T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

raffreddare il chip

Andare in basso

raffreddare il chip

Messaggio Da marioni il Mar 8 Lug 2008 - 17:06

Nei mercatini delle pulci è facile trovare dissipatori ad alette da PC, anche di piccole dimensioni.

Ho pensato che potrebbero essere usati per raffreddare il nostro beneamato chip.

Qualcuno lo ha fatto? Come avete fissato il dissipatore al chip?

Ma soprattutto: ha senso? E' vero che i chip scaldano poco, però un po' scaldano!! scratch
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da Silver Black il Mar 8 Lug 2008 - 17:11

Davvero senti la necessità di raffreddare il tuo T-chip? Io ho il TA-2024 (T-Amp originale) e non scalda quasi per niente. Forse perchè si trova in una taverna molto grande, interrata, con temperatura mai sopra i 18-20 °C (anche quando fuori ce ne sono 35 °C!) e deumidificata... però rimane sempre fresco o appena appena tiepido anche dopo 6 e dico SEI ore di musica ad alto volume (sopra ore 12). Sono più calde le alette di raffreddamento dell'amplificatore del subwoofer! 👅

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15647
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da marioni il Mar 8 Lug 2008 - 17:22

Io ascolto il mio TA 10.1 quasi sempre oltre le ore 12, quasi mai oltre le ore 3.
Dopo circa una mezz'ora il case metallico è caldo (non molto caldo, ma comunque sensibilmente caldo).
Il chip che sta un buon tre dita più sotto, credo sia quindi ancora più caldo.

Non sento in effetti una necessità impellente di raffreddarlo (cioè non sono preoccupato), era solo una riflessione che stavo facendo...

ciao
m.

p.s. dopo la regolazione della tensione dello ZetaGi, comunque, scalda meno! :albino:
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da robertor il Mar 8 Lug 2008 - 18:24

un piccolo dissipatore lo appiccicato con del normalissimo vinavil così è anche facilmente removibile e non lascia quasi traccia.

robertor
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da Barone Rosso il Mar 8 Lug 2008 - 19:19

@marioni ha scritto:Nei mercatini delle pulci è facile trovare dissipatori ad alette da PC, anche di piccole dimensioni.

Ho pensato che potrebbero essere usati per raffreddare il nostro beneamato chip.

Qualcuno lo ha fatto? Come avete fissato il dissipatore al chip?

Ma soprattutto: ha senso? E' vero che i chip scaldano poco, però un po' scaldano!! scratch

Dissipatore collegato con le cartine termo-conducenti se lo attacchi con le viti.
Altrimenti usa della pasta termoconduttiva per dissipatori, reperibile assieme al dissipatore un un qualsiasi negozio speciallizato.

Non usare il vinavil Shocked
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da Silver Black il Mer 9 Lug 2008 - 13:06

La pasta termoconduttiva usata per i dissipatori per processori dei PC fa sicuramente il suo lavoro egregiamente.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15647
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da Flightangel il Gio 10 Lug 2008 - 8:09

@marioni ha scritto:Nei mercatini delle pulci è facile trovare dissipatori ad alette da PC, anche di piccole dimensioni.

Ho pensato che potrebbero essere usati per raffreddare il nostro beneamato chip.

Qualcuno lo ha fatto? Come avete fissato il dissipatore al chip?

Ma soprattutto: ha senso? E' vero che i chip scaldano poco, però un po' scaldano!! scratch

Il metro per stabilire se scaldano troppo o meno, in realtà, non sono le punte delle nostre dita!! Smile

I chip Tripath, come tutti sapete, hanno la protezione per gli eccessi termici, quindi se non interviene questo dispostivo ad interrompere il segnale, ciò significa che il chip sta lavorando entro il suo range termico stabilito in progetto. Cosa peraltro auspicabilissima, poiché solo con le elettroniche ben calde sono assicurate le prestazioni dichiarate dal costruttore. Quindi non preroccupatevene troppo. Cool
avatar
Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2352
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Raffreddare il chip

Messaggio Da marioni il Gio 10 Lug 2008 - 11:16

@Flightangel ha scritto: ...Cosa peraltro auspicabilissima, poiché solo con le elettroniche ben calde sono assicurate le prestazioni dichiarate dal costruttore. Quindi non preroccupatevene troppo. Cool

Hai ragione :cheers:

E poi credo che, se servisse, sul TA o altri modelli miglliorati del T-amp ce l'avrebbero messo
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Torna in alto Andare in basso

Re: raffreddare il chip

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum