T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Il vintage, quello buono.

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 18:21

@dinamanu ha scritto:intanto un meccanico prende 50 all'ora ....poi se sei capace ti fai il diy se non sei capace te lo fai fare da un amico o pseudo se invece te lo fai fare da lui paghi ....

No i cavi schermati non ti servono proprio......pessima abitudine

ripeto, non so con i livelli di linea
ma quando ho fatto un clone di un pre neve senza cavetto schermato sui pot ronzava
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 18:23

poi non ho capito perchè torni sempre su questo quad.... l'ho detto che a pelle non convince nemmeno me... ma è bello ed è storico... è da collezionare
quel coso che hai postato tu è orrendo
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 18:24

lello fai due ponticelli e bypassi i suoi ,intonso ti rimane, fai uno scatolino esterno  li ci metti commutatore ingressi e volume
PS
torno sul quad perche e' il motivo della foto e le elettroniche devono suonare bene non essere belle o pratiche
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 18:30

@lello64 ha scritto:
ripeto, non so con i livelli di linea
ma quando ho fatto un clone di un pre neve senza cavetto schermato sui pot ronzava
pessimo layout , trasformatore non schermato e/o troppo vicino

PS ovviamente non x il B1 ma nessun clone di Np suona bene come gli originali di prove ne sono state fatte parecchie


Ultima modifica di dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 18:37, modificato 1 volta
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da mumps il Lun 3 Lug 2017 - 18:36

non ci ho capito più di tanto comunque interessante.
in pratica per farmi costruire una cosa del genere cosa dovrei comprare a parte la scheda con i jfet a 40 dollari e un case?
avatar
mumps
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.11.12
Numero di messaggi : 1399
Provincia (Città) : viterbo
Impianto :
Spoiler:

nadadenada


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 18:39

@mumps ha scritto:non ci ho capito più di tanto comunque interessante.
in pratica per farmi costruire una cosa del genere cosa dovrei comprare a parte la scheda con i jfet a 40 dollari e un case?
un potenziometro un traformatore qualche condensatore 4 resistenze nulla piu, ma esistono configurazioni piu avanzate
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 18:51

@dinamanu ha scritto:
un potenziometro.....

uno? cominci a ragionare vedo.... Smile
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 18:58

veramente io non li uso proprio Wink
comunque si aspetta che venga svelato F7  notare la quantita dei componenti Hehe Hehe

avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 19:35

@mumps ha scritto:non ci ho capito più di tanto comunque interessante.
in pratica per farmi costruire una cosa del genere cosa dovrei comprare a parte la scheda con i jfet a 40 dollari e un case?

prima di affrontare questa cosa devi provare a collegare la sorgente direttamente al finale
certo ci vuole una sorgente con il volume regolabile se no esplodono le casse....
questi pre non hanno guadagno
per cui prima devi verificare che la sorgente possa spingere da sola il finale senza limiti
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 19:37

poi ti ci vuole un dinamanu meno minimalista che ti spighi per filo e per segno cosa fare
e senza giochi di parole Smile
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da mumps il Lun 3 Lug 2017 - 21:00

ah quindi potrei attaccare il dac direttamente al finale (il lettore cd e il piatto non hanno regolazione del volume)?
neanche pensavo si potesse fare : D
sì, in pratica di tutti i post di dinamanu che ho letto ho capito solo quello in cui consigliava il dac multibit : D
va beh, tanto per adesso non ho un euro quindi se ne riparlerà più avanti comunque grazie per le risposte, lo apprezzo.
avatar
mumps
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.11.12
Numero di messaggi : 1399
Provincia (Città) : viterbo
Impianto :
Spoiler:

nadadenada


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da giucam61 il Lun 3 Lug 2017 - 21:28

Il dac deve avere un controllo del volume, il mio Asus per esempio,ce l'ha.
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 7272
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 22:15

@mumps ha scritto:ah quindi potrei attaccare il dac direttamente al finale (il lettore cd e il piatto non hanno regolazione del volume)?
neanche pensavo si potesse fare : D
sì, in pratica di tutti i post di dinamanu che ho letto ho capito solo quello in cui consigliava il dac multibit : D
va beh, tanto per adesso non ho un euro quindi se ne riparlerà più avanti comunque grazie per le risposte, lo apprezzo.

se il dac ha il controllo del volume si, lo puoi fare.... ovviamente parti con il volume a zero
è anche probabile che tu rimanga sorpreso da come si sentirà
se però hai anche il giradischi si complica la cosa... a meno che non sia di quegli oggetti nuovi che hanno il pre phono incorporato
e in ogni caso al pre di dinamanu/pass devi aggiungere un deviatore per avere diversi ingressi
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 22:44

se e' un vero finale con il dac non lo piloti mica ,dipende dalla sensibilita di ingresso
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Lun 3 Lug 2017 - 22:46

se non lo pilota con un dac non lo pilota nemmeno con un pre passivo, mi pare abbastanza ovvio
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 22:50

certo
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Lun 3 Lug 2017 - 22:56

il finale quad lo piloti con il dac multibit

come vedete il pre quad non serve a nulla come tutti i pre del mondo sono solo un presa per il culo.... odio i pre si capisce ?
molto meglio sonocamente integrato due telai con alimentazioni separate ...cosi si fa' ma in molti non ci arrivano!
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da giucam61 il Lun 3 Lug 2017 - 23:43

@dinamanu ha scritto:il finale quad lo piloti con il dac multibit

come vedete il pre quad non serve a nulla come tutti i pre del mondo sono solo un presa per il culo.... odio i pre si capisce ?
molto meglio sonocamente integrato due telai con alimentazioni separate ...cosi si fa' ma in molti non ci arrivano!

Questa mi sembra bella grossa,capisco che entro un certo livello di costo sia meglio un integrato ma dire che tutti i pre del mondo siano una presa per il culo.... Suspect
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 7272
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da mumps il Mar 4 Lug 2017 - 7:36

@lello64 ha scritto:
se il dac ha il controllo del volume si, lo puoi fare.... ovviamente parti con il volume a zero
è anche probabile che tu rimanga sorpreso da come si sentirà
se però hai anche il giradischi si complica la cosa... a meno che non sia di quegli oggetti nuovi che hanno il pre phono incorporato
e in ogni caso al pre di dinamanu/pass devi aggiungere un deviatore per avere diversi ingressi

il controllo del volume a cui mi riferivo in pratica è quello del pc (comando kodi con lo smartphone) ma forse non è la stessa cosa..
il piatto è un project base e non ha nessun controllo, il pre quad credo mi serva anche per amplificare il piatto.
in alternativa avrei il technics sl1200 ma anche quello non ha nessun controllo.
il lettore cd invece non ricordo, sul telecomando ci sono i tasti del volume, sul lettore no ma non so come funziona che i cd non li ascolto quasi mai.
comunque, per concludere il discorso, il post di dinamanu (ma anche gli altri tutto sommato) è di nuovo arabo per me, tra l'altro leggo che i pre non servono a niente, prima leggevo che un pre fatto bene è importante, è evidente che non ho la preparazione per poter parlare di questi argomenti quindi buon proseguimento e buon ascolto.
avatar
mumps
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.11.12
Numero di messaggi : 1399
Provincia (Città) : viterbo
Impianto :
Spoiler:

nadadenada


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da dinamanu il Mar 4 Lug 2017 - 8:17

tu usa tranquillamente il pre quad ,con il vinile sei obbligato poi il cd
non ha il volume.... mentre con un dac potresti controllare il volume digitalmente dal pc

per quanto riguardo i discorsi piu avanzati sappi che il classico pre svolge due funzioni ,la prima quella contestata da me amplifica il segnale ,cioe' fa' diventare ad esempio i 2v del cd/dac 10-16 v
la seconda e' quella di controllo volume e commutazioni ingressi
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da sportyerre il Mar 4 Lug 2017 - 8:59

@dinamanu ha scritto:..come vedete il pre quad non serve a nulla come tutti i pre del mondo sono solo un presa per il culo.... odio i pre si capisce ?

Vintage e pre: il pre del mio Cyrus funziona anche senza alimentazione Laughing
Un potenziometro e un paio di commutatori
(il pre phono ovviamente non funziona)
avatar
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 2674
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa
Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da fritznet il Mar 4 Lug 2017 - 9:40

@sportyerre ha scritto:
@dinamanu ha scritto:..come vedete il pre quad non serve a nulla come tutti i pre del mondo sono solo un presa per il culo.... odio i pre si capisce ?

Vintage e pre: il pre del mio Cyrus funziona anche senza alimentazione Laughing
Un potenziometro e un paio di commutatori
(il pre phono ovviamente non funziona)
Non è vero e lo sai, il magico Cyrus funziona anche da spento, ci sono rimasto malissimo ( anche la sezione phono è alimentata con l'interruttore su off), almeno il mio. È giusto per tornare in topic, imho il Cyrus two rientra pienamente nel "vintage, quello buono" anche se negli ultimi anni sta salendo un po' troppo di prezzo, non ho il One, che secondo alcuni sarebbe " più musicale".
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9808
Località : Grassofdeathland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da sportyerre il Mar 4 Lug 2017 - 10:00

@fritznet ha scritto:
@sportyerre ha scritto:
@dinamanu ha scritto:..come vedete il pre quad non serve a nulla come tutti i pre del mondo sono solo un presa per il culo.... odio i pre si capisce ?

Vintage e pre: il pre del mio Cyrus funziona anche senza alimentazione Laughing
Un potenziometro e un paio di commutatori
(il pre phono ovviamente non funziona)
Non è vero e lo sai, il magico Cyrus funziona anche da spento, ci sono rimasto malissimo ( anche la sezione phono è alimentata con l'interruttore su off), almeno il mio. È giusto per tornare in topic, imho il Cyrus two rientra pienamente nel "vintage, quello buono" anche se negli ultimi anni sta salendo un po' troppo di prezzo, non ho il One, che secondo alcuni sarebbe " più musicale".
si, confermo, il pre phono è sempre alimentato, l'interruttore toglie la bassa tensione al finale.
Io però ho il PSX che alimenta il finale e il trasformatore interno alimenta solo il pre phono.
Il pre è passivo, infatti uso la barra TAPE per l'amplificatore della cuffia senza alimentare nulla (le prese che alimentano l'impianto sono sezionate da interruttori bipolari, non mi piace uscire di casa lasciando inutilmente alimentati dispositivi non in uso)
avatar
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 2674
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa
Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da lello64 il Mar 4 Lug 2017 - 10:04

@mumps ha scritto:
@lello64 ha scritto:
se il dac ha il controllo del volume si, lo puoi fare.... ovviamente parti con il volume a zero
è anche probabile che tu rimanga sorpreso da come si sentirà
se però hai anche il giradischi si complica la cosa... a meno che non sia di quegli oggetti nuovi che hanno il pre phono incorporato
e in ogni caso al pre di dinamanu/pass devi aggiungere un deviatore per avere diversi ingressi

il controllo del volume a cui mi riferivo in pratica è quello del pc (comando kodi con lo smartphone) ma forse non è la stessa cosa..
il piatto è un project base e non ha nessun controllo, il pre quad credo mi serva anche per amplificare il piatto.
in alternativa avrei il technics sl1200 ma anche quello non ha nessun controllo.
il lettore cd invece non ricordo, sul telecomando ci sono i tasti del volume, sul lettore no ma non so come funziona che i cd non li ascolto quasi mai.
comunque, per concludere il discorso, il post di dinamanu (ma anche gli altri tutto sommato) è di nuovo arabo per me, tra l'altro leggo che i pre non servono a niente, prima leggevo che un pre fatto bene è importante, è evidente che non ho la preparazione per poter parlare di questi argomenti quindi buon proseguimento e buon ascolto.

a quello che ha detto dinamanu, straordinariamente ricco di dettagli questa mattina, aggiungo di abbassare a zero il volume digitale e accendere il finale per ultimo quando fai la prova
solo a quel punto alzi il volume digitale!!!
e se il giradischi non ha il prephono incorporato.... meno male... quando scoprii che costruiscono dei robi del genere mi si accapponò la pelle Smile
se mai andrai a regime con un sistema come quello di cui stiamo parlando ti procurerai un bussolotto che si chiama prephono, tutto li
sul fatto che il pre serva o meno dipende
dalla sensibilià del finale
dall'uscita, più o meno generosa, della sorgente
ci sarebbero anche problematiche relative alle impedenze degli apparecchi, ma è complicato spiegarlo ed è meno importante dei fattori sopraesposti
in anni moderni le sorgenti sparano forte per cui vanno solo attenuate
da qui l'uso del pre passivo, un oggetto che al massimo volume diventa un bypass.... più o meno
in passato la sorgente se non veniva amplificata (o per  dirla correttamente preamplificata) non era sufficiente a pilotare il finale
forse così capisci meglio di cosa stanno parlando questi sconvoltoni
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9748
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da sportyerre il Mar 4 Lug 2017 - 10:27

@lello64 ha scritto:
in passato la sorgente se non veniva amplificata (o per  dirla correttamente preamplificata) non era sufficiente a pilotare il finale
forse così capisci meglio di cosa stanno parlando questi sconvoltoni

eh, bei tempi quando per "tirare su il segnale" usavi due o tre transistor, mica come questi smidollati di oggi che con un operazionale a guadagno infinito fanno tutto con la controreazione (...e poi parliamo di ciabatte e fusibili audiophile)

Laughing
avatar
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 2674
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa
Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Re: Il vintage, quello buono.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum