T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Messaggio Da burmar il Lun 11 Lug 2011 - 23:20

@antigen ha scritto:Peccato che per MAC non esiste niente del genere.

Devo ammettere che sto rippando i miei CD in iTunes Plus (AAC 256) e sono decisamente soddisfatto.

Ok, non è un backup, ma almeno non esco matto tra PC e MAC.

Purtroppo EAC mi costringe ad usare Windows.

Se non erro, per il mac c'è XLD Gui

http://wiki.hydrogenaudio.org/index.php?title=XLD
avatar
burmar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.07.10
Numero di messaggi : 1142
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Lavoro davanti, dietro e dentro ai computers
Provincia (Città) : Genova
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Aragon 2004 DAC: Lector Digitube s192 PRE: Audio Research SP9 LETTORE: Arcam Transport Delta 170 CASSE: Opera Seconda 2006
PIATTO:
Systemdek IIX 900 BRACCIO: Rega RB250 TESTINA: Denon DL-103 + AU-310
LIQUIDA: Pc IBM con Linux VoyageMPD
AMPLI E CUFFIE PC:: Fijo E10 - Superlux HD-681


Torna in alto Andare in basso

Re: Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Messaggio Da antigen il Mar 12 Lug 2011 - 1:29

Ho scoperto di avere un altro Cd dei pink floyd (animals) che si sta "corrodendo"... ma possibile che dopo nemmeno 15 anni alcuni Cd tenuti in maniera perfetta inizino a cedere?

Ed ora mi viene l'ansia da backup!!!

Animals è praticamente illeggibile su di una traccia... è da un ora che EAC rilegge ma si è piantato, ho recuperato tutto tranne una traccia :-(



Chiedo a qualche intenditore:

- ma i file CUE NON COMPLIANT per avere dei backup 1:1 con EAC sono compatibili solo con lo stesso EAC?

Provato ad aprirlo con Nero, ma se si masterizza quel CUE, vengono tutti tempi e tracce strane.

Insomma, magari cambia traccia a metà della stessa, cosa che se invece si scrive con EAC o Burrrn tutto va bene.

Se così fossse.... bhe quei CUe sono praticamente inutili se compatibili solo con EAC stesso!
avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Messaggio Da Barone Rosso il Mar 12 Lug 2011 - 7:31

@antigen ha scritto:Ho scoperto di avere un altro Cd dei pink floyd (animals) che si sta "corrodendo"... ma possibile che dopo nemmeno 15 anni alcuni Cd tenuti in maniera perfetta inizino a cedere?

Ed ora mi viene l'ansia da backup!!!

Animals è praticamente illeggibile su di una traccia... è da un ora che EAC rilegge ma si è piantato, ho recuperato tutto tranne una traccia :-(



Chiedo a qualche intenditore:

- ma i file CUE NON COMPLIANT per avere dei backup 1:1 con EAC sono compatibili solo con lo stesso EAC?

Provato ad aprirlo con Nero, ma se si masterizza quel CUE, vengono tutti tempi e tracce strane.

Insomma, magari cambia traccia a metà della stessa, cosa che se invece si scrive con EAC o Burrrn tutto va bene.

Se così fossse.... bhe quei CUe sono praticamente inutili se compatibili solo con EAC stesso!


I file cue sono uno standard e doverebbero essere riconosciuti da tutti, solo che non è cosi ....
Per i backup io continuerei ad usare 1 file per ogni traccia in compresso in flac.
Il risultato non cambia e sono molto più comodi da gestire.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Messaggio Da Frankie il Sab 28 Gen 2012 - 17:41

Mi potreste indicare un programma per ubuntu per provare a recuperare una traccia che ascoltandola "salta"?
avatar
Frankie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.08.09
Numero di messaggi : 1331
Località : Como
Occupazione/Hobby : Chimica/Snowboard
Provincia (Città) : Basterebbe un soffio di vento
Impianto :
Spoiler:
Alimentazione:
Switching by Pincellone
Sorgente:
Xtreamer DVD
DAC:
Superpro707
Cavi di segnale:
Yulian
Preamplificatore:
Little Dot MK IV SE
Cavi di segnale:
Yulian
Ampli:
Trends Audio 10.2
Cavi di potenza:
DImyself
Diffusori:
IL Tesi 504
Cuffie:
Superlux HD660


Torna in alto Andare in basso

Re: Backup dei propri CD: quale metodo migliore?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum