T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Luca Cecca il Mar 25 Dic 2018 - 11:58

Ciao, ho acquistato ieri le cuffie aperte beyerdynamic 990 pro e sono fresche fresche. Devo dire che sono un po deluso, alti taglienti e bassi sub COMPLETAMENTE ASSENTI. Credo che parte del problema sia che sono ancora in rodaggio e che le uso ancora senza amplificatore o altro, ma l'assenza dei sub mi preoccupa!

Colgo l'occasione per chiedere cosa comprare per migliorare il tutto (amplificatore, cavi ecc.) perché io oltre a produrre musica elettronica di queste cose non capisco nulla.

Voglio solo che le cuffie siano perfette per il mixaggio e mastering e quindi la riproduzione di tutte le frequenze in modo affidabile. Budget 100 euro, grazie mille.

Luca Cecca
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 25.12.18
Numero di messaggi : 14
Provincia (Città) : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Masterix il Mar 25 Dic 2018 - 12:16

@Luca Cecca ha scritto:...le uso ancora senza amplificatore o altro...
A cosa le hai collegate?
Masterix
Masterix
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.10.09
Numero di messaggi : 4094
Località : Marche
Occupazione/Hobby : Motociclista/Operaio
Provincia (Città) : AN (Jesi)
Impianto :
Spoiler:
sorgente - Musica liquida da PC con Foobar2000
DAC - Audio-gd NFB-1 ES9018
ampli - Denon PMA-1500ae
diffusori - Klipsch RB-81MKII
cavo USB - Audio-gd USB cable
cavi segnale - Thender silver DIY
cavi segnale - Mogami W2534 XLR
cavi potenza Wf - QED Silver Anniversary XT
cavi potenza Tw - Ricable U40

amp cuffie - Audio-gd NFB-1 Amp
cuffie - HifiMan HE400i
cavo cuffie - Mogami W2534


Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Luca Cecca il Mar 25 Dic 2018 - 12:22

Al pc, per il momento le cuffie sono l'unico acquisto. Fino ad ora ho prodotto con delle akg da dj/ascolto (sempre da pc) e volevo fare il salto di qualità per mix e master. Ma per ora suonano peggio delle mie vecchie akg, soprattutto per un genere come l'edm che è tutto bassi.

Luca Cecca
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 25.12.18
Numero di messaggi : 14
Provincia (Città) : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Nadir81 il Mar 25 Dic 2018 - 13:55

Le Beyer non mi sembrano le più adatte per generi bassosi...magari conviene andare più sulle Sennheiser HD650 o le Fidelio X2 (secondo me).
Nadir81
Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1880
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : WTFPLAY su Notebook HP 8GB RAM
Scheda Audio: Topping D50 (Dual Sabre + XMOS XU208)
Cavo Usb: Pangea Premiere XL a Y (alimentazione e dati separati).
Speakers: Super Hi-Fi Box 650 Professional (1978)
Cavi di segnale: Ramm Audio Elite 7
Amp diffusori: Grundig V30 (1983)
Secondo amplificatore: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W) +
alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
------------------------------------------------------------------
Amp cuffia: Lake People G100 Final Edition
Cuffie:
1) Sennheiser HD600 ricablata con cavo Oyaide hpc-63hdx v2
2) Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.


Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Luca Cecca il Mar 25 Dic 2018 - 14:03

Eh ma ovunque dicono che ha dei buonissimi bassi ma a me risultano totalmente assenti dai 100hz in giù. Mi sembra un po strano...

Luca Cecca
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 25.12.18
Numero di messaggi : 14
Provincia (Città) : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Masterix il Mar 25 Dic 2018 - 14:46

Ho avuto sia le DT 880 250 Ohm che le DT 990 Pro 600 Ohm.
Entrambe, per esprimersi al meglio, nonostante le specifiche dichiarate, necessitano di amplificazioni piuttosto muscolose, collegare le 990 direttamente all'uscita della scheda integrata e aspettarsi chissà quale risultato equivale a guidare una Golf GTI col freno a mano tirato e stupirsi della scarsa accellerazione.
Metti in preventivo un DAC/AMP dal timbro caldo e corposo in gamma bassa, e in grado di pilotare cuffie con elevata impedenza e vedrai che le cose cambieranno, e non di poco.

PS: @Luca Cecca, eviterei di aprire quattro (4!) discussioni per chiedere in tutte la stessa cosa. Se qualcuno puó o vuole risponderti lo farà anche se, come tutti, aprirai un solo thread. Wink
Masterix
Masterix
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.10.09
Numero di messaggi : 4094
Località : Marche
Occupazione/Hobby : Motociclista/Operaio
Provincia (Città) : AN (Jesi)
Impianto :
Spoiler:
sorgente - Musica liquida da PC con Foobar2000
DAC - Audio-gd NFB-1 ES9018
ampli - Denon PMA-1500ae
diffusori - Klipsch RB-81MKII
cavo USB - Audio-gd USB cable
cavi segnale - Thender silver DIY
cavi segnale - Mogami W2534 XLR
cavi potenza Wf - QED Silver Anniversary XT
cavi potenza Tw - Ricable U40

amp cuffie - Audio-gd NFB-1 Amp
cuffie - HifiMan HE400i
cavo cuffie - Mogami W2534


Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Luca Cecca il Mar 25 Dic 2018 - 15:31

Okay ho capito, stavo iniziando a preoccuparmi ma a quanto pare è solo un problema di amplificatore. Mi consigli quel genere di amp quindi? Le mie produzioni sono sui generi trap/dubstep/edm, hai qualche consiglio sul modello? (Su questo sono totalmente inesperto)

Comunque scusate hahah è la prima volta che uso un forum e credevo che mettendo più post in diverse discussioni ci fosse piu possibilita di risposta, scusate per il fastidio e grazie mille ancora

Luca Cecca
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 25.12.18
Numero di messaggi : 14
Provincia (Città) : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da valterneri il Gio 27 Dic 2018 - 13:06

@Luca Cecca ha scritto:... devo dire che sono un po deluso, alti taglienti e bassi sub COMPLETAMENTE ASSENTI. Credo che parte del problema sia che sono ancora in rodaggio
e che le uso ancora senza amplificatore o altro, ma l'assenza dei sub mi preoccupa!
Se le usi "professionalmente"
ovvero per controllare l'equilibrio e il timbro dei tuoi missaggi o delle tue produzioni musicali,
devi avere un rapporto differente con le cuffie:

nessuna cuffia è buona, ogni cuffia modifica il suono a modo suo,
occorre capirlo e prenderne atto, agire di conseguenza, e non andare a caccia perenne della cuffia ideale.

Certo che il mercato offre cuffie più professionali di altre,
AKG per prima, ma anche Sennheiser, Beyer, Yamaha e altre marche nuove che non conosco,
queste sono soprattutto affidabili, bassa distorsione, comode … soprattutto comode ...
io ho calcolato che ho portato la cuffia probabilmente tra 80.000 e 100.000 ore
e di cuffie ne ho distrutte 140!
adesso non ci faccio più caso, qualunque cuffia mi metto in testa mi va bene,
sento subito se i bassi ce li ho messi io o se me ce li sta mettendo lei,
non vado alla ricerca della cuffia, mi adatto io a lei.

Ho alcun colleghi che se non hanno in testa la loro cuffia preferita,
alcuni la DT990, altri le Sennheiser di lusso, altri le Sony,
si sentono persi e non sanno prendere decisioni sul mix o su come preamplificare i microfoni,
è un difetto di comportamento grave!

Di Beyer DT990 PRO io ne ho 6, le uso poco,
se ne stanno in una valigetta Plano pronte all'uso per le "registrazioni in esterna",
insacchettate Prada, con tanto di Driver Fostex, raccordi e fili di prolunga ecc ecc
la mia marca preferita è AKG ... 240 501 601 701 702 812 e 1000,
oppure le elettrostatiche Stax.

Il mio consiglio ai miei colleghi è questo:
"infilati una cuffia in testa e falla finita di guardarti allo specchio!"

Ma è inutile! Se ne stanno sempre lì a vedere se i capelli escono di fuori o di dentro,
se i bassi escono tutti e gli acuti un po' di più o un po' di meno,
e poi credono la cosa più terribile che possa credere un fonico:

"se i bassi mi piacciono la mia cuffia deve avere bassi belli!"
"se gli acuti mi piacciono la mia cuffia me li deve dare trasparenti e setosi!"


e così la cuffia da controllo si trasforma in compiacente.


Bene!
Vengo al problema!
La cuffia, ma non tutte, due ore di rodaggio ne ha bisogno,
ma più di tanto non cambierà,
di un buon driver ne ha bisogno, ma più di tanto non cambierà.

Se il driver d'uscita del tuo PC ha potenza sufficiente per farla suonare al tuo livello preferito
senza entrare in zona clipping,
pilotarla con un altro driver più di tanto non cambierà!

La DT990 PRO
ha bisogno di 1 Volt per suonare forte
ha bisogno di 3 Volt per suonare molto forte, troppo forte,
ha bisogno di 5 Volt per arrivare nella zona di dolore e danno irreversibile,
sui suoi 250 Ohm equivale solo a un decimo di Watt!
Un driver che su 32 Ohm riesce a dare un Watt supera già questa soglia.

Prima di comprare un driver nuovo
proverei la 990 in altre uscite cuffia che avrai o che avrà un qualche tuo amico:
mixer … televisori … schede audio … 
solo se, ascoltando a pari volume, troverai che il problema si risolve
dovrai comprare un driver,
altrimenti dovrai comprare un'altra cuffia.

Se però, sul tuo PC ascolti piano, e su un driver ascolti forte e ti piacerà,
non avrai linearizzato la cuffia, ma avrai solo linearizzato il tuo orecchio,
perché l'udito ha una risposta in frequenza variabile al variare del livello d'ascolto.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4357
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Olegol il Ven 28 Dic 2018 - 20:48

@valterneri ha scritto:
@Luca Cecca ha scritto:... devo dire che sono un po deluso, alti taglienti e bassi sub COMPLETAMENTE ASSENTI. Credo che parte del problema sia che sono ancora in rodaggio
e che le uso ancora senza amplificatore o altro, ma l'assenza dei sub mi preoccupa!
Se le usi "professionalmente"
ovvero per controllare l'equilibrio e il timbro dei tuoi missaggi o delle tue produzioni musicali,
devi avere un rapporto differente con le cuffie:

nessuna cuffia è buona, ogni cuffia modifica il suono a modo suo,
occorre capirlo e prenderne atto, agire di conseguenza, e non andare a caccia perenne della cuffia ideale.

Certo che il mercato offre cuffie più professionali di altre,
AKG per prima, ma anche Sennheiser, Beyer, Yamaha e altre marche nuove che non conosco,
queste sono soprattutto affidabili, bassa distorsione, comode … soprattutto comode ...
io ho calcolato che ho portato la cuffia probabilmente tra 80.000 e 100.000 ore
e di cuffie ne ho distrutte 140!
adesso non ci faccio più caso, qualunque cuffia mi metto in testa mi va bene,
sento subito se i bassi ce li ho messi io o se me ce li sta mettendo lei,
non vado alla ricerca della cuffia, mi adatto io a lei.

Ho alcun colleghi che se non hanno in testa la loro cuffia preferita,
alcuni la DT990, altri le Sennheiser di lusso, altri le Sony,
si sentono persi e non sanno prendere decisioni sul mix o su come preamplificare i microfoni,
è un difetto di comportamento grave!

Di Beyer DT990 PRO io ne ho 6, le uso poco,
se ne stanno in una valigetta Plano pronte all'uso per le "registrazioni in esterna",
insacchettate Prada, con tanto di Driver Fostex, raccordi e fili di prolunga ecc ecc
la mia marca preferita è AKG ... 240 501 601 701 702 812 e 1000,
oppure le elettrostatiche Stax.

Il mio consiglio ai miei colleghi è questo:
"infilati una cuffia in testa e falla finita di guardarti allo specchio!"

Ma è inutile! Se ne stanno sempre lì a vedere se i capelli escono di fuori o di dentro,
se i bassi escono tutti e gli acuti un po' di più o un po' di meno,
e poi credono la cosa più terribile che possa credere un fonico:

"se i bassi mi piacciono la mia cuffia deve avere bassi belli!"
"se gli acuti mi piacciono la mia cuffia me li deve dare trasparenti e setosi!"


e così la cuffia da controllo si trasforma in compiacente.


Bene!
Vengo al problema!
La cuffia, ma non tutte, due ore di rodaggio ne ha bisogno,
ma più di tanto non cambierà,
di un buon driver ne ha bisogno, ma più di tanto non cambierà.

Se il driver d'uscita del tuo PC ha potenza sufficiente per farla suonare al tuo livello preferito
senza entrare in zona clipping,
pilotarla con un altro driver più di tanto non cambierà!

La DT990 PRO
ha bisogno di 1 Volt per suonare forte
ha bisogno di 3 Volt per suonare molto forte, troppo forte,
ha bisogno di 5 Volt per arrivare nella zona di dolore e danno irreversibile,
sui suoi 250 Ohm equivale solo a un decimo di Watt!
Un driver che su 32 Ohm riesce a dare un Watt supera già questa soglia.

Prima di comprare un driver nuovo
proverei la 990 in altre uscite cuffia che avrai o che avrà un qualche tuo amico:
mixer … televisori … schede audio … 
solo se, ascoltando a pari volume, troverai che il problema si risolve
dovrai comprare un driver,
altrimenti dovrai comprare un'altra cuffia.

Se però, sul tuo PC ascolti piano, e su un driver ascolti forte e ti piacerà,
non avrai linearizzato la cuffia, ma avrai solo linearizzato il tuo orecchio,
perché l'udito ha una risposta in frequenza variabile al variare del livello d'ascolto.


Ok
Olegol
Olegol
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 1070
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Luca Cecca il Mar 1 Gen 2019 - 23:56

@Olegol ha scritto:
@valterneri ha scritto:
@Luca Cecca ha scritto:... devo dire che sono un po deluso, alti taglienti e bassi sub COMPLETAMENTE ASSENTI. Credo che parte del problema sia che sono ancora in rodaggio
e che le uso ancora senza amplificatore o altro, ma l'assenza dei sub mi preoccupa!
Se le usi "professionalmente"
ovvero per controllare l'equilibrio e il timbro dei tuoi missaggi o delle tue produzioni musicali,
devi avere un rapporto differente con le cuffie:

nessuna cuffia è buona, ogni cuffia modifica il suono a modo suo,
occorre capirlo e prenderne atto, agire di conseguenza, e non andare a caccia perenne della cuffia ideale.

Certo che il mercato offre cuffie più professionali di altre,
AKG per prima, ma anche Sennheiser, Beyer, Yamaha e altre marche nuove che non conosco,
queste sono soprattutto affidabili, bassa distorsione, comode … soprattutto comode ...
io ho calcolato che ho portato la cuffia probabilmente tra 80.000 e 100.000 ore
e di cuffie ne ho distrutte 140!
adesso non ci faccio più caso, qualunque cuffia mi metto in testa mi va bene,
sento subito se i bassi ce li ho messi io o se me ce li sta mettendo lei,
non vado alla ricerca della cuffia, mi adatto io a lei.

Ho alcun colleghi che se non hanno in testa la loro cuffia preferita,
alcuni la DT990, altri le Sennheiser di lusso, altri le Sony,
si sentono persi e non sanno prendere decisioni sul mix o su come preamplificare i microfoni,
è un difetto di comportamento grave!

Di Beyer DT990 PRO io ne ho 6, le uso poco,
se ne stanno in una valigetta Plano pronte all'uso per le "registrazioni in esterna",
insacchettate Prada, con tanto di Driver Fostex, raccordi e fili di prolunga ecc ecc
la mia marca preferita è AKG ... 240 501 601 701 702 812 e 1000,
oppure le elettrostatiche Stax.

Il mio consiglio ai miei colleghi è questo:
"infilati una cuffia in testa e falla finita di guardarti allo specchio!"

Ma è inutile! Se ne stanno sempre lì a vedere se i capelli escono di fuori o di dentro,
se i bassi escono tutti e gli acuti un po' di più o un po' di meno,
e poi credono la cosa più terribile che possa credere un fonico:

"se i bassi mi piacciono la mia cuffia deve avere bassi belli!"
"se gli acuti mi piacciono la mia cuffia me li deve dare trasparenti e setosi!"


e così la cuffia da controllo si trasforma in compiacente.


Bene!
Vengo al problema!
La cuffia, ma non tutte, due ore di rodaggio ne ha bisogno,
ma più di tanto non cambierà,
di un buon driver ne ha bisogno, ma più di tanto non cambierà.

Se il driver d'uscita del tuo PC ha potenza sufficiente per farla suonare al tuo livello preferito
senza entrare in zona clipping,
pilotarla con un altro driver più di tanto non cambierà!

La DT990 PRO
ha bisogno di 1 Volt per suonare forte
ha bisogno di 3 Volt per suonare molto forte, troppo forte,
ha bisogno di 5 Volt per arrivare nella zona di dolore e danno irreversibile,
sui suoi 250 Ohm equivale solo a un decimo di Watt!
Un driver che su 32 Ohm riesce a dare un Watt supera già questa soglia.

Prima di comprare un driver nuovo
proverei la 990 in altre uscite cuffia che avrai o che avrà un qualche tuo amico:
mixer … televisori … schede audio … 
solo se, ascoltando a pari volume, troverai che il problema si risolve
dovrai comprare un driver,
altrimenti dovrai comprare un'altra cuffia.

Se però, sul tuo PC ascolti piano, e su un driver ascolti forte e ti piacerà,
non avrai linearizzato la cuffia, ma avrai solo linearizzato il tuo orecchio,
perché l'udito ha una risposta in frequenza variabile al variare del livello d'ascolto.


Ok

Grazie per i consigli, io sono totalmente inesperto in questo ambiente. Ti confesso però che non ho capito che cosa fare nella mia situazione. La spiego al volo: in pratica io produco musica elettronica a casa da qualche anno e ho deciso di comprarmi una buona cuffia per fare il mixaggio e il mastering a casa. Quindi i requisiti sono che il suono deve essere il più naturale possibile (come uscirebbe da una monitor). Mi hanno consigliato in molti le 990 pro e le ho comprate. Ma subito ho constatato che sentivo pochissimo i bassi e gli alti invece erano taglienti e fastidiosi. Allora mi sono chiesto "perché me le hanno consigliate??", "probabilmente senza un amplificatore o una scheda audio esterna è come guidare una macchina senza ruote".
Secondo il tuo consiglio allora dovrei comprare un ampli che valorizzi la gamma media, ma così facendo i mix risulterebbero con un deficit nei medi perché l'ampli ingannerebbe l'equalizzazione. Se come hai detto tu, ogni cuffia è buona se usate bene, cosa mi consigli di fare???
Riguardo all'uscita, dal pc suona ad un volume normale ma i bassi sub sono molto arretrati, non è una qiestione di decibel. Ho cercato su internet ma tra amplificatori, DAC, preamplificatori e schede audio mi sono solo confuso ancora di più...
Grazie mille ancora

Luca Cecca
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 25.12.18
Numero di messaggi : 14
Provincia (Città) : Roma
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da valterneri il Gio 3 Gen 2019 - 20:27

l'albero a cui tendevi la valigetta Plano, il verde melograno da' bei vermigli fior ...

come scrivevo, ecco la mia valigetta Plano ...
Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Dsc02612

con dentro sette sacchetti Prada ...
Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Dsc02613

con dentro sei DT990Pro e un Driver Fostex ...
Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Dsc02614

sono alcune tra le cuffie che distribuisco ai musicisti di orchestre 
per riascoltare ciò che hanno registrato,
di solito si suona molto e si riascolta poco, perché il tempo lo vieta,
e come altre volte ho detto: "la cuffia è un indumento intimo"
le lavo quindi spesso, per motivi igienici e rispetto per chi le indosserà,
comunque sempre prima di ogni registrazione esterna, dove a volte uso questa valigetta,
oppure le AKG 501, 601, 702 …

Prima di risponderti con altri consigli ho fatto una prova d'ascolto
con una di queste DT990 e dischi dei Santana e Dire Straits ecc ecc ecc
(normalmente io ascolto e lavoro con la noiosa classica, non coll'insopportabile leggera)

Premetto:
io non sopporto quelli che ascoltano le apparecchiature e poi ne raccontano il suono agli altri,
quelli che fanno "le recensioni" dei fili, degli amplificatori o delle casse,
quelli che di una cuffia o di una cassa dicono che ... "ha il suono naturale"
o che ... "ha molta dinamica" e poi te la consigliano,
ovvero quelli che neppure hanno capito che anche la parola "naturale" è un punto di vista
e la "dinamica" non compete al mezzo di riproduzione,
e anche tu ne hai fatto le spese: ti hanno consigliato una cuffia che forse non ti piace.

Ho ascoltato la DT990Pro
e non direi che gli mancano i bassi, mi sembrano giusti, seppur un po' confusi.

Le ho pilotate con diversi amplificatori per cuffia:
Fostex Tascam Sennheiser Studer Audio-Technica Shure Mackie Luxman …
trovando lievi differenze, ma nessuna che cambi sostanzialmente il carattere o la natura della cuffia,
tantomeno il suo equilibrio.

Ammetto che è difficile paragonare più Driver tra loro,
solo il tempo dell'attacca/stacca cavetti,
e la regolazione del volume arbitraria e differente tra l'uno e l'altro
crea immancabili sensazioni di differenza d'ascolto in realtà alquanto inesistenti.

Allora ho costruito questo: (questa notte)

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Dsc02615

è un commutatore che seleziona più sorgenti e le invia a una sola cuffia,
potevo quindi livellare due o tre Driver e ascoltarli a paragone in un solo istante,
e il 99,9% delle differenze è sparito d'incanto …

magia della prova d'ascolto coll'assenza della memoria
(a buon intenditor … )


Concludo:
forse dovresti orientarti su di una cuffia chiusa (AKG Beyer Audio-Technica Denon …)
perché credo che sia la cuffia a non piacerti, non il suo pilotaggio,
che poi più di tanto non potrà trasformarla,
però (e il mio consiglio dell'altro post era questo)
se vuoi comprare un amplificatore per cuffia (cosa peraltro sempre utile)
prima di comprarlo, prova la DT990 su qualunque uscita cuffia che hai o che puoi farti prestare,
un mixer, un televisore, l'IPhone, una scheda audio, un convertitore …
e se la cuffia più di tanto con nessuno di questi neppure cambierà
non comprare nessun Driver, risparmia i soldi e cambia la cuffia.


@Luca Cecca ha scritto:... secondo il tuo consiglio allora dovrei comprare un ampli che valorizzi la gamma media,
ma così facendo ...
non ho dato questo consiglio e neppure potrei
dato che non esistono ampli che ... "valorizzano la gamma media".
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4357
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare) Empty Re: Beyerdynamic 990 pro (problemi e come migliorare)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum