T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Andare in basso

Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da antigen il Gio 24 Mar 2011 - 11:19

Ciao a tutti,

mi stavo domandando, visto che è innegabile che la rivoluzione musicale è partita da iTunes, se qualcuno di voi compra abitualmente musica da questa piattaforma.

Riuscite a riconoscere differenze rispetto al classico CD Audio?


Ciao!
avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Frankie il Gio 24 Mar 2011 - 11:47

Io ho comprato qualcosina (10 - 20 euro al massimo) tanto tempo fa, ma il servizio non mi piace particolarmente...con gli stessi soldi puoi farti spedire a casa il CD tramite i vari amazon...

...per quanto riguarda la differenza tra CD audio e MP3/AAC... ognuno ha la sua opinione a riguardo.
Io personalmente non mi esprimo, però sul forum troverai persone che sostengono che gli MP3 siano meglio dei master originali Surprised e gente che sostiene di riconoscere la frequenza di campionamento di singoli file Surprised Surprised da quanto sono pessimi.

E' opinione diffusa che la qualità del CD audio sia migliore e se proprio si deve parlare di musica liquida si preferisco i formati lossless tipo FLAC.

avatar
Frankie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.08.09
Numero di messaggi : 1331
Località : Como
Occupazione/Hobby : Chimica/Snowboard
Provincia (Città) : Basterebbe un soffio di vento
Impianto :
Spoiler:
Alimentazione:
Switching by Pincellone
Sorgente:
Xtreamer DVD
DAC:
Superpro707
Cavi di segnale:
Yulian
Preamplificatore:
Little Dot MK IV SE
Cavi di segnale:
Yulian
Ampli:
Trends Audio 10.2
Cavi di potenza:
DImyself
Diffusori:
IL Tesi 504
Cuffie:
Superlux HD660


Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da antigen il Gio 24 Mar 2011 - 13:11

Ho sentito dire che i file di iTunes non sono ottenuti dal ripping di Cd ma direttamente dai master, quindi suonano meglio di un CD.

Possibile che effettivamente usino utilizzati i master e che quindi, anche se compressa, la qualità è superiore?
avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da flovato il Gio 24 Mar 2011 - 13:20

@Frankie ha scritto:..però sul forum troverai persone che sostengono che gli MP3 siano meglio dei master originali ...

Dove ? Laughing
Mp3 non li voglio neanche vedere anche se è innegabile che certi CD fanno così schifo a livello di master che per forza suonano meglio gli MP3.

@Frankie ha scritto:... e gente che sostiene di riconoscere la frequenza di campionamento di singoli file Surprised Surprised da quanto sono pessimi.

Io faccio fatica a sentire il beneficio di campionamenti più alti ma in basso la differenza si sente eccome.


Ho comprato un paio di brani, se non ricordo male erano in formato ALAC e quindi identico a FLAC non in MP3.
La qualità è ottima il servizio è buono e li ho copiati e riversati da un PC all'altro senza problemi, appena ho tempo credo che avendo la possibilità di sentire un'anteprima qualche singolo brano lo acquisterò ancora.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da kurt10 il Gio 24 Mar 2011 - 13:23

@antigen ha scritto:Ho sentito dire che i file di iTunes non sono ottenuti dal ripping di Cd ma direttamente dai master, quindi suonano meglio di un CD.

Possibile che effettivamente usino utilizzati i master e che quindi, anche se compressa, la qualità è superiore?

Dai Master...impossibile... Smile

avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1625
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da antigen il Gio 24 Mar 2011 - 13:56

@flovato ha scritto:Ho comprato un paio di brani, se non ricordo male erano in formato ALAC e quindi identico a FLAC non in MP3.
Vendono in AAC non ALAC.


avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Cella il Gio 24 Mar 2011 - 15:21

Io acquisto da iTunes e dopo la delusione iniziale con gli AAC a 128Kb/s ed a bitrate fisso, da quando sono passati al formato che chiamano iTunes Plus, ovvero AAC a 256Kb/s mi sono trovato bene. Ovviamente dipende dai brani ma il 99% delle produzioni sono artificiose e non meritano maggiori attenzioni o maggiore spesa, ed ovviamente quelle che amo di più si trovano in quel misero 1%, ma questo è un altro paio di maniche.

@Frankie: la spocchia non serve a molto. Se vuoi parlare della qualità degli MP3 devi distinguere i diversi encoder e le opzioni di codifica, perché se è vero che con iTunes le regolazioni possibili sono poche, è anche vero che gli encoder permettono di modificare il mascheramento psicoacustico, di non utilizzare il JS, e altro ancora. Un file codificato a 320Kb/s in MPEG-1 layer 3 non suona malissimo, al punto che lo standard del DVD prevede l'audio in MPEG-1 layer 2 a 192Kb/s.

Molte delle impressioni descritte negli ascolti, specie quelle sulla scena, dipendono dall'uso del JS, presente anche nei FLAC che tanto osannate senza averne mai guardato il codice. Eppure farne una critica a priori per questa ragione non avrebbe senso per le stesse ragioni, ovvero il fatto che i parametri in fase di codifica si possono cambiare e non è scontato l'uso delle scelte peggiori.

Piuttosto è evidente che le persone dietro ad MPEG conoscessero la matematica, quelle dietro a FLAC ne avessero solo sentito parlare, al punto che nessun ente di standardizzazione ha mai preso in considerazione tale lavoro, privo di pregio anche per originalità. Se dunque vogliamo scimmiottare qualche altro membro del forum possiamo prendere per vero quel che scrive e ripeterlo all'infinito fino a farlo diventare una verità per molti. In questo modo sono nati i termini podcast e musica liquida, il primo dovrebbe schifare gli inglesi (e quelli che conosco non ne hanno mai fatto mistero), il secondo solo i pochi italiani che non usano le parole come etichette, come lo scrivente.

Gli AAC a 256Kb/s possono soddisfare la maggior parte delle esigenze, al punto che i blind test evidenziano bassa riconoscibilità delle differenze, anche se non inferiore al 3% in doppio cieco senza errori, come quella riscontrata tra SA-CD e DVD-A. Ho già scritto in passato che i test andrebbero ripetuti a distanza di tempo perché gli uomini hanno la capacità di imparare oltre a quella di adattarsi. ALAC farà fatica a resistere, eccetto il caso che silentemente si modifichi per diventare corrispondente ad uno dei due standard lossless incapsulabili in MPEG-4.

Per contro invece i brani su iTunes non provengono dal ripping dei CD che offre risultati riconoscibili dai tecnici e da molti programmi disponibili in rete. Non rimane che provare per crederci, anche se la Universal ha fatto esplicite dichiarazioni in merito e la codifica in iTunes Plus produce file diversi da quelli acquistati del medesimo disco. Su una traccia di un disco che ho comprato a Bassano del Grappa da Pick-up, indigesto ad EAC le differenze sono parecchie, anche se un mio collega possiede lo stesso CD, comprato a Milano e compatibile con EAC.

Evidentemente esiste la possibilità che gli stessi dischi prodotti in stabilimenti o momenti diversi non corrispondano nel contenuto, oltre che nella confezione. Eppure entrambi hanno lo stesso bollino SIAE e lo stesso codice a barre. Lo stesso vale per altri negozi on-line: cerca EAN 5099990986826 e scoprirai che le versioni su internet sono diverse (anche tra loro e) dal disco stampato da EMI a marchio Blue note. E le differenze compresse sono maggiori dei 2KB che intercorrono tra EAC ed iTunes post-conversione in AAC a 256Kb/s.

Si tratta di scoperte che ho fatto per caso e non sono gli unici casi che ho trovato.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Frankie il Gio 24 Mar 2011 - 16:48

Dove sarebbe la spocchia? Nel tuo post? Non ti preoccupare io oramai ci sono abituato... Laughing
avatar
Frankie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.08.09
Numero di messaggi : 1331
Località : Como
Occupazione/Hobby : Chimica/Snowboard
Provincia (Città) : Basterebbe un soffio di vento
Impianto :
Spoiler:
Alimentazione:
Switching by Pincellone
Sorgente:
Xtreamer DVD
DAC:
Superpro707
Cavi di segnale:
Yulian
Preamplificatore:
Little Dot MK IV SE
Cavi di segnale:
Yulian
Ampli:
Trends Audio 10.2
Cavi di potenza:
DImyself
Diffusori:
IL Tesi 504
Cuffie:
Superlux HD660


Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Cella il Ven 25 Mar 2011 - 0:14

Frankie hai ragione, non la modifico perché non sarebbe corretto, ma non so' neppure io come ho potuto scriverla: mi devo convincere a fare una cosa alla volta durante il giorno, anche a costo di intervenire di meno, perché ho scritto l'esatto opposto di ciò che è vero, ma anche di ciò che pensavo.

FLAC non merita un premio sul fronte della matematica, perché esistono tecniche migliori per ridurre il flusso dei dati come quelle scelte dall'ISO per MPEG-4, ma non è vero che FLAC usa JS che sta' per Joint Stereo che è una tecnica a perdita di informazione, opzionale per gli encoder di tipo lossy e con un grande impatto (negativo) sulla scena audio. Ho mescolato due cose che avevo in testa. Incapsulando l'audio in formati standardizzati è possibile ottenere qualità elevatissime e riprodurle su qualsiasi dispositivo moderno, anche senza mascheramento psicoacustico. Da questo punto di vista i container MPEG sono preferibili per la semplicità e la diffusione pressoché universale dei decoder hardware.

Inoltre evitando FLAC diventa possibile trasferire direttamente al DAC lo stream senza conversioni via SPDIF, alla stessa stregua di quanto avviene con AC-3. In alcuni casi è possibile anche con FLAC, ma non mi risulta che i DAC lo decodifichino, mentre funziona con MPEG-2 NBC e successivi. Un ulteriore vantaggio è dato dal fatto che ciò che viene incapsulato in MPEG-4 può essere trasportato su reti IP, e il fatto che abbiano standardizzato (dal 1999) due codifiche lossless, ALS ed SLS, significa che non in tutti i casi una prevale sull'altra.

In passato ho scritto anche in merito alla possibilità di ottenere un brano lossless attraverso un secondo stream che integra il contenuto compresso in AAC, e dunque con notevole risparmio di banda e con la possibilità di acquistare l'aggiornamento a lossless dei brani di nostro gradimento, ma si tratta di ipotesi che non ho ancora visto realizzarsi.

Dopo questa precisazione mi vergogno un po' di meno, e comunque ti porgo le mie scuse.

Comunque il senso del mio intervento voleva essere che non corrispondono tra loro neppure i contenuti di dischi con lo stesso titolo e con lo stesso codice a barre.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da antigen il Ven 25 Mar 2011 - 20:11

Non ho capito una cosa, mi spieghi meglio il discorso della UNIVERSAL? E mi spieghi da dove provengono gli AAC se non vengono prodotti da un CD?

Insomma, iTunes è un buon sostituto della musica su CD oppure no?
avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Cella il Sab 26 Mar 2011 - 1:22

La Universal aveva minacciato di rimuovere i propri brani da iTunes per l'impossibilità di differenziare l'offerta ed oggi il problema sembra sorpassato data la presenza di pubblicazioni Polydor inedite su CD, di dischi con diverso numero di tracce rispetto alla versione su CD, etc. dunque è abbastanza evidente che oggi decida Universal cosa, come e quando pubblicare, come se Apple gli avesse fornito gli strumenti per farlo autonomamente. Salto la questione Blue note perché mi sembra che al momento non siano presenti più nel negozio.

Se daranno la possibilità agli utenti di scegliere i brani a qualità maggiore, iTunes potrebbe diventare un ottimo posto dove acquistare per la musica, anche alla luce della ventilata possibilità di poterla sempre ottenere via internet.

Ma il futuro va' atteso con pazienza, a meno di non volere fare della propaganda gratuita. I miei discorsi sono sempre proiettati in avanti.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da nd1967 il Sab 26 Mar 2011 - 7:24

christian.celona ha scritto:Se daranno la possibilità agli utenti di scegliere i brani a qualità maggiore, iTunes potrebbe diventare un ottimo posto dove acquistare per la musica, anche alla luce della ventilata possibilità di poterla sempre ottenere via internet
Al momento io continuo a comprare CD (o vinili) perchè trovo che l'offerta liquida in vendita non sia ancora una valida alternativa.
Sia per il costo che per la qualità offerta.

E poi se un giorno volessi rivendere i CD/vinili potei sempre farlo.... con la musica liquida no. Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12812
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Torna in alto Andare in basso

Re: Qualcuno compra musica da iTunes? :-)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum