T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

diffusori e fonti di calore?????

Andare in basso

diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da shrike il Mer 11 Mar 2015 - 16:17

Ciao a tutti, ho da un paio d'anni sistemato in un angolo dell ateverna di casa un modesto impianto composto da ampli NAD 356, lettore Pioneer e diffusori B&W 684, che fino a pochi gg fa mi ha dato solamente grandi soddisfazioni, quando durante un pranzo con un amico musicista mi ha fatto notare che le casse (la dx, in particolare) sono troppo vicine al caminetto.

Il caminetto (aperto su due lati) viene acceso meno di 10 volte all'anno e il fuoco rispetto alla cassa destra si trova ad una distanza di almeno un metro e separato anche da una griglia parascintille che assorbe parzialmente il calore....

dicevo fino a domenica vivevo felice, ma adesso sono un pò in fissa! L'amico suddetto dice che non c'è cosa peggiore che l'eccessivo calore per i diffusori, perché alcuni componenti potrebbero scollarsi....Che ne pensate, potrebbe avere ragione????

avatar
shrike
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 10.02.15
Numero di messaggi : 11
Provincia (Città) : Perugia
Impianto : Ampli NAD 356 bee e dac module
Casse B&W 684
Cd NAD 545
Giradischi ProJect Debut Carbon DC
DAP FiiO X1 con ampli E11
Cuffie Audiotechnica Pro ATH-M50X



Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da fritznet il Mer 11 Mar 2015 - 16:52

@shrike ha scritto:Ciao a tutti, ho da un paio d'anni sistemato in un angolo dell ateverna di casa un modesto impianto composto da ampli NAD 356, lettore Pioneer e diffusori B&W 684, che fino a pochi gg fa mi ha dato solamente grandi soddisfazioni, quando durante un pranzo con un amico musicista mi ha fatto notare che le casse (la dx, in particolare) sono troppo vicine al caminetto.

Il caminetto (aperto su due lati) viene acceso meno di 10 volte all'anno e il fuoco rispetto alla cassa destra si trova ad una distanza di almeno un metro e separato anche da una griglia parascintille che assorbe parzialmente il calore....

dicevo fino a domenica vivevo felice, ma adesso sono un pò in fissa! L'amico suddetto dice che non c'è cosa peggiore che l'eccessivo calore per i diffusori, perché alcuni componenti potrebbero scollarsi....Che ne pensate, potrebbe avere ragione????


Suggerirei un approccio razionale, un bel termometro digitale con memoria, piazzato mediamente a ridosso del diffusore arrostito troppo riscaldato, se la temperatura supera di otto/dieci gradi la temperatura media ambientale, forse è meglio spostarlo, altrimenti credo che una differenza di 4/8 gradi sia ininfluente, più che altro se l'ambiente è umido, potrebbero esserci sbalzi notevoli tra quello vicino al caminetto e quello lontano, anche se bisogna tenere conto che nei diffusori se ci sono parti in massello, sono sempre trattate con procedimenti (fondi sintetici, vernici poliuretaniche etc)che rendono tali parti in pratica insensibili alle variazioni di umidità ambientale.


Ultima modifica di fritznet il Mer 11 Mar 2015 - 16:53, modificato 1 volta (Motivazione : typos)
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9773
Località : Oseacco
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : quercetoland
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da Zio il Mer 11 Mar 2015 - 17:27

Per scollare dei componenti dal diffusore per effetto del calore occorrono (IMHO) temprarure altine, e questo non dovrebbe essere, ma come giustamente suggerito, con un termometro passa la paura.

La questione principale è data a mio avviso dalla differenza di temperatura tra il lato sottoposto al calore e quello in ombra.
Se la differenza di temperatura si aggira ragionevolmente intorno ai 10 gradi, non vedrei grossi problemi, se fosse oltre potresti avere una dilatazione dei componenti scaldati che potrebbe a lungo andare causare scollamenti sulla cassa, dove il legno è incollato. E' come se la cassa si ingrandisse solo da un lato, e non tutta insieme, quindi qualche problema con il tempo potrebbe anche esserci.

Una delle mie casse è a 40cm dal termosifone e ad i metro dal climatizzatore, in 14 anni mai avuto problemi e considera che quel termosifone è acceso tutti gli inverni. Adesso che ci penso... non ho mai controllato la temperatura...  Mmm

Prima di fasciarsi la testa... termometro! E poi se ne riparla...

Hello
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2941
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- DAC Denafrips ARES R2R
- Xindak XA3200-MKII
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Visaton-Monacor-Fountek Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
Nel cassetto:
- iXtreamer con passive cooler kit
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Breeze Audio TPA3116
- DAC Douk
- Netbook con Daphile
- Marantz SR-4400
- Marantz CD-67 SE
- Luxman C-03
- FX Tube-01
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ Yamaha EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- MICRO Dipolo Visaton-Monacor Diy
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- SUB JBL Diy per prima ottava
- SUB Klipsch KSW-10
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da Tasso il Mer 11 Mar 2015 - 21:51

...un termosifone scalda nettamente meno di un caminetto, tant'è vero che ad un termosifone magari ci appoggi pure il sedere, ma ad un caminetto no! Laughing

Di solito sostare in prossimità di una stufa o di un caminetto, anche se chiuso dietro ad un vetro, per un diffusore non è il massimo, tuttavia non dovrebbe essere difficile valutare se può essere dannoso, metti una mano sul diffusore quando il caminetto è acceso se lo senti rovente allontanalo.
Col termometro, ovviamente, fai un lavoro ancora più fino.
Io più che dello scollaggio avrei paura delle membrane in gomma degli altoparlanti, quelle si seccano e si cuociono che è un piacere! Sad
avatar
Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 661
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da Blixa il Gio 12 Mar 2015 - 12:22

Io ho una cassa a 1/2 mt dal fianco della stufa a pellet (il frontale è nettamente più caldo) ed è un problema che tengo d'occhio, anche se in verità posso farci ben poco perché dovrei rivoluzionare l'intera sala per risolvere.
Il lato esposto è "tiepido" ma non credo allarmante, però misurare la temperatura è una cosa che può essere effettivamente utile.
avatar
Blixa
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 14.08.14
Numero di messaggi : 435
Provincia (Città) : alessandria
Impianto : Pazienza e tolleranza finita da anni.

Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da p.cristallini il Gio 12 Mar 2015 - 13:21

A distanze così ravvicinate un caminetto può irradiare anche molto calore. Non ci terrei assolutamente alcun diffusore! Pensa al legno della cassa ed alle parti mobili degli altoparlanti...
Se lo accendi meno di dieci volte l'anno, la cosa migliore è spostare il diffusore in queste occasioni e morta lì.
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2703
Località : Aosta
Provincia (Città) :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7. Thorens TD145 MKII + Goldring 1042. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD72 SE (sola meccanica). PC + JRiver. Gustard U12. DAC Aqvox USB 2 D/A MKII. Pre Docet Lector Zoe. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Cavi segnale VDH, potenza TNT Triple T. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con TDA1541/PCM2704. Amp Yarland FV 34A. Monovia diy con Fostex 207E. Amp cuffia Bravo Audio V1. Cuffia Hifiman HE400i.
# 3 - Thorens TD166 MKV + Goldring 2200 + prephono Monrio ADN-N. Marantz cd-50 (sola meccanica). PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...



Torna in alto Andare in basso

Re: diffusori e fonti di calore?????

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum