T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Coldplay

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da HypFra il Gio 28 Mag 2009 - 19:32

@rattaman ha scritto:Non nominate il nome dei Radiohead INVANO!!!!
Twisted Evil Twisted Evil .......mitici I love you Dribbling

Oh, finalmente!!! Se e quando supererò i 100 post tornerò qui a darti rep positiva! Laughing
avatar
HypFra
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 147
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Informatica / Cucina, Vino, Musica ecc... ecc... :)
Provincia (Città) : Bah... dipende dai giorni...
Impianto : HTPC ION WMC7 / ?TBD? / NAD T763 / Mordaunt-Short 914
(C: Mission M7C1 / R: Indiana Line TH ??? / SUB: Indiana Line TH S101)


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Abulafia il Gio 28 Mag 2009 - 19:41

@Abulafia ha scritto:(...)i Radiohead che puntano a sonorità mooolto più ricercate ed impegnate rimangono appesi a "non siamo proprio capaci".
E per capacità intendo quella tecnica, sia nella composizione sia, soprattutto, nell'esecuzione...

@HypFra ha scritto:Qui permettimi di contraddirti. Limitandoci a Johnny Greenwood (chitarrista, arrangiatore e anima dei RH insieme a Yorke) possiamo dire è compositore stimato a livello mondiale anche al di fuori di quello che scrive per i RH. Johnny è infatti composer in residence presso la Bbc Orchestra, che è un apprezzamento dato quasi esclusivamente a affermati compositori classici. Padroneggia pianoforte, sintetizzatori, ondes martenot, banjo, flauto dolce, viola e, ovviamente, chitarra. La sua opera (ovviamente soprattutto quella solista) è ispirata da compositori come Penderecki e Messiaen che spesso però finisce col mescolare con aperture jazz a là Miles Davis (il Miles allucinato di Bitches Brew per intenderci).

Non direi che tutto ciò mi contraddica più di tanto. La "fama" non corrisponde mica sempre alla bravura.
Pure Giovanni Allevi ha suonato nei più importanti teatri ed è ricercatissimo...

Nel 2007 ha scritto le musiche della Colonna Sonora de "Il Petroliere", con nomination al Golden Globe e vitttoria dell'Orso d'Argento. In realtà è stata pluripremiata ovunque e avrebbe vinto l'Oscar per la miglior colonna sonora originale se Johnny non vi avesse inserito 2 brani già editi precedentemente.
Compone classica parallelamente all'attività coi RH e le sue musiche sono state eseguite anche di recente dalla London Symphony Orchestra.

La dietrologia degli Oscar direi che c'entra poco col discorso. E comunque non è lo score di un film che può dimostrare chissà quali capacità di un musicista.
Se vai su wikipedia a vedere chi ha vinto gli Oscar per le colonne sonore ci trovi un po' di tutto...
Fra l'altro io dicevo che i Radiohead sono incapaci tecnicamente, se poi uno dei suoi componenti compone altro... buon per lui. Ma francamente non c'entra nulla.
I Radiohead non sono buoni a fare quello che vorrebbero fare.

Le composizioni dei Radiohead sono eseguite con costanza dal vivo da uno dei più quotati pianisti jazz sulla faccia della terra: Brad Mehldau. L'esecuzione dal vivo in solo di Paranoid Android pubblicata (mi pare) sul Live in Tokio è da brividi...

I musicisti jazz suonano di tutto, anche le ciofeche più assurde (ad esempio le fanfare o i suoni "da circo"). Questo significa solo che loro sanno suonare e arrangiare, non che quel che suonano in originale abbia avuto chissà quale valore "tecnico".
Ovviamente non sto dicendo che i Radiohead facciano ciofeche, ma sicuramente non si può misurare la loro perizia su quella di Mehldau.

Quindi dire che non sanno comporre mi pare ingeneroso... si può dire che non piace ciò che compongono.
Infatti non ho detto che non sanno comporre (o suonare) in assoluto. Ho detto e ripetuto che non sono abbastanza bravi nelle due cose per fare quel genere. Stentano. Fra l'altro come buona parte dei gruppi pop e rock "alternativo ma mainstream" degli anni '90.

Fra l'altro non ho mai detto che non mi piacciono, solo che mi piacciono meno dei Coldplay. Proprio perché considero i Radiohead troppo "pretenziosi" per quello che in realtà poi riescono a fare. A questo punto meglio la copia commerciale che s'accontenta di fare bene quel poco e non strafà.
Per il resto adoro alcune loro cose e li ascolto sempre volentieri.

Dire che sono mediocri esecutori palesa non aver idea di come suonino dal vivo: sono considerati fra i migliori gruppi live in assoluto Smile

E' vero, non li ho mai visti fisicamente dal vivo. Ma ho parecchi concerti loro in video, compresi i vari "Live at Mtv". Sono effettivamente meglio di come sono in studio, ma questo succede perché s'abbandonano di più al "rock" semplice, come fanno un po' tutti dal vivo.
Anche i Kiss sono considerati uno dei migliori gruppi live della storia, ma ciò non significa che fossero dei mostri di capacità compositiva o esecutiva. Erano semplicemente dei mostri scenici. E anche loro erano ovviamente molto meglio live che in studio.
Invece guarda caso gruppi di estrema bravura e complessità compositiva ed esecutiva come i King Crimson... dal vivo non rendono così tanto come in studio (almeno questa è l'opinione comune).
Quindi neanche questo argomento mi smentisce Wink

Mi piace sempre ricordare che Rimsky Korsakov ha prodotto l'insuonabile Volo del Calabrone (conosciuto solo perchè insuonabile), mentre pezzi come "Per Elisa" (esecuzione di una facilità imbarazzante) sono considerati nella loro semplicità fra i più belli della storia della musica Wink

Infatti il mio non era un giudizio: Tecnica uguale Bravura, Poca tecnica uguale schifezza.
Dico solo che i Radiohead tentano di fare quello più di quello che la loro tecnica (che non è scarsa in assoluto, ma solo relativamente a ciò) gli permetterebbe.
Quindi la tua precisazione continua a non smentirmi Wink

Non è che sei uno di quelli che considera Malmsteen e Vai più brillanti di Hendrix e Page? Smile

Decisamente sì. Ma non perché sono più bravi tecnicamente... semplicemente perché Hendrix non mi piace quasi per nulla (che ci volete fare, la psichedelia e le distorsioni sferraglianti non m'aggradano troppo) e Page non mi entusiasma, mi sembra sempre un po' banale (ma comunque mi piace).
Malmsteen è sicuramente bravissimo nell'esecuzione, ma raramente mi piace nella composizione, tranno quando copia spudoratamente la musica classica. E' simpatico da ascoltare, di sicuro non mi disgusta, ma nulla di più.
Su Vai... tutt'altro discorso. Lo associano tutti agli shredder solo perchè ha una tecnica esecutiva eccellente, ma le sue composizioni non mi sembrano per nulla banali od orrende. Non dico tutta la produzione, ma alcune cose sono belle ed ispirate. Ed in più suonate con una tecnica eccezionale. Non vedo perché dovrei considerarlo peggio di un Page.
Insomma era pur sempre una spalla e una scelta di Frank Zappa, che tutto era tranne che un banale rockettaro per adolescenti che si masturbano sulle scale musicali prese alla velocità della luce...

Io l'errore di dire "poca tecnica=musica brutta" non lo faccio, ma vedo che attorno a me molti fanno l'errore opposto, cioè "bravura nel suonare= poca ispirazione, poca passione, poco appeal".

Per tornare ai Radiohead ribadisco ancora una volta che hanno belle idee e a volte compongono belle cose, ma il livello medio è pretenzioso, troppo complesso per quello che in realtà riesce alla fine.
Un po' lo stesso discorso dei Muse (che se non erro su ondarock sono bollati come "tanto cuore, poco cervello") ed in parte dei Porcupine Tree (che comunque per me rimangono di tutt'altro livello).
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da mobius il Gio 28 Mag 2009 - 20:12

@HypFra ha scritto:
Le composizioni dei Radiohead sono eseguite con costanza dal vivo da uno dei più quotati pianisti jazz sulla faccia della terra: Brad Mehldau. L'esecuzione dal vivo in solo di Paranoid Android pubblicata (mi pare) sul Live in Tokio è da brividi...

A me fanno venire i brividi queste contaminazioni, non tanto perchè mischiano musica presunta più commerciale con presunta più 'colta', queste distinzioni sarebbero ridicole. Il problema è che queste cover jazzate sono veramente pacchiane. Non vi è nulla di realmente artistico, sono quasi sempre sproloqui jazz che riecheggiano la hit-pop... onestamente inutile.

Meldhau sarà anche quotato, ma anche una macchina per far soldi, basti pensare agli inutili dischi (volume 1 e 2) Pat metheny - Meldhau, che hanno stravenduto per poi essere dimenticati (almeno tra i dischi consigliati ad un appassionato jazz). Anche qui, son gusti..
avatar
mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 498
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Wolfgang il Gio 28 Mag 2009 - 20:24

@nd1967 ha scritto:Io i Radiohead li trovo insopportabili..... non riesco ad ascoltare un loro Cd per intero... li trovo estremamente sopravvalutati.
ma ripeto..... probabilmente è un mio limite...
La stessa cosa mi succede con molti altri artisti (un altro nome è Bijork)...

Ma d'altronde c'è un "critico" italiano che i beatles sono solo fuffa e che i veri gruppi sono altri Razz
Io trovo sopravvalutati sia i Radiohead che i Coldplay, questi ultimi, anzi, sono proprio un bluff! Non c'è dubbio che i RH siano riusciti a produrre un grande disco come Ok Computer, ma il resto non è entusiasmante.
Bjork è grande, una che sa veramente sperimentare, e infatti può non piacere.
Per quanto riguarda scaruffi, per me è semplice... se parla male di un disco è molto probabile che si tratti di un grande disco. Very Happy
avatar
Wolfgang
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 415
Località : ...
Occupazione/Hobby : male/bene
Impianto : Ampli: TA2024B Topping mod
Pre: Prefet MKII by Tfan
DAC: Muse TDA 1543 x 4 mod Vincenzo
Sorgente: Oppo DV-980H
Diffusori: Kef Cresta 10 mod
Cavi di segnale: autocostruiti coassiali semibilanciati e sbilanciati
Cavi di potenza: autocostruiti TNT TripleT

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da mobius il Gio 28 Mag 2009 - 20:37

@Wolfgang ha scritto:
Per quanto riguarda scaruffi, per me è semplice... se parla male di un disco è molto probabile che si tratti di un grande disco. Very Happy

Bhe onestamente apprezzo il sito di Scaruffi. Vengono mensionati come importantissimi gruppi spesso dimenticati. Di solito non mi trovo in accordo su dischi che per Scaruffi sono eccezionali ma che mi sembrano soltanto buoni dischi. Mi trovo invece perfettamente d'accordo sulle stroncature e sui voti delle discografie. Scaruffi per quanto mi riguarda ha messo il punto riguardo a qualsiasi discorso riguardante i Beatles. Trovo la tua stroncatura *illuminante* a quanti si avvicinino ai Beatles tanto per sentito dire e li scambino davvero per dei mostri sacri Laughing
avatar
mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 498
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Fabio il Gio 28 Mag 2009 - 21:01

Il pop non è il mio genere, ma li rovo meno peggio, il secondo CD in particolare, di altri gruppi anche più osannati.


Ultima modifica di Fabio il Ven 29 Mag 2009 - 16:57, modificato 3 volte
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da wincenzo il Gio 28 Mag 2009 - 21:21

Radiohead: Ok computer e qualche altro pezzo qua e la sono un capolavoro! ripetersi a meno che non sei mozart o i pink floyd è difficilissimo! Comunque hanno un loro sound riconoscibilissimo e certe canzoni sono dei gioielli ( avvertenza: richiedono uno stato d'animo adatto per l'ascolto Laughing )

i coldplay a me piaciono molto e sono a mio giudizio uno dei gruppi migliori in circolazione i loro album sono semre ad alto livello, ed intendo como piacere di ascolto, poi riguardo tecnica e sperimentazione nn saprei, so solo che certe loro canzoni si fanno ascoltare con grandissimo piacere. L'ultimo album un pò mi ha deluso!

Francamente alla difficilissima e sperimentalissima muscia "dodecafonica" preferisco le lineari ed emozionanti composizioni di allevi o einaudi.
Poche note ma messe al posto giusto e creano la magia.

Non mi piace molto il discorso sulla tecnica e sulla sperimentazione, credo solo che fare bella musica non è mai facile se poi uno vende anche non è mica un peccato, francamente l'allevi, tanto bistrattato, mi sembra un buon compositore non ambisce ad essere beethoven, ma quando sento le sue note sul pianoforte a me me piace Smile. Alla lunga un pò noioso ma qualche suo pezzo è un gioiellino



che ha che non va sto pezzo?
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da HypFra il Gio 28 Mag 2009 - 22:54

@Abulafia ha scritto:
Io l'errore di dire "poca tecnica=musica brutta" non lo faccio, ma vedo che attorno a me molti fanno l'errore opposto, cioè "bravura nel suonare= poca ispirazione, poca passione, poco appeal".

Non è questione di smentire o meno, è questione di essere obiettivi e di dire "non mi piace", non "non sono capaci", che mi pare sinceramente un'affermazione da sboroni, visto che nessuno ha la verità in tasca e vorrei avere le tue credenziali di compositore e musicista, prima di poter avallare serenamente queste tue parole. Se io posto dei ricoscimenti oggettivi, puoi rispondermi oggettivamente, perchè allora io, se utilizzo la tua stessa dialettica, posso dire che qualsiasi cosa fa schifo.
Sputare sul lavoro delle persone è sempre un qualcosa che reca fastidio. Sputare sul lavoro di una pop-rock band che sperimenta e che si tiene volutamente ai margini dello show business diminuendo fra l'altro in questo modo i suoi guadagni, è ancora più fastidioso. E Allevi non piace neanche a me, per dire, anche io lo considero sopravvalutato, ma da lì a dire che "non è capace" (ad esempio) di suonare il pianoforte a determinati livelli, beh... non mi permetterei mai.

Riguardo Greenwood. Non è vero che "non c'entra niente" il fatto che componga anche altro. Perchè la mano è la stessa. Poi mostri nuovamente il tuo pregiudizio affermando che anche quello non fa testo. Potrebbe anche scrivere il Canone di Pachelbel (per dire) e a te farebbe schifo lo stesso, mi sembra palese. Questo perchè parli nuovamente di qualcosa che non hai ascoltato (nel caso della OST non hai visto il film deduco, in cui la colonna sonora è determinante per l'effetto nello spettatore), quindi perchè dovresti cambiare idea? Non lo ascolteresti perchè lo ha scritto lui...
La medesima considerazione vale per le interpretazioni di Meldhau. Se le avessi ascoltate sapresti che sono molto fedeli alle originali. Lui con il suo tocco e i suoi "ricami" riesce a trasmettere ciò che viene a mancare senza i testi, poi si prende (non sempre) un piccolo spazio per l'interpretazione.

Credi che io pensi che bravura nel suonare o scrittura di pezzi tecnici equivalga a poca ispirazione? Ti sbagli... e di grosso. Amo Stanley Jordan per dire, amo Metheny (in alcune sue espressioni) e amo Liszt come amo Debussy o Mozart.

L'impronta lasciata da Hendrix e Page (per fare 2 esempi) sulla storia della musica e sulla tecnica chitarristica è assai più profonda di quella lasciata da Vai o Malmsteen. Se parliamo poi di composizione tout court, quando Malmsteen scriverà una Little Wing o Vai una ballata dei Led Zep ne riparleremo. Se utilizzassi la tua dialettica potrei dire che Malmsteen (visto dal vivo) e Satriani sono stati 2 fenomeni da baraccone, ma non mi piace comportarmi così, quindi posso dire che sono 2 ottimi musicisti, nella mia umile opinione più interessati ad autocompiacersi che a creare.

I Muse, senza andare a controllare su Ondarock, direi che semmai sono tutto cervello e niente cuore, non viceversa. E te lo dico anche perchè anche loro li ho visti dal vivo. Più che di Muse poi bisognerebbe parlare di Bellamy, gli altri due sembrano comparse, sul palco. Sui Porcupine Tree (visti dal vivo 2 volte) concordo pienamente con te, sono veramente grandi.

Non vorrei sembrarti rancoroso, perchè non lo sono affatto. Ma sinceramente bastava dire "non mi piacciono" punto. Perchè tutto il resto che dici mi sembra francamente basato su poco, se non su un grande pregiudizio e qualche ascolto sporadico superficiale.

Altrimenti avresti saputo criticarli per bene, come molta gente ferrata (e che ascolta davvero prima di emettere giudizi) fa Wink
avatar
HypFra
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 147
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Informatica / Cucina, Vino, Musica ecc... ecc... :)
Provincia (Città) : Bah... dipende dai giorni...
Impianto : HTPC ION WMC7 / ?TBD? / NAD T763 / Mordaunt-Short 914
(C: Mission M7C1 / R: Indiana Line TH ??? / SUB: Indiana Line TH S101)


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da nd1967 il Ven 29 Mag 2009 - 10:14

Ciao a tutti
al di là delle questioni "filosofiche" di ognuno Hehe
vi segnalo che i Coldplay hanno reso disponibile per il download LEGALE un CD LIVE per i fan dal titolo
LEFT RIGHT LEFT RIGHT LEFT



lo potete scaricare qui (basta inserire il proprio indirizzo mail)

http://www.coldplay.com/lrlrl/lr.html

Buona musica Oki

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12812
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da traspar il Ven 29 Mag 2009 - 10:18

@nd1967 ha scritto:..Io i Radiohead li trovo insopportabili..... non riesco ad ascoltare un loro Cd per intero... li trovo estremamente sopravvalutati.
ma ripeto..... probabilmente è un mio limite...

E si, probabilmente è un tuo limite Laughing Hehe

@Abulafia ha scritto:Preferisco anche io di gran lunga i Coldplay ai Radiohead.
Entrambi (IMHO) rientrano nella categoria "vorrei ma non posso", solo che i primi facendo puro pop si attestano sul "quasi quasi ci arrivo", mentre i Radiohead che puntano a sonorità mooolto più ricercate ed impegnate rimangono appesi a "non siamo proprio capaci".
E per capacità intendo quella tecnica, sia nella composizione sia, soprattutto, nell'esecuzione...
Ma Ok Computer, Kid A e Amnesiac li hai mai ascoltati bene? C A P O L A V O R I.
Per i Coldplay mi ero preso un'infatuazione, Parachutes e A Rush Of Blood The Head li adoro, ma in X & Y e Viva la Vida un po di fuffetta c'è, imho.
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da wincenzo il Ven 29 Mag 2009 - 10:43

Ciao a tutti
al di là delle questioni "filosofiche" di ognuno Hehe
vi segnalo che i Coldplay hanno reso disponibile per il download LEGALE un CD LIVE per i fan dal titolo
LEFT RIGHT LEFT RIGHT LEFT

Grazie Andrea!
Non lo sapevo splendido!!!
Ok

I coldplay seguono i radiohead anche nella distribuzione dei contenuti!
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da maurizio3929 il Ven 29 Mag 2009 - 10:56

@nd1967 ha scritto:
vi segnalo che i Coldplay hanno reso disponibile per il download LEGALE un CD LIVE per i fan dal titolo
LEFT RIGHT LEFT RIGHT LEFT

Grazie per la segnalazione, peccato siano in MP3. Oki Oki
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da wincenzo il Ven 29 Mag 2009 - 12:00

Il CD è in ascolto è devo dire che è davvero bello ... grandi interpretazioni!

Ah me i Coldpaly me piaciono!!
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 14:44

@HypFra ha scritto:Non è questione di smentire o meno, è questione di essere obiettivi e di dire "non mi piace", non "non sono capaci", che mi pare sinceramente un'affermazione da sboroni, visto che nessuno ha la verità in tasca e vorrei avere le tue credenziali di compositore e musicista, prima di poter avallare serenamente queste tue parole. Se io posto dei ricoscimenti oggettivi, puoi rispondermi oggettivamente, perchè allora io, se utilizzo la tua stessa dialettica, posso dire che qualsiasi cosa fa schifo.

A me basterebbe non essere frainteso, visto che ho scritto un post fiume ben articolato. Almeno leggerlo. Come io ho letto il tuo...
Magari non bastava la precisione. Può succedere. Ricominciamo e specifichiamo:
1) non ho mai detto che non mi piacciono
2) non ho mai detto che "non sono capaci", ma che non sono abbastanza bravi a fare quel che fanno.

Ovviamente tutto il mio discorso era "per me", ma di solito ripeterlo ogni 3 righe è da ragazzini delle medie.
La prossima volta lo scriverò prima di ogni verbo.

Sputare sul lavoro delle persone è sempre un qualcosa che reca fastidio. Sputare sul lavoro di una pop-rock band che sperimenta e che si tiene volutamente ai margini dello show business diminuendo fra l'altro in questo modo i suoi guadagni, è ancora più fastidioso.

1) Non ho sputato su nessuno, ho fatto delle osservazioni. Dubito che qualcuno eviterà di ascoltare i Radiohead perché io ho esercitato il diritto di critica su un forum dedicato all'audiofilia, quindi evitiamo i discorsi ridicoli...
Fra l'altro, per l'ennesima volta, a me i Radiohead piacciono...
2) In quanto ai margini dello show business... non valuto certo la gente da quanto è esibizionista o inserita. I Queen o i Beatles erano dappertutto nello showbiz. E non per questo erano ciofeche.
Miriadi di artisti indie sono completamente fuori dal mercato... eppure fanno schifo. Né più né meno.
Quindi è un parametro che non avevo citato, quindi se ti dà fastidio... son cavoli tuoi, non è colpa mia Smile

E Allevi non piace neanche a me, per dire, anche io lo considero sopravvalutato, ma da lì a dire che "non è capace" (ad esempio) di suonare il pianoforte a determinati livelli, beh... non mi permetterei mai.

Ad esempio io non l'ho detto. Ho detto solo che è ricercatissimo e "di moda". E non per questo è un grande musicista, visto che ad esempio è stato duramente criticato da altri (ricercatissimi e confermatissimi) musicisti.
Non è neanche uno scarso. Semplicemente volevo dire che essere ricercati non è un parametro per valutare un musicista. Vale per chiunque.
Anche in questo caso a quanto pare non mi ero spiegato bene...

Riguardo Greenwood. Non è vero che "non c'entra niente" il fatto che componga anche altro. Perchè la mano è la stessa. Poi mostri nuovamente il tuo pregiudizio affermando che anche quello non fa testo. Potrebbe anche scrivere il Canone di Pachelbel (per dire) e a te farebbe schifo lo stesso, mi sembra palese. Questo perchè parli nuovamente di qualcosa che non hai ascoltato (nel caso della OST non hai visto il film deduco, in cui la colonna sonora è determinante per l'effetto nello spettatore), quindi perchè dovresti cambiare idea? Non lo ascolteresti perchè lo ha scritto lui...

Sembra che anche qui non mi sia spiegato.
Ci riprovo.
1) non ho mai detto che Greenwood mi fa schifo, anche perché non ho sentito nulla di lui solista (e non ho mai affermato il contrario, e non ho mai affermato che quel che ha fatto da solista fa schifo...)
2) visto che non l'ho giudicato, dubito di poter avere un pregiudizio...
3) a me i Radiohead piacciono...
4) ribadisco che non c'entra nulla l'opera di un componente di un gruppo se non è un'opera del gruppo stesso. Avesse composto il Canone di Pachelbel e poi suonato nella banda del paese, la banda del paese non sarebbe migliorata di un centesimo.
Ma vale anche il contrario. Se da solista fai una ciofeca e poi da singolo suoni nei Pink Floyd (per dire)... amen. Non intacca minimanente la bravura del gruppo.
Il fatto che Phil Collins abbia per decenni fatto pop "semplice" da classifica, e che Gabriel da due decenni faccia "world music" non rende i Genesis né pop da classifica né world music, ad esempio.
O il fatto che Tom Morello dei Rage Against the Machine e degli Audioslave componga da solista musiche per chitarra acustica di genere folk-cantautoriale non rende i due gruppi neanche un pochino folk...

Tutto ciò per ribadire che comunque non ho giudicato (nè pregiudicato) Greenwood.
E che i Radiohead mi piacciono.

La medesima considerazione vale per le interpretazioni di Meldhau. Se le avessi ascoltate sapresti che sono molto fedeli alle originali. Lui con il suo tocco e i suoi "ricami" riesce a trasmettere ciò che viene a mancare senza i testi, poi si prende (non sempre) un piccolo spazio per l'interpretazione.

Riproviamoci:
1) non ho mai detto che Meldhau non sappia suonare, né che non sia fedele all'originale.
2) ho detto che non è il fatto che lui reinterpreti le canzoni dei Radiohead a rendere i Radiohead bravi o meno...
3) a me piacciono più i Radiohead che Meldhau che rifà i Radiohead (ma tanto per dire, non partire in quarta dicendo che sputo su Meldhau... torna al punto 1, prima...)
4) non so come tu faccia a sapere cosa ho ascoltato o meno, ma vabbè...

Credi che io pensi che bravura nel suonare o scrittura di pezzi tecnici equivalga a poca ispirazione? Ti sbagli... e di grosso. Amo Stanley Jordan per dire, amo Metheny (in alcune sue espressioni) e amo Liszt come amo Debussy o Mozart.

Buon per te, ne sono felice.
Ah comunque... a me i Radiohead piacciono.

L'impronta lasciata da Hendrix e Page (per fare 2 esempi) sulla storia della musica e sulla tecnica chitarristica è assai più profonda di quella lasciata da Vai o Malmsteen.


Sarà, conosco tanti ragazzini che imitano i primi due così come tanti altri imitano i secondi due.
Così come conosco tanti musicisti che li amano tutti, li odiano tutti, ne amano 1 e odiano 3, ne amano 2 e odiano 2, ne amano 3 e odiano 1. In tutte le combinazioni.
Su di loro ho espresso solo i miei gusti personali. Non ho mai detto che Vai è più importante di Hendrix (né viceversa). So di sicuro che Vai mi piace molto più di Hendrix.
E che l'assolo semplice e pop di Mike Oldfield in "Moonlight Shadow" mi piace più dell'intera produzione di sti 4.
Quindi neanche io sono fissato con la tecnica, se fosse venuto in mente a qualcuno.
Ah dimenticavo: a me i Radiohead piacciono.

Se parliamo poi di composizione tout court, quando Malmsteen scriverà una Little Wing o Vai una ballata dei Led Zep ne riparleremo. Se utilizzassi la tua dialettica potrei dire che Malmsteen (visto dal vivo) e Satriani sono stati 2 fenomeni da baraccone, ma non mi piace comportarmi così, quindi posso dire che sono 2 ottimi musicisti, nella mia umile opinione più interessati ad autocompiacersi che a creare.

Io però non ho detto che Hendrix o Page sono fenomeni da baraccone. E neanche che lo siano i Radiohead, che fra l'altro mi piacciono. Anzi mi pare di aver detto che Malmsteen è bello (da ascoltare) solo quando copia, quindi al massimo stai ribadendo quello che ho detto io... anche più gentilmente.
Nonostante ciò a me piace più Malmsteen che Hendrix, all'udito. Che ci posso fare? Mi sparo...?

I Muse, senza andare a controllare su Ondarock, direi che semmai sono tutto cervello e niente cuore, non viceversa. E te lo dico anche perchè anche loro li ho visti dal vivo. Più che di Muse poi bisognerebbe parlare di Bellamy, gli altri due sembrano comparse, sul palco. Sui Porcupine Tree (visti dal vivo 2 volte) concordo pienamente con te, sono veramente grandi.

Opinione condivisibile... però dire "più cervello che cuore" o "più cuore che cervello" non significa dire "mi piacciono" o "non mi piacciono". Infatti per tornare all'argomento io ho semplicemente detto che i Coldplay mi piacciono di più dei Radiohead per il fatto che volando basso non strafanno, mentre i Radiohead mi sembrano spesso pretenziosi, tanta voglia ma poca abilità di concretizzarla. OVVIAMENTE IMHO (scriviamolo va, che non si sa mai).
E se non l'aveste ancora capito... a me i Radiohead piacciono Smile (e anche i Muse.)

Non vorrei sembrarti rancoroso, perchè non lo sono affatto. Ma sinceramente bastava dire "non mi piacciono" punto. Perchè tutto il resto che dici mi sembra francamente basato su poco, se non su un grande pregiudizio e qualche ascolto sporadico superficiale.

Non mi sembri rancoroso, mi sembri distratto...
Uno, perchè a me i Radiohead piacciono e non ho mai detto il contrario, eppure tu sei riuscito a leggerci questo...
Due perchè mi dici che ho pregiudizio e ho ascoltato sporadicamente e superficialmente.

In questo caso il pregiudizio è il tuo... Non so come tu faccia a sapere come e quanto io abbia ascoltato chicchessia solo perché mi sono liberamente permesso di dire che un gruppo mi piace meno di un altro.
Sinceramente io trovo questo di cattivo gusto.
Mica te ho detto "ma li hai mai sentiti come schitarrano male" o "sicuro di sapere chi siano i Radiohead?".
Non ho messo in dubbio le tue competenze né i tuoi gusti, gradirei che non fosse fatto neanche con me.
Ascolto i Radiohead da quando ho un collegamento internet, e in 10 anni di ascolti ripetuti (e anche compiaciuti) dell'intera discografia mi hanno fatto quell'impressione. Che non è la tua. Potrò anche sbagliare (come potresti tu, o come potremmo entrambi), ma ciò non toglie che li abbia ascoltati più che troppo.
E sicuramente abbastanza per darne un giudizio.

Altrimenti avresti saputo criticarli per bene, come molta gente ferrata (e che ascolta davvero prima di emettere giudizi) fa Wink

Criticarli per bene significa porgli le stesse critiche che poni loro tu?
Cioè la critica "giusta" è quella che concorda con te mentre chi critica diversamente "non ha ascoltato e ha pregiudizi?". Interessante opinione... Non la condivido per nulla.
Non mi pare di aver mai accusato nessuno che non ascolta ciò che piace a me di avere pregiudizi o di non aver ascoltato. Qui a quanto pare i Coldplay (oggetto del 3d) non piacciono a molti. Ottimo. Probabilmente parlano con cognizione di causa. Così come parlano con cognizione di causa quelli a cui piacciono.
Non mi sembra che io intervenga in tutti i 3d musicali.
Se ho parlato dei Radiohead (e dei Coldplay) è perché li conosco abbastanza da parlarne. Checché tu ne possa pensare.

E se ancora non si fosse capito... a me i Radiohead piacciono.
L'ho scritto ripetutamente per evitare che con i tuoi pregiudizi su di me (dopo un solo post, madonna santa...) ti distraggano ancora e magari ti facciano saltare questo punto ancora una volta.

Per finire ripeto i punti

1) I Radiohead mi piacciono
2) I Coldplay mi piacciono più dei Radiohead perché IO, IMHO, li considero meno pretenziosi
3) Mi piacciono i Muse
4) Non mi piace Hendrix
5) Mi piaciucchia Malmsteen, mi piace Vai
6) Mi piace Page, ma meno di Vai
7) Ho ascoltato tutti quelli che ho nominato
Cool Non credo che se le seguenti cose influenzino il giudizio su un qualsiasi gruppo rock (sempre IMHO, mi raccomando):
a) l'attività solista di uno dei suoi membri
b) il fatto che qualche altro artista reintepreti a suo modo i brani del gruppo rock qualsiasi
c) il fatto che il gruppo rock sia più o meno famoso
d) il fatto che uno o più componenti partecipino più o meno allo show business
e) il fatto che uno o più componenti guadagnino più o meno di tanto
9)Influenza invece il MIO giudizio su un musicista o su un gruppo la tecnica. Ma né sempre positivamente né sempre negativamente. E non parlo solo di "maggiore" o "minore" tecnica, ma anche di adattamento a ciò che si suona.
10) A me i Radiohead piacciono

P.S.= tutto il post va taggato con [ironia] [/ironia]... Laughing


Ultima modifica di Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 15:18, modificato 1 volta
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da schwantz34 il Ven 29 Mag 2009 - 14:51

Ciao Abulafia , scusa , volevo farti una domanda ...
ma a te i RADIOHEAD piaciono ?!

Hehe Hehe Hehe Hehe
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15633
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 14:56

[quote="Abulafia"]Preferisco anche io di gran lunga i Coldplay ai Radiohead.
Entrambi (IMHO) rientrano nella categoria "vorrei ma non posso", solo che i primi facendo puro pop si attestano sul "quasi quasi ci arrivo", mentre i Radiohead che puntano a sonorità mooolto più ricercate ed impegnate rimangono appesi a "non siamo proprio capaci".
E per capacità intendo quella tecnica, sia nella composizione sia, soprattutto, nell'esecuzione...

Ma Ok Computer, Kid A e Amnesiac li hai mai ascoltati bene? C A P O L A V O R I.
Per i Coldplay mi ero preso un'infatuazione, Parachutes e A Rush Of Blood The Head li adoro, ma in X & Y e Viva la Vida un po di fuffetta c'è, imho.

Grazie, tu almeno mel'hai chiesto "Li hai ascoltati bene?" senza pensare subito che parlassi a vanvera Kiss

Comunque la risposta è "sì", li ho ascoltati bene. Li ho trovati piacevoli, interessanti, ma con grossi limiti (per i miei gusti). Limiti tali che non mi consentono di inserirli fra quelli che io (IMHO) considero capolavori. Anche perché in realtà non è neanche "il mio genere".
Concordo con la fuffa nei Coldplay, solo che la fuffa in un gruppo smaccatamente pop/rock e commeciale non la ritengo disonorevole né particolarmente indegna.
Meglio un'idea da 6 realizzata da 6 che un'idea da 8 realizzata da 7.
Fra l'altro non è che sbavi per nessuno dei due... mi piacciono. Se trovo un cd loro a meno di 5 euro lo compro. Quando mi va li ascolto.
Ma non lancio le mutande sul palco per nessuno dei due gruppi Laughing


Ultima modifica di Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 15:00, modificato 1 volta
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 14:57

@schwantz34 ha scritto:Ciao Abulafia , scusa , volevo farti una domanda ...
ma a te i RADIOHEAD piaciono ?!

Hehe Hehe Hehe Hehe

Oddio mi cogli impreparato.
Così su due piedi non saprei mica risponderti...

Laughing Hehe Laughing Hehe Laughing Hehe
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Wolfgang il Ven 29 Mag 2009 - 19:28

@Abulafia ha scritto:
L'impronta lasciata da Hendrix e Page (per fare 2 esempi) sulla storia della musica e sulla tecnica chitarristica è assai più profonda di quella lasciata da Vai o Malmsteen.


Sarà, conosco tanti ragazzini che imitano i primi due così come tanti altri imitano i secondi due.
Così come conosco tanti musicisti che li amano tutti, li odiano tutti, ne amano 1 e odiano 3, ne amano 2 e odiano 2, ne amano 3 e odiano 1. In tutte le combinazioni.
Ci sono considerazioni oggettive da fare, completamente al di fuori dei gusti personali, i quali lasciano il tempo che trovano per la definizione dei canoni estetici di un genere. Musicisti e autori come Hendrix e Page (o Blackmore, Townshend, Fripp, Clapton, Beck...) hanno tracciato la strada per tutti quelli che sono venuti dopo, compresi Malmsteen e Vai, senza contare che in mezzo è passato un certo Eddie Van Halen. Che poi i ragazzini si ispirino più facilmente ai guitar hero è una cosa normale, ma questo non si può prendere come esempio per argomentare sull'influenza di un musicista rispetto ad un altro. Riferirsi a Hendrix parlando di "distorsioni sferraglianti" poi, oltre che essere una stupidaggine (senza offesa!) è pericoloso per chiunque legga ed è ignorante in materia. Smile
avatar
Wolfgang
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 415
Località : ...
Occupazione/Hobby : male/bene
Impianto : Ampli: TA2024B Topping mod
Pre: Prefet MKII by Tfan
DAC: Muse TDA 1543 x 4 mod Vincenzo
Sorgente: Oppo DV-980H
Diffusori: Kef Cresta 10 mod
Cavi di segnale: autocostruiti coassiali semibilanciati e sbilanciati
Cavi di potenza: autocostruiti TNT TripleT

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Abulafia il Ven 29 Mag 2009 - 21:05

@Wolfgang ha scritto:
@Abulafia ha scritto:
L'impronta lasciata da Hendrix e Page (per fare 2 esempi) sulla storia della musica e sulla tecnica chitarristica è assai più profonda di quella lasciata da Vai o Malmsteen.


Sarà, conosco tanti ragazzini che imitano i primi due così come tanti altri imitano i secondi due.
Così come conosco tanti musicisti che li amano tutti, li odiano tutti, ne amano 1 e odiano 3, ne amano 2 e odiano 2, ne amano 3 e odiano 1. In tutte le combinazioni.
Ci sono considerazioni oggettive da fare, completamente al di fuori dei gusti personali, i quali lasciano il tempo che trovano per la definizione dei canoni estetici di un genere. Musicisti e autori come Hendrix e Page (o Blackmore, Townshend, Fripp, Clapton, Beck...) hanno tracciato la strada per tutti quelli che sono venuti dopo, compresi Malmsteen e Vai, senza contare che in mezzo è passato un certo Eddie Van Halen. Che poi i ragazzini si ispirino più facilmente ai guitar hero è una cosa normale, ma questo non si può prendere come esempio per argomentare sull'influenza di un musicista rispetto ad un altro. Riferirsi a Hendrix parlando di "distorsioni sferraglianti" poi, oltre che essere una stupidaggine (senza offesa!) è pericoloso per chiunque legga ed è ignorante in materia. Smile

E che fatica però...
Infatti oltre ai ragazzini ho citato anche i musicisti, ma vabbè Smile

Ho mai asserito che oggettivamente Vai e Malmsteen sono meglio degli altri nominati? No.
Ho detto circa 42453²³ volte che a me piacciono più di Page ed Hendrix...
E Page mi piace comunque. Non lo butto via. Non più di Malmsteen.
Hendrix invece non lo reggo. La mia impressione è di sferragliamento. Non mi piace. Che ce posso fa?
Me lo devo far piacere a forza perché è importante?
Non mi piace la psichedelia, non mi piacciono quei suoni sporchi, non mi piace la voce, non mi piace la cultura hippie, non mi piace la musica degli anni '60. Lapidatemi pure Sad
Mi piace Vai. Lapidate anche il mio cadavere dopo la prima lapidazione. Mi piace e pure tanto. Non ci trovo nulla che non vada. Non suono la chitarra e quindi non sono uno di quelli che ci si fa le ***** sopra solo perché è bravo.
Mi piacciono i suoni. Mi piacciono le scelte compositive. Mi piacciono le melodie. Mi ispirano.
Sarò un caso irrecuperabile ma è così...

O mamma Laughing
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Coldplay

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum