T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

JBL control one audiophile

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Andare in basso

JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Mer 2 Nov 2016 - 20:43

come trasformare delle normali casse JBL control one in  casse audiophile?
Molto più semplice di quel che si crede, basta avere un po di dimestichezza con i montaggi elettronici e un po di pazienza, bisogna dire che la costruzione di queste piccole casse monitor aiuta moltissimo chi vuol attuare un tweeking come quello da me fatto.
bisogna prima di tutto munirsi di un buon cavo ofc free polarizzato, si smonta quindi il pannellino posteriore dove ci sono le clip a molla per i connettori
sostituire i conduttori originali(quelli rossi e blu in foto) con il filo oxigen free, eliminare i faston a molla (sempre molto problematici in diffusori che aspirano all' audiophile grade), Personalmente ho anche bypassato le clips a molla delle casse saldando direttamente i cavi sulla basetta del crossover.


smontare quindi i pannelli anteriori usando una chiave esagonale per rimuovere le sei biti a brugnola. Saldate quindi i fili direttamente agli altoparlanti con stagno all'argento.
Alla fine rimontate il pannello anteriore e mettetevi in ascolto, non crederete alle vostre orecchie, il suono si è trasformato abbandonando l'asprezza e l'eccessiva analiticità delle ben note piccole monitor, diventando setoso e cristallino con i bassi in leggero sottofondo ma dettagliati e gradevoli, ciao e alla prossima !

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Gio 3 Nov 2016 - 19:04

Personalmente, per i cavi interni ai diffusori, utilizzo cavi economicissimi, in rame "OFC". Di solito tra 1mmq ed 1.5mmq.
La sezione la calcolo tenendo conto dei seguenti parametri:
- la lunghezza che essi hanno (e di solito in un diffusore NON superano il metro.... quindi una sezione elevata è inutile)
- la potenza che essi devono sostenere; quindi per tweeter e midrange a cupola 1mmq basta e avanza; Midrange a cono e Woofer, invece, vado su 1.5mmq. Se il diffusore dovesse invece sostenere potenze "professionali" ( con amplificatori da diverse centinaia di Watt in regime continuo..... ) , allora aumento un pò le sezioni indicate. Ma senza esagerare (davvero mai sopra i 2.5mmq! per woofer da 15"/18"), perchè non serve ed inoltre può essere controproducente in fase di saldatura.

Davvero inusuale che cambiando i soli cavi interni hai ottenuto un cambiamento di suono. Mi viene da pensare che i vecchi cavi (e/o connettori) avevano saldature mal fatte, od ossidate.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Gio 3 Nov 2016 - 19:25

i cavetti originali, come da me descritto, erano terminati con faston a molla, i cavetti erano di sezione minima, credo meno di 0,5 mmq l'uno, in realtà anch'io sono rimasto piacevolmente stupito, credo che questa semplice operazione che ho sempre fatto allo scadere della garanzia dei miei diffusori, questa volta è stata realmente ascoltabile, più che in altre casse che negli anni ho upgradato in tal modo. Comunque, ho anche saldato direttamente il filo proveniente dall'ampli, questo da 2mmq, alla basetta del crossover. Credo che sia il risultato dei fili adeguati e di un miglior contatto ottenuto in tal modo. Wink

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Ven 4 Nov 2016 - 22:36

@Angel2000 ha scritto:i cavetti originali, come da me descritto, erano terminati con faston a molla, i cavetti erano di sezione minima, credo meno di 0,5 mmq l'uno, in realtà anch'io sono rimasto piacevolmente stupito, credo che questa semplice operazione che ho sempre fatto allo scadere della garanzia dei miei diffusori, questa volta è stata realmente ascoltabile, più che in altre casse che negli anni ho upgradato in tal modo. Comunque, ho anche saldato direttamente il filo proveniente dall'ampli, questo da 2mmq, alla basetta del crossover. Credo che sia il risultato dei fili adeguati e di un miglior contatto ottenuto in tal modo. Wink

Ho anch'io una coppia di Control 1, devo provare.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sportyerre il Sab 5 Nov 2016 - 12:29

Le casse più "irritanti" che io abbia mai ascoltato,  peggio di una limonata senza zu chero a stomaco vuoto
avatar
sportyerre
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 2632
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, Cambridge Audio dacmagic 100 , DAC707 Superpro, Chromecast Audio, Teac TH380 Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11 e 2 scatole da scarpe autocostruite con scarti trovati in casa
Rega Ear MKII, Teac Ha-P50; Philips Fidelio X2, Sennheiser HD545 reference, Sennheiser MM450X, Grado SR60e, Fostex T50RP MK3 e un cassetto pieno di KZ e Xiaomi

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da lello64 il Sab 5 Nov 2016 - 13:45

chiunque abbia bazzicato amsterdam ricorderà che fino a qualche anno fa queste casse e le maggiori, le control 5, erano praticamente in ogni coffee shop e pub della città
e siccome in qualche occasione avevo avuto una buona impressione presi le control 5, i sostegni a parete jbl e il loro sub che costava più delle casse stesse
sicuramente il peggiore acquisto della mia vita, tutta colpa dell'effetto della marijuana
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9678
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da CHAOSFERE il Sab 5 Nov 2016 - 14:08

@lello64 ha scritto:...chiunque abbia bazzicato amsterdam ricorderà .....l'effetto della marijuana

Laughing Hehe
avatar
CHAOSFERE
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 2292
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Ampli: Nad 356 Bee
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Cuffie: AKG K-271 MKII
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Alientek D8
PC con Foobar DarkOne V4
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli: Topping TP60
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da lello64 il Sab 5 Nov 2016 - 15:27

@CHAOSFERE ha scritto:
@lello64 ha scritto:...chiunque abbia bazzicato amsterdam ricorderà .....l'effetto della marijuana

Laughing Hehe

tu ricordi solo la marijuana? Smile
scherzi a parte è sempre stata una cosa che mi ha incuriosito anche se non ho mai chiesto a nessun gestore
alle casse sempre degli stessi modelli si affiancava sempre un limiter, non ricordo la marca ma era sempre lo stesso, con un piombo tipo quelli della finanza
la cosa che avevo pensato e che le autorità tarassero i limiter per garantire un rumore massimo e che obbligassero ad avere il resto della catena di un certo tipo
ovviamente cambiando diffusori con un modello più efficiente sarebbe cambiato tutto, da qui l'obbligo di quei modelli... agli ampli non ho fatto caso... ma è sempre rimasto un mistero.. se qualcuno sa qualcosa parli, la curiosità mi è rimasta
in ogni caso da qualche anno, almeno 5 o 6, tutto ciò non si riscontra più
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9678
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Sab 5 Nov 2016 - 23:15

@sonic63 ha scritto:
@Angel2000 ha scritto:i cavetti originali, come da me descritto, erano terminati con faston a molla, i cavetti erano di sezione minima, credo meno di 0,5 mmq l'uno, in realtà anch'io sono rimasto piacevolmente stupito, credo che questa semplice operazione che ho sempre fatto allo scadere della garanzia dei miei diffusori, questa volta è stata realmente ascoltabile, più che in altre casse che negli anni ho upgradato in tal modo. Comunque, ho anche saldato direttamente il filo proveniente dall'ampli, questo da 2mmq, alla basetta del crossover. Credo che sia il risultato dei fili adeguati e di un miglior contatto ottenuto in tal modo. Wink

Ho anch'io una coppia di Control 1, devo provare.
fallo e non te ne pentirai, in realtà hanno ottimi e collaudati trasduttori, un ottimo case anecoico, gli manca solo un tocco di pulizia timbrica, devo dire che le usavo nella vecchia casa nel mio spazio di progettazione. Le trovai nello sgabuzzino del mio studio di architettura. Quando decisi di "operarle" non avevo grandi speranze ma volevo qualche cassa "rivelatrice " per apprezzare le modifiche alle mie schede di ampli in classe d ....ebbene, l'ho trovata a costo quasi zero, alla faccia di chi non ci crede Hehe

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Dom 6 Nov 2016 - 12:20

@Angel2000 ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Ho anch'io una coppia di Control 1, devo provare.
fallo e non te ne pentirai, in realtà hanno ottimi e collaudati trasduttori, un ottimo case anecoico, gli manca solo un tocco di pulizia timbrica, devo dire che le usavo nella vecchia casa nel mio spazio di progettazione. Le trovai nello sgabuzzino del mio studio di architettura. Quando decisi di "operarle" non avevo grandi speranze ma volevo qualche cassa "rivelatrice " per apprezzare le modifiche alle mie schede di ampli in classe d       ....ebbene, l'ho trovata a costo quasi zero, alla faccia di chi non ci crede Hehe

Cos'è un "case anecoico" ?
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da CHAOSFERE il Dom 6 Nov 2016 - 12:44

Enciclopedia Treccani

Anecoico:
senza echi
che non dà luogo a echi
con pareti totalmente assorbenti per i suoni, in cui perciò non possono aver luogo fenomeni di eco


Enciclopedia Garzanti

Anecoico:
privo di echi o di riflessione sonora
avatar
CHAOSFERE
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 2292
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Ampli: Nad 356 Bee
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Cuffie: AKG K-271 MKII
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Alientek D8
PC con Foobar DarkOne V4
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli: Topping TP60
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Dom 6 Nov 2016 - 16:49

@CHAOSFERE ha scritto:Enciclopedia Treccani

Anecoico:
senza echi
che non dà luogo a echi
con pareti totalmente assorbenti per i suoni, in cui perciò non possono aver luogo fenomeni di eco


Enciclopedia Garzanti

Anecoico:
privo di echi o di riflessione sonora

Vedi,
il problema non è che io non so cosa voglia dire "anecoico".
Il problema è che quel "case" (o meglio, "cabinet") NON può essere definito "anecoico".
Per questo mi chiedevo se aveva qualche particolarità.

Forse si voleva dire che ha "pochi" modi di risonanza interni , o che hanno una intensità particolarmente ridotta, o che ha un ottimo smorzamento meccanico....ecc.
Però, per dirlo, si devono avere dati certi. E' possibile che questi dati siano stati rilevati, in tal caso sarebbe interessante conoscerli.
Ma di certo quel "case" NON è "anecoico".
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da CHAOSFERE il Dom 6 Nov 2016 - 17:07

Very Happy Very Happy
Ero sicuro conoscessi il termine.
Very Happy Very Happy

Ho fatto un rapido copia-incolla per quelli che magari ne ignorassero il corretto significato.
Sicuramente il nostro amico Angel2000 avrà esagerato un pò Wink nell'esprimere le "doti" del cabinet in questione.
Alla tua piccola "provocazione" ho risposto io, credimi, con un sorriso. Ok
avatar
CHAOSFERE
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 2292
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Ampli: Nad 356 Bee
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Cuffie: AKG K-271 MKII
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Alientek D8
PC con Foobar DarkOne V4
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli: Topping TP60
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Dom 6 Nov 2016 - 17:11

@CHAOSFERE ha scritto:Very Happy Very Happy
Ero sicuro conoscessi il termine.
Very Happy  Very Happy

Ho fatto un rapido copia-incolla per quelli che magari ne ignorassero il corretto significato.
Sicuramente il nostro amico Angel2000 avrà esagerato un pò Wink nell'esprimere le "doti" del cabinet in questione.
Alla tua piccola "provocazione" ho risposto io, credimi, con un sorriso. Ok

Smile Ok
Si, credo che abbia abusato un pò del termine! Quando vuole potrà dirci cosa voleva dire.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Dom 6 Nov 2016 - 18:41

come molti hanno interpretato volevo solo dire che, essendo di materiale plastico molto sordo, direi gommoso ed essendo ad angoli arrotondati su specifiche delle casa, molto migliore di una qualsiasi cassa di materiale legnoso e quindi non controllabile in fase di produzione, cioè ci saranno casse più ben fatte ed altre più o meno risounanti .  Direi che l'intento era quello..
Se si modifica una Schite e si grida al miracolo, ben sapendo che i trasduttori sono poca cosa e la qualità della cassa è dozzinale, a maggior ragione posso farlo io con dei signori trasduttori sempre migliorati in otre venti anni di attività da una ditta seria impegnata da sempre nel professionale ...o no? Laughing

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Dom 6 Nov 2016 - 20:14

@Angel2000 ha scritto:come molti hanno interpretato volevo solo dire che, essendo di materiale plastico molto sordo, direi gommoso ed essendo ad angoli arrotondati su specifiche delle casa, molto migliore di una qualsiasi cassa di materiale legnoso e quindi non controllabile in fase di produzione, cioè ci saranno casse più ben fatte ed altre più o meno risounanti .  Direi che l'intento era quello..
Se si modifica una Schite e si grida al miracolo, ben sapendo che i trasduttori sono poca cosa e la qualità della cassa è dozzinale, a maggior ragione posso farlo io con dei signori trasduttori sempre migliorati in otre venti anni di attività da una ditta seria impegnata da sempre nel professionale ...o no? Laughing

Inanzitutto non ti volevo, ne offendere, ne prendere in giro.
Volevo solo una risposta. D'altra parte è la prima volta in assoluto che leggo "case anecoico"; e tra Diyer è normale farsi domande e confrontarsi.

Io, quando faccio una cosa e la voglio descrivere, la argomento al meglio, e cerco di far capire al lettore il mio pensiero senza che possa avere dubbi. Foto, premesse, intenti, grafici, impressioni, simulazioni, misure, ascolti. E quando mi fanno domande, rispondo nel merito.
Mi sembra normale per uno che vuole spiegare un lavoro per bene.

Però ognuno scrive e si comporta come crede, o come può.
Quindi, no problem.

PS  non saprei davvero dirti se il cabinet delle Control1 sia "meglio" di un altro di simile categoria di prezzo. Sarebbe da verificare, anche perchè il legno non è così malaccio come potrebbe forse apparire, a qualcuno.
PS2 personalmente non ho MAI gridato al miracolo. Lascio parlare gli altri che le hanno sentite & confrontate con quelle originali.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Dom 6 Nov 2016 - 22:04

@Angel2000 ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Ho anch'io una coppia di Control 1, devo provare.
fallo e non te ne pentirai, in realtà hanno ottimi e collaudati trasduttori, un ottimo case anecoico, gli manca solo un tocco di pulizia timbrica, devo dire che le usavo nella vecchia casa nel mio spazio di progettazione. Le trovai nello sgabuzzino del mio studio di architettura. Quando decisi di "operarle" non avevo grandi speranze ma volevo qualche cassa "rivelatrice " per apprezzare le modifiche alle mie schede di ampli in classe d       ....ebbene, l'ho trovata a costo quasi zero, alla faccia di chi non ci crede Hehe

Hanno un bel cabinet, sordo, robusto e senza spigoli ma che di anecoico non ha niente. Sono delle piccole pulci senza pretese e il loro lavoro lo fanno molto bene. Io le uso poggiate sul banco del mio laboratorio e le ascolto molte ore al giorno. Le uso anche per verificare il funzionamento degli apparecchi che costruisco o riparo, ci ho collegato di tutto e ho potuto notare che collegato all'apparecchio giusto sono davvero piacevoli da ascoltare.
Domani se trovo il tempo le apro e gli faccio le piccole migliorie di cui parlavi.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Dom 6 Nov 2016 - 22:13

@sonic63 ha scritto:
@Angel2000 ha scritto:
fallo e non te ne pentirai, in realtà hanno ottimi e collaudati trasduttori, un ottimo case anecoico, gli manca solo un tocco di pulizia timbrica, devo dire che le usavo nella vecchia casa nel mio spazio di progettazione. Le trovai nello sgabuzzino del mio studio di architettura. Quando decisi di "operarle" non avevo grandi speranze ma volevo qualche cassa "rivelatrice " per apprezzare le modifiche alle mie schede di ampli in classe d       ....ebbene, l'ho trovata a costo quasi zero, alla faccia di chi non ci crede Hehe

Hanno un bel cabinet, sordo, robusto e senza spigoli ma che di anecoico non ha niente. Sono delle piccole pulci senza pretese e il loro lavoro lo fanno molto bene. Io le uso poggiate sul banco del mio laboratorio e le ascolto molte ore al giorno. Le uso anche per verificare il funzionamento degli apparecchi che costruisco o riparo, ci ho collegato di tutto e ho potuto notare che collegato all'apparecchio giusto sono davvero piacevoli da ascoltare.
Domani se trovo il tempo le apro e gli faccio le piccole migliorie di cui parlavi.

Sono nate con l'intento di "monitor spia nearfield" , quindi sono perfette per l'utilizzo che ne fai tu.
Inoltre vengono utilizzate spesso come "PA", per sonorizzare ambienti pubblici. Forse per questo, però, sono sprecate.
In ambito "hifi", però, hanno un serio problema: non hanno gamma bassa, ancora meno di molti altri diffusori di pari litraggio. Questo perchè pagano l'elevata sensibilità (per la categoria).
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Dom 6 Nov 2016 - 22:35

tutto giustissimo, infatti le sto usando abbinate con un sub con una scheda con doppio tpa 3116 Ok

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Dom 6 Nov 2016 - 23:00

"anecoico" è stato il primo termine che mi è venuto, si rifà alle camere anecoiche che si usano per testare le casse acustiche e/o i trasduttori, in realtà avrei dovuto dire che molto probabilmente l'aspetto delle piccole monitor di progetto americano è stato dettato da studi sulla risonanza interna, ciò spiega anche l'arrotondamento degli spigoli, non certo solo estetico, infatti anche solo battendoci le nocche non rimbomba come farebbe una qualsiasi cassa acustica in medite o mdf, materiale molto usato perchè economico ma non certo adattissimo per fabbricare casse acustiche. La medite non ha forse neppure l'odore del legno di cui è lontano parente povero essendo un conglomerato di collanti e scarti di legno ridotti in polvere.Ben altra cosa è un massello lavorato ad incastri come solo grandi nomi ormai usano.
Solo una grande industria ha la possibilità di usare plastiche pregiate per le proprie casse acustiche, il costo si ammortizza solo con la grande produzione, quindi a tutto vantaggio per il consumatore finale, casse di quel materiale le ha fatte Bose e pochi altri.

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da sonic63 il Lun 7 Nov 2016 - 2:59

@Angel2000 ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Ho anch'io una coppia di Control 1, devo provare.
fallo e non te ne pentirai, in realtà hanno ottimi e collaudati trasduttori, un ottimo case anecoico, gli manca solo un tocco di pulizia timbrica, devo dire che le usavo nella vecchia casa nel mio spazio di progettazione. Le trovai nello sgabuzzino del mio studio di architettura. Quando decisi di "operarle" non avevo grandi speranze ma volevo qualche cassa "rivelatrice " per apprezzare le modifiche alle mie schede di ampli in classe d       ....ebbene, l'ho trovata a costo quasi zero, alla faccia di chi non ci crede Hehe

Le ho aperte, volevo farmi uno schema del crossover ma è compattissimo e tutto incollato di resina quindi ho lasciato perdere, ho fatto solo qualche misura per cercare di capirci qualcosa
La lampadina di protezione ha una resistenza, a freddo, di mezzo Ohm e l'ho tolta.
In parallelo al condensatore NP ho messo un condensatore a film plastico da 2uF.
C'è anche una resistenza da 8,2 Ohm che attenua in gamma media...ho staccato anche quella.
Nel frattempo ascoltavo, ma non avevo dischi adatti ad un ascolto"critico", domani metto dei cavetti più lunghi e mi porto i filtri all'esterno, faccio qualche ascolto un pò più attento e decido se rimettere tutto come prima o se cambiare qualche altra cosa.
Intanto la prima impressione e che oltre a suonare, ovviamente, un pelo più forte sono diventate anche più "vispe".

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Lun 7 Nov 2016 - 12:14

sonic63, grazie per aver seguito il mio consiglio. La mia intenzione era solo quella di testare il cambio di conduttore ( Mutec audio da 1.5 e 2.5 mm. saldati con sn-cu)ma credo che farò anch'io lo stesso percorso che hai intrapreso tu perchè a questo punto ho voglia di sperimentare tutte le potenzialità . Penso che non stravolgerò completamente il crossover perchè è stato studiato per migliorare nel miglior modo possibile il punto di attacco tra ottimo midwoofer e stupendo tweeter (jbl è un must nella costruzione dei trasduttori). Credo che cambierò comunque almeno il cap con altri che ho già comprato e di cui sono in attesa (audiophiler MPK da 2.2 mf), per quanto riguarda il fusibile lampadina, credo che non dia troppi problemi ma proverò ad ascoltare le casse senza.
Sono forse trent'anni che mi occupo di suono e sono rimasto scioccato quando ho letto nelle risposte precedenti qualche aggettivo tranchant su queste piccole monitor della JBL, quindi, o ci sento troppo bene io o hanno problemi di udito loro.  
Teniamoci informati sull'esperimento e grazie ancora amico audiofilo Smile

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Lun 7 Nov 2016 - 12:44

Bene, se si modifica il crossover allora si parla davvero di "modifiche".
Peccato solo che (presumo, magari mi sbaglio) lo si faccia solo ad orecchio. Ognuno ha il suo...

L'mdf è un ottimo materiale, e costa di più di uno stampo plastico così semplice. Wink
Le curvature del cabinet delle control1 servono esclusivamente a poterlo stampare senza difficoltà.
Con le riflessioni interne, queste curvature, non hanno niente a che vedere di tangibile.
Spero le mie riflessioni aiutino nel lavoro.
buon divertimento!
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Angel2000 il Lun 7 Nov 2016 - 13:22

@Daniele Pucciarelli ha scritto:Bene, se si modifica il crossover allora si parla davvero di "modifiche".
Peccato solo che (presumo, magari mi sbaglio) lo si faccia solo ad orecchio. Ognuno ha il suo...

L'mdf è un ottimo materiale, e costa di più di uno stampo plastico così semplice. Wink
Le curvature del cabinet delle control1 servono esclusivamente a poterlo stampare senza difficoltà.
Con le riflessioni interne, queste curvature, non hanno niente a che vedere di tangibile.
Spero le mie riflessioni aiutino nel lavoro.
buon divertimento!
Scusami Daniele, con tutto il rispetto, ma non posso lasciar passare, mi dici che stampi per quei diffusori che forse solo JBL può permettersi siano poco costosi, forse non sei aggiornato sulle tecniche di stampo ad iniezione di polimeri particolari come quelli, credo che non hai mai avuto tra le mani le control one. L'mdf è un materiale poverissimo ma ben lavorabile con macchine numeriche, peccato che non abbia la possibilità di essere ripiegato e l'interno curvo per me è il vero responsabile del bel suono delle piccole casse americane fabbricate in Cina. Molto spesso, le rifrazioni interne in una cassa reflex sono importanti, in alcune casse high end come credo tu sappia hanno dei rinforzi negli spigoli interni adatti anche a linearizzare tali riflessioni....questo io dicevo, poi credo che fosse implicito nel mio scritto che non pretendo di misurare in casa mia la risposta delle casse perchè di sicuro Jbl lo sa fare meglio di me.
Mi fido delle mie orecchie dopo circa trent'anni di ascolti audiofili in giro tra Napoli, Sorrento, Roma... Smile

Angel2000
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.10.16
Numero di messaggi : 1122
Località : -
Occupazione/Hobby : -
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Daniele Pucciarelli il Lun 7 Nov 2016 - 18:34

@Angel2000 ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:Bene, se si modifica il crossover allora si parla davvero di "modifiche".
Peccato solo che (presumo, magari mi sbaglio) lo si faccia solo ad orecchio. Ognuno ha il suo...

L'mdf è un ottimo materiale, e costa di più di uno stampo plastico così semplice. Wink
Le curvature del cabinet delle control1 servono esclusivamente a poterlo stampare senza difficoltà.
Con le riflessioni interne, queste curvature, non hanno niente a che vedere di tangibile.
Spero le mie riflessioni aiutino nel lavoro.
buon divertimento!
Scusami Daniele, con tutto il rispetto, ma non posso lasciar passare, mi dici che stampi per quei diffusori che forse solo JBL può permettersi siano poco costosi, forse non sei aggiornato sulle tecniche di stampo ad iniezione di polimeri particolari come quelli, credo che non hai mai avuto tra le mani le control one. L'mdf è un materiale poverissimo ma ben lavorabile con macchine numeriche, peccato che non abbia la possibilità di essere ripiegato e l'interno curvo per me è il vero responsabile del bel suono delle piccole casse americane fabbricate in Cina. Molto spesso, le rifrazioni interne in una cassa reflex sono importanti, in alcune casse high end come credo tu sappia hanno dei rinforzi negli spigoli interni adatti anche a linearizzare tali riflessioni....questo io dicevo, poi credo che fosse implicito nel mio scritto che non pretendo di misurare in casa mia la risposta delle casse perchè di sicuro Jbl lo sa fare meglio di me.
Mi fido delle mie orecchie dopo circa trent'anni di ascolti audiofili in giro tra Napoli, Sorrento, Roma... Smile

-Eliminare "rifrazioni interne" grazie all'arrotondamento degli spigoli interni ? Rifrazioni?
-I rinforzi interni servirebbero anche a "linearizzare le riflessioni"?
Mmm


Guarda, non credo che ti debba insegnare nulla. Però quelle sopra sono considerazioni che non capisco; personalmente le trovo senza senso.

Per un cabinet, io posso "capire".....:
-Modi di risonanza interni
-Risonanze strutturali
-Riflessioni interne (si sviluppano tra superfici di vario genere; deleterie soprattutto quelle che possono uscire appena formate, e quindi con grande energia, dalla membrana degli altoparlanti verso l'esterno).
-Perdite per fessurazione*. Perdite Meccaniche.
-Vibrazioni spurie*
-Smorzamento meccanico
-Diffrazioni del baffle esterno
-Robustezza meccanica*
Al momento non me ne viene in mente altre.

* i rinforzi agli angoli dei diffusori "audiophile" (tua citazione) servono soprattutto a migliorare queste caratteristiche. Non certo per ridurre le "riflessioni".


Solitamente, tra autocostruttori, "ci si capisce", pur nei nostri limiti, ma sinceramente, di tutto quello che hai scritto fin'ora, non c'ho capito niente che rispecchi una, una sola cosa, che abbia mai letto (su libri) o sperimentato, o sentito dire da persone come noi (autocostruttori).

Scusa eh, ma vista la tua insistenza, te lo dovevo dire.

Aggiungo:
Io mi fido ANCHE, delle mie orecchie. Ma attenzione: le mie orecchie non possono essere un riferimento per gli altri.
Sei d'accordo o no?
I veri "riferimenti" sono sempre uguali a se stessi, per tutti, in tutto il mondo.
Quindi se sviluppo una cosa per ME, la potrei anche sviluppare con il MIO orecchio (ma in realtà, io uso anche altri "mezzi".....).
Se invece sviluppo una cosa per renderla PUBBLICA, personalmente mi sento in dovere di utilizzare, oltre al mio orecchio, ANCHE metodologie, strumenti e conoscenze che possono davvero basarsi su dei "riferimenti", per tutti. Per tutti. Ovviamente dovrò fare delle scelte; ma sempre supportate da un ragionamento che si basa su tutte le cose appena citate.
In tutti i lavori che conosco sulla faccia della terra si usano "riferimenti"! Smile

Aggiungo:
Chissà perchè, anche JBL, non usa materie plastiche per tutti i migliori diffusori che produce? Tu lo sai?
Io un idea cel'ho. Non voglio demonizzare la plastica, ma probabilmente ha ANCHE degli svantaggi.

Ciao
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 661
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: JBL control one audiophile

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum