T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Consiglio amplificatore integrato

Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da organist il Gio 28 Giu 2018 - 12:12

Buongiorno a tutti.
Possiedo un impianto basato su Opera Quinta 2011 e ampli Nad c355.
Il tutto mi soddisfa molto, tuttavia l'ampli d'estate scalda parecchio, ed essendo l'impianto posto in una stanza di 14 m2, si raggiungono presto temperature insopportabili.
Chiedo un consiglio, o forse un piccolo miracolo.
Esiste un amplificatore integrato in classe D che scaldi pochissimo, che a livello sonico non mi faccia rimpiangere il mio Nad e che abbia almeno 70/80w per canale su 8ohm, almeno due ingressi RCA e telecomando per un costo non superiore ai 100 euro?

Grazie a chi potra aiutarmi,

Cordialita

Gianluca

organist
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 28.06.18
Numero di messaggi : 2
Provincia (Città) : Albagiara
Impianto : Opera Quinta 2011
Project RPM5 Carbon, AT440mlb
Project Phono box SEII
Nad c515
Nad d10t0
Nad c355bee

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da antbom il Gio 28 Giu 2018 - 12:36

@organist ha scritto:Buongiorno a tutti.
Possiedo un impianto basato su Opera Quinta 2011 e ampli Nad c355.
Il tutto mi soddisfa molto, tuttavia l'ampli d'estate scalda parecchio, ed essendo l'impianto posto in una stanza di 14 m2, si raggiungono presto temperature insopportabili.
Chiedo un consiglio, o forse un piccolo miracolo.
Esiste un amplificatore integrato in classe D che scaldi pochissimo, che a livello sonico non mi faccia rimpiangere il mio Nad e che abbia almeno 70/80w per canale su 8ohm, almeno due ingressi RCA e telecomando per un costo non superiore ai 100 euro?

Grazie a chi potra aiutarmi,

Cordialita

Gianluca

Non esiste! Sad
Non mi viene in mente nessun classe d con 2 ingressi rca. Altro bel limite sono i 100 euro...
Una cosa che ci si avvicina e' questo https://www.ebay.it/itm/DC30-48V-TPA3255-NE5532-IS1864S-Bluetooth-2-1-channel-150W-2-300W-amplifier/253549798167?_trkparms=aid%3D111001%26algo%3DREC.SEED%26ao%3D1%26asc%3D20140423084956%26meid%3Df41eaf4607934c4bab8c881bc17ce54b%26pid%3D100033%26rk%3D5%26rkt%3D8%26sd%3D282956850293%26itm%3D253549798167&_trksid=p2045573.c100033.m2042
Ma ha 1 solo ingresso rca, devi aggiungere tu l'alimentazione e viene dalla Cina (quindi ti arriva che l'estate e' gia' quasi finita).
EDIT Noto ora che non ha neanche il telecomando.
antbom
antbom
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 870
Località : genova
Provincia (Città) : Ge
Impianto : sempre piu' liquido

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da SubitoMauro il Gio 28 Giu 2018 - 12:40

Oggi un condizionatore molto silenzioso costa poco, cosi puoi usare l'ampli che vuoi

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1727
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto : Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da nerone il Gio 28 Giu 2018 - 13:10

se i diffusori sono efficienti proverei con "FX502SPPRO" oppure "Tpa3118 Volt+D", il telecomando purtroppo non c'è

nerone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.05.15
Numero di messaggi : 2719
Provincia (Città) : ...
Impianto : Grundig... e classe d

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da SubitoMauro il Gio 28 Giu 2018 - 13:34

Ma le Opera Quinta si accorgono che quegli ampli sono accesi?

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1727
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto : Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da sportyerre il Gio 28 Giu 2018 - 14:02

Se non ho capito male, il NAD lavora in classe A-AB in funzione del livello.
Ok, scalda un po' man non penso come un classe A puro, per dare fastidio il calore emesso da un amplificatore devi veramente "pompare il volume" a livelli di dolore.
Un amplificatore a commutazione scalda molto molto meno, ma suona come il NAD?
E ha abbastanza "muscoli"?
Una
Quoto condizionatore in classe A++
sportyerre
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 4008
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa.
Cuffie: Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3, Sony WH1000 MX3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da sportyerre il Gio 28 Giu 2018 - 14:04

@SubitoMauro ha scritto:Ma le Opera Quinta si accorgono che quegli ampli sono accesi?

Sensibilità
89 dB/2.83Vrms/1 meter

ma:

Impedenza Nominale
4 ohm (Z min > 3.4 ohm)

Con un "commutante" suoneranno bene?
sportyerre
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 4008
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa.
Cuffie: Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3, Sony WH1000 MX3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da antbom il Gio 28 Giu 2018 - 14:21

@SubitoMauro ha scritto:Ma le Opera Quinta si accorgono che quegli ampli sono accesi?
Non sono mica il T-Amp...
Il Tpa3255 e' dato per 150W canale 8 ohm 1% THD alimentato a 50V
Il Tpa3251 (impiegato nel D502) per 140W 4 ohm 1% THD (non e' dichiarato a 8 ohm)
antbom
antbom
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 870
Località : genova
Provincia (Città) : Ge
Impianto : sempre piu' liquido

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da Pinve il Gio 28 Giu 2018 - 14:30

@sportyerre ha scritto:
@SubitoMauro ha scritto:Ma le Opera Quinta si accorgono che quegli ampli sono accesi?

Sensibilità
89 dB/2.83Vrms/1 meter

ma:

Impedenza Nominale
4 ohm (Z min > 3.4 ohm)

Con un "commutante" suoneranno bene?


ci sono dei classe D che erogano oltre 20 ampere... quindi dal punto di vista pilotaggio forse SI; sonicamente ...non so, son gusti.
Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1346
Località : Italia
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Provincia (Città) : Milano
Impianto :
Impianti:


Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC (sorgente liquida per tutti)
ROTEL CD 930AX (sorgente CD RCA)
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + Nagaoka Mp-110 (sorgente analogica)
Pro-Ject DEBUT Carbon DC + Audiotechnica At-120(sorgente analogica)
DAC Beresford Cayman mk II GNU
Musical Fidelity M1-Vinyl - Pre-Phono
Schitt MANI - Pre-Phono
Schiit FREYA - Preamplificatore passivo, buffer, valvolare
Schiit VIDAR - Finale di potenza 100W/8
Casse Sonus Faber Concertino Home
Cavi autocostruiti Mogami 2534

Impianto secondario
-----------------------
DAC SMSL M7
SONY Blueray BDP-S490 (sorgente CD/SACD)
2 finali mono Bantam monoblock classe D
2 Alimentatori Alpha (customizzati)
Casse Celestion Ditton 15XR

Parcheggio:
---------------------------
DAC MFvdac + M2tech, Amplificatore Yamaha A-460
Ampli integrato Mission Cyrus 3, Tuner Technics St-z450
Tapedeck Technics RS-AZ6,
Amplificatore Trends Audio T10.1



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da sportyerre il Gio 28 Giu 2018 - 14:47

@Pinve ha scritto:
@sportyerre ha scritto:
@SubitoMauro ha scritto:Ma le Opera Quinta si accorgono che quegli ampli sono accesi?

Sensibilità
89 dB/2.83Vrms/1 meter

ma:

Impedenza Nominale
4 ohm (Z min > 3.4 ohm)

Con un "commutante" suoneranno bene?


ci sono dei classe D che erogano oltre 20 ampere... quindi dal punto di vista pilotaggio forse SI; sonicamente ...non so,  son gusti.
Si, Ampere è facile farli uscire con un amplificatore efficiente, ma con un carico basso come siamo messi con le celle di filtrazione in uscita? Rotazioni di fase da far girare la testa? L'impedenza di carico dovrebbe essere prevista in fase di progettazione, non penso che sia facile ottimizzare sia a 3 ohm che a 8 (e ben oltre alle frequenze di taglio nel mondo reale)
sportyerre
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 4008
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa.
Cuffie: Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3, Sony WH1000 MX3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da Pinve il Gio 28 Giu 2018 - 15:00

@sportyerre ha scritto:
@Pinve ha scritto:
@sportyerre ha scritto:

Sensibilità
89 dB/2.83Vrms/1 meter

ma:

Impedenza Nominale
4 ohm (Z min > 3.4 ohm)

Con un "commutante" suoneranno bene?


ci sono dei classe D che erogano oltre 20 ampere... quindi dal punto di vista pilotaggio forse SI; sonicamente ...non so,  son gusti.
Si, Ampere è facile farli uscire con un amplificatore efficiente, ma con un carico basso come siamo messi con le celle di filtrazione in uscita? Rotazioni di fase da far girare la testa? L'impedenza di carico dovrebbe essere prevista in fase di progettazione, non penso che sia facile ottimizzare sia a 3 ohm che a 8 (e ben oltre alle frequenze di taglio nel mondo reale)

Non sono molto competente, ma penso che l'ottimizzazione del carico al variare dell'impedenza sia un problema per tutte le classi, non solo D; abbiamo casi famosi anche su ampli AB (ricordo male yamaha CA-1000?).

suppongo anche che - visto che ci sto ragionando anch'io - classe D non sia classe T in termini di prestazioni (visti i prezzi) e che quindi se dichiarano di gestire carichi vicini ai 2 ohm riescano a gestire gli OPERA.

Comunque non se ne esce - o rinfreschi l'ambiente o generi meno calore. Nel secondo caso meglio dei T/D non conosco; i miei monoblocchi mentre lavorano sono freddi (scaldano di più gli alimentatori lineari a cui li attacco).


Edit - c'è una terza via: spengo tutto e vado da qualcuno ad ascoltare
Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1346
Località : Italia
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Provincia (Città) : Milano
Impianto :
Impianti:


Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC (sorgente liquida per tutti)
ROTEL CD 930AX (sorgente CD RCA)
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + Nagaoka Mp-110 (sorgente analogica)
Pro-Ject DEBUT Carbon DC + Audiotechnica At-120(sorgente analogica)
DAC Beresford Cayman mk II GNU
Musical Fidelity M1-Vinyl - Pre-Phono
Schitt MANI - Pre-Phono
Schiit FREYA - Preamplificatore passivo, buffer, valvolare
Schiit VIDAR - Finale di potenza 100W/8
Casse Sonus Faber Concertino Home
Cavi autocostruiti Mogami 2534

Impianto secondario
-----------------------
DAC SMSL M7
SONY Blueray BDP-S490 (sorgente CD/SACD)
2 finali mono Bantam monoblock classe D
2 Alimentatori Alpha (customizzati)
Casse Celestion Ditton 15XR

Parcheggio:
---------------------------
DAC MFvdac + M2tech, Amplificatore Yamaha A-460
Ampli integrato Mission Cyrus 3, Tuner Technics St-z450
Tapedeck Technics RS-AZ6,
Amplificatore Trends Audio T10.1



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da sportyerre il Gio 28 Giu 2018 - 15:54

@Pinve ha scritto:penso che l'ottimizzazione del carico al variare dell'impedenza sia un problema per tutte le classi, non solo D; abbiamo casi famosi anche su ampli AB (ricordo male yamaha CA-1000?).


Si e no, in un amplificatore tradizionale ci si può sbizzarrire con soluzioni circuitali o componenti sovradimensionati, in un amplificatore "commutato" invece il problema si presenta sulla filtrazione in uscita della "portante" in alta frequenza che consiste in una sequenza di LC accordate sul carico, se questo cambia rispetto ai dati di progetto mi immagino che qualcosa succeda.
Il carico di un altoparlante, o ancora peggio un inseme di altoparlanti con condensatori e bobine di filtro, non ha una impedenza costante ma varia da pochi a decine di ohm in funzione della frequenza (tralascio le rotazioni di fase per non entrare in una discussione in 3D), se poi si parla di valori nominali già molto bassi si complica ancora di più.
Attenzione, non voglio fare il disfattista e dire che tutti funzionano male, mi chiedo solo come fanno a funzionare bene!
Ho letto che la Teac ha inserito un sistema che adatta lo stadio di uscita alle variazioni di carico, però detta così senza altre spiegazioni suona un po' come una supercazzola.
Ho 2 classe T economici da pochi W, un 2020 e un 2024, vanno bene ma mica sempre, se c'è da "combattere" gli tremano subito le gambe.

Consiglio amplificatore integrato Ta202010

...e con quel popò di roba tra il finale e il carico, cosa succede al fattore di smorzamento?

Dai, parliamone Rolling Eyes
sportyerre
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 4008
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa.
Cuffie: Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3, Sony WH1000 MX3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da organist il Gio 28 Giu 2018 - 16:02

Grazie per le risposte.
Per via di vari problemi "tecnici" non posso installare nessun climatizzatore nella stanza dell'impianto.
Il Nad non scalda come un amplificatore in classe A, ma scalda comunque parecchio. Ha una polarizzazione molto alta, e d'estate la griglia superiore diventa intoccabile.
Ascolto a volumi abbastanza alti musica con grandi salti dinamici.
Speravo, vista la sempre crescente offerta di amplificatori in classe d/t molto economici e di cui si raccontano mirabilie, che esistesse qualcosa di molto economico che non mi facesse rimpiangere il Nad.
Tralasciando il telecomando, ma lasciando al suo posto i due ingressi rca, è piu facile reperire qualcosa?

organist
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 28.06.18
Numero di messaggi : 2
Provincia (Città) : Albagiara
Impianto : Opera Quinta 2011
Project RPM5 Carbon, AT440mlb
Project Phono box SEII
Nad c515
Nad d10t0
Nad c355bee

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da sportyerre il Gio 28 Giu 2018 - 16:16

@organist ha scritto:esistesse qualcosa di molto economico che non mi facesse rimpiangere il Nad.

Si è creato un mito e, nonostante costruire un classe d/t costi molto ma molto meno di un classe AB, i prezzi non sono così attraenti come ci si aspettava all'inizio; si continua a vendere Watt per €
sportyerre
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 4008
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa.
Cuffie: Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3, Sony WH1000 MX3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da SubitoMauro il Gio 28 Giu 2018 - 17:26

@organist ha scritto:Grazie per le risposte.
Per via di vari problemi "tecnici" non posso installare nessun climatizzatore nella stanza dell'impianto.

Se non puoi installare condizionatore puoi sempre mettere una o più ventoline 12v silenziose (anche alimentate dall' usb, se riesce) o un ventilatorino che raffredda il Nad e spinge l'aria calda lontano da te...

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1727
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto : Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da SubitoMauro il Gio 28 Giu 2018 - 17:28

IO ho appena comprato un NAD C356BEE, dovrebbe arrivare domani....
e ho anch'io cercato tanto per trovare ampli che costavano poco...
ma sono arrivatto li...

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1727
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto : Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da SubitoMauro il Gio 28 Giu 2018 - 17:30

Esistono ampli in classe D/T che hanno anche centinaia di watt e restano 'freddi' ma non costano 100 euro, devi aggiungere almeno uno 'zero'

_________________
Ciao
Mauro

Think before click
SubitoMauro
SubitoMauro
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 06.11.16
Numero di messaggi : 1727
Provincia (Città) : Alto Milanese
Impianto : Sony CDP-770
PC LinuxMint18.2 QuodLibet
Asus Xonar DX
Dac CS4398
Nad C 356 BEE
Dynaudio Emit M20
Sennheiser HD380pro



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da Pinve il Gio 28 Giu 2018 - 17:57

@SubitoMauro ha scritto:Esistono ampli in classe D/T che hanno anche centinaia di watt e restano 'freddi' ma non costano 100 euro, devi aggiungere almeno uno 'zero'

si quello che cercavo di dire: Nord, rougeaudio, temple audio, Nuprime,....ed altri.

per esempio questo ha il telecomando in legno - peccato solo il prezzo

http://www.bantamone.com/
Pinve
Pinve
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 1346
Località : Italia
Occupazione/Hobby : Musica, fotografia, orologi
Provincia (Città) : Milano
Impianto :
Impianti:


Impianto principale
-----------------------
Apple IMAC (sorgente liquida per tutti)
ROTEL CD 930AX (sorgente CD RCA)
Thorens TD 125 MKI + Sme 3009 S2 + Nagaoka Mp-110 (sorgente analogica)
Pro-Ject DEBUT Carbon DC + Audiotechnica At-120(sorgente analogica)
DAC Beresford Cayman mk II GNU
Musical Fidelity M1-Vinyl - Pre-Phono
Schitt MANI - Pre-Phono
Schiit FREYA - Preamplificatore passivo, buffer, valvolare
Schiit VIDAR - Finale di potenza 100W/8
Casse Sonus Faber Concertino Home
Cavi autocostruiti Mogami 2534

Impianto secondario
-----------------------
DAC SMSL M7
SONY Blueray BDP-S490 (sorgente CD/SACD)
2 finali mono Bantam monoblock classe D
2 Alimentatori Alpha (customizzati)
Casse Celestion Ditton 15XR

Parcheggio:
---------------------------
DAC MFvdac + M2tech, Amplificatore Yamaha A-460
Ampli integrato Mission Cyrus 3, Tuner Technics St-z450
Tapedeck Technics RS-AZ6,
Amplificatore Trends Audio T10.1



Torna in alto Andare in basso

Consiglio amplificatore integrato Empty Re: Consiglio amplificatore integrato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum