancora definitivo, devo ancora fare ascolti, ma già ora l’impressione è positiva. Penso che se si dispone di due amplificatori diversi, ma complementari come questi, valga sempre la pena provare a biamplificare e comparare il risultato con quello dei singoli amplificatori.
Il rischio è che si introducono molte, troppe variabili (non solo i volumi separati dei due ampli usati come finali, ma anche la possibilità di giocare su cavi diversi, di segnale e di potenza, etc.). Ma se ci si impone qualche regola, tipo azionare il volume solo dal pre una volta raggiunto l’equilibrio tra tweeter e woofer, non lasciarsi tentare dalla equalizzazione selvaggia, etc., il gioco vale la candela.

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da beppe61 il Ven 14 Giu 2019 - 19:57

Hola
Sono molto contento che tu abbia trovato la quadratura del cerchio!!!
in effetti la regolazione dei due volumi (ma anche del singolo volume di un amp con un preamplificatore a monte, come già discusso con Silver Black) non è proprio "na passeggiata de salute", la soluzione della regolazione dx/sx è stata proprio una botta di ingenio!
Mi ripeto....sono veramente contento che tu abbia potuto sfruttare quello che già avevi e nel contempo divertirti nel provare....delle novità Oki

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1644
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Ven 14 Giu 2019 - 22:38

@beppe61 ha scritto:Hola
Sono molto contento che tu abbia trovato la quadratura del cerchio!!!
in effetti la regolazione dei due volumi (ma anche del singolo volume di un amp  con un preamplificatore a monte, come già discusso con Silver Black) non è proprio "na passeggiata de salute", la soluzione della regolazione dx/sx è  stata  proprio una botta di ingenio!
Mi ripeto....sono veramente contento che tu abbia potuto sfruttare quello che già avevi e nel contempo divertirti nel provare....delle novità  Oki

Grazie! Anche io sono contento del risultato che, all'inizio, sembrava impossibile. Soddisfatto anche di aver riutilizzato un 2024 che giaceva da anni nel cassetto e di aver messo in pianta stabile, almeno per ora, un TDA 7492 su cui, da solo, avevo molti dubbi.
Qualcuno dirà: "È my-fi". Può darsi, ma tutti i tentativi che facciamo per migliorare un impianto con cavi, accessori, etc., cosa sono?
Tutto è nato da un guasto di uno dei miei finali mono, e avrei dovuto fare un nuovo acquisto. Pericolo scampato...
Comunque questo esperimento mi ha portato a pensare  che se in futuro dovrò cambiare amplificazione, sarò più minimalista: solo un ampli integrato, magari ancora in classe D. Cool

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da Silver Black il Sab 15 Giu 2019 - 2:10

Bravo eutopico, anche per averci aggiornato (ecco lo spirito del forum!). Sono contento che tu sia soddisfatto, per ascoltare buona musica la prima cosa è essere soddisfatti del proprio impianto, altrimenti non avremo mai ascolti soddisfacenti.
Complimenti anche per la complessità del problema a cui sei riuscito a far fronte. Oki

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
Silver Black
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15986
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro

Biamplificare o no? - Pagina 4 Dscf0037 Biamplificare o no? - Pagina 4 Proson12

Biamplificare o no? - Pagina 4 Fanclu10


http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da valterneri il Sab 15 Giu 2019 - 4:15

@eutopico ha scritto:migliore definizione degli strumenti nello spazio
maggiore estensione tonale
maggiore naturalezza del suono, una specie di equilibrio nuovo
t'insegno un altro metodo
e vedrai che le differenze positive diminuiranno …

accendi entrambi gli amplificatori collegati alla stessa sorgente
e già pretarati col sistema sx dx

collega solo gli acuti della cassa sinistra al canale sinistro dell'amplificatore dei bassi

collega solo gli acuti della cassa destra al canale sinistro dell'amplificatore degli acuti

ascolterai quindi solo gli acuti, e solo provenienti dal canale sinistro di entrambi gli amplificatori,
(sarà quindi un ascolto mono)
devi regolare i volumi per avere un suono paritario che sembri provenire dal centro.

Fatto questo puoi ricollegare il tutto in bi-wiring senza modificare il volume ai due finali.

Dopo molti minuti di ascolto in bi-wiring,
puoi tornare al mono-wiring e vedrai che la differenza non sarà così evidente,
e se così sarà, ti dirò il perché.
Ricordati di fare il paragone tenendo fermo anche il volume del pre
al livello che mediamente preferisci.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4290
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Sab 15 Giu 2019 - 11:04

@Silver Black ha scritto:Bravo eutopico, anche per averci aggiornato (ecco lo spirito del forum!). Sono contento che tu sia soddisfatto, per ascoltare buona musica la prima cosa è essere soddisfatti del proprio impianto, altrimenti non avremo mai ascolti soddisfacenti.
Complimenti anche per la complessità del problema a cui sei riuscito a far fronte. Oki

Grazie Silver Black, per adesso proseguo gli ascolti e mi godo il risultato, in attesa di rimetterlo in discussione applicando il nuovo metodo illustrato da @valterneri... Wink

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da eutopico il Sab 15 Giu 2019 - 11:16

@valterneri ha scritto:
@eutopico ha scritto:migliore definizione degli strumenti nello spazio
maggiore estensione tonale
maggiore naturalezza del suono, una specie di equilibrio nuovo
t'insegno un altro metodo
e vedrai che le differenze positive diminuiranno …

accendi entrambi gli amplificatori collegati alla stessa sorgente
e già pretarati col sistema sx dx

collega solo gli acuti della cassa sinistra al canale sinistro dell'amplificatore dei bassi

collega solo gli acuti della cassa destra al canale sinistro dell'amplificatore degli acuti

ascolterai quindi solo gli acuti, e solo provenienti dal canale sinistro di entrambi gli amplificatori,
(sarà quindi un ascolto mono)
devi regolare i volumi per avere un suono paritario che sembri provenire dal centro.

Fatto questo puoi ricollegare il tutto in bi-wiring senza modificare il volume ai due finali.

Dopo molti minuti di ascolto in bi-wiring,
puoi tornare al mono-wiring e vedrai che la differenza non sarà così evidente,
e se così sarà, ti dirò il perché.
Ricordati di fare il paragone tenendo fermo anche il volume del pre
al livello che mediamente preferisci.

Ti ringrazio della nuova sollecitazione, che mi stuzzica e, nello stesso tempo, preoccupa un poco.
Lo farò, dopo altri ascolti nella configurazione attuale: da spirito autocritico non posso sottrarmi a questa nuova verifica.
Se intuisco bene, vuoi farmi controllare così di non aver introdotto una dominanza degli acuti nel settaggio attuale, dominanza che porterebbe a sentire quelle differenze che mi fanno preferire questa biamplificazione agli ampli usati da soli.
Rimane un dubbio: se le differenze positive diminuiranno, facendomi rimettere in discussione l'intero esperimento, non saprei poi se accettare l'equilibrio trovato adesso (sapendo che è il frutto di una regolazione "soggettiva") o tornare indietro (assediato dal dubbio stesso).
Brutta bestia l'hifi. Meglio il myfi... Shocked

eutopico
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.09
Numero di messaggi : 77
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da beppe61 il Sab 15 Giu 2019 - 18:40

@eutopico ha scritto:
@valterneri ha scritto:
@eutopico ha scritto:migliore definizione degli strumenti nello spazio
maggiore estensione tonale
maggiore naturalezza del suono, una specie di equilibrio nuovo
t'insegno un altro metodo
e vedrai che le differenze positive diminuiranno …

accendi entrambi gli amplificatori collegati alla stessa sorgente
e già pretarati col sistema sx dx

collega solo gli acuti della cassa sinistra al canale sinistro dell'amplificatore dei bassi

collega solo gli acuti della cassa destra al canale sinistro dell'amplificatore degli acuti

ascolterai quindi solo gli acuti, e solo provenienti dal canale sinistro di entrambi gli amplificatori,
(sarà quindi un ascolto mono)
devi regolare i volumi per avere un suono paritario che sembri provenire dal centro.

Fatto questo puoi ricollegare il tutto in bi-wiring senza modificare il volume ai due finali.

Dopo molti minuti di ascolto in bi-wiring,
puoi tornare al mono-wiring e vedrai che la differenza non sarà così evidente,
e se così sarà, ti dirò il perché.
Ricordati di fare il paragone tenendo fermo anche il volume del pre
al livello che mediamente preferisci.

Ti ringrazio della nuova sollecitazione, che mi stuzzica e, nello stesso tempo, preoccupa un poco.
Lo farò, dopo altri ascolti nella configurazione attuale: da spirito autocritico non posso sottrarmi a questa nuova verifica.
Se intuisco bene, vuoi farmi controllare così di non aver introdotto una dominanza degli acuti nel settaggio attuale, dominanza che porterebbe a sentire quelle differenze che mi fanno preferire questa biamplificazione agli ampli usati da soli.
Rimane un dubbio: se le differenze positive diminuiranno, facendomi rimettere in discussione l'intero esperimento, non saprei poi se accettare l'equilibrio trovato adesso (sapendo che è il frutto di una regolazione "soggettiva") o tornare indietro (assediato dal dubbio stesso).
Brutta bestia l'hifi. Meglio il myfi... Shocked

Eh certo!!!!
il mondo è pieno di gente cattiva Laughing
Non appena sei soddisfatto di qualcosa ti vengono a mettere in mente che c'è di meglio!!!!
Oppure ti insinuano dubbi atroci (ci hanno scritto anche opere immense...Otello e Desdemona etc etc...)
Io è una vita che sento dire dai recensori " ahhhh apparecchio sublime neutralissimo la quintessenza dell'alta fedeltà" sottintendendo che le alte frequenze sono appena udibili o sussurrate o servite in modo dimesso.....quasi per obbligo.
Oh.....saranno le serate in discoteca da giovane, le urla di mia moglie che Aretha Franckling gli fa una pippa in quanto ad acuti, ma le mie orecchie..alla mia età hanno bisogno di un bell'aiuto! e vedo che diversi costruttori (sopratutto tedeschi Mmm ) sono d'accordo con me!
p.s. ho provato ultimamente le casse di un compatto philips con dvd che si è guastato ed ho buttato e sarà per il tweeter a nastro  ma ultimamente ascolto solo con queste
Biamplificare o no? - Pagina 4 $_72

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1644
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Biamplificare o no? - Pagina 4 Empty Re: Biamplificare o no?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum