T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Andare in basso

Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da neonwilderness il Dom 19 Ago 2018 - 11:20

Buona domenica, da circa un anno ho collegato tutte le elettroniche del mio impianto stereo ad una multipresa collegata a questo gruppo di continuità UPS APC , che avevo acquistato inizialmente solo per il PC. Amplificatore, DAC, pre phono, giradischi, da quando li ho acquistati, sono SEMPRE stati alimentati tramite UPS. Perchè? Perchè mi sembrava una buona idea evitare lo spegnimento "brutale" nel caso saltasse la corrente, cosa che capitava relativamente spesso...
adesso per caso ho letto che l'onda quadra/pseudosinusoidale di questo tipo di UPS può creare problemi/danneggiare le elettroniche "Hi Fi"... quindi, cosa significa? tutto da buttare? in che modo e cosa potrebbe essersi danneggiato? apparentemente funziona tutto normalmente...
Sperando di non aver fatto danni, in ogni caso eliminerò il gruppo di continuità. Dovendo sostituire la multipresa attuale, ho comprato questa multipresa "filtrata" APC che già utilizzo per TV/HT/console in soggiorno; non ho pretese esoteriche da una ciabatta, mi interessa soltanto non fare (altri?) danni, e questa mi sembrava più seria di quelle che si trovano in supermercato, ma allo stesso prezzo.

neonwilderness
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.16
Numero di messaggi : 57
Località : Springfield
Provincia (Città) : D'oh!
Impianto : Stereo: Pro-Ject Debut Carbon Esprit SB + Ortofon 2M Blue + Schiit Mani, Shiit Modi 2 Uber, Marantz CD6006 UK, Marantz PM6006, Boston Acoustics A25.
HT: Denon AVR-X1300W, JBL Studio 230, JBL Arena 125C, JBL Arena 120
Cuffie: Audio Technica ATH-M50X / Shure SRH440

http://last.fm/user/mskaz

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Fabio Menozzi il Dom 19 Ago 2018 - 17:29

Buona domenica anche a te Neon...
Suono e protezione dell'impianto sono due cose antitetiche, perchè le elettroniche danno il loro massimo come sonorità senza alcunchè tra presa e apparecchio. Niente di niente, a parte il cavo e le prese ovviamente.
E già con questo poco, alcuni affermano di "sentire" differenze, fino a giustificare spese folli per cavi e prese.

Solo se la rete Enel è disturbata o ha frequenti e importanti variazioni di voltaggio conviene adottare un condizionatore di rete, che apporterà sempre variazioni della sonorità dell'impianto, spesso peggiorative.

Sovratensioni dovute a fulmini passano qualsiasi protezione.

Gli sbalzi sono nel 99% dei casi tollerati dalla sezione di alimentazione.

Il tuo ups va eliminato perchè introduce rumore, riduce la corrente disponibile (Ampère) ma non certo perchè altera di continuo la sinusoide. Esso va in funziona soltanto quando viene a mancare corrente o in caso di sovratensioni, con tempi di intervento superiori ai 10ms.
Con questo tipo di alimentazione la carica/scarica dei condensatori dell'amply per es. non avviene in modo regolare, con comparsa di variazioni di voltaggio e un funzionamento precario.
Di sicuro non ha fatto danni, ma non va bene lo stesso.

Se salta la corrente...per decenni si spegnevano i pc in dos con l'interruttore generale, e non è mai successo nulla, anzi!
Del resto se metti in off l'interruttore del cd o dell'amply cosa fai se non togliere brutalmente l'alimentazione?
Una buona ciabatta e ...musica!
avatar
Fabio Menozzi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.05.18
Numero di messaggi : 148
Località : c'è su Google maps
Occupazione/Hobby : Ascolto buona musica
Provincia (Città) : Reggio Emilia
Impianto : CD Naim cd5 SI
decoder DVB Telesistem per radio 5 classica
pre e finale Audio Analogue Bellini e Donizetti
diffusori Chario Hiper3 MKII

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da potowatax il Dom 19 Ago 2018 - 18:35

Si era già discusso qui di queste eventualità e io, se non ricordo male, ero uno di quelli che immaginava che addirittura da un UPS con onda sinusoidale pura si potesse avere una buona alimentazione per DAC e cose simili per via della forma d'onda addirittura migliore di quella di rete.
Poi, sempre se non ricordo male, nella discussione ci si focalizzò che è meglio adottare altri rimedi per avere una buona alimentazione per la sezione audio ma solo per motivi qualitativi e non per problemi di possibile danneggiamento degli apparati.
Quindi, a meno che la tua fonte di energia elettrica non sia davvero una gruviera olandese o un rollercoaster, ne eviterei l'utilizzo o almeno penserei a usarne uno con onda sinusoidale pura.

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr
avatar
potowatax
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1674
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Scuola / Viandante
Provincia (Città) : Roma (IT) / Newmains (UK)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

---------------------------------------------------
SETUP PRINCIPALE

MEDIA PLAYER: Daphile con Logitech Music Server
CD PLAYER: Sony CDP 970
TRASPORTO: Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA

SORGENTE: MacBook Pro late 2016,
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator

DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1[/size]
---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO

TURNTABLE: Technics SL-d303 con testina AT3600
AMPLI: Technics SU-700 classe A
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22

---------------------------------------------------
In panchina:
AMPLI: Breeze Audio TPA3116
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70[/size]


http://www.photoduets.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da SubitoMauro il Dom 19 Ago 2018 - 18:51

@Fabio Menozzi ha scritto:... Esso va in funziona soltanto quando viene a mancare corrente o in caso di sovratensioni, con tempi di intervento superiori ai 10ms...

Vi sono anche alcuni modelli, più costosi, che sono sempre in funzione dal loro inverter/batteria e non hanno assolutamente buchi di erogazione anche in mancanza di tensione dalla rete...

comunque sono d'accordo con la buona ciabatta e... musica

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
avatar
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 930
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto :
Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da neonwilderness il Dom 19 Ago 2018 - 20:09

Grazie per le risposte. UPS eliminato. Wink
ma quindi anche prese tipo questa sono/sarebbero da evitare? Come detto, ne utilizzo una in soggiorno anche per ampli HT, ma lì non è che ci faccio un ascolto "critico", quindi non potrei dire se alteri o meno il suono. Più che altro rispetto ad altre ciabatte sembra davvero ben costruita e anche gli innesti sono molto più solidi/stabili; quindi per pochi euro in più avrei scelto quella.
Ci collego Pc, monitor, DAC, pre phono e giradischi, e con l'ampli provo a sentire se ci sono differenze rispetto a collegarlo direttamente al muro.

neonwilderness
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.16
Numero di messaggi : 57
Località : Springfield
Provincia (Città) : D'oh!
Impianto : Stereo: Pro-Ject Debut Carbon Esprit SB + Ortofon 2M Blue + Schiit Mani, Shiit Modi 2 Uber, Marantz CD6006 UK, Marantz PM6006, Boston Acoustics A25.
HT: Denon AVR-X1300W, JBL Studio 230, JBL Arena 125C, JBL Arena 120
Cuffie: Audio Technica ATH-M50X / Shure SRH440

http://last.fm/user/mskaz

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da sportyerre il Dom 19 Ago 2018 - 21:20

I gruppi di continuità moderni sono praticamente tutti sempre attivi, cioè il carico è alimentato sempre dall’inverter. Pochi sono veramente “sinusoidali” e quindi il 230 è pieno di armoniche che quindi rumorosi.
Io non spenderei soldi in ciabatte ma in dischi
avatar
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 2629
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa
Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Fabio Menozzi il Dom 19 Ago 2018 - 21:33

Certo che esistono...ma la domanda di neon era a fini pratici, non fantafavolistici...

http://acme-biella.com/prodotto/gigawatt-pc-3-evopower-cord-lc-3-mk3-15-mt-2/

e comunque l'inserimento nel proprio impianto di un condizionatore, anche di alta qualità come il Gigawatt, è come cambiare un cavo, con tutte le sue incognite.
Non saprò mai a priori come suonerà nel mio impianto. Soltanto la prova di diversi modelli mi darebbe sufficienti informazioni.
Ho letto in rete più esperienze negative che positive. Bisognerebbe conoscere anche che stadio di alimentazione hanno le nostre elettroniche.
Alcune sono già provvisti di filtri e protezione contro le sovratensioni. In questo caso l'adozione sarebbe un doppione inutile.
Un metodo pratico per stabilire se è il caso di pensare a un condizionatore di rete è quello di fare prove d'ascolto di giorno e di sera. Di sera normalmente
la corrente è stabile e priva di sporcizia. Se vi sono differenze udibili...allora...
Sarebbe interessante conoscere l'esperienza di qualcuno del t-forum su questi apparecchi...

Neon...non posso dilungarmi tanto, ma anche le ciabatte provocano problemi!!!
I led, i filtri fatti male (spesso solo con un condensatore), gli interruttori e i collegamenti in parallelo a barre di ottone delle varie prese creano problemi.

L'ideale è l'autocostruzione con scatola e frutti tipo gewiss, con a monte un interruttore bipolare, il tutto collegato con cavi da 2,5mm.

Acquistare è un problema, perchè non ti fanno vedere dentro cosa c'è Shocked
avatar
Fabio Menozzi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.05.18
Numero di messaggi : 148
Località : c'è su Google maps
Occupazione/Hobby : Ascolto buona musica
Provincia (Città) : Reggio Emilia
Impianto : CD Naim cd5 SI
decoder DVB Telesistem per radio 5 classica
pre e finale Audio Analogue Bellini e Donizetti
diffusori Chario Hiper3 MKII

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Kha-Jinn il Lun 20 Ago 2018 - 0:41

Mah, con 3800€ si prende un gruppo di continuità industriale online a doppia conversione da più di 10.000VA e con in uscita la madre di tutte le sinusoidi perfette, però gli audiofili preferiscono roba di dubbia utilità dal costo spropositato perché "espressamente pensato per l'uso audio", come se le elettroniche per l'HiFi funzionassero in modo totalmente differente da qualsiasi altro dispositivo elettronico.

@neonwilderness allo stesso prezzo o poco più del tuo attuale UPS ne trovi di line interactive con in uscita una sinusoide pura. Se ne prendi uno di qualità e potenza adeguati puoi andare tranquillo, non influenza minimamente il suono e protegge le tue elettroniche.
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1729
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
Denon PMA-1500AE
Monitor Audio Silver RX8
NAD 523
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Marantz HD-DAC1
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da scontin il Lun 20 Ago 2018 - 11:12

@Fabio Menozzi ha scritto:Sarebbe interessante conoscere l'esperienza di qualcuno del t-forum su questi apparecchi...

Io ho un Angstrom Research Reference 4, e la corrente da me non è proprio eccezionale (oltre al balletto dai 107 ai 130 volt e passa).

La mia esperienza è assolutamente positiva.
Dinamica invariata e notevole pulizia del messaggio sonoro.
avatar
scontin
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.05.11
Numero di messaggi : 1881
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Sistemista GNU/Linux
Provincia (Città) : GENOVA
Impianto : I MIEI IMPIANTI:
Spoiler:
****** IMPERATORE ******
Raspberry Pi2 con scheda I2C Allo DigiOne Signature e alimentatori lineari Audiophonics/MIC29150-5.0WT by sonic63 + MediaCenter RAID1 Lubuntu-based + DAC Sotis Isis valvolato CV2493 Mullard Mitcham plant 1966 + CDP Marantz CD63MKII KISS hardly modded + Pre Karan Audio Reference MK2 + finali NuPrime Ref 20 + dipolo Hibrys by Bellino e SUB Morel Ultimo 12 con ampli Behringer NU3000DSP iNuke + Condizionatore rete Angstrom Research Reference 4 + cavo coassiale Ko-Rho Audio Line + cavo coassiale Thender + cavi segnale XLR JPS Labs The superconductor 3 + Cavo Audioquest Colorado DBS 72v + Cavi segnale Albamaiuscola TOP + cavi potenza Shinpy SST (an) + cavi alimentazione con IEC gold e ferriti (Elecaudio CS-331B, Acoustic Revive Power MAX 5000 Power Cable, AL3 by bobby052cavihifi + ciabatta con frutti VIMAR e Elecaudio CS-331B + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** HT extension ******
MiniDSP U-DAC 8 alimentato in lineare con LM338T + TPA316 artigianale in lineare in configurazione PBTL + Ampli car Alpine 3547 2x45 watt RMS@ 4 Ohm bridged in mono + alimentatore lineare STAB AP100 + Canale centrale Acoustical/Aliante VOCE + Posteriori driver Res by Bellino + cavi segnale Wireworld Luna 7 + cavo USB Mogami AES/EBU 3080 110 ohm dual-headed made by Pierpabass (Portento Audio)

******* PRINCIPE ******
Raspberry Pi3 con scheda I2C Allo DigiOne Signature alimentato in lineare + piCorePlayer + Ampli cuffie MegaHertz Peyote valvolato CV4108 KB/D E188CC 1972 Mullard Mitcham plant + cuffie Mr Speaker's Ether C Flow con cavo bilanciato Portento Audio + ampli A/B Aeron A160 valvolato Valvo red E88CC CCa O-Getter 1961 + Diffusori Pandora by Bellino + SUB Rockford Fosgate P3S-1X12 con ampli Reckhorn A-409 + DAC SChiit Yggdrasil + cavo coassiale Neutral Cable + cavi XLR JPS Labs The superconductor 3 + cavi segnale Wireworld Luna7 + cavi potenza Supra Ply 3.4S + cavi alimentazione AL2 e AL3 by bobby052cavihifi e Cablerie d'Eupen + System and Magic Blacknoise Extreme V2 + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** DUCA ******
Raspberry Pi3 + Allo-kali reclocker + Piano DAC + piCorePlayer + 2 BK Peardrop Abletec ALC-180 in configurazione mono + Canton Karat 100 modded by Bellino + cavi segnale militari + cavi potenza Proson Smoke 2,5mm

****** CAR ******
Tablet Nexus 7 2013 LineageOS 7.12 hardly modded in lineare con LT3083 + Douk DAC DSD1796 con oscillatori TCXO 0.1ppm + Raspberry Pi3 in lineare + Allo DigiOne + processore audio Mosconi Gladen DSP 8to12 Aerospace + Ampli classe AB Alpine MRV-F900 F1 Status 4x100 watt RMS@ 4 Ohm + Ampli classe AB DLS ultimate a6 1x500 watt RMS@ 4 Ohm + Kit 2 vie Vibe CVEN62C-V4 + SUB Seas D1001-04 L26ROY + cavi RCA Gladen + Audison Connection Silver SL216 + cavo coassiale Mogami W 2964 + RCA militari

****** PAGGIO IN VIAGGIO ******
SMSL S1 modded by Olegol + Centrance HiFi-M8 RSA + cavo corto 3,5" Mr Speaker e Dodocool DA106


http://www.stefanocontin.eu

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Fabio Menozzi il Lun 20 Ago 2018 - 23:14

Mannaggia, di scontin mi fido, mi tocca rimangiarmi il mio scetticismo sui condizionatori di rete...

Il tuo Angstrom R. usa un enorme toroidale oppure ha le batterie?

Te lo chiedo perchè un tecnico esperto che conosco mi ha sempre detto che il trasformatore del condizionatore e quello delle elettroniche non vanno mai daccordo, nel senso che sopraggiungono armoniche e rotazioni.
avatar
Fabio Menozzi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.05.18
Numero di messaggi : 148
Località : c'è su Google maps
Occupazione/Hobby : Ascolto buona musica
Provincia (Città) : Reggio Emilia
Impianto : CD Naim cd5 SI
decoder DVB Telesistem per radio 5 classica
pre e finale Audio Analogue Bellini e Donizetti
diffusori Chario Hiper3 MKII

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da SubitoMauro il Lun 20 Ago 2018 - 23:23

@Fabio Menozzi ha scritto:Mannaggia, di scontin mi fido, mi tocca rimangiarmi il mio scetticismo sui condizionatori di rete...

Il tuo Angstrom R. usa un enorme toroidale oppure ha le batterie?

...

Non ho capito dove uno esclude l'altro

Tutti gli ups hanno le batterie

Tutti gli ups hanno un alimentatore che trasforma la tensione di rete in una tensione adatta a caricare le batterie


_________________
Ciao
Mauro

Think before click
avatar
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 930
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto :
Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da scontin il Lun 20 Ago 2018 - 23:33

@Fabio Menozzi ha scritto:Mannaggia, di scontin mi fido, mi tocca rimangiarmi il mio scetticismo sui condizionatori di rete...

Il tuo Angstrom R. usa un enorme toroidale oppure ha le batterie?

Te lo chiedo perchè un tecnico esperto che conosco mi ha sempre detto che il trasformatore del condizionatore e quello delle elettroniche non vanno mai daccordo, nel senso che sopraggiungono armoniche e rotazioni.


Né uno né l'altro. Di fatto è un filtro, non un trasformatore d'isolamento.

E' tipo questo (anche se la foto è di un modello differente)

https://3.bp.blogspot.com/-rTJgpiwA4Dc/WbWWBhHwcLI/AAAAAAAAVQY/pglCfcokW-YjG5iSUTy3rhWJB8HiycJnwCLcBGAs/s1600/2017-06-13%2B16.00.53.jpg
avatar
scontin
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.05.11
Numero di messaggi : 1881
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Sistemista GNU/Linux
Provincia (Città) : GENOVA
Impianto : I MIEI IMPIANTI:
Spoiler:
****** IMPERATORE ******
Raspberry Pi2 con scheda I2C Allo DigiOne Signature e alimentatori lineari Audiophonics/MIC29150-5.0WT by sonic63 + MediaCenter RAID1 Lubuntu-based + DAC Sotis Isis valvolato CV2493 Mullard Mitcham plant 1966 + CDP Marantz CD63MKII KISS hardly modded + Pre Karan Audio Reference MK2 + finali NuPrime Ref 20 + dipolo Hibrys by Bellino e SUB Morel Ultimo 12 con ampli Behringer NU3000DSP iNuke + Condizionatore rete Angstrom Research Reference 4 + cavo coassiale Ko-Rho Audio Line + cavo coassiale Thender + cavi segnale XLR JPS Labs The superconductor 3 + Cavo Audioquest Colorado DBS 72v + Cavi segnale Albamaiuscola TOP + cavi potenza Shinpy SST (an) + cavi alimentazione con IEC gold e ferriti (Elecaudio CS-331B, Acoustic Revive Power MAX 5000 Power Cable, AL3 by bobby052cavihifi + ciabatta con frutti VIMAR e Elecaudio CS-331B + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** HT extension ******
MiniDSP U-DAC 8 alimentato in lineare con LM338T + TPA316 artigianale in lineare in configurazione PBTL + Ampli car Alpine 3547 2x45 watt RMS@ 4 Ohm bridged in mono + alimentatore lineare STAB AP100 + Canale centrale Acoustical/Aliante VOCE + Posteriori driver Res by Bellino + cavi segnale Wireworld Luna 7 + cavo USB Mogami AES/EBU 3080 110 ohm dual-headed made by Pierpabass (Portento Audio)

******* PRINCIPE ******
Raspberry Pi3 con scheda I2C Allo DigiOne Signature alimentato in lineare + piCorePlayer + Ampli cuffie MegaHertz Peyote valvolato CV4108 KB/D E188CC 1972 Mullard Mitcham plant + cuffie Mr Speaker's Ether C Flow con cavo bilanciato Portento Audio + ampli A/B Aeron A160 valvolato Valvo red E88CC CCa O-Getter 1961 + Diffusori Pandora by Bellino + SUB Rockford Fosgate P3S-1X12 con ampli Reckhorn A-409 + DAC SChiit Yggdrasil + cavo coassiale Neutral Cable + cavi XLR JPS Labs The superconductor 3 + cavi segnale Wireworld Luna7 + cavi potenza Supra Ply 3.4S + cavi alimentazione AL2 e AL3 by bobby052cavihifi e Cablerie d'Eupen + System and Magic Blacknoise Extreme V2 + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** DUCA ******
Raspberry Pi3 + Allo-kali reclocker + Piano DAC + piCorePlayer + 2 BK Peardrop Abletec ALC-180 in configurazione mono + Canton Karat 100 modded by Bellino + cavi segnale militari + cavi potenza Proson Smoke 2,5mm

****** CAR ******
Tablet Nexus 7 2013 LineageOS 7.12 hardly modded in lineare con LT3083 + Douk DAC DSD1796 con oscillatori TCXO 0.1ppm + Raspberry Pi3 in lineare + Allo DigiOne + processore audio Mosconi Gladen DSP 8to12 Aerospace + Ampli classe AB Alpine MRV-F900 F1 Status 4x100 watt RMS@ 4 Ohm + Ampli classe AB DLS ultimate a6 1x500 watt RMS@ 4 Ohm + Kit 2 vie Vibe CVEN62C-V4 + SUB Seas D1001-04 L26ROY + cavi RCA Gladen + Audison Connection Silver SL216 + cavo coassiale Mogami W 2964 + RCA militari

****** PAGGIO IN VIAGGIO ******
SMSL S1 modded by Olegol + Centrance HiFi-M8 RSA + cavo corto 3,5" Mr Speaker e Dodocool DA106


http://www.stefanocontin.eu

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da scontin il Lun 20 Ago 2018 - 23:47

@SubitoMauro ha scritto:Non ho capito dove uno esclude l'altro

Tutti gli ups hanno le batterie

Tutti gli ups hanno un alimentatore che trasforma la tensione di rete in una tensione adatta a caricare le batterie

Si sta parlando di un condizionatore di rete, NON di un UPS
avatar
scontin
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.05.11
Numero di messaggi : 1881
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Sistemista GNU/Linux
Provincia (Città) : GENOVA
Impianto : I MIEI IMPIANTI:
Spoiler:
****** IMPERATORE ******
Raspberry Pi2 con scheda I2C Allo DigiOne Signature e alimentatori lineari Audiophonics/MIC29150-5.0WT by sonic63 + MediaCenter RAID1 Lubuntu-based + DAC Sotis Isis valvolato CV2493 Mullard Mitcham plant 1966 + CDP Marantz CD63MKII KISS hardly modded + Pre Karan Audio Reference MK2 + finali NuPrime Ref 20 + dipolo Hibrys by Bellino e SUB Morel Ultimo 12 con ampli Behringer NU3000DSP iNuke + Condizionatore rete Angstrom Research Reference 4 + cavo coassiale Ko-Rho Audio Line + cavo coassiale Thender + cavi segnale XLR JPS Labs The superconductor 3 + Cavo Audioquest Colorado DBS 72v + Cavi segnale Albamaiuscola TOP + cavi potenza Shinpy SST (an) + cavi alimentazione con IEC gold e ferriti (Elecaudio CS-331B, Acoustic Revive Power MAX 5000 Power Cable, AL3 by bobby052cavihifi + ciabatta con frutti VIMAR e Elecaudio CS-331B + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** HT extension ******
MiniDSP U-DAC 8 alimentato in lineare con LM338T + TPA316 artigianale in lineare in configurazione PBTL + Ampli car Alpine 3547 2x45 watt RMS@ 4 Ohm bridged in mono + alimentatore lineare STAB AP100 + Canale centrale Acoustical/Aliante VOCE + Posteriori driver Res by Bellino + cavi segnale Wireworld Luna 7 + cavo USB Mogami AES/EBU 3080 110 ohm dual-headed made by Pierpabass (Portento Audio)

******* PRINCIPE ******
Raspberry Pi3 con scheda I2C Allo DigiOne Signature alimentato in lineare + piCorePlayer + Ampli cuffie MegaHertz Peyote valvolato CV4108 KB/D E188CC 1972 Mullard Mitcham plant + cuffie Mr Speaker's Ether C Flow con cavo bilanciato Portento Audio + ampli A/B Aeron A160 valvolato Valvo red E88CC CCa O-Getter 1961 + Diffusori Pandora by Bellino + SUB Rockford Fosgate P3S-1X12 con ampli Reckhorn A-409 + DAC SChiit Yggdrasil + cavo coassiale Neutral Cable + cavi XLR JPS Labs The superconductor 3 + cavi segnale Wireworld Luna7 + cavi potenza Supra Ply 3.4S + cavi alimentazione AL2 e AL3 by bobby052cavihifi e Cablerie d'Eupen + System and Magic Blacknoise Extreme V2 + Fusibili AMR Audiophile Gold Hi-Fi

****** DUCA ******
Raspberry Pi3 + Allo-kali reclocker + Piano DAC + piCorePlayer + 2 BK Peardrop Abletec ALC-180 in configurazione mono + Canton Karat 100 modded by Bellino + cavi segnale militari + cavi potenza Proson Smoke 2,5mm

****** CAR ******
Tablet Nexus 7 2013 LineageOS 7.12 hardly modded in lineare con LT3083 + Douk DAC DSD1796 con oscillatori TCXO 0.1ppm + Raspberry Pi3 in lineare + Allo DigiOne + processore audio Mosconi Gladen DSP 8to12 Aerospace + Ampli classe AB Alpine MRV-F900 F1 Status 4x100 watt RMS@ 4 Ohm + Ampli classe AB DLS ultimate a6 1x500 watt RMS@ 4 Ohm + Kit 2 vie Vibe CVEN62C-V4 + SUB Seas D1001-04 L26ROY + cavi RCA Gladen + Audison Connection Silver SL216 + cavo coassiale Mogami W 2964 + RCA militari

****** PAGGIO IN VIAGGIO ******
SMSL S1 modded by Olegol + Centrance HiFi-M8 RSA + cavo corto 3,5" Mr Speaker e Dodocool DA106


http://www.stefanocontin.eu

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da SubitoMauro il Mar 21 Ago 2018 - 1:53

@scontin ha scritto:
@SubitoMauro ha scritto:Non ho capito dove uno esclude l'altro

Tutti gli ups hanno le batterie

Tutti gli ups hanno un alimentatore che trasforma la tensione di rete in una tensione adatta a caricare le batterie

Si sta parlando di un condizionatore di rete, NON di un UPS



ok, mia svista

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
avatar
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 930
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto :
Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da potowatax il Mar 21 Ago 2018 - 7:12

@scontin ha scritto:
@Fabio Menozzi ha scritto:Mannaggia, di scontin mi fido, mi tocca rimangiarmi il mio scetticismo sui condizionatori di rete...

Il tuo Angstrom R. usa un enorme toroidale oppure ha le batterie?

Te lo chiedo perchè un tecnico esperto che conosco mi ha sempre detto che il trasformatore del condizionatore e quello delle elettroniche non vanno mai daccordo, nel senso che sopraggiungono armoniche e rotazioni.


Né uno né l'altro. Di fatto è un filtro, non un trasformatore d'isolamento.

E' tipo questo (anche se la foto è di un modello differente)

https://3.bp.blogspot.com/-rTJgpiwA4Dc/WbWWBhHwcLI/AAAAAAAAVQY/pglCfcokW-YjG5iSUTy3rhWJB8HiycJnwCLcBGAs/s1600/2017-06-13%2B16.00.53.jpg

Certo che dopo il filtro, quel mazzo di cavi ai lati e dietro il condizionatore avvolti a spirale... non lo so. Mi sembra un controsenso.

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr
avatar
potowatax
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1674
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Scuola / Viandante
Provincia (Città) : Roma (IT) / Newmains (UK)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

---------------------------------------------------
SETUP PRINCIPALE

MEDIA PLAYER: Daphile con Logitech Music Server
CD PLAYER: Sony CDP 970
TRASPORTO: Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA

SORGENTE: MacBook Pro late 2016,
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator

DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1[/size]
---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO

TURNTABLE: Technics SL-d303 con testina AT3600
AMPLI: Technics SU-700 classe A
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22

---------------------------------------------------
In panchina:
AMPLI: Breeze Audio TPA3116
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70[/size]


http://www.photoduets.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da neonwilderness il Sab 25 Ago 2018 - 19:19

@Kha-Jinn ha scritto:

@neonwilderness allo stesso prezzo o poco più del tuo attuale UPS ne trovi di line interactive con in uscita una sinusoide pura. Se ne prendi uno di qualità e potenza adeguati puoi andare tranquillo, non influenza minimamente il suono e protegge le tue elettroniche.

Intendi i PowerWalker/Blue Walker? Li avevo presi in considerazione a suo tempo, e poi non so per quale motivo avevo optato per l'APC. In ogni caso adesso preferisco farne a meno e piuttosto spendere quei soldi per qualche possibile upgrade. In ogni caso grazie della dritta.

Con la ciabatta filtrata "economica" (ho visto ne esistono di esoteriche...) non ho notato differenze rispetto a quando utilizzavo l'UPS... e se forse ho notato un minimo "miglioramento" è probabilmente suggestione.
Ho provato anche ad utilizzare una ciabatta "normale" che ho recuperato in cantina, e (ma forse anche in questo caso si tratta di suggestione) mi sembrava che all'ampli arrivasse poca corrente; alzando il volume ho avuto la sensazione che si ha quando acceleri con il motore della macchina ancora freddo..

neonwilderness
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.16
Numero di messaggi : 57
Località : Springfield
Provincia (Città) : D'oh!
Impianto : Stereo: Pro-Ject Debut Carbon Esprit SB + Ortofon 2M Blue + Schiit Mani, Shiit Modi 2 Uber, Marantz CD6006 UK, Marantz PM6006, Boston Acoustics A25.
HT: Denon AVR-X1300W, JBL Studio 230, JBL Arena 125C, JBL Arena 120
Cuffie: Audio Technica ATH-M50X / Shure SRH440

http://last.fm/user/mskaz

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Abe1977 il Dom 9 Set 2018 - 22:17

Anche io stavo pensando a qualcosa per proteggere l`impianto, la mia corrente non e` instabile, ma qualche tempo mi era saltato il fusibile del finale e poco dopo ho avuto anche un danno ad un canale.
Premetto che non so assolutamente dire se ci sia un collegamento con il discorso di rete o un nesso tra i due problemi (il finale ha anche qualche anno)...ma questo mi aveva messo la pulce nell`orecchio.

Parlando di UPS (e anche di condizionatori di rete), alcuni dicono che peggiorano il suono, altri che lo migliorano, altri ancora dicono che come per le elettroniche, dipende da cosa prendi e dal prezzo....
Io ho avuto una sola esperienza di ascolto in una fiera e devo dire che non percepivo alcuna differenza, mentre il venditore ovviamente decantava sonorità` completamente differenti tra con e senza...

Abe1977
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.10.16
Numero di messaggi : 118
Provincia (Città) : Al
Impianto :
Sorgente: Cambridge Audio CXN
Nas: Western Digital My Cloud
Pre: Electrocompaniet EC 4.8
Finale: Electrocompaniet AW120
Diffusori: Audiojam2 FABRIX

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Marco Ravich il Dom 4 Nov 2018 - 19:10

@Kha-Jinn ha scritto:Mah, con 3800€ si prende un gruppo di continuità industriale online a doppia conversione da più di 10.000VA e con in uscita la madre di tutte le sinusoidi perfette
Ma anche uno stabilizzatore Daewoo DWTZM10KVA che sull'Ammazzone si prende a 600€:
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3961
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Kha-Jinn il Lun 5 Nov 2018 - 0:29

@Marco Ravich ha scritto:
@Kha-Jinn ha scritto:Mah, con 3800€ si prende un gruppo di continuità industriale online a doppia conversione da più di 10.000VA e con in uscita la madre di tutte le sinusoidi perfette
Ma anche uno stabilizzatore Daewoo DWTZM10KVA che sull'Ammazzone si prende a 600€:
Le soluzioni sono infinite, il mio commento era riferito a quello che ha speso 4000€ per un coso improbabile ad uso HiFi. Come se l'ascolto musicale trascendesse tutte le leggi fisiche dell'universo, perché si sa che sono stregoni e non ingegneri i progettisti dei vari componenti, e per tanto vada trattato come un mondo a se stante.
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1729
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
Denon PMA-1500AE
Monitor Audio Silver RX8
NAD 523
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Marantz HD-DAC1
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Fabio Menozzi il Lun 5 Nov 2018 - 1:22

@Kha-Jinn ha scritto:
@Marco Ravich ha scritto:
@Kha-Jinn ha scritto:Mah, con 3800€ si prende un gruppo di continuità industriale online a doppia conversione da più di 10.000VA e con in uscita la madre di tutte le sinusoidi perfette
Ma anche uno stabilizzatore Daewoo DWTZM10KVA che sull'Ammazzone si prende a 600€:
Le soluzioni sono infinite, il mio commento era riferito a quello che ha speso 4000€ per un coso improbabile ad uso HiFi. Come se l'ascolto musicale trascendesse tutte le leggi fisiche dell'universo, perché si sa che sono stregoni e non ingegneri i progettisti dei vari componenti, e per tanto vada trattato come un mondo a se stante.

Ma la mia era una provocazione, mica penserete sul serio che abbia acquistato quel coso lì Shocked
Non uso condizionatori, se non d'estate sopra i 30 gradi Laughing
Piuttosto mi sto informando per costruirmi un filtro anti DC. Pare che in un altro forum alcuni lo abbiamo implementato con successo (spesa sui 10€), per i toroidali che fanno bruuum quando la moglie fa andare la loavatrice etc.
Inoltre pochi mA posso dare realmente fastidio ai toroidali che già di suo sono vicini alla saturazione.
Kha-Jinn ne sai qualcosa?




avatar
Fabio Menozzi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.05.18
Numero di messaggi : 148
Località : c'è su Google maps
Occupazione/Hobby : Ascolto buona musica
Provincia (Città) : Reggio Emilia
Impianto : CD Naim cd5 SI
decoder DVB Telesistem per radio 5 classica
pre e finale Audio Analogue Bellini e Donizetti
diffusori Chario Hiper3 MKII

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Marco Ravich il Lun 5 Nov 2018 - 12:55

@Kha-Jinn ha scritto:Le soluzioni sono infinite, il mio commento era riferito a quello che ha speso 4000€ per un coso improbabile ad uso HiFi.
E tu, fra i Daewoo, quale consiglieresti ?
Daewoo Voltage Stabilizers
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3961
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Kha-Jinn il Lun 5 Nov 2018 - 15:31

@Fabio Menozzi ha scritto:
Piuttosto mi sto informando per costruirmi un filtro anti DC. Pare che in un altro forum alcuni lo abbiamo implementato con successo (spesa sui 10€), per i toroidali che fanno bruuum quando la moglie fa andare la loavatrice etc.
Inoltre pochi mA posso dare realmente fastidio ai toroidali che già di suo sono vicini alla saturazione.
Kha-Jinn ne sai qualcosa?




Non basta un semplice condensatore non polarizzato in serie alla fase per bloccare qualsiasi componente in continua? Che poi un minimo di continua possa dare fastidio alle elettroniche non saprei, penso che chi progetti elettroniche tenga già in considerazione che la rete elettrica possa veicolare rumore elettrico di vario tipo e intensità.


@Marco Ravich ha scritto:
@Kha-Jinn ha scritto:Le soluzioni sono infinite, il mio commento era riferito a quello che ha speso 4000€ per un coso improbabile ad uso HiFi.
E tu, fra i Daewoo, quale consiglieresti ?
Daewoo Voltage Stabilizers
Non li conosco, quando mi serve un UPS faccio riferimento a questo database:
https://www.hardwareinsights.com/database-of-ups-output-waveforms/
L'unico problema è che spesso gli UPS che trovi in commercio sono prodotti rimarchiati e trovare il produttore originale per cercarlo nell'elenco del link non sempre è facile.
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1729
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
Denon PMA-1500AE
Monitor Audio Silver RX8
NAD 523
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Marantz HD-DAC1
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Torna in alto Andare in basso

Re: Hi Fi e gruppo di continuità UPS con onda pseudosinusoidale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum