T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Cambridge A60 problemini

Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Sab 30 Dic 2017 - 23:31

Dopo qualche annetto ho tirato fuori il cambridge A60 ed ho incontrato due problemini, il primo che quando giro la manopola del volume gracchia e in alcuni punti addirittura non fa uscire il suono, il secondo che il fusibile presente su uno delle due uscite si è rotto ma è già il terzo che cambio e subito viene bruciato quindi una cassa non funziona.
Il problema del volume si può risolvere spruzzando uno spray antiossidante oppure devo cambiare il potenziometro?
Il problema del fusibile che viene bruciato da cosa potrebbe dipendere?

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da rai63 il Dom 31 Dic 2017 - 17:27

forse c'è qualcosa in corto circuito...il fusibile , di solito , interrompe la corrente per quel motivo , onde evitare danni maggiori..Buon Anno Nuovo..
rai63
rai63
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.05.14
Numero di messaggi : 77
Località : Nuoro
Provincia : Nuoro
Occupazione/Hobby : hi fi/ tir/ photo's
Impianto : Denon pma 1510ae- Marantz dv7001 - Advent 5002 + qualche altro kg di roba...

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Dom 31 Dic 2017 - 18:02

ma potrebbe essere che il problema è sulla cassa? nel senso un corto sul cavo che va al finale potrebbe bruciare il fusibile?

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da rai63 il Dom 31 Dic 2017 - 18:17

boh...non saprei dirti..potresti provare ad invertire le casse sull'ampli e vedere se brucia ancora il fusibile..se lo brucia il problema è sull'ampli se invece non succede niente il problema è la cassa difettosa..male che va bruci un altro fusibile e non fai altri danni ma trovi il difetto..Ciao..
rai63
rai63
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.05.14
Numero di messaggi : 77
Località : Nuoro
Provincia : Nuoro
Occupazione/Hobby : hi fi/ tir/ photo's
Impianto : Denon pma 1510ae- Marantz dv7001 - Advent 5002 + qualche altro kg di roba...

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da franzfranz il Lun 1 Gen 2018 - 0:24

Disconnetti entrambi i diffusori e accendilo. Se il fusibile salta di nuovo, ci sarà qualche finale in corto. Se non salta, riconnetti i diffusori e magari invertili. Se salta l'altro fusibile, o è la cassa o il cavo.
franzfranz
franzfranz
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 05.02.17
Numero di messaggi : 301
Provincia : Ragusa
Impianto : ....

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Lun 1 Gen 2018 - 11:56

intanto buon anno a tutti, ho verificato e il problema era sul cavo delle casse.
Ora mi resta il problema del volume, quando giro la manopola non è fluido il suono anzi fa glitch e rumori strani, provo con uno spray oppure meglio sostituirlo ? sempre che il problema sia il potenziometro!

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da franzfranz il Lun 1 Gen 2018 - 13:08

Nel 99% dei casi è il potenziometro (nel restante 1% non lo so!!!)
Prendi un liquido specifico per contatti elettrici, NON usare MAI alchool che i rumori aumenteranno!!
Ne metti una spruzzata dentro al potenziometro, aspetti 5-10 minuti e lo ruoti. Ad amplificatore spento!!
franzfranz
franzfranz
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 05.02.17
Numero di messaggi : 301
Provincia : Ragusa
Impianto : ....

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Mer 6 Mag 2020 - 9:40

Riprendo questo mio vecchio post perchè vorrei cambiare il potenziometro.
questo il dettaglio:

http://1.bp.blogspot.com/_Joow7uBCK_E/TC9ULofRs6I/AAAAAAAACWU/SRsT96_ZYe0/s1600/top+cover+off.jpg

che ponteziometro mi serve?
E' facile da sostituire?

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da valterneri il Mer 6 Mag 2020 - 10:49

il potenziometro ha un valore stampato sulla sua lamiera,
(se non lo si legge va misurato)
potrà essere di 22K o 47K o 50K o 100K (47K e 50K sono equivalenti)
K significa 000, quindi 22000, 47000 ecc ecc

non serve sapere altro, ammettiamo che sia 50.000, lo si compra semplicemente così:
50K - logaritmico - doppio
qualunque sia la marca o l'aspetto va bene uguale

il problema è il montaggio, qui sono tutti differenti,
ma è solo un problema di come si fa a farlo star fermo, poi nell'essere collegati sono tutti uguali,
hanno tutti i soliti 6 terminali.

E' consigliabile fare così:
lo dissaldi e lo smonti, lo guardi bene e ne compri uno dimensionalmente simile
che, o direttamente, o con un qualche aggiustamento, ce lo puoi rimpiazzare.

Se le pagliette non sono a innesto diretto nel circuito ce le saldi tramite corti fili,
senza alcun tipo di schermatura o difficoltà.

Quindi, o lo compri proprio uguale,
o lo compri di corpo un po' più piccolo per farcelo stare.
Il problema sarà se il vecchio non prevede l'avvitatura e i nuovo si.

Il vecchio è metallico col filo di massa saldato sul corpo,
se lo compri di plastica va bene uguale, perché quel filo saldato non è necessario.


Però:
sicuro che sia necessario sostituirlo?


procurati 2 bombolette di disossidante spray: uno secco e uno oleoso
(potrebbero essere G22 e R10 (oppure G20 e R11)

1) spray secco abbondante dentro al potenziometro e aspiri subito con aspirapolvere,
o soffi via con aria compressa

2) ripeti lo spray e aspiri di nuovo,
questo senza ruotare il potenziometro

3) poco spray oleoso dentro al potenziometro e ruoti aspirando,

4) ancora spray oleoso ma pochissimo e ruoti senza più aspirarlo.

Se il potenziometro non è fisicamente guasto il contatto torna sicuramente buono.

G22 G20 R10 R11 (sono i più economici in commercio)
G22 e G20 sono secchi: non ho trovato differenze apprezzabili tra i due (neppure però li ho testati)
R10 e R11sono oleosi: la differenza è notevole, R11 è de 3 a 5 volte persistente.
Consiglio R10 perché risolve ugualmente il problema senza apparentemente lasciare residui oleosi


Se in passato hai usato uno spray secco senza troppo risultato
(ed è per questo che vuoi cambiare il potenziometro)
è perché lo spray secco pulisce ma non ristabilisce la sicurezza del contatto.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5503
Provincia : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Mer 6 Mag 2020 - 11:12

@valterneri ha scritto:il potenziometro ha un valore stampato sulla sua lamiera,
(se non lo si legge va misurato)
potrà essere di 22K o 47K o 50K o 100K (47K e 50K sono equivalenti)
K significa 000, quindi 22000, 47000 ecc ecc

non serve sapere altro, ammettiamo che sia 50.000, lo si compra semplicemente così:
50K - logaritmico - doppio
qualunque sia la marca o l'aspetto va bene uguale

il problema è il montaggio, qui sono tutti differenti,
ma è solo un problema di come si fa a farlo star fermo, poi nell'essere collegati sono tutti uguali,
hanno tutti i soliti 6 terminali.

E' consigliabile fare così:
lo dissaldi e lo smonti, lo guardi bene e ne compri uno dimensionalmente simile
che, o direttamente, o con un qualche aggiustamento, ce lo puoi rimpiazzare.

Se le pagliette non sono a innesto diretto nel circuito ce le saldi tramite corti fili,
senza alcun tipo di schermatura o difficoltà.

Quindi, o lo compri proprio uguale,
o lo compri di corpo un po' più piccolo per farcelo stare.
Il problema sarà se il vecchio non prevede l'avvitatura e i nuovo si.

Il vecchio è metallico col filo di massa saldato sul corpo,
se lo compri di plastica va bene uguale, perché quel filo saldato non è necessario.


Però:
sicuro che sia necessario sostituirlo?


procurati 2 bombolette di disossidante spray: uno secco e uno oleoso
(potrebbero essere G22 e R10 (oppure G20 e R11)

1) spray secco abbondante dentro al potenziometro e aspiri subito con aspirapolvere,
o soffi via con aria compressa

2) ripeti lo spray e aspiri di nuovo,
questo senza ruotare il potenziometro

3) poco spray oleoso dentro al potenziometro e ruoti aspirando,

4) ancora spray oleoso ma pochissimo e ruoti senza più aspirarlo.

Se il potenziometro non è fisicamente guasto il contatto torna sicuramente buono.

G22 G20 R10 R11 (sono i più economici in commercio)
G22 e G20 sono secchi: non ho trovato differenze apprezzabili tra i due (neppure però li ho testati)
R10 e R11sono oleosi: la differenza è notevole, R11 è de 3 a 5 volte persistente.
Consiglio R10 perché risolve ugualmente il problema senza apparentemente lasciare residui oleosi


Se in passato hai usato uno spray secco senza troppo risultato
(ed è per questo che vuoi cambiare il potenziometro)
è perché lo spray secco pulisce ma non ristabilisce la sicurezza del contatto.

Oki

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da valterneri il Mer 6 Mag 2020 - 11:34

@aliens72 ha scritto: Oki
un altro problema che ho dimenticato è spesso il più difficile da risolvere:
l'innesto della manopola,
a volte è semplicemente avvitata, a volte l'albero è zigrinato, a volte a mezzaluna …

in pratica: elettronicamente i potenziometri sono tutti uguali,
i valori differenti sono pochi, e spesso non succede nulla neppure a mettercelo differente,
fisicamente invece sono tutti differenti, quindi il problema è solo il farcelo stare.
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5503
Provincia : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Gio 7 Mag 2020 - 10:36

In cantina ho trovato queste bombolette, vanno bene o mi manca la G22?
Cambridge A60 problemini Img_2010

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da aliens72 il Gio 7 Mag 2020 - 10:50

Inserisco anche l'immagine del potenziometro
Cambridge A60 problemini Img_2011

aliens72
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 12.01.10
Numero di messaggi : 208
Località : Firenze
Impianto : T-amp + casse sony SS-E400 80w DIN

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da valterneri il Gio 7 Mag 2020 - 11:06

Lo "sblocco" no!
è semplicemente un olio lubrificante particolarmente adatto per penetrare nelle fessure,
non è roba per l'elettronica.

Il "pulitore" si,
però sostituisce solo il G20 o il G22 (spray puliscicontatti secco)
mentre per ristabilire la conduzione ti occorre l'R10 o il più potente e invasivo R11
(quello secco è necessario ma da solo non risolve i casi difficili)

Comunque, con la tecnica dell'aspirapolvere che ti ho descritto, puoi provare ad usarlo subito,
se risolve non ha i bisogno di comprare l'R10 o 11

100K (100.000 Ohm) logaritmico doppio
Cambridge A60 problemini Img10

La difficoltà sta proprio soltanto nel montaggio:
sono potenziometri che prevedono di essere avvitati,
ma la Cambridge li ha bloccati soltanto saldandoli al circuito elettrico,
se non lo trovi uguale devi inventarti un modo per farlo star fermo.
L'albero di comando è normalissimo, su quello non avrai problemi.

Il valore è 100.000, ma se lo trovi da 50.000 o 47.000 va benissimo uguale
(50.000 è più diffuso di 100.000)

Comunque prima proverei l'R10

tra R10 e R11 ...
se il potenziometro gracchia in modo moderato R10
se gracchia in modo sostenuto R11
valterneri
valterneri
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 5503
Provincia : -
Impianto : un Thorens Debut Carbon

Torna in alto Andare in basso

Cambridge A60 problemini Empty Re: Cambridge A60 problemini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.