T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

JBL control one audiophile

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 2:27

@sportyerre ha scritto:La  lampadina veniva usata nel settore pro come economico compressore di dinamica... vedi te se è cosa buona o no nell'home.
Se la togli, cosa buona e giusta, devi rimpiazzarla con un valore resistivo equivalente o vanno a pallino i dati di progetto.
Di solito è in serie solo al tweeter in quanto più debole, già sono acide, se lo alzi ancora di 3 o 4 db diventano due trapani a percussione.
...ma devono piacere a te

Grazie del consiglio ma la lampadina è in serie all'ingresso del diffusore. Quindi anche se non sono un'esperto ho capito che, correggimi tu se sbaglio, togliendola il livello relativo tra i due altoparlanti resta inalterato, giusto?
Ho capito anche, correggimi ancora se sbaglio, che senza lampadina ho un'aumento di efficienza, un miglioramento del fattore di smorzamento e minore compressione dinamica, giusto?

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 2:31

@Angel2000 ha scritto:la lampadina non la tolgo perchè dà solo una minima attenuazione, diciamo che è neutra, è posta in entrata su ambedue gli altoparanti,ho cambiato il cap sul tweetr togliendo l'originale elettrolitico non polarizzato sostituendolo con un ERO MKT di valore un po'superiore (4,7 Mf 100v) bypassato con un wima mmk ( 0,027-600v)


Le prime impressioni, confrontandola con la cassa non moddata danno subito una  differenza timbrica, evidentemente il condensatorino rovinava molto il suono del bel tweter ricoperto di titanio. Ora ha acquistato setosità, la granulosità è del tutto sparita ...da non credere, comunque andrò avanti nel lavoro e vi terrò informati, le piccole stanno diventando sempre più hifi e sempre meno monitor Wink
Il crossover dei tuoi diffusori sembra diverso dal mio, domani guardo meglio e magari metto una foto.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 2:45

@sportyerre ha scritto:
@Angel2000 ha scritto:la lampadina non la tolgo perchè dà solo una minima attenuazione, diciamo che è neutra, è posta in entrata su ambedue gli altoparanti,ho cambiato il cap sul tweetr togliendo l'originale elettrolitico non polarizzato sostituendolo con un ERO MKT di valore un po'superiore (4,7 Mf 100v) bypassato con un wima mmk ( 0,027-600v)
................
Le prime impressioni, confrontandola con la cassa non moddata danno subito una  differenza timbrica, evidentemente il condensatorino rovinava molto il suono del bel tweter ricoperto di titanio. Ora ha acquistato setosità, la granulosità è del tutto sparita ...da non credere, comunque andrò avanti nel lavoro e vi terrò informati, le piccole stanno diventando sempre più hifi e sempre meno monitor Wink
Cioè hai abbassato la frequenza di taglio inferiore del tweeter così a spanne.
A te le teorie di Thiele e Small ti fanno una pippa
Laughing Laughing
Gliela fanno certamente perchè le teorie di Thiele e Small non c'entrano una pippa con le reti di filtraggio. I loro studi riguardano il comportamento degli altoparlanti nell'intorno della frequenza di risonanza e per bassissime potenze(poche decine di mW).

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da dinamanu il Mer 9 Nov 2016 - 9:18

Ma cosa stai dicendo willis ?? Suspect
avatar
dinamanu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 3828
Provincia (Città) : A
Impianto : B

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 9:42

@sonic63 ha scritto:
@sportyerre ha scritto:La  lampadina veniva usata nel settore pro come economico compressore di dinamica... vedi te se è cosa buona o no nell'home.
Se la togli, cosa buona e giusta, devi rimpiazzarla con un valore resistivo equivalente o vanno a pallino i dati di progetto.
Di solito è in serie solo al tweeter in quanto più debole, già sono acide, se lo alzi ancora di 3 o 4 db diventano due trapani a percussione.
...ma devono piacere a te

Grazie del consiglio ma la lampadina è in serie all'ingresso del diffusore. Quindi anche se non sono un'esperto ho capito che, correggimi tu se sbaglio, togliendola il livello relativo tra i due altoparlanti resta inalterato, giusto?
Ho capito anche, correggimi ancora se sbaglio, che senza lampadina ho un'aumento di efficienza, un miglioramento del fattore di smorzamento e minore compressione dinamica, giusto?
sicuramente la "lampadina con funzione di fusibile intelligente" è in serie al crossover, credo che applichi una minima attenuazione ma non differenze ascoltabili sul suono generale. Mi fa piacere se metti la foto del tuo crossover, di sicuro ci saranno state più varianti negli anni della cassa.
Avevo capito comunque che c'erano differenze con quelle che hai tu, nel valore dell'elettrolitico che a me era di 3Mf e forse anche nel valore delle induttanze che a me sono due, una avvolta su ferrite per il tweeter e una avvolta in aria per il woofer. Per quanto riguardo i calcoli relativi alla frequenza di risonanza, cercheremo di capire da queste differenze qualcosa di più, ma credo che ci troviamo di fronte a scelte della casa abbastanza semplicistiche tese più all'efficienza e alla durata che altro.
Se posti il tuo schema, anche solo semplicemente citato a parole, te ne sarò grato, ciao

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 11:07

altra importante raccomandazione è quella di eliminare durante l'ascolto la griglia anteriore che, sebbene sia molto bella e ben fatta, cambia sensibilmente la risposta del tweeter, credo che i giudizi espressi da più persone anche su questo forum siano dovuti al fatto che l'ascolto sia avvenuto con le suddette griglie.
Le alte risultano molto più definite e setose, rispetto all'ascolto con la griglia e anche le medio alte risultano più corrette Wink


Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 11:49

@dinamanu ha scritto:Ma cosa stai dicendo willis ?? Suspect



sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 12:00

@Angel2000 ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Grazie del consiglio ma la lampadina è in serie all'ingresso del diffusore. Quindi anche se non sono un'esperto ho capito che, correggimi tu se sbaglio, togliendola il livello relativo tra i due altoparlanti resta inalterato, giusto?
Ho capito anche, correggimi ancora se sbaglio, che senza lampadina ho un'aumento di efficienza, un miglioramento del fattore di smorzamento e minore compressione dinamica, giusto?
sicuramente la "lampadina con funzione di fusibile intelligente" è in serie al crossover, credo che applichi una minima attenuazione ma non differenze ascoltabili sul suono generale. Mi fa piacere se metti la foto del tuo crossover, di sicuro ci saranno state più varianti negli anni della cassa.
Avevo capito comunque che c'erano differenze con quelle che hai tu, nel valore dell'elettrolitico che a me era di 3Mf e forse anche nel valore delle induttanze che a me sono due, una avvolta su ferrite per il tweeter e una avvolta in aria per il woofer. Per quanto riguardo i calcoli relativi alla frequenza di risonanza, cercheremo di capire da queste differenze qualcosa di più, ma credo che ci troviamo di fronte a scelte della casa abbastanza semplicistiche tese più all'efficienza e alla durata che altro.
Se posti il tuo schema, anche solo semplicemente citato a parole, te ne sarò grato, ciao



Nel mio crossover ci sono 3 induttanze, il cond. da 56uF sarà in parallelo al woofer, il condensatore in serie al tweeter non si vede, ma è proprio al centro vicino alla morsettiera, misurato è da 3uF, la resistenza da 0,82Ohm adesso è staccata ed è quella che attenua tutta la gamma media.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 12:34

allora è diverso dal mio, a me manca il condensatore da 56 Mf, ci sono solo due induttanze e c'è il resistore ceramico da 5 w ma da 2.73 Ohm.. anche i conduttori a me sono piattine  ma dello stesso diametro striminzito, cercherò di disegnare il circuito appena possibile in modo di capire quali differenze ci sono e perchè... se puoi anche fare una foto dei trasduttori, così capiamo se è stato modificato qualcosa per venirne a capo. Cool

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 12:51

a prima vista direi che la filtratura è più blanda sul woofer (sarà stato modificato il componente?)
se noti c'è scritto SK-3, forse sta per revision 3 , sulla tua basetta cosa c'è scritto?

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 13:49

@Angel2000 ha scritto:allora è diverso dal mio, a me manca il condensatore da 56 Mf, ci sono solo due induttanze e c'è il resistore ceramico da 5 w ma da 2.73 Ohm.. anche i conduttori a me sono piattine  ma dello stesso diametro striminzito, cercherò di disegnare il circuito appena possibile in modo di capire quali differenze ci sono e perchè... se puoi anche fare una foto dei trasduttori, così capiamo se è stato modificato qualcosa per venirne a capo. Cool

IL resistore da 2,73 Ohm c'è anche nel mio crossover, ma è in parallelo alla lampadina, ho tolto la lampadina e bypassato il resistore quindi non lo conto più.
Invece il resistore da 0,82 Ohm, che nel tuo crossover non c'è, è in serie al condensatore da 56uF e insieme sono in parallelo alla prima induttanza di filtro del woofer. Al contrario di quanto avevo ipotizzato in un primo momento il resistore agisce si un gamma media ma non serve ad attenuare ma a bypassare(mantenendo comunque una certa attenuazione) la prima induttanza all'aumentare della frequenza, realizzando una rete di filtro a doppia pendenza(prima 12db/ottava, ovviamente elettrici, che la risposta acustica potrebbe essere diversa), e poi 6db/ottava. Penso che sia stato fattp per poter raccordare il woofer al tweeter con una pendenza più dolce e "fisiologica" con minori rotazioni di fase.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 14:27

@sonic63 ha scritto:
@Angel2000 ha scritto:la lampadina non la tolgo perchè dà solo una minima attenuazione, diciamo che è neutra, è posta in entrata su ambedue gli altoparanti,ho cambiato il cap sul tweetr togliendo l'originale elettrolitico non polarizzato sostituendolo con un ERO MKT di valore un po'superiore (4,7 Mf 100v) bypassato con un wima mmk ( 0,027-600v)


Le prime impressioni, confrontandola con la cassa non moddata danno subito una  differenza timbrica, evidentemente il condensatorino rovinava molto il suono del bel tweter ricoperto di titanio. Ora ha acquistato setosità, la granulosità è del tutto sparita ...da non credere, comunque andrò avanti nel lavoro e vi terrò informati, le piccole stanno diventando sempre più hifi e sempre meno monitor Wink
Il crossover dei tuoi diffusori sembra diverso dal mio, domani guardo meglio e magari metto una foto.
<<sostituendolo con un ERO MKT di valore un po'superiore (4,7 Mf 100v) >>
pensavo che "valore un pò superiore" significasse che l'originale era da 4,2-4,5uF, ma visto che l'originale è da 3uF allora secondo me 4,7uF sono davvero troppi. Hai diminuito la frequenza di taglio di più del 50% il che non mi sembra una cosa sensata. Molto probabilmente il tweeter lavora in una zona meno lineare e più vicina alla risonanza e per un tweeterino come quello non è una buona situazione, sicuramente hai più distorsione e se alzi il volume rischi anche di romperlo. Sostituire quel condensatore con uno tanto più grande è una cosa che io valuterei molto attentamente, ma certamente a te non manca l'esperienza tecnica e d'ascolto per decidere al meglio.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 17:19

hai ragione Sonic, in realtà quelli mi trovavo, li ho smontati da un crossover che feci per l'auto, per questo non ho tolto il fusibile lampadina, dovrebbero arrivarmi a giorni degli ottimi condensatori audiophile da 3,3 Mf e li sostituirò sicuramente, intanto sto vedendo di capire il perchè dei due diversi crossover e la loro funzione , credo che gli altoparlanti siano uguali nelle nostre  due versioni ma il tuo crossover è sensibilmente più complicato, da quanti anni ce l'hai?
Tu intanto appena trovi dei condensatori in polipropilene da 3 Mf, sostituisci l'elettrolitico, sostituisci anche i fili e poi mi dici, sto ascoltando adesso Enya...da accapponare la pelle, ciao

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Mer 9 Nov 2016 - 21:09

ci ho perso un pò di tempo e ho tolto la maledetta resina.
questo è il crossover;

e questo è il suo circuito:

Intanto mi sono cambiati anche i condensatori da 3uF, già 3uF non è un valore standard poi lo spazio sulla basetta è pochissimo, dopo un pò di rovistare nei cassetti ho preso dei condensatori da 1uF e li ho selezionati che a 3 alla volta facessero esattamente 3uF e li ho montati



Domani me le ascolto un pò mentre lavoro e vediamo come vanno.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 22:26

bel lavoro, appena possibile metto il mio schema che è leggermente diverso, infatti è uguale al tuo solo per il tweeter mentre sul woofer c'è solo un'impedenza in serie, quella con traferro di ferrite, quindi hanno optato per una rete del primo ordine, a questo punto mi chiedo il perchè ,saranno diversi i woofers ? Mmm

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 9 Nov 2016 - 22:40

@Angel2000 ha scritto:bel lavoro,  appena possibile metto il mio schema che è leggermente diverso, infatti è uguale al tuo solo per il tweeter mentre sul woofer c'è solo un'impedenza in serie, quella con traferro di ferrite, quindi hanno optato per una rete del primo ordine, a questo punto mi chiedo il perchè ,saranno diversi i woofers ? Mmm


Ho usato il tuo disegno, in modo che si comprenda subito ciò che manca.
credo che a questo punto potresti togliere questi elementi e vedere come suona, dovrebbe migliorare moltissimo, fammi sapere, ciao

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Gio 10 Nov 2016 - 19:16

Sto seguendo con interesse, e sto notando due approcci molto diversi.
L'approccio di Sonic sostanzialmente non mi dispiace, perchè fa attenzione ai valori dei componenti; altrimenti vorrebbe dire andare a caso! Purtroppo qualcuno lo fa.  Cool

D'altra parte:
- O si decide di modificare il progetto del crossover (il che presupporebbe conoscenze tecniche, un target da perseguire, delle prove di riscontro, ecc ecc, per evitare di rovinare altoparlanti e/o finanche l'amplificatore.....)
- O si decide di upgradare solo la qualità della componentistica, fidandosi del progetto originale; e quindi di mantenere i valori dei componenti nuovi, esattamente coincidenti con quelli originali. Ovviamente con cognizione di causa, perchè non tutti i componenti sono critici. Sia per il tipo di componente, sia per dove è situato nella rete. (Attenzione: in questo caso si deve mantenere identica anche la resistenza parassita delle bobine, poichè a volte viene usata per smorzare l'intervento della bobina stessa. Anch'essa è un valore "di progetto")

Ovviamente cambiando un componente con uno di valore anche solo il 5% diverso, e cambiando anche i cavi, le differenze non saranno certo a carico di quest'ultimi! Sicuramente sarà chiaro Wink

Per chi fa modifiche esclusivamente "ad orecchio" (cosa che io sconsiglio nel 99% dei casi) indicherei comunque di modificare un componente alla volta, variandone il valore nel suo complesso, di poco (5-10%). Questo consentirà di non fare danni. E vi assicuro (se ce ne fosse bisogno) che è "un attimo" esaltare o affossare una gamma di frequenze di un paio di dB. Dipende dalle condizioni del progetto iniziale.
Naturalmente, con questo approccio esclusivamente a carico del Vs personalissimo sistema uditivo, cosa succede alla fase relativa tra i due altoparlanti non lo scoprirete mai, e quindi non saprete se, e come, il lobo di emissione all'incrocio si sposti, si stringa o si allarghi. Di conseguenza il diffusore può assumere caratteristiche che lo rendono più o meno critico da interfacciare con i diversi ambienti, ed anche con l'amplificatore (eh si, il modulo di impedenza come lo "ascoltate"?)  
Insomma, con un approccio solo "uditivo", tutto avviene senza sapere cosa in realtà si sta facendo.
Con un tre vie, il tutto sarebbe molto molto più complesso.

L'importante, comunque è non fare danni.  Please
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Gio 10 Nov 2016 - 19:57

Daniele ti ringrazio per l'aiuto, del resto non siamo, nè io nè sonic specialisti in autocostruzione, per cui è gradita la tua collaborazione se vorrai darcela.
In realtà abbiamo queste casse che come hai letto sono diverse per il taglio dei componenti, la mia ha un taglio più semplice (6 db ottava) sul woofer . Credo che abbiano un suono differente anche se non possiamo verificarlo di persona. Senza voler  essere professionisti audio, comunque non siamo a digiuno come hai notato, entrambi abbiamo questa passione e il diverso approccio può solo far bene e rendere più interessante il "gioco" di rendere delle casse che probabilmente a me sarebbero rimaste nel garage insieme a vecchi pc e schede elettroniche ad ammuffire. Non siamo alle prime armi, io ho costruito diversi sistemi audio per auto, tutti di grande finezza, con amplificatori che venti anni fà pochi avevano, tipo serie bianca di Precision Power e simili, ho ancora impedenze Rokford Fosgate di grande diametro per sub che cercherò di usare in qualche modo prossimamente cimentandomi in qualche  costruzione non troppo impegnativa per casa per utilizzare un bellissimo woofer con bobina a doppio avvolgimento in ferrofluido  da 30 cm che in auto era semplicemente stupendo come suono. Oggi le auto le fanno già con ottimi impianti stereo, mi scoccia di montare quel ben di dio nella mia, non ho neppure più la pazienza che avevo a trent'anni...
Quindi come avrai capito sono più un praticone che un teorico, mi bastano i miei calcoli per il cemento armato che devo fare spesso e sono noiosissimi anche se oggi il pc ti aiuta molto.
Quindi mi piace ascoltare la buona musica e mi è rimasto l'hobby di moddare gli apparecchi che ho. Credo che sai bene che soddisfazione si ha migliorando quel che si ha senza pretendere di essere dei punti di riferimento però,  questo è l'approccio, almeno nel mio caso.
Quindi ogni suggerimento è bene accetto e ti ringrazio anticipatamente anche a nome di sonic, ciao Smile

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Gio 10 Nov 2016 - 20:44

@Angel2000 ha scritto:Daniele ti ringrazio per l'aiuto, del resto non siamo, nè io nè sonic specialisti in autocostruzione, per cui è gradita la tua collaborazione se vorrai darcela.
In realtà abbiamo queste casse che come hai letto sono diverse per il taglio dei componenti, la mia ha un taglio più semplice (6 db ottava) sul woofer . Credo che abbiano un suono differente anche se non possiamo verificarlo di persona. Senza voler  essere professionisti audio, comunque non siamo a digiuno come hai notato, entrambi abbiamo questa passione e il diverso approccio può solo far bene e rendere più interessante il "gioco" di rendere delle casse che probabilmente a me sarebbero rimaste nel garage insieme a vecchi pc e schede elettroniche ad ammuffire. Non siamo alle prime armi, io ho costruito diversi sistemi audio per auto, tutti di grande finezza, con amplificatori che venti anni fà pochi avevano, tipo serie bianca di Precision Power e simili, ho ancora impedenze Rokford Fosgate di grande diametro per sub che cercherò di usare in qualche modo prossimamente cimentandomi in qualche  costruzione non troppo impegnativa per casa per utilizzare un bellissimo woofer con bobina a doppio avvolgimento in ferrofluido  da 30 cm che in auto era semplicemente stupendo come suono. Oggi le auto le fanno già con ottimi impianti stereo, mi scoccia di montare quel ben di dio nella mia, non ho neppure più la pazienza che avevo a trent'anni...
Quindi come avrai capito sono più un praticone che un teorico, mi bastano i miei calcoli per il cemento armato che devo fare spesso e sono noiosissimi anche se oggi il pc ti aiuta molto.
Quindi mi piace ascoltare la buona musica e mi è rimasto l'hobby di moddare gli apparecchi che ho. Credo che sai bene che soddisfazione si ha migliorando quel che si ha senza pretendere di essere dei punti di riferimento però,  questo è l'approccio, almeno nel mio caso.
Quindi ogni suggerimento è bene accetto e ti ringrazio anticipatamente anche a nome di sonic, ciao Smile

Se i toni rimangono tranquilli, sarà piacevole.
In ogni caso mi limiterò a fare qualche riflessione, perchè non avendo in mano il diffusore non posso andare oltre.
Buon lavoro.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Gio 10 Nov 2016 - 21:16

grazie Daniele, credo che io e sonic siamo tra i più tranquilli del forum, da come ho avuto modo di vedere....
Se vuoi puoi darci qualche delucidazione sul reale taglio del crossover, cioè che differenza c'è tra le mie e quelle di sonic, dove avviene il taglio, il woofer ha lo stesso cross over credo del secondo ordine, mentre il tweeter a me è tagliato blandamente , diciamo con un approccio più audiophile , mentre l'altro è più deciso , di sicuro sai calcolare l'andamento dell'incrocio delle due curve . Chiaramente poi ti diremo empiricamente cosa avviene modificando i valori, non potendo tu ascoltarle, grazie in anticipo per la collaborazione e buona serata Smile

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Ven 11 Nov 2016 - 2:42

Contavo di sostituire la resistenza a filo da 0,82 Ohm in parallelo al condensatore del woofer con resistenze a impasto di carbone che in quella posizione dovrebbero suonare meglio. ma oggi avevo tempo e nell'attesa che arrivino quelle al carbone ho montato un parallelo di 4 resistenze da 3,3 Ohm a strato metallico, sempre meglio di quelle a filo.
Poi mi sono cambiati anche i cavi.



e mentre lavoravo me le sono ascoltate un pò, complessivamente la differenza si sente, non è necessario stare a fare noiosi stacca e attacca a cogliere le sfumature.
Non sono capace di fare il "recensore della domenica", ma qualche indicazione bisogna pur darla: il basso è più veloce nell'attacco ed è più facile seguire un giro di basso, le voci femminili un pò meno nasali e finte, anche gli alti vanno meglio. Il suono è meno "sporco", soprattutto sono un pò più dinamiche e "allegre", con più senso del ritmo; ovviamente il tutto rapportato ad un diffusore da poco più di 100euro la coppia e grande quanto un barattolo di caffè. diciamo che già davano più di quanto ci si aspetterebbe, adesso danno un pò di più.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Ven 11 Nov 2016 - 3:27

@Angel2000 ha scritto:
@Angel2000 ha scritto:bel lavoro,  appena possibile metto il mio schema che è leggermente diverso, infatti è uguale al tuo solo per il tweeter mentre sul woofer c'è solo un'impedenza in serie, quella con traferro di ferrite, quindi hanno optato per una rete del primo ordine, a questo punto mi chiedo il perchè ,saranno diversi i woofers ? Mmm


Ho usato il tuo disegno, in modo che si comprenda subito ciò che manca.
credo che a questo punto potresti togliere questi elementi e vedere come suona, dovrebbe migliorare moltissimo, fammi sapere, ciao
Io non credo possibile che i tecnici della JBL, a maggior ragione su un diffusore così economico, aggiungano componenti per farlo suonare peggio.
O gli altoparlanti sono diversi, e dalla tua foto mi sembra che i tweeter lo sono(il mio ha la membrana nera, credo sia mylar) ma comunque il filtro del tuo tweeter è uguale
a quello del mio, i woofer invece mi sembrano uguali, almeno esteticamente, quindi io credo che probabilmente il crossover delle mie Control sia un'aggiornamento teso a superare un pò d'asprezza nella regione d'incrocio, raccordando meglio il passaggio tra wf e tw, con una più ampia zona di sovrapposizione, ma è solo una mia ipotesi.
Volendo i miei diffusori potrei misurarli. anche se trovare il tempo per farlo non sarebbe semplice e immediato, il RE dei miei strumenti di misura l'Audio Precision S1 Dual Domain ha l'opzione BURST e può effettuare un gran numero di misure su altoparlanti e diffusori ma credo che misurare solo le mie non servirebbe a niente.
Oppure posso rilevare solo la curva d'impedenza usando l'impedenzimetro di Nuova Elettronica che mi costruii oiù di vent'anni fà.
Ma tutto sommato...ma stè misure a che ci servono? Come hai scritto, già le ha fatte JBL, a noi interesse solo rendere i diffusori più piacevoli utilizzando quelli accorgimenti che il produttore di uno oggetto di largo consumo non può adottare e senza andare a stravolgere il diffusore, anche perchè "non si può cavare sangue dalle rape" e neanche prestazioni mirabolanti da altoparlantini economici come quelli delle Control1 e di qualche altro centinaio di diffusori sul mercato.
A me interessa renderle migliori alle mie orecchie, non agli strumenti di misura.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da valterneri il Ven 11 Nov 2016 - 7:59

Dopo alcuni anni introdussero sia il tweeter in titanio
che il suffisso X al nome.
Non erano di plastica e tondine per motivi
economici o anecoici,
ma perché così piacciono ai professionisti per i quali era stata pensata,
ma non riuscirono a scalzare la NS10.
Io usavo le piccole B&W o le Dynaudio.
Quad e Tannoy invece come monitor grandi.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4029
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Ven 11 Nov 2016 - 8:19

@Sonic63 , prova a verificare la REALE resistenza della R da 0.82 nominali , e quella del pacco da 4x3.3 nominali. Se hai un buon multimetro, viste le tolleranze di quella originale, non mi meravigliarei se......i valori differiscono in maniera apprezzabile.
Poi c'è il discorso della induttanza parassita del resistore...
Insomma, prima di valutare la qualità come valore astratto, andrei a vedere se i valori elettrici sono effettivamente identici. Sempre che interessi una analisi esaustiva!

@Angel2000 , ti chedevi a cosa servono "le misure" (ammesso che si abbia idea della grande quantità di tipologie di misura esistenti). Servono ad almeno tre cose:
1) Servono a CAPIRE il perché abbiamo un certo risultato acustico. Faccio notare che risultati acustici simili si possono raggiungere con modifiche diverse tra loro, ma più o meno onerose per il portafogli e per l'amplificatore.
2) Servono a CAPIRE se o quanto il nostro personale orecchio/gusto, non sia così lineare come crediamo.
3) Servono a dimostrare agli altri dove sono i cambiamenti (per esempio indotti da una nostra modifica) in modo OGGETTIVO.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Ven 11 Nov 2016 - 8:56

@Daniele Pucciarelli ha scritto:@Sonic63 , prova a verificare la REALE resistenza della R da 0.82 nominali , e quella del pacco da 4x3.3 nominali. Se hai un buon multimetro, viste le tolleranze di quella originale, non mi meravigliarei se......i valori differiscono in maniera apprezzabile.
Poi c'è il discorso della induttanza parassita del resistore...
Insomma, prima di valutare la qualità come valore astratto, andrei a vedere se i valori elettrici sono effettivamente identici. Sempre che interessi una analisi esaustiva!

@Angel2000 , ti chedevi a cosa servono "le misure" (ammesso che si abbia idea della grande quantità di tipologie di misura esistenti). Servono ad almeno tre cose:
1) Servono a CAPIRE il perché abbiamo un certo risultato acustico. Faccio notare che risultati acustici simili si possono raggiungere con modifiche diverse tra loro, ma più o meno onerose per il portafogli e per l'amplificatore.
2) Servono a CAPIRE se o quanto il nostro personale orecchio/gusto, non sia così lineare come crediamo.
3) Servono a dimostrare agli altri dove sono i cambiamenti (per esempio indotti da una nostra modifica) in modo OGGETTIVO.

Per carità, so bene che le misure sono importanti, ho verificato bene l'esistenza della suddetta resistenza ceramica da 8,2 Ohm, i tre cap di sonic63 sono da 1Mf e servono a raggiungere  lo stesso valore delle casse originali (3Mf).
se non avessi capito l'importanza delle misure nella progettazione non starei neppure qui a verificare e a chiederti di verificare l'esattezza , mi sa che tra di noi c'è stato un malinteso non voluto da me, il mio approccio è da semplice audiofilo e non da studioso come te, quindi le mie modifiche sono fatte semplicemente ad orecchio e fidandomi delle esperienze d'ascolto di alta fedeltà anche autocostruita in circa trent'anni.
Questo non vuol dire che non riconosca l'importanza delle misure, senza le quali non si può costruire nessuna cassa acustica, ma , ripeto io non le costruisco, cerco di modificarle , magari con poco, mettendo fili adeguati, cambiando i condensatori con altri ben suonanti, togliendo risonanze, stringendo viti, ecc. ecc., quindi non sono contrario al tuo lavoro, anzi lo apprezzo, tanto è vero che ti chiedo di verificare strumentalmente le mie ipotesi, ciao e grazie ancora Daniele

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum